Gestione postchirurgica nel diabetico op[...]

Commenti

Transcript

Gestione postchirurgica nel diabetico op[...]
Gestione
POST-CHIRURGICA nel
paziente diabetico
operato di cataratta
G. Addabbo
ASL TA
P.O. CENTRALE
Stabilimento “San G. Moscati”
Struttura Complessa di Oftalmologia
La gestione post-operatoria nel
paziente diabetico è condizionata
dall’intervento e dalla situazione
clinica pre-operatoria
Gestione post-operatoria :
obiettivi generali
1  Valutare la condizione post-operatoria del
paziente.
2  Impostare una terapia post-operatoria adeguata
3  Valutare la risposta del paziente alla chirurgia
4  Valutare l’insorgenza di eventuali segni o sintomi
“di allarme” correlabili a possibili complicanze
peri o post-operatorie precoci o tardive
5  Accertarsi che il paziente stia effettuando
correttamente la terapia prescritta alla
dimissione
Gestione post-operatoria :
Follow-up
Problemi superficie oculare
Il diabetico con sola cataratta
Sistema immunitario nel diabetico. La
suscettibilità alle infezioni tt post
operatorio: Quali Antibiotici
Contrazione capsulare
La chirurgia retinica nel
diabetico dopo
intervento di cataratta:
R.D. EMC
Il laser per TT la RD
preproliferante
Dopo aver fatto la
cataratta
Il diabetico operato di
cataratta con RD
preproliferante
EMC nel diabetico operato di cataratta
Diabete
Il diabetico con
cataratta e glaucoma
operato soltanto di
cataratta (farmaci
ipotonizzanti quali…?)
Aumentata permeabilità
barriera emato-oculare in CA
Il diabetico operato di
cataratta con RD
semplice
Aumentata permeabilità della barriera ematoretinica
La predisposizione alle infezioni
del paziente diabetico
La predisposizione alle infezioni del paziente
diabetico
Cosa condiziona e guida la gestione post-chirurgica
del paziente Diabetico?
La situazione clinica oculare preoperatoria
1. 
Cataratta in diabetico senza R.D.
2. 
Cataratta in diabetico con RD semplice
3. 
Cataratta in diabetico con RD preproliferante
4. 
Cataratta in diabetico con maculopatia edematosa
(EMD)
5. 
Cataratta in diabetico con RD proliferante
6. 
Cataratta in diabetico glaucomatoso senza RD
7. 
Cataratta in diabetico glaucomatoso con
neovascolarizzazione dell’angolo e RD
Cataratta in diabetico senza R.D.
!  Monitoraggio della condizione corneale
!  Monitoraggio della reazione in CA.: Terapia steroidea topica
!  Monitoraggio formazione sinechie irido-IOL: terapia midriatica
!  Monitoraggio comparsa Infezioni: Terapia antibiotica locale (+
terapia antibiotica generale per 5 gg)
!  Monitoraggio comparsa di EMC e quindi cercare di capire se
EMC da S. di Irvine-Gass o se slatentizzazione di edema
maculare diabetico: Terapia locale con FANS
!  Monitoraggio contrazione capsula anteriore
!  Monitoraggio Secrezione Lacrimale
Cataratta in diabetico con R.D. semplice
!  Monitoraggio della condizione corneale
!  Monitoraggio della reazione in CA.: Terapia steroidea topica
!  Monitoraggio formazione sinechie irido-IOL: terapia midriatica
!  Monitoraggio comparsa Infezioni: Terapia antibiotica locale (+
terapia antibiotica generale per 5 gg)
!  Monitoraggio comparsa di EMC e quindi cercare di capire se
EMC da S. di Irvine-Gass o se slatentizzazione di edema
maculare diabetico: Terapia locale con FANS
!  Monitoraggio contrazione capsula anteriore
!  Monitoraggio Secrezione Lacrimale
Cataratta in diabetico con RD preproliferante
Cataratta in diabetico con maculopatia
edematosa (EMD) o ischemica
