T* di m - Memoria BN

Commenti

Transcript

T* di m - Memoria BN
Anno Hl
N. 188
Rio de Janeiro, 23-24 Novernbre 1886
p^»WP
e«3ÒI3
TUTYI
Otf»irlNI
I
ESOETIITT1
MENO I FESTIVI
„'
„
„
anno
mesi
mesi
anno
0 mesi
12#000
OfiOOO
'.. 38000
158000
8&000
3 mesi
Un numero separnto,
GIORNl
GLI AnnOiSAMENTI dollo provincie «i
ncevoiio níeüiuiilo l'inviò di letlore raccointuída to co h dirliinruziono di valore all'indlrizzo AaWItalia.
per ar.iuinzi, dirigersi ãll'áirimiriistrnzione di quoslo giornalo-.
Condizioni «ruliiioaoincinto:
1
Per
r lu città :
0
„
3
„ »
1
Porluprovincie:
'
T
MUNO I FESTIVI
4J000
Nòri si reslituiscdiio gli original!.
Ua numero arrctraCo, HHl réis
40 réis.
Organo elegi'interessi
Mf/^—
Italo-Brasiliani
»-5.í-'o
Ol MfiV 1*
Direzione,
Amministrazione
e
Tipografia:
Rua do Ouvidor, 1i3
38
iQgjMMgg^^.itKm^jit^^^t^CTMt^a»^
Rio Janeiro, 23 Novembro 188G
schiavo o vero animale da soma, alia
Non è solamenle di braccia, che
discrezione di un subdclegado da cam- noi abbisogniamo; ò di terreni, e
pagna, o di un fazendeiro, sia pur garanzie reali per 1'uomo lavoratore.
costui il piíi miserabile, il piü bruDn. Ennus d 13 Souza.
tale, il piíi iniquo, il piü slupido, il
Vogliàmo rimmigrazione?
Vogliamo^cioè^8ti.íneivtai:eurflpi-= piü infingardo, jj$iüdisoneslo....
Concediamogli la piceola próprio- GiovanniBátt.Xibero Badarò
damonte la popolazione dol nostro
straniero
?
elemento
con
tà,
mediai,le pagamento a piceolo
paese
(Dal Garibaldi di S. Paulo.)
no?
o
sia
rate,
collocandolò
in
terreni
era/»%|S1>
1
Sq non vogliàmo, non v'è che un riali, sia con vendite a lui fatie da
Com'io rito tralao sarit lunga a dirti
DaWalto scende virtú, clie m'aiuta
mezzo a segui re : faocia il Brasile conipagnie, o proprietari particolari,
Condurcelo a vederli e ad udirti.
quello che colCEuropa e con tutti i sotlo la tutela egamizia d'una buoOrti piaccia gradir la sua venuta
Liberta va cercando, ch'ésicq-a
popoli fa Ia China; quello che fa na iegge agraria, che lo prolegga e
vuol
Come sa chi per lei vita rifiula.
ogni paese quando
premtinirsi difenda nò suoi diritti di colono laDA.OTE ALiamiiiu.
conlro il cólera od altra epidemia. borioso, contraqualsiasi arbilrarielá
pnosi dolla Liguria ebberoda Dio i! dono
Chiudiamo iii tal ca&o i nostri dei Landlords o cavillatori.
delia
bollezzn.
Forniainolo permezzidi banchi, Laigüeglia,
porti a chi non è nato nel nostro
piceola città inarittiina, nella
paésê:; è sollanto di questo modo ed anlicipaziorii, sotto la garanzia riviera òecidentala di Gênova, in sul liniro
che noi comprendiamo la sincerilá dei raccolti, dei mezzi onde provve- dei secolo passato diodo i natali a Giovanni
1 ibero Badarò.
dersi di bestiame, semenli, alimenti, Battisla
dei nativismo.
Suo padre il Dr. Ahartía, medico rinomaSe al contrario, vogliàmo che uo- nè primi mesi dei suo collocamento. to o cho occupò nella Repubblica di Gênova
mini líberi vengano a noi, non vi ò
Di questa guisa soltanto ootremo le piü importanti cariche, non esclusa quelche un cammino a seguirsi: é pro- facilitare alie famiglie nazionali, e lavo, altíssima di membro dcl Corpo Logislatirieco di censo e di nascit», godeva grancedere di conformilà colla lógica e alie straniero che cerchino il noslro di simpatio, stima e rispetto generalo.
resporienza e 1'esempio di altri po- paese altratte dalla fama delia ferti- Giovanni Battista Badarò diede presto
segno dei suo vasto irigogno, ed in poeo
poli che a quesio riguardo si trovano lità ebellezza dei suolo, invece d'e- tempo era
nella língua latimolto piü avanli di noi. Gli Stati sporle alia trisle condizione di mi- ua, italiana,,gianddottrinjato
francese ed inglese'.
Uniti, il ChiU, la Repubblica Ar- seria, in cui molte volte, le abbiamo Nella lotta sulla scelta di una professiosi applicò- d quella onorandissima dcl
gentina.
visle, esposle alie persecuzioni dei no,
medico..E' col miele non colTacelo clie si colonnelli Flores, di SantaCalharina, Lo Universitâ di I
fyivia e di Torino gli
pigliano (dice il provérbio) le mosche. e dei proprielari di schiavi, armali diedero il titolo di Dottore.
Non offriamo ai popoli liberi di di staffile e coltello, essere trattate La vasta mente dei jiovino Badarò, il suo
spirito attivo ed intrapijendenle-, la sun aniEuropa, alie popolazioni civili dei jjome schiavi.^..... , ,,-,..í^..
ma-robusta'pofiò-graudi cose, gli meritarovecchio continente il triste spettacolo
Di questa maniera solamentc, po- nopubblici elogi dcgl'illustri uomini di
delia schiavitü, dei latifondo, delia tremo avere un' iminigrazione che queltempo.
beslialità, delia collura eslensiva e artiechirá il Brasile, risullaudo la II suo amore per la botânica a Ia zoologia
non ebbe confini. Investigava da per tutto,
di ridicola política dei tiranelli da prosperiüi pubblica dalla riechezza e ed nnainpicandosi pei monti Liguri,
Piomontesi e Milanesi, rcgalòalla scierizn, spcvillaggio, e colonnelli delia guardiã felicita particolare.
Di tal forma, per soslenere le tesi cie e varietà nuove, arriechondo In Botânica
nazionále ; i quali vogliono popoladi coilozioni preziose.
zioni civili per Irasfcrmarle in servi piü sopra sposle, tutti saranno al lo- Scrisse opuscoli
dotlissimi che 1'Europa
suecessori degli schiavi nel solco, ro poslo.
conosce ed approzzn, e ITnsigne Decandole
In quesio, son sicuro, i miei com- lo cito né suoi scritti.
nei cameroni, mal nutrile di farina
Alia dottrina vastíssima di cui era adprdi gran turco.
patrioti, o qualsiasi classe, professio- na la sua mento, si accippiava uno spirito
üiamo invece airimmigrante, co- ne, condizione, o stato apparlengo- irrequieto, csaltato, ávido di riovitá. 13 come
me figlio dei Brasile. la liberto reli- no, saranno con me, dal momento aSquesti spiriti ogni piic.se è ristrelto, ad
il vero, il bene ; la- egli sembrò 1'luilia un teatro limita to, o l'Agiosa, il matrimônio eivile, il regi- ch'essi vogliono
merica gli offriva nuovi oriz/.onti, nuova
stro eivile di nascita e decesso, in sciando la responsabililú delle nostre vita.
uno colla piena ed assolula liberta di vergogne, e delia nostra miséria a Con la volonta férrea, nttirato dallo amore
scienza, in. opposizipncoi suoi parenti,
lavorare, di muoversi, distabilirsi, coloro che manlengono la schiavitü, delia
la.-ció
1'Europa e nel 1826 si ferino in Rio de
abolendo la .legge dei 23 Marzo 1877, e coltivano il criminoso propósito di Janeiro.
chiamata la legge de locação de servi- sostituire nel solco, lo straniero alio A Rio do Janeiro s'incontrano tutto quello
splendide o maestose ind vidualiiâ dei monCos, che ridusse l'uomo libero in uno schiavo.
do vógòtalò chusi coritnnoa migliáia di spocie, il eni catalogo sara sempre incompleto.
Quivi Bndaró riconcentrando il suo pen•iero nolla botânica, collezionó speeie importanti, piibbficando una monografia dotla,
cho fuce il giro dei mondo.
Badarò stimato ed ammiralo, viveva una
vita felice, ma il dosiderio di' porfezionaro
airiilto grado i suoi studi botanici o ili esercitnre la professiono medica, lo altiró in
questa cittá di San Paulo, ove gli nniici lo
chiamavano eon insistenza.
Corrova il tempo in cui S. Paulo si necorse
di poter occiipiiro un posto ominonto tra lc
ciltà dcl Brasile e si lavorava cou fubbrile
altivitá per arricehiro la capitulo di questa
provincia (li istituzioni gran liose.
II corso giuridico di S. Paulo si aílermava
sopra solido basi o Ia giovoiiiu accadomien
yeniva da tutto InparLi deirimpcro por iscriyprsi tra lo fila degli stiulonti deliu seionza
dol diritto.
11 giovane Badard nrrivato in S. Paulo si
vide attprriiato da coito persone, da p<>rsono che arrebbcro dato il loro siingnc per In
liberta delia pátria o per yedere il Brasile,
nen iiqllí pastoio monarchiche, ma ncllo
sviluppo iiitellcttiiale e morale di una sana
repubblica; nona morcarilopgin.ro schiavi,
ma noirtiffermaro i drilti ilolfuomo.
