Bibliografia essenziale

Transcript

Bibliografia essenziale
Caterina Viola Autismo “da dentro” – Testimonianze dirette. Bibliografia essenziale Caterina Viola Autismo “da dentro” -­‐ Testimonianze dirette. Bibliografia essenziale Il labirinto dei dettagli. Iperselettività cognitiva nell'autismo Autore: De Clercq Hilde Editore: Centro Studi Erickson Data di pubblicazione: 2006 Thomas, il figlio dell'autrice, è un bambino autistico. Si fida delle donne bionde con la coda di cavallo come la sua mamma; quando il nonno va via, lo saluta solo se viaggia nella macchina verde; adora il gelato, ma il pistacchio deve essere in fondo, l'arancia in mezzo e la fragola in cima. Attraverso il racconto della sua esperienza con Thomas, l'autrice mostra -­‐ con la tenerezza di una mamma e il rigore dello studioso -­‐ come una caratteristica chiave dello stile cognitivo nell'autismo sia il "pensare in dettagli", cioè un'estrema sensibilità ai particolari, da rilevare e combinare in gran numero prima di riuscire a trarne un insieme unitario e dotato di senso. Descrive inoltre le conseguenze di questa specifica modalità cognitiva sulla triade delle difficoltà nella comunicazione, comprensione sociale e immaginazione, con indicazioni importanti per lo sviluppo di programmi educativi e di relazioni positive con le persone con autismo. 1 Caterina Viola Autismo “da dentro” – Testimonianze dirette. Bibliografia essenziale L’autismo da dentro. Una guida pratica Autore: De Clercq Hilde Editore: Centro Studi Erickson Data di pubblicazione: 02 maggio 2011 L’autismo autistico o sindrome di Kanner rappresenta il quadro psicopatologico più grave tra quelli che comportano il disturbo dello sviluppo. Il problema comincia intorno ai 2 anni, quando si va terminando la maturazione dei lobi frontali che comporta l’integrazione della funzione affettiva. Proprio per questo si giustificano le difficoltà relazionali, insieme con l’ossessivo e violento rifiuto di accettare la vicinanza degli altri, persino dei genitori. L’elemento caratteristico della patologia è il ritardo dello sviluppo per il quale il soggetto presenta ansie e angosce, terrore per futili motivi, per esempio la scoperta che un oggetto abituale è stato spostato dal suo posto. L’autistico diventa un vero despota che costringe gli altri a sottomettersi alle sue più assurde scelte comportamentali. Sembra quasi che non avverta il dolore perché si provoca anche profonde lesioni con morsi e graffi, atteggiamento che mette in atto anche con gli altri. Con questi bambini si sono tentate molte terapie, che non hanno mai portato a grossi cambiamenti. L’esperienza condotta presso i centri Aiprec ha dimostrato, invece, che è possibile giungere a risultati brillanti, tanto da poter dare per superato il principale problema autistico, ovvero la socializzazione. Pensare in immagini. E altre testimonianze della mia vita di autistica comunemente evoca. Autore: Temple Grandin Editore: Centro Studi Erickson Data di pubblicazione: 2006 Attraverso questo racconto-­‐saggio "dall'interno" dell'autismo, l'autrice fornisce un documento umano nel quale apre una finestra sulla vita e sull'interiorità, cognitiva ed emotiva, delle persone autistiche. Senza tingere di rosa l'autismo, né minimizzare quanto esso l'abbia esclusa, dalla compagnia, dai piaceri, dalle gratificazioni e dalle possibilità che per molti di noi possono costituire buona parte di quella che chiamiamo "vita", l'autrice delinea un quadro ben diverso dalle immagini che la parola "autismo" 2 Caterina Viola Autismo “da dentro” – Testimonianze dirette. Bibliografia essenziale La macchina degli abbracci. Parlare con gli animali Autore: Temple Grandin, Catherine Johnson Editore: Adelphi Data di pubblicazione: 2007 Temple Grandin è una figura molto importante per quanto riguarda i disturbi del comportamento e dell’apprendimento. Temple è affetta da autismo ma è diventata progettista di attrezzature per la macellazione degli animali e psicologa. Temple ottiene una laurea di primo livello in psicologia nel 1975 in Arizona e inizia a studiare i comportamenti assunti dagli animali in situazione di forte stress. Ancora oggi, Temple assume psicofarmaci e antidepressivi e utilizza la sua macchina degli abbracci da lei costruita all’età di 18 anni. La macchina degli abbracci esercitava una forte pressione su di lei, la stringeva come in un abbraccio e riusciva a calmarla nei momenti di crisi. Ricordiamo che una persona autistica non si farebbe mai abbracciare da un suo simile. Lo scopo di questo libro è far capire che gli esseri umani hanno molto da imparare dagli animali e possono perfino imparare a comunicare con essi. Temple negli anni ha migliorato la vita degli animali e ha cercato di dar loro una morte veloce e indolore. Il cervello autistico Autore: Grandin Temple, Panek Richard Editore: