Manuale RasterLink Pro5

Transcript

Manuale RasterLink Pro5
Software RIP
RasterLinkPro5 SG
Guida di riferimento
Per serie JV
Per serie CJV
Per UJV-160
Questa guida spiega le caratteristiche di
RasterLinkPro5 SG per la stampante
a colori inkjet serie “JV ”.
MIMAKI ENGINEERING CO., LTD.
TKB Gotenyama Building, Kitashinagawa, Shinagawa-ku, Tokyo 141-0001, Giappone
Tel: +81-3-5420-8671
Fax: +81-3-5420-8687
URL: http://www.mimaki.co.jp/
E-mail: [email protected]
Versione 1.2
D202029-12
I tipi di manuale e come usarli
Questo prodotto arriva con i seguenti manuali.
Guida all'installazione
Questo manuale spiega come installare e configurare
RasterLinkPro5 SG/RasterLink Pro5 IP/
RasterLinkPro5 TA.
Guida delle connessioni di rete
Questo manuale spiega come configurare il pc per
connetterlo a RasterLinkPro5 via rete. (Questo è
fornuto in PDF file nel CD dei manuali.)
Guida di riferimento
Ci sono due tipi di guide di riferimento. Una è per le
impostazioni comuni per ogni stampante e l'altra è
per le impostazioni speciali per ogni stampante.
Spiegano i parametri d'impostazione necessari per
le funzioni e l'operazione per usare RasterLinkPro5
SG/RasterLinkPro5 IP/RasterLinkPro5 TA.
Leggere la guida corretta per la vostra stampante.
(Questa è fornita in PDF nel CD dei manuali.)
2
adesso state
leggendo questo
manuale.
Nota
Nota
• E' severamente proibito scrivere o copiare una parte o l'intero documento senza il nostro permesso.
• I contenuti di questo documento posso essere soggetti a cambiamenti senza avviso.
• A causa del miglioramento o di modifiche a questo software, la descrizione di questo documento
potrebbe essere parzialmente diversa nella specificazione. Per questo richiediamo la vostra comprensione.
• E' severeamente proibito copiare questo software su un altro disco (tranne nel caso di backup) o di caricarlo
in memoria con altro scopo che la sua esecuzione.
• Ad eccezione di quanto fornito nelle provvigioni di garanzia di MIMAKI ENGINEERING
CO., LTD., non ci assumiamo alcuna responsabilità per i danni (inclusi ma non limitati alla perdita di
profitto, danni indiretti, danni speciali o altri danni pecuniari) verificatesi al di fuori dell'uso o per un uso
scorretto del prodotto. Lo stesso vale anche nel caso in cui MIMAKI ENGINEERING
CO., LTD. abbia informato in anticipo della possibilità che si verifichino danni. Ad esempio, non saremo
responsabili per la perdita del lavoro avvenuta usando questo prodotto nè per danni indiretti causati dal
prodotto realizzato usando questo lavoro.
Adobe, il logo Adobe, Photoshop, Illustrator e PostScript sono marchi di Adobe System Incorporated.
Apple, Macintosh, Power Macintosh, Mac OS e Mac OSX sono marchi registrati di Apple, Inc.
Microsoft Windows, Windows XP, Windows Vista, e Windows 7 sono marchi di Microsoft Corporation e
altri paesi.
La collezione di colori descritta in questo manuale si basa sui dati della DIC Color Guide. DIC e DIC Color Guide
sono marchi registrati di Dainippon Ink e Chemicals, Incorporated.
PC MACLAN è un marchio registrato di Miramar Systems, Inc.
Tutti i nomi di marche e prodotti sono marchi o marchi registrati delle loro rispettive aziende.
3
Su queste istruzioni
Questo manuale spiega come utilizzare RasterLinkPro5 SG per stampare con ink jet printer “Serie JV”.
Annotazioni
I parametri del menu sono tra virgolette come “Full Color”.
I pulsanti nella finestra di dialogo sono: Close
.
Simbolo
Indica una precauzione a cui dovete prestare attenzione.
Descrive una procedura utile.
Mostra il numero della pagina che ha contenuti correlati.
Sui termini
Job:
Un “Job” significa un file di stampa che viene fatto con RasterLinkPro5 SG. Una
volta che i dati in qualsiasi formato del software come Adobe Illustrator sono memorizzati
in RasterLinkPro5 SG, vengono registrati in in RasterLinkPro5 SG e diventano un lavoro.
Scan:
“Scan” su RasterLinkPro5 SG significa la direzione di movimento della testa (direzioneY)
della stampante.
Feed:
“Feed” su RasterLinkPro5 SG significa la direzione di movimento della testa (direzione X)
della stampante.
FineCut:
Questo software è prodotto da MIMAKI ENGINEERING. E' un plug-in di
Adobe Illustrator per generare dati da tagliare.
SimpleStudio:Questo software è prodotto da MIMAKI ENGINEERING. Vi permette di creare facilmente
dati di stampa e di taglio.
4
Indice
I tipi di manuale e come usarli...............................................................2
Nota.......................................................................................................3
Su queste istruzioni...............................................................................4
Annotazioni..................................................................................................... 4
Simbolo............................................................................................................ 4
Sui termini....................................................................................................... 4
Elaborare il lavoro................................................................................ 11
Elaborare l'immagine .......................................................................... 11
Finestra “Image Edit” .................................................................................... 11
Lista delle miniature....................................................................................... 12
Cambiare l'ordine dei lavori multipli................................................................. 12
Anteprima di Layout ...................................................................................... 13
Linea rossa mostrata nell'anteprima quando si usa CJV30 ........................... 14
Per stampare in Scala (Scala)...................................................................... 15
Per stampare un'immagine con delle dimensioni specifiche........................... 15
Stampare un rapporto specificato.................................................................... 16
Stampare con un rapporto diverso nelle dimensioni di scansione e alimentazione ............... 16
Ruotare i dati di stampa (Rotazione) ............................................................ 17
Stampare un'immagine specchio dei dati di stampa (Specchio)................... 18
Spostare un'immagine in un punto qualsiasi del foglio (Posizione)............... 19
Spostare un'immagine designando valori numerici ........................................ 19
Spostare un'immagine col Mouse.................................................................. 19
Spostare un'immagine con la tastiera............................................................. 20
Copiare i dati di stampa (Copiare) ................................................................ 21
Specificare il numero di copie (CJV30)........................................................... 22
Impostare l'intervallo ..................................................................................... 23
Spazio............................................................................................................. 23
Inclinazione..................................................................................................... 23
Stampa decorata (Trimming) .......................................................................... 24
Stampare la linea di taglio (Print Cut Line) ................................................... 25
Stampare i segni di registrazione.................................................................. 26
Riconoscere il segno....................................................................................... 27
Organizzare le immagini (quando ci sono immagini multiple) ...................... 28
Organizzare nelle direzioni di scansione (annidiamento) ............................... 28
Organizzare nella direzione di alimentazione (sequenziale) ........................... 28
5
Sistemare l'immagine (quando c'è un'immagine)...........................................29
Sistemare il centro .........................................................................................29
Stampa sui due lati (JV5-320S/JV33-260) ....................................................30
Stampare pannellatura (paneling) .................................................................32
Copiare le immagini di stampa per tagliare più parti (Sticker Print) ...............34
Stampa l'etichetta con le informazioni sulla stampa ......................................37
Elaborazione dell'affiancamento..............................................................38
Flusso della stampa affiancata ......................................................................39
Finestra di setup dell'affiancamento...................................................................40
Anteprima dell'affiancamento..........................................................................41
Finestra dell'anteprima di Layout ..................................................................42
Anterpima di Layout.........................................................................................42
Elaborare le immagini prima di impostare le parti..........................................43
Impostare il lavoro .........................................................................................44
Impostare le dimensioni del lavoro.................................................................44
Spostare il lavoro.............................................................................................45
Dividere le parti .............................................................................................46
Dividere le parti a un intervallo pari ................................................................46
Designare gli intervalli per le parti individualmente.........................................48
Regolare l'inclinazione della parte ..................................................................50
Buona regolazione della posizione della linea di divisione usando la tastiera......................51
Impostare le operazioni delle parti.................................................................54
Impostare la sovrapposizione delle parti.........................................................54
Stampare il segno sulla sovrapposizione (Corner Mark) ................................56
Stampare la linea di separazione delle immagini (Print Parting Line).............58
Stampare il numero della parte su ogni parte (Print Tile Number) ..................59
Stampare la linea di taglio della parte (Print Cut Line) ...................................60
Impostare l'ordine di stampa delle parti.........................................................61
Stampare le parti in sequenza ........................................................................61
Designare le parti da stampare liberamente....................................................62
Disporre le parti..............................................................................................64
Impostare al contrario la colonna coi numeri pari............................................64
Sistemare le parti nella posizione da voi desiderata........................................65
Sistemare nel centro del foglio.........................................................................66
Spostare le parti nella posizone da voi desiderata...........................................68
Terminare l'impostazione..................................................................................69
6
Stampare le parti........................................................................................... 70
Stampare col rullo gemello (usando JV3-250SP) .....................................72
Anteprima Layout .......................................................................................... 72
Stampare lavori multipli contemporaneamente...................................73
Raggruppamento .......................................................................................... 73
Aggiungere lavori raggruppati a lavori che vengono elaborati........................ 75
Cancellazione del raggruppamento............................................................... 77
Disfare il raggruppamento della lista dei lavori............................................... 77
Disfare il raggruppamento sullo schermo di elaborazione.............................. 78
Elaborare lavori multipli ................................................................................. 78
Elaborare il colore.................................................................................79
Impostare le combinazioni del colore............................................................ 79
Elaborare la regolazione del colore............................................................... 81
Preparare un set per la regolazione del colore.............................................. 82
Cancellare i set per la regolazione del colore ............................................... 83
Aggiornare i set per la regolazione del colore............................................... 83
Regolare l'intensità dell'inchiostro................................................................. 84
Regolare tutte le densità dell'inchiostro.......................................................... 84
Regolare le densità dell'inchiostro per la parte dell'illustrazione e per l'immagine................ 85
Regolare il colore nel dettaglio (Ink Curve) ................................................... 86
Versione 1.0 e 2.0 del profilo del dispositivo................................................... 86
Versione 3.0 del profilo del dispositivo............................................................ 87
Regolare le curve dell'inchiostro ................................................................... 88
Impostare una curva dell'inchiostro con la tastiera ....................................... 91
Proporzione di mescolamento K-CMY ......................................................... 94
Sostituzione del colore..........................................................................95
Metodo di sostituzione del colore.................................................................. 95
Sostituzione del colore dei nomi degli spot color............................................ 95
Sostituzione del colore di CMYK..................................................................... 96
Sostituzione del colore delle gradazioni ......................................................... 96
Sostituire un colore qualsiasi di CMYK con inchiostri multipli......................... 96
Combinazione con l'autocomposizione di colori speciali............................... 97
Autocomposizione di colori speciali: l'area di stampa per colori speciali è “Valid Pixel” .......... 97
Autocomposizione di colori speciali: l'area di stampa per colori speciali è “Whole Image” ...... 97
Autocomposizione di colori speciali: la densità dei colori speciali è 0%............... 97
Metodo per la creazione di immagini con la sostituzione di colori................. 98
Condizioni per immagini dove è possibile la sostituzione del colore............... 98
Creare spot colors ........................................................................................... 98
7
Schermata della sostituzione del colore ......................................................101
Spot Color ......................................................................................................101
Gradazione....................................................................................................103
Monocolore ....................................................................................................104
Creare un set di sostituzione del colore.......................................................105
Aggiornare un set per la sostituzione del colore..........................................106
Selezionare un set per a sostituzione del colore..........................................107
Cancellare il set per la sostituzione del colore.............................................107
Sostituire gli spot colors e i colori CMYK......................................................108
Specificare il colore originale per la sostituzione...........................................108
Deselezionare il colore originale per la sostituzione......................................108
Creare le informazioni per l'inchiostro dopo la sostituzio...............................109
Cancellare le informazioni sull'inchiostro dopo la sostituzione......................113
Display di scambio .......................................................................................114
Lista delle informazioni per la sostituzione.....................................................114
Anteprima.......................................................................................................115
Sostituire le gradazioni.................................................................................116
Restrizioni sulle gradazioni per cui è possibile sostituire il colore..... ............116
Impostazioni della sostituzione della gradazione...........................................118
Sostituzione del monocolore........................................................................119
Acquisire il colore dal documento originale (Scan color)..............................120
Descrizione dell'acquisizione dei colori..........................................................120
Acquisizione del colore.................................................................................121
Collezione di colori ......................................................................................124
Stampare approssimativamente con la guida del colore DIC ........................124
Regolazione dei colori speciali ................................................................129
Enfatizzare le zone di massima luce con colore speciale ............................129
Creare automaticamente uno strato di colore speciale
(Autocomposizione del colore speciale - serie JV3-SP/JV33/CJV30/UJV-160)..132
Esempio di “Autocomposizione con colori speciali”........................................134
Esempio di “Ordine composito” ......................................................................134
Specificare e creare un blocco di colore speciale
(Creazione manuale - serie JV3-SP/JV33/CJV30/UJV-160) ......................135
Elaborare il limite dell'inchiostro ..................................................................138
Creare un set per la regolazione di colori speciali.........................................138
Cancellare un set per la regolazione di colori speciali ..................................139
Aggiornare un set per la regolazione di colori speciali..................................139
8
Regolare la curva dell'inchiostro................................................................. 140
Elaborare le condizioni di stampa......................................................141
Display rifinito per il profilo del dispositivo...................................... 144
[Print Mode] sottomenu ................................................................................ 145
[Profile Info] sottomenu ................................................................................ 148
[Device Adjustment] sottomenu ................................................................... 149
[Calibration] sottomenu ................................................................................ 152
Elaborare le condizioni di taglio
(usando CJV30) ................................................................................153
Sottomenu per il setup del taglio.................................................................. 153
Lavori multipagina..............................................................................155
Finestra principale........................................................................................ 155
“Job Editor”.................................................................................................. 155
Elaborare lavori (Image Edit)....................................................................... 156
Decidere la pagina da stampare.................................................................... 156
Posizione ....................................................................................................... 156
Decorazione.................................................................................................... 157
Allineamento.................................................................................................. 157
Copiare.......................................................................................................... 158
Stampa con separazione dei colori (solo per serie JV4)...................159
Metodo di salvataggio provvisorio con l'applicazione di separazione.......... 159
Elaborare lavori con separazione di colore................................................. 162
Elaborare l'immagine................................................................................... 162
Elaborare il colore ....................................................................................... 163
Condizioni di stampa................................................................................... 164
[Print Mode]................................................................................................... 164
[Separation Setup] (solo separazione R.) ..................................................... 165
Impostazione “High Quality” e modalità Artwork ........................................... 166
Modalità di stampa per ogni livello della qualità di stampa............................ 166
9
Sulla gestione dlle condizioni.............................................................167
[Hot Folder] Sottomenu................................................................................169
[Image Edit] Sottomenu ...............................................................................170
[Color Edit] Sottomenu.................................................................................171
[Print Condition] Sottomenu.........................................................................172
[Cut Condition] Sottomenu (solo CJV30).....................................................173
Visualizzare la finestra della gestione delle condizioni ................................174
Creare un nuovo set delle condizioni ..........................................................174
Cambiare i valori d'impostazione del set delle condizioni............................175
Applicare le condizioi al lavoro ....................................................................177
[Hot Folder] Sottomenu.................................................................................179
Preparare un Hot Folder e il driver della stampante.......................................179
Impostazione automatica di PC MACLAN .....................................................181
Cancellare un Hot folder driver della stampante ...........................................182
Cancellare le impostazioni PC MACLAN........................................................183
Funzione di visualizzazione dello stato della stampante ...................184
Quando la porta output è IEEE1394 o USB 2.0...........................................184
Informazioni “General”...................................................................................184
Informazioni sul “Foglio”.................................................................................186
Informazioni sul “Foglio” (Con JV3-SP con doppio rullo) ..................................188
Informazioni sull' “Inchiostro” (serie JV3/JV22/JV5/JV33/CJV30) ..................189
Informazioni sull' “Inchiostro” (JV4) ................................................................190
Informazioni sul “Riscaldatore” (serie JV3/JV5/CJV30).................................191
Informazioni sulla “Versione” .........................................................................191
Quando la porta output è senza IEEE1394 o USB 2.0 ...............................192
Informazioni sul "Foglio” ................................................................................192
Informazioni sull' “Inchiostro” .........................................................................193
Appendice .........................................................................................194
Funzione di acquisizione del colore e scanner supportati............................194
Scanner supportati.........................................................................................194
Impostazione del driver dello scanner............................................................195
10
Elaborare il lavoro
Elaborare il lavoro
Questo capitolo spiega come elaborare il lavoro.
Per elaborare il lavoro, aprire “Job Editor”. Per il metodo di apertura di “Job Editor”, fate riferimento
alle caratteristiche comuni di ogni stampante, Guida di Riferimento.
Elaborare l'immagine
Vengono fissate le dimensioni dell'immagine, la sua posizione di stampa, ecc.
Finestra “Image Edit”
[Image Size]
Indica le dimensioni dell'immagine
del lavoro e le dimensioni di stampa dell'immagine elaborata.
[Media Scan]
Indica la scansione del foglio.
[Feed]
Mostra la lunghezza dell'alimentazione quando il foglio è di carta.
Mostra il foglio su rullo quando
il foglio è su un rullo.
[Detect Media Size]
Legge le dimensioni
del foglio dalla stampante.
[Step of the cursor
key]
Fissa la quantità di
movimento dell'immagine quando viene
mossa usando la
tastiera.
(
P.20)
[Thumbnail List]
Da' l'anteprima dall'immagine originale del
(
P.12) lavoro.
[Setting Screen]
Vengono impostati le dimensioni, la posizione, ecc. del
lavoro. I parametri che possono essere impostati sono
[Layout Preview]
Dall'anteprima dell'immagine da stampare sul foglio.
(
P.13)
diversi a seconda del tipo di dispositivo.
11
Lista delle miniature
Questa funzione elenca le immagini in miniatura dei lavori che posso essere eseguiti.
Questa funzione non aggiorna l'immagine in miniatura nell'area di anteprima del file anche se
elaborate l'immagine.
Le selezioni tra i lavori possono essere cambiate cliccando su un'immagine.
Si possono selezionare due o più lavori cliccando su ognuno di essi tenendo premuto
Ctrl
.
Cliccare fuori dalle miniature deseleziona tutti i lavori.
Cambiare l'ordine dei lavori multipli
Per cambiare l'ordine, selezionare la miniatura del lavoro da cambiare e riposizionatelo trascinandolo.
Cambiare l'ordine
Anteprima di Layout con lo spostamento
12
Elaborare l'immagine
Anteprima di Layout
Mostra i risultati di un'immagine.
Selezionare il lavoro cliccandoci sopra.
Si possono selezionare due o più lavori su ognuno di essi tenendo premuto il tasto
Ctrl
.
Cliccare dove non ci sono immagini deseleziona tutti i lavori.
La parte grigia indica
che quest'area è al di
fuori dall'area di stampa effettiva.
Indica l'area di
stampa effettiva.
Riduce la veduta
dell'immagine
di stampa.
Imposta la proporzione dello zoom in Allarga la veduta
dell'immagine
modo tale da regolare la larghezza
di stampa.
visualizzata dell'anteprima di layout con la largh. del foglio.
13
Linea rossa mostrata nell'anteprima quando si usa CJV30
Per il lavoro di stampa&taglio, la Linea di Avvertimento verrà posizionata orizzontalmente nella posizione
specificata della direzione di alimentazione dall'origine della stampante.
Se la posizione di taglio è sopra la Linea di Avvertimento, il foglio su rullo stampato in precedenza potrebbe toccare terra.
La posizione della Linea di Avvertimento puo' essere specificata dallo schermo di informazione
(
P.186) "foglio".
14
Elaborare l'immagine
Per stampare in scala (Scala)
“Scala” non viene mostrato per i lavori con tutte le seguenti condizioni.
• Lavori di una stampa multifunzionale
• Lavori di una stampa RasterLink da FineCut o SimpleStudio
• Lavori con segno di registrazione
Questa funzione vi permette di ingrandire o ridurre l'immagine.
Se non avete selezionato “Valido”, l'immagine viene stampata con le dimensioni
create nel software applicativo.
Cliccare
Stampare un rapporto specificato
Immettere il rapporto sia nella direzione di “Scansione” sia in “Alimentazione”.
• Se cliccate col pulsante destro sulla casella per l'immissione del valore, potete
impostare la quantità di aumento o diminuzione con i pulsanti a freccia su e
giu'. Potete aumentare o diminuire:
e
.
• Selezionando “Mantenere il rapporto”, e immettendo un valore o l'altro, esso
controlla che l'altro valore venga in automatico rettificato con lo stesso rapporto.
• Se lo importate su 100%, l'immagine viene stampata con le dimensioni dell'immagine che avete preparato con il software applicativo.
Inserire
15
Per stampare un'immagine con delle dimensioni specifiche
Immettere le dimensioni dell'immagine.
• Selezionando “Mantenere un rapporto”, e immettendo un valore o l'altro, esso
controlla che l'altro valore venga in automatico rettificato con lo stesso rapporto.
Cfr. P. 98)
• L'unità di misura si cambia con le impostazioni opzionali. (
Inserire
Per stampare con un rapporto diverso nelle direzioni di scansione e di alimentazione
Deselezionare “Mantenere il rapporto”.
Impostare i valori discala nelle direzioni di scansione e di alimentazione, rispettivamente per rapporto o per valore.
2. Inserire
1. Cliccare
16
Elaborare l'immagine
Ruotare i dati di stampa (Rotazione)
Impostare l'angolo di rotazione.
Selezionare l'angolo di rotazione.
Selezionare
L'immagine puo' ruotare con la seguente procedura.
Selezionare un lavoro a cui applicare la rotazione e cliccare col tasto destro
nell'area dell'anteprima di layout.
Selezionare l'angolo di rotazione dal menu pop-up.
17
Stampare un'immagione specchio dei dati di stampa (Specchio)
Stampare immagini specchio.
L'immagine creata viene rispecchiata solo nella direzione di scansione.
Selezionare “Reverse”.
Verificare
Si puo' eseguire l'immagine specchio anche col la seguente procedura.
Selezionare un lavoro su cui eseguire l'immagine specchio e cliccare col tasto
destro nell'area di anteprima di layout.
