Il giornalino del Luna Park 2016

Commenti

Transcript

Il giornalino del Luna Park 2016
Salvatore Alberto De Luca e Fioravante Lazzari
Eccoci. Altro giro, altra corsa
Buon divertimento a tutti voi
Il Luna Park di
Lucca
è
un
complesso
impegnativo, dove
operano una novantina di imprese, dunque abbiamo circa
250 persone che,
nel mese di settembre, abitano a Lucca, lavorano a Lucca, spendono a Lucca.
Portare un complesso di questo
genere nella vostra
città è un impegno
veramente notevole.
Chi è stato all’Oktoberfest a Monaco
o piuttosto a Siviglia,
così come negli altri
grandi Luna Park
europei, può constatare che Lucca
sta prendendo il
trend dei grandi
parchi itineranti.
Intanto oggi Lucca è
al top come sicurezza di Attrazioni e
come bellezza. Le
Attrazioni, soprattutto quando sono
illuminate, sono veramente una più
bella dell’altra.
Come dice la nostra
costituzione il Luna
Park è arte ed è
cultura. Al Luna Park
c’è gente che lavora
seriamente e con
professionalità. Per
noi è piacevole dare
il benvenuto a tutti
voi nella nostra casa. Sia questo un
mese di vero divertimento.
Ci sono, anche quest’anno, tante iniziative, con il calendario completo che
trovate nella prossima pagina di
questo giornalino,
che è stato stampato grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca
che naturalmente
ringraziamo.
Da ricordare la tradizionale giornata
per i bambini speciali, in programma
nel pomeriggio di lunedì 19 settembre
prossimo, dalle ore
15. Quest’anno
abbiamo aggiunto
anche – oltre ai vari
momenti di animazione che sono
curati dall’Associa-
zione «Don Franco
Baroni» onlus e che
sono condotti da
Emanuela Gennai,
anche una serata,
quella di domenica
11 settembre, dedicata alle donne. E’
una nostra risposta
agli episodi di violenza, spesso vera-
Numero unico realizzato
per il Luna Park 2016
del “Settembre Lucchese”
Redazione a cura di:
Commissione Luna Park
e Associazione
«Don Franco Baroni» onlus
Stampa: SAN MARCO Tipolito
mente tragica come
purtroppo è avvenuto poche settimane fa anche qui a
Lucca. Episodi che
vedono vittime le
donne, anche in
questa bella città
che ha nobili tradizioni di accoglienza, di volontariato e
di autentico amore.
Con i lavori che hanno permesso di rinnovare completamente il piazzale,
che da 18 anni è intitolato a don Franco
Baroni, è diventato
facile l’accesso anche a chi deve spostarsi su una carroz-
www.donbaroni.it
zina. Un piazzale,
quello del Luna Park
di Lucca, che è veramente un salotto
anche per la dotazione degli impianti
elettrici, idraulici,
igienici e di sicurezza. A tutti voi che
trascorrerete qualche ora, di pomeriggio o di sera, con noi
del Luna Park vi auguriamo veramente
di portare a casa un
bel ricordo di questo
incontro, facendone
memoria. Proprio
come tutti noi, che
abbiamo vissuto
molte primavere e
che ricordiamo la
storica tradizione del
Luna Park lucchese e
i molti volti degli amici
di sempre, fin dai
tempi in cui le Attrazioni erano montate
sugli Spalti delle Mura, fra Porta Santa
Maria e Porta San
Jacopo. Veramente
possiamo dire che
«Lucca è Lucca» anche per noi del Luna
Park. Vogliamo rinnovare la magia e la
gioia di questo mese,
sperando di far vivere
autentici momenti di
festa a tutti voi. Buon
divertimento dalla
grande Famiglia del
Luna Park di Lucca.
