Il Levico fa il tifo per il CalcioChiese

Commenti

Transcript

Il Levico fa il tifo per il CalcioChiese
Sport
l'Adige
domenica 12 ottobre 2014
55
PARTITE E ARBITRI DI PROMOZIONE E PRIMA CATEGORIA, DALLE ORE 15.30
ECCELLENZA
Melone e i suoi dovranno
guardarsi dal San Paolo
in difficoltà ma pericoloso
La Virtus sale al 2° posto
Partite e arbitri, ore 15.30, Promozione - Anaune Val
di Non-Pinzolo C. (Claus di Trento con Morelli e
Baldessari di Trento), Arco-Rotaliana (A. Scifo
di Trento con Tincul e Frank di Trento), Bassa
Anaunia-Virtus Tn (Gomes di Arco-Riva con Alberelli e Fatturini di Rovereto), Benacense-Trento (Chini di Trento con Sartori e Serafini di Trento), Borgo-Castelsangiorgio (Stefani di Arco-Riva con Gp Giannone e Pederzolli di Arco-Riva),
Condinese-ViPo Trento (Nasca di Trento con
Trentini di Trento e Sanfilippo di Arco-Riva), P.
Albiano-Baone (Frisanco di Trento con Mattedi
e Marcaccio di Trento), Ravinense-Fiemme (Potrich di Rovereto con Marc. Giannone di ArcoRiva e Deimichei di Rovereto).
Partite e arbitri, ore 15.30, 1ª cat. Girone A - C. Bleggio-Pieve di Bono (S. Moser di Trento), Castelcimego-Caffarese (G. Moser di Trento), GardoloMolveno (Tambosi di Arco-Riva), Nago TorboleTrilacum (Barbera di Rovereto), Settaurense-Valrendena (Piccoli di Rovereto), Tione-Montevaccino (Parisi di Rovereto), Virtus Giudic.-Aurora
Arco (Tabarelli di Trento). Girone B - Aldeno-Calceranica (Chemotti di Arco-Riva), Aquila Tn-
Trambileno (Prosser di Rovereto), Isera-Monte
Baldo (Perenzoni di Rovereto), Leno-Telve (Angeli di Trento), Ortigaralefre-Volano (Padovani
di Rovereto), Sacco S. Giorgio-Rovereto (Rognoni di Arco-Riva), Vattaro-Marco (Battisti di Trento). Girone C - Calisio-Dolomitica (Scardino di
Trento), Civezzano-Paganella (Sandu di Trento),
Garibaldina-Azzurra (Pisetta di Trento), Spormaggiore-Pinè (Spadaccini di Trento), Tnt M. Peller-Mattarello (Gasperotti di Rovereto), ValpejoAlta Anaunia (Rosà di Arco-Riva), Verla-Fassa
(Carpentari di Trento).
Il Levico fa il tifo per il CalcioChiese
Termali all’assalto
del San Giorgio
MARCO FONTANA
TRENTO - Nella seconda domenica consecutiva senza derby trentini, dopo il balzo al 2°
posto della Virtus don Bosco
nell’anticipo di ieri, i riflettori
del massimo torneo regionale
si accenderanno sui terreni di
gioco di Brunico, San Paolo e
Ala, teatro delle gare di cartello del settimo turno. Reduce
da cinque successi consecutivi il lanciato San Giorgio di Patrizio Morini va alla ricerca del
sesto acuto per provare a proporre la prima mini fuga stagionale. A tentare di mettere il
bastone tra le ruote alla capolista ci proverà il Calciochiese, sempre alla prese con numerose defezioni (Ferretti,
Matteo Donati, Nicolussi, Pelizzari, Maurizio Donati, Hoxha
e Zanolini) che obbligheranno
anche oggi Berardi a ridisegnare difesa e centrocampo. Santi e Salvadori saranno probabilmente i due mediani del 42-3-1, mentre in avanti Fusi sarà supportato da Quarenghi,
ormai pienamente ristabilitosi e voglioso di riscattare l’errore dal dischetto di sette giorni fa. Morini dovrà fare a meno del bomber del girone, Thomas Piffrader, appiedato per
un turno dal Giudice sportivo,
ma in avanti le alternative non
mancano, con Martin Ritsch
che agirà da trequartista alle
spalle di Albanese e Orfanello.
