Percorso di formazione per il trading on line Programma del modulo

Commenti

Transcript

Percorso di formazione per il trading on line Programma del modulo
Percorso di formazione per il trading on line
Programma del modulo Intermedi - I
Presentazione:
Il corso è diretto a traders già operativi, con sufficienti conoscenze di tecniche di analisi e
decisionali.
Si approfondiscono le tecniche grafiche ed algoritmiche, coordinandone l’utilizzo. Si
approfondiscono le tecniche di selezione dei titoli e di negoziazione dei principali strumenti
derivati.
Si prosegue con gli elementi di money management e con la cura degli aspetti psicologici
alla base dell’attività di trading.
Grande attenzione viene riservata all’applicabilità pratica delle nozioni fornite, attraverso
esercitazioni in real time, sia in collaborazione col docente che in gruppi di lavoro.
Relatori:
Aspetti tecnici: dott. Giovanni ALBANO e dott. Natale LANZA
Psicologia del trader: psicologa e psicoterapeuta dott.ssa Cristina LANZA
Siti web di riferimento:
www.borsanalisi.com (Natale Lanza – [email protected])
www.iborsini.info/Forum.html (Giovanni Albano - [email protected])
www.psicoaiuto.it (Cristina Lanza – [email protected])
Partecipazione:
-
d’iniziativa
provenienza dal modulo Principianti- II
orientamento assistito (facoltativo) per nuovi utenti
o questionario
o contatto diretto
Durata:
Una giornata, seguita da una seconda (modulo Intermedi – II ) a distanza di qualche
settimana.
Contenuti:
•
•
•
Analisi candlestick
Stili di trading
o Scalping
o Intraday
o Day trading
o Posizione
Individuazione dello scenario
•
•
•
•
•
•
o Tendenza e congestione
o Uso congiunto di tecniche grafiche ed algoritmiche
o Volatilità
o Envelopes e Bande di Keltner
o Medie di Guppy e di Williams
Elementi di psicologia del trading
Introduzione alla selezione dei segnali operativi
o Crossing di medie
o Uso dei principali oscillatori
Esercitazioni di gruppo
Tecniche di stock picking
o Analisi settoriale
o Forza relativa
Trading su azioni
o Intraday e multiday
o Long e short
o Operazioni a leva
Elementi di money management
o Capitale a rischio
o Mediazione
o Piramidazione
o Acquisti e vendite a lotti
o Stop loss e trailing stop
o Profit taking
Follow up:
Al termine del corso viene fornito del materiale didattico di base.
Viene suggerito lo studio di altre fonti di approfondimento.
Viene richiesta la tenuta di un diario delle operazioni fatte (in effettivo e/o in simulazione)
Vengono predisposti contatti via forum dedicato e/o email
Feedback:
Esame delle difficoltà psicologiche
Questionari per la verifica dello stato di apprendimento.
Verifica del rispetto del piano operativo
Verifica del diario delle operazioni effettuate.
Incontri individuali e/o di gruppo per lo scambio di esperienze.
Percorso di formazione per il trading on line
Programma del modulo Intermedi - II
Presentazione:
Il corso è diretto a traders già operativi, con sufficienti conoscenze di tecniche di analisi e
decisionali.
Si prosegue con lo studio degli scenari operativi, con particolare riferimento alle tecniche di
selezione dei segnali operativi.
Grande attenzione viene riservata all’applicabilità pratica delle nozioni fornite, attraverso
esercitazioni in real time, sia in collaborazione col docente che in gruppi di lavoro.
Relatori:
Aspetti tecnici: dott. Giovanni ALBANO e dott. Natale LANZA
Siti web di riferimento:
www.borsanalisi.com (Natale Lanza – [email protected])
www.iborsini.info/Forum.html (Giovanni Albano - [email protected])
Partecipazione:
-
d’iniziativa
provenienza dal modulo Intermedi - I
Durata:
Una giornata.
Contenuti:
•
•
•
•
Revisione argomenti “Intermedi – I”
Studio di scenari dal vivo
o Tendenza e congestione
o Aspetti grafici
o Oscillatori
o Volatilità
o Bande di Bollinger
Trading su futures ed opzioni
o Intraday e multiday
o Acquisto e vendita di derivato
o Operazioni rialziste e ribassiste
o Greche (per le opzioni)
Introduzione alle tecniche di selezione dei segnali operativi
o Trend following
o Controtrend
o Pattern recognition
o Breakout di volatilità
•
•
•
o Tecniche miste
Prime tecniche di determinazione degli obiettivi
Elementi di money management (ripasso)
o Capitale a rischio
o Mediazione
o Piramidazione
o Acquisti e vendite a lotti
o Stop loss e trailing stop
o Profit taking
Esercitazioni di gruppo
Follow up:
Al termine del corso viene fornito del materiale didattico di base.
Viene suggerito lo studio di altre fonti di approfondimento.
Viene richiesta la tenuta di un diario delle operazioni fatte (in effettivo e/o in simulazione)
Vengono predisposti contatti via forum dedicato e/o email
Feedback:
Esame delle difficoltà psicologiche
Questionari per la verifica dello stato di apprendimento.
Verifica del rispetto del piano operativo
Verifica del diario delle operazioni effettuate.
Incontri individuali e/o di gruppo per lo scambio di esperienze.