Ecco gli eventi di un mese indimenticabile
Cominciamo con la buona notizia. Quest’anno il Luna
Park di Lucca ha un calendario esteso, con due giorni
in più rispetto allo scorso anno. E’ l’effetto dell’anno
bisestile. Molte le novità, le sorprese, le animazioni e i
giochi che sono stati preparati per rendere questo mese
una grande festa, ricca di colori, di suoni, di emozioni,
di passione, di amore e di amicizia. Attrazioni del Luna
Park sempre più belle e un calendario di eventi (si veda
sopra) che comprende gli appuntamenti della tradizione: a cominciare dalla tipica Festa del Bambino con i
biglietti gratuiti, distribuiti nelle scuole lucchesi, per i
giorni 26, 27 e 28 settembre; e l’altrettanto bella Festa
per i Ragazzi Speciali in programma il 19 settembre. Appuntamenti da non perdere: sabato 3 settembre dalle
ore 18 con i Personaggi dell’universo Disney ma anche truccabimbi, glitter tattoo e tattoo temporaneo; la
sera di sabato 10 settembre con un’esibizione sportiva
di Taekwondo e di Zumba; la sera di sabato 17 settembre con moto Harley-Davidson e autovetture america-
ne degli anni cinquanta. Dedicata alla bellezza e alla
gioventù la festa della serata di sabato 24 settembre
con l’elezione di Miss Luna Park 2016. Una menzione
speciale merita l’appuntamento di domenica 11 settembre, dalle ore 21, per la NOTTE ROSA, con canzoni,
poesie, memorie contro la violenza sulle donne e per
sviluppare una cultura dell’amore che sia sempre rispettoso, leale, sincero e accogliente verso chi può essere
in condizione di debolezza o di bisogno. Fra le novità
di questa edizione 2016 del Luna Park di Lucca c’è anche un più intenso coinvolgimento degli animatori e dei
volontari dell’Associazione «Don Franco Baroni»
o.n.l.u.s., che si concretizzerà tra l’altro nelle serate di
venerdì 2, di venerdì 9, di venerdì 16, di venerdì 23 e
domenica 25 settembre con l’appuntamento intitolato
«EMANUELA SHOW», condotto da Emanuela Gennai.
Musica e giochi con la possibilità di vincere biglietti
omaggio per alcune Attrazioni del Luna Park. Sabato 3
settembre in passerella le MISS e i MISTER JUNIOR.
E’ un piazzale ricco di colori per... fare festa
Ecco l’elenco delle principali
Attrazioni del Luna Park 2016
di Lucca. Buon divertimento.
1 = Bruco mela
2 = Autoscontro
3 = Padiglione intrattenimento
4 = Tiro al bersaglio
5 = Tiro in porta
6 = Rompitutto
7 = Derby day
8 = Free fall
9 = Tiro ad aria compressa
10 = Mini rotatoria
11 = Gioco a gettone
12 = Tiro ad aria compressa
13 = Tiro al barattolo
14 = Tiro a turaccioli
15 = Tiro a turaccioli
16 = Tiro barattoli
17 = Tiro ad aria compressa
18 = Baby kart
19 = Star flayer
20 = Autoscontro
21 = Labirinto cristalli
22 = Giostra Shimmi
23 = Spinning
24 = Ottovolante acquatico
25 = Tiro in porta
26 = Padiglione per bambini
27 = Treno fantasma
28 = Battello Mississippi
29 = Padiglione per bambini
30 = Simulatore
31 = Rotonda
32 = Giostra bambini
33 = Pesca ochette
34 = Mini calci
35 = Tiro a gettone
36 = Tiri
37 = Mini tagada
38 = Baby kart
39 = Pesca rane
40 = Gru pesche
41 = Sollevamento tappo
42 = Cerchietti
43 = Pesca ochette
44 = Mini avio
45 = Tiro a gettone
46 = Sollevamento tappo
47 = Mini bruco
48 = Cerchietti
49 = Rotonda tiri
50 = Pesca oplà
51 = Pesca ochette
52 = Rotonda gira
53 = Motonautica per bambini
54 = Matterhorn
55 = Castello incantato
56 = Giostra a catene
