N7601 - Nuova Elva

Commenti

Transcript

N7601 - Nuova Elva
7
s
601
INTELLIGAS®
Sistema di rilevazione
fughe gas
LYC11
per centrali termiche e luoghi similari
______________________________________________________________________________________________
Centralina elettronica per la rilevazione di fughe gas ad una sonda per il comando
di una elettrovalvola di intercettazione del flusso di gas a 12VDC di tipo
normalmente chiusa (NC) o normalmente aperta (NO). Sonda ad una soglia con
elemento sensibile al biossido di stagno. Eventuale comando di dispositivi
ausiliari (sirene, lampeggianti, ventilatori…) o elettrovalvole a 230VAC tramite relè
integrato. Alimentazione a 24VAC. Caricabatterie integrato per ricarica e
mantenimento di batteria tampone esterna opzionale a 12V con intervento
automatico in caso di mancanza alimentazione.
______________________________________________________________________________________________
Impiego
La centralina LYC11 viene impiegata, in collegamento con una sonda di tipo QA..13/A,
per la segnalazione ottico/acustica e per il comando di una elettrovalvola di
intercettazione del flusso del gas in presenza di concentrazioni pericolose di:
• metano (CH4) o gas di città
•
GPL
•
monossido di carbonio (CO)
nota: Alla centralina può essere collegata una sola sonda di tipo QA..13/A
______________________________________________________________________________________________
Modelli disponibili
Siemens Building Technologies
HVAC Products
Descrizione
Tipo
Centralina di comando
LYC11
Sonda per gas metano IP44
QAG13/A
Sonda per gas GPL IP44
QAG13.P/A
Sonda per monossido di carbonio (CO) IP44
QAO13/A
Elettrovalvole gas 12V DC
E..D (NC) o E..E (NO)
Elettrovalvole gas 230V AC
E..D-AC (NC) o E..E-AC (NO)
CE1N7601i 05-09-2003
1/8
_____________________________________________________________________________________________
Montaggio
Il LYC11 può essere installato come segue:
LYC11
A
Su barra DIN di lunghezza minima di 120 mm
B
A parete tramite 2 viti
C
A fronte quadro utilizzando una barra DIN di lunghezza minima 150mm
e 2 distanziali esagonali da 50 mm, viti e rondelle.
A
Sonda QA..13
B
C
In posizione interessata dalla circolazione naturale dell’aria. Mai in prossimità di griglie
di aspirazione, aperture verso l’esterno o in luoghi soggetti a spruzzi d’acqua e
comunque nelle vicinanze ai luoghi di possibili fughe di gas. Inoltre:
QAG13/A:
In alto, a circa 30cm dal soffitto, per la rilevazione di gas leggeri come
metano (CH4) o gas di città.
QAG13.P/A: In basso, a circa 30cm dal pavimento, per la rilevazione di gas pesanti
come GPL (Propano, Butano, ecc).
QAO13/A:
A circa 1.5m dal pavimento per la rilevazione del monossido di carbonio
(CO) con densità simile all’aria.
Rispettare il corretto orientamento di montaggio
al fine di garantire il normale flusso d’aria per
convezione all’interno della sonda.
METHANE GAS METANO
s
QAG13/A
Verificare che le caratteristiche ambientali del luogo di installazione siano compatibili
con quanto riportato nei dati tecnici.
_____________________________________________________________________
Installazione elettrica
Possono essere utilizzati normali cavi elettrici. Tuttavia, quando l’installazione avviene
in ambienti fortemente esposti a disturbi elettromagnetici, è consigliabile l’utilizzo di cavi
schermati.
Il LYC11 deve essere alimentato a 24VAC.
Utilizzare trasformatori di sicurezza a doppio isolamento; essi devono essere
dimensionati per un utilizzo continuativo per la potenza impegnata (vedi dati tecnici).
In generale:
Rispettare le normative vigenti in materia di collegamenti elettrici. Il dispositivo deve
essere connesso direttamente alla rete e rimanere permanentemente alimentato.