Selezionare “Reverse” dal menu pop-up.
18
Elaborare l'immagine
Spostare un'immagine in un punto qualsiasi del foglio (Posizione)
L'immagine puo' essere spostata in un punto qualsiasi del foglio e stampata.
• Se una parte dell'immagine viene proiettata dal disegno effettivo, non puo'
essere stampata.
• Quando l'immagine viene proiettata completamente dal disegno effettivo,
l'impostazione non puo' essere salvata.
Spostare un'immagine designando valori numerici
Immettere l'importo per il movimento nei movimenti di “Scansione” o “Alimentazione”.
Inserire
Spostare un'immagine col mouse
Si puo' trascinare l'immagine nell'area di anteprima di layout e metterla nella posizione desiderata.
Cliccare su un'immagine nell'anteprima di layout per selezionare un lavoro.
L'immagine selezionata è circondata da una linea di puntini blu.
Trascinare l'immagine nella posizione finale.
2.Trascinare
1.Cliccare
19
Spostare un'immagine con la tastiera
L'immagine puo' essere spostata premendo un tasto direzionale sulla tastiera.
1
Su “Cursor Key Unit”, selezionare il valore del passo del cursore mossso premendo
un tasto direzionale sulla tastiera.
Selezionare
2
Cliccare sull'immagine nell'anteprima di layout per selezionare un lavoro.
L'anteprima di layout è circondata da un rettangolo blu.
Le anteprime di layout possono anche essere selezionate con
Tab
ripetutamente sulla tastiera.
Con un'anteprima di layout selezionata, premere i tasti direzionali sulla tastiera per spostare
l'immagine.
20
Elaborare l'immagine
Copiare i dati di stampa (Copiare)
Stampare la stessa immagine due o piu' volte.
Di solito, i dati di stampa vengono copiati nella direzione di alimentazione.
Se c'è uno spazio che permette di stampare un'immagine nella direzione di scansione, l'immagine
viene copiata (annidata) nella direzione di scansione.
Se il valore d'impostazione in Intervallo è attivo, i margini vengono impostati tra le immagini.
Quando vengono eseguiti lavori multipli allo stesso tempo o quando“Paneling”
è impostato, non si puo' eseguire l'impostazione di copia.
Immettere il conteggio delle copie.
Inserire
Le immagini copiate vengono annidate automaticamente.
Il numero di fogli annidati è determinato dall'impostazione della posizione corrente e dalla lunghezza di stampa valida.
21
Specificare il numero di copie (CJV30)
Per la stampa di lavori con RasterLink da FineCut o SimpleStudio, specificare il numero di
copie con la larghezza e il numero di lavori da inviare.
Inserire
22
Elaborare l'immagine
Impostare l'intervallo
Quando le copie vengono impostate e stampate, è difficile determinare il margine tra le immagini consecutive.
Quindi impostare gli intervalli in modo che la linea di divisione possa essere controllata.
Spazio
Selezionare “Space” ed immettere l'importo per gli spazi sia nella direzione di scansione che di alimentazione.
Inserire
A seconda dell'immagine, gli spazi posso essere aggiunti all'esterno delle immagini durante il processo RIP.
In quel caso, gli spazi saranno inseriti anche se il margine è impostato su “0”.
Inclinazione
Selezionare “Pitch” ed immettere l'importo per l'inclinazione sia nella scansione che nell'alimentazione.
Inseire
23
Stampa decorata (Decorare)
“Trimming” non viene mostrato per lavori con tutte le seguenti condizioni.
• Lavori di una stampa multifunzionale
• Lavori di stampa RasterLink da FineCut o SimpleStudio
• Lavori con segno di registrazione o con funzione impostata su "Cut"
Regolare il campo di stampa dell'immagine.
Immettere l'importo della decorazione nelle colonne “Sotto”, “Sopra”, “Sinistra”, e “Destra”.
Potete anche impostare la gamma delle decorazioni trascinandole nell'immagine visualizzata.
(Trascinare)
Inserire
Potete disattivare la decorazione immettendo "0" in ogni importo di decorazione
o cliccando l'immagine nell'area di decorazione.
Scala e rotazione vengono applicate alle immagini dopo la decorazione. Quindi,
anche se le impostazioni di scala e rotazione vengono cambiate, la posizione
della decorazione non cambia. Inoltre, il valore della decorazione è indicato
nelle dimensioni originali prima che la scala venga applicata.
24
Elaborare l'immagine
Stampare la linea di taglio (Print Cut Line)
Stampare le linee di taglio intorno all'immagine.
• Quando “Paneling” è impostato, “Print Cut Line” non è attiva.
• Se “Paneling” è impostato con “Print Cut Line”, la selezione della casella di
“Print Cut Line” è cancellata.
• “Print Cut Line” non è mostrato per i lavori con tutte le seguenti condizioni.
∗ Lavori di una stampa multifunzionale
∗ Lavori di una stampa RasterLink da FineCut o SimpleStudio
∗ Lavori con segno di registrazione
• Se “Mark Shape” di “Register Mark” è impostato su altro che non sia “OFF” con “Print Cut
Line” selezionato, “Print Cut Line” verrà deselezionato.
Selezionare “Print Cut Line”.
Cliccare
Se selezionate “Print Cut Line”, verranno mostrate le dimensioni di stampa, incluse anche le linee di taglio.
25
Stampare i segni di registrazione
• Quando “Paneling” o “Add Label” sono impostati, “Register Mark” non è attivo.
Se “Paneling” o “Add Label” è impostata con “Register Mark”,
“Register Mark” verrà impostato su “OFF”.
• Se “Print Cut Line” è selezionato con “Mark Shape” di “Register Mark” impostato su qualcosa che non sia “OFF”, “Mark Shape” di “Register Mark” verrà impostato su “OFF”.
Stampa i segni di rgistrazione per il taglio intorno alle immagini.
I segni di registrazione sono usati da un plotter per il taglio, per esempio, per tagliare le immagini stampate usando questo sistema. Cioè, è leggendo i segni di registrazione che il plotter per
taglio puo' determinare la posizione esatta e le dimensioni delle immagini.
Le specificazioni per la stampa per i segni di registrazione posti intorno a un'immagine sono:
Larghezza della linea : da 0.3 a 1.0 mm
Lunghezza per il segno di registrazione : da 4.0 a 40.0 mm
Segno scolorito
Segno decorato
Selezionare figura
Inserire
I segni di decorazione non possono essere elaborati per i dati di stampa&taglio,
i dati di stampa e di taglio (lavoro multifunzionale) creati con FineCut o SimpleStudio.
26
Elaborare l'immagine
Riconoscere il segno
Detect Mark verrà visualizzato solo quando i segni di registrazione sono impostati su print&cut e
dati di taglio (lavoro multifunzionale) usando FineCut o SimpleStudio.
Specifica la modalità di riconoscimento del segno.
Posizione di ricerca :Seleziona il motivo del segno da leggere.
Maggiore il numero dei segni letti, più elevata sarà l'accuratezza della posizione
di taglio. Si possono impostare diversi motivi di riconoscimento per la prima e le
seguenti imamgini da tagliare.
27
Organizzare le immagini (quando ci sono immagini multiple)
• Le impostazioni di organizzazione e margini si applicano a tutti i lavori.
• Quando “Job Editor” è aperto, sono applicate le impostazioni precedenti.
P.12)
• Si puo' impostare l'ordine in cui le immagini in miniatura sono organizzate. (
Organizzare nella direzione di scansione (annidamento)
Selezionare “Nest”.
Se necessario, immettere l'importo del margine per la direzione di scansione e di alimentazione.
Nell'esempio a sinistra, il margine della direzione di scansione è impostato su 1 pollice.
Cliccare Rearrange
1. Selezionare
2. Cliccare
Organizzare nella direzione di alimentazione (sequenziale)
Selezionare “Sequential”.
Se necessario, immettere l'importo del margine per la direzione di alimentazione.
Nell'esempio a sinistra, il margine della direzione di alimentazione è su 3 pollici.
Cliccare Rearrange
1. Selezionare
2. Cliccare
28
Elaborare l'immagine
Sistemare l'immagine (quando c'è un'immagine)
Cliccare Rearrange posiziona l'immagine sull'origine, a prescindere dal metodo di
organizzazione.
I lavori con il numero di copie impostato non possono essere sistemati.
Sistemare nel centro
Stampa sempre l'immagine sistemata nel centro del foglio secondo al larghezza.
Cliccare “Arrange in the Center”.
Quando Arrange in the Center è selezionato, non è possibile il movimento nella direzione di scansione.
Cliccare
• Le immagini sono sistemate nel centro per lavori multipli, copie e pennellatura.
• Quando Arrange in the Center è cancellato, la posizione della direzione di
scansione ritorna su quella originale.
29
Stampa sui due lati (JV5-320S/JV33-260)
Impostazione per stampare su entrambi i lati del foglio con JV5-320S.
• I seguenti lavori possono essere stampati sui due lati.
Sistemati, Copia, Affiancamento, Pennellatura, Multipagina
• Esegue automaticamente “Arrange in the Center”.
Per stampare su entrambi i lati, impostare la stampante usata. Per dettagli, cfr. il manuale operativo.
Selezionare
[Scale]
E' usata per allineare quando si stampa sul retro.
• Se un'immagine copre la scala, appare un messaggio di errore dopo aver cliccato
OK e l'impostazione non viene completata.
OFF: ...........................Non stampa su entrambi i lati.
Lato anteriore: ............Selezionarlo per stampare sul lato anteriore quando si stampa sue ntrambi i lati.
Una scala (30mm di largh.) è automaticamente stampata su margine sinistro (il
lato della testa) del foglio.
La scala viene usata per l'allineamento quando si stampa sul lato posteriore. (sullo
schermo di anteprima, una linea grigia sul lato destro del foglio indica la scala.)
Quando “Front side” è impostato, “Single (Front side)” appare su “Group” di “Job
List”.
30
Elaborare l'immagine
Lato posteriore traslucido: ...Selezionarlo per stampare sul lato posteriore di un foglio traslucido. Per
stampare il retro in modo che combaci con l'immagine stampata davanti,
rotare automaticamente di 180 gradi. (L'impostazione di 180 gradi di rotazione
o specchio non puo' essere cambiata.)
Se selezionate “Translucent Back side”, selezionate un profilo del dispositivo per
la stampa del lato posteriore. “Translucent Back side” è aggiunto al nome del foglio
del profilo del dispositivo.
Quando “Translucent Back side” è impostato, “Single (Translucent Back side)”
appare su “Group” di “Job List”.
Lato posteriore opaco: .........Selezionarlo per stampare sul lato posteriore di un foglio opaco.
Ruota l'immagine automaticamente di 180 gradi. (L'impostazione della
rotazione puo' essere cambiata.)
Quando “Opaque Back side” è impostato, “Single (Opaque Back side)” appare su
“Group” di “Job List”.
31
Stampare pannellature (paneling)
Stampa immagini sistemate in quattro tipi di motivi.
• “Paneling” non puo' essere impostato quando si elaborano lavori multipli
allo stesso tempo, e quando sono impostati lavori multipagina, e“Copy” è impostato.
• Quando “Paneling” è impostato, “Immediate Print” non è possibile.
• “Paneling” non viene visualizzato per lavori con tutte le seguenti condizioni.
∗ Lavori di una stampa multifunzionale
∗ Lavori di una stampa RasterLink output da FineCut o SimpleStudio
∗ Lavori con segno di registrazione o con funzione impostata su “Print&Cut” o “Cut”
Normale
1
Verticale
Selezioanre i tipo di pannellatura.
La funzione di pannellatura è attiva quando viene selezionato un tipo.
Cliccare
32
Orizzontale
Stampa di adesivi
Elaborare l'immagine
2
Specificare l'importo di “Offset” per sistemare l'immagine.
1. Inserire
2. Inserire
L'offset è l'importo secondo il quale l'immagine viene spostata.
Offset è attivo quando il tipo di pannellatura è “Vertical” o “Horizontal”.
Specificare la lunghezza che si ripete nell'immagine.
• Lunghezza
Stampa l'immagine ripetutamente secondo gli intervalli di lunghezza specificati per la direzione di scansione e di alimentazione.
• Numero di pezzi
Stampa l'immagine ripetutamente secondo il numero specificato per la direzione di scansione e di alimentazione
33
Copiare le immagii di stampa per tagliarle dopo (Sticker Print)
Copiare le immagini di stampa create con FineCut.
Con FineCut, è possibile aggiungere segni di registrazione intorno ai margini delle immagini per
tagliare lungo i bordi. Quando queste immagini sono lette da RasterLinkPro5 SG, se si usa un driver
della stampante, possono essere aggiunti degli spazi bianchi al di fuori dei segni di registrazione.
Questo accade specialmente quando carta è più larga dell'immagine è impostata per la stampa nel driver
della stampante. In questo caso, se viene impostato un Intervallo per la copia, poichè viene aggiunto un
margine extra allo spazio bianco intorno alle immagini, il margine appare piu' grande quando si stampa.
Con questa funzione, il margine aggiunto al di fuori dei segni di registrazione è rimosso, poi il margine specificato
viene aggiunto tra le immagini per eseguire le copie per evitare questo problema.
Quindi, quando si tagliano le immagini con un plotter per il taglio, è necessario specificare se il
plotter per il taglio leggerà prima il segno di registrazione a destra o sinistra. La linea di riferimento
indica quale dei segni di registrazione a destra o sinistra bisogna specificare nel plotter di taglio.
Il margine puo' essere
ridotto.
La liena di riferimento
che indica che l'origine
puo' essere stampata.
1
Selezionare “Sticker Print”.
Vengono mostrate le impostazioni per la stampa di Adesivi.
Quando Sticker Print è selezionata, non è possibile il movimento nella direzione di scansione.
Cliccare
34
Elaborare l'immagine
2
Specificare il numero totale di imamgini da copiare e il numero di imamgini da
stampare nella direzione di scansione.
• Totale
Stampa ripetutamente il numero di immagini specificato
• Direzione di scansione
Stampa ripetutamente il numero di immagini specificato nella direzione di scansione
Inserire
Le dimensioni della stampa e l'anteprima di layout sono visualizzate basandosi
sullo stato di bianco.
3
Specificare l'importo del margine per la direzione di scansione e per l'alimentazione.
Impostare il valore del margine destro in “Roller Margin”. Per il valore del margine,
cfr. il manuale del plotter per il taglio.
Impostare lo spazio tra i segni di registrazione più ampio della lunghezza del
segno di registrazione. Se lo spazio è troppo stretto, potrebbero verificarsi errori
quando il plotter di taglio legge i segni di registrazione.
Inserire
35
4
Per stampare i segni di registrazione che indicano l'origine, selezionare “Reference Line”.
Selezionare “Reference Line” quando usate un plotter per il taglio dopo la stampa.
Cliccare
36
Elaborare l'immagine
Stampare l'etichetta con le informazioni sulla stampa
L'etichetta con le informazioni sulla stampa verrà aggiunta in alto a sinistra sul lavoro durante la stampa.
• Se “Paneling” è impostato, non si puo' impostare l'etichetta con le informazioni sulla stampa.
Se “Paneling” iè impostato mentre “Add label” è selezionato, “Add label”
sarà cancellato.
• Se la lunghezza nella direzione di scansione è 1 pollice (25.4 mm) o meno,
l'etichetta con le informazioni sula stampa non puo' essere aggiunta alla stampa. Se la lunghezza nella direzione di scansione è corta, l'etichetta con le info non è stampata.
Selezionare “Add label”.
Selezionare gli elementi da stampare come etichetta.
Si possono imemtetre fino a 64 caratteri in “Remark”
Quando “Add label” è selezionato, le dimensioni della stampa includeranno l'etichetta con le info.
.
Cliccare
Viene visualizzato il rettangolo
dell'etichetta con le informazioni
sulla stampa.
37
Elaborazione dell'affiancamento
RasterLinkPro5 SG puo' stampare un'immagine più grande del foglio che è impostato nella
stampante suddividendola. Per comporre l'immagine intera, mettere insieme le parti manualmente.
Inoltre, molte impostazioni di vario tipo sono eseguite in modo che le parti possono esser messe insieme.
38
Elaborazione dell'affiancamento
Flusso della stampa affiancata
Le procedure dell'affiancamento sono le seguenti:
Impostare le dimensioni delle parti
• Dimensione dell'immagine
• Dimensione del lavoro
• Inclinazione
Impostazione opzionale
Selezionare uno dei s eguenti punti come richiesto
• Sovrapposizione
• Segno d'angolo
• Linea di divisione
• Numero della parte
• Linea di taglio
Impostazione dell'ordine di stampa
• “All” o “Select”
• Ordine di stampa
Impostazione di Layout
• Posizionamento libero
• Colonna dei numeri pari al contrario
Stampa
39
Finestra di setup dell'affiancamento
Indica la lunghezza approssimativa
della stampa quando viene fatta con
i valori impostati correttamente.
Nella finestra di anteprima dell'affiancamen- Visualizza gli spazi approsTrascinare col mouse
to, imposta le parti da simativi da inserire tra le
puo' cambiare le dimen- stampare e l'ordine
parti nella direzione di
sioni di ogni parte.
(
P.61) della stampa. alimentazione.
(
P.48)
Indica la larghezza del supporto in automatico o
manualmente.
Legge la
dimensione
del foglio
Imposta le dimensioni e la posizione
del lavoro.
(
P.44)
dalla stampante.
Imposta l'unità
di trasferimento
per regolare
bene la linea di
divisione con le
frecce direzionali.
(
P.51)
Imposta l'inlinazione
delle parti.
(
P.46)
Imposta la ovrapposizione.
(
Anteprima dell'affiancamento.
(
P.41)
P.54)
Stampa il segno e
la linea dove devono essere uniti.
(
P.56)
Imposta le opzioni
di stampa delle parti.
(
P.58)
Imposta l'ordine di stampa
delle parti.(
P.61)
40
Ritorna alla
finestra per
l'elaborazione immagine.
Cancella tutte le impostazioni
di affiancamento layout .
Elaborazione dell'affiancamento
Anteprima dell'affiancamento
Inclinazione. L'inclinazione selezionata
correttamente è indicata con i valori
incorniciati.
Visualizza il bordo
del lavoro.
Segno di divisione. Il segno di
divisione puo' essere spostato
col mouse.
indica le linee di divisione
selezionate correttamente.
La linea di divisione
per indicare la posizione in cui l'immagine è divisa.
Cornice del lavoro
Trascinando all'interno del lavoro, la
posizione del lavoro
potrebbe spostarsi.
41
Finestra dell'impostazione di Layout
Sistema le parti liberamente. (
P.64)
Le parti sulle linee con numeri pari sono stampate ruotandole di 180°.
Anteprima di
layout.
Imposta il metodo di
sistemazione delle
parti e lo spazio tra
le parti.
(
P.65)
Sistema le intere parti al centro del
foglio.
(
P.66)
Sistema ogni parte in
una posizione del
foglio. (
P.68)
Imposta l'ingrandimento della
visualizzazione dell'immagine
stampata in modo che la
larghezza indicata dell'anteprima di layout diventa unguale al foglio.
Riduce l'immagine stampata.
Ingrandisce
l'immagine stampata.
Anterpiam di Layout
Quando viene impostata la linea di
taglio, è indicata
con una linea nera
tratteggiata.
Posizione di taglio del foglio. Quando
“Cut Media after Print” in “Print
Condition” (
P.146) è selezionato,
il foglio viene tagliato dopo che ogni
parte è stata stampata. Questo non
viene mostrato nell'anteprima di layout .
Margine guida
(
P.146)
Quando il segno
d'angolo o il numero della parte è
impostato, è indicato come cornice.
Quando viene impostata la linea di divisione, viene indicata con una linea
nera a puntini sul
confine tra la parte
e la sovrapposizione.
Il numero dell'ordine
di stampa è indicato
su ogni parte dell'immagine dell'anteprima.
Questo in realtà
non viene
stampato.
42
Anteprima di Layout
Margine con traccia
(
P.146)
Elaborazione dell'affiancamento
Elaborare le immagini prima di impostare le parti
Prima di impostare le parti, cambiare le dimensioni dell'immagine e impostare Rotazione e Specchio.
Se l'elaborazione dell'immagine non è necessaria, procedere al passo 3.
1
2
Aprire “Job Editor”.
Eseguire le varie impostazioni:
Impostare “Scale”, “Rotation” e “Mirror.”
Impostazione
3
Quando le impostazioni dell'immagine da suddividere sono completate, cliccare,
Tiling Edit
.
• L'affiancamento non puo' essere impostato quando si elaborano lavori multipli allo
stesso tempo e quando lavori di separazione colore, “Copy”, “Trimming”, e “Paneling”
vengono impostati.
• “Tiling” non viene visualizzato per lavori con tutte le seguenti condizioni.
∗ Lavori di una stampa multifunzione
∗ Lavori di una stampa RasterLink output da FineCut o SimpleStudio
∗ Lavori con segno di registrazione o con funzione impostata su “Print&Cut” o “Cut”
Per cambiare le impostazioni di “Scale”, “Rotation” e “Mirror”, cliccare
Cancel Tiling
in Tiling Edit
Tab.
Cliccare
43
Impostare il lavoro
Impostare che porzione dell'immagine deve essere stampata.
Impostare le dimensioni del lavoro
L'area di lavoro dell'affiancamento si chiama “Work”.
Se Work non è impostato, l'impostazione dell'affiancamento non puo' essere eseguita.
Immettere “Dimensione” (Scan ae Feed) di Work.
Work è mostrato con il rettangolo rosso nell'anteprima di affiancamento.
• Le dimensioni del lavoro possono essere impostate trascinando dal punto in
basso a destra dell'area di anteprima dell'affiancamento.
•
indica il bordo di Work. Trascinando i quattro angoli, potete cambare le
dimensioni di Work.
Inserire
(Trascinare)
Cliccando Whole Image , Work viene impostato sull'immagine completa.
Cliccare
44
Elaborazione dell'affiancamento
Spostare il lavoro
Spostare il lavoro verso l'area che volete stampare.
Immettere “Lower Right Corner” (Scan, Feed).
Si puo' spostare la cornice anche trascinando all'interno di essa.
Inserire
(Trascinare)
45
Dividere le parti
• Le dimensioni minime di una parte sono 1 pollice (25.4mm). Se immettete un
valore inferiore a questo, viene cambiato automaticamente in 1 pollice.
• Il numero max di parti che possono essere stampate è 100.
