Slides disponibili qui - Arienti

Commenti

Transcript

Slides disponibili qui - Arienti
DECRETO INTERNAZIONALIZZAZIONE – D.Lgs. 147/2015
Art. 10 – Lista dei paesi che
consentono un adeguato scambio
di informazioni e coordinamento
black list
A cura di
Lorenzo Arienti
Nell’ambito del Convegno:
Il Decreto Legislativo «Internazionalizzazione» di cui al D.Lgs. 147/2015
30 novembre 2015 – Bologna Sala conferenza Marco Biagi
Organizzato da:
Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Bologna
Commissioni «Imposte Dirette » e «Fiscalità Internazionale»
Lorenzo Arienti - Commissione IIDD
1
NORMATIVA DI RIFERIMENTO
DISPOSIZIONI ANTE L. 244/2007
DM 4/09/1996
DM 4/05/1999
DM 21/11/2001
DM 23/01/2002
BLACK LIST «CEDOLE» Artt. 6 e 11, D.Lgs. 239/1996, Regime fiscale degli
interessi premi ed altri frutti di obbligazioni e titoli similari…
BLACK LIST «PERSONE FISICHE» Art. 2, c. 2-bis, TUIR
BLACK LIST «CFC» Art. 167, c. 4, TUIR
BLACK LIST «DEDUCIBILITA’ DEI COSTI» Art. 110, c. 10, TUIR
Approccio ad esclusione
DISPOSIZIONI POST L. 244/2007
ART. 168-bis, TUIR
COMMA 1
COMMA 2
WHITE LIST scambio di informazioni
WHITE LIST scambio di informazioni e livello di tassazione
Approccio ad inclusione
RAPPORTO OCSE 1998 > imposizione + trasparenza + scambio di informazioni;
DOCUMENTO OCSE 2006 «OECD’s project on harmful tax practices: 2006 update on
progress in member countries» > scambio di informazioni
Lorenzo Arienti - Commissione IIDD
2
NORMATIVA DI RIFERIMENTO
Art. 168-bis, TUIR
Comma 1, WHITE LIST SCAMBIO DI INFORMAZIONI
evitare operazioni di occultamento della destinazione dei corrispettivi delle operazioni transnazionali
RIFERIMENTI TUIR
-deducibilità forme pensionistiche complementari (art. 10, c. 1, lett. e-bis TUIR);
-presunzione di residenza dei trust (art. 73, c. 3 TUIR);
-indeducibilità dei costi (art. 110 commi 10 e 12bis TUIR);
- regime fiscale titoli emessi in occasione della privatizzazione e valorizzazione
del patrimonio immobiliare pubblico e di sviluppo dei fondi comuni di
investimento immobiliare. (Decreto legge 25/09/2001 n. 351)
- modificazioni al regime fiscale degli interessi, premi ed altri frutti delle
obbligazioni e titoli similari, pubblici e privati. (Decreto legislativo 01/04/1996
n. 239);
-ritenute su gli interessi e sui redditi di capitale (art. 26,
commi 1 e 5, DPR 600/73, in combinato disposto col D. Lgs1°
aprile 1996, n. 239);
-ritenuta ridotta sui dividendi (1,375%) (art. 27, c. 3ter, DPR
600/73)
-Istituzione e disciplina dei fondi comuni d'investimento
mobiliare - Disposizioni tributarie sui proventi delle quote o
azioni di organismi di investimento collettivo del risparmio di
diritto estero (art 10-ter. Legge 23/03/1983 n. 77);
Comma 2, WHITE LIST SCAMBIO DI INFORMAZIONI + LIVELLO DI TASSAZIONE
Relativa ad acquisizione utili non distribuiti (CFC) e tassazione dei dividendi. RIFERIMENTI TUIR
-parziale detassazione degli utili da partecipazione delle persone fisiche (art. 47 TUIR);
- parziale detassazione dei redditi diversi (capital gain) (art. 68 TUIR);
- regime PEX (art. 87 TUIR);
- detassazione dividendi (art. 89 TUIR);
- requisiti per ammissione al regime di consolidato fiscale mondiale (art. 132 TUIR);
- qualificazione della ritenuta (d’acconto o d’imposta) sui
dividendi (art. 27 c. 4 DPR 600/73);
- operazioni infragruppo disconoscibili che prevedano
caparre confirmatorie, etc.(art. 37bis DPR 600/1973)
- CFC “controllate” e “collegate” (ex artt. 167 e 168 TUIR);
applicazione attraverso l’emanazione di un decreto attuativo
MAI EMANATO
APPLICAZIONE DISPOSIZIONI PREVIGENTI AL 1/1/2008
Lorenzo Arienti - Commissione IIDD
3
ATTUALE DISCIPLINA – art. 10, D.Lgs. 147/2015
Art. 10, comma 5- DECORRENZA
DAL PERIODO DI IMPOSTA IN CORSO ALLA DATA DI ENTRATA IN VIGORE
7 OTTOBRE 2015
Art. 10, comma 1 - L'articolo 168-BIS TUIR È ABROGATO
APPLICAZIONE DI 3 BLACK LIST
DM 4/05/1999
Black List «PERSONE FISICHE» Art. 2, c. 2-bis, TUIR
Individua stati e territori con regime fiscale privilegiato per le persone fisiche allo scopo di contrastare la fittizia
emigrazione all’estero, per finalità tributarie, di residenti in Italia (art. 2, c. 2-bis, TUIR) > lista paesi per cui scatta
inversione onere della prova ai fini dell’individuazione della residenza fiscale.