Verificare che la sonda QA..13/A sia coerente con il tipo di gas da rilevare e verificare
che l’elettrovalvola collegata sia compatibile con la centralina.
Siemens Building Technologies
HVAC Products
CE1N7601i 05-09-2003
2/8
_______________________________________________________________________________________________
Esecuzione
La centralina è costituita da un contenitore adatto per essere montato su barra DIN e
dalla scheda elettronica di elaborazione e comando.
Batt.
+
F1
3A
-
VALVE / TYPE
NC NO
JP2
VALVE / MODE
CONT. PULSE
JP3
1
6
2
7
s
3
LED
TEST
8
OUTPUT
TEST
9
RESET
10
LYC11
4
11
5
12
24V
G
G0
C
S
A
E
V
C NC NO
1.
2.
3.
Morsetto per il collegamento batteria a 12V
Fusibile di protezione batteria T3.15A
LEDs per l’indicazione dello stato centrale, valvola e sonda
Per la funzionalità completa fare riferimento alla tabella funzionale
4. Morsetto per il collegamento della sonda QA..13/A
5. Morsetto per l’alimentazione a 24VAC
6. Jumper VALVE MODE per la selezione della modalità di funzionamento
dell’uscita EV (attivo solo con jumper VALVE TYPE = NO)
CONT = continua
PULSE = ad impulsi (1 impulso ogni 10s)
7. Jumper VALVE TYPE per la selezione del tipo di elettrovalvola
NC = Normalmente Chiusa
NO = Normalmente Aperta
8. Pulsante LED test
9. Pulsante OUTPUT test
10. Pulsante RESET
11. Morsetto per il collegamento elettrovalvola a 12VDC 13W max
12. Morsetto di uscita Relè SPDT
______________________________________________________________________________________________
Messa in servizio
Leggere attentamente e seguire scrupolosamente le istruzioni allegate: esse dovranno
essere conservate con l’apparecchio per un eventuale utilizzo futuro.
La centralina e la sonda sono apparecchi di sorveglianza alla sicurezza e quindi non
devono essere manomessi: per nessun motivo toccare il sensore o l’elettronica.
Tasto LED TEST = accende temporaneamente tutti i LED al fine di verificarne l’integrità.
Tasto OUTPUT TEST = se premuto per almeno 5s, a partire dalla condizione di
funzionamento normale, attiva temporaneamente tutte le uscite (valvola + relè) al fine di
verificare il funzionamento dei dispositivi di intervento e segnalazione.
Impostazione Jumper
Jumper di selezione
tipo valvola
VALVE / TYPE
NC NO
Jumper di selezione
modo valvola
VALVE / MODE
CONT. PULSE
Siemens Building Technologies
HVAC Products
Impostare il jumper JP2 VALVE TYPE su NC per valvola
normalmente chiusa tipo E..D (condizione alla consegna) o su NO
per valvola normalmente aperta tipo E..E.
Impostare il jumper JP3 VALVE MODE solo in caso di utilizzo di
valvola normalmente aperta. La posizione CONT consente di avere
l’uscita EV costantemente alimentata in caso di allarme gas,
mentre la posizione PULSE di averla alimentata ad impulsi
distanziati di 10s.
CE1N7601i 05-09-2003
3/8
Ogni variazione delle impostazioni dei jumper deve essere effettuata in assenza di
tensione. In alternativa, se la variazione avviene in presenza di tensione, la centralina
và disalimentata per un periodo di almeno 5s.
Qualora non si preveda di collegare alcuna valvola Intelligas sull‘uscita EV è necessario
inserire nel suddetto morsetto la resistenza di terminazione valvola Rv da 1.8Kohm
1/2W fornita a corredo. Questo impedirà una errata segnalazione di anomalia valvola.
________________________________________________________________________________________________
Funzionamento
Dopo aver fornito alimentazione a 24VAC la centralina LYC11 esegue in sequenza le
seguenti fasi:
1.
