foglio informativo conto classic

Commenti

Transcript

foglio informativo conto classic
FOGLIO INFORMATIVO
CONTO CLASSIC
Il Conto Classic è destinato a: giovani, famiglie con un’operatività bassa, media ed elevata ed a
pensionati con operatività bassa e media.
INFORMAZIONI SULLA BANCA
Banca Popolare dell’Alto Adige SPA
Via del Macello, 55 – 39100 Bolzano
Tel.: 0471 996111 – Fax: 0471 979188
[email protected] / www.bancapopolare.it
Iscritta all’albo delle banche presso la Banca d’Italia con il numero 3630.1.0
Autorità di controllo Banca d’Italia
CHE COS’E’ IL CONTO CORRENTE
Il conto corrente è un contratto con il quale la banca svolge un servizio di cassa per il cliente:
custodisce i suoi risparmi e gestisce il denaro con una serie di servizi (versamenti, prelievi e
pagamenti nei limiti del saldo disponibile).
Al conto corrente sono di solito collegati altri servizi quali carta di debito, carta di credito,
assegni, bonifici, domiciliazione delle bollette, fido.
Sul Conto Classic sono ammesse tutte le tipologie di accredito / addebito, tranne l’accredito
derivante da P.O.S. e incassi e-commerce.
Tutti i prodotti e servizi aggiuntivi destinati alle persone fisiche sono collegabili con questo
conto.
Il conto corrente è un prodotto sicuro. Il rischio principale è il rischio di controparte, cioè
l’eventualità che la banca non sia in grado di rimborsare al correntista, in tutto o in parte, il
saldo disponibile. (Per questa ragione la banca aderisce al sistema di garanzia Fondo
interbancario di Tutela dei Depositi, che assicura a ciascun correntista una copertura fino a
100.000,00 euro.)
Altri rischi possono essere legati allo smarrimento o al furto di assegni, carta di debito, carta di
credito, dati identificativi e parole chiave per l’accesso al conto su internet, ma sono anche
ridotti al minimo se il correntista osserva le comuni regole di prudenza e attenzione.
Ulteriore rischio è rappresentato dalla cosiddetta “dormienza”. Il conto corrente non
movimentato da parte del cliente per più di 10 anni e che presenti un saldo superiore a 100
euro deve essere trasferito al fondo appositamente istituito dopo un preavviso di 180 giorni
(DPR 116/2007).
Per i consumatori che effettuano poche operazioni potrebbe essere indicato il conto di base;
chieda o si procuri il relativo foglio informativo.
Foglio informativo n. CC01
Conto Classic
aggiornato: 13.12.2016
1 - 11
Il Conto Classic permette le seguenti tipologie di accredito / addebito:
ACCREDITI
ADDEBITI
Versamento di contanti

Prelievo di contanti allo sportello e richiesta
emissione assegno circolare

Bonifico in arrivo





-
Bonifici in uscita/partenza
Prelievo e pagamento tramite Carte






Ricarica Carta Prepagata della Banca Popolare
dell’Alto Adige

Disposizione tramite canali virtuali e chiosco












Versamento di assegni italiani
Versamento di assegni esteri
Versamento di effetti, ricevute bancarie e cambiali
Accredito effetti cartacei e disposizioni elettroniche
Incassi P.O.S. ed e-Commerce
Bonifico periodico (c.d. ordine permanente)
Giroconto
Girofondo
Assegni e cambiali
Pagamento online
Pagamento imposte
Addebito diretto (SDD)
Condizioni rifiuto SDD
Altri addebiti sul conto
Addebito ricevuta bancaria (Ri.Ba.)
Pagamento mediante movimento avvisato - M.A.V.
Pagamento Ruoli mediante avviso - RAV
Addebito bollettino bancario (freccia)
Pagamento bollettini postali allo sportello
Pagamento CBILL
- non ammesso
 ammesso
REQUISITI
Il Conto Classic è destinato esclusivamente a persone fisiche, consumatori, residenti in Italia.
Per saperne di più:
La Guida pratica al conto corrente, che orienta nella scelta del conto, è disponibile sul sito
www.bancaditalia.it (sul sito della banca www.bancapopolare.it) e presso tutte le filiali della
banca.
Foglio informativo n. CC01
Conto Classic
aggiornato: 13.12.2016
2 - 11
PRINCIPALI CONDIZIONI ECONOMICHE
QUANTO PUÒ COSTARE IL CONTO CORRENTE "CONTO CLASSIC"
Indicatore Sintetico di Costo (ISC)
PROFILO*
Giovani (164)
Famiglie con operatività bassa (201)
Famiglie con operatività media (228)
Famiglie con operatività elevata (253)
Pensionati con operatività bassa (124)
Pensionati con operatività media (189)
SPORTELLO
€ 134,50
€ 168,70
€ 226,16
€ 244,36
€ 121,40
€ 206,56
ONLINE
€ 100,30
€ 116,50
€ 175,96
€ 187,16
€ 81,70
€ 150,36
*tra parentesi è indicato il numero complessivo di operazioni associate al singolo profilo
Oltre a questi costi vanno considerati l’imposta di bollo nella misura massima di € 34,20 obbligatoria per legge
e dovuta se la giacenza media è superiore a Euro 5.000, gli eventuali interessi attivi e/o passivi maturati e le
spese per l’apertura del conto.
I costi riportati nella tabella sono orientativi e si riferiscono a 6 profili di operatività, meramente indicativi stabiliti dalla Banca d'Italia - di conti correnti privi di fido.
Per saperne di più: www.bancaditalia.it (collocazione nel sito)
QUANTO PUÒ COSTARE IL FIDO
Per sapere quanto può costare il fido è necessario leggere il foglio informativo relativo all'affidamento in conto
corrente. È possibile ottenere un calcolo personalizzato dei costi sul sito www.bancapopolare.it
Le voci di spesa riportate nel prospetto che segue rappresentano, con buona approssimazione,
la gran parte dei costi complessivi sostenuti da un consumatore medio titolare di un conto
corrente.
Questo vuol dire che il prospetto non include tutte le voci di costo. Alcune delle voci
escluse potrebbero essere importanti in relazione sia al singolo conto sia all’operatività del
singolo cliente.
In conformità a quanto previsto dalla normativa vigente le condizioni sono indicate nella misura
massima se a favore della banca e minima se a favore del cliente.
Nel caso che il CONTO CLASSIC sia oggetto di annunci pubblicitari che offrono il beneficio di
condizioni più favorevoli rispetto a quelle contenute nel presente foglio informativo, il termine
per avvalersi delle facoltà promozionali è quello indicato nell'annuncio stesso.
Nel caso che le condizioni migliorative applicate al cliente in virtù della sua adesione ad una
proposta promozionale siano a termine, determinato o determinabile, dal giorno successivo alla
scadenza trovano applicazione le condizioni ordinarie esposte nel presente foglio informativo.
Nel contratto è indicata l'effettiva scadenza del periodo promozionale, anche nel caso che la
scadenza sia riferita a singole specifiche condizioni.
Le spese ed i costi esposti sono quelle richieste dalla banca ed alle quali si possono
eventualmente aggiungere spese e oneri applicati dai terzi prestatori di servizio.
Foglio informativo n. CC01
Conto Classic
aggiornato: 13.12.2016
3 - 11
Prima di scegliere e firmare il contratto è quindi necessario leggere attentamente anche la
sezione “Altre condizioni economiche” e consultare i fogli informativi dei servizi
accessori al conto, messi a diposizione dalla banca.
È sempre consigliabile verificare periodicamente se il conto corrente acquistato è ancora il più
adatto alle proprie esigenze. Per questo è utile esaminare con attenzione l’elenco delle spese
sostenute nell’anno, riportato nell’estratto conto, e confrontarlo con i costi orientativi per i clienti
tipo indicati dalla banca nello stesso estratto conto.
LIQUIDAZIONE
VOCI DI COSTO
VALORE
Periodicità di liquidazione spese
trimestrale
Spese per l´apertura del conto
0,00 euro
Spese tenuta conto annue
48,00 euro
trimestre o frazione di trimestre)
Numero operazioni incluse nelle spese di tenuta conto
Canone annuo carta di debito nazionale
0,00 euro
carta non commercializzata
Canone annuo carta di debito internazionale
20,00 euro
(circuito BANCOMAT® / PagoBANCOMAT® / Fastpay / Maestro)
Canone annuo carta di credito
35,00 euro
(Carta Si individuale - circuito Visa / Mastercard)
Canone annuo carta multifunzione
carta non commercializzata
Canone annuo per Internet [email protected]
Home
Banking
48
(al trimestre n. incluso diviso 4)
Spese annue per conteggio interessi e competenze
Servizi di pagamento
SPESE FISSE
Gestione liquidità
(l'importo diviso per 4 viene addebitato trimestralmente per l'intero
12,00 euro (*)
(*le spese riportate si riferiscono al servizio base)
Phone [email protected] (servizio non previsto)
Foglio informativo n. CC01
Conto Classic
aggiornato: 13.12.2016
4 - 11
Registrazione di ogni operazione non inclusa nel canone
(si aggiunge al costo dell'operazione)
tramite Internet
0,00 euro
spese eccedenti il forfait
1,50 euro
spese per prelievo contante allo sportello
2,00 euro
Comunicazioni periodiche banca-cliente
Gestione liquidità
SPESE VARIABILI
Documento
Documento di sintesi
periodico
Obbligatorio /
Frequenza
facoltativo
disponibile
obbligatorio
annuale
annuale
Estratto conto
(rendiconto)
obbligatorio
annuale
Estratto conto scalare obbligatorio
annuale
Riepilogo annuale
Riepilogo PSD
Proposta di modifica
unilaterale
Sollecito
Rifiuto incarico
Frequenza
Modalità di fornitura
standard
annuale
invio cartaceo
Spese di
produzione
1,20 euro
invio tramite virtual banking
0,00 euro
annuale, semestrale, trimestrale
trimestrale, mensile,
decadale
invio cartaceo
1,20 euro
invio tramite virtual banking
0,00 euro
annuale, semestrale, trimestrale
trimestrale, mensile
invio cartaceo
0,00 euro
annuale
invio cartaceo
0,00 euro
mensile
0,00 euro
-
consegna cartaceo in filiale
su richiesta
invio cartaceo
-
invio cartaceo
-
Secondo il seguente ordine,
per disponibilità:
- sms
- e-mail
- invio cartaceo
obbligatorio
annuale
annuale
obbligatorio
mensile
mensile
obbligatorio per evento
obbligatorio per evento
obbligatorio per evento
Prelievo sportello automatico presso la stessa banca in
0,00 euro
10,00 euro
0,00 euro
0,00 euro
Servizi di pagamento
Italia (circuito BANCOMAT®)
Prelievo sportello automatico presso altra banca in
2,90 euro
Italia (circuito BANCOMAT®)
Bonifico in euro verso Italia e UE con addebito in c/c
Comm. bonifico verso altra banca
allo sportello
3,50 euro
tramite Internet
0,00 euro
tramite [email protected] web
0,00 euro
Domiciliazione utenze
0,00 euro
Foglio informativo n. CC01
Conto Classic
aggiornato: 13.12.2016
5 - 11
VOCI DI COSTO
0,00%
Interessi creditori
Tasso creditore annuo nominale (TAN)
INTERESSI SOMME
DEPOSITATE
VALORE
Tasso debitore annuo nominale (TAN)
R3L250 + 11,0 punti percentuali
(R3L250 = Euribor 3 mesi, rilevazione valuta primo giorno lavorativo
del trimestre, aumentato al successivo quarto di punto,
adeguamento trimestrale del tasso - Minimo 0,00 %)
Fidi
Tasso debitore annuo nominale fido temp.
