Derthona Basket Paffoni Omegna

Commenti

Transcript

Derthona Basket Paffoni Omegna
SETTORE GIOVANILE
Under 19 Élite
San Mauro Torino - Derthona Basket 82-60
(20-11, 22-19, 18-17, 22-13)
Derthona: Billi 19, Gatti 10, Veronese, Camera 6, Porta, Pieroni 10,
Albasini, Scabini, Pilati, Frattalone 15. All. Casalone
Sullo spartito immacolato degli juniores bianconeri, che ha prodotto
sino all'altro ieri una sinfonia paradisiaca, ecco sopraggiungere la
prima "pesante" nota stonata causa doppio incontro settimanale con
doppia trasferta due allenamenti ed il tutto soli in 5 giorni.
Ad affiancare questa pesante congiuntura (tra allenamenti e
trasferte) sicuramente ha pesato il fatto che alcuni giocatori
rispettano altri impegni contemporanei cestistici (leggasi presenza in
prima squadra come allenamenti, ecc.). Come se non bastasse
l'infermeria ha gravato facendo mancare in campo il capitano Tava e
l'affidabile Carosi. Infine anche l'assenza programmata di Balestrieri si è fatta sentire. Certo che gli splendidi ragazzi ci hanno abituato
ad epiche e blindatissime vittorie per cui lo sbalzo di umore ha
tuonato nelle teste e nei cuori di tutti (giocatori , staff, tifosi in
tribuna). Ma essendo "leoni... o meglio leoni veri " no e' certo un
graffio a farci perdere d'animo e grinta.
Ai ragazzi di Casalone serve ancora una vittoria per conquistare
matematicamente il primo posto assoluto in Regione ed il
conseguente accesso agli spareggi per la conquista alle finali
nazionali. Dopo la discesa di Ivrea al PalaCamagna ci sarà ancora la
trasferta di Oleggio.
Derthona Basket - Lettera 22 Ivrea 52-51
(3-15, 15-12, 20-14, 12-9, 2-1)
Derthona: Billi 19, Camera, Rossi n.e., Porta, Balestrieri 11, Albasini
2, Scabini n.e., Pilati 6, Frattalone 14, Veronese. All.re Casalone
Con la vittoria di lunedì sera contro Ivrea per 52-51 dopo un tempo
supplementare, la formazione Under19 del Derthona Basket, allenata
da Edoardo Casalone (vice Giovanni Lonardo) si laurea Campione
Regionale per la categoria Elite e, con una giornata di anticipo,
conquista il pass per la fase Interzonale che la vedrà opposta alle sue
omologhe di Lombardia, Emilia ed Umbria. Il risultato è arrivato al
termine di una cavalcata esaltante, fatta di ben 20 successi consecutivi e messa in dubbio solo nel finale di stagione quando gli infortuni
di Tava e Carosi (con le concomitanti assenze di Pieroni e Gatti)
hanno portato ai primi passi falsi. Soddisfatto l'allenatore casalese
"E' un risultato importante perchè raggiunto fra difficoltà
contingenti. I ragazzi hanno vista premiata la loro continuità negli
allenamenti e la loro voglia di vincere. L'ultima vittoria, colta di
puro cuore sul filo di lana in una partita combattutissima, ci dà
ancora più gusto e la spinta giusta per le prossime partite".
"Un successo significativo - commenta il respons. settore giovanile
Andrea Ablatico - che ci colloca in regione subito alle spalle di
realtà importanti come Torino, Biella e Casale, giusto riconosci-
mento ad uno staff che ha lavorato come se questa fosse una
prima squadra, raro esempio di collaborazione fra società,
essendo questa formazione nata dalla collaborazione fra il
Derthona e l'Acca Basket di Alessandria di Cesare Billi, che
colgo l'occasione per ringraziare. Sono sicuro che ci faremo
rispettare anche di fronte a realtà importanti come la Lombardia e l'Emilia, storicamente dominanti in questa categoria a
livello nazionale".