• Il numero max di parti divise è 30 nella direzione di scansione e 30 nella direzione di alimentazione. Le parti non possono essere divise per superare questi numeri.
Dividere le parti a un intervallo pari
Se volete eseguire una regolazone buona, dopo aver impostato l'inclinazione base, usare “Even Intervals”
per l'impostazione.
1
Immettere i valori base dell'inclinazione per “Scan” e “Feed” di “Even Intervals”.
Inserire
2
Cliccare Apply to All Tiles .
La linea di divisione viene visualizzata sullo schermo di anteprima.
Se immettete 0 per “Scan” e “Feed” e poi cliccate Apply to All Tiles , essi passeranno sul max valore che puo' essere immesso(dimensioni del foglio o dimensioni del lavoro, quello inferiore).
Cliccare
46
Elaborazione dell'affiancamento
• Quando la divisione è fatta con Intervalli pari, l'intervallo di divisione della
parte all'estremità superiore sinistra diventa meno di 1 pollice. In questo caso,
cliccando OK
viene mostrato un messaggio di errore e l'impostazione
non puo' essere completata.
Top ,
• Quando la parte in questione non è chiara nell'anteprima di affiancamento, cliccare
Left
Bottom ,
, Right di “Individual Designation” per indicare
l'inclinazione e confermare. Poi eseguire la regolazione usando “Adjusting the Pitch
of the Tile” (
P.50) come riferimento.
47
Designare gli intervalli per le parti individualmente
Quando volete immettere l'inclinazione direttamente, impostate la Designazione Individuale.
1
Immettere “Scan” e “Feed” di “Individual Designation”.
Gli intervalli di divisione dell'estremità destra e inferiore sono impostati e le linee di divisione sono
mostrate nell'anteprima di affiancamento.
• Il valore iniziale dell'intervallo di divisione rimanente dopo che viene immesso
il valore, sarà la dimensione del foglio.
• Se “Feed” non viene immesso e “Scan” non viene immesso, il volore max che
puo' essere immesso (dimensioni del foglio o dimensioni del lavoro, quello
inferiore) sarà immesso automaticamente come valore iniziale per “Feed”.
• Se “Scan” non è immesso e “Feed” viene immesso, il valore max che puo'
essere immesso (dimensioni del foglio o dimensioni del lavoro, quello inferiore) sarà immesso automaticamente come valore iniziale per “Scan”.
Inserire
2
Top
Cliccare Left
(impostazione di scansione) o
alimentazione), ed immettere l'inclinazione seguente.
La linea di divisione è visualizzata nell'anteprima di affiancamento.
48
(impostazione di
Elaborazione dell'affiancamento
Nel caso della “Individual Designation”, il rispettivo intervallo delle parti puo'
essere immesso in modo continuo.
Se immettete “Scan” per l'intervallo di divisione dell'estrema destra e premete
ENTER , il fuoco si sposta su
Left
. Se premete
ENTER di
nuovo, il fuoco si sposta sull'area d'immissione dei caratteri numerici.
Lo stessso si applica a “Feed”.
2. Inserire
1. Cliccare
49
Regolare l'inclinazione della parte
Regolare l'inclinazione. Quando è necessario regolarla, procedere con “Setting the Options of Tiles
(
P.54)”.
1
Selezionare “Resize” di “Mouse Operation in Image Area”.
Selezionare
2 Cliccare il segno divisione
che volete regolare e trascinatelo.
Quando il segno di divisione è cliccato per la selezione, diventa bianco.
La regolazione puo' essere anche eseguita immettendo cifre in “Scan” e “Feed” di “Individual Designation”.
• Il valore minimo per una parte è 1 pollice. Anche se viene immessa una cifra
inferiore al vaore minimo, esso verrà cambiato automaticamente in 1 pollice.
• Il valore massimo che puo' essere regolato è o la dimensione del foglio o la
dimensione del lavoro, quello inferiore.
Se viene immessa una cifra che supera il valore massimo, essa verrà cambiata in automatico nel valore massimo.
• Una linea di divisione diversa a quella che deve essere cambiata, compromette l'inclinazione originale.
(2. Inserire)
1. Cliccare
2. Trascinare
50
Elaborazione dell'affiancamento
Buona regolazione della posizione della linea di divisione usando
la tastiera
La posizione della linea di divisione viene regolata in parte usando il mouse.
Una buona regolazione è possibile usando la tastiera.
Usate i seguenti tasti.
•
Tab
: Selezionare ogni parametro da impostare della finestra di affiancamento.
Quando viene selezionata l'area di anteprima dell'affiancamento, l'area è incorniciata di blu.
Spostare le linee di divisione nella direzione di alimentazione.
• Q : Selezionare le linee di divisione sopra la linea selezionata attualmente.
• A : Selezionare le linee di divisione sotto la linea selezionata attualmente.
•
: Spostare verso l'alto la linea di divisione selezionata.
•
: Spostare verso il basso la linea di divisione selezionata.
Spostare le linee di divisione nella direzione di scansione.
• Z : Selezionare le linee di divisione sul lato sinistro della linea selezionata attualmente.
• X : Selezionare le linee di divisione sul lato desto della linea selezionata attualmente.
•
: Spostare la linea di divisione selezionata verso sinistra.
•
: Spostare la linea di divisione selezionata verso destra.
1
Selezionare “Cursor key unit”.
Selezionare
51
2
Premere
Tab
alcune volte e selezionare l'area di anteprima dell'affiancamento.
Cliccare sull'area di affiancamento col mouse è anche possibile.
L'area di anteprima dell'affiancamento è incorniciata da un rettangolo.
Selezionare
3
Selezionare la linea di divisione che volete spostare premendo i tasti
A,
Z ,
X.
Il segno di divisione della linea selezionata diventa un triangolo aperto.
Selezionare
52
Q,
Elaborazione dell'affiancamento
4
Spostare la linea di divisione premendo i tasti
,
,
,
.
La linea si sposta della dimensione che è stata impostata premendo “Cursor key unit”. La linea si sposta
per tutto il tempo in cui il tasto è premuto.
53
Impostare le opzioni delle parti
Le funzioni effettive quando le parti sono incollate insieme possono essere impostate usando Option.
Quando questa opzione non viene richiesta in modo specifico, potete procedere con “Setting the Printing Order
of Tiles (
P.61)”.
Impostare la sovrapposizione
Impostare la lunghezza della sovrapposizone e la posizione sulla parte.
Stampare un'immagine sulla parte della sovrapposizione.
La sovrapposizione puo' essere impostata in qualsiasi direzione come in alto o in basso, e destra o sinistra.
Tuttavia, la sovrapposizione non puo' essere stampata sulle parti negli angoli e all'estremità.
La sovrapposzione non viene visualizzata nella finestra “Tiling preview”.
La “Layout Preview” mostra un'immagine della parte sovrapposta.
Parte nell'angolo
Parte all'estremità inferiore
Parte nel centro
Sovrapposizione
Poichè la posizione della parte
è nell'angolo in basso a destra,
la sovrapposizione non viene impostata a destra e in basso.
Poichè la posizione della parte è
all'estremità inferiore, la sovrapposizione non viene impostata in basso.
Poichè la posizione della parte è
nel centro, la sovrapposizione è
impostata su tutti i lati.
• Il valore max della sovrapposizione è 3.94 pollici (100mm), e il minimo è
0.2 pollici (5mm).
• Quando il totale di inclinazione e sovrapposizione supera le dimensioni del
foglio, l'inclinazione e la sovrapposizione vengono regolate automaticamente
in modo che l'immagine passa essere contenuta nelle dimensioni del foglio.
In questo caso, anche se la linea di taglio e il segno dell'angolo sono impostati, potrebbe essere stampati solo in parte.
54
Elaborazione dell'affiancamento
1
Immettere la lunghezza della sovrapposizione.
Quando la la lunghezza della sovrapposizione viene immessa, i parametri per impostare la posizione
della sovrapposizione verranno attivati.
Inserire
2
Selezionare la posizione di impostazione della sovrapposizione.
Se cliccate di nuovo, la selezione viene cancellata.
Quando esistono parti più piccole della lunghezza della sovrapposizione, anche
OK
se cliccate
, viene mostrato un messaggio di errore e l'impostazione non
puo' essere completata.
Confermare l'inclinazione della parte superiore e a sinistra. Rendete le dimensioni della sovrapposizione più piccole delle dimensioni della parte o regolate l'inclinazione.
Cliccare
55
Stampare il segno sulla sovrapposizione (Corner Mark)
Stampare
i segni perchè sia più facile unire le parti. Quando le sovrapposizioni non sono impostate,
non si puo' attaccare il segno d'angolo. Ritornare su “Setting
the Overlap of Tiles (
P.54)” e impostare la sovrapposizione.
I segni d'angolo non verranno visualizzati nella finestra “Tiling Preview”.
Sono indicati nella “Layout Preview” con una cornice azzurra.
Verticale esterno
Orizzontale esterno
Verticale interno
Orizzontale interno
Immettere la lunghezza del segno d'angolo nelle caselle apposite.
Il valore max è 3.94 pollici (100mm).
Inserire
56
Elaborazione dell'affiancamento
Se immettete il cursore nella casella per l'immissione di caratteri numerici, la porzione di segno corrispondente diventa rossa.
Non viene visualizzato nella “Tiling Preview”.
Quando i segni d'angolo sono impostati per tutti e 4 gli angoli.
57
Stampare la linea di separazione delle immagini (Print Parting Line)
Lungo il bordo delle parti e la sovrapposizione, verranno disegnate alternativamente linee bianche e nere di0.004 pollici (0.1mm)
di larghezza e 1.9 pollici (50 mm) di lunghezza.
La linea di separazione non viene visualizzata nella finestra “Tiling Preview”.
La “Layout Preview” viene mostrata con una linea nera a puntini.
Quando la sovrapposizione nonn è impostata, non si puo' immettere la linea di separazione.
Sovrapposizione
Linea di separazione
Selezionare “Print Parting Line”.
Cliccare
58
Elaborazione dell'affiancamento
Stampare il numero della parte su ogni parte (Print Tile Number)
Per indicare dove va nell'immagine la parte disegnata, si stampa il numero della parte in basso a sinistra su ogni parte. (Quando esiste sovrapposizione, all'esterno della sovrapposizione)
Quando è attiva l'impostazione delle linee con numeri pari al contrario, anche la posizione del
numero della parte è al contrario. “Tile number” non verrà visualizzato in “Tiling Preview".
Nella “Layout Preview”, viene visualizzato con una cornice azzurra.
Le dimensioni del numero della parte sono 0.6 pollici (15mm) di altezza, e di larghezza 2.7pollici (67.5mm) max.
Il “Tile Number” è diverso dalle cifre indicate nell'anteprima di affiancamento
quando è attivo “Print Order”.
Sovrapposizione
Selezionare “Print Tile Number”.
Cliccare
59
Stampare la linea di taglio della parte (Print Cut Line)
Stampare le linee tratteggiate per l'intervallo di 3.9 pollici (100mm) che vengono usate come
riferimento quando il foglio stampato viene tagliato in singole parti.
Le linee di taglio sono stampate intorno alla parte inclusa la sovrapposizione.
“Print Cut Line” non viene visualizzato nella finestra “Tiling Preview”.
La “Layout Preview” viene mostrata con una linea nera a puntini.
Quando “Print Cut Line” di Job Editing è selezionato, è già stato selezionato.
it.
Sovrapposizione
Selezionare “Print Cut Line”.
Cliccare
60
Linea di taglio
Elaborazione dell'affiancamento
Impostare l'ordine di stampa delle parti
Stampare le parti in sequenza
Designare l'ordine di stampa delle parti.
Se volete decidere liberamente l'ordine di stampa o se volete stampare solo la parte designata,
fate riferimento a “Designare liberamente le parti da stampare. (
P.62)”.
Cliccare “Select Tile”.
Il numero d'ordine delle parti da stampare è indicato nella “Tiling Preview”.
Selezionare uno qualsiasi dei seguenti ordini di stampa e cliccatelo.
1. Cliccare
2. Cliccare
: La stampa viene eseguita in sequenza partendo da N.1 a N. 16 dell'es. a sinistra.
: La stampa viene eseguita in sequenza partendo da N.4 a N.13 dell'es. a sinistra.
: La stampa viene eseguita in sequenza partendo da N.13 a N. 4 dell'es. a sinistra.
: La stampa viene eseguita in sequenza partendo da N.16 a N. 1 dell'es. a sinistra.
61
Designare le parti liberamente
Impostarlo quando volete decidere di ordinare liberamente le parti da stampare o quando volete
stampare solo le parti designate.
1
Cliccare “Select Tile”.
Il numero d'ordine della stampa della parte è indicato nella “Tiling Preview”.
Selezionare “Select” di “Print Order”.
Clear Order diventa attivo.
1. Cliccare
2.Cliccare
2
Cliccare Clear Order .
Il numero d'ordine della stampa scompare da “Tiling Preview”.
Cliccare
62
Elaborazione dell'affiancamento
3
Nella “Tiling Preview”, cliccare le parti che volete stampare una per volta.
2. Cliccare
1. Cliccare
3. Cliccare
Se sono fatti errori nell'ordine di stampa, cliccare Clear Order
e riprovare.
Se le parti da stampare non vengono designate dopo aver cliccato Clear Order , l'impostazione non sarà completata neanche con OK
. Designare le parti da
stampare.
63
Disporre le parti
Nello stato di default, il margine preimpostato (“Leading Margin” + “Trailing Margin” in “Print Condition”) e l'importo dell'intervallo automatico di alimentazione della stampante sono impostati tra le
parti, e le parti sono disposte nella direzione di alimentazione nell'ordine specificato.
Prima e dopo la stampa, la stampante inserisce l'alimentazione automatica.
Poichè la quantità di alimentazione è diversa a seconda della stampante e delle impostazioni di stampa ( Risoluzione, passo, e con la JV4,l'impostazione anteriore e posteriore della testa), “Margin” non
è un valore accurato.
Impostare al contrario la colonna coi numeri pari
Se compare una differenza di colori tra il lato destro e il lato sinistro di ogni parte mentre stampate,
la funzione “Impostare al contrario la colonna coi numeri pari” è attiva.
Con parti delle colonne coi numeri pari si intendono le parti delle colonne dell'anteprima
di affiancamento situate ai numeri pari dall'estremità destra.
Colonna con numero pari
Cliccare “Reverse Even-numbered Column”.
Potete confermare le parti al contrario nella “Layout Preview”.
Cliccare
64
Elaborazione dell'affiancamento
Sistemare le parti nella posizione da voi desiderata
Il metodo di sistemazione delle parti e i margini possono essere impostati liberamente a vostra scelta.
Per il layout, ci sono “Fixed Arrangement” e “Free Location”.
• Con “Fixed Arrangement”, RIP e stampa sono eseguiti per ogni parte.
• Nel caso di “Free Location”, la stampa inizierà al termine di RIP per tutte le
parti.
• Quando è selezionato “Free Location”, il tempo prima di iniziare a stampare
si allunga. Anche il disco deve avere abbastanza capacità perchè i dati Ripped
sono fatti per stampare tutte le parti designate.
1
Cliccare “Free Location”.
Cliccare
2
Selezionare “Alignment Mode”.
Immettere il “Margine di scansione” e “Margine di alimentazione” come necessario.
Cliccare Rearrange .
1. Selezionare
2. Cliccare
65
Sistemare nel centro del foglio
Potete sistemare le parti nel centro del foglio.
Quando è selezionato “Arrange in the Center” di “Image Edit”, esso è già stato selezionato.
“Arrange in the Center”è comune a “Tiling” e “Image Edit” viene applicata la stessa impostazione.
Cliccare “Arrange in the Center”.
Cliccare
66
Elaborazione dell'affiancamento
• Quando “Arrange in the Center” è cancellato, la posizione della direzione di
scansione ritorna sulla posizione originale.
• Sistemazione fissa:
(Quando “Free Location” non è selezionato)
La sistemazione viene fatta allieneando i centro di ogni parte col centro del
foglio.
• Posizione libera:
(Quando “Free Location” è selezionato)
La sistemazione è fatta allineando il centro di tutte le parti designate alla stampa col centro del foglio.
67
Spostare le parti nella posizione da voi desiderata
Quando “Free Location” è selezionato, ogni parte puo' essere spostata in qualsiasi posizione.
“Layout Preview”, cliccare la parte che volete spostare.
1Sulla
La parte cliccata è circondata da una linea blu a punti e le caselle per immettere le cifre di“Position”
sono attive.
Cliccare
2
Per “Scan” e “Feed” della “Position”, immettere l'impostazione per lo spostamento.
La parte si sposterà in modo corrispondente.
Inserire
OK ,
• Quando le parti sono sovrapposte, anche se cliccate
l'impostazione non puo' essere completata.
• Quando anche solo una parte è completamente fuori dall'area di stampa, se
cliccate OK
, l'impostazione non puo' essere completata. Dovete riposizionare la parte o se questa non è necessaria, selezionate di nuovo le parti da stampare.
68
Elaborazione dell'affiancamento
• Potete spostare le parti trascinandole.
• Con i tasti
,
,
e
, potete spostare la parte della quantità
di movimento designata con “Cursor Key Unit”.
Trascinare
Terminare l'impostazione dell'affiancamento
Quando l'impostazione delle parti è completa, salvare l'impostazione.
Cliccare
OK
.
Cliccare
OK
• Se cliccate Initialize e poi cliccate
senza impostare nulla, l'impostazione non verrà completata.
Eseguire il Setup dell'affiancamento.
OK
• Se cliccate Cancel Tiling e poi
, la funzione di affiancamento
non è più valida. (I parametri d'impostazione rimangono).
69
Stampare le parti
Per stampare le parti, potete selezionare, come nel caso di stampa normale “Immediate print”, “RIP and
Print”, “RIP only” o “Print only” (quando ci sono dati Ripped).
Per le procedure di stampa, fate riferimento alla guida di riferimento, caratteristiche comuni ad
ogni stampante “Stampa”.
Impostare i seguenti parametri come necesario:
Quando “Free Location” è impostato, “Immediate print” non puo' essere eseguita.
Dati Ripped
Spiegazione
Se vengono manenuti i dati Ripped, il tempo di stampa quando li ristampate
potrebbe essere ridotto.
Tuttavia, poichè viene usata uan grande quantità di disco fisso, la capacità libera potrebbe diventare insufficiente.
Non
Esistono
Desiderate
tenere
Per stampare, selezionare “RIP and Print”.
O, alternativamente, selezionare “Create Ripped Data during Immediate Print”
in “Option Setting” (“Guida di riferimento, Caratteristiche comuni alle stampanti”
P.98) ed eseguite “Immediate Print”.
La ristampa puo' essere fatta con “Print Only”.
Quando non bisogna ristampare, i dati Ripped Data non sono necessari.
Non
necessario
In “Option Setting” (“Guida di riferimento, Caratteristiche comuni alle stampanti”
P.98), cancellare la selezione di “Create Ripped Data during Immediate
Print” ed eseguire “Immediate Print”.
O, alternativamente, selezionare “Delete job after print” in “Option Setting” (“Guida
di riferimento, Caratteristiche comuni alle stampanti”
P.98) e selezionate
“Delete Only Ripped Data”. E poi eseguire “RIP and Print”.
70
Elaborazione dell'affiancamento
Dati
Ripped
Cambiare il valore
Spiegazione
Stampare le parti
Nessun cambiamento
Stampare tutte le parti
Qui esistono dati Ripped per tutte le parti.
La stampa viene eseguita con “Print only”.
Designare le parti da stampare. (“Designare le parti da stampare liberamente”
P.62)
Stampare le parti La stampa viene eseguita con “Print Only”.
specificate
Nessun cambiamento
Quando le impostazioni delle parti vengono cambiate, cliccare
OK
in
“Job Editor”, cancellare i dati Ripped.
Se eseguite “Immediate Print” o “RIP and Print”, RIP è eseguito
di nuovo.
Esiste
Da cambiare
Nonostante i seguenti cambiamenti nell'impostazione, i dati Ripped
non verranno cancellati.
- Stampa della designazione delle parti
- “Free Location” ON/OFF
- La posizione di stampa di ogni parte quando “Free Location” è ON.
- “Arrange in the Center” ON/OFF
Nel caso in cui tutte le parti devono essere eseguite di nuovo in RIP, eseguire " Delete Ripped Data” e poi “Immediate Print” o “RIP and Print”.
Se eseguite RIP selezionando le parti da stampare o se l'elaborazione è
cancellata durante la stampa, la colonna “Ripped Data” verrà mostrata
come “Partially Exist”.
Per ricercare quali parti sono eseguite in RIP, visualizzare le “Job
Properties” del lavoro. (“Guida di riferimento, Caratteristiche comuni alle
stampanti”
P.97) , e poi cliccate il tab [Results] per confermare.
Esiste
Quando tutti i dati Ripped sono pronti (non ci sono cambiamenti), potete
stampare con “Print Only”.
Parzialmente
Quando stampate le parti che non sono state eseguite in RIP, selezionare
“RIP and Print”.
Se non ci sono cambiamenti nella parte eseguita in RIP, il RIP non verrà
ripetuto. Quando si sono dei cambiamenti, quando selezionate [OK] di
“Job Editor”, i dati Ripped sono cancellati. Tuttavia, a seconda della natura del cambiamento, i dati Ripped non sono cancellati. Cfr. (
Ripped Data, “Exist”, “To be changed”.)
71
Stampare con rullo gemello (usando JV3-250SP)
Con JV3-250SP, è possibile impostare due rulli di foglio allo stesso tempo per la stampa. Cio'
si chiama “Stampa con rullo gemello”.
L'area corrispondente ai rulli sinistro e destro è un'unica area di stampa.
Cio' è attivo quando due rulli sono messi nella stampante.
Non possono essere impostati i rulli gemelli se lo stato della stampante non puo' essere acquisito.
Anteprima di Layout
In “Layout Preview”, ognuno dei due rulli viene mostrato come area di stampa valida.
L'area tra i fogli non è un'area di stampa valida.
Se un'immagine è sistemata per divaricare i fogli, il “Job Editor” visualizza un
messaggio di errore quando finisce, e l'impostazione non puo' essere salvata.
Sistemare le immagini in modo che stiano completamente nel rullo.
72
a
Rullo destro ( area di stampa valida)
b
All'esterno dell'area di stampa valida
c
Rullo sinistro (area di stampa valida)
Stampare lavori multipli contemporaneamente
Stampare lavori multipli contemporaneamente
Con lavori raggruppati, i dati di stampa multipli posso essere stampati contemporaneamente.