(indicato in punti percentuali da sommare al tasso debitore annuo
2,5 punti percentuali
nominale tempo per tempo in vigore)
Tasso di mora su interessi esigibili e non pagati
(indicato in punti percentuali da sommare al tasso debitore annuo
5,0 punti percentuali
nominale tempo per tempo in vigore)
Commissione servizio affidamento -CSA (commissione onnicomprensiva)
2,00%
(con addebito trimestrale della commissione divisa 4)
Tasso di sconfinamento e tasso di mora su capitale e interessi esigibili e non pagati
(indicato in punti percentuali da sommare al tasso debitore annuo
5,0 punti percentuali
Commissione di istruttoria veloce (CIV)
Sconfinamenti
extra - fido
FIDI E SCONFINAMENTI
nominale tempo per tempo in vigore)
per ogni autorizzazione di operazione che genera uno sconfinamento
superiore a 100,00 euro
25,00 euro
La CIV non è dovuta da parte dei clienti consumatori per un massimo di una volta
per ogni trimestre e quando ricorrono cumulativamente i seguenti presupposti:
a) lo sconfinamento generi un saldo passivo inferiore o pari a 500 euro
b) lo sconfinamento non abbia una durata superiore a sette giorni consecutivi
Importo massimo addebitabile al trimestre
160,00 euro
Tasso di sconfinamento e tasso di mora su capitale e interessi esigibili e non pagati
(indicato in punti percentuali da sommare al tasso debitore annuo
5,0 punti percentuali
Sconfinamenti in assenza
di fido
nominale tempo per tempo in vigore)
Commissione di istruttoria veloce (CIV)
per ogni autorizzazione di operazione che genera uno sconfinamento
superiore a 100,00 euro
25,00 euro
La CIV non è dovuta da parte dei clienti consumatori per un massimo di una volta
per ogni trimestre e quando ricorrono cumulativamente i seguenti presupposti:
a) lo sconfinamento generi un saldo passivo inferiore o pari a 500 euro
b) lo sconfinamento non abbia una durata superiore a sette giorni consecutivi
Importo massimo addebitabile al trimestre
Foglio informativo n. CC01
Conto Classic
aggiornato: 13.12.2016
160,00 euro
6 - 11
Contante
allo sportello
data versamento
tramite ATM
data versamento
Versamento assegni ns. banca stessa filiale
allo sportello
data versamento
tramite ATM
data versamento
Versamento assegni ns. banca altra filiale
allo sportello
data versamento
tramite ATM
data versamento
DISPONIBILITA'
SOMME VERSATE
Versamento assegni circolari emessi dalla ns. banca
allo sportello
data versamento
tramite ATM
data versamento
Versamento assegni circolari altri istituti - vaglia banca d'Italia
allo sportello
4 giorni lavorativi
tramite ATM
4 giorni lavorativi
Versamento assegni bancari altri istituti su piazza
allo sportello
4 giorni lavorativi
tramite ATM
4 giorni lavorativi
Versamento assegni bancari altri istituti fuori piazza
allo sportello
4 giorni lavorativi
tramite ATM
4 giorni lavorativi
Versamento assegni esteri stessa moneta paese trassato
allo sportello
8 giorni lavorativi
tramite ATM
8 giorni lavorativi
Versamento assegni esteri moneta diversa paese trassato
allo sportello
15 giorni lavorativi
tramite ATM
15 giorni lavorativi
Versamento traveller's cheques
allo sportello
8 giorni lavorativi
tramite ATM
8 giorni lavorativi
Spese per la gestione della posta: le spese per l’invio delle comunicazioni della banca relative a tutti i
rapporti del cliente vengono addebitate sul rapporto principale (conto corrente o libretto di risparmio)
Invio postale
busta normale
0,95 euro
busta pesante
1,60 euro
Servizio recapito posta in filiale
forfait trimestrale
Invio elettronico
Visualizzazione documenti al chiosco
10,00 euro
0,00 euro
0,10 euro
Recupero dell'imposta di bollo
secondo la normativa fiscale
vigente
Il Tasso Effettivo Globale Medio (TEGM), previsto dall’art. 2 della legge sull’usura (1. n.
108/1996), relativo alle operazioni di apertura di credito in conto corrente, può essere consultato
in filiale e sul sito internet della banca (www.bancapopolare.it).
ALTRE CONDIZIONI ECONOMICHE
OPERATIVITA' CORRENTE E GESTIONE DELLA LIQUIDITA'
VOCI DI COSTO
VALORE
Spese tenuta conto
vedasi prima sezione
Remunerazione delle giacenze
vedasi sezione tasso creditore
In attesa dell´emanazione della delibera CICR di attuazione della disposizione di cui all´art. 120,
comma 2 TUB gli interessi sia dare che avere verranno capitalizzati con la medesima
periodicità trimestrale.
Foglio informativo n. CC01
Conto Classic
aggiornato: 13.12.2016
7 - 11
Causali che danno origine a scritturazione contabile cui corrisponde un onere economico:
DESCRIZIONE CAUSALE
TIPO MOVIMENTI
CANALE
Accrediti generici
addebito
in automatico
Accredito effetto SBF
addebito
in automatico
Accredito effetto sconto
addebito
in automatico
Accredito emolumenti
accredito
in automatico
Accredito generico
accredito
in automatico
Acquisto divise estere
addebito
allo sportello
Assegni emessi
addebito
in automatico
accredito
in automatico
Bollettini bancari
Bonifico
addebito/accredito
in automatico
addebito
allo sportello/in automatico
Bonifico per piano accumulo
addebito
allo sportello/in automatico
Carico "batch" partita a creditori per c/c
accredito
in automatico
Carico "batch" partita a debitori per c/c
addebito
in automatico
Competenze di accredito SDD dopo incaso
addebito
in automatico
Competenze di "reversal"
Competenze per addebito SDD impagati (sbf e dopo incasso)
addebito
in automatico
Bonifico in divisa estera
addebito
in automatico
Compravendita titoli
addebito/accredito
allo sportello/in automatico
Compravendita titoli a termine
addebito/accredito
allo sportello/in automatico
Comunicazione "esito pagato"
addebito
in automatico
Contropartita accredito banche
addebito
in automatico
Contropartita addebitata banche
accredito
in automatico
Deposito CONSOB
addebito/accredito
in automatico
Disposizioni di pagamento
addebito/accredito
in automatico
Dritti di custodia ed amministrazione dossier titoli
addebito
in automatico
Effetti richiamati
addebito
in automatico
Effetto sbf
accredito
in automatico
Effetto sconto
accredito
in automatico
Emissione assegno circolare
addebito
allo sportello
Emolumenti
accredito
in automatico
Erogazione finanziamenti
addebito/accredito
allo sportello
Erogazione finanziamenti altri
addebito/accredito
allo sportello
Erogazione finanziamento Pac
addebito/accredito
allo sportello
Esecuzione vincoli su Conto Plus
addebito
allo sportello
Estinzione carta prepagata
accredito
allo sportello
Estinzione certificato di deposito
accredito
in automatico
addebito/accredito
allo sportello/in automatico
addebito
allo sportello/in automatico
Giroconto
Giroconto effetti sbf
Importo reversal SDD
addebito/accredito
in automatico
Incasso Cedole
accredito
allo sportello/in automatico
Incasso dividendi
accredito
allo sportello/in automatico
Insoluti o protestati di terzi
addebito
in automatico
Interessi maturati di un vincolo sul Conto Plus
accredito
in automatico
Interventi stacca valuta
addebito/accredito
in automatico
Lettera di credito
addebito/accredito
in automatico
Liquid.di partita infruttifera
accredito
in automatico
Liquidaz.infruttifera partita minima
addebito
in automatico
Mandato di tesoreria
addebito
in automatico
Negoziazione assegni esteri
accredito
allo sportello/in automatico
Pagamenti diversi
addebito
allo sportello/in automatico
Pagamento altre imposte
addebito
allo sportello/in automatico
Pagamento assegni bancari
addebito
in automatico
Pagamento assegni circolari e vaglia
addebito
in automatico
Pagamento bolletini bancari
addebito
allo sportello/in automatico
Pagamento bollettini postali
addebito
allo sportello/in automatico
Pagamento Cedole
addebito
allo sportello/in automatico
Pagamento contributi assistenziali
addebito
allo sportello/in automatico
Pagamento diversi
addebito
allo sportello/in automatico
Pagamento dividendi
addebito
allo sportello/in automatico
Pagamento effetti
addebito
allo sportello/in automatico
Pagamento fideiussione bancaria
addebito
allo sportello
Pagamento imposta capital gain
addebito
in automatico
Foglio informativo n. CC01
Conto Classic
aggiornato: 13.12.2016
8 - 11
DESCRIZIONE CAUSALE
TIPO MOVIMENTI
CANALE
Pagamento imposta capital gain
addebito
in automatico
Pagamento imposta di bollo emissione assegni circolari trasferibili
addebito
allo sportello
Pagamento imposta di bollo per rilascio assegni trasferibili
addebito
allo sportello
Pagamento imposta scudo fiscale
addebito
allo sportello
Pagamento imposte e deleghe
addebito
allo sportello/in automatico
Pagamento locazione
addebito
allo sportello/in automatico
Pagamento MaV
addebito
allo sportello/in automatico
Pagamento polizza vita
addebito
allo sportello/in automatico
Pagamento premi assicurativi
addebito
allo sportello/in automatico
Pagamento R.AV
addebito
allo sportello/in automatico
Pagamento RiBa
addebito
allo sportello/in automatico
Pagamento SAC
addebito
allo sportello/in automatico
Pagamento utenza acqua
addebito
allo sportello/in automatico
Pagamento utenza gas
addebito
allo sportello/in automatico
Pagamento utenza luce
addebito
allo sportello/in automatico
Pagamento utenza telefono
addebito
allo sportello/in automatico
Pagamento valori bollati
addebito
allo sportello
Passaggio a sofferenze
addebito
allo sportello
Pensione
accredito
in automatico
Prelievo contante
addebito
allo sportello
R4C massiva (sbf e dopo incasso)
addebito
in automatico
R4C singola
addebito
in automatico
Reversal di tesoreria
accredito
in automatico
Riaccredito delle somme vincolate a scedenza vincolo dal Conto Plus
accredito
in automatico
Ricarica carta prepagata
addebito
allo sportello/in automatico
allo sportello
Rilascio carnet assegni
addebito
Rilascio carta prepagata
addebito
allo sportello
Rimborso finanziamento
addebito/accredito
in automatico
Rimborso fiscale
accredito
in automatico
Rimborso interessi
accredito
in automatico
Rimborso parziale carta prepagata
accredito
allo sportello
Rimborso titoli
accredito
in automatico
Saldo a vostro credito
Scarico batch partita a creditori
Scarico batch partita a debitori
addebito/accredito
allo sportello
accredito
in automatico
accredito
in automatico
addebito/accredito
in automatico
SDD dopo incasso
accredito
in automatico
SDD impagati
addebito
in automatico
Sottoscrizione aumento di capitale
addebito
allo sportello/in automatico
Sottoscrizione titoli
addebito
allo sportello/in automatico
Spese di perizia
addebito
in automatico
Spese Istruttoria
addebito
in automatico
Utilizzo carta di credito
addebito
in automatico
Vendita di divise estere
accredito
allo sportello/in automatico
Versamento assegni bancari
accredito
allo sportello
Versamento contante
accredito
allo sportello
Viacard
addebito
in automatico
SDD
RECESSO E RECLAMI
Recesso dal contratto
Si può recedere dal contratto in qualsiasi momento, senza penalità e senza spese di chiusura
del conto.
