Scarica - I Maestri del Paesaggio

Commenti

Transcript

Scarica - I Maestri del Paesaggio
GORIZIA
Il verde pubblico
è morto
• Mentre a Bergamo, città alta,
ci celebra il "verde" con la manifestazione "l maestri del paesaggio", evento che, inaugurato mercoledì 7 si protrarrà fino al giorno 25 settembre, e non si contano le analoghe iniziative da Nord
aSud d'Italia, all'estremo
Nord-Est, ovvero a Gorizia, si
consumal'ennesimasconfitta. Il
verde pubblico è morto. Sconfitto dalla politica? Dall'apparato
burocratico del Comune incapace di dare dignità a questa città
che soltanto qualche decennio
fa veniva denominata la città
giardino? E' decisamente inutile
cercare capri espiatori perché
purtroppo l'amara e triste realtà
è davanti agli occhi di tutti: la tutela del verde non soltanto none
tra le priorità dell'amministrazione comunale, ma neppure - con
molta probabilità - un capitolo di
spesa.
Come altrimenti giustificare l'incuria in cui versano i rosai impiantati soltanto dieci anni fa
lungo il corso Italia e che dovevano rappresentare l'inizio di una
rinascita? L'intervento, allora,
era costato più di 100 mila euro
per delle rose appartenenti alla
collezione David Austin.
All'epoca, alcuni esperti contestarono q uesta scelta perché
sarebbe stato più opportuno
orientarsi verso rosai rifiorenti e
resistenti. Caratteristiche queste
che i rosai di corso Italia sembravano non avere e forse, difatto,
non avevano se a distanza di soli
dieci anni non è rimasto più nul-
I MAESTRI DEL PAESAGGIO
la.
Insomma, Gorizia, nonostante
gli eventi primaverili che vi vengono organizzati non è più "in
fiore" ed i diversi evento/concorso che venivano organizzati
dall'Amministrazione comunale: dal balcone fiorito, alla vetrinafiorita fino all'aiuola fiorita,
lungi dall'essere un bel ricordo
sono la dimostrazione del declino inarrestabile di questa città
che ha smarrito la propria anima.
Il verde pubblico, infatti, non è
tanto, o meglio non solo, un elemento che porta un miglioramento estetico complessivo, ma
soprattutto è un fattore di miglioramento della qualità della vita e
di sviluppo del territorio.
Marilisa Bombi