- Presunzione relativa di residenza (onere della prova)
- No interpello (Ris. n. 51/E del 7/08/2008)
Art. 1 - PAESI ATTUALMENTE INCLUSI
Alderney (Aurigny); Andorra (Principat d'Andorra); Anguilla; Antigua e Barbuda (Antigua and Barbuda); Antille Olandesi (Nederlandse
Antillen); Aruba; Bahama (Bahamas); Bahrein (Dawlat al-Bahrain); Barbados; Belize; Bermuda; Brunei (Negara Brunei Darussalam); Costa Rica
(Repùblica de Costa Rica); Dominica; Emirati Arabi Uniti (Al-Imarat al-'Arabiya al Muttahida); Ecuador (Repúplica del Ecuador); Filippine
(Pilipinas); Gibilterra (Dominion of Gibraltar); Gibuti (Djibouti); Grenada; Guernsey (Bailiwick of Guernsey); Hong Kong (Xianggang); Isola di
Man (Isle of Man); Isole Cayman (The Cayman Islands); Isole Cook; Isole Marshall (Republic of the Marshall Islands); Isole Vergini Britanniche
(British Virgin Islands); Jersey; Libano (Al-Jumhuriya al Lubnaniya); Liberia (Republic of Liberia); Liechtenstein (Furstentum Liechtenstein);
Macao (Macau); Malaysia (Persekutuan Tanah Malaysia); Maldive (Divehi); Maurizio (Republic of Mauritius); Monserrat; Nauru (Republic of
Nauru); Niue; Oman (Saltanat 'Oman); Panama (Republica de Panamà); Polinesia Francese (Polynésie Française); Monaco (Principautè de
Monaco); Sark (Sercq); Seicelle (Republic of Seychelles); Singapore (Republic of Singapore); Saint Kitts e Nevis (Federation of Saint Kitts and
Nevis); Saint Lucia; Saint Vincent e Grenadine (Saint Vincent and the Grenadines); Svizzera (Confederazione Svizzera); Taiwan (Chunghua
MinKuo); Tonga (Pule'anga Tonga); Turks e Caicos (The Turks and Caicos Islands); Tuvalu (The Tuvalu Islands); Uruguay (Republica Oriental
del Uruguay); Vanuatu (Republic of Vanuatu); Samoa (Indipendent State of Samoa).
Lorenzo Arienti - Commissione IIDD
4
ATTUALE DISCIPLINA – 3 black list
DM 21/11/2001
Black List «CFC» Art. 167, c. 4, TUIR
Imprese estere partecipate. Basata su scambio di informazioni e livello di tassazione.
Art. 1 STATI E TERRITORI SEMPRE BLACK LIST
Alderney (Isole del Canale), Andorra, Anguilla, Antille Olandesi, Aruba, Bahamas, Barbados, Barbuda, Belize, Bermuda, Brunei,
Gibilterra, Gibuti (ex Afar e Issas), Grenada, Guatemala, Guernsey (Isole del Canale), Herm (Isole del Canale), Hong Kong, Isola di
Man, Isole Cayman, Isole Cook, Isole Marshall, Isole Turks e Caicos, Isole Vergini britanniche, Isole Vergini statunitensi, Jersey (Isole
del Canale), Kiribati (ex Isole Gilbert), Libano, Liberia, Liechtenstein, Macao, Maldive, Montserrat, Nauru, Niue, Nuova Caledonia,
Oman, Polinesia francese, Saint Kitts e Nevis, Salomone, Samoa, Saint Lucia, Saint Vincent e Grenadine, Sant'Elena, Sark (Isole del
Canale), Seychelles, Tonga, Tuvalu (ex Isole Ellice), Vanuatu.