Tempi massimi di chiusura del rapporto contrattuale
Normalmente il recesso dal conto corrente richiesto dal cliente diventa immediatamente
operativo e comunque entro il termine massimo di 15 giorni dalla data in cui la banca ha
ricevuto la relativa comunicazione. La chiusura del rapporto di conto corrente presuppone la
restituzione del carnet assegni, se rilasciato, e la chiusura di tutti gli altri servizi collegati al
rapporto di conto corrente.
Foglio informativo n. CC01
Conto Classic
aggiornato: 13.12.2016
9 - 11
Se al conto corrente sono legati altri servizi e accordi stipulati tra cliente e prestatori di servizi
esterni alla banca i tempi di chiusura del rapporto bancario possono essere condizionati dagli
accordi stessi.
Reclami
I reclami vanno inviati alla banca presso l'ufficio reclami della Banca Popolare dell'Alto Adige in
via del Macello 55 - 39100 Bolzano, e-mail [email protected], che deve
rispondere entro 30 giorni dalla data di ricevimento. Se il cliente non è soddisfatto della risposta
o se non ha avuto risposta entro i 30 giorni, può presentare ricorso a:
- Arbitro Bancario Finanziario (ABF). Per sapere come rivolgersi all'Arbitro si può consultare il
sito www.arbitrobancariofinanziario.it, chiedere presso le Filiali della Banca d'Italia, oppure
chiedere alla banca.
- Ombudsman-Giurì Bancario presso Conciliatore Bancario Finanziario. Per sapere come
rivolgersi all'Ombudsman si può consultare la homepage del sito
www.conciliatorebancario.it oppure richiedere informazioni presso le filiali della Banca.
- Qualsiasi altro Organismo di mediazione iscritto nel Registro tenuto presso il Ministero della
Giustizia abilitato ad esperire mediazioni finalizzate alla conciliazione delle controversie fra
banca e cliente come previsto dal D.Lgs. n. 28/2010.
Il ricorso preventivo ad uno dei citati Organismi di risoluzione stragiudiziale delle controversie
costituisce condizione di procedibilità della eventuale successiva domanda giudiziale.
LEGENDA
Commissione di istruttoria veloce
(CIV)
Commissione servizio affidamento –
CSA (Commissione onnicomprensiva)
Disponibilità somme versate
Estratto conto
Fido o affidamento
Fido temporaneo urgente
Internet
Saldo disponibile
Sconfinamento in assenza di fido e
sconfinamento extrafido
Foglio informativo n. CC01
Conto Classic
aggiornato: 13.12.2016
Commissione per svolgere l’istruttoria veloce,
quando il cliente esegue operazioni che determinano
uno sconfinamento o accrescono l’ammontare di uno
sconfinamento esistente.
Commissione calcolata in maniera proporzionale
rispetto alla somma messa a disposizione del cliente
alla durata dell’affidamento. Il suo ammontare non
può eccedere lo 0,5%, per trimestre, della somma
messa a disposizione del cliente.
Numero di giorni successivi alla data dell’operazione
dopo i quali il cliente può utilizzare le somme
versate.
Riepilogo periodico dei movimento del conto
corrente con descrizione dettagliata di ogni
movimento
Somma che la banca si impegna a mettere a
disposizione del cliente oltre il saldo disponibile.
Somma che la banca mette a disposizione del
cliente per un periodo limitato di tempo in caso di
sconfinamento del conto.
Il cliente può disporre del proprio conto corrente
tramite internet attivando il servizio direct banking
e/o utilizzando il chiosco tramite la carta di debito
Somma disponibile sul conto, che il correntista può
utilizzare.
Somma che la banca ha accettato di pagare quando
il cliente ha impartito un ordine di pagamento
(assegno, domiciliazione utenze) senza avere sul
conto corrente la disponibilità.
Si ha sconfinamento anche quando la somma
pagata eccede il fido utilizzabile.
10 - 11
Spesa singola operazione non
compresa nel canone o nelle spese
tenuta conto
Spese annue per conteggio interessi
e competenze
Spese per invio comunicazioni
periodiche
Spese tenuta conto (c.d. canone
annuo)
Tasso creditore annuo nominale
Tasso debitore annuo nominale
Tasso Effettivo Globale (TEG)
Tasso Effettivo Globale Medio (TEGM)
Foglio informativo n. CC01
Conto Classic
aggiornato: 13.12.2016
Spesa per la registrazione contabile di ogni
operazione oltre quelle eventualmente comprese nel
canone annuo o nelle spese tenuta conto
Spese per il conteggio periodico degli interessi,
creditori e debitori, e per il calcolo delle competenze
Commissioni che la banca applica ogni volta che
invia un estratto conto, un estratto scalare o un
documento di sintesi secondo la periodicità e il
canale di comunicazione stabiliti nel contratto.
Spese fisse per l’amministrazione contabile del
conto corrente.
Tasso annuo utilizzato per calcolare periodicamente
gli interessi sulle somme depositate (interessi
creditori), che sono poi accreditati sul conto, al netto
delle ritenute fiscali.
Tasso annuo utilizzato per calcolare periodicamente
gli interessi a carico del cliente sulle somme
utilizzate in relazione al fido e/o allo sconfinamento.
Gli interessi sono poi addebitati sul conto.
Il tasso effettivo globale (TEG) e’ un valore espresso
in percentuale il quale contiene tutti gli oneri bancari
che il cliente sostiene per godere di una determinata
somma di denaro di esclusiva proprieta’ della banca.
Tasso di interesse pubblicato ogni tre mesi dal
Ministero dell’economia e delle finanze come
previsto dalla legge sull’usura. Per verificare se un
tasso di interesse è usurario e, quindi, vietato,
bisogna individuare tra tutti quelli pubblicati, il tasso
soglia dell’operazione e accertare che quanto
riechiesto dalla banca non sia superiore.
11 - 11
FOGLIO INFORMATIVO
SERVIZI VARI CONTO CLASSIC
INFORMAZIONI SULLA BANCA
Banca Popolare dell’Alto Adige Spa
Via del Macello, 55 – 39100 Bolzano
Tel.: 0471 996111 – Fax: 0471 979188
[email protected] / www.bancapopolare.it
Iscritta all’albo delle banche presso la Banca d’Italia con il numero 3630.1.0
Autorità di controllo Banca d’Italia
CONDIZIONI ECONOMICHE
Acquisto e vendita di valuta estera
Acquisto e vendita di valuta estera per USD, GBP, CHF, DKK, NOK, SEK, CAD
Acquisto e vendita di valuta estera per JPY, AUD, HUF, CZK, HRK
Commissione fissa per tutte le valute per ogni operazione regolata in conto corrente
Spese su assegni
Commissioni assegni emessi
Comm. rilascio carnet assegni (10 pezzi)
Comm. emissione assegno circolare
Comm. negoziazione assegni bancari emessi in Italia
Comm. negoziazione assegni bancari emessi all'Estero
Comm. assegno impagato - prima presentazione
Comm. assegno impagato - seconda presentazione
Comm. comunicazione preavviso revoca CAI
Comm. iscrizione in CAI
Comm. assegno protestato (% dell'importo)
Comm. costituzione deposito cauzionale per pagamento tardivo assegno emesso
Comm. richiesta fotocopia assegno circolare
Comm. richiesta fotocopia assegno bancario
Foglio informativo n. CC01
Servizi Vari Conto Classic
aggiornato: 06.02.2017
2,00%
5,00%
2,50 euro
10,00 euro
5,00 euro
senza spese
7,50 euro
8,00 euro
8,00 euro
25,00 euro
25,00 euro
0,15 % min. 25,00 euro
max. 50,00 euro
35,00 euro
15,00 euro
8,00 euro
1-5
Commissioni assegni versati
Comm. richiamo assegno
Comm. assegno impagato Italia
Comm. assegno impagato estero (in euro o controvalore)
da euro 0,01 a euro 250,00
da euro 250,01 a euro 500,00
da euro 500,01 a euro 5.000,00
da euro 5.000,01 a euro 50.000,00
superiore a euro 50.000,00
Comm. versamento assegni esteri stessa moneta paese trassato
Comm. versamento assegni esteri moneta diversa paese trassato
Comm. versamento traveller's cheques
Comm. incasso nostri assegni circolari: sottratti o smarriti
Comm. richiesta svincolo deposito per pagamento tardivo assegno versato
Comm. richiesta fotocopia assegno
Maggiorazione sul cambio assegno in valuta
Altri pagamenti allo sportello
Comm. pagamento utenze
Comm. pagamenti F23/F24
Comm. pagamento premi assicurativi
Comm. pagamento bollettino postale
Comm. pagamento bollettino bancario (freccia) nostra banca
Comm. pagamento bollettino bancario (freccia) altra banca
Comm. pagamento RAV nostra e altra banca
Comm. pagamento RiBa nostra e altra banca
Comm. pagamenti diversi
Pagamenti canali virtuali
Comm. pagamento bollo auto / moto
Comm. pagamento canone TV
Comm. pagamento CBILL tramite direct [email protected]/[email protected] web
Comm. pagamento RiBa nostra e altra banca
Comm. pagamento RAV nostra banca
Comm. pagamento RAV altra banca
Comm. pagamento bollettino bancario (freccia) nostra banca tramite direct [email protected] / [email protected] web
Comm. pagamento bollettino bancario (freccia) altra banca tramite direct [email protected] / [email protected] web
Comm. pagamento bollettino postale
Bonifici
Comm. bonifico verso nostra banca
allo sportello
tramite Internet
tramite [email protected] web
Comm. aggiuntiva bonifici urgenti
allo sportello
tramite [email protected] web
Bonifici esteri (in euro o controvalore)
da 0,01 a 250,00
da 250,01 a 500,00
da 500,01 a 5.000,00
da 5.000,01 a 50.000,00
superiore a 50.000,00
Altro
Spese aggiuntive per bonifico tramite assegno bancario tratto su banca estera
Richiamo ordine pagamento e stop payment
Giroconto allo sportello
Giroconto tramite Internet
Giroconto tramite [email protected] web
Girofondi allo sportello
Girofondi tramite [email protected] web
Spese reclamate
Foglio informativo n. CC01
Servizi Vari Conto Classic
