Lo stile di Nazareth

Transcript

Lo stile di Nazareth
Domenica 27 Gennaio 2013 Mai come oggi, in un’epoca in cui altri valori, altri modelli stanno mettendo a rischio l’unità della famiglia, è necessario riscoprire nell’esempio della Santa Famiglia la sacralità di una istituzione che trova in Gesù l’unico Maestro, il legame profondo di ogni fa‐
miglia che si dice cristiana. Informatore settimanale della Parrocchia sant’Ambrogio ‐ Milano E’ strano come in un tempo in cui si difendono con forza i diritti del fanciullo, i bambini spesso restino ai margini di una vita fa‐
miliare convulsa, dove non c’è tempo per loro. Quando poi ci troviamo davanti a famiglie segnate dal dramma della separazio‐
ne, in molti casi diventano vittime innocenti delle decisioni degli adulti. Santa Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe
SIRACIDE 44,25‐45; SALMO 111; EFESINI 5,33‐6,4; MATTEO 2,19‐23; III SET. La Famiglia di Nazareth e le nostre famiglie Lo stile di Nazareth
E in questo vuoto, distratti dalla vita frenetica, dalla tecnologia sempre più invadente, dalla mancanza di dialogo, molti genito‐
ri, delegando ad altre agenzie l’educazione dei figli, non si ac‐
corgono che i potenti di ogni tempo tessono la loro tela. I bam‐
bini e gli adolescenti vengono plasmati a loro insaputa a essere piccoli ma grandi consumatori a oltranza. Spogliati dei loro sogni più sani, vengono indotti a desiderare tutto e subito. Il calore di una famiglia unita, attenta agli autentici bisogni dei figli, in cui ognuno contribuisce alla crescita dell’altro, sull’esempio della famiglia di Nazareth, è l’unico modo per met‐
terla al riparo delle continue aggressioni che sono sotto gli occhi di tutti. Forse nessuna comunità umana oggi sta al crocevia della crisi come la famiglia. La Festa che celebriamo nel ricordo della Santa Famiglia è un in‐
vito a rivedere lo stile di vita delle nostre famiglie nello spettro tagliente della luce che si irradia dall’esperienza familiare di Gesù intessuta di fedeltà e di amore. don Umberto
N.° 20 “Fuggi in Egitto … Erode infatti vuole cercare il bambino per ucciderlo” (Mt. 2, 13). In questa domenica, che la tradizione ambrosiana dedica alla Santa Famiglia, l’evangelista Matteo ripercorre i difficili inizi dell’infanzia di Gesù: la fuga in Egitto, il ritorno nel pae‐
se d’Israele, la scelta di Giuseppe di abitare a Nazareth per proteggere il bambino dal re della Giudea, Archelao, successore di Erode. E questo nucleo di persone perse‐
guitato e misero, che ripercorre le vicende dell’Esodo, riassume in sé le vicende di sofferenza e di fatiche del popolo d’Israele e di tutta l’umanità. Tuttavia, nel Vangelo si sottolinea soprattutto l’unità della famiglia di Nazareth, sempre in ascolto della voce di Dio, l’angelo del Signore, che guida i suoi passi verso la salvezza. Giuseppe e Maria, custodi del piccolo Gesù, ci mostrano come il riscoprire insieme i valori della fede garantisca, anche nelle prove, la solidità di una famiglia costruita sulla roccia e non sulla sabbia. CALENDARIO
Lunedì Ore 17, catechismo Prima media ° ° ° ° ° ° ° ° Pellegrinaggio in Turchia ° ° ° ° ° ° ° ° Dall’11 al 19 luglio Martedì Ore 17, catechismo Quinta elementare. Ore 21, Incontro del Cammino di fede per Fidanzati. Mercoledì 30 In questo mercoledì la Lectio Divina è sospesa. Ore 10.30, santa Messa in onore di Santa Savina. Ore 17, Catechismo Terza elementare. Giovedì 31 Ore 17, catechismo Quarta elementare. Ricordiamo oggi la Presentazione del Signore e san Gio‐
vanni Bosco: alle ore 18.15 ci ritroviamo nel portico di Ans‐
perto, per la processione con I ragazzi del catechismo e le loro famiglie. Segue la santa Messa: al termine in oratorio pizza insieme. Venerdì 1 febbraio ‐ primo Venerdì del mese Dalle ore 17 alle 18.30, adorazione eucaristica. Ore 21, Incontro del Cammino di fede per Fidanzati. Sabato 2 febbraio ‐ Presentazione del Signore Ore 10, in Basilica, il Cardinale Angelo Scola presiede la san‐
ta messa con la partecipazione dei Religiosi e delle Religio‐
se di tutta la diocesi. SULLE ORME DI SAN PAOLO
E’ disponibile in segreteria
il programma dettagliato
Guide d’eccezione saranno don Roberto Davanzo, presidente della Duomo Viaggi, e don Erminio De Scalzi. Antiochia, Pam‐
mukkale, san Paolo ed i suoi viaggi, l’evangelista Giovanni e i primi sette concili ecumenici, da Efeso alla Cappadocia, da Ico‐
nio ad Ankara, fino ad İstanbul/Costantinopoli… in questi luo‐
ghi di straordinaria bellezza naturalistica e di antichissima cul‐
tura, la fede cristiana ha mosso i primi passi. Ripercorriamoli insieme, nell’anno della Fede… °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
Per ogni informazione chiedere a don Erminio oppure al dia‐
cono Jacopo. La segreteria parrocchiale è aperta dal Lunedì al Venerdì, dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18. Tel. 02.86450895. OGNI DOMENICA, ORE 17, CELEBRIAMO IL VESPRO IN CANTO
Tutte le domenica, in basilica, alle ore 17, canto del Vespe‐
ro, adorazione e benedizione eucaristica. La “liturgia del‐
le ore”… un intenso momento di preghiera, guardando alla settimana trascorsa e a quella nuova che ci attende... 

Documenti analoghi

Adorazione Eucaristica FAMIGLIA DI NAZARETH

Adorazione Eucaristica FAMIGLIA DI NAZARETH Padre Celeste. Il ‘Sì’ di ciascuno dei tre; e il ‘Sì’ fuso, armonico, ‘Uno’ della Santa Famiglia: specchio, pienezza dell'Unità della SS. Trinità in terra. Un ‘Sì’ dei Tre e della Famiglia, che si ...

Dettagli