g rafica: studiomou .it fotog rafie: marco z eno .net

Commenti

Transcript

g rafica: studiomou .it fotog rafie: marco z eno .net
grafica: studiomou.it
fotografie: marcozeno.net
alessandroroncaglione.it
Vi è passata la febbre del sabato sera? ... preparatevi per l'emicrania!!!
Il ritmo travolgente di rullante e timpani, la potenza degli ottoni, la melodia dei sax,
il coinvolgimento della disco fever. “Ladies and gentleman... The Tamarros!”
Una improbabile, sconclusionata e esibizionista orchestra acustica e itinerante riporterà
in vita lo spirito più kitsch degli anni '70 con occhiali a specchio, pantaloni a zampa
di elefante e pettinature da urlo! I tredici musicisti della famiglia Tamarro in colorati abiti
da Febbre del sabato sera si scateneranno per le vie e nelle piazze coinvolgendo
il pubblico al ritmo dei grandi classici disco quali “I Will Survive”, “Sex Bomb”,
“Hot Stuff” e molti altri. E non si fermeranno qui! L’eccessivo entusiasmo, unito
alla loro dubbia intelligenza, finirà per creare incidenti e situazioni grottesche,
dalle quali usciranno sempre in maniera sorprendente ed esilarante.
A disco fever marching band
dressed up with afro wigs, mirrored
sunglasses, flared trousers plus a lots
of glitters and sequins ready to play through
streets and squares involving
the public in a dance party on the rhythm
of famous disco hits such as
"I will survive", "Sex Bomb", "My Sharona"
and many others. A musical performance
filled with gags, choreograpy and...
embarrassing situations!
THE SHOW
The Tamarros is a street performance
that can be done in a maximum of three
spaces (with two shifts intermediate
playing) or even into one or only as
a musical parade. The musicians
(from 10 to 13) play acoustically in a
marching band set up with trumpets,
trombones, euphonias, baritone sax,
guitar and 4 percussions.
CON / WITH
Stefano Borlenghi, Roberto Boschini, Davide Cassinelli, Diego Zanoli, Chiara
Gagliardi, Marco Giannini, Raffaele Russi, Andrea Nosari, Diego Papis, Sergio
Piazzini, Pietro Poli, Pietro Scotti, Marco Mingone, Gianluca Vegini, Diego Viscardi,
Andrea Baronchelli.
• Regia e direzione musicale / directed by: Pierangelo Frugnoli.
• Produzione / produced by: Ambaradan.
PARTECIPAZIONI / HIGHLIGHTS
• Mercantia (Certaldo) • Artisti in Piazza (Pennabilli)
• Magie al Borgo (Costa di Mezzate) • Ratataplan (Lessona)
• Eccentrici (Bergamo) • Radioliberafestival (Santa Croce sull'Arno)
Spettacolo Itinerant-Comico-Musical-Teatrale di strada
LO SPETTACOLO
INFORMAZIONI
CONTATTI / CONTACT
The Tamarros è una performance di strada, composta da una parata musicale e 3
momenti stanziali. I musicisti (in numero variabile da un minimo di 10 ad un massimo di 13)
suonano in forma acustica, in una formazione da banda, con trombe, tromboni, euphonio,
sax baritono, chitarrae una sezione di 4 percussionisti. L’originalità del progetto è data sia da
un repertorio musicale inedito per questo tipo di esibizioni (la disco dance) sia dalla presenza
all’interno dello spettacolo di una forte componente teatrale e visuale. I musicisti (molti di
essi con esperienza attorale) sono dei veri e propri “performers” che, oltre a suonare,
coinvolgono il pubblico e mettono in scena situazioni comiche, gags, coreografie ed
effetti speciali. Lo spettacolo è adattabile a qualunque situazione, può essere solo una
parata musicale, gli sketch possono essere riuniti in un unico momento, può essere suddiviso
in più interventi brevi, anche su palco o in spazi chiusi (sagre, discoteche, locali, ecc.).
• Durata: circa 50 minuti (variabili a seconda del percorso).
• Spazio: situazioni non strutturate (piazze, esterni, teatro
all’aperto) preferibilmente protette acusticamente.
• Esigenze tecniche: semicerchio di 8 m di raggio
sufficientemente illuminato con superfice preferibilmente piana
e fondo uniforme, locale con bagno per 13 persone con allaccio di
corrente 220 V in prossimità del luogo di inizio dello spettacolo.
• Tempistiche: arrivo 2 ore e mezza prima dell'inizio, montaggio
1 ora, smontaggio 15 minuti • Diritti d'autore: musiche
depositate alla SIAE • Elementi: 13 artisti + 1 coordinatore.
+39 3395695570 / +39 035363089
[email protected]
www.ambaradan.org
Ambaradan è un progetto artistico nato con l'intento di esplorare il comico nella commistione tra diverse arti dello
spettacolo quali musica, teatro e circo operando in ogni genere di spazio, teatrale e non. Grazie all'incontro con Pierre
Byland, Paolo Nani, Leo Bassi e Johnny Melville particolare attenzione è data al teatro visuale e alla clownerie quali elementi
basilari del linguaggio utilizzato. Aperte a diverse forme di collaborazione artistica con altri soggetti (tra questi Envol Distratto
e Slapsus) le produzioni della compagnia sono distribuite nei circuiti del teatro comico, di strada e per ragazzi, sia in Italia
che all'estero. Con lo spettacolo "Synphonia" ha partecipato nel 2001 al concorso "Les Enfants du Paradis" (Festival
Internazionale di mimo, pantomima e teatro di strada Le strade del teatro di Abbiategrasso) vincendo il premio
della critica, nel 2003 al concorso "Tremplin du Rire" (Festival International du Rire di Rochfort - Belgio) vincend
il premio stampa e nel 2006 al Fringe Festival di Edinburgo (Scozia) con positivo riscontro di critica e di pubblico.
Ambaradan è partner della Residenza InItinere, un luogo di produzione teatrale
al cui interno spaziano percorsi di ricerca che vanno dall’arte di strada e negli spazi
aperti, al teatro comico gestuale nella tradizione della physical comedy, al teatro
multimediale, al teatro per ragazzi. È situata nel suggestivo ex monastero
Benedettino di Valmarina a Bergamo ed è sostenuta da Fondazione Cariplo.