Raggruppamento
• Quando i lavori raggruppati hanno diverse condizioni di stampa, le condizioni
di stampa degli altri lavori adottano quelle del primo lavoro.
• A seconda delle immagini, lo spazio puo' essere introdotto tra di esse anche
se sono impostate senza spazio.
• I lavori con affiancamento, pannellatura, lavori con due o più copie impostate,
lavori multipagina, separazione delle applicazioni e lavori di separazione RIP non si raggruppano.
• Lavori con uno stato diverso da “Ready”, “Cancel”, e “Error” non possono
essere raggruppati.
• Lavori con un diverso “Nome della stampante” non possono essere raggruppati.
• Lavori di una stampa multifunzionale per cui “Function” è “Cut” o “Print&Cut”
non possono essere raggruppati.
1
Selezionare i lavori da raggruppare dalla Lista dei lavori.
Selezionare
• Cliccare un lavoro con Ctrl
, seleziona solo il lavoro cliccato.
Shift
• Clicccare un lavoro con
, seleziona tutii i lavori dal primo lavoro selezionato al successivo lavoro cliccato.
• Quando selezionate i lavori, possono essere selezionati anche lavori che
appartengono ad altri gruppi. In questo caso, i lavori verranno raggruppati.
73
2
Tener premuto
Editor”.
Shift
e fare doppio click sul lavoro selezionato per aprire “Job
Cfr. “Guida di riferimento - Caratteristiche comuni delle stampanti” (
“Job Editor”.
Elaborare i lavori e cliccare
OK
P.74) per come aprire il
.
Cliccare
• Quando le immagini si sovrappongono, esse vengono stampate sovrapposte, con l'immagine visualizzata in cima alla lista delle miniature per prima.
• Le parti delle immagini che si sovrappongono sono stampate con priorità
data ai pixel dell'immagine più in alto.
Immagine inferiore
Immagine superiore
Esempio di stampa sovrapposta
3
Esse sono mostrate nel campo “Group” della “Job List”come “Arranged”.
Quando un lavoro raggruppato viene aperto nel “Job Editor”, tutti i lavori ragruppati appaiono nel “Job Editor”.
74
Stampare lavori multipli contemporaneamente
Aggiugere lavori raggruppati a lavori che vengono elaborati
I lavori raggruppati possono essere aggiunti ai lavori che sono elaborati in“Job Editor”.
Aggiungere i lavori alla lista dei lavori in “Job Editor”.
• Lavori elaborati con affiancamento, pannellatura, lavori con due o più copie
impostate, lavori multipagina che sono elaborati, lavori di separazione delle applicazioni e lavori di separazione RIP, lavori che vengono elaborati con un diverso “Nome dellea stampante” non posso essere aggiunti
• Lavori con affiancamento, pannellatura, lavori con due o più copie impostate
e lavori multipagina non possono essere aggiunte.
• Lavori con uno stato diverso da “Ready”, “Cancel”, e “Error” non possono
essere aggiunti.
1
Selezionare un lavoro con “Job Editor” aperto, e fare doppio click su di esso.
I lavori posso anche essere aggiunti col seguente metodo.
• Cliccare col pulsante destro e selezionare “Edit”.
• Tener premuto
Ctrl
e premere il tasto E .
Selezionare
Anche i lavori già raggruppati posso essere aggiunti. In questo caso, tutti i lavori in quel gruppo vengono aggiunti.
2
I lavori sono aggiunti in “Job Editor”.
Elaborare i lavori e cliccare OK
.
Cliccare
75
3
Sono mostrati nel campo “Group” della lista lavori come “Arranged”.
Quando un lavoro raggruppato è aperto nel “Job Editor”, tutti i lavori raggruppati
appaiono nel “Job Editor”.
76
Stampare lavori multipli contemporaneamente
Cancellare il raggruppamento
Ci sono due metodi per disfare i raggruppamenti di lavori.
Per i lavori con uno stato diverso da “Ready”, “Cancel”, e “Error” non si possono
disfare i raggruppamenti.
Disfare i raggruppamenti della lista dei lavori
1
Selezionare il lavoro raggruppato.
Cliccare col pulsante detro e selezionare “Clear Group”.
O tener premuto
Ctrl
e premere il tasto E .
2. Selezionare
1. Selezionare
2
Sono mostrati nel campo “Group” della lista dei lavori come “Single”.
77
Disfare il raggruppamento sullo schermo di elaborazione
Quando elaborate lavori multipli, potete cancellare lo stato raggruppato dal “Job Editor”.
Cliccare col pulsante destro sulla miniatura di un lavoro per cui disfare il
raggruppamento per visualizzare un menu pop-up. Selezionare “Clear Group”.
Elaborare lavori multipli
In “Job Editor”, è possibile specificare allo stesso tempo Scala, Rotazione, Specchio, Posizione, e linea
di taglio.
2. Selezionare
1. Selezionare lavori multipli
78
Elaborare il colore
Elaborare il colore
Fare attenzione per combinazione di colori, ecc. in “Color Edit” nela finestra “Job Editor”.
Selezionare un lavoro da sottoporre all'Elaborazione del colore dalla lista delle miniature a sinistra.
Eseguire l'elaborazione del colore per un lavoro singolo alla volta. Quando state elaborando due o più lavori, selezionate un lavoro da sottoporre a “Color Edit”
dalla lista di miniature ed eseguite l'impostazione.
Impostare la combinazione del colore
1
2
3
4
1. Rendering
Se viene selezionata la versione 3.0 del profilo del dispositivo nella finestra Condizioni di stampa,
viene visualizzata la schermata Rendering.
8 bit
Applica la stessa qualità di stampa di prima.
16 bit
Stampa con leggera gradazione.
Se viene usata la versione 2.0 del profilo del dispositivo, non viene visualizzata la schermata Rendering.
2. Valid
Rende attiva la funzione di combinazione dei colori.
Esegue la stampa secondo le condizioni che avete impostato sul menu “Color Matching”.
79
3. Illustrazione/Immagine
Impostare separatamente la combinazione del colore per ogni parte dell'illustrazione e ogni parte dell'immagine di un file.
Bilanciamento del grigio:
Disponibile con i dati CMYK.
I colori designati dai dati sono mischiati in modo tale che nessun altro colore venga
mischiato.
Il bilanciamento del grigio è inferiore all' ICM nell'accuratezza della combinazione del colore.
Se sulla schermata [Print Condition] viene selezionata la versione 3.0 del profilo del dispositivo generata convertendo la versione 2.0, non potete selezionare il bilanciamento del
grigio.
ICM:
La combinazione dei colori viene elaborata col profilo ICC.
Di solito, selezionare questa opzione.
K puro, C puro,
M puro, Y puro:
Percettivo:
Adatto a stampare immagini (foto). La combinazione del colore
viene eseguita in modo che la luminosità dell'intera immagine
sia molto vicina a quella dell'immagine stampata.
Colorimetrico:
Adatto a stampare illustrazioni. La combinazione dei colori
viene eseguita in modo che la stampa raggiungerà un colore
il più profondo possibile.
Relativo:
La combinazione dei colori viene eseguita in modo che i colori
di stampa relativi al bianco saranno approssimativamente quelli
dell'immagine immessa. Quando il colore del foglio non è il bianco
che fa da riferimento per i colori dell'immagine immessa, i colori di
stampa variano a seconda del foglio.
Per esempio, se si usa un foglio sul giallo per la stampa, tutta la
stampa sarà un po' giallognola in confronto all'immagine immessa.
Assoluto:
La combinazione dei colori viene eseguita in modo che i
colori di stampa saranno approssimativamente quelli dell'immagine immessa senza essere influenzati dal colore del foglio.
Quando il colore del foglio non è il bianco dell'immagine immessa,viene fatto uno sforzo affinchè il colore del foglio sia
vicino al bianco dell'immagine immessa. Quindi, ci potrebbe
essere un caso in cui l'inchiostro viene emesso anche senza
stampare alcuna immagine.
Per dati preparati in colori primari, cioè ciano, magenta, gialloe/o nero.
La stampa viene eseguita senza la combinazione dei colori, evitando cosi' che altro
inchiostro venga mischiato.
4. Profilo d'immissione (ICM)
Selezionare individualmente un profilo d'immissione per dati RGB e CMYK.
Il profilo in modalità bilanciamento del grigio quando la casella non è selezionata.
Nel caso in cui l'immagine immessa abbia un profilo specifico come ad esempio
scanner, specificate il profilo come profilo d'immissione per migliorare la ripetibilità del colore.
E' necessario registrare il profilo nel Profile Manager.
80
Elaborare il colore
Elaborare la regolazione del colore
Regolare il colore di un'immagine. Registrare un set di regolazione del colore. Registrare il set
di regolazione del colore per ogni profilo del dispositivo nella pagina “Color Adjustment”.
La lista dei nomi dei file delle regolazioni del
colore. Selezionando “Standard”, non è
permessa l'elaborazione del colore.
Eseguendo Color Edit, preparate di nuovo un
set di regolazione del colore.
(
P.82)
Usato per aggiungere, registrare e cancellare i nomi dei set
per la regolazione del colore.
(
P.82)
Cliccare il tab per eseguire la
regolazione.
Densità (
P.84)
Curva (
P.88) inchiostro.
Mescolatura K-CMY
(
P.94)
Applica il set per la regolazione
del colore dalle impostazioni.
81
Preparare un set per la regolazione del colore
Preparare un set per la regolazione del colore per ogni profilo del dispositivo.
1
Cliccare [Print Condition].
Cliccare il profilo del dispositivo per cui volete preparare un set per la regolazione
del colore.
Preparare un set per la regolazione del colore per ogni profilo del dipositivo.
Per stampare usando il set per la regolazione del colore, selezionare il profilo
del dispositivo che è stato preparato specificatamente con il set di regolazione del colore.
1. Cliccare
2. Cliccare
2
Cliccare [Color Edit].
Cliccare [Color Adjustment].
Immettere il nome del set di regolazione del colore.
I seguenti caratteri non possono essere immessi.
\/:*?“<>|
Cliccare
Add
.
Quando esiste già lo stesso nome, verrà visualizzato un messaggio di conferma per la sovrascrittura.
2. Cliccare
1. Cliccare
3. Inserire
4. Cliccare
82
Elaborare il colore
• Quando si crea un nuovo Set per la registrazione del colore, selezionare “Standard” prima di cliccare
Add .
• Quando registrate di nuov un set per la regolazione del colore durante la rieAdd
laborazione, selezionarlo e cliccare
.
Cancellare i set per la regolazione del colore
Cliccare un set per la regolazione del colore per impostarlo.
Cliccare Delete
per cancellare il set per la regolazione del colore selezionato.
Il set “Standard” non puo' essere cancellato.
1.Cliccare
2.Cliccare
Aggiornare i set per la regolazione del colore
Per aggiornare le informazioni sulla regolazione del colore, cliccare
uscire da “Job Editor”.
Update o
OK
,e
Cliccare
Cliccare
83
Regolare l'intensità dell'inchiostro
Regolare tutte le densità dell'inchiostro
Regolare la quantità massima di ogni inchiostro.
, il valore cambia di cinque. Quindi immettere qualsiasi valore nella casella.
Il valore puo' essere impostato in una gamma da meno 50% a 50 %.
Quando cliccate
Regolare la quantità max di ogni inchiostro. Questa impostazione viene riflessa sia sull'illustrazione sia sull'immagine.
Stampare superando il limite d'inchiostro di ogni colore
è possibile impostando tutta la densità su piu'.
84
Elaborare il colore
Regolare le densità dell'inchiostro per la parte dell'illustrazione e dell'immagine
Regolare la quantità d'inchiostro per la parte dell'illustrazione e per la parte dell'immagine in un file.
Regolare il contrasto di un'immagine. Il contrasto aumenta con
un valore maggiore e diminuisce
con un valore inferiore.
Le impostazioni della densità dell'inchiostro nero regolano la quantità di nero usata.
1 a +50
Riduce la quantitò di ciano,
magenta, e giallo ed aumenta
la quantità di nero. Per
impostazioni più dettagliate, usate la regolazione
di K-CMY
0
Regolare la quantità d'inchiostro in highlight,
Middle, o Shadow. Per impostare dettagli
regolare curva (
P.86) inchiostro.
La funzione non è attiva e
la regolazione K-CMY
è attiva.
-50 a -1 Riduce la quantità di inchiostro
nero usata.
Quando viene specificato un valore diverso da 0%
l'impostazione di K-CMY non è
attiva.
85
Regolare il colore nel dettaglio (Ink Curve)
Se non ottenete la stampa nei colori desiderati neanche cambiando le densità dell'inchiostro,
regolare la curva dell'inchiostro per ogni tipo d'inchiostro.
Il metodo per la regolazione delle curve dell'inchiostro è diverso a seconda dellaversione del profilo.
Versione 1.0 e 2.0 del profilo del dispositivo
Limite inchiostro
Bilanciamento grigio
: Regolare la densità dell'inchiostro per tutti i colori.
: Regolare la densità dell'inchiostro usando solo nero, ciano, magenta,e giallo.
Il bilanciamento del grigio è disponibile solo nella Versione 2.0.
“Bilanciamento grigio” è valido solo quando avete selezionato l'equilibrio del grigio nel menu
“Color matching”
(
P.79).
L'impostazione della curva dell'inchiostro viene riflettuta su tutta l'area senza
distinzione dell'immagine e parte dell'illustrazione.
Curva “limite inchiostro”
Cfr. “Regolare le curve inchiostro” (
86
Curva“Bilanciamento grigio”
P.88) per come regolare le curve dell'inchiostro.
Elaborare il colore
Versione 3.0 del profilo del dispositivo
Limite d'inchiostro:
Imposta la densità massima dell'inchiostro.
Linearizzazione: Regola la densità dell'inchiostro in tutte le aree.
Curva“limite dell'inchiostro”
Curva“Linearizzazione”
Regolare la curva del “limite inchiostro” usando il cursore.
“Whole” regola la densità per tutti i colori dell'inchiostro.
“Tertiary Color” regola la densità di ogni colore dell'inchiostro quando 3 o più colori sono mischiati.
La densità di “Whole” è il valore del limite superiore per il colore terziario.
Quando il valore del limite per il limite dell'inchiostro di “Whole” è cambiato, cambia anche il
valore del limite superiore per il limite dell'inchiostro “Tertiary Color”.
Cfr. “Regolare le curve inchiostro” (
P.88) per come regolare la curva di linearizzazione.
87
Regolare le curve dell'inchiostro
Visualizzare la curva dell'inchiostro dalla lista “Ink”.
L'asse orizzontale indica la densità dell'inchiostro prima della regolazione (input tone) e l'asse verticale indica la densità dell'inchiostro dopo la regolazione (output tone). Entrambi gli assi indicano
una gamma tra 0 e 255.
Il tono di output è impostato su 0 se sotto 0 e su 255 se sopra 255.
Controllare un punto di regolazione per fare un punto di controllo. Si possono aggiungere fino a 30 punti.
Un punto di controllo selezionato passa da un rettangolo bianco a uno del colore dell'inchiostro.
255
Punto di controllo
attivo
Tono Output
Punto di controllo
0
255
Tono Input
Quando cambiate diverse curve dell'inchiostro allo stesso tempo, trascinate un punto dove le
curve dell'inchiostro di diversi colori si intersecano o si uniscono. Oppure premete il tasto
freccia per muovere il punto di controllo.
88
Elaborare il colore
Per cancellare un punto di controllo, trascinare il punto all'esterno dello spazio limitrofo. oppure premere
o
Delete
Back Space .
Selezionare la lista dell'inchiostro:
Visualizzare gli inchiostri selezionati dal set
dell'inchiostro in “Print Condition”.
Per selezionare più di un inchiostro, cliccare
i nomi degli inchiostro con
.
Ctrl
Per deselezionare, cliccare di nuovo il nome dell'inchiostro.
89
Visualizza tutte le curve dell'inchiostro:
Visualizza tutte le curve dell'inchiostro.
Quando non è selezionato, viene visualizzata solo la curva “Ink”.
Metodo di interpolarizzazione:
Selezionare curvo o lineare.
Quando cliccate il nome di un inchiostro su “Ink”,
visualizzate la modalità di interpolarizzazione corrente.
Quando selezionate dievrsi inchiostri e la
loro modalità di interpolarizzazione è diversa,
visualizzate la modalità di interpolarizzazione del
primo inchiostro nella lista degli inchiostri.
Visualizza la curva precedente:
Visualizzare la curva dell'inchiostro precedente
con una linea spezzata.
Se Update è cliccato, la curva dell'inchiostro precedente scompare.
Immettere il valore del tono di input e di
output per regolare il punto di controllo. Quando
aggiungete il punto di controllo, immetere il valore
con
Add
.
Quando modificate la posizione del punto di
controllo, prima selezionate il punto di controllo,
Update :
Registrare la curva dell'inchiostro aggiornata.
Undo
e poi immettere il valore. Per aggiornare la
posizione del punto, cliccare Update
dopo aver
immesso il valore. Notate che il punto di
controllo cambiato non puo' essere impostato attraverso lo spazio limitrofo.
:
Ripristina la curva dell'inchiostro selezionata prima
di
Update .
Back to Default :
Leggere il valore del limite dell'inchiostro di default selezionato nella lista “Ink”.
Quando impostate un valore inferiore del limite, il colore diventa sottile e con un valore maggiore, l'inchiostro
diventa spesso e quindi fa piu' fatica ad asciugare.
spesso
curva di default
sottile
90
Elaborare il colore
Impostare una curva dell'inchiostro con la tastiera
La regolazione di una curva dell'inchiostro è possibile o con la tastiera o col mouse.
Usare i seguenti tasti.
• Z : Selezionare i punti di controllo sulla sinistra.
• X : Selezionare i punti di controllo sulla destra.
• Delete
/ Back Space : Cancellare i punti di controllo.
•
,
,
,
: Muovere i punti di controllo nella direzione del tasto con la freccia.
Quando regolate i punti di controllo dove diverse curve dell'inchiostro si intersecano o si
congiungono allo stesso tempo, la regolazione con la tastiera è più conveniente.
In questa sezione viene spiegato come regolare diverse curve dell'inchiostro.
1
Selezionare l'inchiostro da regolare nella lista“Ink”.
Cliccare
2
Cliccare l'area della curva dell'inchiostro col mouse.
Se la'rea della curva dell'inchiostro è circondata da una cornice blu, l'area della curva dell'inchiostro è selezionata.
91
3
Selezionate i punti di controllo con
Zo
X.
Quando i punti di controllo non posso essere seezionati neanche premendo i
tasti, controllare quanto segue.
• L'area della curva dell'inchiostro è selezionata?
Regolare un punto di controllo con il tasto con la freccia.
4 Cliccare
Update
.
Aggiornare la curva dell'inchiostro.
Cliccare
92
Elaborare il colore
5
Cliccare
OK
.
Il set per la regolazione del colore viene aggiornato e il“Job Editor” viene chiuso.
Cliccare
93
Proporzione di mescolamento K-CMY
Sostituisce la parte espressa in nero, magenta, e giallo (nero mischiato) con colore nero
singolo.
La regolazione è possibile per ogni illustrazione e immagine.
E' effettiva nei seguenti casi.
1) Per ridurre la densità dell'inchiostro in immagini RGB
2) Per stamapre imamgini RGB con nero nitido
Unadjusted
Curva di nero mischiato
Adjusted
Curva di nero mischiato
255
Output
255
Output
Nero
mischiato
Nero
mischiato
Curva del nero
puro
Nero
puro
Nero
puro
0
Input
Curva del nero
puro
0
255
Input
Nero mischiato
255
Nero mischiato
Il metodo di regolazione è lo stesso come per la curva dell'inchiostro.
Esempio:
Valore della curva regolata
Colore Input
A
Nero mischiato Colore nero singolo
B
Colore Output
Spiegazione
C
M
Y
K
Input
Output
Input
Output
C
M
Y
K
64
85
64
5
64
64
64
0
64
85
64
5
Nessun cambiamento
(2) 128
150
160
5
128
128
128
0
128
150
160
5
Nessun cambiamento
200
192
200
5
192
128
192
64
136
128
136
69
Una parte di CMY
cambia in K.
255
255
255
5
255
128
255
128
128
128
128
133
Una parte di CMY
cambia in K.
(1)
(3)
(4)
Calcolo di (3)
C
M
Y
K
200 - 192 + 128 = 136
192 - 192 + 128 = 128
200 - 192 + 128 = 136
5 + 64 = 69
C
Y
M
C
M
Y
K
K
L'area puntinata è
il nero mischiato di CMY.
94
C
Y
M
K
L'input di nero mischiato
viene rimosso da CMY.
L'output di nero mischiato è
aggiunto a CMY.
L'output del colore nero singolo
viene aggiunto a K.
Sostituzione del colore
Sostituzione del colore
Questa sezione spiega la funzione (Color Replacement) per impostare il colore dell'inchiostro e
la densità dell'inchiostro usato per un colore specifico nell'immagine originale.
Colore del coniglio (grigio)
Output con inchiostro bianco
Metodo di sostituzione del colore
Ci sono quattro metodi per la sostituzione del colore.
Sostituzione del colore dei nomi degli spot color
In Adobe Illustrator e simili, posso essere creati colori speciali chiamati “spot color” o “special
color".
E' necessario dare un nome agli spot color. In RasterLinkPro5 SG, il colore e la densità di un
inchiostro vengono specificati per questi nomi.
Nome dello Spot color:SPOT1(C=0% M=0% Y=0% K=20%)
Output:C=0% M=75% Y=75% K=0%
C=0
M=0
Y=0
K=20
C=0
M=75
Y=75
K=0
95
Sostituzione del colore di CMYK
E' possibile sostituire i colori CMYK degli oggetti vettore con altri colori dell'inchiostro. Quando
si usa lo stesso colore per un diverso oggetto vettore nell'immagine, anche quel colore verrà
cambiato.
Input:CMYK (C=100%, M=0%, Y=100%, K=0%)
Output:C=0% M=100% Y=100% K=0%
C=0
M=100
Y=100
K=0
C=100
M=0
Y=100
K=0
Sostituzione del colore delle gradazioni
Specificare il colore dell'inchiostro e la densità delle gradazioni.
Per esempio, sostituire il colore di una gradazione di ciano a una gradzione di bianco con la densità specificata.
