Australia on a shoe string A bloody backpacker`s

Commenti

Transcript

Australia on a shoe string A bloody backpacker`s
Australia on a shoe string
A bloody backpacker's guide
In questa piccola guida ho raccolto informazioni che possono tornare utili e che non sono
presenti nelle guide “standard”.
Cosa c'è in questa guida :
Ho cercato di riassumere qui tutte le informazioni utili ad un viaggio in Australia, dagli itinerari
più battuti, a come acquistare e vendere una macchina. In questa guida non sono presenti
elenchi di ostelli, campeggi e quant'altro. Quello che c'è scritto qui è piu che altro una parte da
integrare alle guide per viaggiatori piu famose.
Questa guida è dedicata in particolare a chi giunge in Australia con un visto Working Holiday
(di solito abbreviato con la sigla WHV), ma anche a chi ha un visto turistico.
Per informazioni sul visto working holiday visitate il sito dell'immigrazione del governo
australiano a questa pagina
N.B. Termini e condizioni dei visti rilasciati per l'Australia possono cambiare abbastanza
frequentemente. Affidatevi sempre a quel che sta scritto nel sito ufficiale del dipartimento
immigrazione australiano.
A chi è adatta questa guida:
A tutte le persone che non si fanno problemi a viaggiare con un budget limitato e ciò che ne
consegue (es. dormire nelle camerate in ostello, viaggiare con altri sconosciuti, non farsi la
doccia per giorni etc.). In particolare questa guida è adatta a chi ha intenzione di acquistare un
veicolo per viaggiare in Australia. Se volete una vacanza in Australia stando solo negli alberghi,
viaggiando con confort “di un certo livello” questa guida probabilmente non fa per voi, non
continuate a leggere oltre (probabilmente vi stanno già vendo i conati di vomito per quello che
avete letto 4 righe sopra...ehehe).
Nota: quanto scritto qui non va preso alla lettera. Questi sono solo consigli che vengono dalla
mia esperienza personale. Col passare del tempo tutto può cambiare, quindi non aspettatevi di
trovare tutto esattamente come l'ho descritto.
Questa guida è stata scritta nel 2008.
Contatti
Per eventuali chiarimenti, suggerimenti o altro contattatemi via email qui:
Questa prima versione della guida è incompleta, se volete aggiungere qualcosa
contattatemi all'indirizzo mail citato sopra. Il feedback su questa guida è molto
gradito!
Capitoli










Appena arrivati
Soldi
Itinerari comuni
Acquistare un veicolo usato
Dove dormire
Servizi igienici e docce
Rifornimento. Benzina -Acqua – Generi alimentari
Lavoro – Lavoro in farm.*Estensione del visto
Cellulare & Internet
Inglese
Appena arrivati
Sebbene sembri una considerazione ovvia,prima di partire è bene prenotare un'ostello (di
solito si fa via internet) per le prime notti.
Appena arrivati avrete bisogno del tagliandino del visto sul passaporto. Se arrivate in una
grande città come Sydney o Melbourne, vi mettono l'adesivo direttamente in aeroporto, mentre
se arrivate ad esempio a Perth dovete andare a farvi mettere il timbro all'ufficio immigrazione.
Per quanto riguarda l'assicurazione sanitaria, dovete farvi rilasciare il foglio per l'assistenza
sanitaria in Australia dalla vostra ASL. Una volta in Australia dovrete andare all'ufficio
medicare a farvi rilasciare la tessera. Notare che siete coperti solo per i primi sei mesi
dall'entrata nel paese. Se uscite e rientrate ancora in Australia potete richiedere la tessera per
altri sei mesi dalla data dell'ultimo ingresso. Consiglio comunque di stipulare un'assicurazione
sanitari privata aggiuntiva, in modo da essere comunque coperti.
Se intendete stare in Australia per un lungo periodo potrebbe essere comodo aprire un conto in
banca. Se decidete di avere un conto in banca australiano, apritelo prima che siano trascorse
sei settimane dall'ingresso nel paese. Vedi capitolo “soldi”.
Soldi
Quanti soldi mi servono?
Capire quanti soldi servono è un dilemma. Secondo la mia esperienza è bene arrivare in
Australia con un po' di soldi in valuta australiana (500-1000Aud possono bastare) e poi aprire
un conto australiano su cui potete versare i soldi dal vostro conto principale, tramite bonifico o
prelevando al bancomat (ATM) e poi versando il danaro sul conto.