Chi spera in un passo falso dei
pusteresi è il Levico Terme, costretto ad inseguire in classifica dopo gli ultimi 180’ di gioco che hanno regalato alla
truppa di Melone un solo punticino. Per i lacustri trasferta
da non prendere sottogamba
sul campo di un San Paolo che
ha già dimostrato, nonostante una classifica deficitaria, di
possedere i requisiti per dar
CALCIO A 5 C2
fastidio a qualunque squadra.
Out il solo Faes, Melone ha solamente l’imbarazzo della scelta, soprattutto tra gli over, con
qualche pezzo da novanta che
anche questo pomeriggio dovrà accomodarsi inizialmente
in panchina. Morale alle stelle, invece, in casa Alense: i lagarini di Bandera stanno viaggiando a mille, l’infermeria non
desta particolari preoccupazioni e in vista del match interno con il Valle Aurina lo squalificato Emiliano Debiasi sarà
rimpiazzato da Ponticelli. Pochi problemi anche per Max
Ceraso, tecnico di un Lavis che
ha assimilato in fretta e furia
il salto di categoria e naviga
nella parte alta della graduatoria. I rossoblù andranno a far
visita al San Martino orfani del
solo Scelta, mentre Sicher, acciaccato, dovrebbe essere regolarmente della partita. Va a
caccia del primo successo stagionale la Fersina, attesa però
da una sfida interna particolarmente impegnativa contro
il Termeno. I bianconeri di Pomella non hanno ancora perso una partita, collezionando
numerosi pareggi e confermando quanto di buono fatto vedere lo scorso anno. Indisponibile il solo Baccega, a centrocampo si rivede dopo la
squalifica Matteo Bazzanella.
Nella pancia della graduatoria
scontro diretto tra Comano
Fiavè e Appiano, separate da
un solo punto. Francescotti è
squalificato (difesa da inventare per Ferrari viste le assenze degli infortunati Parisi e Litterini), per Masè invece si deciderà in extremis. Chiude il
programma la sfida tra Brixen
e Bozner con gli ospiti di Toccoli vogliosi di mettere a segno il colpaccio della giornata per agguantare in classifica
a quota dieci punti la formazione brissinese.
Nell’anticipo Virtus Don Bosco - Salorno 2 a 1
BOLZANO - Balza al 2° posto in classifica la
Virtus Don Bosco di mister Cortese che ieri
ha superato 2 a 1 nell’anticipo al «Righi» il
Salorno che rimane terzultimo. Nel 1° tempo
segna Osti al 38’ per i bolzanini, nella
ripresa pareggio di Dalpiaz su rigore al 3’. Al
23’ espulso l’ospite Marconi dall’arbitro
Dallapiccola di Trento e al 33’ gol della
vittoria di Manuel Mariz (nella foto).
Partite e arbitri dalle ore 15.30 - AlenseValle Aurina (Dell’Oca di Como con De
Cristofaro di Rovereto e Alberti di Trento),
Brixen-Bozner (Günsch di Bolzano con
Fantauzzo e Savoi di Merano), Comano
Fiavè-Appiano (Tallabaci di Trento con
Vanacore e Marchetti di Trento), FersinaTermeno (Braghini di Bolzano con Brizzi di
Bolzano e Gravina di Merano), San GiorgioCalcioChiese (F. Scifo di Trento con Patil di
Trento e Berti di Arco-Riva), S. MartinoLavis (Baldelli di Reggio Emilia con Saiani e
Lorenzi di Bolzano), S. Paolo-Levico Terme
(Volpato di Merano con Leto di Bolzano e
Mancini di Merano)
La classifica: San Giorgio 15 punti,Virtus
Don Bosco* 14, Levico T. 13, Alense 12,
Brixen , Lavis 9,Termeno e Comano Fiavè 8,
Valle Aurina, Bozner e Appiano 7,
CalcioChiese 6, San Martino e Salorno 5,
San Paolo 4, Fersina 1. * una partita in più.
L’Anaune al terzo posto attende passi falsi e prova a battere il Pinzolo C.
