l`ultimo respiro tristezza mille e mille ancora

Commenti

Transcript

l`ultimo respiro tristezza mille e mille ancora
Bologna più che una città … è una famiglia!
L’ULTIMO RESPIRO
Di Carla Curti
Noi, anime nude desiderose di appartenerci,
voglie proibite e paradisi da esplorare,
labbra turgide e mani avide in cerca di piacere.
Noi, amanti lontani
tra passione e patimento,
ci abbandoniamo al fremito ardore
consumando l’ultimo respiro di ardente follia.
TRISTEZZA
Di Carla Curti
Tristezza che mi assale e
Come una morsa mi stringe il cuore,
inesorabili scendono sul viso le mie lacrime
i miei occhi disperatamente cercano i tuoi,
con le tue dolci parole mi dai forza ed
il tuo avvolgente sorriso mi da conforto.
Sei tu,
la mia forza, il mio conforto, la mia speranza.
MILLE E MILLE ANCORA
Di Carla Curti
Ti ho guardato in mille modi e
Ti ho amato in ognuno di loro,
ti ho abbracciato in mille modi e
ti ho amato in ognuno di loro,
ti ho sognato in mille modi e
ti ho amato in ognuno di loro,
ti ho desiderato in mille modi ed
ho amato ogni tuo respiro.