Art. 2 STATI E TERRITORI BALCK LIST CON ESCLUSIONE DI DETERMINATE ATTIVITA’
- Bahrein, con esclusione delle società che svolgono attività di esplorazione, estrazione e raffinazione nel settore petrolifero;
- Emirati Arabi Uniti, con esclusione delle società operanti nei settori petrolifero e petrolchimico assoggettate ad imposta;
- Monaco, con esclusione delle società che realizzano almeno il 25% del fatturato fuori dal Principato.
Art. 3 STATI E TERRITORI BLACK LIST SOLO PER DETERMINATE ATTIVITA’ (abrogato)
DM 16 DICEMBRE 2014
(GU 23/12/2014)
DM 29 DICEMBRE 2014
(GU 9/01/2015)
L. 190/2014, ART. 1, C. 680
(dal periodo d'imposta successivo a
quello in corso al 31/12/ 2014)
DM 30 MARZO 2015
(GU 11/05/2015)
elimina le holding lussemburghesi
San Marino tra stati che attuano lo scambio di informazioni ai sensi delle
convenzioni contro le doppie imposizioni.
ART. 167, c. 4, TUIR: Livello di tassazione sensibilmente inferiore portato dal 30%
al 50%. RELAZIONE ILLUSTRATIVA: complesso lavoro istruttorio.
Art. 1: dando attuazione all’art. 1, c. 680, l. 190/2014 ha eliminato Filippine,
Malesia e Singapore.
Art. 3: abrogato
Lorenzo Arienti - Commissione IIDD
5
ATTUALE DISCIPLINA – 3 black list
DM 23/01/2002
Black List «DEDUCIBILITA’ DEI COSTI» Art. 110, c. 10, TUIR
Stati e territori che consentono un adeguato scambio di informazioni.
In attesa dell’emanazione del decreto di cui all’art. 110, co. 10, Tuir, si applica la blacklist di cui al D.M. 23 gennaio 2002, come modificato dal D.M. 27 aprile 2015
Art. 1 - STATI E TERRITORI SEMPRE BLACK LIST Andorra, Bahamas, Barbados, Barbuda, Brunei, Gibuti (ex Afar e Issas), Grenada, Guatemala, Hong Kong, Isole Cook, Isole
Marshall, Isole Vergini statunitensi, Kiribati (ex Isole Gilbert), Libano, Liberia, Liechtenstein, Macao, Maldive, Nauru, Niue, Nuova
Caledonia, Oman, Polinesia francese, Saint Kitts e Nevis, Salomone, Samoa, Saint Lucia, Saint Vincent e Grenadine, Sant'Elena, Sark
(Isole del Canale), Seychelles, Tonga, Tuvalu (ex Isole Ellice), Vanuatu.
Art. 2 - STATI E TERRITORI BALCK LIST CON ESCLUSIONE DI DETERMINATE ATTIVITA’ -
- Bahrein, con esclusione delle società che svolgono attività di esplorazione, estrazione e raffinazione nel settore
petrolifero
- Monaco, con esclusione delle società che realizzano almeno il 25% del fatturato fuori dal Principato
Art. 3 - STATI E TERRITORI BLACK LIST SOLO PER DETERMINATE ATTIVITA’
Angola, Antigua, Dominica, Ecuador, Giamaica, Kenya, Panama, Portorico, Svizzera, Uruguay
DM 27/04/2015
GU 11/05/2015
Art. 1: Alderney (isole del canale), Anguilla, Antille Olandesi, Aruba, Belize, Filippine,
Gibilterra, Guernsey (isole del canale), Herm (isole del canale), Isola di Man, Isole Cayman,
Isole Turks e Caicos, Isole Vergini Britanniche, Jersey (isole del canale), Malesia, Montserrat.
Art. 2: Emirati Arabi Uniti, Singapore;
Art. 3: Costarica, Mauritius,
Elimina paesi con i quali è in vigore un accodo bilaterale o multilaterale che consente lo scambio di informazioni
L. 190/2014 art. 1, c. 678: individuazione dei paesi black list ex art. 168-bis, fatta
esclusivamente sulla base dello scambio di informazioni.