Fase di preriscaldo della sonda. Durante questa fase, della durata di circa 1min, il
sistema di rilevazione non è operativo. Inoltre non sarà possibile armare
l’elettrovalvola se di tipo normalmente chiusa, mentre sarà possibile farlo se di tipo
normalmente aperta.
2.
Fase di TEST. Durante questa fase, della durata di circa 3min, vengono azzerate
tutte le temporizzazioni interne al fine di rendere più agevole la verifica di
funzionamento della sonda (simulazione di allarme).
3.
Fase di funzionamento normale. È la fase di normale operatività della centralina
durante la quale sono attivi sia il monitoraggio per l’allarme gas sia l’autodiagnosi
per le anomalie di impianto (sonda e valvola) e di sistema (centrale) .
In presenza di concentrazioni pericolose di gas o monossido di carbonio la centralina
LYC11 entra nella fase di allarme gas ed esegue le seguenti operazioni:
S
aziona in chiusura l’elettrovalvola di intercettazione del gas combustibile
impedendone il riarmo fino a che perdura lo stato di allarme. La chiusura avviene
con la seguente modalità:
- Valvola tipo NC = togliendo tensione ai morsetti EV
- Valvola tipo NO = fornendo tensione, in modo impulsivo o continuo (vedi jumper
VALVE MODE), ai morsetti EV
S
attiva il lampeggio del LED rosso di allarme
S
attiva i dispositivi ausiliari (se collegati al relè)
Una volta superata la condizione di allarme gas è necessario riportare la centralina nella
condizione di funzionamento normale. A tal scopo va premuto il pulsante di RESET
posto sul frontale e di conseguenza la centrale esegue le seguenti operazioni:
S
rende possibile il riarmo manuale della valvola di intercettazione
S
disattiva il lampeggio del LED rosso di allarme che ritorna a luce fissa
S
disattiva i dispositivi ausiliari (se collegati al relè)
In qualunque momento, a partire dalla condizione di funzionamento normale, è possibile
riattivare la fase di TEST premendo per almeno 5s il pulsante di RESET.
Nota:
Il ritorno alla condizione di funzionamento normale, tramite la pressione del tasto
RESET, è possibile solo in assenza di allarmi.
AVVERTENZA:
La sonda va sostituita entro il 5o anno a partire dalla data dell’installazione
Siemens Building Technologies
HVAC Products
CE1N7601i 05-09-2003
4/8
_____________________________________________________________________________________________
Uscita RELE’
(valvola NC)
Uscita EV
LED ROSSO
LED GIALLO
FUNZIONI
LED VERDE
Tabella funzionale LYC11
Fase preriscaldo sonda
Lamp.(1Hz) Acceso
Acceso
Assenza tensione
Diseccitata
Fase di TEST
Lamp.(2Hz) Acceso
Acceso
Presenza tensione
Eccitata
Funzionamento normale
Acceso
Acceso
Acceso
Presenza tensione
Eccitata
Allarme gas
Acceso
Acceso
Lamp.(1Hz) Assenza tensione
Anomalia valvola (*)
Acceso
Lamp.(1Hz) Acceso
Assenza tensione
Diseccitata
Anomalia sonda
Acceso
Lamp.(1Hz) Spento
Assenza tensione
Diseccitata
Anomalia generale
Acceso
Spento
Assenza tensione
Diseccitata
Spento
Diseccitata
(*) L’anomalia valvola viene rilevata per corto circuito (valvola normalmente chiusa), e per circuito aperto
(valvola normalmente aperta).
La simultaneità di due o più eventi danno luogo ad una gestione combinata dei Led e
delle uscite secondo una priorità stabilita.
Una condizione di allarme o di guasto durante la fase di test (3 min) provoca il
lampeggio del rispettivo LED rosso o giallo alla frequenza di 2Hz anziché di 1Hz così
come indicato nella tabella funzionale. Quest’ultima sarà valida per gli eventi in essere a
partire dalla condizione di funzionamento normale.