Giovanni B:idaró trascinato clalPorida che
da questa provincia si alzava Hera por abbàt
toro 1'o'difício clie nn-partito nero, imniorale. e retrogado odilicava a detrimonio dcl
giusto o dclPonesto, si sclüerú nella fila dei
combattenti.
Al (ianco dcl Senatore Silveira Mottn re(liittoredcl Federalista e di 11 ri ti altri brillanti talenti dedicati alia dilesa delia liberta,
appnriya rnae.-tosn la figura nobile, simpática
e patrioltica dl Giovanni Battista Badarò,
rodàttore e fondator.' deli1'Observador Constitucional.
- Italiano ora Badarò, n\n. Gr.ribulil i slranioro sijbatló por la liberta dello Amorioho c
Giovan Battista Bmlarò straniero, si balli
por la liberta dei Brasile, e gli italiani di
menlo edi cuore si batlono sempre, scuza
distiiizionedi paese, por iltrionfo dello libero istituzioni.
La dottrina che ilifuso nei suoi articoli
politici, la fl.nc7.zii con cui scrivova, Tamoie
per í'iimanitàcho voleva tutta affratollata,
entusiasmãrono i sogiiaçj dcl progresso c gittarono la òoslernaziono riolPaniiiio dei ropiobi.
II vice presidonto deliu provincia, vescovo
di questa diocesi, cd un membro dei tribunale supicmò, il sig. ("iludido Liidislao JapiA^sü o molti altri funzionnri pnbblici solfrirono cner.gicho censuro AnWObservador
Costitucional.
L'impnnitoio D. Pedro 1 che preparava il
1 Aiprilo dol 1830, ritevè lczioni pungenti (i
solcnni dal pubblicista Badarò, il quale
senza maechia e senza paura, scrisse che un
re non si circonda di baioriette o di cannoni, ma daH'alfetto dcl popolo. Como a
tutli gli uomini grandi e coraggiosi la \ita
è amareggiata dai noinici dolla pátria e dei
progresso, cosi Bndrrò passo giorni tra •unarczze od angoscio indellnite.
Tutti gli dicovano che il pngnale delTassassino lo avrebbe un giorno o l'nltro colpito
a morte, od a tutti risponriovn che gli npostoli delia liberta, non tem no 1'iru nemica.
II 20 novembro dcl 18:10, a dieci "re di
notto, in una piceola casa terrena, dove ilimorava nella ma S. José, s'udi un liro di
pistola, ed in un baleno corso la notiz a che
il Dr. Badarò era cadulo vittima di un assassino.
La via S. José ovo agonizzava Badarò fu
presa.d'iissaIlo «la un onda di popolo, da
quel
popolo che avea ricevuto tanto
specie di beneliei, cho in 11111• ¦ i" piú dilücili
emòrgcnzo era corso dal Dr. Badarò \»'r eonfiííli, assistonza ed aiuto, in qualunque ora
ed in qualunque temi o.
("Ili amici ml i colleglii circon larono il íetlo delPassassinalò, ed a coloroclio volevano
mitigare il suo disperntissimó stato ccrli rispondova; non m'illudo, moriró non imporia;
ma
Morto un liberale,
non muore la liberld.'
sebbone la di lei innocenza, mn pormetten- de di splondida stoffa. cho appena permetdole comprendero il vero signifícato dei piü tovano il passaggio nd una incerta e mispericolosi oggetti che la circondnvann, ne teriosa luce, compivano 1'n'ddobbo dcl sáloltó,
La camera da letto, potevasi chiamare il
ritardasso in parte la scduzione, tuttavia
soggiorno
delle fato, tanto ora il lusso e la
di
eccitanti profumi
1'atmosfora impregnala
in
essa spiògoti; Lc pareti componeiiçchezza
di
incógnito
nel
le infondeva qualche cosa
di spccchi, ora tempestavansi
inlcrainontc
dei
sangue, quasi una piacovole ebbrezza.
di sorpronderito efdi
stclledorate
ta
fiilgide
defininuovi,
sconosciuti,
ben
dísiderii
non
fotto. Iliccliissimo letto con cortine di velo
ti impadronivnnsi dolTanimo suo.
Grandi tolo maestrevolmente à pinte,rap- cilestro a stcllc d'argonto, sòrmontato da papresentanti a grahdezza naturale lo nudo dlgliOrio tofminaio da un airtorino (1'argcnto
forme di Diana fra lo braccia di Endimione, colTarco toso nclTatto di scòccare un darrio^
di Venere e Marte circondati dalla rete dei un divano cd alcune sedie di legno dorato,
geloso Vulcano, di Psiche neH'attò di sor- di vaghissima foggia, coperli di raso cilcslro
prendere Amore, e il primo amploso diCleo- a stcllc d'argento, un piceolo tnvolo incrossulla di lei fisonomia,
ncll*unipairo e Marco Antônio pendevano lungo le talo di madrepcrla su cui posava una guanIlientratole una corta tranquillit.à
licra conteiíonte una boceiá ed nua rieca
intorno
curiosità
pareti.
mo rivolse dapprima con
Né mancavano in quel santuário divolultà lazza di argentò dorato usei to dalle mani di
Io sgunrdo, e guindi lovalnsi esaminò minula scolturae la plástica. Lc viiili e muscolo- qualche omii.jp dei Celliui, o alcuni altri oglamente la novella sun dimora. Questa comformavano il
una camera da letto se forme di un Ercole nelTatto di abbattèró Ig.itlidi egiinlc riechezza no
ponevasi d'un salotto,
altre ca
inferiproallj
mobiliare;
nè
punto
Tuna e A.ntéo, contrastavam)colle eleganti o venused uo gabinetto, ad uso di tavoletta,
una
dove
distinguevansi
il
mero
gabinetto,
studiata- te di Antinoe, delle Ire grazie e di Ebe; fcon1'altro addobbaticon un lusso si
da
due
formata
squisito
lavoro
di
tavoletta
ci gruppi e laide figuro, fncevano di o,namente volutluoso da produrre immancabil.ti
avviticchi
di
argentò
insiome
amnrini
intarsiati
di madredi- mento ai dorati mobili
mente, dapprima un soave sentimento
di
madroperla
una
conca
soslencnilo,
di
cbano
e
questi
un pericoloso csaltamento perla, di avorio
piacere, e quindi
llicchejrioricrccolme d'olezzanti flori, mor-• c quegli uno spechin circondato da rami di
di sensi.
Ilicchc ampollo contononti i piü
bidi divani coperti di magnifici damaschi, i cora
Luigia abitualaalla ricercata semplicitâ
squisiti
foggie,
polvori e cosmetici noti alsodiedidiverso
profumi,
grandijspecdei suo appartamento in casa paterna, guar- poltrone,
erano bizzarramente ?ossocietá,
1'clegante
e
cose
dapportutto
a
ripetere
destinati
chi
la profusiodava con una certa compiacenza
intrecciati hi Mlj
di
corallo
rami
da
tenuto
tenrieche
di
tappeti
e
caraero,
gran prezzo,
penone,
no, e Tadescanle lusso di quello
le slrani modi, oi una vasca d'alabastrò
per uso di hagno nolla quale scorrevano,
spandendo un olezzante profumò, dello acque limpide c o lorose.
Giunla nella camera da leito, la povera
fanciulla con una bugia írale maci. vedendo
la sua immagino ripeltita por ogni dove, fu
presa da meraviglia, e deposta la candeia sul
tavolo si lasciò scivplare sul divano, che,
por Ia sua olaslicil.il cedendo sotto i! di lei
peso la nascoso quasi per meta; si pòrtò allora ambo le mani alie. tompin onde còraprimerno i Iroppo violenti battiti; cila crodeva
di uscir matta. llimasta qualcho tempo in
quella posizione, travagliata daidisagi patiti, diill'emozione o dalla sfaneliozza; sen-
InteMiamocL..
APPENDICE
27
LA
T* di m
Itrafflcantidell' onore
PER
A. MANFRED1
IV
La Scduzione
Liberata dalla molesta presenza d"lla vecchia, le lagrime per
poço represse sgorgarono liberamente dagli oechi di Luigia. II cuore di quella delicata creatura erasi spezzalo
sotto il peso di tante aciagure. La aventura•a ormai aveva tutto compreso : il velo che
copriva la misteriosa condotta di sua madre
era squarcialo: il dialogo (ra colei e il signor Maléfico duranto il viaggio 1'avea abt»*ttnn illuminata; nè dopo tutto ció era
difficile lo spiegarsi il precipitoso ritorno da
Novara alTapparrire di Spezzaforro, cagio-nato forso dalla lusinga di poter colare 1'esistenzn di Alberto; ma ella l'avea veduto, indovinato dietro di quella cortina appena sollevatasi, e ogni tentativo per traria in inla fanciulla
ganno sarebbe vano. Quello cho
modo come
il
era
comprendere
sapeva
non
Alberto e Spozzafero troravansi in casa di
sua madre; in ogni modo essi viveano, erano
la per d.fendcrla, salvaria dallo mani delia
sul di loro soeperfídia; ella i oteva contare
corso. Tali riflessioni la rincorarono, e quasi
impressero un sentimento dl soddisfazione
II popolo piangova e chiedeva vendcttá.
Dopo ventiquattio ore in mezzo a soffcronze inaudito, Badarò neH'eládi32 anni
mori coi nomi di pátria o ili liberta sullo
labbra.
