la piscina di buonconvento : ieri, oggi, domani???

Commenti

Transcript

la piscina di buonconvento : ieri, oggi, domani???
LA PISCINA DI BUONCONVENTO : IERI, OGGI, DOMANI???
Incontro con tutti gli utenti MARTEDI 10 GIUGNO ore 20,30 presso il bar della piscina.
Sarà presente il nuovo Sindaco di Buonconvento
La storia gestionale della piscina
Nel Maggio del 1996 viene inaugurata la piscina comunale di Buonconvento: al bando di gara per la gestione
dell’impianto partecipa soltanto la Cooplat s.c.a r.l., società cooperativa di Firenze che gestiva prevalentemente
servizi di pulizia per enti pubblici ed ospedali. La Cooplat si aggiudica l’appalto con un contributo annuo di 200
milioni di lire che il Comune eroga per la gestione del servizio. La gestione si dimostra subito non facile: le attività
stentano a partire, gli utenti sono pochissimi, i costi di gestione sono molto alti.
Nell'Ottobre 1997 nasce da un piccolo gruppo di amanti del nuoto una nuova società sportiva, la A.S.D. Virtus
Buonconvento che inizia un percorso di attività natatoria di tipo amatoriale e, successivamente, anche agonistico.
Da una decina di ragazzini di Buonconvento, San Quirico, Montalcino, Monteroni d’Arbia e altri paesi nasce un
movimento che, dopo le prime partecipazioni alle competizioni preagonistiche, nel 1999 spicca il volo verso una
sempre più fiorente attività federale FIN fino ad arrivare agli odierni livelli di eccellenza.
Negli anni 2000 la gestione dell’impianto natatorio, diventata sempre più difficoltosa, spinge la Cooplat a trovare
un accordo con i rappresentanti della Virtus Buonconvento per proseguire l'attività gestionale in modo migliore,
lasciando alla società tutta l’organizzazione dei corsi. Nel 2004 il Comune spinge per la rescissione del contratto
con Cooplat e l'affido a Buonconvento Nuoto che gestisce l'impianto, lasciando l’organizzazione dei corsi alla
Virtus, fino ad Agosto 2007 con un contributo ridotto da € 91.000,00 a € 60.000,00 annui.
I primi giorni di Agosto del 2007 finiscono le innumerevoli proroghe e la piscina va in gara, si succedono gli incontri
con gli amministratori: la Virtus è ormai realtà consolidata ed espressione sportiva del territorio, oltre che presenza
importante in provincia e in Toscana. La gara d'appalto, con una base di gara di € 25.000,00 come contributo
comunale e alla quale, tra l'altro, la Virtus non può nemmeno partecipare a causa della mancanza di alcuni requisiti
richiesti, va miseramente deserta e l'impianto chiude senza nessuna prospettiva.
Dopo mesi di trattativa privata, a Novembre, l'impianto viene assegnato alla Virtus Buonconvento con l'impegno,
da parte del sindaco, a reperire oltre al contributo del Comune di Buonconvento anche contributi dai comuni
limitrofi per poter raggiungere un equilibrio economico gestionale altrimenti compromesso.
Dopo sette anni nemmeno un centesimo arriva dai comuni limitrofi, lo stesso Comune di Buonconvento è in
costante ritardo coi pagamenti del proprio contributo di € 25.000,00 per la gestione del servizio.
A Novembre 2013 scade la convenzione e l’Amministrazione dà una proroga alla Virtus fino al 31 Agosto 2014 senza
nessun contributo per la gestione del servizio.
Cosa abbiamo fatto sull'impianto
Negli anni la Virtus ha effettuato una serie di migliorie e manutenzioni ordinarie programmate alla struttura
architettonica e agli impianti tecnologici che hanno permesso in qualche modo di mantenere il complesso in
buono stato di conservazione e “tamponato” situazioni di emergenza che avrebbero richiesto interventi di
manutenzione straordinaria da parte del Comune, purtroppo mai realizzati. La Virtus si è fatta carico di acquistare,
tra l'altro, le coperture isotermiche, con cui tutti giorni vengono coperte le due vasche, che hanno contribuito a
mantenere in buono stato tutte le strutture metalliche presenti nel piano vasca, che altrimenti sarebbero state
corrose della ruggine dovuta all’evaporazione di acqua e cloro nelle ore notturne (negli impianti natatori del
capoluogo, Siena, non sono ancora utilizzate!). La Virtus ha potenziato l’impianto di filtrazione dell’acqua di
balneazione con l’acquisto e l’installazione di un impianto a raggi ultravioletti di nuova generazione (lampada UV),
che garantisce una qualità dell’acqua impareggiabile (soluzione tecnologica di cui sono dotati soltanto i maggiori
impianti natatori italiani). Per non parlare poi di tutte le attrezzature, sempre nuove e rinnovate ogni anno, per i
corsi di nuoto e di acquafitness (ultimo acquisto, Settembre 2013, gli Acquapole), degli arredi interni rinnovati
periodicamente, degli arredi esterni con cui è stato allestito il solarium utilizzato durante l’estate (gazebo in ferro e