Lorenzo Arienti - Commissione IIDD
6
ATTUALE DISCIPLINA – art. 10, comma 2. D.Lgs. 147/2015
Art. 10, comma 2 - Modifiche al D. Lgs. N. 239 del 1° aprile 1996
Modificazioni al regime fiscale degli interessi, premi ed altri
frutti delle obbligazioni e titoli similari, pubblici e privati
D.M. 4 SETTEMBRE 1996: BLACK LIST CEDOLE
Delega al Governo per l'adozione di uno o più decreti legislativi concernenti la razionalizzazione del regime della
ritenuta alla fonte degli interessi, premi ed altri frutti delle obbligazioni e titoli similari, pubblici e privati, con
l'osservanza di una serie di principi e criteri direttivi
LETTERA A): MODIFICA ART. 6, D.Lgs .239/’96 PER ABROGAZIONE ART. 168-BIS, TUIR
Non sono soggetti ad imposizione gli interessi i premi ed altri frutti delle obbligazioni e titoli similari
……percepiti da soggetti residenti «in Stati e territori che consentono un adeguato scambio di
informazioni»
LETTERA B): MODIFICA ART. 11, D.Lgs. 239/’96 comma 4, AGGIUNTA LETTERA C:
Con uno o più decreti il Ministero delle finanze stabilisce:
«c) l'elenco degli Stati e territori di cui all'articolo 6, comma 1, che consentono un
adeguato scambio di informazioni; tale elenco è aggiornato con cadenza semestrale.»
Reintroduce criterio
ex 168-bis, TUIR
WHITE LIST PAESI
COLLABORATIVI
AGGIORNAMENTO
PERIODICO
Lorenzo Arienti - Commissione IIDD
7
ATTUALE DISCIPLINA – art. 10, commi 3 e 4, D.Lgs. 147/2015
Art. 10, commi 3 e 4 – DISCIPLINA DI COORDINAMENTO
3- NORME CHE FANNO RIFERIMENTO AD ART. 168-BIS, COMMA 1, TUIR (vedi slide n. 3)
riferite alla lista dei paesi che consentono un adeguato scambio di
informazioni di cui all’art. 11, comma 4, lettera c) del D. Lgs. 239/1996
IN ATTESA DI EMANAZIONE, SOSTITUISCE VECCHIA BLACK LIST CEDOLE EX
DM 4/09/1996
4- NORME CHE FANNO RIFERIMENTO AD ART. 168-BIS, COMMA 2, TUIR (vedi slide n. 3)
riferite alla lista dei paesi che consentono un adeguato scambio di
informazioni di cui all’art. 167, comma 4, TUIR.
LISTA INTRODOTTA DA DM 21/11/2001, BLACK LIST CFC
Lorenzo Arienti - Commissione IIDD
8
DECRETO INTERNAZIONALIZZAZIONE – art. 10, D.Lgs. 147/2015
CONCLUSIONI
NORMATIVA
OCSE
TRANSPARENCY
FORUM
OCSE MODEL TAX
CONVENTION
3 BLACK LIST PIU’ UNA WHITE IN ATTESA DEL DECRETO
ATTUATIVO;
- 126 stati tra cui la maggior parte dei Black List i quali hanno
avviato PROCEDURE PER LA CANCELLAZIONE;
AGGIORNAMENTI OCSE CFA
- scambio di info su richiesta > informazione «foreseeably relevant»;
- Group Requests (categorie di contribuenti) no «Fishing Expedition»
(nesso con indagine e/o accertamento);
- Mancanza di coordinamento tra disciplina italiana e fonte
internazionale;
Lorenzo Arienti - Commissione IIDD
9
DECRETO INTERNAZIONALIZZAZIONE – art. 10
Grazie per la cortese
attenzione!
Queste slides sono frutto del mio lavoro e della mia interpretazione e non
impegnano in alcun modo il pensiero e l’orientamento dell’Ordine dei Dottori
Commercialisti e degli Esperti Contabili di Bologna. Allo stesso modo, non
costituiscono parere professionale. Mi scuso anticipatamente per eventuali refusi,
errori ed inesattezze che dovessero risultare; sarò grato a chi avrà la cortesia di
segnalarmeli.
L.A.
Lorenzo Arienti - Commissione IIDD
10