Input:C=100%, M=1%, Y=1%, K=1%
Output:C=0%, M=0%, Y=0%, K=0%, W=100%
C=100
M=1
Y=1
K=1
C=0
M=0
Y=0
K=0
W=100
C=0
M=1
Y=1
K=1
C=0
M=0
Y=0
K=0
W=0
Sostituire un colore qualsiasi di CMYK con inchiostri multipli
Stampare un'immagine in modalità colore CMYK con inchiostri specificati per un colore qualsiasi di CMYK.
Si possono selezionare gli inchiostri multipli. Tuttavia, l'inchiostro chiaro non puo' essere specificato.
In questo modo è possibile anche la sostituzione del colore delle immagini Raster.
Questo si usa quando si stampa l'intera immagine solo con inchiostri specifici.
Per esempio, è conveniente quando si stampano imamgini monotono con inchiostro bianco.
Colore Input: Ciano
96
C
M
Y
K
Output: Bianco
W
Sostituzione del colore
Combinazione con l'Autocomposizione di colori speciali
La sostituzione del colore e l'autocomposizione di colori speciali possono essere specificate allo stesso tempo.
Autocomposizione di colori speciali: l'area di stampa per
colori speciali è “Valid Pixel”
Quando si specifica il colore speciale per la sostituzione del colore, la densità della sostituzione
del colore ha la priorità.
e.s.)
Sostituzione del colore: Spot color = colore speciale 20%
}
La stampa viene eseguita con spot
Autocomposizione di colori speciali : Densità dell'inchiostro di colore speciale = 50% color = colore speciale 20%.
Autocomposizione di colori speciali: l'area di stampa per i colori
speciali è “Whole Image”
Quando si specifica il colore speciale per la sostituzione del colore, la densità dell'autocomposizione
di colori speciali si aggiunge alla densità dell'inchiostro di colore speciale della sostituzione del colore.
e.s.)
Sostituzione dle colore: Spot color = Colore speciale 20%
}
Autocomposizione di colori speciali : Densità dell'inchiostro di colore speciale = 50%
La stampa viene eseguita con spot
color = colore speciale 70%.
Autocomposizione di colori speciali: la densità dell'inchiostro di
colore speciale è 0%
Il colore speciale non viene generato dall'autocomposizione di colori speciali. Il colore speciale per
cui si esegue la sostituzione del colore sarà stampa a strati bianca per JV3-SP.
Nel menu “Special Color Adjust”, quando la curva del limite dell'inchiostro di colore speciale viene regolata nel menu “Ink Limit", il valore specificato per la densità del colore speciale (
P.140) potrebbe non essere eseguito.
97
Metodo per la creazione di immagini con la sostituzione del colore
Condizioni per immagini dove è possibile la sostituzione del colore
Ci sono delle combinazioni per le immagini in cui si sostituisce il colore.
Solo le immagini in modalità colori CMYK sono supportate.
Formato dell'immagine Parte convertibile
Sostituzione dei colori di spot colors
EPS, PS, PDF
Solo oggetti vettore
Sostituzione dei colori CMYK
EPS, PS, PDF
Solo oggetti vettore
Sostituzione dei colori delle gradazioni
EPS, PS, PDF
Solo oggetti vettore
Sostituzione di uno dei colori CMYK
con inchiostri multipli
EPS, PS, PDF, TIFF
Vettore e Raster
Creare spot colors
In seguito viene spiegato come creare e usare gli spot colors in Adobe Illustrator 10.
Per dettagli, cfr. al manuale di Adobe Illustrator manual.
1
Aprire l'immagine da elaborare in Adobe Illustrator.
Se la finestra del campionario non si apre, selezionare [Window] - [Show Swatches] per visualizzarla.
Selezionare
98
Sostituzione del colore
2
Cliccare
e selezionare “New Swatch” dal menu.
Compare una nuova finestra di campionario.
Selezionare
3
Immettere un nome in “Swatch Name”.
In “Color Type”, selezionare “Spot Color”.
In Adobe Illustrator CS, selezionare “Special”.
In “Color Mode”, selezionare “CMYK” e specificare il colore del display.
Cliccare OK
.
1.Inserire
4. Cliccare
2.Selezionare
3.Impostare
99
4
Viene creato un nuovo campionario.
Per usarlo, selezionare il campionario creato nella finestra campionari.
Nella finestra colore, viene visualizzato il campionario con [Swatch Name] e [T].
100
Sostituzione del colore
Schermata della sostituzione del colore
Ci sono tre tipi di schermata per la sostituzione del colore, “Spot Color”, “Gradation” e “Mono
Color”.
Spot Color
Imposta la sostituzione del colore degli spot colors e dei colori CMYK.
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
1. Impostare la sostituzione multicolore
Permette la sotituzione multicolore. E' possibile eseguire la sostituzione dei colori di spot colors
e gradazioni.
2. Informazioni Input
Quando il cursore è posizionato sulla schermata di anteprima, le informazioni sul colore appaiono
alla posizione del cursore. In alternativa, le informazioni selezionate dalla lista delle informazioni per
la sostituzione dei colori vengono visualizzate.
3. Informazioni Output
Impostare la densità dopo la sotituzione per i colori mostrati attualmente nelle informazioni “Input”.
4. Visualizzare il colore selezionato in negativo
Quando è selezionato, i colori che si possono elaborare al momento lampeggiano nell'anteprima.
5. Scansionare il colore
Scansionare alcuni dei colori di un documento originale come layout generico e avvicinare i colori.
6. Collezione di colori
La collezione di colori mostra le informazioni sui colori DIC.
7. Thumbnail
I lavori da elaboare appaiono come immagini in miniature. Quando elaborate lavori multipli allo stesso
tempo, o lavori multipagina, se selezionate un'immagine nella lista di miniature, esa verrà visualizzata
nella schermata di anteprima. Anche la lista delle informazioni sulla sostituzione mostra le informazioni sull'immagine selezionata.
101
8. Colore
Il colore mostra un colore del profilo (prima della sotituzione del colore) visualizzato nelle informazioni
input attuali e il suo colore per la sostituzione (da generare dopo la sostituzione del colore).
9. La lista delle informazioni per la sostituzione
Mostra le informazioni sull'inchiostro per un colore input della sotituzione e il suo colore output dopo
la sostituzione. Usare il set dei pulsanti radio sopra la lista per selezionare le informazioni da visualizzare.
Si ottengono informazioni sull'inchiostro dopo la sostituzione (output) dalla collezione di colori.
10. Schermata di anteprima
Mostra un'anteprima dell'immagine. Quando il cursore si muove sull'anteprima, le informazioni sui pixel
appaiono in “Input”. Cliccare sui pixel permette di elaborare il colore dei pixel.
102
Sostituzione del colore
Gradazione
Imposta la sostituzione del colore della gradazione.
1
2
3
4
5
7
6
1. Impostare la sostituzione multicolore
Permette la sostituzione multicolore. E' possibile eseguire la sostituzione del colore degli spot colors
e delle gradazioni.
2. Informazioni Input
Quando il cursore è posizionato sula schermata di anteprima, le informazioni sul colore appaiono nella
posizione del cursore. In alternativa, sono visualizzate le informazioni selezionate dalla lista delle informazioni della sostituzione del colore.
3. Informazioni Output
Impostare la densità dopo la sostituzione per i colori mostrati attualmente nelle informazioni“Input”.
La parte più scura e la parte più chiara della gradazione possono essere rispettivamente specificate.
4. Visualizzare i colori selezionati in negativo
Quando è selezionato, le aree in cui le densità dei colori che si possono elaborare al momento sono
al max lampeggiano nell'anteprima.
5. Thumbnail
I lavori da elaborare appaiono come immagini in miniatura. Quando elaborate lavori multipli allo stesso
tempo, o lavori multipagina, selezionare un'immagine nella lista di miniature la visualizza nella schermata
di anteprima. La lista delle informazioni di sostituzione mostra anche le informazioni dell'immagine selezionata.
6. Lista delle informazioni di sostituzione
Mostra le informazioni sull'inchiostro per il colore prima e dopo la sotituzione. Le informazioni da visualizzare sono selezionate coi pulsanti radio in cima alla lista.
7. Schermata di anteprima
Mostra un'anteprima dell'immagine. Quando il cursore passa sopra l'anteprima, appaiono le informazioni
sui pixel in “Input”.
103
Monocolore
Imposta la sostituzione del colore per un colore singolo.
1
4
2
3
1. Impostare la sostituzione del monocolore
Permette la sostituzione del monocolore.
Quando è selezionato, ogni colore dell'input CMYK è allocato con l'inchiostro specificato.
Non si puo' specificare l'inchiostro chiaro.
2. Fonte per la sostituzione
Specifica il colore da sostituire nell'immagine.
3. Inchiostro dopo la sostituzione
Specifica il colore dell'inchiostro da usare dopo la sostituzione.
4. Schermata di anteprima
Mostra un'anteprima dell'immagine.
104
Sostituzione del colore
Creare un set di sostituzione del colore
1
Cliccare il menu [Print Condition].
Selezionare un profilo del dispositivo per cui creare un set di sostituzione del colore.
Se il modello selezionato ha una fessura per il colore speciale, selezionare “Special Colorset”
Cfr.
P.145 per “Set di colore speciale”.
1.Cliccare
2.Selezionare
3.Selezionare
I set per la sostituzione del colore sono creati per ogni combinazione del profilo
del dispositivo e set di colore speciale.
2
Cliccare il menu [Color Edit].
Cliccare il menu [Color Replacement].
1.Cliccare
2.Cliccare
105
3
Immettere un nome nel campo per il nome del set di sostituzione del colore.
I seguenti caratteri non possono essere immessi.
\/:*?“<>|
Cliccare
Add
.
1.Inserire
2.Cliccare
Se un set per la sostituzione del colore con lo stesso nome esiste già, verrà visualizzato un messaggio sul
display di conferma.
Aggiornare un set per la sostituzione del colore
Per aggiornare le informazioni sulla sostituzione, cliccare Update
“Job Editor”.
106
o
OK
, e terminare
Sostituzione del colore
Selezionare un set per la sostituzione del colore
Cliccare
nella casella per l'immissione del nome del set per la sostituzione del colore in cima al menu [Color Replacement]
e visualizzate e selezionate dalla lista.
1.Cliccare
2.Selezionare
Cancellare il set per la sostituzione del colore
1
Aprire “Job Editor” e poi aprire il menu [Color Replacement].
Selezionare un set per la sostituzione del colore da cancellare.
Selezionare
2
Cliccare Delete
.
Cliccare
3
Il set è cancellato.
107
Sostituire gli spot colors e i colori CMYK
Questa sezione spiega il metodo di sostituzione degli spot colors e dei colori CMYK .
• Quando sostituite i colori CMYK, se lo stesso colore viene usato per un diverso oggetto vettore, anche quel colore verrà cambiato.
• La sostituzione dei colori dove sono applicati gli effeti del filtro di Adobe
Illustrator, come l'effetto ombra, la trasparenza e le gradazioni, potrebbe non
essere eseguita correttamente.
• I dati output di RasterLink di FineCut o SimpleStudio potrebbero avere aggiunti i seguenti spot colors.
Non specificare la sostituzione del colore per questi spot colors.
“MPC_FRAME_DATA”, “Mimaki Register Mark”, e “Around Mimaki Register Mark”
Specificare il colore originale per la sostituzione
Ci sono due metodi per specificarlo.
Quando viene specificato il colore originale per la sostituzione, la schermata per l'impostazione
delle informazioni di sostituzione puo' essere elaborata.
Per sostituire i colori multipli, selezionare “Set multi color replacement”.
(1) Selezionare dalla lista delle informazioni per la sostituzione
Selezionare il nome del colore dalla lista per la sostituzione
Vengono visualizzati gli spot colors e i colori CMYK .
(2) Selezionare dalla schermata di anterpima.
Posizionate il cursore sulla schermata di anterpima e cliccate la posizione per la sostituzione del colore.
Poichè i colori CMYK non sono visualizzati inizialmente nella lista delle informazioni per la sostituzione
slezionate questo metodo.
Quando viene specificato un colore originale, finchè non è selezionato, le informazioni sul colore specificato col cursore nell'anteprima non possono essere
visualizzate sulla schermata input.
Cliccare
2
1
Deselezionare il colore originale per la sostituzione
Ci sono due metodi per deselezionare il colore.
(1) Quando la lista delle informazioni della sostituzione è slezionata, premere Esc
(2) Posizionare il cursore sull'anterpima e cliccare col pulsante destro.
108
.
Sostituzione del colore
Creare le informazioni per l'inchiostro dopo la sostituzione
Ci sono due modi per creare le informazioni per l'inchiostro dopo la sostituzione: immettere
manualmente la densità dll'inchiostro e richiamarlada una collezione di colori.
Immettere manualmente la densità dell'inchiostro
1
Selezionare il colore originale da sostituire.
Nella schermata delle informazioni “Output”, immettere la densità dell'inchiostro per
il colore dell'inchiostro da usare.
Cliccare Setup .
2.Impostare
3.Cliccare
1.Selezionare
2 Le informazioni per la sostituzione del colore sono impostate.
La riproducibilità del colore per i colori DIC (valori output) in una collezione di colori varia a seconda del profilo del dispositivo selezionato attualmente come segue:
• Per la versione 3.0 dei profili del dispositivo contenente informazioni sulla
sostituzione del colore molto accurate:
Possono essere riprodotti i colori più vicini ai colori DIC.
• Per altri profili del dispositivo:
Colori accurati non potrebbero essere riprodotti.
109
Richiamare da una collezione di colori1
1
Selezionare un colore da sostituire.
Sulla schermata della collezione di colori, aprite la cartella di una collezione di
colori per la sotituzione del colore.
2.Aprire
1.Selezionare
Selezionare una correzione di colore.
2 Cliccare
Setup
.
Le informazioni della sostituzione del colore vengono impostate.
2.Aprire
1.Aprire
110
Sostituzione del colore
Ottenere le informazioni sull'inchiostro dalla collezione di colori2
Se il colore originale da sostituire è uno spot color DIC registrato in una collezione di colori,
il valore output appropriato puo' essere automaticamente richiamato dalla collezione di colori
senza bisogno di impostare un valore output individuale.
1
Cliccare All Selections .
Potete selezionare un colore individuale da sostituire dalla lista.
Cliccare
2
Cliccare Output Value Acquisiotion .
Se il colore originale da sostituire è un colore DIC e il suo colore per la sostituzione è oltre la riproducibilità di colore della stampante, viene mostrata la differenza di colore tra il colore originale e il
suo colore per la sostituzione.
-> Questo indica che il colore DIC non puo' essere riprodotto.
Cliccare
Le informazioni per la sostituzione del colore sono impostate.
111
Richiamare da una collezione di colori3
I colori diversi dai colori DIC in un'immagine possono anche essere richiamati da una collezione
di colori e registrati nell'attuale file della definizione della sostituzione dei colori.
Questo elimina il bisogno di impostare i valori individuali per la sostituzione del colore usando
il file della definizione della sostituzione dei colori, se i colori DIC nell'immagine si combinano con gli spot colors del file.
1
Sulla schermata della collezione di colori, aprire la cartella di una collezione di colori per
la sostituzione del colore.
Selezionare una correzione del colore.
Ctrl
Premere
+ A sulla tastiera. (Potete selezionare più di una correzione
Ctrl
premendo il tasto
.)
Export
Cliccare
.
Cliccare
2
Selezionare “Display unused color in the color replacement set”.
Vengono impostati i valori output per gli spot colors non nell'immagine.
Selezionare
112
Sostituzione del colore
In seguito vengono elencate precauzioni per quando si usano spot colors con
la densità cambiata in un'immagine.
• RasterLinkPro5 imposta la densità dell'inchiostro in relazione alla densità di 100%.
La densità dell'inchiostro viene calcolata automaticamente basandosi sulla
densità dello spot color. Esempio:
Se un colore speciale chiamato Spot (sul display dato con C=100, M=0, Y=0, K=0)
viene stampato con densità di 100% in un'area e del 50% in un'altra in Illustrator,
e la densità dell'inchiostro per spot è impostata su C=0, M=80, Y=20, K=0 in
RasterLinkPro5, la densità dell'inchiostro per Spot nell'area stampata al 100%
diventa C=0, M=80, Y=20, K=0 e la densità dell'inchiostro per Spot nell'area
stampata al 50% diventa C=0, M=40, Y=10, K=0.
• Il colore per uno spot color visualizzato nella lista delle informazioni per la sostituzione del colore potrebbe essere diverso dal colore visualizzato in Illustrator.
Questo avviene perchè il colore input dello spot color visualizzato nella lista
delle informazioni per la sostituzione del colore mostra il colore combinato
con la densità dello spot color riconosciuto prima sull'immagine in RasterLinkPro5.
Esempio:
Se un colore chiamato Spot (sul display con C=100, M=0, Y=0, K=0) è stampato al 100% in un'area e al 50% in un'altra in Illustrator, e Rasterlinkpro5 riconosce prima la'rea in cui viene stampato spot al 50%, il colore visualizzato
per spot nella lista delle informazioni per la sostituzione del colore è su C=50,
M=0, Y=0, K=0.
• Passare il mouse sopra uno spot color nella schermata di anteprima mostra il
colore visualizzato che si combina con la densità dello spot color sotto il cursore “Input“. Tuttavia, se si clicca col mouse, le informazioni visualizzate in Input
divenatno il contenuto della lista delle informazioni per la sostituzione del colore indipendentemente dalla densità dello spot color nel punto cliccato.
Cancellare le informazioni sull'inchiostro dopo la sostituzione
Selezionare le informazioni per la sostituzione per il riconoscimento delle informazioni sull'inchiostro da sostituire.
Cliccare Delete sulla schermata delle informazioni “Output”.
Le informazioni sulla sostituzione dei colori vengono cancellate.
2.Cliccare
1.Selezionare
113
Display di scambio
Lista delle informazioni per la sostituzione
La lista delle informazioni per la sostituzione puo' essere cambiata come segue.
Visualizza il colore che si puo' sostituire nell'immagine
Mostra solo i colori usati nell'immagine.
Visualizza il colore non usato nel set per la sostituzione dei colori
Mostra le informazioni sulla sotituzione dei colori nel set per la sostituzione dei colori,
con colori che non sono usati nell'immagine.
114
Sostituzione del colore
Anteprima
Quando [Display selected color in negative] è selezionato, i colori che si possono elaborare al
momento lampeggiano nell'anteprima.
• Quando [Display selected color in negative] è seleizonato, anche quando i
colori da elaboare vengono cambiati, i colori che erano stati selezionati prima lampeggiano.
Per cambiare le posizioni che lampeggiano con i colori riselezionati, cliccare
Update Preview . In alternativa, cliccare [Display selected color in negative]
di nuovo.
• Quando la sostituzione della gradazione è visualizzata in negativo, solo le
parti con alta densità appaiono in negativo.
115
Sostituire le gradazioni
Restrizioni sulle gradazioni per cui è possibile la sostituzione del colore
Le seguenti restrizioni si applicano alle gradazioni per cui è possibile la sostituzione del colore.
• Solo oggetti vettore creati con Illustrator
• La sostituzione del colore non puo' essere eseguita per oggetti vettori creati con Illustrator che sono
trattati come segue
∗ Oggetti a cui è applicata “dividi, estensione”
∗ Oggetti rasterizzati
• La sostituzione del colore non puo' essere eseguita per gradazioni create con Photoshop e per gradazioni
rasterizzate.
I colori delle gradazioni che possono essere specificati sono i seguenti.
La combinazione di max e minima densità delle gradazioni è come segue.
Max densità
(%)
C
M
Y
K
C
M
Y
K
100
1
1
1
0
1
1
1
1
100
1
1
1
0
1
1
1
1
100
1
1
1
0
1
1
1
1
100
1
1
1
0
Max densità
116
Minima densità (%)
Minima densità
Sostituzione del colore
• Se si introduce un punto intermedio tra la densità massima e la densità minima
di una gradazione con “Gradation slider” e si cambia il colore, la sostituzione
del colore non puo' essere eseguita.
• La sostituzione del colore selle gradazioni che includono molti percorsi clipping
potrebbe non essere eseguita correttamente.
• La sostituzione del colore delle gradazioni che usano gli effetti del filtro di
Illustrator come Ombreggiatura e Trasparenza potrebbe non essere eseguita.
• Le illustrazioni con gli stessi colori di quelli inclusi nella gradazione sono
quindi sostituiti.
Esempio:
Max densità C = 100, M = 1, Y = 1, K = 1
Minima densità C = 0, M = 1, Y = 1, K = 1
Se un'illustrazione C = 50, M = 1, Y = 1, K = 1 iè inclusa nei dati, il colore sarà
sostituito.
• Anche se l'impostazione della sostituzione delle gradazioni sembra possa essere
eseguita sulla schermata“Gradation”, la sostituzione non sarà eseguita a
seconda dei dati. Controllare se la sostituzione verrà eseguita o no con la
stampa ridotta in anticipo senza errore.
• Quando è selezionata l'impostazione “Compatible Gradient and Gradient Mesh Printing”, la sostituzione della gradazione non puo' essere impostata.
117
Impostazioni della sostituzione della gradazione
Le impostazini per la sostituzione del colore delle gradazioni sono simili a quelle per gli spot colors.
1
Cliccare la parte con densità max della gradazione sulla schermata di anteprima.
Il colore selezionato nella lista delle informazioni sulla sostituzione viene visualizzato in negativo.
Specificare l'area di max densità dell'inchiostro dopo la sostituzione.
2. Impostare
1.Cliccare
Poi, specificare l'area di densità minima dell'inchiostro dopo la sostituzione.
2Cliccare
Setup
.
1.Impostare
2.Cliccare
3
118
Le informazioni sulla sostituzione del colore sono impostate.
Sostituzione del colore
Sostituzione del monocolore
Aprire “Job Editor” e visualizzate il menu [Color Edit] - [Color Replacement] - [Mono
Color].
Selezionare “Set mono color replacement”.
Da “Source to replacement”, selezionare un colore da sostituire.
Da “Ink after replacement”, selezionare i colori dell'inchiostro da usare per l'output.
1.Cliccare
2.Selezionare
3.Selezionare
119
Acquisire il colore dal documento originale (Scan color)
Lo scanner puo' essere usato per specificare il colore dopo la sostituzione del colore. Per i tipi
di scanner che possono essere usati, cfr. a “La funzione di acquisizione del colore e gli scanner”
(P.194).