!  Monitoraggio della condizione corneale
!  Monitoraggio della reazione in CA.: Terapia steroidea topica
!  Monitoraggio formazione sinechie irido-IOL: terapia midriatica
!  Monitoraggio comparsa Infezioni: Terapia antibiotica locale (+
terapia antibiotica generale per 5 gg)
!  Monitoraggio comparsa di EMC in maculopatia essudativa
diabetica: Terapia locale con FANS
!  Monitoraggio contrazione capsula posteriore
!  Monitoraggio Secrezione Lacrimale
Cataratta in diabetico con RD proliferante
!  Monitoraggio della condizione corneale
!  Monitoraggio Iride: Rubeosi Iridea e quindi glaucoma neovascolare
!  Monitoraggio della reazione in CA.: Terapia steroidea topica
!  Monitoraggio formazione sinechie irido-IOL: terapia midriatica
!  Monitoraggio comparsa Infezioni: Terapia antibiotica locale (+ terapia
antibiotica generale per 5 gg)
!  Monitoraggio comparsa di EMC in maculopatia essudativa diabetica:
Terapia locale con FANS
!  Monitoraggio contrazione capsula posteriore
!  Monitoraggio Secrezione Lacrimale
!  Monitoraggio Retina e quindi valutare opportunità di Chirurgia su Segmento
Posteriore
L’uso degli Anti- Vegf nel postoperatorio
La RD peggiora dopo chirurgia
della cataratta?
Cataratta in diabetico glaucomatoso
senza R.D.
!  Monitoraggio della condizione corneale
!  Monitoraggio della reazione in CA.: Terapia steroidea
topica
!  Monitoraggio formazione sinechie irido-IOL: terapia
midriatica
!  Monitoraggio IOP: Sospendere (temporaneamente) quei
farmaci ipotonizzanti oculari che possono provocare EMC
!  Monitoraggio comparsa Infezioni: Terapia antibiotica locale
(+ terapia antibiotica generale per 5 gg)
!  Monitoraggio comparsa di EMC e quindi cercare di capire
se EMC da S. di Irvine-Gass o se slatentizzazione di edema
maculare diabetico: Terapia locale con FANS
Cataratta in diabetico glaucomatoso con R.D.
!  Monitoraggio della condizione corneale
!  Monitoraggio della reazione in CA.: Terapia steroidea topica
!  Monitoraggio formazione sinechie irido-IOL: ( terapia midriatica)
!  Monitoraggio IOP: Sospendere (temporaneamente) quei farmaci
ipotonizzanti oculari che possono provocare EMC
!  Monitoraggio Rubeosi Iridea : Valutare se atropina 1% coll. 2 V/die
!  Monitoraggio comparsa Infezioni: Terapia antibiotica locale (+ terapia
antibiotica generale per 5 gg)
!  Monitoraggio comparsa di EMC e quindi cercare di capire se EMC da
S. di Irvine-Gass o se slatentizzazione di edema maculare diabetico:
Terapia locale con FANS
!  Valutare se IVT anti VEGF
Quindi
!  L’edema maculare è spesso causa di uno scarso
recupero visivo post-cataratta nei diabetici
!  ECM (Irvine Gass generalmente migliora nei 6 mesi
post-op, mentre l’EMD tende a peggiorare)
!  Spesso l’iperfluorescenza della P.O. che
accompagna l’EM tende a risolversi anticipando il
miglioramento dell’EM stesso ma non può
considerarsi tuttavia elemento prognostico
favorevole affidabile.
!  Nuove frontiere con i farmaci Anti-VEGF
!  La terapia chirurgica ( vitrectomia posteriore +
rimozione della ILM) occupa un ruolo importante in
determinate situazioni cliniche.
CONCLUSIONI
La gestione post-operatoria del
paziente diabetico operato di
cataratta, piuttosto che
rappresentare l’epilogo di una
condizione clinica, spesso si
trasforma in un momento di
transizione e quindi di
preparazione per un successivo
tempo terapeutico, talora
chirurgico.
Grazie per l’Attenzione

Documenti analoghi