Il made in Italy avrà il suo Comitato : Pambianco News : http://www

Commenti

Transcript

Il made in Italy avrà il suo Comitato : Pambianco News : http://www
Il made in Italy avrà il suo Comitato : Pambianco News : http://www....
1 di 1
http://www.pambianconews.com/2016/01/07/il-made-in-italy-avra-il-s...
Pambianco News
http://www.pambianconews.com/2016/01/07/il-made-in-italy-avra-il-suo-comitato-189052/
Il made in Italy avrà il suo Comitato
Dopo l'annuncio e l'avvio dei finanziamenti a supporto delle fiere di moda, ora per il fashion system
italiano arriva il momento della fase numero due che significa, in sostanza, unire le forze per una maxi
squadra. È stato infatti costituito lo scorso 23 dicembre il primo Comitato della moda e
dell'accessorio italiano, i cui dettagli erano stati illustrati dal Vice Ministro allo Sviluppo Economico
Carlo Calenda , che lo presiederà, in occasione del ventesimo Convegno Pambianco, lo scorso 13
novembre.
Lo stesso Calenda, circa un anno fa, aveva presentato ufficialmente il piano straordinario per il Made in
Italy con 261 milioni di euro di investimenti, di cui 40 milioni per il settore del tessile moda, per
favorire export e internazionalizzazione delle imprese italiane.
Tornando al Comitato, ne faranno parte tutti i protagonisti dell'ecosistema della moda, che comprende i
settori del tessile, della moda e degli accessori: Altagamma, Altaroma, Centro di Firenze per la
Moda Italiana, Camera Nazionale della Moda Italiana, Federazione Italiana Accessorio Moda e
Persona (Fiamp), Milano Unica, TheMicam, Mido, Mifur, Mipel, Origin, Pitti, Vicenza Oro/Oro
Arezzo e Sistema Moda Italia.
Come specificato nella nota ufficiale, "il Comitato della Moda e dell'Accessorio italiano definirà le
linee guida per lo sviluppo del comparto, concorderà insieme al Governo il sostegno istituzionale
necessario a portare avanti le diverse iniziative e garantirà l'implementazione dei progetti chiave,
fondamentali per riaffermare la leadership del sistema della moda, attraverso il coordinamento e
potenziamento degli eventi, il rafforzamento del sistema fieristico, la formazione, la sostenibilità e il
supporto alla crescita dei marchi e delle aziende della filiera". Il primo incontro ufficiale è in
programma il 27 gennaio 2016. Tra i progetti annunciati lo scorso novembre c'è quello di portare
da settembre 2016, tutta la filiera della moda a Rho-Pero in una sola, grande fiera in contemporanea alla
fashion week di Milano.
Pubblicato il: 2016-01-07 08:55:27
08/01/2016 09:27