Mostra Nedo - Comune di Scarperia e San Piero

Commenti

Transcript

Mostra Nedo - Comune di Scarperia e San Piero
MOSTRA FOTOGRAFICA
"IL MUGELLO DI NEDO"
Omaggio a Nedo Coppini
Le foto più belle del Circuito stradale del Mugello
Nedo Coppini, fotografo pratese di lungo corso, fra le centinaia di migliaia di scatti di una carriera
ultracinquantennale ha nel suo archivio molte foto del Circuito del Mugello, una delle ultime grandi
corse su strada, seconda come prestigio alla sola Targa Florio.
Le foto di Nedo Coppini sono autentici gioielli per tutti gli appassionati di corse automobilistiche ed
un documento prezioso per chi vuole rivivere, seppure per un momento, l'atmosfera irripetibile di
quelle corse ormai non più proponibili se non in veste di rievocazione non competitiva.
Opere esposte
La mostra presenta un'ottantina di foto scelte dall'autore che documentano, in un arco temporale
che va dal 1964 al 1970, le ultime sette edizioni della grande corsa.
Sono foto che ritraggono campioni come "Nanni", idolo del pubblico del Mugello, Vaccarella, il
celebre "preside volante", Enrico Pinto, "il drago" Sandro Munari, Arturo Merzario, Vic Elford,
Mauro Nesti e tanti altri. Alcuni, indimenticabili, non sono più fra noi come Jo Siffert, Gerhard
Mitter, Rolf Stommelen, Lucien Bianchi, Carlo Benelli, il popolarissimo "Riccardone",
"Shangri-Là", al secolo Romano Martini, Silvio Moser, Ludovico Scarfiotti, Ignazio Giunti, ma
tutti, magicamente, rivivono nell'opera di Nedo Coppini
La realizzazione
Per la mostra, Nedo ha messo a disposizione i negativi originali delle sue foto e grazie a Francesco
Noferini, fra i fondatori e promotori de "Il Paese delle Corse" e titolare di uno Studio grafico
professionale, ogni negativo è stato digitalizzato e sottoposto, se necessario, ad un restauro di
editing digitale con software professionale. Le foto sono infine state stampate su tela per
sottolinearne l'unicità ed esaltarne il valore, non solo di documento dell'evoluzione tecnica delle
auto da corsa o del costume, ma di opera d'arte.
Anche questa scelta, tecnicamente non comune e decisamente onerosa, è stata possibile grazie alla
collaborazione dello Studio Noferini che ne ha interamente curato la realizzazione.
Luogo
A sottolineare questo aspetto è anche la "location" scelta per la mostra, la splendida Villa Medicea
di Cafaggiolo, nelle cui stanze a pianterreno verranno esposte le foto e ricostruita l'atmosfera del
Circuito del Mugello anni '60 con la proiezione di filmati d'epoca e con la vendita di pubblicazioni
sulla grande corsa e sui campioni che l'hanno resa eterna. La Villa di Cafaggiolo, che si trova sul
tracciato del vecchio Circuito del Mugello, e che è stata messa a disposizione dall'attuale
proprietario per ospitare questo evento, sta per essere ristrutturata per ospitare un prestigioso Resort,
la mostra fotografica di Nedo Coppini dà l'occasione di visitare questo meraviglioso monumento
alla grandezza della famiglia de' Medici originaria proprio del Mugello
Data
La mostra sarà inaugurata giovedì 8 dicembre p.v alle ore 15:00 e resterà aperta nei fine settimana
fino a domenica 18 con, tempo permettendo, il raduno della Scuderia Biondetti. L'orario di apertura
previsto è: sabato e domenica 10 - 12:30 // 14:30 - 19 e venerdì 15 - 19.
Organizzazione
Promotore dell'iniziativa è "Il Paese delle Corse" un comitato spontaneo che da qualche anno
organizza eventi legati alla storia delle corse automobilistiche e motociclistiche fra i quali :
"Aspettando la Mille Miglia", "Una corsa lunga un giorno", dedicato alla 24 Ore di Le Mans, "Non
solo Valentino", "I Campioni del Mugello" e "La sfida", con la partecipazione di Mauro Forghieri.
Questi ultimi due, assieme ad altri eventi di argomento sportivo (calcio, ciclismo e pallavolo),
hanno fatto parte del fortunato ciclo "Brividi Sportivi", organizzato assieme alla Polisportiva di San
Piero a Sieve e che è valso a "Il Paese delle Corse" il premio "Sportivi dell'anno 2011".
Nell'occasione di questo omaggio a Nedo Coppini collaboreranno con "Il Paese delle Corse" il
"Club Ruoteclassiche" di Prato, gli "Svarvolati mugellani" e la "Scuderia Biondetti".
L'evento si svolgerà sotto il patrocinio dei Comuni di Barberino di Mugello, Firenzuola, San Piero a
Sieve e Scarperia e l'aiuto delle Pro Loco di San Piero a Sieve e di Scarperia e dell'A.C.I. Firenze
Fra gli sponsor principali oltre allo "Studio Noferini" di Borgo San Lorenzo, che ha curato tutta la
parte grafica della mostra e delle pubblicazioni che la corredano, vanno ricordati il "Consorzio in
Mugello", che fornirà i prodotti tipici del Mugello per il buffet dell'inaugurazione, lo studio
d'Ingegneria "Technologies 2000" di Prato e "Banca CR Firenze".
Catalogo ed altre pubblicazioni
In occasione della mostra verrà messo in vendita un libro fotografico di 136 pagine in grande
formato (30cm x 30cm) stampate su carta di qualità contenente tutte le foto esposte, oltre ad altre di
grande significato per ricostruire la storia del Circuito del Mugello.
Tutte le foto sono completate da una esauriente didascalia che ne descrive il contenuto (modello
dell'auto, pilota, piazzamento, aneddoti relativi alla partecipazione) e l'anno cui si riferiscono.
L'opera, stampata su carta di alta qualità, è completata con un'intervista di Nedo Coppini nel quale
l'autore racconta la sua grande passione per l'arte fotografica e per le corse automobilistiche con i
ricordi di oltre cinquant'anni di vita vista attraverso il mirino della macchina fotografica.
Oltre al libro fotografico verrà realizzato, sempre con le foto di Nedo Coppini, anche un Calendario
entrambi messi in vendita durante l'apertura della mostra.