• Con questa funzione, la combinazione del colore letto dallo scanner non è
garantita. Assicuratevi di controllare i colori con un campione.
• A seconda del documento originale, lo scanner potrebbe non riuscire a
scannerizzare i colori correttamente.
• La gamma di colori che puo' essere avvicinata si differenzia a seconda delle
condizioni della stampa (Profilo del dispositivo).
• La sostituzione del colore è possibile solo con gli spot colors e i colori CMYK.
Descrizione dell'acquisizione dei colori
La procedura per l'acquisizione dei colori è la seguente.
Nei dati, specificare il colore da combinare nel documento originale.
•Selezionatelo dalla lista delle informazioni sulla sostituzione
o
•Cliccare nell'anteprima
Scansionare il documento originale
•Posizionare il documento originale nello scanner
Data
•Impostare col driver dello scanner
Cfr. (P.194).
Documento originale
come layout
generale
Nei dati dell'immagine del documento originale,
specificare il colore da combinare.
Selezionarlo clicacndo nell'anteprima
Con RIP
(La sostituzione del colore viene eseguita.)
Stampare i risultati
120
Sostituzione del colore
Acquisizione del colore
L'acquisizione del colore opera come una funzione della sostituzione dello spot color. Con la
sostituzione dello spot color, viene specificato un valore per la densità dell'inchiostro dopo che
la fonte per la sostituzione viene sostituita, ma con questa funzione, invece dell'impostazione
della densità dell'inchiostro dopo la sostituzione, sono impostate le informazioni del colore con lo scanner.
1
Cliccare il menu [Spot Color].
Selezionare il colore da sostituire.
1. Selezionare dalla lista delle informazioni sulla sostituzione
Selezionare il nome del colore o il valore CMYK dalla lista per la sostituzione del colore.
2. Selezionare dalla schermata di anterpima
Posizionare il cursore sulla schermata anteprima e cliccare la posizione per la sostituzione del colore.
2
Cliccare
1
2
Cliccare il menu [Scan color].
Selezionare il tipo di scanner da usare.
Controllare che lo scanner sia acceso e cliccare Start scanning .
Appare la schermata del driver dello scanner (TWAIN screen).
1.Cliccare
2.Selezionare
3.Cliccare
121
3
Posizionare il documento originale nello scanner e scansionarlo.
Impostare il driver dello scanner secondo le “Impostazioni dello scanner” (P.195), e scannerizzare
il documento originale.
• Quando scannerizzate i dati dell'immagine, è necessario usare le impostazioni
per il set di acquisizione dei colori nella schermata per il driver dello scanner (schermta TWAIN screen).
Le impostazioni sono diverse a seconda del tipo di scanner. Cfr. “La funzione
di acquisizione del colore e gli scanner supportati” (P.194).
• Cfr. al manuale allegato allo scanner per come utilizzare lo scanner.
I dati dell'immagine scannerizzata appaiono nell'anteprima.
4 Usare
Zoom In
e Zoom Out per visualizzare l'area del colore da acquisire, e cliccare
sul colore.
Il valore su cui si clicca viene impostato come densità dell'inchiostro dopo la sostituzione.
Cliccare una parte in cui il colore è uniforme.
2.Cliccare
1.Cliccare
122
Sostituzione del colore
5
Cliccare Setup
per impostare le impostazioni sull'acquisizione del colore.
Cliccare
123
Collezione dei colori
Stampare approssimativamente con la guida del colore DIC
Questo capitolo descrive come creare i dati in Adobe Illustrator e come configurare
RasterLinkPro5 per la situazione in cui state stampando usando RasterLinkPro5
approssimativamente con la guida del colore DIC.
Procedura di configurazione
1. Creare idati per lo spot color in Illustrator
In Adobe Illustrator, creare i dati specificando la guida del colore DIC
nell'archivio dei campioni
2. ConfigurareRasterLinkPro5
Configurare RasterLinkPro5 per eseguire la sostituzione del colore sullo
spot color della guida del colore DIC creato usando Adobe Illustrator
124
Sostituzione del colore
Creare i dati dello spot color in Adobe Illustrator
Anche se questo manuale descrive la procedura per Adobe Illustrator 10,
il metodo di configurazione è lo stesso per Illustrator 8, 9, CS, CS2, e CS3.
1
Aprire i dati che specificano lo spot color in Adobe Illustrator.
Selezionare [Window] - [Swatch Libraries] - [Diccolor] dal menu per visualizzare
la lista dell'archivio dei campioni della guida per i colori DIC.
• Per Adobe Illustrator CS2, selezionare [Window] - [Swatch Libraries] - [Diccolor
Guide] dal menu.
• Per Adobe Illustrator CS3, selezionare [Window] - [Swatch Libraries] - [Color
Books] - [Diccolor Guide] dal menu.
125
2
Selezionare l'oggetto che volete impostare nel colore DIC, e selezionate un colore dalla lista
dell'archivio dei campioni della guida per il colore DIC.
3
Salvare i dati come output della stampante o EPS, poi copiateli nella cartella.
Configurare RasterLinkPro5
Usare RasterLinkPro5 per eseguire la sostituzione del colore e stampare i dati creati in Adobe
Illustrator che specifica uno spot color della guida per i colori DIC.
1
Salvare provvisoriamente i dati su RasterLinkPro5 e aprite Job Editor.
2
Aprire il tab “Color Replacement” in “Color Edit” e creare un set per la sostituzione
del colore.
1.Cliccare
2.Cliccare
3.Inserire
4.Cliccare
126
Sostituzione del colore
3
Specificare le informazioni della sostituzione del colore.
• Per eseguire la sostituzione del colore su un nome di colore selezionato
(
P.111 Ottenere le informazioni sul colore dalla collezione di colori2)
Selezionare il nome del colore per la sostituzione del colore e cliccate il pulsante
Output Value Acquisition .
2.Cliccare
1.Selezionare
• Per eseguire la sostituzione del colore su tutti i nomi dei colori
(
P.111 Ottenere le informazioni sul colore dalla collezione di colori2)
Output Value Acquisition
Cliccare All Selections e poi cliccare
1.Cliccare
2. Cliccare
127
4
Cliccare
Update
e
OK
per salvare le impostazioni del lavoro.
1.Cliccare
2.Cliccare
5
Eseguire la stampa.
RasterLinkPro5 ha 4 collezioni di colori che supportano la guida dei colori DIC di
Adobe Illustrator. Potete controllare i dettagli delle collezioni dei colori con [Color
Edit] - [Color Replacement] - [Color Collection].
Versione Adobe Illustrator
8 - CS
CS2 - CS3
Nome della guida dei coloriDIC Nome della collezione dei colori
Guida dei colori DIC
Guida dei colori DIC PART2
DIC 2001p - DIC 2638p
Guida dei colori DIC CS2
DIC 1s - DIC 654s*
Guida dei colori DIC PART2 CS2
128
Guida dei colori DIC 1p - DIC 654p*
DIC 2001s - DIC 2638s
Regolazione dei colori speciali
Regolazione dei colori speciali
Per eseguire la regolazione dei colori speciali, selezionare[Print Condition] - [Print Mode] - [Special Colorset].
Enfatizzare le zone di massima luce con colore
Le zone di massima luce dell'immagine possono essere enfatizzate con colore speciale. Cio' è
efficace per far risaltare le zone di massima luce quando si stampa su una pellicola trasparente.
La regolazione è possibile sia per le immagini CMYK sia per le immagini RGB.
La pelliccia del panda (max luce)
Pellicola
trasparente
Sfondo
Enfatizzare con inchiostro di
colore speciale (bianco)
1
Cliccare il menu “Color Edit".
Cliccare il menu “Special Color Adjustment”.
2.Cliccare
1.Cliccare
129
2
Selezionare “Emphasis highlight image with special ink”.
Cliccare
3
Specificare la densità di stampa max dell'inchiostro speciale tra 0 e 100% per stampare
le zone di max luce.
Per max densità, puo' essere specificato solo il numero di inchiostro di colore speciale nel set di colori
speciali.
Inserire
La densità max specificata qui è la densità della posizione con la mnore quantità di
inchiostro nell'area di max luce (es. bianco puro). La densità dell'inchiostro di colore
speciale è calcolata e regolata automaticamente secondo la quantità di inchiostro
dell'area di max luce.
130
Regolazione dei colori speciali
4
Specificare il punto dell'area di max luce per iniziare a stampare con l'inchiostro speciale.
Per le immagini CMYK, specificare la gamma da 0 a 20% per ogni colore come limite superiore. Le aree
di max luce al di sotto di questo valore saranno stampate con inchiostro di colore speciale.
Per immagini RGB, specificare la gamma da 204 a 255 per ogni colore come limite inferiore. Le aree di
max luce superiori a questo valore saranno stampate con inchiostro di colore speciale.
Inserire
131
Creare automaticamente uno strato di colore speciale
(Autocomposizione del colore speciale - serie JV3-SP/JV33/CJV30/
UJV-160)
Stampare un' “immagine a colori” sovrapponendo un' “immagine a inchiostro speciale di colore singolo (strato
di colore speciale), creato automaticamente basandosi sull'immagine a colori.
Usando questa funzione, un'immagine puo' essere stampata con uno strato bianco.
2.Impostare
1.Cliccare
2Impostare
“Ordine composito”
“Colore speciale -> Colore”:
Stampa prima lo strato di colore speciale, poi lo strato di colore sopra di esso.
“Colore -> Colore speciale”:
Stampa prima lo strato di colore, poi lo strato di colore speciale sopra di esso.
“Qualità” (serie JV3-SP/JV33/CJV30)
Selezionare la qualità di stampa.
“Livello1” aumenta la qaulità di stampa, ma in confronto al “Livello3”, la qualità di stampa è inferiore.
“Livello3” aumenta la qualità di stampa, ma in confronto a “Livello1”, la velocità di stampa è inferiore.
Livello
132
Velocità di stampa
Qualità di stampa
1
High
Low
2
Normal
Normal
3
Low
High
Regolazione dei colori speciali
“Colore per la sovrastampa” (JV33/CJV30)
Specificare gli incontri di colore speciale per il colore per la sovrastampa.
I colori che non sono specificati come inchiostri di colore speciale vengono stampati usando gli inchiostri colorati.
Il numero di inchiostri di colore speciale selezionati nel set dei colori speciali puo' essere specificato.
La stessa impostazione è usata per tutti i lavori raggruppati di “Ordine composito“,
"Qualità“, e “Colore per la sovrastampa“.
“Area di stampa per il colore speciale”
“Immagine intera”:
Stampa uno strato di colore speciale della stessa dimensione e forma, circondato da una linea a puntini
nell'anteprima di layout.
“Pixel validi”:
Stampa uno strato di colore dpeciale solo con le parti colorate dell'immagine.
“Densità di stampa”
Specificare una densità di inchiostro tra 0 e 100% per stampare lo strato di colore speciale. Per la
densità di stampa, il numero di inchiostri di colore speciale selezionato puo' essere specificato.
133
Esempio di “Autocomposizione con colore speciale”
Nell' “Anteprima di layout”, impostare come indicato qui sotto:
L'area all'interno delle linee
a puntini è dipinta con inchiostro
di colore speciale
Color ink.
immagine intera
Pixel validi
Solo la porzione colorata
(la porzione a forma di stella) è
dipinta con inchiostro di colore
speciale
Immagine di anteprima di layout
Quando specificate “Pixel validi” e l'immagine ha una parte bianca (max luce
senza colore), il colore speciale non verrà stampato sulla parte bianca. In questo
caso, usate anche la funzione "Enfatizzare le zone di max luce con colore speciale"
(
P.129) allo stesso tempo.
Esempio di “Ordine composito”
L'immagine mostrata qui sotto nell' “Anterpima di layout” sarà stampata come segue:
“Area di stampa con colore speciale” .........Immagine intera
“Ordine composito” .....................Colore speciale -> Colore
Immagine dell'anterpima di Layout
[1]
L'area quadrata mostrata con la linea a puntini nell' “ Anterpima di Layout"
viene stampata completamente con inchiostro di colore speciale.
[2]
Lo strato di colore viene stampato sovrapponendolo allo strato di colore speciale.
134
Regolazione dei colori speciali
Specificare e creare un blocco di colore speciale
(Creazione manuale - serie JV3-SP/JV33/CJV30/UJV-160)
Stampare un' “immagine a colori” sovraposta a un' “immagine con inchiostro speciale (blocco di colore speciale)”.
Con questa funzione, la stampa di uno strato bianco è possibile in qualsiasi posizione specificata.
1
2
Raggruppate un'immagine a colori e una con
(
P.73) inchiostro di colore speciale.
Cliccare il menu “Print Condition”.
Cliccare il menu “Print Mode”.
Selezionare un set di colore speciale.
1.Cliccare
2.Cliccare
3 Inserire
3
Impostare la sostituzione del colore per l'inchiostro di colore speciale nell'immagine
(
P.95) con inchiostro di colore speciale.
Usando un software per l'elaborazione delle immagini come Adobe Photoshop,
creare un'immagine in modalità scala di grigio con bianco/nero al contrario. Potete sostituire i colori singoli con un colore speciale usando la funzione di sostituzione del colore singolo RIP.
1.Cliccare
2.Cliccare
135
4
Cliccare il menu “Special Color Composition”.
Specificare “Special Color Over Print”.
Impostare “Ordine di composizione”, “Qualità” e “Colore per la sovrastampa”(JV33/CJV30).
1.Cliccare
2. Cliccare
3.Impostare
[Ordine composito]
Colore speciale -> Colore: Stampa prima il blocco di colore speciale, poi il blocco del colore sopra di esso.
Colore -> Colore speciale: Stampa prima il blocco del colore, poi il blocco del colore speciale sopra di esso.
[Qualità] (Serie JV3-SP/JV33/CJV30)
“Livello 1” aumenta la velocità di stampa, ma in confronto a “Livello 3”, la qualità di stampa è inferiore. “Livello
3” aumenta la qualità di stampa, ma il confronto a “Livello 1”, la velocità di stampa è inferiore.
Livello
Velocità di stampa
Qualità di stampa
1
High
Low
2
Normal
Normal
3
Low
High
[Colore per la sovrastampa] (JV33/CJV30)
Specificare gli inchiostri di colore speciale usati per il colore per la sovrastampa.
I colori che non sono specificati come inchiostri di colore speciale sono stampati usando inchiostri colorati.
Il numero di inchiostri di colore speciale selezionato nel set di colori speciali puo' essere specificato.
136
Regolazione dei colori speciali
5
Cliccare il menu “Image Edit”.
Fate un layout con un'immagine a colori e un'immagine con inchiostro a colore speciale sovrapposta.
1.Cliccare
2. Layout
6
Cliccare
OK
.
Cliccare
137
Elaborare il limite dell'inchiostro
Potete elaborare la quantità di colori speciali. I valori specificati possono essere registrati come un
set per la regolazione di colori speciali.
Creare un set per la regolazione di colori speciali
Creare un set per la regolazione di colori speciali per ogni set di colori speciali.
1
Cliccare il menu [Color Edit].
Cliccare il menu [Special Color Adjustment].
Cliccare il menu [Ink Limit].
Immettere un nome per il set per la regolazione di colori speciali.
Importante. I seguenti caratteri di un singolo byte non possono essere usati per
i nomi del set per la regolazione di colori speciali.
\/:?"<>|
Cliccare
Add
.
Se un set per la regolazione di colori speciali con lo stesso nome esiste già, viene visualizzato un messaggio di conferma della sovrascrittura.
2.Cliccare
1.Cliccare
3.Cliccare
4.Inserire
5.Cliccare
• Per creare un nuovo set per la regolazione di colori speciali, cliccare“Standard”.
Add
poi immettere un nome e cliccare
.
• Per copiare un set per la regolazione di colori speciali precedentemente registrato,
selezionare il set da elaboare e dopo aver cambiato il nome, cliccare
138
Add
.
Regolazione dei colori speciali
Cancellare un set per la regolazione di colori speciali
Cliccare un set per la regolazione di colori speciali registrato.
Cliccando Delete
si cancella il set per la regolazione di colori selezionato.
1.Cliccare
2.Cliccare
Aggiornare un set per la regolazione di colori speciali
Per aggiornare il set per la regolazione di colori speciali che viene impostato, cliccare
OK
Update
o
, e terminare il Job Editor.
Cliccare
Cliccare
Quando un set per la regolazione di colori speciali viene aggiornato, le modifiche
sono applicate anche ad altri lavori che usano lo stesso set per la regolazione di colori
speciali. Se le modifiche sono applicate a un lavoro diverso con dati già RIP, se
si esegue solo "Print only", i risultati della stampa potrebbero essere diversi. O
eseguite di nuovo RIP oppure aggiornate il set per la regolazione di colori speciali.
139
Regolare la curva dell'inchiostro
Visualizzare la curva dell'inchiostro di colore speciale selezionata in “Special Colorset”. L'asse
orizzontale mostra la densità dell'inchiostro prima della regolazione (tono input), e l'asse verticale
mostra la densità dell'inchiostro (tono output) dopo la regolazione. Entrambe le assi mostrano una gamma da 0 a 255.
Se il tono output è inf. a 0, viene impostato su 0. Inoltre, se è maggiore di 255, viene impostato su 255.
Cliccare un punto per regolare la curva dell'inchiostro per creare un punto di controllo. Potete aggiungere
fino a 30 punti. I punti di controllo selezionati passano da essere un perimetro di rettangolo a rettangoli solidi.
L'operazione per impostare la curva dell'inchiostro è la stessa di CMYK. (
P.88)
Le curve dell'inchiostro per i colori speciali sono applicate solo alla sostituzione
del colore. Non sono apllicate all'autocomposizione di colori speciali, cancellazione automatica della composizione e entatizzare le zone di maggior luce con inchiostro speciale.
255
Tono Output
Punto di controllo
attivo
Punto di controllo
0
255
Tono Input
Un esempio di applicazione della curva dell'inchiostro quando si usano i colori speciali nel menu “Gradation”
del menu “Color Replacement”.
0
64
128
192
25
50
75
100
Valore 255
output
192
50
100
25
50
75
Valore Output
100 Valore della densità (%)
valore 255
output
128
100
64
0
0
64 128 192 255
25 50 75 100
Prima della regolazione
140
0
20
50
20
0
0
64 128 192 255
25 50 75 100
Dopo la regolazione
valore input
valore della densità (%)
Elaborare le condizioni di stampa
Elaborare le condizioni di stampa
Impostare le condizioni di stampa.
Se i lavori multipli sono impostati su raggruppamento, tutti i lavori avranno le stesse condizioni di stampa.
1
2
3
4
5
6
1. Rifinire il profilo del dispositivo
Visualizza il profilo del dispositivo (
P.144) rifinito.
2. Lista dei profili del dispositivo
Indica i profili per stampare al meglio.
Cliccare e selezionare il profilo da usare.
141
• La soluzione disponibile dipende dal profilo del dispositivo che è preinstallato.
In caso in cui il profilo del dispositivo corrispondente non esista, installare il
profilo appropriato. (Il profilo corrispondente potrebbe non essere preinstallato.)
• I profili del dispositivo contengono le impostazioni delle condizioni di stampa
consigliate (numero di passi/numero di sovrastampe/direzione di stampa/
se si tratta di stampa veloce). Se le condizioni sono diverse da quelle usate,
non si puo' ottenere una qualità di stampa adatta.
I profili del dispositivo sono creati con le condizioni ottimali per ogni foglio,
quindi usate il profilo del dispositivo per il foglio che state usando. Se il foglio
e il profilo del dispositivo non corrispondono, potrebbe non essere possibile
ottenere una qualità di stampa adatta.
Usare la seguente procedura per impostare i valori consigliati del profilo
del dispositivo come condizioni di stampa.
Quando la versione del profilo è V3:
Selezionare il profilo per impostare automaticamente i valori consigliati.
Quando la versione del profilo è V2:
Selezionare il profilo per impostare i valori iniziali. Questi valori non sono
i valori consigliati del profilo. Per un profil con i valori consigliati inclusi
nel nome del foglio, seguire le istruzioni qui sotto per impostare i valori
consigliati come condizioni di stampa.
Esempio 1:Se il nome del foglio è “UV-PET v2(1L4pBH)”, i valori tra parentesi sono i valori consigliati.
1L 4p B H
Numero di sovrastampe
1L: 1 strato di sovrastampa
Numero di
passi
2L: 2 strati di sovrastampa
Direzione di stampa
Stampa veloce
B:Bi-direzionale
U:Uni-direzionale
H:
ON
Nessuno:OFF
* Se un trattino (-) è inserito tra il numero degli strati di sovrastampa e
il numero di passi, i valori sono di base gli stessi indicati qui sopra.
Esempio 2:Se il nome del foglio è “PVC Gloss(1Layer)”, il valore tra parentesi
indica il numero di strati di sovrastampa.
1Layer: 1 strato di sovrastampa
2Layer: 2 strati di sovrastampa
In caso di profilo che non includa i valori consigliati nel nome del foglio, eseguire una stampa di prova con i valori iniziali e cambiare le impostazioni delle condizioni
di stampa se notate cha la qualità di stampa è scarsa.
3. [Print Mode] sottomenu
Impostare le varie modalità (
P.145) di stampa.
4. [Profile Info] sottomenu
Mostra le informazioni del profilo del
(
P.148) dispositivo.
5. [Device Adjustment] sottomenu
Impostare la correzione dell'alimentazione e il valore
142
(
P.149) delala temperatura del riscaldatore.
Elaborare le condizioni di stampa
6. [Calibration] sottomenu
P.152)
Il sottomenu calibratura appare se il profilo del dispositivo selezionato attualmente è della versione 3.0 e
contiene le informazioni di calibratura e/o equalizzazione.
Specificate se le informazioni di calibratura e/o equalizzazione devono essere applicate o no al processo
RIP.
Calibration (Info): ......Regola i colori della stampante attuale per combinare quelli nel suo stato specifico come il suo stato iniziale (e informazioni per la calibratura).
Equalization (Info): ....Regola i colori della stampate attuale per combinare quelli di una stampante
target (e informazioni per l'equalizzazione).
Per usare queste funzioni, deve essere creato un profilo del dispositivo della verisone 3.0
con software per la creazione fornito da Mimaki- chiamato “MimakiProfileMaster II”, ed
è necessario che contenga le informazioni per la calibratura e/o equalizzazione.
Il profilo del dispositivo della versione 3.0 nnon contine le informazioni per la
calibratura e/o equalizzazione.