Il big match è però quello che vede di fronte la Rotaliana con l’Arco
PROMOZIONE
Albiano e Trento, agguati gardesani
ANGELO ZAMBOTTI
TRENTO - Ostacoli gardesani quest’oggi
per le due capolista della Promozione,
campionato che oggi vivrà la settima giornata (fischio d’inizio alle 17.30). Il Porfido Albiano (15 punti), che ha mal digerito la sconfitta di Mezzolombardo, attende in via Tassaiole la Baone (8), formazione zeppa di under e rinvigorita da due vittorie consecutive. Intanto il Trento (15),
che ha ritrovato Spampinato e Akobia,
viaggia alla volta di Riva del Garda, dove
ad attendere gli aquilotti ci sarà una Benacense (4) senza due pezzi da novanta
come Santorum e Molon (entrambi squalificati) ma con Diallo (foto) in gran spolvero. La terza forza Anaune (13) attende
a Cles un Pinzolo Campiglio (7) inviperito per l’evoluzione del «caso Fiemme», visto che in settimana è arrivato il respingimento del ricorso proposto dalla società granata. Sulla carta l’impegno più probante delle quattro big lo ha in calendario la Rotaliana (12), unica formazione imbattuta: i biancazzurri di Rosario Parlato
saranno di scena ad Arco (8) contro gli
imprevedibili gialloblù di Renzo Scremin.
Real Paganella implacabile, ok Cus Trento e ViPo
1ª CAT.
Proverà invece a rifarsi dei due scivoloni
in tre giorni la Ravinense (10), che a Mattarello ospita il Fiemme (8). Il Castelsangiorgio (10), che per contro ha ottenuto
sei punti tra domenica scorsa e il recupero di mercoledì, dovrà invece far attenzione alla voglia di rivalsa del Borgo (0),
ancora al palo e quindi affamatissimo di
punti. Cercherà l’impresa in quel di Denno intanto la Virtus Trento (2), alla ricerca della prima storica vittoria in Promozione e attesa da una Bassa Anaunia (9)
che notoriamente in casa concede poco
o nulla. Completa il programma la sfida
tra Condinese (3) e ViPo Trento (7): stando alle statistiche, il risultato più probabile al «Bettega» dovrebbe essere il pareggio, visto che i chiesani hanno impattato
tre volte e i collinari addirittura quattro,
ma sia i canarini che gli azulgrana vorranno centrare la posta piena per migliorare una classifica che in entrambi i casi è
al di sotto delle attese. Tutte le squadre,
a maggior ragione quelle ancora in corsa
in Coppa Italia, dovranno comunque fare i conti col turn over, visto che mercoledì è in programma il turno infrasettimanale che costringerà giocatori e tecnici
ad una sorta di tour de force.
Anche Bleggio-Pieve di Bono
Il Solteri stende il Bolghera nel derby
Rovereto teme il Sacco
TRENTO - Il Real Paganella
piega anche il fanalino Marco
e mette insieme la quarta
vittoria di fila, confermandosi
al comando della classifica di
C2 trentina. Graduatoria che
si manifesta all’insegna della
montagna visto che al
secondo posto rimane solo il
Latemar, dopo i ko patiti da
Sporting Judicaria e Gioventù
Trentina, rispettivamente
contro Cus Trento e ViPo
Trento. La doppietta di
Agostini e le reti di Beatrici,
Tansella e Tessadri portano
alla vittoria la capolista Real
Paganella nel testacoda col
Marco, dietro bene il Latemar
che con Simone Turrini, Rossi
e Chelodi riescono ad avere
ragione di un tenace Clan La
Nave (Pisoni e Chemolli in
rete). In terza posizione
salgono Torremolino e
Tavernaro. La compagine di
Zoccante (doppiette di
Innocenti e Pezzano) travolge
in trasferta la Dx Generation
(tre gol del solito Gretter)
mentre il team di De Luca va
sotto con la Terza Sponda
(Preti e Menapace), ma poi
TRENTO - Fari puntati su Cavrasto nel girone A di Prima
Categoria: sarà infatti un derby giudicariese importante
anche per la classifica quello che opporrà l’inseguitrice
Calcio Bleggio e la capolista Pieve di Bono. Spettatrice
interessata sarà l’altra seconda della classe Nago Torbole,
che alla «Mala» attende una Trilacum appannata dopo un
inizio super. Intanto le outsider Gardolo e Aurora
proveranno a confermarsi nelle parti alte: i trentini
attendono a Melta il Molveno, mentre gli arcensi andranno
a far visita alla Virtus Giudicariese. Incroci pericolosi in
bassa classifica a Tione (di scena il fanalino di cosa
Montevaccino), Cimego (derby con la Caffarese) e Storo
(arriva il Valrendena).
