Testo con descrizione che dve essere auklle tot righe e to caratteri

Commenti

Transcript

Testo con descrizione che dve essere auklle tot righe e to caratteri
Solo da una crepa entra la luce e da lì nasce ogni cosa
Sezione B - Scuola dell’infanzia statale L’Aquilone - Teatro scientifico
Attività preparatoria
Ascolto e visione testo “Io mi mangio la luna”;
conseguenti riflessioni personali e produzioni grafiche.
Collaborazione con il laureando N. B. del dip. di Fisica
dell’Università di Pavia, da ottobre a febbraio 2015:
1) produzione grafica e spiegazioni orali
personali de “il sole nelle diverse fasi della
giornata”
2) laboratorio con lo strumento “gnomone”, per
verificare il mutare delle ombre prodotte dal
sole in 4 precisi momenti della giornata.
Registrazione, per due giorni consecutivi, con
previsioni, annotazione di cambiamenti,
spiegazioni personali ed elaborati grafici
3) visita al Planetario dell’Università di Pavia
4) nuova richiesta dell’attività del punto 1 dopo le
contaminazioni delle esperienze realizzate
Visione immagini da testi e filmati relativi al sole, alla
luna, ai pianeti, alla terra; video specifici sul tema
“luce”: teorie, esperimenti, aspetti ludici e motori
Realizzazione mostra, con rifacimento di quadri
famosi, (Magritte, Mirò, Klee, Fontana), giocando sulla
bidimensionalità, sulla forma curva ad S (Einstein),
sulle variazioni di colore e di texture
Realizzo attività teatrale
Scelta evento (teatro scientifico), definizione
argomento, sviluppo ambiti, suddivisione in scene,
ricerca musiche ed immagini, assegnazione parti,
scelta oggetti scenici, prove, creazione inviti-manifestilibretto scenico, spettacolo, riproduzione foto e video
1° Scena – Caos luminoso e domande
Pensieri, teorie, scontri, questioni
2° Scena - Luce primordiale e teoria ondulatoria
Sole, luna, mare…movimenti che cullano ed
insegnano
3° Scena – Teoria corpuscolare
Luci impazzite…i fotoni
4° Scena – Giochiamo con le ombre
Il nero, il bianco, la luce, la fantasia e l’innocenza del
bambino
5° Scena – La luce che non può mancare!
Cercala dentro di te
Roberta Gabba [email protected]
.
.

Documenti analoghi