11 giorno dopo il snsurrn doloroso e la
coslcrnnziono di migliáia di famiglie povero,
fncevano passaggio agli ultimi avanzi mortali di quel sacerdote delia medicina, di
quoirapostolo dolla liberta c delia scienzn.
Mai si è visto nel Brasile unlaccompagnaincuto fúnebre piú commoventc; grandi e
piecoli, riechi e poveri, affranti di dolore
seguivano inosti il foretro; peroechè il Dr.
Racllirò
liou
01'U ijuliilliuiile 1'ani-iicinQKn por
1'idec libere clie in qiieiropaca coininciari no
a conquistar le Arii.éri :ho, mn era buono, caritalovole, pictoso, e nel fitto delia nollo
correva al lulto degli amrhnlali, o viveva
non per se, ma per 1'uinnnitá.
Sottorriito il cadavere oi lia chiesa dcl
Carmino, la pòpolaziono preso d'nssalto la
residenza dei Sig. Cândido Ladislao Japi.Vssii, perché una voce lo indicava complico
cioll'assas3inio, ma Jnpi-Assú fuggi nella
casa dei govcrnatoro colonnello Ci rios Maria
de Glivii o a cavallo, in compagnia dei capitano íVmaro José Soares, si diresse a galoppo
verso Santos e di là in una piroga s'imbarcò
colla famiglia.
II desembargador Japi-Assú, provato piú
tnreli di essere innccento, diresse laaeguonie
lettera agl'Italiani:
<( Signori Italiani :
« Alcuni miei infami nnmici, erndeli simimontc mMmputarono 1'assassino do vostro iníolice compatriòtta Giovanni Battista
Badarò.
« M'accusarono d'un delitto orribilo.clie
lendosi dal sonno nppesanlire le palpebrc,
dato uno sguardo di conipiacenza al seducente letto ehe sambrnva invilarla roladagiarvisi: perché dovroi ririutarlo. disse Ira sé
non ò forse meglio riposaré: cosi domani .ni
trovcrahno essi col viso fresco o giulivo ad
"'¦-.V -
allendei li.
(Goniinua)
"
'
'
•
'¦¦
'..
¦
¦
..
T/ITAUa
ff>
« Ritiri, lui bisogno tli luoghi cli libe«ra pratica: quesla gcnia àípalrioti
«slombati abbisogna tli gnvcrose, non
« di monache: ad avere grande la pa«Iria oceorrono esercili di sangio« cannarc, non di mndri yerecònde.
di
ci'Antonino, d'.\urelio o doi Cincinnati, | Non parliamo úqW O sser valore CAÚBoccaria di Fitarigeri e di Alfiori: di Gan- UoUcú, cllò l蕦goritilèzzodol ÍOCOSO doil
ganoíli.Micholangoío, Railaello c ^s'""'-j |).,vi(l(i si.no'troppo note ; ma Vill la
oglino soli, nnimi vili, poleano commcttoro
sonza ribrozzo,
ci Io sompro vi amai di vero cuore, e mi
par impossibilo lasciar di amaro uomini cho
paidano la doleo o ologanto língua di Motastnsio, Petrarea, Cesarolti, Dante, Ariosto,
Tnsso cGuarini: uomini nati nolla piitria
di Virgílio, (1'Orazio o d'Ovidio; di Tito,
Un momento di dolore
Un giudizio dei "Figaro"
prolungare, so lo ritieue necessário, le qu.
ramene per le provonienzo dalla ropubbljl"
a Madrid platina.
Sui Gion.NALiSTi Italiani
I.le/loiil mnniclimll - Essendo
stl.
le annuüato le elezioni dei consigüori
mu"
masia
un
Vigaro
Che il
giornale
nicipali, falte il 9 agosto scorso, si
ligno, non ò una novità. I suoi cor- nuovomonte oggi a queste elezioni inprnced5
tuttj
rispondenti sono, naturalmente, in i distretti di Rio Janeiro.
Donna, non vedi sulla fronte il sordo
Lavor dol tompo o dei dolor ? non vedi
Nolla stnnca pupilla, o nel respiro
Affannoso, il torinoiito, a cui soggiace
Da tempo Palma derolitta? Oh I vieni
Vioni, o pietosa a me vigor ridona
armonia col giornale. Quello di Ma- 11 roitpu è arrivato - Al]0 5
pom
Con un ruggiodi spomo ; único raggio
drid allorchò parlo dei ricevimenti dMori si presentò nlTonlrata dol porto di Uj0
Donna sei fatto, ai gemebondo spirto
'¦
.. Cho in un mar di dolor, travolto, errante
fatti ai nostri confratelli lo fece con Janeiro il piroscafo francese Poííoh prove_
Discondenli tutti di tanti cioi o d\ una
(II
Pf.ppe
diúMnslro
diritenre
da Marsíglia, con passeggiori da
ai
dettaio
loggo
pena
Navigá in predaa fortunosi ve.nti,
pátria alfine ehe.avendo
Qe!
un tislio non celato. Merita il conto nionto
le
romanesco
cateho
nova.
_
sonelto
romporo
oggi
lotta
il
sogiionle
o
amico
Roma
mondo,
Senza faro che il guidi,
porto
per
di riferire le sue parole :
Dalla fortezza di Santa Cruz .rlj (u
cbe iniquamentò posero alia sua indopen- che ij lustra unaincisione ralfigurau- Che lo ricovri. A mo Donna rimani
_a„
falto
ai
ricevimenti»
«
II
doir/.ii.
vien
da
to
e
segno
di non ontraro, e poscia un ufflcinle
sol
Tu
sola,
giornaliquest'arcano
schimentre
Arcangelo
Michele
leS.
ci Molto desidero che tulti conoscano la
Sospirar lungo, o gemer sompro, e sempre
sti italiani a Madrid oltrepassa 1'ira- di Sonitá, a bordo dei Carioca, si reco a p0).
mia innoeonza, perchò i miei llgliolotti non accia 1'idra anlicleri.cale che poria Corearti ognora, o trepido soguire
inaginazione. Banchetli,sotrè>'s, rap tatadi você dei piroscafo francese o gli jn!
ricevano la Iriste credita di cattivo noino, scritto su ognuna delle sue leste : L'ormo tue dovunque, o pendor sempre
tímó di andare alPisola Grande.
sguardo.
che uomini porversi vollero duro ai loro
presenlazioni straordinarie ; gilanas II Poitou obbedl immediatamente.
«Canaglia, prepotenza, lirannia, rnen Donna gontil da uu tuo benigno
padre.
falte venire apposla da Siviglia per
Caklo.
« Per questi molivi rimotlo nlle vostro zogua, furfanteria, tradimento.»
Una lllustrc signora informa ballare davanti a loro; brindisi ai- T.rovasi
bibliolocho resemplare dolla mia difesa. perda qualche giorno ammalata lTJcc.»
Tocca a voi, Sarnmicholuccio bello
scambiali tra signora Marianna
chó voloiido voi un piorno scrivore la vila
Sir Cimrlc* Ililko in Ainorica 1'Italia e alia Spagna,
de Azevedo Macodo, m&.
nor cielo or coccialono
acciaccassivo
Clio
dei vostro disgraziato compatriota o non
Cavallotli, deputato ripubblicano in dre deiron. Consigliere Bolisario Soares de
sciabbolone,
co'lo
soiLucifro
Ar
snpcndo ehe la mia única colpa fu un inSir Charles Dilko è andato a furo un viag- Itália, e.Nunez de Arce, ex-ministro Souza, ministro delle Finanze.
D'arinnovà ner monno quorduello.
"voti
giusla persecuziono, diceste ai mondo ch'io
Facciamo fervidi
borzitello!
inetteto
nel nord-Amorica con uii suo amico.lord monarchico in Spagna.
ce
Ilbé?
cho
per la pronta guari.
gio
sia siaio 1 ciirnelico doll'infolico.
delPegregia
signora.
Pi j;'i do'sti buzzurn cr capòccioiío(l)
Kingston, probabilmente per distrarsi doi digione
« Loggololn, come spero/ a sangue frcddo
« Che so io? Fu una fila di ovaspiaceri occasionatigli dal noto clainórõso
E dnje piottenalò sur groppoue,
e con imparzialità o conco.rreto ai sentimento
non linirla piü: E a causa II prêmio «ruim bnronessa - n
zionida
Siccomo giá tiecoppassivo er fratello?
cVorrore che m'ispiraiio grinfami che assasprocesso di cui fu protagonista. Egli viaggia
barone di Vista Alegre foce rimottoro ,il D|.
sinarono 1'illustro vostro compatriota.
col nome di Flotow. E' curioso cho a Win- di che? Tulti se lodomandano. Non rottoro dei Lyce> de Artese Ofícios la
Nun no potemo piú de'sta canaja I
soninia
« Colla mnggiore simpatia eono il vostro
nipeg la polizia a cavallo seqüestro i baga- fa nulla 1'occasione nò lacireoslanza: di 50(P00, promio che l'Ecc.« Baronessadi
Eija primogênita dor diavolo,
ammiratoro
Che contro do In Chiesa 1'odio scaja.
gli doi due viaggianti. porchò contenevano chi vuoi essere ricevuto con archi Vista Alegre acorda oggi all'alunna dei
Cândido Ladislao Japi-Assit. »
üquori. Dilke, nelle grosso como nello pie- trionfali, non ha che a recarsi in corso di disegno di figura, cho
Arzatove a confoniio la risia (2),
piú si distin.