______________________________________________________________________________________________
Compatibilità
ambientale e
smaltimento
Questo prodotto è stato sviluppato e costruito utilizzando materiali e processi che
tengono conto della questione ambientale ed in conformità con le norme ambientali.
Fare riferimento alle seguenti note per lo smaltimento del prodotto al termine della sua
vita, o in caso di una sua sostituzione:
•
Al fine dello smaltimento, questo prodotto è classificato come dispositivo elettrico
ed elettronico: non eliminarlo come rifiuto domestico in particolare per quanto
riguarda il circuito stampato.
•
Utilizzare sempre il metodo di smaltimento più ambientalmente compatibile, in linea
con la tecnologia allo stato dell’arte nella protezione ambientale, nel riciclo e nella
gestione dei rifiuti.
Attenersi a tutte le leggi locali in vigore.
Imballaggio
Siemens Building Technologies
HVAC Products
•
Facilitare al massimo il riutilizzo dei materiali di base al fine di un minimo impatto
ambientale. Osservare tutte le note sui materiali e smaltirli secondo quanto indicato
sui singoli componenti.
•
Utilizzare depositi locali e società di riciclaggio rifiuti, o far riferimento al fornitore o
costruttore, per restituire prodotti usati o per ottenere ulteriori informazioni sulla
compatibilità ambientale e lo smaltimento dei rifiuti.
L'imballaggio del LYC11 è riutilizzabile. Conservare l’imballaggio per eventuali usi futuri
o in caso di restituzione del prodotto al fornitore.
CE1N7601i 05-09-2003
5/8
_______________________________________________________________________________________________
Consigli per la
progettazione
Rispettare le normative vigenti relative ai collegamenti elettrici. I dispositivi devono
essere connessi direttamente alla rete (senza cioè l’interposizione di sezionatori,
interruttori ecc.) e rimanere permanentemente alimentati.
Il funzionamento in logica positiva del relè interno prevede il contatto sempre eccitato
(C-NC aperto) in assenza di allarme e/o anomalia.
L’uscita di comando EV è di tipo allo stato solido ed è dimensionata per una
elettrovalvola INTELLIGAS® la cui potenza massima assorbita è di 13W. Non va
utilizzata per il comando di elettrovalvole il cui consumo eccede tale valore.
_______________________________________________________________________________________________
Ordinazione
Indicare la sigla della centralina più quella della sonda corrispondente al gas da rilevare
LYC11
Centrale rilevazione gas per 1 sonda
QAG13/A
Sonda IP44 per la rilevazione di gas Metano (CH4)
QAG13.P/A
Sonda IP44 per la rilevazione di gas GPL
QAO13/A
Sonda IP44 per la rilevazione di monossido di carbonio (CO)
_______________________________________________________________________________________________
Dati tecnici
Centrale LYC11
Tensione di alimentazione
24VAC +/-10%
Frequenza
50 Hz
Assorbimento
21VA max (con batteria in carica)
Uscite di comando
- elettronica a 12V DC (13W max)
- Relè SPDT 250V 5(3)A
Logica di funzionamento
Positiva (Relè normalmente eccitato, si diseccita in caso di allarme
e/o anomalia)
Tipo di elettrovalvola comandata
(vedi foglio tecnico n° 7684).
normalmente chiusa tipo E..D / E…DFL oppure
Lunghezza collegamenti
Sezione dei collegamenti
80m max (sonda ed elettrovalvola NO)
40m max (elettrovalvola NC)
1.5mm2 min (sonda e elettrovalvola)
Sonde collegabili
1 (tipo QA..13/A)
Segnalazioni ottiche
LED verde (presenza alimentazione / TEST)
LED giallo (anomalia centrale / valvola / sonda)
LED rosso (allarme sonda)
Temporizzazioni
3s tra il riconoscimento dell’allarme da parte della sonda e
l’attivazione dell’elettrovalvola, dell’uscita relé e del rispettivo LED.
