Con Rid 16 nov - Teatro Comunale di ferrara

Commenti

Transcript

Con Rid 16 nov - Teatro Comunale di ferrara
Comunicato stampa
CONCERTI NEL RIDOTTO 2013 2014
Sabato 16 novembre, ore 17 – Ridotto del Teatro
El Siglo de oro raccontato in musica
Inaugura sabato 16 novembre alle 17 al Ridotto del Teatro la settima edizione del Festival
In Corde dedicato alla chitarra. “El Siglo de oro raccontato in musica" – questo il tema del
pomeriggio – sarà interamente riservato alla musica spagnola ed è realizzato dal
Conservatorio Frescobaldi in collaborazione con Ferrara Arte ed il Teatro Comunale, in
occasione della mostra dedicata al pittore Francisco Zurbarán (1598-1664) in corso presso
il Palazzo dei Diamanti.
Ne saranno interpreti Rosario Cicero, chitarra rinascimentale e barocca, Daniela
Cappiello, soprano; Massimiliano Fabbri, flauto rinascimentale; Giovanni Fergnani, oboe;
Giulio Arnofi, chitarra.
Nell'edizione 2013 del Festival emerge quanto dalla corte del Re Sole al palcoscenico di
Woodstock, la chitarra sia protagonista trasversale nel mondo della musica. Lo
testimoniano l’eclettico repertorio e la ricchissima iconografia. Le corde, il budello degli
strumenti antichi e l’acciaio delle moderne chitarre acustiche ed elettriche, rappresentano
emblematicamente i due mondi che dialogano. La settima edizione di In Corde – dal 16 al
23 novembre – propone concerti e workshop con l’intenzione di indagare, in una visione
speculare, il repertorio della cosiddetta Early Music (dal XV al XVIII sec.) e quello a noi più
contemporaneo, alla ricerca di un dialogo che attraversi la storia nell’universale linguaggio
della musica. Le musiche di Mudarra, Corbetta, De Visée, si accosteranno agli echi del
suono elettrico di Barney Kessel, David Gilmour. Gli interpreti si avvicenderanno
suonando sia strumenti originali e copie dei grandi liutai del periodo antico, che esempi
importanti della liuteria classica moderna e storici modelli elettrici.
Imgresso posto unico 6 euro, ridotto 3 euro per i possessori del biglietto della mostra
Zurbaran e per gli allievi del Conservatorio Frescobaldi.