11 pnpòlo instancf.bilo. o deciso alia ventaja,
non
colo facconde non pare sia un uomo molto
Cho dice cho la spada piú
nel concorso di disegno d'omato.
gneih
degli
entusiasmi
a
Spagna,
suoi
i
e
Stock
tedesco
il
paese
dotla, arrostava
Toccinnojo or coraccio, e cusissial
fortunato.
cumpagni, cruduti mandatari doll'assass;nio;
e per qualunque E' un feliro ricordo, che varra a stimolare
propósito
qualsiasi
nelle nlliovo 1'amore alio studio.
violenza,
Se questa non si chiama
il sig Stock fu condannato in eseglin, o si
•
cosa.
fu
anni
egli
cho
seppe dopo molti
« A IMIheira » — Con questo titolo
persegui- non sappiamo dove la violenza slia
« Agli spagnuoli garba molto cri- dovrá vedero la luce
tato ingiustiimoiito, e cho la giustizia proquesto mese uua nuova
di casa.
teggevn il vero assassino, In cui mano vouticare il loro paese; alToccorrenza si pubblicazione periódica, dolla quale sara
XJUnilá Caitolica di Don Margolti
no ar/mata dn alto pcrsonnggio ! I
Non ò privo di interesse la seguen- mangerebbero tra loro, ma ove si proprietário e redattore il signor Benjamim
imialancora
non
ha
itníiaria
colônia
La
trova che 1'altuale agilazione anticle- te relazione delPabboccamente che tratta di un forestiero,
giornàlista, Magalhães.
zalo uu piedestallo alie virlti di un patriota
maligni
spirili
dagli
ricale
proviene
oggi
ebbe luogo nella casa dei gen. San- fregascene o spazzacaminosavoiardo, Ernesto Sen na — Il simpático reporche tanto onorn 1'Ilalia o 1'uuianiln, ed
agitae
si
dell'inl'erup
fuori
sttin
che
ed
immoril
lustro
il
noino
noi ricoidaiulo
tos, iu Monlevideo, fra qiiest'ultimo esclainano : Oh 1 che uomo 1 che ge- ter che tutti conoscono, fu vittima aváiu'ierí
lale di Badnrò intondiamo eteriiaie la mo- no in seguito ad una invocazione a
d'uno sgraziato incidente.
el'avv. Ramirez prima che 1'illuslre nio 1 che dentista ?
moria dol!'cstinio escolpire il suo nome noi San Miohele che il
Mentre assisteva alie regate alia praia dcl
ai
ordinò
papa
orientale si decidesse a for« Ecco dunque il signor Cavallotti, Cnjíi, fu colpito da una sincopo. Trasportato
cuore, lei nostri connazionali.
patriota
1'ostia
appena
presa
Non possiamo chiudera questi brevi cenni preli di recitare
mar parte dei Governo Orientale.
deputato repubblicano italiano, di- immediatamente a casa, ora si trova in via
biografici sonza riiiórdare il Dr. Joaquim santa.
riferisce:
ventuto 1'uomo dei giorno a Madrid. di miglioramento.
E' 17tnímche
Antônio Pinto Júnior ch>. nel 20 settembre
sul
serio,
citando
lo
dice
E
questo
« II dott. Giuseppe P. Ramirez — i\on siamo dun jue invasi dagli ita- Ci augüriamb di rivedorlo presto por gli
18"iii quarantnnseisimo annivorsario dol1'eslinto pubblico uno scritto aílbltuoso pei il Vángeío, Byron e Rayle :
essa scrive — era presentato dome- liani e la loro inüuenza ha da essere angoli di rua Ouvidor col suo tiecuino in
mano in at esa di notizie.
povero assassinato.
«Non si tosto—scrive Don Mar- nica maltina dal sig. TeoQlo Diaz
próprio slraordinaria in Spagna, A soli dotlici anni! - Ieri corto Luiz
Ed ai sig. Joaquim Antônio Pinto Júnior
«gotli—Leone Xllí ordinó 1'invocanoi dolla colônia e I'Itália dobbiamo osserne
(padre) ai sig. General Santos, il giacchè il generale Salamanca, di ri- Pereira, appena dodícenhe, figlio di Anna
«zione di San Michele, che tutto si
grutissimi.
quale, giustail suo costume,.ta ac- torno dalla Granja, ove ò stato a far Fernandes dos Santos, abitante alia travessa
F. TuiiCHi.
« conimosse 1'inferno, e sbucó nella coglieva corlesemente, esprimentlo- visita alia regina
per protestare delia d^lla Carima 11. 24, essendo stato ripreso
«nostra penisola a beslumminare, a gli, con la consueta sua vivacità, la sua
alia dina.s'ia dalla própria madre, volle rivoltarsi, nu
devozione
profunda
«calunniare, ad insidiare i catlo- speranza di addiveniread un acco- — habrindato, ai circolo mililaie, non ossedogli riuscito il suo tentativo, in un
eccosso di rabbia lento lanciarsi dnlla finesliei.
moilamento che tornasse giovevole alia salule dell'ex-re diSpagna.An;>
tra ; oss mdogli stato ancho questo impedilo
.
« Non sono essi, i rivoluziouarii
Santos e Raniirez
Violense clericali
Corbezzoli !! Da quando per dovere (1'iillicio, ci siain messi a leggore i
giornali clericali italiani ci siam
persuasi ene ia loro vin.i.enzà di linguaggiosupera digran Iunga quella
dei liberali piü sboecati, Tacciamo
didle vie dai faliu.
1 nostri motielü tutl'àl piü si arrischiano a dei íiischi innocui sotto lo
ünestre di qualche convento.
1 clericali invece li vediamo a
Bolzancllo (appena ò imito a Gênova
il processo relativo) a tirar revolverale sulla folia come fossero corifetti.
a Napoli li abbiain visli sçendéíe iu
piazza ai grido di Viva il Papa Uá e
dar gio bastouale da orLi ai dimostranli liberali, molto sorpresi dalla
inatlesa accoglionza.
Quanto a niinaccie poi non se ne
parla.
A vôlei' farnelo spoglio giorno per
giorno ci snrebbo da mellcre su un
arcliivio.
Gli slessi anarchici non sono tanto
feroci.
Abbiamo sottoechio il VcroGúclfo
di Napoli che è nello stesso tempo
borbonico c clericale.
In prima pagina manda degli augurii alia confessa di Trani come sorclla delia «regina delle due Sicilie»
cd altrove lagnandósi delia breccia
nefasta di Porta Pia apporlaírire di
nuovi barba ri a Korrió » si rivolge ai
Papa sclamando: «Giovani baldi,
uni aneliamo alia Santa Grociala clie
ricacci nel brago onde sbuc rõno i
nemici Vostri», ecliiude colPetlendcie « il segtiale di guerra perchò il
vessillo svenloli in lesta alie file serrate dei prodi. »
Ed altrove a propósito dello sgombio dei monastero La Snpiehza :
« Ldtaliade' farabulli, invece- di
- \
V
«dltalia, che parlano, bensi i dia« vol.i che li hanno invasi»
Non c'é clie dire ; la trovata è buona, e sarebbe bastevole per affrettare a tulti qnanti il ritorno alTinferno, dalo che i segíiaei di Don Margolti polessero oomanüáre in Itália il
tempo sufticicnto per preparare i
roghi.
(1) Capo delia diabólica Massoharia.
(2) Erosia ed euipiotà, che motte in ridicolo In divina virtú.
( Noto dol Mastro Beppe )
Speculazione nuova
La Una mente dolPuomo-^crivc un giornalo büonaõrense — ha trovato anche nel
microbo un articolo di speculaziono, una
fonte di guadagno.
Iu che modo ?
Molto somplice.
1 microbi lianno falto guadagnarc a un
nostro conosciutq, agonio di Borsiv aljislà,
in due soli giorni, 21 mila scudi.
E uri'alli'0 signore, che. da tempo facova
l'oechiolino ad una bella casa in via Florida,
disposto a compraria, un moso fa, per 97
mila scudi, ieri l'cbbo dal proprietário por
soli 1õ mila.
E' próprio vero il provérbio, cho tutto il
maio non vien per miocero.
Compagnia Lavarello
I giornali di Gonova salulano con calda
parola di lodo o di plnuso la ricostituziono
delia Socie.là di Navigazione Lavarelloe s'impromottono da oss.i grande svilúppò di commoreio e relazioni marittimi per 1'Ilalia e il
Plata.
I primi di ottobro u. p. giunse nel porto
di Gênova il primo piroscafo .li detta Societa
G. li. Lavarello.
I giornali fanno g-li clogi dclnmvovapore costrutto secondo gli ultimi pnrfozionamenti dell'arohitettura navale e dotato di
tutto ció che puó rondero cômodo ed igieni.co un piroscafo destinato ai trasporto degli amigranti.
alia Pátria comune.
« 11 Dott. Raniirez gli rispondeva:
« — Ciò dipende, in gran parte
da lei, Generale.
« — Ebbene, replico Santos, non
dubiti, Dottore, delia mia buona fede edelia mia buona volontá... Speroche noi diverremo buoni amici...
Diconoche, per divenlarlo, bisogna
prima essere stati nemici. — Vuole
cl.estabiliaino le basi?
« Ecco, Generale,—disse interrompendoloil Dott. Ramirez presentaiidogli uu plico — eccole esposle
in questo Mnnorandum le inie idee e
quelle di vari amici miei, che ho
poluto constiltare in fretla; possono
servirledi base; se no... le nostre
buone inlenzioni reciproche rimarpanno nella categoria di pii desideri.