0…+50°C (funzionamento)
-20…+70°C (trasporto e magazzino)
Temperatura ambiente ammessa
normalmente aperta tipo E...E
Umidità ambiente ammessa
20…90% U.R. senza condensa
Custodia
PC policarbonato
Grado di protezione
IP20 – EN60529
Dimensioni
130 x 106 x 56.5 mm
conformità
Direttive
Norme
Bassa tensione
73/23 CEE
Compatibilità elettromagnetica
89/336 CEE
EN60335-1
EN50270
Siemens Building Technologies
HVAC Products
CE1N7601i 05-09-2003
6/8
Sonda QA..13/A
Elemento sensibile
semiconduttore al biossido di stagno
Custodia
ABS autoestinguente
Grado di protezione
IP44 se correttamente installata
Temperatura ambiente ammessa
0…50°C (funzionamento)
Umidità ambiente ammessa
30…90% U.R. senza condensa
Soglia di intervento
QAG13/A= 10000ppm di metano (20% LIE)
-20…+70°C (trasporto e magazzino)
QAG13.P/A= 3700ppm di GPL (20% LIE)
QAO13/A= 200ppm di CO
(*) LIE = Limite Inferiore di Esplosività
Durata di vita delle sonde (media)
5 anni dalla data di installazione
Superficie coperta dalla sonda
40m2 circa (indicativa)
Relè integrato
Funzionamento
Logica positiva (normalmente eccitato).
Si diseccita in caso di allarme / anomalia
Contatto
In commutazione privo di potenziale 250VAC 5(3)A
Caricabatteria integrato
Tensione di carica
13.8VDC
Corrente di carica
0.5A max
Fusibile protezione batteria
T3.15A 250V 5x20
Batteria collegabile
12V 4÷6 Ah (non di fornitura Siemens)
Carica in tampone con limite di corrente ad intervento automatico
Schemi di
collegamento
Schema 1: Centrale LYC11 con sonda QA..13/A ed elettrovalvola 12V DC tipo E..D.
Batteria tampone a 12V. Comando opzionale di lampade di segnalazione
ed estrattori d’aria.
230V AC
L
24V AC
G
C
S
A B1
G
C
S
A
G0
E
C
BATT.
NC
-
NO
+
V
N1
M
G0
Y1
M1
L1
V1
N
Siemens Building Technologies
HVAC Products
Legenda:
Opzioni
N1 = Centralina LYC11
B1 = Sonda QA..13/A
Y1 = Elettrovalvola Intelligas NC 12VDC
tipo E..D / E…DFL
V1 = Batteria 12V 4÷6Ah
M1 = Estrattore d’aria
L1 = Lampada di segnalazione
CE1N7601i 05-09-2003
7/8
_____________________________________________________________________
Schema 2: Centrale LYC11 con sonda QA..13/A ed elettrovalvola 230V AC tipo E..DAC. Comando opzionale lampada di segnalazione.
230V AC
L
24V AC
G
G
S
A B1
C
S
A
C
BATT.
V
Rv
NO
NC
-
E
+
G0
C
N1
M
G0
Y1
L1
N
Legenda:
N1 = Centralina LYC11
B1 = Sonda QA..13/A
Y1 = Elettrovalvola Intelligas NC 230VAC
tipo E..D-AC / E..DFL-AC
Rv = resistenza di terminazione EV
Opzioni
L1 = Lampada di segnalazione 230VAC
Nota:
La resistenza di terminazione (Rv = 1.8Kohm 1/2W) va inserita tra i morsetti
EV solo in caso di inutilizzo della suddetta uscita
__________________________________________________________________________________________
Ingombri
56.5
47.9
130
111
Batt.
+
-
F1
3A
31
VALVE / TYPE
NC NO
JP2
VALVE / MODE
CONT. PULSE
JP3
s
89
106
LED
TEST
OUTPUT
TEST
RESET
LYC11
24V
G
G0
C
S
A
E
V
C NC NO
Sonde QA..13/A
LYC11
Dimensioni in mm
© SBT SpA
Siemens Building Technologies
HVAC Products
Con riserva di modifiche
CE1N7601i 05-09-2003
8/8

Documenti analoghi