143
Display rifinito per il profilo del dispositivo
Mostra le informazioni incluse nel profilo come set d'inchiostro, foglio, risoluzione, versione in
cui mostrare il profilo rifinito che corrisponde alle condizioni specificate.
Specificare le condizioni per rifinire la vostra ricerca nella prima riga verde della lista.
Quando il set d'inchiostro rifinisce il profilo SS2 CMYKLcLm
144
Elaborare le condizioni di stampa
[Print Mode] sottomenu
Impostare le varie modalità di stampa.
1
8
2
9
3
10
4
5
6
7
11
12
13
14
15
16
17
1. Semitono
Specificare il metodo per il semitono.
Vi Diffusion ................Adatto per immagini solide a colori.
Fast Diffusion .............Selezionarlo per caratteri piccoli dove la nitidezza è necessaria. Non adatto per
immagini solide a colori poichè risulta in fasce.
ILL Diffusion..............Disponibile con il profilo del dispositivo della versione 3. Eccellente per riprodurre
colori pallidi, quindi adatto a immagini con molte gradazioni.
2. Set di colori speciali
Seleziona l'inchiostro speciale da usare dopo la sotituzione.
I seguenti parametri posso essere selezionati.
S: .................................Usare un colore speciale.
SS:...............................Usare due colori speciali.
W:................................Usare un colore bianco.
WS: .............................Usare un colore bianco e un colore speciale.
Unused: .......................Non usare colori diversi da qualli usati nel profilo.
Quando selezionate un profilo che supporta il punto LL, non si puo' usare l'inchiostro bianco. Per confermare se il profilo supporta il punto LL, controlare il nome del “Foglio”.
145
3. Passo
Specifica quanti passi bisogna usare quando si stampa una fascia.
Più passi danno una stampa migliore, ma richiede più tempo.
Quando viene selezionato un profilo del dispositivo della Versione 3, questo viene inizializzato sul
valore consigliato del profilo.
4. Margine guida e margine trascinante
Imposta il margine prima di iniziare e dopo aver finito la stampa.
• Durante la stampa, in aggiunta al margine qui impostato, la stampante automaticamente aggiunge del margine.
• Nel caso di un lavoro print&cut, i margini non vengono aggiunti ai risultati di
print&cut anche se immettete le impostazioni per il “Margine trascinante”.
(Nel caso di CJV30)
5. Spazio di coda di alimentazione
Se c'è spazio bianco all'estremità inferiore dell'immagine (parte superiore dell'immagine originale),
impostare se alimentare o no con la parte bianca.
6. Sovrastampa
Impostare per rafforzare il colore.
Quando usate il profilo del dispositivo per la sovrastampa (per due strati), immettere “2” per la sovrastampa.
Quando un profilo del dispositivo della versione 3 viene selezionato, questo viene inizializzat sul valore consigliato del profilo.
7. Tempo di pausa per la scansione
Imposta il tempo di pausa per ogni scansione della testa.
Usate lo stato di asciugatura dell'inchiostro come guida per l'impostazione.
8. Direzione di stampa
Uni-direction...............Stampa scaricando inchiostro quando la testa si muove da destra a sinistra. Risulta
in una stampa migliore che la “Bi-direzionale”, ma richiede più tempo.
Bi-direction .................Stampa scaricando inchiostro quando la testa si muove da sinistra a destra. La qualità
non è cosi' buona come con l' “Uni-direzionale”, ma è più veloce.
9. Stampa veloce
Permette di stampare velocemente e ridurre il tempo di stampa.
Tuttavia, la qualità non è cosi' buona come la stampa normale.
10.Tagliare il foglio dopo la stampa
Al termine della stampa, il foglio viene tagliato e tolto dal rullo.
In caso di un lavoro print&cut, il foglio non viene tagliato dal rullo dopo la stampa
anche se avete selezionato “Tagliare il foglio dopo la stampa.” (Nel caso di CJV30)
146
Elaborare le condizioni di stampa
11.Vacuum (JV3-SP/JV5/JV33)
Imposta la capacità di assorbimento del foglio.
Se il foglio si attacca facilmente alla stampante, impostarla su “Weak”.
12.Inviare FF (Form-feed) ad ogni pagina
Imposta se inviare o no l'alimetazione della forma per ogni output di pagina quando si stampano
multipagine o separazioni del colore.
Se viene emessa l'alimentazione della forma, viene aggiunto un margine tra una pagina e la seguente.
In modalità Stampa immediata, viene inviata l'alimentazione della forma per
ogni pagina indipendentemente dall'impostazione.
13.Standby del riscaldatore (JV5/JV33)
Specifica lo standby del riscaldatore al termine della stampa.
14. Riscaldatore OFF (JV5/JV33)
Specifica lo stato del riscaldatore al termine della stampa.
15.Usare l'unità della testa (solo JV5)
Seleziona l'unità della testa da usare per la stampa.
Le unità della testa che si possono usare sono limitate alle unità della testa adiacenti.
16.Dimensioni del punto (solo UJV-160)
Specificare le dimensioni del punto secondo il foglio usato.
Quando viene selezionato il profilo ND, puo' essere specificato solo un punto largo.
Profile setting..............Stampare usando le dimensioni del punto quando è stato creato il profilo.
User definition ............Specificare le dimensioni del punto (numero di colpi) da Largo, Medio, e Piccolo.
Ogni punto deve essere
Large Middle Small.
17.Pressione del rullo di fissaggio per la stampa (solo CJV30)
Specificare la pressione per il rullo di fissaggio per la stampa.
147
[Profile Info] sottomenu
Visualizza le informazioni del profilo del dispositivo.
1
2
3
4
5
6
1. Data di installazione
Visualizzza la data di installazione del profilo selezionato.
2. Data di creazione
Visualizza la data di creazione del profilo selezionato.
3. Nome del profilo
Visualizza il nome del file del profilo selezionato.
4. Informazioni
Visualizza le informazioni del profilo selezionato.
5. Informazioni sulla sostituzione
Mostra se il profilo del dispositivo contiene informazioni molto accurate sulla sostituzione dei colori o no.
6. Commenti dell'utente
I commenti si possono scrivere sui profili selezionati.
Quando selezionate un profilo, questa colonna dei commenti dell'utente visualizza il commento che avete
scritto sul profilo.
148
Elaborare le condizioni di stampa
[Device Adjustment] sottomenu
Imposta la temperatura della correzione dell'alimentazione e della temperatura del riscaldatore.
5
6
7
8
9
1
2
10
11
3
4
1. La lista dei set di regolazione del dispositivo
Visualizza i set di regolazione del dispositivo registrati.
I set di regolazione del dispositivo sono valori impostati e registrati nel sottomenu [Device Adjustment],
registrati come file con un nome aggiunto.
2.
Delete
Cancella il set di regolazione del dispositivo registrato.
“Impostazione del profilo” e “Impostazione del pannello” non possono essere cancellati.
3. Casella di immissione del nome del set di regolazione del dispositivo
Immettere i nomi del set di regolazione del dispositivo registrato.
Conviene immettere i nomi che indicno il nome del foglio e il valore di correzione dell'alimentazione.
I seguenti caratteri di un singolo byte non possono essere usati per i nomi del set
di regolazione del dispositivo.
\/:*?“<>|
4.
Add
Aggiungere un set di regolazione del dispositivo.
149
5. Correzione dell'alimentazione
La serie JV e DS stampano alimentando il foglio dal davanti. Se la qualità delle immagini stampate è
scarsa, con strisce, ecc., correggere l'alimentazione del foglio Impostare a quale dei seguenti valori di
correzione dell'alimentazione dare priorità.
Panel Setting: ..............Da' la priorità al valore del pannello di controlo della stampante.
Profile Setting: ............Da' la priorità al valore registrato nel profilo selezionato.
Alcuni profili del dispositivo non hanno la correzione dell'alimentazione registrata.
in questo caso, il valore "Impostazione del profilo" non viene mostrato.
User Definition: ..........La stampante segue il valore immesso nella casella.
6. Pre-riscaldatore (JV3-S/JV5/JV3-SP/JV33/CJV30)
Imposta la temperatura del pre-riscaldatore.
Panel Setting: ..............Da' la priorità al valore impostato nel pannello di controllo della stampante.
Profile Setting: ............Da' la priorità al valore registrato nel profilo del dispositivo selezionato.
Alcuni profili del dispositivo non hanno la temperatura del riscaldatore registrata.
In questo caso, il valore "Impostazione del profilo" non viene mostrato.
User Definition: ..........La stampante esegue il valore selezionato nella casella.
Heater Off:
Quando è selezionato, il riscaldatore non viene usato.
7. Riscaldatore della stampa (JV3-S/JV5/JV3-SP/JV33/CJV30)
Imposta la temperatura del riscaldatore della stampa.
I parametri d'impostazione e il metodo sono gli stessi che per il pre-riscaldatore.
8. Post-riscaldatore (JV5/JV3/CJV30)
Imposta la temperatura del post-riscaldatore.
I parametri d'impostazione e il metodo sono gli stessi che per il pre-riscaldatore.
150
Elaborare le condizioni di stampa
9. Velocità di alimentazione del foglio (JV5/JV33/CJV30)
Se la velocità di alimentazione del foglio non alimenta correttamente, impostare un valore per la velocità del foglio.
Panel Setting: ..............Da' la priorità al valore impostato nel pannello di controllo della stampante.
Profile Setting: ............Dà la priorità al valore registrato nel profilo del dispositivo selezionato.
Alcuni profili del dispositivo non hanno la velocità di alimentazione del foglio registata.
In questo caso, il valore “Impostazione del profilo” non viene mostrato.
User Definition: ..........La stampante segue il valore immesso nella casella.
Un valore tra 10% e 200% puo' essere impostato ad intervalli di 10%.
10. Apply Temperature to Printer (JV3-S/JV5/JV3-SP/JV33/CJV30)
Invia le informazioni sull'impostazioe della temperatura alla stampante.
Eseguendo le impostazioni della temperatura prima della stampa, il tempo necessario per la regolazione
della temperatura del riscaldatore immediatamente prima della stampa puo' essere ridotto.
11. Update
Applica le impostazioni al set di regolazione del dispositivo.
151
[Calibration] sottomenu
Specifica se vengono usate la calibratura e/o l'equalizzazione.
Il sottomenu' [Calibration] viene visualizzato quando si seleziona la versione 3.0
del profilo del dispositivo in cui sono incluse le informazioni di calibratura.
Per aggiungere le informazioni di calibratura ai profili del dispositivo, usare il
software chiamato "MimakiProfileMaster II".
1
1. Calibratura
Used ............................Esegue RIP usando informazioni di calibratura e equalizzazione selezionate
dalla lista.
Unused ........................Non usa le informazioni di calibratura e/o equalizzazione.
Newest ........................Esegue sempre RIP usando le informazioni di calibratura e/o equalizzazione
create più recentemente.
Cio' è utile se le informazioni di calibratura sono aggiunte di routine, perchè si
elimina il bisogno di selezionare la calibratura.
152
Elaborare le condizioni di taglio (usando CJV30)
Elaborare le condizioni di taglio
(usando CJV30)
Impostare le condizioni per usare il cutter CJV30.
Sottomenu per il Setup
1
2
3
4
5
6
7
1. Tagliare dopo la stampa
Specifica le operazioni dal termine della stampa all'inizio del taglio.
Tempo di asciugatura dopo la stampa :
Specifica il tempo di attesa prima di iniziare a stampare.
Se la temperatura del riscaldatore è alta, l'accuratezza del taglio potrebbe essere
per alcuni tipi di foglio a causa dell'inclinazione, per esempio. In questo caso, impostare “Heater Off”.
Temperatura del riscaldatore dopo la stampa : I m p o s t a i l p r e - r i s c a l d a t o r e , i l r i s c a l d a t o r e
della stampa e il post-riscaldatore su OFF per il taglio.
2. Pressione del rullo di fissaggio per il taglio
Specifica la pressione del rullo di fissaggio per tagliare.
3. Taglio automatico
Taglia il foglio automaticamente dopo il taglio.
Max Data Length + : Specifica la lunghezza dalla fine dei dati alla posizione di taglio. Nel caso di un
lavoro print&cut, il taglio viene eseguito nella posizione dalla fine dei dati, dei
dati più grandi, di stampa o di taglio.
Detail Cutting :
Se questa casella è selezionata, i dati sono tagliati per ogni linea.
4. Taglio della cornice esterna
Specifica il taglio della cornice esterna delle immagini come il rettangolo.
Tool :
Seleziona il cutter. Se si seleziona HALF, taglia la cornice esterna con una linea a puntini.
153
Speed :
Press :
Offset :
Specifica la velocità di taglio.
Specifica la pressione della lama del cutter.
Regola il centro della lama del cutter.
5. Scelta
Specifica la scelta dell'ordine di taglio per ridurre il tempo di taglio.
6. Alimentazione col foglio
Specifica l'alimentazione del foglio per controllare se le immagini possono essere tagliate interamente o no
quando si usa il foglio.
7. Tipo di approssimazione
Seleziona il tipo di approssimazione da usare per tagliare linee curve.
Straight Line : Le linee curve usano approssimativamente piccoli segmenti di linee rette. La velocità di
taglio è alta, ma la qualità di taglio è bassa.
Arc :
Le linee curve usano approssimativamente piccoli archi. La qualità di taglio è alta, ma la
velocità di taglio è bassa.
154
Lavori multipagina
Lavori multipagina
I file con immagini multipagina in un unico file si chiamano immagini "multipagina".
In RasterLinkPro5 SG, tutte le pagine delle immagini multipagina possono essere stampate allo stesso modo.
Le immagini multipagina dove le dimensioni dell'immagine sono diverse non sono supportate.
Finestra principale
Solo immagini della prima pagina sono mostrate nelle “Thumbnails”.
“Job Editor”
Tutte le pagine sono mostrate in “Job Editor”.
Tutte le impostazioni nel “Job Editor” sono comuni a tutte le pagine.
155
Elaborare i lavori (Image Edit)
Decidere le pagine da stampare
Tutte le pagine di un lavoro da elaborare appaiono come immagini in miniatura.
Le pagine da stampare possono essere selezionate.
Cliccare le immagini che non saranno stampante nella lista Thumbnail.
Viene messa una croce sulla miniatura e viene rimossa dall'immagine di anteprima.
• Le immagini segnate con una croce (immagini non mostrate in anteprima)
non vengono stampate.
• Per stampare immagini che sono impostate per non essere stampate, cliccare
le miniature segnate con una croce.
Non si possono segnare tutte le pagine con una croce.
Posizione
Tutte le pagine possono essere spostate come un oggetto.
Trascina e incolla col cursore o immettere i valori per scansione e alimentazione.
Non si possono sistemare le pagine separatamente.
156
Lavori multipagina
Decorazione
Decora tutte le pagine.
L'anteprima della decorazione mostra la prima pagina dei lavori da stampare.
Allineamento
Specifica l'inchiostro per ogni pagina.
Quando è selezionato “Nest to Scan Direction”, le pagine sono impostate orizzontalmente.
157
Copiare
Copia ogni pagina.
“Nest to Scan Direction” e “Copy” non possono essere specificati allo stesso tempo.
Con multipagine, le seguenti impostazioni non sono possibili.
• Pannellatura
• Affiancamento
158
Stampa con separazione di colori (solo per serie JV4)
Stampa con separazione di colori (solo per serie JV4)
I colori del processo (ciano, magenta, giallo, nero, colori speciali) sono stampati con il nero.
Ci sono i seguenti due metodi per la stampa con separazione.
Selezionate un secondo l'output del formato dei dati dal software applicativo.
Applicazione separazone:
Separazione RIP:
Usata quando il software applicativo separa l'immagine nei colori del
processo (ciano, magenta, giallo, nero, colori speciali) per la stampa.
Separa l'output di immagini a colore pieno dal software applicativo nei
colori del processo ciano, magenta, giallo, e nero in in RasterLinkPro5.
Metodo di salvataggio provvisorio con l'applicazione separazione
In seguito viene spiegato come salvare provvisoriamente le immagine dell'applicazione separazione di Adobe Illustrator
come esempio.
1
Avviare Adobe Illustrator, e visualizzare il file da salvare provvisoriamente.
2
Selezionare [Print].
Menu [File] - [Print]
Appare la finestra “Print”.
Selezionare
159
In “Name”, selezionare “JV4$A”.
3Cliccare
Separation Setup .
Appare la finestra “Separation on JV4$A”.
1.Selezionare
2.Cliccare
Ci sono stampanti per l'applicazione separazione diverse dalla “JV4$A” create
da Condition Management.
4
Cliccare Open PPD , e selezionare “MKRL5EN.PPD”.
Con Mac OS X, selezionare “MKRL5xEN.ppd”.
Eseguire le varie impostazioni e cliccare
OK
.
2.Cliccare
1.Cliccare
160
Stampa con separazione di colori (solo per serie JV4)
In “Output”, selezionare “Separate”.
5Cliccare
OK
nella finestra “Print” per salvare provvisoriamente i dati dell'immagine per la separazione.
1.Selezionare
2.Cliccare
6
I file salvati provvisoriamente appaiono nella schermata “Job List” .
Le immagini salvate provvisoriamente per mezzo del driver della stampante
prendono il formato "ps" indipendentemente dal formato dell'immagine fonte.
161
Elaborare lavori con separazione del colore
Similmente ai lavori con colore pieno, le impostazioni Image Edit, Color Edit, e Print Condition sono
possibili per lavori di separazione del colore delle immagini.
I parametri che possono essere impostati differiscono dai lavori in colore pieno.
Quindi, i parametri che possono essere impostati differiscono dall'applicazione separazione e RIP.
Cfr. “Caratteristiche comuni alle stampanti” (
P.74) per come aprire la finestra “Job Editor”
window.
Elaborare immagini
In Image Edit, si possono impostare Scale, Rotation, Mirror, Position, Copy, Negative/Positive, Triming, Align-
ment (Nest), e Arrange nelle funzioni centrali.
Le impostazioni di Image edit sono applicate a tutti gli strati della stampa.
Ogni funzione di Image Edit tranne “Negative/Positive” è la stessa delle impostazioni “multipagina”
Cfr.
P.155 per il metodo di impostazione.
Cliccare “Negative/Positive”.
Bianco e nero nelle immagini sono scambiati.
Cliccare
162
Stampa con separazione di colori (solo per serie JV4)
Elaborare il colore
Creare set per la regolazione del colore ed elaborare le curve dell'inchiostro.
Il metodo di regolazione è lo stesso per la curva dell'inchiostro a colore pieno.
Nel caso in cui si usa l'applicazione separazione, non regolare la tonalità usando
una curva dell'inchiostro della serie RasterLinkPro5. Con Adobe Illustrator esegiore la regolazione della tonalità.
163
Condizioni di stampa
I parametri che possono essere impostati sono diversi tra applicazione separazione e RIP.
Le impostazioni di stampa per la separazione sono fissate con le seguenti condizioni dell'impostazione.
• Risoluzione del profilo del dispositivo
• “High Quality” dell'impostazione Artwork
• Impostazione Artwork Mode della stampante
Per dettagli, cfr.
P.166 per l'impostazione di “High Quality” dela modalità Artwork.
Fate riferimento al manuale della stampante per le impostazioni della modalità artwork.
[Print Mode]
1
1. Modalità Artwork
Eseguire le impostaizoni della stampa per la separazione.
Low density...... Attiva la funzione della stampante [Artwork Mode] densità di stampa [Low Density].
High Quality .... Attiva la funzione della stampante [Artwork Mode] qualità di stampa [QUALITY].
164
Stampa con separazione di colori (solo per serie JV4)
[Separation Setup] (solo sperazione RIP)
1
2
3
1. Forma
Seleziona la forma della schermata AM.
2. Frequenza
Immette una frequenza.
Il valore input va da 16 a 150 righe/pollice.
Regolare la frequenza secondo il foglio e la stampante.
3. Angolo
Immettere un angolo per ogni piastra di colore.
Il valore input va da 0 a 360 gradi.
165
Impostazione “High Quality” della modalità artwork
La qualità di stampa della stampa di separazione viene determinata in RasterLinkPro5 SG da “High Quality” e dalla qualità di stampa in modalità Artwork della stampante.
• Impostare il set di funzioni priopritarie nella stampante su “Host”.
• Fare riferimento alla tabella qui sotto per il numero dei passi durante la stampa.
Fare riferimento al manuale della stampante per la modalità Artwork e le impostazioni appropriate.
Impostazioni
della stampante
OFF
STANDARD1 STANDARD2 STANDARD3
QUALITY1
QUALITY2
QUALITY3
Impostazioni
Raster LinkPro5 SG
STANDARD1 STANDARD1 STANDARD2 STANDARD3 STANDARD1 STANDARD1 STANDARD1
QUALITY1
QUALITY1
QUALITY1
QUALITY1
QUALITY1
QUALITY2
QUALITY3
Modalità di stampa per ogni livello della qualità di stampa
La modalità di stampa è determinata dalla combinazione della risoluzione dei dati e della qalità di stampa.
Risoluzione dati Qualità stampa
(dpi)
720 x 720
1440 x 1440
Modalità stampa
Nunero dei
passi
Risoluzione stampa
(dpi)
STANDARD1
4 passi
1440 x 720 *1
STANDARD2
4 passi
720 x 720
STANDARD3
4 passi
720 x 720
QUALITY1
8 passi
1440 x 720 *1
QUALITY2
8 passi
720 x 720
QUALITY3
8 passi
720 x 720
STANDARD1
16passi
1440 x 1440
STANDARD2
16passi
1440 x 1440
STANDARD3
16passi
1440 x 1440
QUALITY1
32passi
1440 x 1440
QUALITY2
32passi
1440 x 1440
QUALITY3
32passi
1440 x 1440
*1: Estesa automaticamente dalla stampante a 1,440 x 720 dpi per la stampa.
166
Sulla gestione delle condizioni
Sulla gestione delle condizioni
Questa funzione gestisce le varie condizioni (Condizioni stampa, elaborazione immagine, ecc.) necessa-
rie per l'esecuzione di un lavoro come un “Set di condizioni”.
Le funzioni per la gestione delle condizioni sono le seguenti:
1) Set di condizioni applicabili a un lavoro durante la sua elaborazione.
2) Una cartella Hot e il driver della stampante sono preparati per ogni set di condizioni. I valori iniziali del lavoro che è
stato salvato provvisoriamente dalla cartella hot o dal driver della stampante funzionano come i valori d'impostazione del set di condizioni.