« — lo spero che c'intcnderemo,
replicava il Generale. Andiamo a
deo di Savoia. Se dopo questo 10 d/- |)el [lfMto aecoi.rijro d.un presento, e-ii incessi che la Spagna Ò un pae~e dl gyióun acidovelonoso che trovo alia portoecati nel cervello, di certo mi •.:/.-1 tata delia mano
derebbero la croce addosso, pi:ré sii- Gli furono immediatamente somniinistrati
rebbela verità. Metto fuori !i questi dei contraveleni, e venne quindi traportato
alTospedale delia Misericórdia, ovo si spera
apprezzamenti il vero p ipolo spa- salvarlo.
nuolo si pieno di b.iMi senso, ma
Un santo ili gesso a cui nascono
anche di indiííerenza. »
i peli — Riferisce quanto segue la Gajitã
Cronaca
II cólera nella vicina Reuubblica — Gravissime sono le notizie che cigiungono oggi a mezzo dol tclografo:
Quattro casi di colora sono scoppiati in
Cardova, cittá siluata nolTinterno dei torritorio argentino. Di questi quattro casi due
furono fãtali.
In Buenos Ayres lo stato sanitário non
subi alterazioni nè in meglio nò in peggio;
molto faniiglie si preparavano tuttaviaa ritirarsi in província.
A Jbordo dol bastimento italiano Luisa
líxrimpln
Vincenfi morí il giorno 21 un coloroso.
« Ma il Dott. Ramirezalzandosi, In Rosário continua il morbo a inietore
insiste va, corlesemente, perchò il Ge- numerose viltime; sessanta e piu membri di
nerale leggesse e meditasse lo scritto una associnzione italiana si costiturono in
datogli a suo belTagio e si aecomia- commissione sotto il nome di Squadra Italava urbanamente da lui, in unione liana per soecorrere gli infermi, sotto la diroziono di cinquo mediei purê italiani, precol signor Diaz.
standosi tulti gratuitamente, per puro sen« Nou meno soríese, il Generale timento d'umanità, come fecero iu Itália le
Santos, accompagnava i suoi ospiti squadre organizzate da Felico Cavalotti,
quelle delia Croce rossa, delia Croce verde,
sino ai portonedi casa. sua. »
ecc.
Nello colonie di S. Carlos, Pilar, ed altre,
sonocomparsi purê molti casi di cólera, fatto por cui quei poveri coloni sono straordinariamente spaventati e in procinto di abbanNi>]VIndepcndancc belge troviamo questo donaro i loro poderi.
fatterello che assicura veríssimo.
Telegrammi da Lisbona annnnciano che il
A Vaals, in Olnnda. due fidanzati si sposa- governo poi toghese dichiarò sospette tutte
rono. II padre delia ragazza è contentissimo, le imbarcazioni provenienti dal Rio delia
sicuro di avere dato la figlia a un galan- Plata, e come tali saranno assoggettate a
tuomo, quando, il giorno dopo lo nozze il rigorosa qunrantena.
Anche nuove misure sanitarie furono pregênero si prosenla o gli dice:
— Vi riconduco vostra figlia. Ci siamo se
per preservara noi dal terribile morbo:
messi d'accirdo per vivere ambedue nel ce- L'on ministro dell'in terno d'accordo col con
libato. Ve la riconduco come me 1'avete siglio superiore di salute
pubblica, autorizzó
data e vi salnto tanto.
[ 1'ispeüore guneralo d.dia salute dei porti, a
Un matrimônio curioso
de Valença :
« Si dice che in una fajenda in Bocaina,
província di S. Paulo, un San Giovanni Battista di gesso, per il quale avevano pochissima venerazione, si sia attirato repentinamente 1'attenzione dei fedoli.
Da una circoferenza di quaranta legho riceve continuamente offerte.
Che cosa e mai sueces-,0 ?
Scoprirono che nacquero dei peli nel braccio diritto e nel pctto dei santo /
Secondo le ultime notizie, i peli continuano a crescore e a coprire il corpo di quel San
Giovanni Battista ammirabile, o,remoziono
giunse nlVestremo nella vicinanza.»
Imraaginiamo con che naso non saranno
rimasti i paciflci abitanti delia Bocaina, di
fronto a un santo tanto poloso 1
Per lottava volta!—Riferisce la
(iajeta de Campinas, che un giornale anuuncia cho in Santos certo Sig. Evaristo do
Freitas Nebias contrasse matrimônio per
1'ottava volta.
Ecco un uomo che ci ha trovato gusto I
TELEGRAMMI
Londra 21 novembro
Cagionó profonda sensazione in Irlanda
una nota inviata dal governo nl general
Butler, comandante delle truppe di quelil
l'isola, nella quale si dichiara esser stato
1'ordine,
generale nominato per raantenere
e
e non per servire da giudice conciliatore
da medialore fra i proprietari e i coloni.
Roma 21 novembre
de
Malgrado le dichiarazioni anteriori dei
Pa^1
da
Freycinet, affermano telegrammi
che il gabinetto francese pensa, sottoj ^
delia
fluenza dei ministri delia guerra e
Tnpo*
nella
marina, mandare unaspediziove
litania.
¦
'
¦.'
s
¦
".
•
pv
' ' '
r; i t a r, i a
telégrafo al nostro miniII sig, Robilant
di domandare
ordinandogli
iro a Parigi.
riguat-do.
a questo
Ipiogaítoni
Iloiiiu, 22 novembre
será alia capitale re Um.
Arrivarono ieri
Margherita. Lo LL. MM.
Regina
In
e
berto
dal principe reale Vittorio
accompagnBte
il nord d'ltalia, dopo
Emnniielo. percorsero
giorno a Monza, ove
fermato
qualche
ossersi
dal
príncipe Frederico Gufurono visitato
trono di Germania.
dei
erede
riielmo,
stazione di
sovrani al loro arrivo alia
segno ad una entusiástica
fatti
furono
Roma
dei popolo e delia
manifüstaziono per parte
a quella manileslaromana;
municipalita
anche i deputati, le auzjone »i asBociarono
e il corpo diplomamilitari
e
loritá. civili
tico.
Montevideo, 22 novembre
II nuovo presidente delia Repubblica. gericevette oggi in
neral Massimo Tajes.
diplomático stracorpo
il
udienza solenne
molto cordiale.
fu
rieovimonto
II
aiero.
Prese la parola il decauo dei corpo diplomatico, consigliere J. da Ponte Ribeiro, rapdei Brasile, il quale dopo di felipresentante
il
generale pér la sua clevazione al
ciiaro
delia republica, dichiarò d'aposto
primo
vero intima convinzione che il nuovo presidente saprá mantenere le buone relazioni
cho la Repubblica Orientale intraltiene colle
potenze estere.
II (reneral Tajes rispondendo al discorso
dei consigliere Ponte Rbeiro, lo ringraziò
che gli diresse in próprio
per lefelicilazioni
e 1'assicurò che
colleghi,
suoi
doi
e
nome
sforii
tutti
per consergli
impiegherebbe
fra la reesistenti
relazioni
buono
le
vare
nazioni, e per tornare
altre
le
e
publica
cordiali, spequeste relazioni sempre piú
Sud-AmeriImpero
col
grande
cialmento
dalfillustre
decano dei
rappresentato
cano,
corpo diplomático.
Montevideo 22 novembre
E' cosa decisa il viaggio in Francia dei
general Massimo Santos. L'ex presidente
delia Repubblica Orientale s'imbarcherá il
giorno 28 corrente, ed ha intenzione di lermarsi in Parigi tutto il tempo necessário per
curarsi completamente delia ferita cagionatagli dalla palia di Ortiz.
Buenos Ayres 22 novembre
II cólera é comparso in Cordova, nelfintemo delia Repubblica. Ieri scoppiarono
quattro casi, dei quali duo fatali.
Ai bagni:
Lei: Queste acque mi hanno fatto tanto
bene che ormai sono diventata... una baiana.
Lui: Oh, se queste acqne mi facessero diventare... Gionala !...
*
Alfesame.
Come è morto Luigi XVI ?
Venne decapitato... e morl dal dispiacere cho gli procuro quelPumiliazione.
*
Dunque, voi non credete alia* fedeltá
delle donno 7
Affatto.
Deve esser molto triste avere nn'opinione simile.
Ma cilatemene una che sia rimasta coBtantemente fedele ?'¦
. — Ob, ma voi cadete nell'esegerazione.
COMMERCIO
Rio. 22 Novembre 1886
CAMBIO
Londra
217/8
Parigi
435
Amburgo
538 n 539
Itália
438 a 440 lira
Portogallo
247
Nova York,
20300 a 2S310
Melalli: Vendita
Compra
Lire sterline
11&140
118170
Giorno 1 a 19:
Stnti Uniti
Europa ,.
Cabo
Porti divorsi
23.003
53,141
5,000
10,01)1
Rticchi
30o:ooo$ooo
TI II11! 1H
192,433
PllEZZI Dl CAFPE'
Qualitá Pu,- io eliiii
Lavato
4g900a5S8uO
Supoi-ior fino... Nominale
1.' b nona
5S450 a 5$5S0
1." rogolare .... 5JJ310 a 5&380
1.* ordinária ... 58110 a 5J240
2." buona
4&770 a 4JJ970
2.» ordinária.... 4)5430 a 4&630
Capitania
Nominale
Scolta
3S000a3S27O
Movimento «lei Porto
VAPORI ATT ESI
New York n seali, Advance
Santos, Valparaiso
Bremen e seali, Berlim
Amburgo, Lisbono, Tjuca
Soutbampion, e seali, Tagus
205,841
Imbarco di càffb'
Giorno 19:
Stati Uniti
18,140
Europa
4106
Porti diversi
1,056
Rua da Uruguayana,
25
25
25
27
29
Gméié
Sicchi
23.302
Importatori
delle viübe LAMPADEl
A. PETROL150 DEL
Società Italiana di Kenefieenza
IN BIO JANEIRO
Annuncí
A. ALVAREZ
PITTÜRE IN OGNI GENERE
ecc.