Under 17 Élite
Ivrea - Derthona Basket 86-69 (16-15, 25-16, 26-18, 19-20)
Derthona: Albertocchi, Baschirotto 2, Carena 4, De Angelis 6,
Gibertini, Magrassi 16, Morini 4, Rossi 26, Tonella 4, Veroense 7.
All. Gatti
Nella seconda fase stagionale i cadetti tortonesi dopo la sconfitta
rimediata ad Ivrea, complice numerose assenze importanti,
affrontano in una settimana ben tre incontri. Si parte con l'uscita
di lunedì ad Asti, già superata nella prima fase, poi mercoledì al
Palazzetto ospitando Collegno ed infine sabato prossimo a
Settimo Torinese.
Under 15
Giaveno - Derthona Basket 96-73 (27-23, 19-10, 26-24, 24-16)
Derthona: Perriello 2, Angeleri 4, Davio 6, Santoro 22, Zanchetta
2, Rolando 12, Pernigotti 25, Celli, Guerra D. 1. All. Noli
Esordio negativo nella seconda fase regionale per gli allievi di Noli
a Giaveno. Oggi si torna al PalaCamagna contro Borgosesia e poi
la prossima sarà trasferta a Chieri. Le avversarie sono “sconosciute” e quindi ogni gara sarà un'incognita da affrontare al
massimo.
Under 14
Con la vittoria a Moncalieri i ragazzi di Noli terminano al quarto
posto la prima fase stagionale qualificandosi per la fase regionale
successiva. Non resta che attendere la composizione dei nuovi
gironi e prepararsi adeguatamente per le prossime impegnative
sfide.
Join the game
Tradizionale appuntamento con la fase provinciale del torneo
di 3 contro 3 indetto dalla Federazione Italiana Pallacanestro
riservato agli Under 13 e 14 in programma oggi al Palazzetto di
Valenza. Per il Derthona parteciperanno 3 formazioni della
leva 2001 e 4 dei 2002 con ambizioni di qualificarsi alle finali
regionali.
Under 13
Derthona Basket-Chivasso 63-42 (9-10, 23-11, 12-4, 19-17)
Derthona : Tava 5, Costardi 4, Cremonti 7, Chiappini 2, Nizzola 2,
Pace 7, Denicolò L. 10, Denicolò G. 6, Nocenti 20, Malvicini,
Lisini. All. De Ros
Convincente vittoria dei ragazzi di De Ros che vendicano l'unica
sconfitta subita in questa stagione nella gara di andata a
Chivasso, ribaltando il meno 18 subito allora. Decisivo l'atteggiamento difensivo della parte centrale della partita che ha
permesso a Nocenti & c. Di prendere le dovute distanze dagli
avversari e mantenerle fino al termine. Il Derthona si candida così
ad essere un protagonista nelle fasi finali regionali di categoria.
Esordienti
Derthona Basket – Olympia Casale 31-55
(6-12, 10-12, 6-12, 9-15)
Derthona: Ariganello 2, Bonadeo, Rossini 4, Bagnasco 4, Sala,
Gabatelli 5, Lombardi 3, Cabella 2, Melisi 2, Pezzulla, Viale 9. All.
Caenazzo
Casale resta l'ostacolo principale dei giovani di Caenazzo che
cedono all'Olympia anche sul proprio terreno di gioco. Dopo una
partenza non delle più brillanti, gli esordienti bianconeri recuperano nella seconda frazione arrivando anche a -2. Ma l'infortunio
di Cabella, le conclusioni precipitose di Viale e le tante palle
perse, precludono però la risalita. Tutto si fa così più difficile nella
seconda fase di gara ed alla fine il distacco è fin troppo pesante.
Per lottare alla pari ci sarebbe voluto una prestazione più incisiva
dell'intero collettivo.
Minibasket
Periodo caratterizzato dagli scontri delle due formazioni degli
Aquilotti con le formazioni dell'Olympia Casale. I 2005 soccombono nettamente contro i casalesi di un anno più “vecchi”,
mentre i 2004 lottano con i più giovani avversari ma vincono solo
2 dei sei tempi previsti. Ci sarà modo e tempo per rifarsi nelle
gare di ritorno e poi nelle finali incrociate tra i due gironi.