Nel girone B insidia derby per la capolista Rovereto, attesa
dal Sacco San Giorgio, formazione che una settimana fa ha
giustiziato l’ex battistrada Calceranica. Proprio i
valsuganotti saranno protagonisti del big match di giornata
sul campo dell’Aldeno. Impegno sulla carta più agevole per
la Leno, che ospita il Telve, mentre l’Aquila affronta al
«Trentinello» la matricola Trambileno. Monte Baldo e Marco
viaggiano alla volta di Isera e Vattaro, mentre VolanoOrtigaralefre profuma già di scontro salvezza.
Nel girone C da segnalare la netta vittoria del Verla nel
recupero sul campo dell’Alta Anaunia: i ragazzi di Diego
Brugnara si sono imposti a Ronzone per 3 a 0 (in rete
Stonfer, Covino e Pellegrini) e oggi proveranno a cavalcare
l’onda ospitando il Fassa. Scontro al vertice al «San Rocco»
di Spormaggiore, dove i lanciatissimi giallorossi attendono
il Piné, distaccato di un punto. Altro match di alta classifica
è quello tra Garibaldina e Azzurra, mentre la Dolomitica
sarà di scena a Martignano contro il Calisio. Scontri diretti
nelle retrovie tra Tnt e Mattarello e tra Civezzano e
Paganella, completa il quadro Valpejo-Alta Anaunia.
A.Z.
ribalta il risultato con la
doppietta di Tamanini e il gol
di Ricco. Risale la graduatoria
il Fiavé con un super Rizzi
nell’incontro equilibrato
contro il Real Fradeo. ViPo
Trento e Solteri s’aggiudicano
i derby del capoluogo con
Gioventù Trentina e Bolghera
mentre il Cus Trento compie
il colpaccio della giornata
con le doppiette di Fior e
Begnis a spese della
Judicaria. Nel derby dei rioni
Solteri-Bolghera da segnalare
le ottime parate di Fabio
«Fausto the Hurricane» Leoni
(nella foto), autentica
saracinesca.
Risultati 4ª giornata. BolgheraSolteri S.G. 3-5, Dx
Generation-Torremolino 4-8,
Fiavé-Real Fradeo 5-4,
Judicaria-Cus Trento 3-4,
Latemar-Clan La Nave 3-2,
Real Paganella-Marco 5-3,
Terza Sponda-Tavernaro 2-3,
ViPo Trento-Gioventù
Trentina 4-2.
Classifica. Real Paganella 12;
Latemar 10; Torremolino e
Tavernaro 9; Fiavé, Judicaria
e Gioventù Trentina 7; ViPo
Trento 5; Clan La Nave,
Solteri S.G., Cus Trento e
Terza Sponda 4; Dx
Generation, Bolghera e Real
Fradeo 3; Marco 0.
Marcatori. 9 reti: Gretter (Dx
Generation); 7 reti: Garofalo
(La Nave), Marasciulo (G.
Trentina), Tansella (Real
Paganella) e Innocenti
(Torremolino).
C.C.
ARBITRI
Lenarduzzi a Fontanafredda
Perenzoni ad Asti
TRENTO - Turno di riposo questa settimana per i «big
dell’Aia regionale» che sono l’assistente internazionale
Romina Santuari, già due volte designata nelle settimane
scorse in serie cadetta, e l’altro assistente Stefano Bellutti,
entrambi della sezione di Trento diretta da Varesco. Il
fischietto della sezione di Rovereto Daniele Perenzoni
dirigerà la gara del campionato di serie D nel girone A fra
Asti e Argentina srl sul delicato rettangolo di gioco
piemontese. L’assistente meranese Patric Lenarduzzi è
stato designato nell’incontro del girone C (dove militano le
formazioni trentine Mezzocorona, Mori Santo Stefano e
Dro) nella gara in Friuli fra Fontanafredda - Biancoscudati
Padova.
(Fr. Lo.)

Documenti analoghi