Corel Draw 7

Commenti

Transcript

Corel Draw 7
www.mtcube.com
COREL DRAW 7.0
manuale introduttivo
1
Il manuale può essere scaricato e consultato gratuitamente, tuttavia è vietata ogni riproduzione, anche parziale, del
contenuto del manuale, se non dietro autorizzazione dell’autore R. Folgieri, 2001.
www.mtcube.com
SOMMARIO
INTRODUZIONE .............................................................................................................................................................. 3
L’AMBIENTE DI LAVORO................................................................................................................................... 3
La Toolbar degli strumenti ...................................................................................................................................... 6
2
Il manuale può essere scaricato e consultato gratuitamente, tuttavia è vietata ogni riproduzione, anche parziale, del
contenuto del manuale, se non dietro autorizzazione dell’autore R. Folgieri, 2001.
www.mtcube.com
INTRODUZIONE
CorelDraw, da sempre è uno tra i programmi grafici più completi, ed è utilizzato dai professionisti
che hanno esigenze particolari riguardanti il disegno e la manipolazione di immagini.
Data la sua complessità, il manuale si prefigge lo scopo di illustrare le principali caratteristiche di
questo programma, vale a dire: la modalità di funzionamento ed i principali strumenti grafici messi
a disposizione, lasciando ulteriori approfondimenti all’operatore. In questi programmi infatti, la
pratica assume un ruolo molto importante e, molti “trucchi”, vengono scoperti in maniera
puramente casuale in quanto la loro descrizione non è presente nemmeno sui manuali ufficiali
rilasciati dalla casa produttrice.
CorelDraw contempla, se installato completamente, una serie di programmi specializzati
nell’elaborazione delle immagini, testi, animazioni, stampa di codici a barre etc. Data la natura
“grafica” del corso, verranno fornite spiegazioni riguardanti:
 CorelDraw 7.0 programma di disegno “vettoriale”. Le linee, i testi e le immagini vengono
gestite dal programma come oggetti grafici scomponibili in punti . Ognuno di questi oggetti può
essere spostato, ridimensionato e distorto a piacimento in qualsiasi istante.
 Corel Photo-Paint 7.0 programma per la manipolazione di immagini ed il fotoritocco. A
differenza di CorelDraw, gli oggetti sono disegnati sul foglio di lavoro quindi, per poterli
spostare una volta posizionati, bisogna “ritagliarli” dal disegno mediante appositi strumenti.
L’AMBIENTE DI LAVORO
Nella figura seguente, è raffigurato l’ambiente di lavoro di CorelDraw7.0. Data la complessità del
programma, e l’elevato numero di operazioni che è possibile effettuare, verranno elencati soltanto i
comandi principali lasciando alle esercitazioni in aula il compito di ulteriori approfondimenti.
Righelli graduati
Barra di selezione
del colore
Barre per lo
scorrimento del
foglio di lavoro
3
Il manuale può essere scaricato e consultato gratuitamente, tuttavia è vietata ogni riproduzione, anche parziale, del
contenuto del manuale, se non dietro autorizzazione dell’autore R. Folgieri, 2001.
www.mtcube.com
Ripeti ultimo
comando
Barra dei Comandi
Chiudi finestra
Riduci finestra
Importa testo o
oggetti
Annulla ultimo
comando
Riduci finestra ad icona
Aiuto
Incolla
l’oggetto
copiato
Applicazioni
Corel
Copia la selezione
Taglia la selezione
Stampa documento
Fattore di ingrandimento
della pagina
Salva il documento
Apri un documento
esistente
Apri un nuovo documento
Cambia la qualità di
visualizzazione della
finestra corrente
Esporta testo oppure
oggetti in altri formati
Apri un nuovo documento: per poter lavorare, dobbiamo innanzi tutto creare un nuovo
documento, avere cioè a disposizione un foglio bianco su cui poter disegnare. Questo comado
determina l'apertura di un nuovo documento Corel Draw completamente bianco. La finestra
contenente questo documento appare in prima posizione, coprendo eventuali finestre già aperte.
Apri un documento esistente: Qualora si debbano apportare delle modifiche ad un documento già
esistente, con questo comando viene mostrata
una finestra di dialogo che consente di
selezionare il tipo di documento che si desidera
visualizzare. Posizionatisi nella directory
contenente il documento desiderato (tramite il
menu a discesa "cerca in") è possibile
visualizzare l'elenco dei documenti di quel tipo
specificando, come mostrato nella figura, il
formato nel campo "tipo di file". Per aprire il
documento è ora sufficiente selezionare il nome
del documento tramite un singolo click del
4
Il manuale può essere scaricato e consultato gratuitamente, tuttavia è vietata ogni riproduzione, anche parziale, del
contenuto del manuale, se non dietro autorizzazione dell’autore R. Folgieri, 2001.
www.mtcube.com
mouse e confermare la scelta effettuata tramite il bottone "Apri"
Salva il documento: Consente di salvare in modo permanente il documento appena creato, oppure
le modifiche apportate ad un documento già esistente. Questo comando effettua il salvataggio