aggiornato: 06.02.2017
2-5
8,00 euro
8,00 euro
3,00 euro
4,00 euro
10,00 euro
15,00 euro
30,00 euro
5,00 euro
5,00 euro
5,00 euro
25,00 euro
35,00 euro
8,00 euro
max 5,00%
2,00 euro
0,00 euro
1,25 euro
2,50 euro
0,00 euro
1,25 euro
2,00 euro
3,50 euro
0,00 euro
max. 1,87 euro
1,00 euro
1,00 euro
0,50 euro
0,00 euro
0,75 euro
0,00 euro
0,75 euro
0,50 euro
3,50 euro
0,00 euro
0,00 euro
15,00 euro
15,00 euro
3,00 euro
4,00 euro
10,00 euro
15,00 euro
30,00 euro
10,00 euro
20,00 euro
0,00 euro
0,00 euro
0,00 euro
3,50 euro
0,00 euro
come previsto da altra banca
Addebiti diretti SEPA (SDD)
Commissione di addebito CORE
0,00 euro
Commissione di addebito B2B
0,00 euro
Commissione ritardato addebito
0,00 euro
Commissione produzione contabile
0,00 euro
Commissione sospensione e blocco
1,00 euro
Commissione rimborso (Refund)
0,00 euro
Commissione richiesta copia mandato
0,00 euro
Commissione riaccredito (Reversal)
0,00 euro
VALUTE
VOCI DI COSTO
VALORE
Versamento di contanti
allo sportello
data versamento
tramite ATM
data versamento
Prelievo di contanti
allo sportello
data di prelievo
tramite ATM
data di prelievo
Valute assegni versati
Versamento assegni ns. banca stessa filiale
allo sportello
data versamento
tramite ATM
data versamento
Versamento assegni ns. banca altra filiale
allo sportello
data versamento
tramite ATM
data versamento
Versamento assegni circolari emessi dalla ns. banca
allo sportello
data versamento
tramite ATM
data versamento
Versamento assegni circolari altri istituti - vaglia banca d'Italia
allo sportello
1 giorno lavorativo
tramite ATM
1 giorno lavorativo
Versamento assegni bancari altri istituti su piazza
allo sportello
3 giorni lavorativi
tramite ATM
3 giorni lavorativi
Versamento assegni bancari altri istituti fuori piazza
allo sportello
3 giorni lavorativi
tramite ATM
3 giorni lavorativi
Versamento assegni esteri stessa moneta paese trassato
allo sportello
8 giorni lavorativi
tramite ATM
8 giorni lavorativi
Versamento assegni esteri moneta diversa paese trassato
allo sportello
15 giorni lavorativi
tramite ATM
15 giorni lavorativi
Versamento traveller's cheques
allo sportello
8 giorni lavorativi
tramite ATM
8 giorni lavorativi
Valute assegni emessi
Addebito di assegni emessi
Foglio informativo n. CC01
Servizi Vari Conto Classic
aggiornato: 06.02.2017
data emissione assegno
3-5
Pagamento POS
data pagamento
Bonifici in esecuzione verso
conti nostra Banca da sportello
0 giorni lavorativi
conti nostra Banca da Internet
0 giorni lavorativi
conti nostra Banca da [email protected] web
0 giorni lavorativi
conti altra banca da sportello
1 giorno lavorativo
conti altra banca da Internet
1 giorno lavorativo
conti altra banca da [email protected] web
1 giorno lavorativo
Tempo massimo di esecuzione per bonifici in uscita:
allo sportello
1 giorni lavorativo
tramite Internet
1 giorni lavorativo
tramite [email protected] web
1 giorni lavorativo
Tempo massimo di esecuzione per bonifici in entrata
0 giorni lavorativi
Giroconti
Giroconto in divisa con conversione valutaria
forex giorni
Giroconto di divisa senza conversione valutaria
0 giorni
Girofondi
allo sportello
1 giorno lavorativo
tramite [email protected] web
1 giorno lavorativo
ALTRO
Telepass - Viacard
Commissione per ciascun addebito Viacard
max. 1,55 euro
Commissione per ciascun addebito Telepass Family
max. 1,55 euro
Termini non stornabilità versamento assegni
15 giorni lavorativi
RECLAMI E RECESSI
Tempi massimi di chiusura del rapporto contrattuale
Normalmente il recesso dal conto corrente richiesto dal cliente diventa immediatamente
operativo e comunque entro il termine massimo di 15 giorni dalla data in cui la banca ha
ricevuto la relativa comunicazione. La chiusura del rapporto di conto corrente presuppone la
restituzione del carnet assegni, se rilasciato, e la chiusura di tutti gli altri servizi collegati al
rapporto di conto corrente.
Se al conto corrente sono legati altri servizi e accordi stipulati tra cliente e prestatori di servizi
esterni alla banca i tempi di chiusura del rapporto bancario possono essere condizionati dagli
accordi stessi.
Reclami
I reclami vanno inviati alla banca presso l'ufficio reclami della Banca Popolare dell'Alto Adige in
via del Macello 55 - 39100 Bolzano, e-mail [email protected], che deve
rispondere entro 30 giorni dalla data di ricevimento. Se il cliente non è soddisfatto della risposta
o se non ha avuto risposta entro i 30 giorni, può presentare ricorso a:
- Arbitro Bancario Finanziario (ABF). Per sapere come rivolgersi all'Arbitro si può consultare il
sito www.arbitrobancariofinanziario.it, chiedere presso le Filiali della Banca d'Italia, oppure
chiedere alla banca.
- Ombudsman-Giurì Bancario presso Conciliatore Bancario Finanziario. Per sapere come
rivolgersi all'Ombudsman si può consultare la homepage del sito
www.conciliatorebancario.it oppure richiedere informazioni presso le filiali della Banca.
- Qualsiasi altro Organismo di mediazione iscritto nel Registro tenuto presso il Ministero della
Giustizia abilitato ad esperire mediazioni finalizzate alla conciliazione delle controversie fra
banca e cliente come previsto dal D.Lgs. n. 28/2010.
Il ricorso preventivo ad uno dei citati Organismi di risoluzione stragiudiziale delle controversie
costituisce condizione di procedibilità della eventuale successiva domanda giudiziale.
Recessi: vedasi il foglio informativo relativo al Conto Corrente Classic
Foglio informativo n. CC01
Servizi Vari Conto Classic
aggiornato: 06.02.2017
4-5
LEGENDA
Assegno bancario
Assegno circolare
Bonifici esteri (in euro o controvalore)
CBILL
Internet
P.O.S.
SDD (SEPA DIRECT DEBIT)
SEE
SEPA
Spese per invio comunicazioni periodiche
UME
Foglio informativo n. CC01
Servizi Vari Conto Classic
aggiornato: 06.02.2017
L’assegno bancario è un titolo di credito a vista
mediante il quale una persona che ha somme
disponibili presso una banca ordina alla stessa
banca di pagare una certa somma a favore di un
terzo.
Per l’emissione di un assegno bancario senza
autorizzazione o senza sufficiente copertura in conto
si applicano le sanzioni previste dalla legge 386/90.
Fra l’altro l’emittente viene registrato presso la
Centrale d’Allarme Interbancaria (CAI) a cura della
banca trattaria.
In caso di mancato pagamento l’importo dell’assegno
viene riaddebitato al cedente.
L’assegno circolare è un titolo di credito a vista
mediante il quale una banca promette di pagare una
determinata somma a favore di un terzo.
Bonifici in euro ed in corone svedesi oltre lo SEE e
tutti i bonifici in altra valuta
Il servizio CBILL prevede la possibilitá di
consultazione e pagamento delle proprie bollette in
modalitá telematica.
Il cliente può disporre del proprio conto corrente
tramite internet attivando il servizio direct banking
e/o utilizzando il chiosco tramite la carta di debito
point of Sale (punto vendita); apparecchio che
consente il pagamento di beni e servizi tramite carta
Il SDD armonizza il processo di incasso del credito in
ambito europeo sfruttando un unico schema
contrattuale di riferimento.
Spazio economico europeo; costituito dai 28 paesi
membri dell’Unione europea, Islanda, Norvegia e
Lichtenstein
L’area nella quale i consumatori, le imprese e gli altri
operatori economici, indipendentemente dalla loro
ubicazione, potranno effettuare e ricevere pagamenti
in euro all'interno di un singolo paese o al di fuori dei
confini nazionali, alle stesse condizioni di base e con
gli stessi diritti e doveri.
Commissioni che la banca applica ogni volta che
invia un estratto conto, un estratto scalare o un
documento di sintesi secondo la periodicità e il
canale di comunicazione stabiliti nel contratto.
Unione Monetaria Europea
5-5
CONTO CLASSIC - FOGLIO INFORMATIVO
CARTA DI DEBITO INTERNAZIONALE
INFORMAZIONI SULLA BANCA
Denominazione legale: Banca Popolare dell’Alto Adige SPA
Sede legale e amministrativa: Via del Macello,55 – 39100 Bolzano
Telefono: 0471 996111 – Fax: 0471 979188
Indirizzo di posta elettronica: [email protected]
Indirizzo del sito internet: www.bancapopolare.it
Codice Banca ABI: 5856-0
Codice BIC: BPAAIT 2B
Numero di iscrizione all´Albo delle Banche presso la Banca d´Italia: 3630.1.0
Numero di iscrizione al Registro delle Imprese (cod. fiscale/P. Iva) : 00129730214
Autorità di controllo: Banca d’Italia con sede in Via Nazionale 91 – 00184 Roma
Sistema di garanzie cui la Banca aderisce: Fondo Nazionale di Garanzia e Fondo
Interbancario di tutela dei Depositi
CHE COS’E’ LA CARTA DI DEBITO INTERNAZIONALE: CARATTERISTICHE,
FUNZIONI, MASSIMALI DI UTILIZZO E RISCHI TIPICI
Caratteristiche
La Carta di debito internazionale è uno strumento di prelievo di danaro e pagamento elettronico
utilizzabile sia in Italia che all´estero; viene emessa dalla Banca Popolare dell´Alto Adige e
consegnata unitamente ad un codice segreto (P.I.N. “Personal Identification Number) in busta
sigillata; è predisposta su supporto di plastica in formato ISO 7810 sul quale vengono applicati
una banda magnetica (sul retro) e un microchip (sul fronte).
Riprende i loghi dei circuiti sui quali può essere utilizzata e sul fronte presenta il numero
identificativo della Carta (PAN) e la sua data di scadenza mentre sul retro il codice di sicurezza
(CVC2).