57 = Tappeti elastici
58 = Evolution
59 = Motonautica
60 = Giostra per bambini
61 = Mini autoscontro
62 = Ruota panoramica
63 = Giostra rodeo
64 = Zig – zag
65 = Ghibli per bambini
66 = Giostra per bambini
67 = Mini autoscontro
68 = Trenino lillipuziano
69 = Piattaforma rotante orientabile
70 = Tiro
71 = Go kart
72 = Booster
73 = Salto trampolino
74 = Avio
75 = Motonautica
76 = Boogie woogie
77 = Gonfiabile baby cart
78 = Volo di rondine
79 = Trottola twist
80 = Padiglione illusione
81 = Scivolo slitta
82 = Paninoteca
83 = Simulatore girius
84 = Basket
A = Spazio incontri e animazioni
Questa iniziativa è valida per
le Attrazioni che aderiscono
ed espongono questo simbolo
Questa iniziativa è valida per
le Attrazioni che aderiscono
ed espongono questo simbolo
LPL16-B
Consegna questo tagliando
alla Cassa dell’Attrazione
di tua scelta e avrai un sconto
del 50 per cento
su una corsa
LPL16-A
Consegna questo tagliando
alla Cassa dell’Attrazione
di tua scelta e avrai un sconto
del 50 per cento
su una corsa
29esima edizione in questo grande piazzale
Oltre 30 anni fa: il Luna Park sugli spalti delle Mura di Lucca (foto Alcide)
Risale all’agosto del 1988, dunque a 28 anni
fa, la prima edizione del Luna Park del Settembre Lucchese nella nuova area a margine di via delle Tagliate. Un piazzale che, dal
1998, è intitolato a Don Franco Baroni. Quello fra Lucca e il Luna Park è un rapporto antico e reciprocamente accogliente. Le ultime edizioni del tradizionale Luna Park del
«Settembre lucchese» hanno rinsaldato i
rapporti e proiettato verso sempre nuovi traguardi di qualità, di coinvolgimento, di solidarietà. Dallo scorso anno il Luna Park ha
potuto usufruire del rinnovato piazzale che
è stato dotato di tutti gli impianti necessari
e che ha una nuova pavimentazione che può
supportare anche i carichi da traffico pesante. Lo spazio per il Luna Park e gli spettacoli viaggianti si estende per circa trentamila
metri quadrati. Le nuove dotazioni impiantistiche garantiscono la sicurezza elettrica
e idraulica come è stato verificato già lo
scorso anno nei pochi giorni di pioggia, non
si sono formate pozze d’acqua o di fango.
Anche quest’anno contiamo sulla presenza
delle autorità cittadine all’inaugurazione di
sabato 27 agosto 2016. A coordinare l’impegno di tutti i titolari delle attrazioni c’è una
Commissione di cui fanno parte: Fioravante
Lazzari, storico presidente, Salvatore Alberto
De Luca, Jonny Menta, Rizzieri Ciabattari,
Gabriele Picci e Bruno Berti.
Ricordiamo che lo scorso anno a tagliare il
nastro del rinnovato piazzale del Luna Park
c’era la sorella del compianto Don Franco
Baroni, Piera Baroni. Da allora ci sono state
altre due tappe: il primo aprile 2016, in
occasione dell’arrivo a Lucca di Le Cirque,
è stato inaugurato l’edificio dei servizi
igienici, che si trova nei pressi della tensostruttura della Croce Rossa e che serve sia
gli utenti dell’area Attrazioni sia quelli della
futura area del mercato bisettimanale. Il
consentono i collegamenti elettrici sotterranei e non esterni come avveniva fino a due
anni fa. Sono stati individuati nuovi alloggiamenti per i contatori elettrici ed è stato sviluppato l’impianto antincendio con il posizionamento di nuovi idranti al centro dell’area. Infine si è provveduto a migliorare lo
smaltimento delle acque piovane con nuove
tubazioni e pozzetti.