32 RUA. URU3ÜMIU 32
Rodrigues
j
ECONOM1AÇHB, j
'
LA CUI LUCU.KaUAI.KAQUKLLA
Dl3 1IECCIII A O AZ.
kí»i
12 12 12
^B
. '*r
"=W-
Fabbrica di paste uso ítalia
di
(LIÉGE)
DEPOSITO
FRANCESCO IZOLDl
G1ÍNKRALK
Giacomo N. de Vincou A; F, SSRu^Go^iv^Di^
AOENTI DELLA
Navigazione («enerale
Italiana
Escriptorio de Architectura
L'agenzia rilasoia va- 169 RUA DO REZENDE 169
PRIMEIRO AM DAR
glia pagabili in qualun301S
Telophone
que Città o Paese d'Itália
a mezzo delia banca di geAntônio Jannuzzi & Irmão
nova.
INCUMBEM-SE
CASA BI COMM1SS10N1
DE TIIABALHOS DE ESTUDOS,
PllOJECTOS E OllOAMENTOS
••¦
PA1^
Obras ai-tliitoclnnicno públicos e pai-ticuQuosta casa ricevo in commissióne caffé o lares, oi-hament^ções o clncoraçõos
interiores
eoroali, garantendo punlualitá ed osattezza
e exteriores do' prédios, lojas, armazéns,
nelle Iransavioni.
boteis, etc.
Obras idráulicas, Construcções de ihnd lira
32, RUA DE SANTA RITA, 32
e ferro, administra cão e execução das mosmas.
Pires tt Pinheiro
Agli Italiani
Trantlaiiclosi di matrimoni e cose
relulive, rivolgorsi al mollo lleverendo I). Giovanni Rossi: Chiesa di
Snnt'Anna, (Cidade Nova.)
Dott. Carlos Grey
OPERAI ORE -- OSTETRICO
típeeialista por le inalattie
dollo VI! OniNAItIE O deli'UTERO
Consulte dall'1 alie 3 pom., in Uua d.'AIfandega, 11?.
Residenja — Praia do Flamengo, I"
dove può ossoro chiamato a qualunque
ora.
TELEFONO, no
Ogni lunedí consulte grátis per i poveri
Fra a< ;escQ Dor-sa
Partncipa al rispettnbilo pubblico cíie Im
lipòrtri un hiiovo Salone di Barlnoro, mont.fito
NON COSTA Cllli
con tutto justo od cloganza, con un complelo sòrtinionlo di i L-oüimci-ia o15 HEIS ALL'01U stora.
In detto salono i clichli -i Irovano lutte le
comoditá
possibili.
N, B. Perovitare lo falsitlcazioni osigore la marca
dei fabbricahti.
Lampereur & Beviiard
PRAÇA DA CONSTITUIÇÃO
¦SSsaa \LÜ3s'vii a—SI
S. >AULO
BHI.CIIO, IN
ESPLÒSIVK ED
Lavoro garanlito e prezzi alia
portal a di tutte le classi.
Aperto tutti i giorni feriali dalle
8 antimeriane alie 1 pomoridiane.
Viriato
Salão íntcftiacioi
J. RICHSEN e C.
B PaOTESI DENTAIIIA
Xão lia melhor remédio para as
moléstias do peito, que o Peitoral de Cambará de S. Soares
Tratando de um caso de tysica pulmonar
diz em uma carta o Sr. Delfim P. de Vasconcellos, acreditado fazendeiro eih D. Pedrito
(Rio Grande do Sul).
« Desanimado, o sem saber mais o que
fazer fui instado por um amigo a dar á mlnha doente o elogiado—Peitoral do Cambará
—e confesso que nunca vi remédio tão maravilhoso, pois foi o que salvou minha filha de
uma morte certa. »
O Sr. J. Soares Gomes, respeitável consul de Portugal, em Paranaguá, referindo-se
a uma bronchito de máo caracter, diz tambem em carta:
« Minha mulher acha-se perfeitamente
restabelecida de sua gravo enfermidade com
o uso de quatro vidros do—Peitoral de Cam
bará,—tendo antes experimentado, sompre
inutilmente, talvez cincoenta remédios diversos. »
O Sr. Delfim José Rodrigues, fazendoiro em Santa Victoria, altesta o seguinte:
« Eu abaixo assignado, attesto a bem da
humanidade, que uma filha minha, que soffria por mais de quatro annos de asthma e
outras moléstias do peito, foi radicalmente
curada pelo maravilhoso-Peitoral de Cambará—do Sr. Alvares de S. Soares, de Pelotas. »
O acreditado fazendeiro, residente om
Itnqui, Sr. Belizario Pereira de Athayde, em
carta dirigida ao Sr. Antônio Dias de F.
Valle, diz:
« Sendo V. S. o sub-agente nesta cidade
do-Peitoral de Cambará,—dirijo-lhe a prosente, afim do attestar que, soffrondo minha
mulher ha muitos annos de asthma, só a^ora
e com e uso do referido medicamento, ficou
radicalmente curada. »
Eis o que lambem altesta o Sr. DominJesus Braz, negociante om Jaguaião:
de
gos
« Eu abaixo assignado, attesto quo soffrendo dois filhos meus de bronchites, ficaram completamente curados com o conhecido
—Peitoral de Cambará,—descoberta o preparação do Sr. Alvares de S. Soares, do Pelotas. »
Muitíssimos outros attestados e declarafolheto que acomções encontram-se no
frasco.
cada
panha
seudi.
aiítiírieridiaue.
I biglietti si ventloiij nei chiosclii e nelle agenzie cli lotícrih. I bigliolli si vendono ali' iiuri osso
nelTAgenzia. Si rimellono per 1'inlerrib avvisando in (empo e SENZA COMtMISSIONE.
Le estrazioni di quesla lotteria si eíletunno nella capitale delia provincia, sono prosiedüli a ii n
íiscale nominalo dal governo, piü 100 persone, fra quesle aleuni rappresenlaiiti delia stampa. II lelegramma
dei riassünlo déirEstrazione ò íirmalo dallo stesso liscale, il quale riassunto viene pubblicato in diversi giornali.
L'Agente, Àúr.usxo da IIociia Montuího.
Comunicati
placclie,
alie orell
ESTRA/.IONE
VAPORI IN PARTENZA
Rio delia Plata, Congo
24
.Sòuthampton e seali, La Plata
24
Rio Grande dei Sude e seali, Rio Jaguarao
24
Rio Grande dei Sude, Caning
25
Santos o seali, Araruama
25
Amburgo, Lisbona o Bahia, Valparaiso. 21
Rio delia Plata, Tagus
30
Insegne,
Píffli
L/uuica che con 1#Ü00 puó dare di prêmio iS:001#
DELLA LOTTERIA—
Questo sodalizio invita tutti gli Italiani
residenti in questa Capitale a volersi ascriContinua a manlonerai formo lo stato dei
vere soei di questa Società, i cui boneüci,
caffè che chiude col seguente movim mto di
che giornalmento emana agli Italiani poveri
Tendi le.
ed ai suoi associati, meritano il concorso di
Vendita di caffb'
tutti i connazionali che nutrono nel loro
Giorno 20 :
cuore veri sentimenti patriottici.
«tati Uniti
11,000
La segretaria é in rua Constituição n. 47",
Europa..
8,491
i
secondo piano e si trova aperta tutti
attondere
2
alie
pom., per
giorni dalle 12
19,491
Sacchi
non sOlò ai bisognosi come a tutti gli Itadi
Iiani che volessero ascriversi a membri
Giorno 1 al 20:
questa pia Istituizione,
Stati Uniti
150,375
Per il Consiglio
Europa
46,779
R# Santoro
Cabo
3,000
Porti diversi
5,687
Sacchi
y,^«;ja-'.;r^yg?^i>~:J';^y;^u^jiyyi
Levantamento de planlas
lopograpliicãs, medições e divisões
de lerras, nivelamentos,
vistorias, avaliações, ele.,ele,ele;
fàaHius^te espeeia! de dexeiiho
e íüriianifJiíal
Areliiteetonieo
Modicidade em preços
Regularidade epromplidão nos íraballiòs
1UO DE JANEIRO
¦lt» (tua e!e íiamia Luzia -ÍS
Vendita allNiigrosso e.d al minuto.
In flóltaglio ogni leilo
,v'.i(i0
Airingrosso
g'dd.0
¦Si escguisconb còminissioni por 1'ihterioro.
A Cavallo e di Galoppo
D rB' A 2.1 A ^T A
S A BB T & Ift 1A
Dl
Antônio Trotta
Variiitõ assorliiuetilo ili sloffe diagonali, easimiri, lane, ecc.
PJR. 1335551
121 A
MODIGI
RiiítS. Jo.só 121 A
:!
(3 "¦
*^t&f*^js%¦'
t, ÍP^<í*vMnr''K$tyÍ
-v-^
(Sr W^m^-^K^
C0RTEK^
UAUMNIlKt>'rtf5*:'.f ' V
12 8 Pi.|á^>-
1
ç;>?^yMA)IN0
§Aá$
:3ai.*5AniE^
iinniiiuiiA,
Modas, «,\_
vcsiu/aio: WS.