telo in pvc, gazebo in legno, tavoli, sedie, sdraio, lettini, giochi per bambini, casetta e tettoia in legno per rimessa
attrezzi).
Dal 2009 la Virtus si è fatta poi promotrice di attività estive per i bambini non prettamente natatorie, “Junior
Club”, offrendo un servizio alle famiglie altrimenti non previsto. Lo Junior Club, o centro estivo, aperto per tutto il
VIRTUS BUONCONVENTO Società Sportiva Dilettantistica a r.l. – c/o Piscina Comunale
Via 1° Maggio 1 – 53022 BUONCONVENTO (SI) Telefono: 0577806848 – Fax: 0577808387
P.IVA 00954820528 – C.F. 92021760522 – REA – SI 138722
COD. FIN TOS 766
WEB: www.virtusbuonconvento.it
[email protected]
periodo di vacanza dalla scuola non ha mai usufruito di alcun contributo comunale, a nessun titolo, rimanendo a
totale carico (costi personale, pranzi, costi attrezzature) della società.
Situazione attuale
L’impianto, ormai al diciottesimo anno di attività, necessita di una serie di interventi di manutenzione straordinaria,
segnalati tra l’altro dalla società da tempo, di notevole entità agli impianti tecnologici: centrale termica, centrale
idrica e di filtrazione, UTA, copertura telescopica, che richiedono un ingente sforzo economico, dichiaratamente
non sostenibile dall’amministrazione comunale di Buonconvento. Manutenzioni straordinarie che non riguardano
soltanto il rifacimento o la sostituzione degli impianti attuali (evidentemente a fine vita) ma anche l’adeguamento
del complesso alla normativa regionale sugli impianti natatori, da cui non si potrà prescindere a partire da Marzo
2015.
A Dicembre 2013 la Virtus, per scongiurare la chiusura dell'impianto, si vede costretta a sostituire un filtro
(manutenzione straordinaria) con un intervento di circa € 15.000,00; a Gennaio 2014 si sfonda anche una delle due
caldaie (manutenzione straordinaria). La situazione sta dunque precipitando: la Virtus si fa promotrice di un
project financing presentando, a Marzo 2014, un progetto che prevede una serie di lavori “mirati” di
ristrutturazione a fronte di una gestione della piscina di 15 anni, che se ritenuto dall’amministrazione di “pubblica
utilità” sarà oggetto di una gara di appalto pubblica per il nuovo affidamento in gestione del servizio. I tempi
tecnici per la prima valutazione, sono in scadenza (20 giugno 2014). Nessuna risposta è arrivata da parte
dell’amministrazione “uscente”.
Agonistica
L'attività agonistica della Virtus Buonconvento ha raggiunto livelli inimmaginabili per il paese, diventando una delle
più forti squadre toscane e sicuramente prima forza assoluta in provincia di Siena. Nove atleti ai campionati italiani
di categoria, una messe di medaglie ai campionati regionali, partecipazione fissa ai campionati italiani assoluti e a
quelli di nuoto di fondo e salvamento, 34esima squadra femminile in Italia, insomma Buonconvento vanta nel
nuoto una situazione di assoluto prestigio, senza contare tutte le manifestazioni organizzate nella piscina
comunale nonostante i grandi handicap della struttura buonconventina (solo cinque corsie, tribune piccolissime,
ecc...).
Lavoro
La Virtus ha portato avanti negli anni le proprie attività, agonistiche, corsuali, gestionali, in modo serio e
professionale, promuovendo da sempre la formazione di figure professionali nell’ambito natatorio e sportivo in
generale. Quello che in tante realtà è solo un lavoro stagionale o semplicemente un secondo lavoro, è per noi un
vero lavoro, una professione. Nell’impianto di Buonconvento la Virtus ha creato posti di lavoro: ci sono
attualmente quattro persone assunte con contratto a tempo indeterminato, due persone con contratto di
collaborazione e venti istruttori con contratti di prestazione sportiva. In una realtà difficile come quella di oggi, in
un territorio messo a dura prova dal punto di vista occupazionale, sono questi posti di lavoro importanti, da
tutelare e non da sopprimere.
'’Prospettive’'
Al termine della proroga del 31 Agosto dovrà già essere stato pubblicato un bando per l’affidamento del servizio di
gestione dell’impianto, da almeno due mesi se la strada sarà quella del project; se ciò non accadesse non ci
sarebbero alternative alla chiusura dell’impianto.
La presente serve anche ad avvisare tutti gli utenti che la gestione Virtus si interromperà il 31 di Agosto, senza, per il
momento, nessun tipo di previsione possibile per il futuro. In quella data tutti gli abbonamenti in essere avranno
scadenza.
Il Consiglio di Amministrazione
Virtus Buonconvento S.S.D.
VIRTUS BUONCONVENTO Società Sportiva Dilettantistica a r.l. – c/o Piscina Comunale
Via 1° Maggio 1 – 53022 BUONCONVENTO (SI) Telefono: 0577806848 – Fax: 0577808387
P.IVA 00954820528 – C.F. 92021760522 – REA – SI 138722
COD. FIN TOS 766
WEB: www.virtusbuonconvento.it
[email protected]