Assicuratevi presso la vostra banca che il vostro bancomat sia internazionale e che sia
accettato anche in Australia (di solito se il bancomat è internazionale va bene).
La carta di debito ricaricabile “Postepay” è molto utile e vi permette di prelevare al bancomat e
di fare acquisti via internet (prenotare ostelli etc.), non funziona come carta di credito (es. per
noleggiare una macchina non va bene)
Mi serve la carta di credito?
Io sono partito senza,e non ne sento la mancanza, tuttavia, se avete possibilità di averla o ce
l'avete, portatela, può tornarvi utile.
Aprire un conto in banca
Aprire un conto in banca in Australia è molto semplice, basta andare in banca e compilare i
documenti, gli impiegati vi aiuteranno se avete difficoltà a capire o a scegliere il conto adatto a
voi. Meglio aprire il conto entro sei settimane dall'ingresso nel paese, altrimenti potrebbero
esservi chiesti documenti aggiuntivi (prova di residenza etc.).
Le maggiori banche nel paese sono:
Commonwealth
Westpac
Anz
St.George
Nab
Itinerari comuni in auto e non (da completare)
In questa sezione ci sono solo elenchi di posti che consiglio di visitare (popular spot). Per i
dettagli sui posti consultate la vostra guida.
West coast
Chi atterra a Perth di solito va verso Darwin. Chi invece si trova a Darwin si dirige verso Perth
o sulla East coast via Mt Isa o ad Uluru.
Perth – Darwin
Tempo minimo necessario (auto/van): 4-6 settimane.
Posti da visitare: Perth – Pinnacle desert – Hutt River Province – Kalbarri – Monkey Mia - Coral
Bay – Exmouth (Ningalo Reef) – Karijini NP – Broome – Derby – Geikie gorge NP – Tunnel
Creek NP – Purnululu (Bungle Bungle) NP - Kunnunnurra – Mataranka (hot springs) – Litchfield
NP – Kakadu NP
East coast
Chi si trova a Darwin spesso inizia o prosegue il viaggio verso est.
Darwin – Melbourne
Tempo minimo necessario: 6+ settimane
Posti da visitare: Litchfield NP – Kakadu NP – Mataranka (hot springs) - Katherine – Tennant
Creek – Devils Marbles – Mt Isa – Charters Tower – Townsville – Mission Beach - Cairns –
Daintree Forest – Cape Tribulation - Eungella NP (platypus) – Rockhampton – Hervey bay
(balene) – Fraser Island – Brisbane – Surfers paradise – Byron bay – Sydney – Mungo NP –
Bendigo – Great Ocean Road – Melbourne.
Acquistare un veicolo usato
Dove trovo gli annunci?Gli annunci di veicoli usati si trovano in tutte le bacheche degli ostelli
(sono piene zeppe), e nei siti internet (famosissimo e molto frequentato dai viaggiatori: http://
www.gumtree.com.au ), nonché quotidiani e riviste più o meno specializzate.
Acquistare un veicolo usato in Australia è abbastanza semplice. La procedura e le tasse da
pagare variano da stato a stato. Generalmente acquirente e venditore compilano ciascuno la
propria parte di documento, poi vanno in un ufficio del ministero dei trasporti dove avviene il
pagamento delle tasse (di solito si paga tra il 3% ed il 10% sul valore del veicolo piu altre
piccole voci) ed il trasferimento di proprietà.
Prima di acquistare un veicolo verificate, a seconda dello stato in cui vi trovate, se è necessario
che il veicolo abbia il certificato RWC (roadworthy certificate), necessario per circolare su
strada e le disposizioni sull'assicurazione (third party), nonché altre disposizioni (es. obbligo di
immobilizer).
Problemi possono sorgere se desiderate acquistare un veicolo con targhe di un altro stato. In
base alla mia esperienza i veicoli con targhe Western Australia possono essere acquistati anche
in altri stati senza problemi, scaricando, compilando e spedendo l'apposito form scaricabile dal
sito dei trasporti, inoltre i veicoli targati WA non necessitano di RWC.
Assicurare un veicolo
Solitamente l'assicurazione obbligatoria da pagare per poter circolare copre solo danni fisici alle
persone (third party) e non ai veicoli. Per chi volesse assicurare il veicolo in Western Australia
contro danni ad altri veicoli consiglio questa assicurazione: http://www.rac.com.au . Io ho
pagato 150 Aud per un anno con franchigia di 750Aud . Questa assicurazione offre anche
servizio di assistenza stradale (carro attrezzi, meccanico etc..) a prezzi vantaggiosi (NB. non è
incluso nella sola assicurazione al veicolo).