TRA0AIH0
KiltlrrrH
I'roprloiariif3
f71*"'^
LO M D A E RI S li O <3 >úí \\\
7 RUA nos ourives 7 _iUnno
(S?i^-A Kl O DE JANEIRO ^í-t
:\iv
Anno
Cartoleria Carvalhaes
55
Rua dos Ourives
55
LAVO RATO RI
Continua nella riduzionodoi suoi prezzi,
e avverte puro ehe ha «ih ricevuto grande
PRÒI.IJNGAJIENTO DELLA STIIADA I^EIUIATA
parto degli oggoltPdi fantasia che aveva in
üogana ; álbum per ritrátt1, per friinçobolli;
ÓVEST SÍ»J IIirVAS
borsn por signore e por collegio, scartafacci
fotografiche,
di fantasia; stercoscopii e viste
portafogli, astueci, eartii, rartòiio;sorpresü,
calamai. e una quanlità infinita di alllui che
si vendõnò a prezai inõdicissiini; bigüetti
di visita a 2#000 il conto, scaltole con cnrtn
inglese o buste per 500 réis, carta : Bèbé,
Nhônhb o Sinhá a 100 réis.
comiiiablioiiaiixentl
Oll
clano in qLu.alu.nq.u<< glot-iio.
ioiriiü-o
lefiiiinantlo poro
alia tine dol mesi 01 Marzo.
Giugno, aettemlire o Dioeinbre.
(tMlALIli)
sipixbiilloa tu.ttl l iloi-ni alie
3 pom., mono i fo *tlvl.
denaro
sàl vende a 40 reis riollo so- Le vendite soai» fiittís a
cassa
:
urbane
agonjclo
pronta
guoixti
TELEFONO 321
Estaç&o do plano inclinado di Santa Theresa.
Rua 1.° do Março.—Correio,
Rua do Passeio —Entrada do jaruim.
Largo da Carioca; (Cli rutaria).
Rua do Ouvidor 131 (Cl arutaria di Bittencourt; Cafò Brazil)
(Ponto dos Bnnds do
DI
Rua da Urusfuayana
'
Villa Isabel).
Rua do Visconde do Rio Branco n. 03 (Cha•II proprietário di questa fabbrica avendo
rutaria.)
Largo da Lapa n..r. (Charutaria.) .
falto acquisto di una miicchina di sistema
Uua do Alcântara, 110.
moderno, fa noto, ehe d'oo:gi in poi si trova
Rua do Senhor los Passos, 34.
in condizioni di poter òffi-ire ai suoi num-Rua Evaristo da Veiga, 100 (Charutaria).
rosi avventori. vantaggi ai quali nós-tin altro stabilimentò di queslo goii"ie puó com.
Rua do Riachaello, 33b" (Charutaria).
Rua dos Inválidos, 35.
peterlo, tanto nella qualitá.cume nei prezzigenerale, ch aPraça 11 dj Junho, 15, B (Charutaria).
( Quindi spei-a 1'appoggig Patteiizione
dei
I mundo, in speciàl modo,
>jgenziedi Provincial
loro di boii
connazionali,
!
suoi
gu-antendn
ã. t»aulo—F. Formiggini, Largo da Memo- serviu, essendo la sua divisa quella di venria n. 3
dere a modici prezzi; ma solo a dnnari e mValença—Giovanni Colli Badino.
tanti.
¦¦.•¦¦.
Campinas—Giuseppe Breviglieri.
Nulla stessa fabbrica trovasi alia disposiGnzzatti;
vir„n=rt
"-.•——•Sorocaba—Giovanni
'/iono dei pubblico íina svariata quanlità di
,
r,iiini.i.i lua
1Í1» Ualtelu
itiHVId
Juiz de 1-óra-Alfonso Collucci,
coramnstib'jli pUrahVentd italiani e che si venridottissimi.
¦ o^.™i,:
dono
„n*. ¦?' „¦
uuuu a 'prezzi
Curitiba—Giovanni Borglu.
l--_
.„
.
,«v
Rio Grande do Sul-Ambrogio Revolb.
A§
tó
Pernambucõ-Franciscn Lauri.i itlrna..
CIO ô6Ha.lO
tffòx
rua da Imperatrizn lOCasa Importidora
Antica Fabbrica di Paste
Si abbisogaaiio lavoratori molto pratioi per la
posa delle rotaie.
Dirigèrsi ali' Amniinistrazipne cli questo giornale.
Un giova rio- ilaliaconosce il portngheso, francese,
no"che
inglese ed lia tutte 1 ¦• no/.ioni neces-
sario por ocenpare 1111 InVpiego in una casa^dí
bominói-cio od in uii graiido nogozio, deside, .
roi-ebbò collocarsi.
Por informazioni rivolgorsi ali uihoio üolV Ilalia-
Ofíicina de (Melaria
li» A.
65ii!6 «in Quitanda,
Ê5J A
S. PAULO
Ksta casa encarrega-so do concertar, limpar o pulir instrumentos de cirurgia, ociiüsla
o dontisia, como também de amolar com brevidade, e dn qualquer trahallio concernente
:( .-! 1 "ite.
tieranre-fe a perfeiçãu Jü trabalho.
x*&.:-^:,--
Wm^''
•-¦¦
I/ITALIA
—i.mww.
w~»^-gggi
«V
MARITTlfcVAPORE
SOCIETÀ' GENERALÉ 01 TRASPORTI Uuono^-Ayres
11 m IIí.
moiisllé
l^inoa
tia
Napoli
a
r.^
J^
Partirá per MÃRSIGLIA, (RENOVA e NAPOLI
11 Vapore
Mediu» cliirnrgico di Parigi, di
ritorno daH'1'uropu, dondo per ouuine dei
governo ífnANCESÉ fu a sludinre gli ultim i
apperfezionumonti di chirurgia o medicina
nogli o.spedali di Francia Ai.lkmacn.v ed
AusTiiiA-U.NaiinuiA, ollre i suoi servigielinici ngli ammalali di quosta corto odolFIm-
poro.
Consulte, tutti i giorni foriali dallo 1 alio
3 pm., nel suo antico consultório alla
«4
ftoveaihre
rua Alfândega N. TO. Può essero
íl k'oi-ii<i
cliinmalo per scritto a qualunque ora alla
La Società Genorale dl Trasporli Marittin.i a Vaporo, di M;ns*glia che riegli ultimi dòdin
che
la
scionto
italiani,
inunigiaiiti
e
Sui,los
0,600
sua residonza Cães da Gloria UI. -IS
Janeiro
mesi íntroilupso nei porti di IViòde
da
di
ridolti
a
quabigliotii
passaggi
prozzi
nelle-suo diverse agonzio in Brasile, si rilascirinc
SPECIALITÁ'
„„nc„„„„
lunque punto dei Sud dell'1'.umpa, sino ai port Q d Ilrasile.
e consogi a
rimossa
dolla
DEIXE' VIE-OniNARlE, STRINOIMBNTI,
I.a Societò Goiioralo de Trasposti Màritiini a Vapore, sincanca
alio
GONOREA REBELLE, CATARUO E P1ETRA
dei biglietti ai deslinatari cho saranno dirotti ad eísn, dal punto in eui si trovano Uno
NELI.A VESCIGA.
in
Brasile.
bsarco
MALATTIE DISIAE SIGNORK
UTEIlO, OVAIUO,EMOROll)l, FISTULE
O P li II A V. 1 O N I D I C H I lt U II G l A
Quesla tícóollenlo prcparazioiifi,- ò formata (li broilo concéntríilo ad
dizionalo col sale.
Por olteiieru irnnVedialajhetite una buona e forliFicante lazza di broilo
basta porre due cuoçliiaini di delta pròparazioiiein una ta/za enipiendo
la stessa d'acqua bollente.
lndispensabilein qualunque casa di família. Si raccomanda agli HA.
lei, trattorie ai rèstoranti delle slazioni ferroviarie, vapori ecc. ecc.
Per noli. e passãggieri traUasi coi consegnatari
larl Vaiais e Comp.
RUA
S-&
Eli elüí iH
VOLGARAÍlSNTB^ÒSÜtOTO
il Rua da Quitanda SI
Dove si trova 1'estralto di carne fresca e il peplone di carne, famoso
prodotto dei prof. Dr. Kamtnericli, premialo con sei diplomi d'onoree medaglia d'oro.
Daiploma d'onore e medaglia d'oro nelFesposizione univeisale di Anversi dei 1885.
In questa casa si vende puro: cojnac,\oi>ú, liquori di dioerse marche
e champagne dei rinomati fabbricanti.
J. Mumm & C.
VM-GL-NO * GAIAlPOLl
Êlííficuicissisiío EHOíBicamiÒEito eontro Ia
ED TRIUTAZIONIC
mnW|,
P.\iT('Ki)|\|.'- PISttlMTA DlüLl.Á VOOIS-INMAAIMÀZIONÉ
- INfAKTl DMIj SANUUKnlr"f \ 1
l\ II - I I N IIITH AOUTÂ lá OROHIÜA
li TUTT.I5
DOLO U1D FUJtíSIONI l>U'kTTO-TIKI IMIl.MOXAUK-ASMA-PKUTOáSK
L_ iNl'KIÍ.MI'1'Á ___INGO-BIlONOp--PIJL.MQNAM:.