Adelphi Data di pubblicazione: 04 giugno 2014 Nel 1947, quando è nata Temple Grandin, l'autismo era stato appena battezzato e descritto da due psichiatri, che lo leggevano da prospettive pressoché opposte: Leo Kanner sembrava considerarlo un'irreparabile tragedia, mentre Hans Asperger era convinto che potesse essere compensato da qualche aspetto positivo, ad esempio una particolare originalità del pensiero e dell'esperienza, che con il tempo avrebbe magari condotto a conquiste eccezionali. Oggi, a distanza di settant'anni, il disturbo dello spettro autistico è più diffuso che mai e viene diagnosticato a un bambino su ottantotto. Nel frattempo, tuttavia, gli studi si sono spostati dalla mente autistica al cervello autistico, dai reami della psicologia -­‐ che in passato colpevolizzava le "madri frigorifero" per carenza d'affettività -­‐ a quelli della neurologia e della genetica. Intessendo la sua esperienza personale con l'illustrazione delle ultime ricerche sulle cause e i trattamenti del disturbo, Temple Grandin, coadiuvata da Richard Panek, ci introduce agli avanzamenti del neuroimaging a risonanza magnetica e agli effetti trasformativi indotti dal nuovo approccio terapeutico mirato ai singoli sintomi che sta sostituendo 3 Caterina Viola Autismo “da dentro” – Testimonianze dirette. Bibliografia essenziale le diagnosi "a taglia unica" di un tempo. Ma soprattutto ci aiuta a percepire l'autismo come modalità esistenziale alternativa. Visti da vicino. Il mio pensiero su autismo e sindrome di Asperger Autore: Grandin Temple Editore: Centro Studi Erickson Data di pubblicazione: 08 maggio 2014 Questo libro innovativo, che presenta una selezione degli articoli più recenti e significativi di Temple Grandin sull'autismo e la sindrome di Asperger, affronta in modo concreto e diretto le principali questioni e problematiche che ogni giorno vivono le persone con autismo, i loro familiari, i loro insegnanti e chiunque divida con loro la propria vita. L'autrice offre al lettore indicazioni su cosa è utile fare e non fare in diversi contesti, strategie pratiche e consigli preziosi, il tutto basato non solo sulle più aggiornate ricerche scientifiche ma anche e soprattutto su un punto di vista da "insider", quello di chi, come lei, vede e vive questi problemi davvero "da vicino". In particolare, il libro si sofferma su: come e perché le persone con autismo pensano in modo diverso, i programmi di intervento più efficaci, come distinguere tra un comportamento causato da una disabilità e un cattivo comportamento, come insegnare alle persone con autismo a vivere in un mondo imprevedibile, il contributo della medicina alternativa e quello della medicina convenzionale, gli adulti con autismo e il mondo del lavoro. "Visti da vicino" è un libro ricco di saggezza e di speranza, che guiderà genitori, insegnanti ed educatori a una maggiore comprensione dei disturbi dello spettro autistico, per riuscire ad affrontare e vincere tutte le sfide quotidiane, proprio come ci è riuscita chi l'ha scritto. Le regole non scritte delle relazioni sociali Autore: Temple Grandin, Sean Barron Editore: Uovonero Data di pubblicazione: 2014 “Le relazioni sociali si basano su una fitta rete di regole non scritte che la maggior parte delle persone apprende spontaneamente fin dai primi mesi di vita. Questo non avviene però nelle persone con disturbi dello spettro autistico, che spesso hanno bisogno di impararle attraverso lo studio, esattamente come si fa con una materia scolastica. In questo libro la più 4 Caterina Viola Autismo “da dentro” – Testimonianze dirette. Bibliografia essenziale famosa persona autistica del mondo, Temple Grandin (nota anche al grande pubblico dopo il film biografico del 2010 con Claire Danes), insieme al giornalista Sean Barron, rivela come anche le situazioni più semplici e quotidiane possano nascondere mille insidie per le persone con disturbi dello spettro autistico; ma ci mostra anche che chiunque, a volte, pur non essendo autistico, può riconoscersi nelle stesse difficoltà relazionali e che la conoscenza dell'autismo può aiutare ciascun essere umano a comprendere meglio se stesso e l'ambiente sociale che lo circonda.” Immagini e sinossi sono tratte da http://www.inmondadori.it 5 

Documenti analoghi

FILM TEMPLE GRANDIN Una donna straordinaria Perché guardare

FILM TEMPLE GRANDIN Una donna straordinaria Perché guardare Perché guardare un film sull’autismo? Può venire spontaneo pensare perché è un argomento di attualità, si parla molto di autismo negli ultimi tempi. Anzi, di autismi, perché gli studi più recenti c...

Dettagli

qui - Convegni

qui - Convegni È ormai ampiamente condivisa, da parte della comunità scientifica, l’importanza dell’individuazione precoce dei disturbi dello spettro autistico: valutare l’esordio dei sintomi autistici e la loro ...

Dettagli