Funzioni
L’uso combinato della Carta di debito internazionale e del codice segreto personale fornito
unitamente ad essa (c.d. PIN) identifica l’intestatario della Carta e lo legittima ad effettuare entro i massimali di utilizzo stabiliti dal contratto- le operazioni di seguito indicate:
• prelievo di contante presso sportelli automatici (ATM) in Italia (circuito BANCOMAT®) e nel
mondo (circuito Maestro);
• pagamenti presso esercizi commerciali (POS) in Italia (circuito PagoBANCOMAT®) e nel
mondo (circuito Maestro);
• pagamenti nei siti internet che accettano il circuito Maestro e che aderiscono al servizio
antifrode Mastercard Securecode;
• pagamenti contactless presso gli esercizi commerciali che accettano il circuito Maestro ed
hanno il terminale POS abilitato;
• versamento di contanti e assegni presso ATM della Banca abilitati alla funzione;
• ricariche di cellulari e carte prepagate;
• disposizioni, consultazione movimenti e visualizzazione saldo del conto corrente presso gli
ATM e gli sportelli elettronici di self service della Banca (cd. chioschi).
L’uso della Carta di debito internazionale senza digitazione del codice PIN consente, invece, i
pagamenti veloci (cd. Fastpay) di pedaggi sulla rete autostradale italiana, ticket parcheggi e
trasporti pubblici.
Fascicolo n. CC01
Conto classic - Carta di debito internazionale
Aggiornato: 13.12.2016
1-6
La Carta di debito internazionale viene emessa in versione standard e in versione con layout
personalizzabile (Carta di debito personalizzata “My”). Il servizio di personalizzazione “My”
permette al Cliente di richiedere una Carta di debito tramite un applicativo disponibile sul portale
internet della Banca, personalizzando l’immagine riportata sul fronte della Carta. Il Cliente può
scegliere una delle immagini proposte dalla Banca oppure inserire una propria foto e/o
un’immagine personale; il servizio di personalizzazione “My” viene descritto in un apposito
regolamento.
Massimali di utilizzo
BANCOMAT®/
Cirrus/Maestro
PagoBANCOMAT®
Limiti di spesa
TOTALE CARTA
giorno
mese
giorno
mese
giorno
mese
ATM
500 €
1.500 €
250 €
1.500 €
750 €
3.000 €
POS
1.500 €
1.500 €
1.500 €
1.500 €
3.000 €
3.000 €
TOTALE CARTA
2.000 €
3.000 €
1.750 €
3.000 €
3.750 €
6.000 €
Limiti di spesa
giorno
mese
per singola operazione
disponibilità
c/c
collegato
disponibilità
c/c
collegato
3.000 €
Chiosco della
Banca Popolare
Limiti di spesa
Contactless
Importo max per ogni transazione
25,00 €
Le operazioni vengono registrate contestualmente all’utilizzo sul conto corrente collegato alla
carta stessa.
I limiti circuito BANCOMAT®/PagoBANCOMAT®/Chiosco/Cirrus-Maestro non sono cumulativi.
Pertanto anche se è stato raggiunto il saldo massimo giornaliero in Italia sono possibili ulteriori
prelievi, pagamenti e operazioni dispositive al Chiosco oppure su circuito Cirrus-Maestro. Le
operazioni di ricarica di telefoni cellulari e di carte prepagate avvengono tramite circuito
PagoBANCOMAT®, per cui sono consentite entro i limiti della carta relativi al circuito. L’utilizzo
massimo consentito è comunque sempre il saldo disponibile del conto corrente di addebito.
Rischi tipici
I principali rischi sono rappresentati da:
• utilizzo fraudolento da parte di terzi della Carta e del P.I.N., in caso di smarrimento o
sottrazione della Carta
• iscrizione del titolare della Carta alla Centrale d’Allarme Interbancaria nel caso di irregolare
utilizzo della Carta da parte del titolare e di conseguente revoca da parte della Banca
dell’autorizzazione al suo utilizzo
• eventuale variazione sfavorevole delle condizioni economiche (a titolo di esempio
commissioni e spese dei servizi)
• il rischio cambio (commissioni per il prelievo su circuiti esteri).
• nel caso di smarrimento o sottrazione vi è il rischio dell’ utilizzo da parte dei soggetti non
legittimati della carta a valere sul sistema contactless e quindi senza digitazione del PIN per
operazioni di importo pari o inferiore alla soglia.
Fascicolo n. CC01
Conto classic - Carta di debito internazionale
Aggiornato: 13.12.2016
2-6
Per ridurre il rischio di uso fraudolento della Carta smarrita o sottratta il Cliente deve richiederne
immediatamente il blocco tramite l’apposito numero telefonico o, nell’impossibilità, darne
tempestiva comunicazione alla Banca.
Esclusi i casi di dolo, colpa grave e omessa adozione delle misure di sicurezza necessarie
indicate nel contratto (per i quali il titolare della Carta è sempre e totalmente responsabile), il
Cliente risponde dei danni entro i limiti della franchigia prevista nelle condizioni economiche per
un importo complessivo massimo di € 150,00.
Il Cliente è esonerato da responsabilitá per qualsiasi operazione non autorizzata che dovesse
avvenire successivamente al blocco stesso o alla segnalazione alla Banca.
Il Cliente deve tuttavia adottare le comuni regole di prudenza e diligenza nella conservazione
della Carta: il codice PIN è segreto e non va divulgato; il PIN non deve essere scritto sulla Carta
e deve essere conservato separatamente dalla Carta, e comunque in modo non facilmente
riconducibile o associabile alla Carta stessa.
REQUISITI PER RICHIEDERE IL PRODOTTO
La Carta di debito internazionale viene rilasciata solo a Clienti titolari di un conto corrente
bancario attivo, sul quale vengono registrati addebiti e accrediti delle operazioni eseguite
tramite la Carta stessa.
La Carta può essere emessa anche a clienti minorenni e per questi è necessario il consenso
del tutore.
CONDIZIONI ECONOMICHE
In conformità a quanto previsto dalla normativa vigente le condizioni sono indicate nella misura
massima, se favorevoli alla Banca e minima, se favorevoli al Cliente.
Le spese ed i costi esposti sono comprensive delle imposte (quando dovute) e sono addebitate
sul conto corrente collegato.
Alle condizioni economiche convenute con la Banca si possono eventualmente aggiungere
spese e oneri applicati dai terzi prestatori di servizio.
Per le spese di terzi applicate al prelievo in contante su circuiti esteri l’importo delle operazioni
effettuate in valute differenti dall’Euro viene addebitato in Euro al tasso di cambio applicato dai
Circuiti internazionali al momento della ricezione dell’ordine
Carta di debito internazionale (versione STANDARD)
VOCI DI COSTO
Spese per ogni prelievo di contante tramite ATM Banca
Spese per ogni versamento di contante/assegni tramite ATM abilitati alla
funzione
Pagamento FASTPAY
Spese prelievo contante tramite ATM di altre banche in Italia e in Paesi UME
Spese prelievo contante in Paesi no UME
Numero prelievi gratuiti annui presso ATM di altre banche in Italia e in Paesi
UME
Commissioni di terzi per prelievo di contante in Paesi europei no UME
Commissioni di terzi per prelievo di contante in Paesi non europei
Pagamento POS in Italia e in Paesi UME
Pagamento POS in Paesi no UME
Quota annuale carta di debito
Blocco della carta presso numero verde
Blocco della carta presso la filiale
Sblocco carta
Disattivazione / riattivazione funzioni tramite canali virtuali
Servizi SMS di sicurezza informativi - a messaggio
Fascicolo n. CC01
Conto classic - Carta di debito internazionale
Aggiornato: 13.12.2016
3-6
VALORE
0,00 euro
0,00 euro
0,00 euro
2,90 euro
2,90 euro
0
0,20% + max. 1,30 euro
1,25 dollari
0,00 euro
2,90 euro
20,00 euro
0,00 Euro
7,75 euro
0,00 euro
0,00 euro
0,00 euro
Attivazione servizi multimediali (chiosco ecc.)
Franchigia per frodi a seguito di colpa lieve o negligenza
Documento
Documento di sintesi periodico
Rendiconto
Obbligatorio /
facoltativo
obbligatorio
obbligatorio
0,00 euro
150,00 Euro
Frequenza
annuale
annuale
Sollecito
Proposta di modifica unilaterale
Invio in busta della carta e del PIN
obbligatorio
obbligatorio
obbligatorio
per evento
per evento
per evento
Comunicazione introduzione nuovo
servizio / nuova funzione o
variazione del servizio
obbligatorio
per evento
Comunicazione dell’avvenuto blocco
di accesso al servizio
obbligatorio
Comunicazione dell’avvenuto
sblocco di accesso al servizio
Elenco movimenti Fastpay
obbligatorio
facoltativo
per evento
per evento
mensile
Modalità di
fornitura
invio cartaceo
incluso nel
documento di
sintesi relativo al
conto corrente –
invio cartaceo
invio cartaceo
invio cartaceo
invio cartaceo
invio tramite
canali elettronici
(sms o e- mail)
invio cartaceo
invio tramite
canali elettronici
(sms o e- mail)
invio cartaceo
invio tramite
canali elettronici
(sms o e- mail)
invio cartaceo
messo a
disposizione su
servizi online
consegna
cartaceo in
filiale su
richiesta
Spese
0,00 euro
0,00 euro
10,00 euro
0,00 euro
0,00 euro
0,00 euro
0,00 euro
0,00 euro
0,00 euro
0,00 euro
0,00 euro
0,00 euro
0,00 euro
Carta di debito personalizzata “My”
Oltre alle spese previste per la carta standard:
Spese personalizzazione carta di debito internazionale
10,00 euro
Se il Cliente richiede informazioni e/o comunicazioni ulteriori o più frequenti rispetto a quelle
previste ai sensi di legge o la loro trasmissione con strumenti di comunicazione diversi da quelli
previsti nel contratto, la Banca può addebitare al Cliente, sul conto corrente collegato, i costi di
produzione e postali sostenuti a titolo di recupero spese, applicando le tariffe concordate nelle
condizioni economiche esposte nel contratto di conto corrente d’appoggio e sul contratto di
Carta di debito internazionale.
TEMPI DI EMISSIONE
La Carta di debito internazionale è disponibile in filiale ed attivata al momento della consegna.
L’ erogazione della Carta di debito personalizzata “My” segue la seguente tempistica:
• normalmente, entro una settimana dalla richiesta in internet, la Banca notifica al Cliente
l’approvazione o il rifiuto dell’immagine selezionata;
• la produzione della Carta avviene entro ca. 3 settimane a partire dall’approvazione di cui
sopra;
• al Cliente viene notificata la disponibilità della Carta per il ritiro in filiale.
Fascicolo n. CC01
Conto classic - Carta di debito internazionale
Aggiornato: 13.12.2016
4-6
Queste comunicazioni avvengono tramite sms e/o email come scelto dal Cliente al momento
della richiesta online. La Carta di debito personalizzata “My” viene resa operativa in filiale al
momento della consegna al Cliente.