Informazioni sul licensing e link divisi per i vari stati qui:
Wester Australia
Northern Territory
Tasmania
New South Wales
Queensland
Victoria
South Australia
La mia classifica personale delle case di Van/automobili
Di solito chi viaggia preferisce viaggiare con un van o campervan o con un'auto station wagon,
in modo da poter sfruttare la parte posteriore del veicolo anche per dormirci la notte. A
dispetto dell'attrezzatura (spesso auto e van vengono venduti con tutta l'attrezzatura da
campeggio, letti/materassi etc..) e dei comfort forniti (es. aria condizionata, servosterzo,
impianto audio, etc..), è importante avere un veicolo affidabile, soprattutto per quanto
riguarda il motore. Se non ve ne intendete di meccanica, andate a vedere il veicolo che avete
deciso di acquistare con qualcuno che se ne intende e che vi può dare consigli. Ma veniamo a
noi, classifica delle case(dal migliore al peggiore):
1. Toyota. A detta degli australiani è la migliore casa costruttrice. Io confermo, visto che il
mio van Toyota con 300mila km mi ha portato in giro per mezza Australia senza
particolari problemi.
2. Ford e Mazda. Anche questi sembrano buoni mezzi, abbastanza affidabili.
3. Volkswagen. Qui VW non è molto diffusa, a causa delle lunghe distanze (e del costo dei
ricambi) che rendono questi bellissimi mezzi non sempre affidabili.
4. Mitsubishi. Mi sento di sconsigliare l'acquisto di van (sulle auto non so dire purtroppo) di
questa marca. Pare che la maggior parte dei van abbia problemi al motore (testata e
valvole), anche prima di aver percorso 200.000km (che probabilmente vi sembrano
tanti, ma qui in Australia sono ancora “pochi” per un veicolo)
Queste sono le linee guida, poi ogni veicolo ha la sua storia personale, scegliete con cautela e
senza fretta.
Noleggiare un'auto,campervan o camper
Per chi ha poco tempo a disposizione per girare in Australia, può essere conveniente noleggiare
un veicolo, soprattutto se si dividono le spese con qualcuno.
Le tariffe giornaliere partono da 35 Aud in su. Molte compagnie hanno sedi in diverse città
sparse in tutta Australia e danno possibilità di riconsegnare il veicolo in una città diversa da
quella di noleggio.
Le compagnie di noleggio piu conosciute sono:
Traveller's autobarn
Wicked campers
Hippie campers
No birds
Herz
Europcar
Relocation
Alcune compagnie noleggiano veicoli per pochi dollari al giorno (anche 1Aud) per farsi riportare
i veicoli da una sede ad un'altra. Spesso però si hanno vincoli di tempo e quindi non si riesce a
visitare granchè. Da notare che va pagato il costo del carburante, cosa che talvolta rende
sconveniente questo tipo di “noleggio”.
Sito dove trovare relocation:
http://www.standbyrelocations.com/
Dove Dormire
Chi viaggia ha diverse scelte: ostelli, campeggi, couchsurfing, rest area. Particolarmente
economiche e per questo interessanti sono le rest area che si trovano lungo le strade e nei
parchi
nazionali
in
Australia.
Normalmente
si
può
pernottare
nel
proprio
van/auto/caravan/tenda gratuitamente e in tutta legalità nelle le rest area che si trovano lungo
le strade. Si tratta di aree di sosta a volte attrezzate (e a volte no) con wc pubblici, tavolini per
pic-nic, talvolta barbecue e acqua corrente. Spesso le rest area sono molto affollate, infatti
molti pensionati ci vanno coi loro bus convertiti in campervan, caravan, camper etc.
Rest area a pagamento si trovano di solito in parchi nazionali ed il prezzo va dai 4Aud ai 10Aud
Un buon libro su cui trovare tutte le rest area con relativa descrizione è Camps 4
(http://www.campsaustraliawide.com/), il libro contiene anche tutte le mappe che vi servono
per non perdervi in mezzo al nulla (città escluse).Si trova a circa 50Aud nuovo (usato lo potete
pagare molto meno).
Per quanto riguarda gli ostelli ed i campeggi non avrete problemi, si trovano praticamente
ovunque.
Dormire in una città non è generalmente consigliato, in quanto, a meno che non segnalato
specificamente, è vietato. I ranger solitamente fanno la ronda e possono darvi una multa (a
volte anche salata), se siete fortunati ve la cavate con un avviso.
