cambio di residenza “ in tempo reale”

Transcript

cambio di residenza “ in tempo reale”
CAMBIO DI RESIDENZA “ IN TEMPO REALE”
Si comunica che l’art. 5 del Decreto Legge 9/2/2012 nr.5, convertito in Legge n. 35 del
4/4/2012, introduce nuove disposizioni anagrafiche in materia di cambio di residenza e cambio
abitazione. Le novità’ introdotte dai commi 1 e 2 dell’art. 5 riguardano la possibilità’ di
effettuare le dichiarazioni di cambio di residenza e di cambio via attraverso la compilazione di
moduli conformi a quelli pubblicati sul sito del Ministero dell’Interno (vedi allegati). I cittadini
potranno presentare le dichiarazioni anagrafiche non solo attraverso l’apposito sportello
comunale, ma anche:
-
-
per lettera raccomandata, allegando copia del documento di identità, al seguente
indirizzo: Comune di Roncello – Ufficio Anagrafe – Piazza Don C.Gnocchi snc – 20877
Roncello (MB);
per fax, allegando copia del documento di identità, al numero: 039.62788232;
per posta elettronica certificata: [email protected]
per posta elettronica: [email protected]
Quest’ultima possibilità’ è consentita ad una delle seguenti condizioni:
a) che la dichiarazione sia sottoscritta con firma digitale
b) che la dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella di posta elettronica certificata del
dichiarante
c) che la copia della dichiarazione recante la firma autografa e la copia del documento
d’identita’ del dichiarante siano acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta
elettronica semplice
L'Ufficio Anagrafe, entro i 2 giorni lavorativi successivi alla data di ricevimento dell'istanza,
provvederà all'iscrizione o alla variazione anagrafica richiesta, dando comunicazione dell'avvio
del procedimento all'interessato e agli eventuali controinteressati, ai sensi della L. 241/1990.
Successivamente, entro 45 giorni dalla ricezione della richiesta, si procederà, per tutte le
persone coinvolte nell'istanza, alla verifica della sussistenza dei requisiti previsti dal
regolamento anagrafico per l'iscrizione o variazione e, nel caso che essi non sussistano o le
dichiarazioni rese dall'interessato non corrispondano alla realtà di fatto, ai sensi dell'art. 75 del
D.P.R 445/2000 si verificherà la decadenza dal beneficio ottenuto che comporterà, previo invio
all'interessato di avviso di diniego, ai sensi dell'art. 10 bis della L. 241/1990, il ripristino della
situazione anagrafica precedente (reiscrizione nel precedente Comune o ritorno al precedente
indirizzo).
Inoltre il nominativo del dichiarante, ai sensi dell'art. 76 del D.P.R. 445/2000, verrà segnalato
per dichiarazioni mendaci in atto pubblico all'autorità di Pubblica Sicurezza.
Si raccomanda quindi vivamente di chiedere la residenza o di effettuare il cambio di
indirizzo a condizioni che il requisito della dimora abituale sia effettivo.

Documenti analoghi