Federazione Moda Italia origina dalla Federazione Nazionale

Transcript

Federazione Moda Italia origina dalla Federazione Nazionale
Federmoda
Federazione Moda Italia origina dalla Federazione Nazionale Dettaglianti Tessili Abbigliamento
Arredamento fondata nell’aprile del 1949 assumendo nel gennaio del 2002 la nuova
denominazione a seguito dall’avvenuta fusione per incorporazione tra Federabbigliamento
(incorporante), la Federazione Nazionale Grossisti Abbigliamento e la Federazione Nazionale
Pelletterie e Valigerie (incorporate).
E’ la più importante organizzazione di rappresentanza dei settori dell’abbigliamento,
dell’arredamento, delle pelletterie e dell’ingrosso tessile
che contano 30.000 imprese
commerciali piccole e medie.
Lo scopo che istituzionalmente Federazione Moda Italia persegue consiste nella tutela degli
interessi generali dei soggetti imprenditoriali e professionali che operano nei settori
indicati
.
Le tematiche di cui in particolare la Federazione Moda Italia si occupa sono di carattere
economico, fiscale e legislativo. Essa cura quindi i rapporti con importanti organismi pubblici
quali il Ministero dell’Economia e delle Finanze, il Ministero per le Attività Produttive nonché gli
Organismi Regionali per svolgere nei confronti di questi l’importante funzione di interlocutore
tecnico per la formulazione di leggi riguardanti l’ottimizzazione delle regole del commercio
interno. Cura altresì i rapporti con importanti Organismi pubblici e privati a livello europeo quali
l’Organizzazione dei dettaglianti che operano nei settori indicati (AEDT) nonché la
Commissione Esecutiva della U.E.
La Federazione Moda Italia vede nei suoi compiti istituzionali più importanti, oltre a quelli già
citati, il coordinamento generale delle attività delle 103 Associazioni Provinciali di
categoria
organizzando periodicamente incontri con la dirigenza di dette Associazioni
per una presa di contatto più diretta rispetto ai più importanti problemi locali.
1/1

Documenti analoghi