Nello scorso weekend tutti gli Aquilotti bianconeri hanno
partecipato al torneo di Cogoleto con i parietà locali. Una
giornata importante voluta dal coach Edo Gatti con l'obiettivo di
fare gruppo, conoscere nuovi amici e giocare con avversari
diversi, naturalmente all'insegna della pallacanestro.
La scorsa settimana c'è stato anche l'esordio ufficiale dei
piccolissimi Scoiattoli leve 2006-07 che per l'occasione hanno
espugnato Castelnuovo Scrivia. Questa la formazione scesa in
campo agli ordini di coach Gatti: Gay, Davide, Cattaneo,
Lunardi, Prati, Giordano, Pareti, Magrassi, Defilippo,
Grandis, Marzullo. Minelle, Mangione, Mazzoleni, Pavone,
Raggi, Ghezzi, Bellia.
Paffoni
Omegna
Derthona
Basket
VS
Serie A2 Silver
Stagione 2014/15
26^ GIORNATA
Sabato 21 Marzo
ore 21.00
Palaoltrepò Voghera (PV)
Event Main Sponsor
Fulgor Omegna
Serie A2 Silver
Resoconto 25^ giornata
Stagione 2014/15
La Fulgor Omegna arriva a Tortona con una striscia favorevole di 3 vittorie rispettivamente in casa con
Treviso rimane in vetta espugnando Matera non senza sofferenza . In svantaggio all’intervallo 45
Recanati, a Latina, dove l'ha spuntata per un punto e con Ravenna, superata inaspettatamente di ben 33
a 29 Matera sfiora la clamorosa rimonta perdendo 72 a 71 . Per Treviso 14+14 per Powell e 17+11
punti.
di Rinaldi , per Matera 20 di Migliori e 16 di Tagliabue . Ferrara che ha battuto i nostri ragazzi
Dopo un gennaio davvero delicato e difficile, fatto di una sola vittoria in cinque partite, con infortunati e
aggancia Ravenna travolta 94 a 61 ad Omegna . Per la Paffoni nostra avversaria odierna 33 di
��
��������
������
����
���
Iannuzzi . Reggio Calabria, Treviglio e Recanati al momento si giocano l’ultima piazza playoff :
�
������������
����
�������
���
�
�����������������
����
�������
���
�
��������!�""�#���
���$
�!�%&�'��
���
acciaccati vari che hanno spezzato il ritmo di crescita della squadra, la Paffoni è riuscita a fare tesoro
dell’esperienza acquisita durante tutto il girone d’andata, ha continuato a lavorare duramente, non si è
mai disunita e ora sta attraverso uno dei periodi migliori della sua stagione. Solo in casa della capolista
26^ GIORNATA
la Viola supera 75 a 71 grazie ad una tripla di Rossi; Treviglio batte Legnano nell’anticipo del
venerdi sera su Sky e Recanati annienta Imola ormai in vacanza per 88 a 66 . A quota 28 troviamo
�
����������(��#)�")�
����
�!�%&�'��
���
Tortona mentre dietro Scafati ha la meglio su Chieti dopo 2 overtime con 32 di Evans e 28 di
�
������������!��
����
�!��*��#��
$��
Simmons . In coda Piacenza abbandonata da Zizic e anche da Becirovic ritrova la vittoria contro
�
�+������#����
����
�������
���
Latina ma rimane all’ultimo posto.