SERVIZI ACCESSORI
Per la Carta di debito internazionale e “My” è possibile attivare gratuitamente i seguenti servizi:
• !Volksbank!. Il servizio prevede l’invio di un sms di avviso ad ogni operazione (di
prelievo o pagamento) eseguita tramite il circuito Maestro.
• Mastercard SecureCode. Per effettuare i pagamenti nei siti internet che espongono il
marchio Maestro è necessario attivare il servizio antifrode Mastercard SecureCode
tramite l’apposita funzione in direct [email protected]
DURATA, RECESSO E RECLAMI
Durata
Il contratto ha durata a tempo indeterminato. Scade con la chiusura del contratto di conto
corrente sul quale addebita la carta.
Recesso
La Banca ha diritto di recedere dal contratto in qualsiasi momento con preavviso scritto di
almeno due mesi o, in presenza di giustificato motivo, senza preavviso.
Il Cliente, anche in qualità di delegante e delegato, ha diritto di recedere dal contratto in
qualsiasi momento senza preavviso e senza penali. Al momento del recesso il Cliente deve
restituire la Carta ed ogni altro materiale in precedenza consegnato.
Tempi massimi di chiusura del rapporto contrattuale
Il recesso richiesto dal Cliente diventa immediatamente operativo dalla data in cui la Banca ha
ricevuto la relativa comunicazione e la Carta. La Banca rimborsa al titolare la quota residua di
canone annuale per il periodo successivo all´estinzione del contratto, proporzionale ai mesi non
goduti entro e non oltre 30 giorni dalla comunicazione di recesso.
Resta ferma la responsabilità a carico del Cliente per tutte le obbligazioni legate all´utilizzo della
Carta sorte anteriormente a tale data.
Reclami
I reclami vanno inviati alla Banca presso l'ufficio reclami della Banca Popolare dell'Alto Adige in
via del Macello,55 - 39100 Bolzano, e-mail [email protected], che deve
rispondere entro 30 giorni dalla data di ricevimento. Se il Cliente non è soddisfatto della
risposta o se non ha avuto risposta entro i 30 giorni, può presentare ricorso a:
• Arbitro Bancario Finanziario (ABF). Per sapere come rivolgersi all'Arbitro si può consultare il
sito www.arbitrobancariofinanziario.it, chiedere presso le filiali della Banca d'Italia, oppure
richiedere informazioni presso le filiali della Banca.
• Ombudsman-Giurì Bancario presso Conciliatore Bancario Finanziario. Per sapere come
rivolgersi all'Ombudsman si può consultare la homepage del sito www.conciliatorebancario.it
oppure richiedere informazioni presso le filiali della Banca.
• Qualsiasi altro Organismo di mediazione iscritto nel Registro tenuto presso il Ministero della
Giustizia abilitato ad esperire mediazioni finalizzate alla conciliazione delle controversie fra
Banca e Cliente come previsto dal D.Lgs. n. 28/2010.
Il ricorso preventivo ad uno dei citati Organismi di risoluzione stragiudiziale delle controversie
costituisce condizione di procedibilità della eventuale successiva domanda giudiziale.
Fascicolo n. CC01
Conto classic - Carta di debito internazionale
Aggiornato: 13.12.2016
5-6
LEGENDA
!VOLKSBANK!
A.T.M.
Blocco della carta
Chiosco
Circuito BANCOMAT®
Circuito Fastpay
Circuito Maestro
Circuito PagoBANCOMAT®
Contactless
direct [email protected]
Firma digitale
Mastercard SecureCode
Microchip
Numero carta (PAN)
P.I.N.
P.O.S.
Scadenza carta
Tankomat
UME
Servizio di avviso di spesa su circuito Maestro; il servizio prevede
l’invio di un sms e/o e-mail all’indirizzo segnalato dal Cliente
Automated teller machine; sportello automatizzato che consente
l’utilizzo della carta per le funzioni previste (prelievo, ricariche,
pagamenti bollette, ecc)
Blocco dell’utilizzo della carta in caso di smarrimento o furto
Il Chiosco è uno sportello elettronico di self service della Banca
Popolare dell’Alto Adige che consente al Cliente di effettuare
diverse consultazioni e operazioni
È il circuito che permette il prelievo di contanti presso gli ATM in
Italia
È il circuito che consente di effettuare, presso le barriere
autostradali dotate di apposite apparecchiature, il pagamento del
pedaggio autostradale relativo al tragitto percorso. Il limite
operativo di utilizzo giornaliero viene definito dalla società che
eroga il servizio.
È il circuito internazionale che permette il prelievo di contanti
presso gli ATM ed il pagamento di beni e servizi ai P.O.S. , nel
mondo
È il circuito che permette il pagamento di beni e servizi ai P.O.S. ,
in Italia
modalitá di utilizzo della carta “senza contatto”, che permette di
effettuare acquisti per importi pari o inferiori ai 25,00 euro senza
la digitazione del PIN, semplicemente avvicinando la carta al
terminale POS abilitato presente presso gli esercizi convenzionati
servizio messo a disposizione dalla Banca che permette al Cliente
di accedere tramite internet ai propri rapporti bancari
Firma elettronica qualificata avente le stesse valenze di una firma
autografa che identifica il firmatario di un documento informatico e
garantisce l´integrità del documento stesso.
Servizio antifrode che prevede la creazione da parte del titolare
carta di una password personale e di una frase identificativa per
gli acquisti effettuati in internet.
Microprocessore stampato su base di silicio, “embeddato” nella
carta e personalizzato con dati sensibili che permettono le
operazioni di prelievo e pagamento con maggiore sicurezza
rispetto alla banda magnetica. La sicurezza è data dalle “chiavi di
lettura” contenute nel chip
Numero composto da 19 cifre riportato sul fronte della carta, che
identifica la carta stessa
Personal Identification Number, - il codice personale segreto che
usato insieme alla carta, permette di effettuare prelievi su ATM e
pagamenti ai POS
point of Sale (punto vendita); apparecchio che consente il
pagamento di beni e servizi tramite carta
MM/AA; espressione numerica che definisce la scadenza di
validità della stessa
servizio di rifornimento carburanti alle colonnine self-service
pagando con la Carta; esso prevede una autorizzazione di spesa
per un importo massimo (stabilito dai gestori) che
successivamente viene confermato o contabilizzato per l’effettivo
importo speso (ammontare del rifornimento).
Unione Monetaria Europea
Fascicolo n. CC01
Conto classic - Carta di debito internazionale
Aggiornato: 13.12.2016
6-6
Richiesta tramite Banca
FOGLIO INFORMATIVO
CARTE DI CREDITO CARTASI INDIVIDUALI
INFORMAZIONI SULL’EMITTENTE DELLA CARTA DI CREDITO
CartaSi S.p.A., sede legale: Corso Sempione 55, 20145, Milano - Iscritta all’Albo
degli Istituti di pagamento art. 114 septies T.U.B. n. 32875.7 - Capitale Sociale Euro
56.888.798,40 - Gruppo di appartenenza: Gruppo Bancario ICBPI n. 5000.5 (capogruppo: Istituto Centrale delle Banche Popolari Italiane S.p.A.) - Registro delle Imprese
di Milano, Codice Fiscale e Partita IVA: 04107060966 – REA Milano: 1725898
Telefono: +39.02.3488.1
Fax: +39.02.3488.4115
Sito Internet: www.cartasi.it
INFORMAZIONI SULLA BANCA (SOGGETTO COLLOCATORE DELLA CARTA DI CREDITO)
CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO
Che cos’è la carta di credito
La carta di credito CartaSi è uno strumento di pagamento che consente al Titolare
di compiere operazioni tramite il Circuito Internazionale il cui marchio è riportato
sulla carta, e più precisamente consente:
• di acquistare beni e/o servizi presso gli esercenti aderenti al Circuito
Internazionale, anche attraverso Internet o altri canali virtuali, senza contestuale pagamento in contanti;
• di ottenere anticipi di denaro contante da parte delle banche aderenti al
Circuito Internazionale, in Italia e all’estero, anche attraverso l’uso degli sportelli automatici abilitati (ATM).
Alla carta è assegnato un limite di utilizzo mensile. Gli acquisti e gli anticipi di
denaro contante sono possibili entro il limite di utilizzo residuo al momento in
cui la carta viene utilizzata.
Alle carte revolving e a quelle ad opzione è associata una linea di credito di tipo
rotativo: ciò significa che ogni volta che il Titolare effettua acquisti o operazioni
di anticipo di denaro contante con la propria carta la disponibilità di credito diminuisce. Man mano che il Titolare rimborsa le spese effettuate con la carta con
il pagamento delle rate mensili, la disponibilità sulla carta si ripristina; in questo
modo il Titolare può effettuare altri acquisti.
Il rimborso delle somme dovute e indicato nell’estratto conto mensile inviato al
Titolare, avviene in data successiva a quella di utilizzo della carta, ed è effettuato,
in funzione della tipologia della carta, secondo le seguenti modalità:
a) per le carte a saldo: in un’unica soluzione e senza interessi;
b) per le carte revolving: in forma rateale, mediante versamento di una rata mensile di importo concordato con l’emittente. In ogni caso, la rata mensile deve
essere di importo minimo non inferiore a quanto indicato nel “Documento
Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” allegato al Contratto.
Non sono consentiti pagamenti inferiori alla rata mensile concordata con
l’emittente. È facoltà del Titolare pagare importi superiori alla rata mensile. In
tale caso, i pagamenti effettuati ridurranno il debito residuo, fermo restando
l’obbligo del Titolare di versare la rata mensile nel corso del mese successivo,
ove permanga del debito residuo. In caso di pagamento rateale, è inoltre dovuto dal Titolare il pagamento di un interesse mensile, nella misura riportata nel
“Documento Informazioni europee di base sul credito ai consumatori”;
c) per le carte ad opzione: pagamento a saldo, in un’unica soluzione e senza interessi.
È facoltà del Titolare richiedere, in qualunque momento, di modificare la modalità
di pagamento, passando dalla modalità di rimborso a saldo di cui alla precedente
lett. a) alla modalità di rimborso rateale di cui alla precedente lett. b), e viceversa.
Se la tipologia di Carta prescelta lo prevede, il Titolare può, altresì, richiedere
alla Banca di attivare sulla Carta una o più linee di credito aggiuntive (cui sarà
associato un ulteriore fido) per l’accesso ad ulteriori servizi.
La richiesta di attivazione delle linee di credito aggiuntive deve avvenire mediante
sottoscrizione da parte del Titolare del relativo Contratto, che riporta i limiti e le
condizioni che si applicano alle linee di credito aggiuntive medesime.
Alla carta di credito possono essere associati servizi accessori quali ad esempio la
polizza assicurativa Multirischi, i Servizi SMS di sicurezza, i Servizi SMS dispositivi
e l’estratto conto on-line.
