Testo Canzone del Rabadan 2005

Commenti

Transcript

Testo Canzone del Rabadan 2005
Canzone del Rabadan
(Musica di Roberto Galfetti … Testo di Sergio Pellandini)
Intro Chitarra
Ogni anno a carnevale … Come vuol la tradizione
Vien fra noi quel mattacchione … d’un Sovrano Rabadan
Stacco di passaggio
Porta gioia ed allegria … La tristezza caccia via
Vive allegro in compagnia … Nel sentir cantar così…
Rabadan … Rabadan … Rabadan
Benvenuto Rabadan … nella nostra Bellinzona
Vieni pure … a far baccan … con lo scettro e la corona
Ai tuoi sudditi festanti … mali e crucci porti via
Cantan tutti in allegria … Viva Viva … Il Rabadan
Ci diverte tutti quanti … fra le gioie risa e canti
E c’invita andare avanti … fiduciosi nel doman
Stacco di passaggio
Così tutti allegramente … senza ombra di timore
Inneggiando anche all’amore … canterem ognor ( ancor ) così
Rabadan … Rabadan … Rabadan
Benvenuto Rabadan … nella nostra Bellinzona
Vieni pure … a far baccan … con lo scettro e la corona
Ai tuoi sudditi festanti … mali e crucci porti via
Cantan tutti in allegria … Viva Viva … Il Rabadan
Benvenuto Rabadan … nella nostra Bellinzona
Vieni pure … a far baccan … con lo scettro e la corona
Ai tuoi chiodi … o buon Sovrano … stai vicino seppur lontano
Torna stringer lor la mano … torna presto o Rabadan
… torna presto o Rabadan
… torna presto o Rabadan
… torna presto
… o Rabadan
Finale … Country secco !!!
Testo Canzone del Rabadan 2005.doc
*
Pagina 1
*
03.01.2013
-
23:01
*
ANTARTIKA DANCE BAND

Documenti analoghi