1» ti T T O Ri A li li
D I
-A_ '
33 J&. DlTEL
O _Ã. JVÍ
UIO
GRANDE
HÍOVINUIA
NUMA
Si Vende
SARTO RIA ITALIANA
F~3£
ALFÂNDEGA
DA
é nntt in P.Dr. _éb_
Dr. Brissaj
BIV
65 Rua da Ajuda 65
RIO JANEIRO
RANÇO DEL CREDERE
OKI, SÜD PER
ítitfcve tlcnaro a termine fisso,
l»«T eamhiali alie sejçueníi
condi/ioni :
INVKNSATO JR l^l^EJPAU tÁTO
4 1/2 0/0 all'nnno
Sino a 3 mosi
,B. Alvares «Io Souza Soares
»
RO. AUTO Da 3 a li mosi
f) 0/0
iPPnriVATO DALL'r.Cr.i:LLliNTISSlMA GIUNTA D>Í'GÍÊNÈ PUIÜILICA DI UIO JANE ro CON
»
5 1/2 0/0
Da ti a i) mosi
SjII'ÉIUAhE.DEE30 Dl GIUGNO DEL 1881; E PREMIA
SS
»
ü 0/0
a 12 mesi
Da
9
CLASSE
LMÍIMA
1)1
l>*OHO
MEDAGLiE
bALfj-AOÕA-DÈilfA NA/.ION'AI,IO DIí.PARIG.I EJESPOSIZIONI3
BRAZILLVNAyBi.TlSDESOAVD.EL
PEITORAL DE GAMBAHA'DA
3
.8!
Rua da Alfândega
3
Dr. Aulioini
Prezxi ncíJe agenzie :
—
dozzina, l^OOOêdozzma 21*000.
1/2"Prezas
Flaccone, 2*500
Formnggi veri di Moliterno.
Detti Cnccio-Cavalli . . .
Conserva di pomidoro. .
Salami, prosciulti e mortadelia (superiori) ....
Veri macclieroni di Napoli .
.
Vino italiano in bottiglie.
2#200
kilo 2&200
» 2 G00
» 2 000
»
»
4 000
900
600
Flaccone, 2*800 — 1/2 dozzina, 15*000 e dozzina 28*000.
Unici Agenti e Depositari genérali in Rio Janeiro
Silva Gomes & G.
ÍDroghieri delia Casa B5ísj»erialc.
24, Rua de S. Pedro, 24
JANEIIIO
Vino moscatollo, botliglia .
Vino
Rum e Centarba, vera italinnn, mezzo cilico . . .
. .
Cogunc, mezzo cnlico
Vero Fernet Branca 1|2 cálice
Vero anici, mezzo cálice. .
Vermouth di Torino 1 cálice
2 500
200
200
200
100
200
SPECIALITÁ' Dl ÜAÍTEIU IN SCATTOLE, PISELLl
E DIVRUSE ALTHE CONSERVE
Questi
geiier-i si
rlcevono direitamente
<lall'Europa.
Gubinetti particolari per famiglie.
21 Rua Visconde do Bio Branco 21
MKDICO OPKRATOnE ED OSTETRICO
neüle «iilí-agcnzie:
XtTO
Alla Torre dei Greco
Disponcndodi un magnífico assortimento cli
casimiri; lano, diagoiiali; ecc, eili personale
riconòsoiiitoabilissiihq, trovánsi in condiziòni di pòlorròsogüire con vantaggió o prontathnrilo qualsiasi còmmissibne.
alvatore Spinelli
Speciiilisla per lo malatlie delle signore ed
in olettrn-torapentica ; consulta dalla 1 alie
3 pom. in
Rua da Alfândega 148
dove p.H) ossere cbiamato a qualunque ora
por iscritio
Dr. Zawertlial
rnOFESSOUF. Dl CLINICA. DEI.I.A. RI5ALE
UNMVEIlSITA.' UI UOMA.
Spocialista nello mal atti e ilolla Laringe,
fosse nasali iloli'iiái/o c dol petlo.
€<í!iéalía in Rua d\ Alfândega n. 135,
da moziògiornò alio 3 pom.
Nel sim consultório dispone degli
, pparecclii e islrumcnti, i piíi perfe/.ionati, degli tillimi sisleini desiimui pel Iraliamento delle malattie
per le sue specialitá
Siiiii taris lia
INDICATORE
"do
OuviI.c^a/ioMC Italiana— Rua
dor 79.
Ccuisolaío Italiano—Rua da Quitanda,
n. di)
Soeietã (Jnianc Opcraia in Benelicuaxa — Rua Stretta S. Joaquim 58.
Linea regolarc postule fra 1'llalia, il Brasile, il Rio delia Plata e.l
Soeietã Italiana <li líciiefleenza i porti dei Pacifico.
Rua da Constitução 47.
Partenza fissa da Napoli ogni Domenica
Hlejsante—Specialitá in abiti fatti o
Ao
Vciuita
» Gênova » Mercolecll
sopra misura a prozzi rnírionovoli. Rua
» Gênova per il Pacifico ogni due me^'
do Gonçalves Dias 10 A. Mendes Sobrinho
& Comp.
Ruenos Ayres ogni Sabalo
C. A. Ilossó—Orologiaiò specialisla, Rua
Domenica
»
Kiioriio Montçyideo
da Candelária 16.
Rio Janeiro duo Venerdi
Cainbia-monctc al cambio dol giorno,
compra o vendita di moneta italiana d'nro
o di carta. Spocialità in orologi — Rua Io
do Março 24.
Si rilasciano biglietti di possaggip per passeggieri dalTIlalia al Farmácia e Dròglicria Alotti—liun
Grando assortimento
Brasile eontro deposito dcl relativo importo obbligandosi alla íntegra da Alfândega n 147A.
di preparazioni stranicre.
eílelttialo.
„„„„-.,
veissé
non
viaggio
il
reslílü-ibne qualora
-4iil toisltottl tll áixclatae fitornosi accorda il 30 OiO dl Moneda & Anilrè, Marmororia—Ruanda
Ajuda.
rlbasso.
„
Pictro Brandi & Fratello — Grando
empório di mercerie a prozzi modici. Vondita niringrosso. Rua da Alfândega 144.
SOCIET/5
FLORÍO
Í\1UN[ITE
F L O T TA
10 8
VAPORI
Coinodità per passeggieri di f, 2a e 3ft classe
ggtup ili
56
GlftCfliO^i
DE
VINCENZI
E FIGLIO
Rua Io de Março
íiiffiÉIlílllí A
Jlüfi&illjll rMíiA vi
56
aiieiro
(LIMÍTED)
DE MARÇO, 53.
BüSi .IAíVEIRÕ: RUA PRIMEIRO SUDU
Kl».«lA.ti.iktvp.
PRINCIPALE A LO\DilA
SÜCGÜRSAL1 : PÁUÀ?"—PERNAMDÜCÓ—SANTOS—SAN PAULO
Capitale
Detto realizzato....
Fondo cli riserva . .
Vini e Cognacs
RüB/TTI)N(0
E
L. 1.000.000
«
500.000
«
180.000
RILASCIA TUATTÉ sopro. Pllalia e sopra le principali citládell'Europ
—Agenti in Itália : BANCA GEiNERALE, sede in Milano, Gênova e Ronn,
agenti delia stessa nelle principali cittá d'Ilalia.
Scelti e condizionati colla maggior solleeitudine e
piú rigorosa fiscalizzazione
Marca legistrata e gaiantita dalle leggi
dei Brasile e di Francia
«.BORDEM X
TIMTI
S. Emilion
S. Juljen
ChatonuMargaux
Chateau Latite
PontetCanet
Chateau Leoviile
Grand Mouton (reservo)
Chateau Rauzan
anni
»
»
»
»
»
»
10 »
BOURGOGME T1VFI
5 anni
Chambertin
6
Pommard
8
Nuits
Corlon
1°
Clos-Vougeot
12
Richebourg
15
RIWCIII
BIANCIU
Sauternes
anni
6 anni
Chablia.
Haut Snuternes
»
»
Chateau
Yquem
10
x
Montrachet
1°
Pictro Martire—Con specialitá di vini e
goneri italiani di ogni qualità. Rua da Tutti
J
questi vini sono spodili in bottiglie e iu zze bottiglie, fasciate di una rito di ul
Assomblea 108.
(erro, marcate nella parte inferiore, per imp" lire la violaziono dei toraecciolo.
Ristorante dei Pesce Cane—Rieeve
lextra-fln)
CHAMPAGNE IMPERIALE
ponsionisti, s'incarica ii eseguiro commis— Rua
See,
Dcini
Sec
et
Huuv
culinária.
1'ar.o
sioni riiruardante
'84.
Le bottiglie di questi vini sono inargentate a bruno, per evitare 1'aziono delia luce.
S. José
11 proprietário: FerdinundoDe Rosa.
Rcstanrant Dí-moerata — Rua 1 de
Imperial(oxtra-fln)
20 anni
Setembron. 113. colazione o pranzo 400 rs.
»
Fine Champagne....
10
&
GallipoliVisgiano
di
Sartoria
»
10
Cremo de Cognac
65.
Rua da Ajuda,
UI^ICI DEPOSITARI E RESPONSABILI
Scrittorio Técnico d i C. Arno Giertli
& L. F. Lavagnino. lavori di ingegneria e
architottura—Gabinetto spociale di disegno. Rua do Rosário 75.
Campanclli elettrici — II Signor Figueiredò con offlcina alla rua Uruguayana
N. 90 sobrado ,in faccia alla Travessa dei
Trovasi in vendita nei negozi dl salumeria, confetleria, hotéis e caffó principsü.
Rosário, s'incarica di cnllocazioni e concerti anche i piíi diffioili ppr prpz7i ristratTipografia deiriTALU—Rut do Ouvidor. 143.
lissimi.
G O G N A G S
GASPAR DA SILVA E
5T
r
OLIVEIRA PIMENTEL
Rua Primeiro de Março
1
:
M