10
11
9
8
7
1
2
3
4
5
6
1. Lista delle condizioni
Indica la lista del set delle condizioni.
2.
Delete
Cancella il set delle condizioni selezionato. Il set delle condizioni creato di default non puo' essere cancellato.
3. Casella di immissione del nome delle condizioni
Quando registrate un nuovo set delle condizoni, immettere un nuovo nome del set delle condizioni.
I seguenti caratteri non possono essere immessi.
\/:*?“<>|!,
4.
Add
Registra un nuovo set di condizioni.
5. Display delle informazioni
Indica lo stato delle operazioni della gestione delle condizioni.
167
6.
Close
Chiudere la finestra della gestione delle condizioni.
7. [Hot Folder] Sottomenu
Prepara una cartella e i driver per la stampante.(
P. 169, P 179)
8. [Image Edit] Sottomenu
Imposta le condizioni per l'elaborazione
(
(P.170)
9. [Color Edit] Sottomenu
Imposta le condizione del colore.(
P.
171)
10.[Print Condition] Sottomenu
Imposta le condizioni (
P.172)di stampa.
11.[Cut Condition] Sottomenu
Imposta el condizioni.(
168
P.
172) di taglio.
dell'immagine.
Sulla gestione delle condizioni
[Hot Folder] Sottomenu
Hot Folder o Driver della stampante possono essere aggiunti
(P.179). o cancellati.
169
[Image Edit] Sottomenu
I parametri per l'elaborazione dell'immagine si
P.175, possono impostare.
I parametri che possono essere impostati sono i seguenti:
Print job:
Scala, Rotazione, Specchio, Sistemazione nel centro, Stampa
della linea di taglio (solo colore pieno), Contrario (solo separazione),
Stampa etichette di informazione
Print&cut job (con segni di registrazione):
Rotazione, Specchio, Sistemazione al centro, Stampa etichette
di informazione
Print&cut job (senza segni di registrazione):
Scala, Rotazione, Specchio, Sistemazione al centro, Stampa
linea di taglio, Stampa etichette di informazione
Cut job (con segni di registrazione):
Rotazione, Specchio, Sistemazione al centro
Cut job (senza segni di registrazione): Scala, Rotazione, Specchio, Sistemazione al centro
Separazione del colore
Ai lavori per cui sono impostati "Affiancamento " o " Pannellatura" non si applica la condizione.
170
Sulla gestione delle condizioni
[Color Edit] Sottomenu
I parametri per l'eleborazione del colore si
P. 175 possono impostare.
I parametri che possono essere impostati sono i seguenti.
Tutti i parametri per la combinazione dei colori (solo colore pieno), set per la regolazione
del colore, set per la sostituzione del colore (solo colore pieno), regolazione di colori speciali.
Il menu Color edit non appare per un lavoro di taglio.
Color Separation
171
[Print Condition] Sottomenu
I parametri per le condizioni di stampa si
175 possono impostare.
I parametri che possono essere impostati sono i seguenti:
Profilo del dispositivo, Modalità di stampa (modalità artwork : solo separazione del colore), set
per la regolazione del dispositivo e setup per la separazione (solo separazione RIP).
Il menu delle condizioni di stampa non appare per un lavoro di taglio.
Separazione del colore
172
Sulla gestione delle condizioni
[Cut Condition] Sottomenu (solo CJV30)
P.175 per impostare i parametri.
I parametri che possono essere impostati sono i seguenti:
Tempo di asciugatura dopo la stampa, Temperatura del riscaldatore, Pressione del rullo di fissaggio,
Taglio automatico, Max lugh. dati +, taglio dei dettagli, taglio della cornice esterna, scelta, alimentazione col foglio, tipo di approssimazione.
I parametri per l'area di stampa si possono impostare. Cfr.
Il menu delle condizioni di taglio non appare per un lavoro di stampa.
173
Visualizzare la finestra della gestione delle condizoni
Selezionare un lavoro per il quale deve essere impostata la condizion e cliccare Condition Management .
Aprire la finestra “Condition Management”.
1.Selezionare
2.Cliccare
Creare un nuovo set di condizioni
Immettere il nome del set delle condizioni.
I seguenti caratteri non possono essere immessi.
\/:*?“<>|!,
Cliccare
Add
.
Aggiungere un nuovo set delle condizioni alla lista.
2.Cliccare
1.Immettere
Quando elaborate il set delle condizioni registrato e lo registrate sotto diverso nome,
Add
selezionare il set da elaborare e cliccare
dopo aver cambiato il nome
del set.
174
Sulla gestione delle condizioni
Cambiare i valori d'impostazione del set delle condizioni
I valori d'impostazione delle varie condizioni (Image Edit, Color Edit e Print Condition) si possono cambiare.
I valori vengono acquisiti dal lavoro che viene attualmente elaborato in “Job Editor”.
Le impostazioni di Image Edit vengono cambiate indipendentemente, e Color Edit e Print Condition
vengono cambiati come set.
1
Aprire la finestra “Condition Management” .
Aprire il sottomenu di condizoni da cambiare.
Aprire [Image Edit].
“Job Editor” visualizza anche [Image Edit].
Il menu di “Job Editor” è cambiato per avere il menu mostrato in “Condition
Management”.
Cliccare
2
In “Job Editor”, eseguire l'impostazione dei parametri.
L'esempio mostra un caso in cui i parametri sono impostati come segue:
Scala:
120%
Rotazione:
180 gradi
1.Impostare
2.Impostare
175
3
Cliccare Update with Selected Job
nella finestra Condition Management.
I parametri che avete impostato in “Job Editor” sono acquisiti e indicati
Cliccare
176
Sulla gestione delle condizioni
Applicare le condizioni al lavoro
Applicare le condizioni che avete impostato in Condition Management al lavoro.
Le impostazioni di Image Edit vengono cambiate indipendentemente, e Color Edit e Print Condition
vengono cambiati come set.
Le condizioni di Image Edit vengono applicate ad uno o più lavori selezionati in “Image Edit”
o a tutti i lavori.
Le condizioni di Color Edit vengono applicate solo al lavoro selezionato nella lista delle miniature di
“Color Edit” o a tutti i lavori.
Le condizioni di Print Condition vengono applicate a tutti i lavori raggruppati.
1
Aprire la finestra “Condition Management”.
Aprire il sottomenu delle condizioni da cambiare.
Aprire [Image Edit].
“Job Editor” visualizza anche [Image Edit].
2.Cliccare
1.Cliccare
Il menu di “Job Editor” viene cambiato per avere il menu di “Condition
Management”.
177
2
Selezionare un menu dove possono essere applicate le condizioni.
Cliccare il pulsante per applicarle.
Cliccare Apply to All Jobs .
1.Cliccare
2.Cliccare
3
178
Le condizioni sono applicate a tutti i lavori in “Job Editor”.
Sulla gestione delle condizioni
[Hot Folder] Sottomenu
Potete preparare Hot Folders e il driver della stampante.
Preparare uno Hot Folder e il driver della stampante per un set di condizioni.
Le varie condizioni del lavoro che avete salvato provvisoriamente usando Hot Folder o il driver
della stampante riflettono le condizioni che sono state impostate in “Condition Management”.
Preparare uno Hot Folder e driver della stampante
1
Aprire la finestra “Condition management” e cliccare “Hot Folder”.
Selezionare il set delle condizioni dove deve essere preparato un Hot Folder.
Cliccare Create .
• Non chiudere RasterLinkPro5 SG durante la preparazione di Hot Folder
o driver della stampnate.
• Quando accedete a Hot Folder e condividete la stampante da Windows Me
o versioni precedenti, creare il nome del set delle condizioni con max 11 caratteri da un byte.
1.Cliccare
2.Cliccare
3.Cliccare
Se PC MACLAN è installato su un PC in RasterLinkPro5 SG, [PC MACLAN
file server warning] potrebbe apparire mentre create un Hot Folder. Cliccare
OK
per interrompere il server del file PC MACLAN. Il PC non viene spento.
179
2
Vengono preparati un Hot Folder e il driver per la stampante.
Vengono visualizzate le informazioni di Hot Folder e driver della stampante.
• Non eseguire mai nessuna delle seguenti operazioni con Hot Folder che è
stato preparato in RasterLinkPro5 SG.
Altrimenti sarà impossibile reinstallarlo.
Cambio del nome della cartella, cambio del nome condiviso, cancellazione
delle condizioni, eliminazione di Hot Folder
• Non eseguire mai nessuna delle seguenti operazioni con un driver della
stampante che è stato preparato in RasterLinkPro5 SG.
Altrimenti sarà impossibile reinstallarlo.
Cambio del nome, cambio del nome condiviso, cancellazione della condivisione, eliminazione del driver della stampante.
180
Sulla gestione delle condizioni
Impostazione automatica di PC MACLAN
Se viene installato PC MACLAN su RasterLinkPro5 SG PC, PC MACLAN viene automaticamente
impostato quando vengono creati lo Hot Folder e il driver della stampante.
In questo caso, i seguenti nomi vengono dati automaticamente.
Server del PC MACLAN
Nome del server del file:
Nome del PC host RasterLinkPro5 SG
Nome della cartella condivisa: Nome del set delle condizioni
Serve per la stampa PC MACLAN
Nome dello Spooler:
Nome delle condizioni_RasterLinkPro5 SG del PC host
• La lungh. max del dome dello spooler del sever per la stampa PC MACLAN
accettata nella specificazione è 27 byte.
Se il nome del set delle condizioni o nome dell'host è lungo, viene tagliato dopo il 28° byte.
Quando l'output proviene dal driver della stampante di Macintosh, si consiglia
di non usare un nome del set delle condizioni lungo.
• Quando si crea un Hot Folder e il driver della stampante, RasterLinkPro5 SG
riavvia PC MACLAN. In questo caso, poichè la connessione con Macintosh
viene interrotta, si verificano problemi, ad es. i file che non possono essere
cancellati rimangono nello Hot Folder, ecc.
Quindi quando si crea uno Hot Folder e il driver della stampante, smontare
prima Hot Folder montato con Macintosh.
181
Cancellare uno Hot driver della stampante
1
Aprire la finestra “Condition Management”.
Cliccare “Hot Folder”.
Selezionare il set di Condition management dove uno Hot Folder deve essere cancellato.
Cliccare Delete .
Non chiudere RasterLinkPro5 SG a forza durante la cancellazione di uno hot
folder o driver della stampante.
1.Cliccare
2.Cliccare
3.Cliccare
Se PC MACLAN è installato suRasterLinkPro5 SG PC, [PC MACLAN
file server warning] potrebbe apparire mentre cancellate lo Hot Folder. Cliccare
OK
per interromepre il server del file PC MACLAN. Il PC non è spento.
182
Sulla gestione delle condizioni
2
Lo Hot Folder e driver della stampante vengono cancellati.
Quando montate lo Hot Folder di RasterLinkPro5 SG con AppleShare di
Macintosh, in alcuni casi potreste non riuscire a cancellare gli Hot Folder.
In questo caso, smontate il volume condiviso montato con Macintosh, e poi cliccare Delete .
Cancellare le impostazioni PC MACLAN
Se viene installato PC MACLAN sul Pc di RasterLinkPro5, le impostazioni di PC MACLAN
sono cancellate automaticamente quando lo Hot Folder e il driver della stampante sono cancellati.
• Quando cancellate uno Hot Folder driver della stampante, RasterLinkPro5 SG
riavvia PC MACLAN. In questo caso, poichè la connessione con Macintosh
viene interrotta, si verificano problemi, ad es. i file che non possono essere
cancellati rimangono nello Hot Folder, ecc.
Quindi quando cancellate unoHot Folder e driver della stampante, smontate
prima Hot Folder montato con Macintosh.
• Le informazioni della cartella del file di PC MACLAN non sono rimosse in automatico. Rimuovere le informazioni della cartella secondo il capitolo sull'uso
del Server del file nella guida per l'utente di PC MACLAN.
183
Funzione di visualizzazione dello stato della stampante
Su “Printer Status”, sono mostrati vari stati della stampante, e specificate la propria impostazione.
I contenuti visualizzati variano con la porta output.
“Printer Status” viene mostrato nella schermata dell stato di esecuzione di ogni stampante.
• Lo stato della stampante non viene aggiornato in automatico. Se volete controllare, cliccare Update to Current Status.
• Se cliccate Update to Current Status durante la stampa. L'aggiornamento
dello stato richiederà più tempo.
Quando la porta Output è IEEE1394 o USB 2.0
Informazioni “Generali”
Visualizza lo stato attuale della stampante.
Serie JV4/Tx/DS
Serie JV3/JV22/JV33/CJV30
1
2
3
4
JV5
5
184
Funzione di visualizzazione dello stato della stampante
1. Stato
Visualizza lo stato attuale della stampante
Stato
Condizioni
Not Ready
L'inizializzazione è attiva per avviare la stampante.
Non stampare in questo stato.
Cover Open
Il coperchio anteriore della stampante è sollevato. Chiudere il coperchio.
Local Idle
La stampante è in condizione locale.
La stampante non è disponibile.
Impostare la modalità remota per stampare.
Local Active
La stampante è in funzione per la pulizia o la stampa di prova.
La stampante non è disponibile.
Impostare la modalità remota per stampare.
Remote Idle
La stampante è in condizione remota. Potete iniziare a stampare.
Remote Active
Stampare ora.
2. Lunghezza della stampa
Indica la lunghezza effettiva stampata durante la stampa.
3. Stato della spazzola della testa
Mostra se la spazzola della testa puo' essere usata o no.
4. Altezza della testa (solo JV4)
Mostra l'effettiva altezza della testa.
5. Distanza della stampa (solo JV5)
Visualizza l'effettiva distanza della stampa.
185
Informazioni sul “Foglio”
Indica le informazioni sul foglio.
CJV30
Serie JV3/JV22/JV33/JV5/JV4
1
2
3
4
6
5
7
1. Dimensione del foglio : Scansione
Imposta la larghezza del foglio.
Auto Detection:...........Viene usato il volore riconosciuto dalla stampante. La larghezza del foglio riconosciuta appare sopra la linea delle dimensioni.
Manual Input:..............Non viene usato il valore riconosciuto dalla stampante. Il valore immesso manualmente
viene usato come larghezza del foglio. Usare questa impostazione quando usate
RasterLinkPro5 SG senza collegarvi alla stampante.
Quando sono impostati i margini sinistro e destro, la larghezza disponibile per la stampa è la seguente.
Larghezza disponibile per la stampa = Largh. del foglio - margine sinistro - margine destro
Quando la larghezza del foglio è zero, l'anterpima di layout non puo' essere
visualizzata in “Job Editor”. Quando la stampante non è connessa, immettere un
valore per la larghezza del foglio nell'impostazione manuale.
2. Dimensioni del foglio : Alimentazione
Visualizza le dimensioni di alimentazione del foglio quando esso è un foglio con autoriconoscimento.
Visualizza la carta su rullo quando il foglio è carta su rullo o input manuale.
3. Margine destro / 4. Margine sinistro
Imposta l'area dei margini (area clipping) alle estremità sinistra e destra del foglio. Quando l'immagine è
sistemata nell'area del margine, la parte viene clippata e non viene stampata.
Nell'anterpima di layout di “Job Editor”, l'area dei margini è mostrata in color grigio.
Cio' è utile quando si usa la carta trasferibile per sublimazione, per controllare la schermata di anteprima
di layout quando non volete usare aree a scarsa qualità alle estremità del foglio.
Questo si differenzia dalle impostazioni del margine (spazio morto) della stampante stessa. Tenere in
considerazione lo spazio morto aggiunto dalla stampante.
5. Spessore (JV5/JV33)
Visualizza lo spessore del foglio.
186
Funzione di visualizzazione dello stato della stampante
6. Linea di precauzione (solo CJV30)
Impostare la posizione per mostrare le linee di precauzione dall'origine della stampante.
7. Residuo (JV5/JV33/CJV30)
Visualizza il residuo di foglio quando [MEDIA RESIDUAL] del pannello delle operazioni della stampante
viene impostato su “ON”.
187
Informazioni su “Foglio” (Con JV3-SP con doppio rullo)
Quando il doppio rullo è impostato nella stampante JV3-SP, se la larghezza del foglio è su “Auto Detection”,
viene mostarta la larghezza di ogni foglio.
• Col doppio rullo, i margini sinistro e destro non possono essere impostati.
• Con “Manual Input”, l'impostazione doppio rullo non è attiva.
JV3-SP doppio rullo
188
Funzione di visualizzazione dello stato della stampante
Informazioni sull' “Inchiostro” (serie JV3/JV22/JV5/JV33/CJV30)
Venogno visualizzate le informazioni sull'inchiostro che sono state impostate nella stampante.
Serie JV3 / JV22 / UJV-110 / JV5
1
2
Se la cartuccia d'inchiostro non è inserita nella stampante, le informazioni sull'inchiostro potrebbero non essere visualizzate correttamente. Per visualizzare le
informazioni sull'inchiostro, inserire correttamente la cartuccia nella stampante.
1. Stato dell'inchiostro
Visualizzare il nome del set dell'inchiostro.
2.Il colore dell'inchiostro e il livello per ogni fessura
Visualizza il colore dell'inchiostro in ogni fessura e l'inchiostro rimanente.
189
Informazioni sull' “Ink” (JV4)
Poichè l'inhiostro puo' essere inserito separatamente nel retro e nella parte anteriore di JV4, appaiono
le informazioni sia per il retro che per la parte anteriore.
Quando eseguite “RIP Only” e la stampante è collegata, e in seguito“Printing Only” impostate
“Inkset Detection” su “Select”, e selezionate il set d'inchiostro caricato nella stampante collegata.
Quale testa viene usata per stampare viene determinato dallo stato del set d'inchiostro posteriore/anteriore.
Quando i set d'inchiostro posteriore e anteriore coincidono
Segue il set di valori nel pannello operativo della stampante ([MAINTENANCE] - [USE HEAD]).
Quando i set d'inchiostro posteriore e anteriore sono diversi
Si usa la testa sul lato in cui il profilo del dispositivo e il set d'inchiostro coincidono. Se non
coincidono, si usa il set di valori nel pannello operativo della stampante ([MAINTENANCE] - [USE
HEAD]).
Riconoscimento set inchiostro: Auto
Mostra il nome del set d'inchiostro impostato attualmente nella stampante, il colore
dell'inchiostro in ogni fessura e l'inchiostro rimanente.
Riconoscimento set d'inchiostro: Seleziona
Si puo' selezionare il set d'inchiostro posteriore o
anteriore. Quando un profilo del dispositivo che
non è per un set d'inchiostro caricato nella stampante,
selezionare “Select”, e selezionare il profilo del dispositivo per la stampa e lo stesso set d'inchiostro.
Se la cartuccia d'inchiostro non è inserita nella stampante, le informazioni dell'inchiostro
potrebbero non essere visualizzate. Per visualizzarle, inserire correttamente
la cartuccia d'inchiostro nella stampante.
190
Funzione di visualizzazione dello stato della stampante
Informazioni sul “Heater” (serie JV3/JV5/CJV30)
Mostra le informazioni sul riscaldatore fornito con la stampante
Informazioni sulla “Version”
Mostra le informazioni sul modello.
191
Quando la porta Output è senza IEEE1394 o USB 2.0
E' disponibile solo l'impostazione. Le informazioni della stampante non sono visualizzate.
Informazioni sul “Foglio”
La larghezza del foglio puo' essere impostata solo con “Manual Input”.
E' possibile impostare il “Left Margin” e il “Right Margin”.
192
Funzione di visualizzazione dello stato della stampante
Informazioni sull' “Ink”
Questo puo' essere impostato per la serie JV4 .
“Select” puo' essere impostato per “Inkset Detection”.
Selezionare il set d'inchiostro caricato nella stampante collegata.
193
Appendice
Funzione di acquisizione del colore e scanner supportati
In RasterLinkPro5 SG, è possibile simulare e stampare il colore originale che viene scannerizzato dal documento come layout generale (funzione di acquisizione del colore).
Questo documento spiega i parametri da impostare nel driver dello scanner quando si usa la funzione di acquisizione del colore. A seconda del modello di scanner, seguite la procedura di setup
del driver dello scanner in questo manuale.
Scanner supportati
I seguenti scanner sono supportati con la funzione di acquisizione del colore di RasterLinkPro5 SG.
EPSON Perfection 4990 Photo
• Fate riferimento al manuale allegato allo scanner per come utilizzare lo scanner e il driver dello scanner.
• Quando usate la funzione di acquisizione del colore di RasterLinkPro5 SG,
usate il valore d'impostazione descritto in questo manuale.
Ha influenza sull'accuratezza del colore acquisito.
• Quando usate lo scanner per altre funzioni che non siano la funzione di acquisizione del colore di RasterLinkPro5 SG, il valore d'impostazione di default
del driver dello scanner viene cambiato.
Quando usate uno scanner per la funzione di acquisizione del colore diRasterLinkPro5 SG,
controllare il valore d'impostazione.
194
Appendice
Impostazioni del driver dello scanner
Nella funzione di acquisizione del colore di RasterLinkPro5 SG, selezionare il tipo di scanner e cliccare
Start scanning . Appare la schermata dello scanner.
Scannerizzare il documento originale con le impostazioni spiegate sotto.
Con EPSON Perfection 4990 Photo
1
Appena lo scanner si avvia, appare la schermata del driver dello scanner. Eseguire le
seguenti impostazioni e cliccare Configuration... .
1.Impostare
2.Cliccare
195
2
Su [Configuration], selezionare [No Color Correction] nel menu [Color],
OK
e cliccare
.
1.Cliccare
2.Cliccare
3
Cliccare Scan
.
L'immagine viene scannerizzata.
Cliccare
Quando l'immagine viene scannerizzata, appare di nuovo la schermata del driver dello scanner.
4Cliccare
Configuration... senza cambiare le impostazioni.
Cliccare
196
Appendice
5
Su [Configuration], eseguire ke seguenti impostazioni nel menu [Color],
OK
e cliccare
.
1.Impostazioni
2.Cliccare
6
Cliccare Scan
.
L'immagine viene scannerizzata di nuovo.
Cliccare
Questo completa le operazioni di scannerizzazione.
Cfr. a “Acquisire il colore dal documento originale (Scan color)
procedura per la funzione di acquisizione del colore.
(
P.120)”, eseguire la
197
D202029-12-08012010
Printed in Japan
© 2010 MIMAKI ENGINEERING CO., LTD. All rights reserved.
EM
SW: 2.0

Documenti analoghi