Anche quest’anno fra le molte attività ed
eventi ci sono quelli interni alla Comunità del
Luna Park. Per esempio sarà ripetuta lunedì
12 settembre alle ore 10,30 su una delle due
piattaforme dell’autoscontro la Celebrazione
Un momento della Celebrazione Eucaristica del settembre 2015
Miss
Luna Park
eletta
nel 2015
blocco comprende sette servizi igienici, di
cui due accessibili alle persone portatrici di
handicap. A metà maggio è stata infine
collocata una targa con il nome del piazzale
(elemento che è stato donato alla città
dall’Associazione «Don Franco Baroni»
onlus). La viabilità in asfalto che caratterizza
il rinnovato piazzale del Luna Park e dei
Circhi ha reso finalmente accessibile l’area
in sicurezza anche alle persone disabili e
più in generale a tutto il pubblico e alle
famiglie, che possono in questo modo
evitare di transitare in aree inghiaiate e
polverose. Ma molto di quello che è cambiato nel senso della sicurezza non si vede.
Sono stati infatti realizzati i cavidotti che
Eucaristica presieduta dall’Arcivescovo di
Lucca, monsignor Italo Castellani, come
avvenne già lo scorso anno il 17 settembre.
Quest’anno la data è stata anticipata per
favorire la presenza dei bambini e dei
ragazzi figli dei titolari delle Attrazioni, che
altrimenti dovevano assentarsi dalla Scuola.
Dovrebbe ripetersi anche l’incontro con il
Sindaco di Lucca, professore Alessandro
Tambellini, che lo scorso anno fu ospite della
Comunità del Luna Park la mattina del 10
settembre. Sono possibili anche altri incontri
con le autorità cittadine che hanno dimostrato interesse e sensibilità per il mondo
del Luna Park e per le Famiglie che vivono
nella grande realtà lucchese.
Chi era don Franco Baroni
Don Franco Baroni, nato il 16 gennaio
1934 e ordinato sacerdote a 25 anni, il
28 giugno 1959, morì all’ospedale "Campo di Marte" di Lucca a seguito di un tumore. Per un lungo periodo era stato il
cappellano nazionale dell’OASNI, l’allora organismo della Chiesa italiana per i
Circhi, i Nomadi, il Luna Park. Precisamente fu nominato nella sessione del 2326 ottobre 1978 dal Consiglio Episcopale Permanente come incaricato nazionale per i Circhi. Una missione originale
e da lui seguita fino all’ultimo con grande
dedizione. Nella primavera 1984 don
Franco cominciò ad accusare i primi sintomi della malattia. Dopo le prime due
operazioni tornò a casa, nella sua parrocchia di San Michele in Escheto; dove
il 28 giugno 1984 festeggiò il 25esimo
dall’ordinazione sacerdotale. In quello
stesso anno 1984, il 29 novembre, venne ricoverato nuovamente in ospedale,
nel reparto di chirurgia generale. Qui rimase fino alla morte, avvenuta esattamente alle ore 10,40 di lunedì 20 maggio 1985. Don Franco Baroni era un sacerdote estroverso, generoso e relazionale che scelse una testimonianza consona alla sua natura e al suo slancio vitale.
Fu proprio don Franco, nei pochi mesi
che passarono dal primo al secondo ricovero, a stimolare un gruppo di amici a
costituire un’associazione che si occupasse della prevenzione dei tumori. E’
per questo motivo che poco dopo la sua
morte, il 23 novembre 1985, è stata costituita l’Associazione che porta il suo
nome. Trovate tutte le informazioni sul sito
internet www.donbaroni.it - Nella foto
Don Franco Baroni con Papa Wojtyla
SI RINGRAZIANO PER LA COLLABORAZIONE AL LUNA PARK E AI VARI EVENTI DEL PROGRAMMA: