In the name of green

Commenti

Transcript

In the name of green
Interviews ••• Interviste
50
In the name
of green
In
Amsterdam we stopped
to chat with Stefano Brusadin, who spoke about
Dotto Trains, the historical Italian
manufacturer of rubber-tyred tourist trains,
which at
the trade
s h o w
presented
the
Dottobus
model,
featuring many innovations not only
involving the design, like all Dotto
products have always been.
So, has Dottobus been well received?
“Yes, very much so. It goes beyond
the classic concept of rubber-tyred
train, and consequently has managed
to capture the attention of new types
of customers. In addition, it has an
exceptional capacity: 16 people in the
locomotive, plus up to two carriages
with 28 people”.
I know you are also very attentive
to green aspects. Is Dottobus too an
ecological
vehicle?
“Yes, decidedly so, being electric.
It’s powered by a 700 Ah lithium battery pack with BMS (Battery Managing System), which monitors the
status of the power supply as a whole
and each individual element. Autonomy obviously varies considerably
based on the type of road, however
in optimum conditions it can work
All’insegna del Green
Ad Amsterdam abbiamo scambiato
quattro chiacchiere con Stefano Brusadin che ci ha parlato di Dotto Trains,
la storica azienda italiana produttrice di
trenini turistici su ruote, che in fiera ha
presentato il modello Dottobus, innovativo sul piano del design e non solo, come
sono sempre tutti i prodotti Dotto.
Allora, piace Dottobus?
“Sì, molto, esce dagli schemi classici
del treno su ruote e per questo riesce a
catturare l’attenzione anche di una nuova clientela. Inoltre ha una bella capienza: 16 persone nella locomotiva, più fino
a due carrozze da 28 persone”.
So che siete molto attenti all’aspetto green. Anche Dottobus è un veicolo
ecologico?
“Sì, è un mezzo decisamente ecologico, in quanto elettrico. Funziona con
un pacco batterie al litio da 700Ah con
BMS (Battery Managing System), che
consente di tenere controllato lo stato
dell’insieme e di ogni suo singolo elemento. L’autonomia, ovviamente varia
molto dal tipo di percorso, ad ogni modo
in condizioni ottimali può lavorare un’intera giornata. Si tratta quindi di un mezzo altamente efficiente oltre ad essere
estremamente silenzioso”.
Quanti modelli di treno su pneumatici
producete e quale è il più richiesto?
“Abbiamo tre intere linee di modelli
su pneumatici: linea classica, linea moderna e linea Funny, per un totale di ben
12 modelli. Tutti i nostri modelli sono
ugualmente richiesti in quanto la nostra
clientela è molto varia, ad ogni modo
la locomotiva di punta è il Muson River
perché è un mezzo versatile,
nel senso che può montare
un motore turbo diesel o elettrico”.
From right to left: Stefano
Brusadin from Carraro2002 the main distributor for Dotto
Trains, Deanna Pozzobon,
sales manager for Dotto Trains,
Michel and Frank Prat, who
distribute Dotto products in
France. Behind them and
above, the new Dottobus.
Da destra: Stefano Brusadin
della Carraro2002 - principale
distributore della Dotto Trains,
Deanna Pozzobon responsabile
commerciale di Dotto Trains, Michel e Frank Prat, la cui azienda
distribuisce in Francia i prodotti
Dotto. Dietro di loro e in alto, il
nuovo Dottobus.
52
an entire day. It is therefore a highly
efficient as well as extremely silent
vehicle.”
How many models of rubber-tyred
trains do you make and which is the
most popular?
“We have three complete lines of
rubber-tyred models: classic, modern
and Funny, with 12 models in total.
All of our models are equally in de-
Trade shows ••• Fiere
mand, as our customer base is quite
varied, however I can say that the
most popular locomotive is the Muson River, being so versatile, as it can
be fitted with a turbo diesel engine or
electric motor.”
What’s the market situation like?
“The markets for our products
vary a lot and cover the entire world.
Prospects for growth are certainly bet-
Situazione dei mercati?
“I mercati dei nostri prodotti sono
molto vari e riguardano tutto il mondo.
Sicuramente le prospettive di crescita sono maggiori in mercati emergenti
quali Asia, Sud-Centro America e Medio
Oriente”.q
ter in emerging markets such as Asia,
South-Central America and the Middle East.”n
Reverchon and
the ‘dream’ of
swinging
F
rench manufacturer Reverchon has introduced
3 new rides this year alone. Nicolas Reverchon
spoke enthusiastically about the new Spinning
Coaster XL – a larger-sized version of their Spinning Coaster – and the Mini Flume made for Parc Astérix, however the
new attraction that he is most excited about is called Swinging Coaster.
Innovative swing movements give this roller coaster a
Below: Gilles and Nicolas Reverchon, from the renowned French
company which is the inventor of the concept of spinning coaster, together
with a couple of French showmen, Richard Lapère and Philippe Naisse.
On the right: the brand new Swinging Coaster car and the Mini Flume by
Reverchon, the latter installed at the French theme park Parc Astérix.
© Parc Astérix
Gilles e Nicolas
Reverchon della
nota azienda
francese inventrice
del concetto di
spinning coaster
assieme a una
coppia di spettcolisti
francesi, Richard
Lapère e Philippe
Naisse.
Sopra: la vettura
dello Swinging
Coaster e il Mini
Flume fatto da
Reverchon per il
parco francese
Parc Astérix.
GAMES & PARKS INDUSTRY 7- 2014
54
decisive edge over traditional coasters. It features 8 cars with 4 seats
each, arranged in 2 rows of 2 (back
to back), and has a slightly lower
travel speed, so as to give priority
to special movements while ensuring absolute safety. Hourly capacity
is 960 riders.
The length and width of the
tracks are very similar to those of
a classic Flume Ride (the ride footprint is 42x19m) and the coaster has
been designed to be easily transportable on 5 trucks: each section
of the circuit can in fact be stacked
on top of the others.
“We can’t yet reveal who the
first lucky customer will be, however I can say that it will be a French
showman,” Reverchon disclosed.
“Many fixed parks have also shown
interest in the ride. Swinging Coaster has been patented all around the
world and is certified by TÜV Munich.”
GAMES & PARKS INDUSTRY 5 - 2010
Trade shows ••• Fiere
Reverchon
e il ‘sogno’ dello swing
La francese Reverchon quest’anno
presenta interessanti novità sul fronte del
divertimento, introducendo ben tre nuove
attrazioni. Nicolas Reverchon è entusiasta
quando ci parla del nuovo Spinning Coaster XXL – ovvero uno Spinning Coaster
dalle dimensioni aumentate – e del Mini
Flume realizzato per Parc Astérix, ma la
grande novità che lo fa entusiasmare ancor di più porta il nome di Swinging Coaster.
Innovativi movimenti ondulatori fanno
di quest’ottovolante un chiaro passo in
avanti rispetto ai coaster tradizionali. Ha
otto vetture progettate a quattro sedute
disposte a due a due (schienali contro
schienali), e una velocità di corsa lievemente ridotta proprio per privilegiare il
gioco di movimenti mantenendo l’assoluta sicurezza. La capacità oraria è di 960
passeggeri.
Regarding the return in investment, Reverchon estimates a payback time of around 12 months,
“as long as it is properly managed
and operated in good locations.”
Lunghezza e larghezza dei binari sono
molto simili a quelle di un classico Flume
(l’ingombro totale a terra è di 42x19mm) e
il coaster è stato progettato per essere facilmente trasportabile con cinque camion:
ogni tratta del percorso è infatti sovrapponibile.
“Non possiamo ancora rivelare chi
sarà il primo fortunato acquirente, ma posso dire che sarà uno spettacolista francese” ci ha svelato Reverchon. “Anche molti
parchi fissi comunque si stanno dimostrando molto interessati. Swinging Coaster è stato brevettato per tutto il mondo ed
ha la certificazione del Tüv di Monaco”. Riguardo ai tempi di ammortizzamento, Reverchon li stima intorno a 12 mesi “a condizione di poter contare su un’eccellente
capacità gestionale e buone location”.
La casa francese ha inoltre previsto la
possibilità di tematizzare l’attrazione: è già
in corso uno studio di personalizzazione
con soggetto tirolese per un acquirente
tedesco.q
The French company has also
designed the ride to be themed: a
customisation project with a Tyrolese theme is underway for a German customer. n

Documenti analoghi

3. guida europa park

3. guida europa park SPAGNA: ben tematizzata e ricca di negozi, ospita due attrazioni da luna-park perfettamente integrate (Feria Swing e Columbus Dinghy) e l'Adventure Playground, oltre alla stazione intermedia del Pa...

Dettagli

Know-How and Fantasy to `make the world go round`

Know-How and Fantasy to `make the world go round` nior designer of control systems and supervisor to the installation of all Schwarzkopf attractions and later on as a designer and installer of electrical and pneumatic systems for other well-known ...

Dettagli