Servizi igienici e docce
In Australia ci sono servizi igienici pubblici in ogni città e talvolta vi sono anche tavolini da
picnic e barbecue gratuiti. Generalmente le rest area sono provviste di servizi igienici (talvolta
c'è solo il bush..), ma non hanno docce. In alcune località (soprattutto vicino al mare) i servizi
igienici sono provvisti di docce (solitamente fredde). Per una doccia calda si può chiedere al
campeggio (calcolate 3-6Aud) o andare a fare un bagno in piscina dove sicuramente hanno le
docce(l'ingresso per la piscina costa di solito 2-3 Aud). Alcuni info centre danno possibilità di
docce a pagamento (calcolate 3-4 Aud). Partite sempre con una buona scorta di acqua, se
avete la solar shower potete lavarvi con quella.
Rifornimento. Benzina – Acqua – Generi alimentari
Se viaggiate in macchina o van, avrete bisogno di una scorta di acqua. Di solito si usano
jerrican da 20-25 litri dove mettere l'acqua che vi serve per bere, lavare le stoviglie, cucinare
etc.. Potete fare rifornimento d'acqua potabile (generalmente gratis) presso le stazioni di
servizio o agli info center.
Per quanto riguarda benzina e generi alimentari le due catene di supermarket Coles e
Woolsworth/Safeway offrono, oltre ai generi alimentari anche uno sconto sul carburante
(solitamente GPL escluso) di 4cents al litro nei distributori affiliati, se fate una spesa superiore
ai 30 dollari.
Lavoro
Se avete il visto WHV, potete lavorare in Australia al massimo sei mesi per lo stesso datore di
lavoro, senza limitazioni di ore settimanali.
Trovare lavoro nella raccolta della frutta è abbastanza facile (guardate il sito del governo per
capire cosa cresce, dove e quando) e questo vi permette di estendere il visto per un altro anno
se lavorate almeno 3 mesi nel settore primario. Informazioni dettagliate nel nel capitoletto
sotto.
In genere trovare lavori non qualificati come cameriere, kitchen hand (lavapiatti/tuttofare in
cucina), lavori in fabbrica, raccolta frutta ed altro è abbastanza facile (a meno che non capiate
nemmeno una parola d'inglese).
Trovare lavori qualificati può essere invece difficile, specialmente se il livello d'inglese non è dei
migliori. Qui ci sono tanti altri fattori in ballo, a partire dal settore, esperienza, età etc.. Se
cercate un lavoro qualificato preparatevi un buon curriculum e, se il vostro inglese non è dei
migliori fate un corso per migliorarlo ed eventualmente prendete una certificazione come
TOEFL o IELST. Insomma provateci in tutti i modi anche se può essere difficile. Una nota sulle
paghe: a nord (Darwin) e ad Ovest (Perth) le paghe per il lavori non qualificati sono in genere
piu elevate rispetto a Sydney o Melbourne.
Lavoro in Farm – *Estensione del visto
Per chi vuole arrivare o si trova in Australia con un visto “working holiday” c'è la possibilità di
richiederne un secondo, a patto che si lavori per 3 mesi/88giorni in un'area rurale/regionale
(sul sito dell'immigrazione ci sono tutti i cap considerati come area rurale/regionale), mentre si
sta godendo del primo visto working holiday.
Il lavoro in farm/raccolta della frutta è spesso un lavoro duro, a volte mal pagato, spesso in
zone dove a parte lavorare non c'è nulla da fare. Partite psicologicamente preparati, e se il
lavoro non vi piace per niente cambiate posto. Non riducetevi a fare i tre mesi di lavoro in
farm (o come altro volete chiamarlo) negli ultimi 3 mesi del vostro visto working holiday,
potrebbe essere rischioso.
Spesso viene offerta l'accomodation, a volte gratis, a volte a pagamento, in
ostello/caravan/unit o nel peggiore dei casi vi dovete portare la tenda. Avere un mezzo di
trasporto proprio aiuta molto perchè potete scegliere la farm migliore per voi. Alcune farm
richiedono un mezzo di trasporto per essere raggiunte (e quindi per andarci a lavorare).
In genere è piu facile trovare lavoro in WA, NT e QLD, dove ci sono siti internet ed agenzie di
lavoro (come “thejobshop” e “grunt”), specializzate in questo tipo di lavori. Per quanto riguarda
gli altri stati c'è un po' piu di disorganizzazione, in particolare può essere difficile cercare lavoro
se vi trovate ad es. a Sydney o Melbourne. Se avete possibilità consiglio di andare di persona
in agenzia, gli annunci su internet vengono presi d'assalto appena escono.