I servizi verranno erogati secondo le modalità, i termini e le condizioni di volta in
volta vigenti al momento della richiesta della carta e/o del servizio.
L’elenco degli eventuali servizi accessori e la descrizione, a scopo informativo,
delle rispettive modalità e condizioni di utilizzo è consultabile sul Sito
Internet dell’emittente o contattando il Servizio Clienti.
Principali rischi
• Variazione in senso sfavorevole delle condizioni economiche (commissioni e
spese del servizio) ove contrattualmente previsto.
• Utilizzo fraudolento da parte di terzi della Carta e del PIN, nel caso di smarrimento, furto, appropriazione indebita, sottrazione, falsificazione e contraffazione, con conseguente possibilità di utilizzo da parte di soggetti non legittimati. Pertanto il Titolare deve prestare la massima attenzione nella custodia
della carta e del PIN, nonché la massima riservatezza nell’utilizzo degli stessi.
• Utilizzo della carta sui siti internet privi dei protocolli di sicurezza.
• Variazione del tasso di cambio nel caso di utilizzi in valuta diversa dall’Euro.
• Nel caso di irregolare utilizzo della carta da parte del Titolare e di conseguente
revoca, da parte dell’emittente, dell’autorizzazione ad utilizzare la Carta e/o di
ritardo nei pagamenti, i dati relativi alla carta ed al Titolare sono comunicati,
ai sensi della normativa di tempo in tempo vigente, alla Centrale d’allarme
interbancaria (CAI), istituita presso la Banca d’Italia, e/o ad altre banche dati
pubbliche e/o archivi tenuti dalle Autorità competenti. L’invio di informazioni
negative può rendere più difficoltoso l’accesso al credito. Il Titolare sarà informato preventivamente rispetto al primo invio di informazioni negative sul suo
conto.
• Responsabilità solidale del Titolare della carta principale per le operazioni effettuate dai Titolari delle carte supplementari.
CONDIZIONI ECONOMICHE
(per le carte revolving e per quelle ad opzione si rinvia altresì al “Documento Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” che costituisce parte integrante
del presente documento).
Di seguito vengono riportate le condizioni economiche massime applicabili al Titolare per le carte di credito iIndividuali emesse da CartaSi S.p.A.. La Banca determinerà,
entro i sotto elencati limiti massimi fissati da CartaSi S.p.A. e per i soli prodotti che la stessa desidera offrire alla propria clientela, le condizioni effettivamente applicate
ai Titolari, le quali sono riportate nel “Documento di sintesi Carte di credito CartaSi” contenuto nel Contratto.
A) QUOTA ANNUALE MASSIMA
Carte Individuali
Carta Principale
Carta Aggiuntiva
Carta Familiare
Carte
Base*
€ 50,00
€ 26,00
€ 26,00
Carte
elettroniche
€ 35,00
€ 13,00
€ 13,00
Carte
Finanziamento
€ 35,00
€ 16,00
€ 16,00
Carte
Gold
€ 130,00
€ 115,00
€ 115,00
Carte
Platinum
€ 230,00
€ 207,00
€ 207,00
Carte Cobranded
Base **
€ 70,00
€ 20,00
€ 20,00
Carte Cobranded
Gold**
€ 130,00
€ 35,00
€ 35,00
* comprendono le Carte Classic, Choice, FreeTouch e tutte le Carte Individuali non specificatamente indicate ** comprendono le Carte emesse in collaborazione con Partner commerciali
- Le carte con possibilità di attivare ulteriori linee di credito rientrano nei raggruppamenti di cui sopra (Carte Base, Gold, etc.).
Foglio Informativo Carte di Credito CartaSi Individuali - Richiesta tramite Banca - n° 25 - ottobre 2016
1 di 3
Richiesta tramite Banca
FOGLIO INFORMATIVO
CARTE DI CREDITO CARTASI INDIVIDUALI
B) INTERESSI DI MORA: non previsti.
C) COMMISSIONI MASSIME PER IL SERVIZIO DI ANTICIPO CONTANTE:
Commissione massima del 4%, con un minimo di 0,52 Euro per operazioni
effettuate in Euro ed un minimo di 5,16 Euro per le operazioni in valuta diversa
dall’Euro. A tali operazioni, inoltre, in linea con quanto previsto dal Circuito
Internazionale, le banche che procedono all’erogazione del servizio e/o i terzi
proprietari o gestori degli ATM aderenti al Circuito Internazionale possono applicare ulteriori commissioni opportunamente comunicate e/o evidenziate dagli
ATM medesimi.
D) GIORNI DI VALUTA PER L’ADDEBITO SU CONTO CORRENTE BANCARIO
Numero di giorni di valuta per l’addebito su conto corrente bancario dalla data
dell’estratto conto. In funzione della tipologia di carta può assumere un valore
compreso tra 10 e 15 giorni (se il giorno di addebito cade di domenica o in un
giorno festivo, la valuta è posticipata al primo giorno feriale successivo).
E) ESTRATTI CONTO:
• Costi di emissione e di invio:
- estratto conto on-line (attivabile tramite iscrizione al Portale Titolari sul
sito www.cartasi.it): gratuito
- estratto conto cartaceo: 1,03 Euro (gratuito per CartaSi Platinum)
• Imposta governativa di bollo su estratti conto superiori a 77,47 Euro: 2,00
Euro
F) TASSO DI CAMBIO SULLE OPERAZIONI IN VALUTA DIVERSA DALL’EURO:
Tasso determinato all’atto della data della conversione, nel rispetto degli accordi
internazionali in vigore con i Circuiti Visa e MasterCard, da:
• una commissione applicata dal Circuito Visa/MasterCard variabile, a seconda del Circuito e in funzione del paese in cui avviene l’operazione (Paesi EU
non aderenti all’Euro e Paesi extra EU), da un minimo di 0% ad un massimo
di 0,58% dell’importo transato. Il tasso di cambio è calcolato dal Circuito
Visa/MasterCard nel giorno di negoziazione delle singole transazioni (in
media alcuni giorni dopo la data dell’acquisto)
• una commissione per il servizio applicata da CartaSi variabile, in funzione
del paese in cui avviene l’operazione (Paesi EU non aderenti all’Euro e Paesi
extra EU) e delle modalità operative definite con il Circuito Visa/MasterCard,
da un minimo dell’0,86% ad un massimo del 2% dell’importo transato.
L’importo addebitato in Euro in estratto conto è calcolato applicando all’importo
in valuta originaria il tasso di cambio come sopra definito per un ammontare
complessivo delle commissioni indicate che varia da un minimo dell’1% ad un
massimo del 2% dell’importo transato.
G) SPESE IN CASO DI RITARDATO PAGAMENTO: non previste
H) SPESE PER IL RECUPERO DEI FONDI PER OPERAZIONI DI PAGAMENTO E
DI ANTICIPO DI DENARO CONTANTE NON AUTORIZZATE, NON ESEGUITE
O ESEGUITE IN MODO INESATTO: non previste
I) SPESE PER LA REVOCA DEL CONSENSO ALLE OPERAZIONI DI
PAGAMENTO: non previste
L) SPESE PER LA COUNICAZIONE DEL RIFIUTO DEGLI ORDINI DI
PAGAMENTO: non previste
M) SOSTITUZIONE DELLA CARTA PER RINNOVO O DUPLICATO/
RIFACIMENTO:
• Rinnovo carta: servizio gratuito
• Duplicato carta: 15,00 euro*
• Duplicato urgente (consegna, in Italia, tramite corriere in 72 ore lavorative):
25,00 euro*
• Rifacimento carta: 10,00 euro*
*gratuito per le Carte Gold, Platinum, Cobranded Gold e Cobranded Platinum
N) RICHIESTA DOCUMENTAZIONE:
• Copia Contratto sottoscritto dal Titolare: servizio gratuito
• Copie “Documento di sintesi Carte di credito CartaSi” e “Documento
Informazioni europee di base sul credito ai consumatori” aggiornate: servizio gratuito
• Copia documentazione spese effettuate in un anno: servizio gratuito
• Copia di un singolo documento di spesa: servizio gratuito
• Copia di comunicazioni già ricevute: servizio gratuito
• Invio comunicazioni periodiche e altre comunicazioni di legge: servizio gratuito.
O) SERVIZI D’EMERGENZA:
CARTA SOSTITUTIVA D’EMERGENZA: 25,00 Euro in Italia e all’estero
ANTICIPO CONTANTE D’EMERGENZA: 25,00 Euro in Italia e all’estero
Servizi erogabili su richiesta del Titolare al Servizio Clienti CartaSi, gratuiti per le
Carte Gold, Platinum e per gli iscritti Club IoSi.
P) COMMISSIONE PER RIFORNIMENTO CARBURANTE: massimo 0,77 Euro
per ogni rifornimento di carburante di importo pari o superiore a 100,00 Euro,
effettuato in Italia.
Q) CLUB IOSI(1): quota associativa annuale massima 15,00 Euro.
R) SERVIZI ACCESSORI:
• Polizza assicurativa Multirischi: servizio inclusivo gratuito
• Servizi SMS di sicurezza - Avviso Movimenti: servizio facoltativo gratuito
• Servizi SMS dispositivi: servizio facoltativo, massimo 1,00 Euro per transazione
• Servizio di Protezione anti-frode 3D Secure: servizio gratuito
• Registrazione e utilizzo dell’area riservata del sito CartaSi (Portale Titolari):
servizio gratuito
• Servizio Clienti CartaSi: servizio gratuito
• Servizio assistenza Life Style: servizio inclusivo gratuito (attivo solo per le
Carte Gold e Platinum)
• Offerte e sconti da partner: servizio gratuito (attivo solo per le Carte
Cobranded, Gold e Platinum)
Per maggiori dettagli sulle coperture assicurative, per il Regolamento dei servizi e
per l’iscrizione a quelli facoltativi consultare il sito www.cartasi.it o contattare il
Servizio Clienti CartaSi. Si rimanda inoltre alla documentazione informativa delle
coperture assicurative consegnata in fase di sottoscrizione del modulo di richiesta
della carta.
(1) L’iscrizione può essere richiesta all’atto della sottoscrizione del Contratto,
o successivamente, chiamando il Numero Verde 800-15.11.11 Club IoSi o
registrandosi al sito www.cartasi.it o tramite SMS. Per maggiori dettagli sul
Regolamento del servizio consultare il sito www.cartasi.it o contattare il Servizio
Clienti CartaSi.
RECESSO E RECLAMI
Recesso dal Contratto
Diritto di ripensamento del Titolare
Il Titolare che riveste la qualifica di Consumatore, ha facoltà di esercitare il proprio
diritto di ripensamento e quindi di recedere dal Contratto entro 14 (quattordici)
giorni dalla data di conclusione dello stesso, oppure - se successivo - dal giorno in
cui il Titolare riceve tutte le condizioni insieme alle informazioni previste ai sensi
dell’art. 125-bis, comma 1, del Testo Unico Bancario.