��
��+,��-��&����
����
�������
���
��
����� ����*�
����
�!�%&�'��
���
essere efficace ed equilibrato, ad una fase difensiva più decisa nei possessi chiave e ad una attenzione
�$
��������������#.�
����
�!��*��#��
$��
più costante e duratura nell’arco della gara. Aspettando il ritorno di Riccardo Tavernelli dall’infortunio al
��
�������(�����)�
����
�������
���
gomito, tutti hanno fatto la loro parte: Alessandro Cappelletti sta sostituendo alla grande il playmaker
��
��
������#����
����
�!��/�))�!�
���
titolare, Devon Saddler sta mostrando tutte le sue qualità prendendosi anche più responsabilità offensive,
��
��������������)�&�
����
��#���
$��
00
-12�-��"���3���%"3�4#
����
�!��/�))�!�
���
�$
��-��1�,�!!��&���!/3
����
��#���
$�0
��
�+�1����"&�#�
���$
�������
��$
centri del campionato: contro Ravenna MVP con 33 punti, 7 rimbalzi e 3 assist. Poi c’è la panchina, da
����
-���������#)��!�
cui si alza Giacomo Gurini, essenziale per esperienza, Giovanni Vildera, sempre più sicuro e solido,
������
��
Treviso non si sono raccolti i due punti, per il resto 4 vittorie nelle ultime 5 partite, tirando fuori il meglio
nella fase più delicata dell’anno: ha chiuso la pratica Legnano (ribaltando la differenza canestri), ha
battuto una top di questo campionato come Recanati, ha superato in trasferta Latina, compagine temibile
e ben agguerrita ed infine annichilito Ravenna. Questi successi sono frutto di un attacco che continua ad
Demetrius Conger è riuscito a superare le sue difficoltà con una grande prova a Latina, capitan Stefano
Masciadri difensivamente è un fattore fondamentale e Antonio Iannuzzi è certamente uno dei migliori
�������!�""�#���
Marcelo Dip e Antonio Smorto danno minuti di qualità, senza dimenticare il nostro Simone Oglina, al
ALTRE GARE DELLA 26^ GIORNATA
primo anno tra i senior.
1° Arbitro: BONFANTE LUCA di LONIGO (VI)
Insomma per il Derthona sarà davvero dura anche perchè i lacustri piemontesi arriveranno col dente
2° Arbitro: Arbitro:CHERSICLA ANDREA AGOSTINO di OGGIONO (LC)
avvelenato dalla sconfitta rimediata all'andata 81-93 quando i bianconeri di Cavina li dominarono a
3° Arbitro: SANSONE ALESSIO di APRILIA (LT)
rimbalzo 47-18 con un Crockett superstar capace di 22 punti, 19 rimbalzi, 10/12 al tiro e 42 valutazione
Segnapunti: ZAMPOLLO MATTEO di MORTARA (PV)
seguito da Galloway 23 punti e Tavernari 18.
Cronometrista: PENGUE ADRIANO di PANTIGLIATE (MI)
Per Guido
24 secondi: NOVA ROBERTA di VIMERCATE (MB)
Oggi sarà l'occasione per ricordare la figura di Guido Ghisolfi.
l'allenatore Mario Armana, al quale Guido rimarrà legato fino alla
da un lato proseguendo ed amplificando quella collaborazione con
L'impegno di Guido nella società bianconera è stato di primaria
prematura scomparsa del Professore. Dopo una breve esperienza
l'allora Berloni Torino che porterà a Tortona diversi giocatori di
considerazione ed assoluto rilievo.
come allievo allenatore di giovani leve, negli anni '80 Guido
categoria e dall'altro sviluppando la crescita del settore giovanile
Dapprima come giocatore, allievo in tutte le formazioni giovanili
diventa direttore sportivo del Derthona conquistando la memora-
oltre a
degli anni '60 fino ad arrivare alla prima squadra in Serie D con la
bile promozione in C1 nella stagione 83/84 con la squadra dei vari
bianconero che sarà alla base per il prosieguo dell'attività societar-
quale tento la scalata all'allora C2 alla fine degli anni '70. E' il
“stranieri” Maghet, Mitton, Lorenzon ma soprattutto del fratello
ia, giunta oggi alle soglie dei 60 anni di storia ... di cui tanti passati
periodo nel quale si consolidano storiche amicizie come con
Marco e di altri validi prodotti del vivaio, allenata da Aldo Caenazzo.
con e grazie a Guido!
Cermelli, Falcin, Fornasari, Gazzaniga, Gianelli … e soprattutto con
Infine l'ascesa alla massima carica di Presidente, dove di distinse
CLASSIFICA - A2 SILVER
PROSSIMI TURNI
27^ giornata
riqualificare la struttura organizzativa del sodalizio
28^ giornata
Fotografie di R. Vaccari (www.controlucefoto.it)
www.derthonabasket.it
www.derthonabasket.it

Documenti analoghi