slap savica(cascata savica)

Commenti

Transcript

slap savica(cascata savica)
SLAP SAVICA(CASCATA SAVICA)
Partenza: Siamo partiti dalla località
Ukanc,capolinea della strada che costeggia il
lago di Bohinj. Da qui tramite un sentiero ben
segnato, dapprima attraversando il fiume
Savica che crea delle meravigliose pozze
cristalline, più avanti attraverso prati fioriti e
fitti boschi, si raggiunge in circa 40 minuti il
parcheggio dal quale parte il vero e proprio
sentiero per la cascata.
Una volta pagato
l’ingresso (circa 2 euro) la
salita alla cascata è
costituita da un sentiero
che si inerpica 510 scalini
e in 20 minuti di
cammino, superando
rapide e corsi d’acqua, si
raggiunge una costruzione in legno dalla quale si può
ammirare il salto in tutto il suo splendore.
La cascata supera un dislivello di 60m ed è la più
alta della Slovenia. Da questa nasce il fiume Sava ,
chiamato però Savica (piccola Sava) fino al tratto
in cui raggiunge il lago di Bohinj.
Questo fiume dopo il suo lungo percorso di 945km
si riversa a Belgrado nel Danubio.
Siamo poi tornati per lo stesso sentiero e, arrivati quasi alla fine, abbiamo preso una
deviazione verso il lago, arrivando ad un meraviglioso prato fiorito dove riposarsi un po’
ammirando lo splendido specchio
d’acqua.
Conclusioni: Il percorso è adatto a tutti anche perchè si può
arrivare in macchina fino all’inizio dei gradini.
Per gli appassionati di trekking è invece più bello
intraprendere il sentiero completo anche per poter
ammirare numerose varietà di fiori e vari scorci sulle pozze
dai colori cristallini.