Se il Contratto è concluso mediante tecniche di comunicazione a distanza, quali
ad esempio il telefono, internet o la posta elettronica, e quindi senza la presenza
fisica e contemporanea del Titolare e del personale della Banca, il diritto di recedere dal Contratto può essere esercitato entro 14 (quattordici) giorni dalla data
di conclusione dello stesso oppure - se successivo - dal giorno in cui il Titolare
riceve le condizioni contrattuali insieme alle informazioni richieste ai sensi del
Codice del Consumo.
Il Titolare può recedere senza penali e senza dover indicarne il motivo, mediante
comunicazione scritta a mezzo raccomandata A.R. da inviare all’emittente al
seguente indirizzo: CartaSi S.p.A., Corso Sempione n. 55, 20145, Milano.
Il recesso si considera efficace dal momento in cui l’emittente ne viene a conoscenza.
Se il Contratto ha avuto esecuzione in tutto o in parte, il Titolare, entro 30
(trenta) giorni dall’invio della comunicazione di recesso è tenuto a restituire all’emittente l’importo dovuto in linea capitale e a pagare gli interessi maturati fino
al momento della restituzione, calcolati secondo quanto stabilito dal Contratto,
oltre ad eventuali somme non ripetibili corrisposte dall’emittente alla Pubblica
Amministrazione. Se il Titolare ritarda a pagare queste somme decorreranno
interessi di mora, oltre a spese e commissioni, nella misura indicata nella sezione
“Condizioni economiche” del presente documento.
Al Titolare che recede non verrà addebitata alcuna parte della quota annuale e,
se già addebitata, essa verrà stornata per intero.
Inoltre, se in possesso della Carta, il Titolare deve provvedere alla sua pronta
invalidazione (tagliandola verticalmente in due parti) e restituzione alla Banca
e/o all’emittente. In caso diverso, l’emittente provvederà a bloccare la Carta ed
ogni utilizzo successivo sarà da considerarsi illecito. Il recesso si estende anche ad
eventuali servizi accessori al Contratto.
Recesso del Titolare
Il Titolare ha facoltà di recedere dal Contratto in qualsiasi momento, senza preavviso, senza penalità e senza spese, mediante comunicazione scritta a mezzo raccomandata A.R. da inviare all’emittente, eventualmente anche tramite la Banca,
al seguente indirizzo: CartaSi S.p.A., Corso Sempione n. 55, 20145, Milano.
Recesso dell’emittente
L’emittente può recedere dal Contratto, dandone comunicazione scritta al
Titolare, nei seguenti casi:
• con preavviso di 2 (due) mesi e senza nessun onere a carico del Titolare. Il
recesso si considera efficace trascorsa la durata del periodo di preavviso a
decorrere dal momento in cui il Titolare viene a conoscenza dell’esercizio
del recesso da parte dell’emittente;
• per giustificato motivo, che verrà reso noto al Titolare, e solo nel caso in cui
il Titolare rivesta la qualifica di Consumatore, in qualsiasi momento - senza
preavviso - senza alcun onere a carico del Titolare. Il recesso si considera
efficace nel momento in cui il Titolare ne viene a conoscenza.
Foglio Informativo Carte di Credito CartaSi Individuali - Richiesta tramite Banca - n° 25 - ottobre 2016
2 di 3
Richiesta tramite Banca
FOGLIO INFORMATIVO
CARTE DI CREDITO CARTASI INDIVIDUALI
RECESSO E RECLAMI
Diritti ed obblighi del Titolare in caso di recesso
Il Titolare, in caso di esercizio del diritto di recesso da parte del Titolare medesimo
o dell’emittente:
• entro 30 (trenta) giorni dall’efficacia del recesso, deve provvedere al pagamento, in unica soluzione, di ogni ragione di credito vantata dall’emittente
nei suoi confronti, e, se in possesso della carta, alla sua pronta invalidazione
(tagliandola verticalmente in due parti) e restituzione alla Banca e/o all’emittente. In caso diverso, l’emittente provvederà a bloccare la carta ed ogni
utilizzo successivo sarà da considerarsi illecito;
• se ritarda a pagare le somme di cui al punto precedente, sarà tenuto al
pagamento di interessi di mora, oltre a spese e commissioni, nella misura
indicata nella sezione “Condizioni economiche” del presente documento;
• ha diritto al rimborso della quota annuale della carta, in misura proporzionale ai mesi di mancato utilizzo della carta. Parimenti, in caso di addebito di
ulteriori spese periodiche, queste saranno dovute dal Titolare solo in misura
proporzionale per il periodo precedente al recesso, e se pagate anticipatamente, esse sono rimborsate in maniera proporzionale;
• qualora avesse autorizzato l’addebito sulla carta di spese ricorrenti, dovrà
provvedere a revocare la/le relativa/e autorizzazione/i, con congruo anticipo rispetto all’esercizio del recesso (se il recesso è esercitato dal Titolare
medesimo), o immediatamente dopo essere venuto a conoscenza della
comunicazione di recesso (se il recesso è esercitato dall’emittente).
Il recesso si estende anche ad eventuali servizi accessori al Contratto, anche in
deroga alle condizioni e ai termini eventualmente previsti dalla normativa di settore.
Tempi massimi di chiusura del rapporto contrattuale
I tempi massimi di chiusura del Contratto, in caso di recesso del Titolare, sono
pari a 45 (quarantacinque) giorni dalla data di ricezione da parte dell’emittente
della comunicazione di recesso.
Reclami
Il Titolare può presentare reclami all’emittente - Servizio Clienti, con comunicazione scritta a mezzo lettera raccomandata A.R., via fax, o per via telematica,
rispettivamente, ai seguenti recapiti:
• CartaSi - Servizio Clienti, Corso Sempione n., 55, 20145, Milano; fax:
02 - 3488.9154; indirizzo e-mail: [email protected]; indirizzo PEC:
[email protected]
L’emittente darà riscontro al reclamo entro 30 (trenta) giorni dalla sua ricezione,
indicando, in caso di accoglimento, i tempi previsti per risolvere il problema.
Se non è soddisfatto o non ha ricevuto risposta entro 30 (trenta) giorni, il Titolare,
nei casi previsti dalla legge, può rivolgersi all’Arbitro Bancario Finanziario (“ABF”).
Per sapere come e a quali condizioni è possibile rivolgersi all’ABF, il Titolare può
consultare l’apposita “Guida” disponibile sul sito Internet dell’emittente, nonché
presso le filiali di Banca d’Italia aperte al pubblico oppure consultare direttamente
il sito www.arbitrobancariofinanziario.it.
In alternativa all’ABF o per le questioni che esulano la sua competenza così come
sopra delineata, il Titolare può presentare, anche in assenza di preventivo reclamo
all’emittente, domanda di mediazione finalizzata alla conciliazione presso uno
degli organismi di mediazione autorizzati ai sensi di legge (Decreto Legislativo 4
marzo 2010, n. 28).
In ogni caso, l’esperimento di tale procedimento di mediazione è condizione di
procedibilità dell’eventuale domanda giudiziale.
In aggiunta a quanto sopra, in caso di violazione da parte dell’emittente delle
regole di condotta che riguardano la prestazione dei servizi di pagamento, il
Titolare può presentare un esposto alla Banca d’Italia (ai sensi dell’art. 39 del D.
Lgs. 11/2010).
In caso di grave inosservanza degli obblighi assunti dall’emittente in relazione alla
prestazione dei servizi di pagamento, saranno applicabili sanzioni amministrative
pecuniarie , nella misura di volta in volta prevista ai sensi di legge (ai sensi del
Titolo VIII del Testo Unico Bancario e dell’art. 32 del D. Lgs. 11/2010).
LEGENDA
• ATM (Automated Teller Machine): sportello automatico, collocato generalmente presso gli sportelli bancari, che permette al Titolare di ottenere anticipi
di denaro contante, nonché di avere, eventualmente, informazioni sul proprio
stato contabile.
• Carta a SALDO: carta di credito per la quale il rimborso delle spese effettuate
deve avvenire in un’unica soluzione e senza applicazione di tassi d’interesse.
• Carta ad OPZIONE: carta di credito con modalità di rimborso delle spese a saldo,
in un’unica soluzione e senza interessi. Il Titolare ha facoltà di richiedere in qualunque momento di modificare la modalità di pagamento, passando dalla modalità di
rimborso a saldo a quella rateale, e viceversa.
• Carta COBRANDED: carta di credito che consente al Titolare l’accesso a promozioni presso il Partner Commerciale. Offre, inoltre, al Titolare la possibilità
di usufruire di particolari programmi e servizi di fidelizzazione.
• Carta INDIVIDUALE: carta di credito emessa a favore di una persona fisica
intestataria di un conto corrente acceso presso la Banca.
• Carta PRINCIPALE: prima carta di credito emessa a favore di un Titolare.
• Carta REVOLVING: carta di credito che permette di rimborsare le spese in
rate mensili. La linea di credito associata alla carta è di tipo rotativo: ciò significa che ogni volta che il Titolare effettua acquisti o operazioni di anticipo di
denaro contante con la propria carta la disponibilità di credito diminuisce. Man
mano che il Titolare rimborsa le spese, con il pagamento delle rate mensili, la
disponibilità sulla carta si ripristina; in questo modo il Titolare può effettuare
ulteriori acquisti.
• Carta SUPPLEMENTARE: carta di credito emessa a favore di un soggetto già
Titolare di una Carta principale (Carta Aggiuntiva), o di un suo familiare (Carta
Familiare).
• PIN (Personal Identification Number): codice personale segreto per il prelievo di denaro contante (operazioni di anticipo di denaro contante) dagli sportelli automatici abilitati in Italia e all’estero e per altre tipologie di pagamento
che prevedano l’utilizzo di apparecchiature elettroniche.
Come contattare il Servizio Clienti CartaSi
CartaSi Base/Finanziamento/
Elettroniche/Cobranded
CartaSi Gold e Platinum
Blocco Carta in caso di furto o
smarrimento
24 ore su 24, 365 giorni all’anno
Numero Verde 800-15.16.16
Dall’estero: +39.02.34980.020
Dagli USA: Numero Verde Internazionale
1.800.473.6896
Numero Verde 800-55.66.77
Dall’estero: +39.02.34980.028
Dagli USA: Numero Verde Internazionale
1.800.473.6896
Informazioni / Assistenza
Servizi automatici: 24 ore su 24,
365 giorni all’anno
Numero a pagamento: 892.900*
Dall’estero: +39.02.34980.020
Numero Verde 800-55.66.77
Dall’estero: +39.02.34980.028
Dagli USA: Numero Verde Internazionale
1.800.473.6896
Servizi con operatore:
8.00-20.00, (da telefono fisso e cellulare)
lunedì - venerdì
24 ore su 24, 365 giorni all’anno
Informazioni per non Titolari
Numero a pagamento 199-13.10.10*
* Numero soggetto a tariffazione specifica. Costo dichiarato prima dell’inizio della comunicazione telefonica
Foglio Informativo Carte di Credito CartaSi Individuali - Richiesta tramite Banca - n° 25 - ottobre 2016
3 di 3