Links
Sito del governo per 2nd
Agenzia grunt
Agenzia thejobshop
Sito harvest trail
whv
Requisiti per lavorare e tasse
Se volete lavorare avete bisogno di un codice detto TFN (Tax file number), che va richiesto all'
ATO (Australian taxation office). Essendo stranieri e non residenti, quando lavorerete verrete
tassati al 30% circa anziché al 13% circa.
Al termine dell'anno finanziario (30 giugno) potete richiedere il rimborso delle tasse pagate
durante l'anno. Per fare ciò avrete bisogno del documento PAYG (pay as you go) o payslip
summary da presentare ad un'agenzia che fa rimborso tasse. Alcune agenzie vi diranno che
non potete recuperare nulla di quello che avete versato e ciò è falso. Contattatemi se avete
problemi (Il mio indirizzo email è all'inizio della guida).
Telefono, Cellulare & Internet
Telefono
Una soluzione economica per chiamare a casa/italia/europa sono le carte telefoniche prepagate
da usare alla cabina telefonica. Di solito si paga il primo scatto (50cents di dollaro) e poi si
hanno divers minuti a disposizione a seconda del tipo di carta e del “taglio”.
Ci sono diversi tipi di carte telefoniche. Chiedete un po' all'edicola quale è la piu adatta a voi.
State attenti che alcune carte sono convenienti finchè siete in una città grossa dove pagando
solo il primo scatto (50cents) si va poi ad intaccare il credito della carta. Se vi trovate in una
zona fuori dalla città potreste dover pagare il “collegamento” con la città piu vicina e quindi
dover inserire altri soldi per non far cadere la linea.
Cellulare
Acquistare una sim card australiana è comodo per tenersi in contatto con altri amici in viaggio,
prenotare ostelli, fare chiamate senza dover andare in cabina, etc.
La compagnia che ha maggiore copertura in Australia è Telstra. Con ciò intendo dire che anche
nei paesini sperduti al di fuori dei maggiori centri abitati, se c'è una rete, è quasi sicuramente
Telstra, la cosa è ancora più accentuata sulla costa ovest. Questa compagnia è la più diffusa sul
territorio ed è anche la più cara. Le altre (es. Vodafone) sono molto più economiche ed hanno
offerte vantaggiose, ma spesso non hanno copertura nelle aree rurali. Valutate un po' cosa
scegliere in base a dove volete stare: se volete viaggiare è piu sicuro scegliere Telstra, se state
in una città va bene qualsiasi delle altre (a seconda delle vostre esigenze/promozioni/offerte
etc..). Nessuno vi vieta di acquistare più sim card!
Internet e computer portatili
Troverete biblioteche con postazioni internet ed internet cafè, nonché ostelli che hanno
postazioni internet e anche wi-fi, un po' ovunque in Australia. Più ci si allontana dalle grandi
città piu il prezzo per collegarsi sale. Si va dai 3AUD l'ora ad anche ai 10Aud l'ora (Karijini
national park se non erro).
Nelle grandi città spesso le biblioteche offrono il servizio internet gratuito con postazioni pc e
spesso con wi-fi gratuito.
Se avete il pc portatile spesso è possibile collegarsi gratuitamente ad una rete wi-fi pubblica
(es. biblioteca), o a pagamento presso internet cafè.
A proposito di pc, se usate il pc solo per navigare e-mail etc. sono molto interessanti gli ultimi
nati della “miniaturizzazione”, ovvero quei mini pc con schermo da 7-9 pollici (es. Asus eeepc,
Acer aspire one), costano relativamente poco, sono piccolissimi,sono leggerissimi (pesano
meno di un kilo) ed hanno tutto quel che serve!
Inglese
Partire con un buon livello d'inglese è importante. Meglio parlate la lingua meglio sarà, non
solo per farvi capire appena arrivati, ma soprattutto per trovare lavoro (e capire cosa dovete
fare). Chi ha certificazioni (TOEFL, IELST) parte avvantaggiato. Se il vostro inglese non è
sufficiente, fate un corso d'inglese prima di partire o appena arrivati in Australia. Molto utile
sarà iniziare a leggere un libro (partite dai piu facili) in inglese, tenendo a portata il dizionario.
Anche vedere film in lingua inglese è utile, soprattutto per farvi un'idea della pronuncia e per
migliorare il vostro listening.