automatico nel caso in cui il documento da salvare esisteva già (viene mantenuto il nome ed il
formato del documento originale).
Se il documento non è mai stato salvato in precedenza, appare una finestra di dialogo analoga a
quella analizzata nella descrizione del comando di apertura di un documento esistente. Indicata
infatti la directory che dovrà contenere il documento e specificato il formato in cui si desidera
salvare il documento (se si tratta di un disegno, posso decidere di salvarlo in formato: GIF, TIF,
PostScript …) non rimane che dare un nome al documento scrivendolo nel campo di testo "Salva
con Nome" ( ricordiamo che i nomi non devono essere più lunghi di 8 caratteri se si desidera
utilizzare il documento appena creato con applicazioni residenti su elaboratori aventi sistema
operativo D.O.S. e non Windows95)
Directory in cui salvare il documento
Annulla operazione salvataggio
Nome documento
Formato in cui si
desidera salvare il
Stampa: Stampa il documento corrente.
Taglia la selezione: Elimina l'oggetto selezionato col mouse dal foglio di lavoro, mettendolo in
un'area di memoria chiamata ClipBoard. Selezionando il comando Incolla, è possibile "Incollare"
il contenuto di questa memoria (sia che si tratti di testo, sia di un oggetto grafico) nel documento
contenuto nella finestra correntemente aperta. In questo modo, posso "prelevare" un oggetto grafico
(disegno) da un documento CorelDraw ed inserirlo in un altro documento CorelDraw o in un
documento di Word, in un documento Excel … Il meccanismo di TAGLIA ed INCOLLA è identico
per qualsiasi applicazione Microsoft ( 97 e precedenti). Sottolineiamo che il contenuto della
memoria "ClipBoard" viene modificato ad ogni comando di COPIA o TAGLIA. Eseguire un
comando COPIA o TAGLIA corrisponde a cancellare il contenuto di questa memoria e a sostituirlo
con l'oggetto appena selezionato.
Copia la selezione: meccanismo analogo a quello del comando "Taglia la selezione" con l'unica
differenza che l'oggetto selezionato, pur venendo immesso nella clipboard, non viene cancellato dal
documento corrente.
5
Il manuale può essere scaricato e consultato gratuitamente, tuttavia è vietata ogni riproduzione, anche parziale, del
contenuto del manuale, se non dietro autorizzazione dell’autore R. Folgieri, 2001.
www.mtcube.com
Incolla l'oggetto copiato: Come già spiegato nel comando "taglia la selezione", il comando di
"Incolla l'oggetto selezionato", inserisce nella posizione indicata dal cursore il contenuto della
memoria ClipBoard, sia che si tratti di testo che di un disegno.
Fattore di ingrandimento della pagina: consente di visualizzare il contenuto della pagina
ingrandito o rimpicciolito del fattore selezionato. Questo comando viene utilizzato sia per avere
una visione d'insieme della pagina (rimpicciolimento), sia per poter effettuare delle correzioni
riguardanti dei dettagli molto piccoli (ingrandimento).
Applicazioni Corel: permette di richiamare una qualsiasi applicazione appartenente alla famglia
Corel, Corel Photoshop, Corel Barista etc…
Esporta testo o oggetti selezionati: esporta l'insieme di oggetti selezionati oppure l'intero
documento in un formato diverso da quelli appartenenti alla famiglia CorelDraw (GIF, TIF,
PostScript, DWG etc…)
La Toolbar degli strumenti
Strumento per la selezione/trasformazione di un oggetto
Strumento per cancellare parzialmente un oggetto e modificarne la struttura .
Zoom dell’immagine
Disegno di linee e curve a mano libera
Strumento per il disegno di forme rettangolari
Ellissi e cerchi
Disegno di spirali, poligoni e griglie
Inserimento di testo
Gestore interattivo per la colorazione di un oggetto
Strumento per l’impostazione degli effetti di trasparenza
Forma e dimensioni dello strumento di disegno
Modalità di riempimento
Selezione / trasformazione di un oggetto: Con questo
strumento, tramite un click del mouse è possibile selezionare
un oggetto. Si nota come l'oggetto selezionato, presenti un'area
rettangolare che lo contiene, con dei quadratini neri alle estremità.
Posizionandosi ora col puntatore del mouse su di uno qualsiasi di
questi quadrati, notiamo come la forma del puntatore cambi,
6
Il manuale può essere scaricato e consultato gratuitamente, tuttavia è vietata ogni riproduzione, anche parziale, del
contenuto del manuale, se non dietro autorizzazione dell’autore R. Folgieri, 2001.
www.mtcube.com
assumendo la forma di una doppia freccia. Tenendo premuto il pulsante sinistro (del mouse) e
trascinando il puntatore lungo la direzione indicata, l'oggetto selezionato verrà ridimensionato
(allargato, ingrandito, rimpicciolito oppure ristretto). Per ottenere un ridimensionamento che tenga
conto delle proporzioni originali dell'oggetto, è consigliabile effettuare uno spostamento lungo la
diagonale della zona rettangolare che racchiude l'oggetto selezionato selezionando uno dei
quadratini neri situati negli angoli. Per spostare l'oggetto invece è sufficiente posizionarsi in un
punto qualsiasi di quest'area (fuorché nei quadratini neri) e, tenendo premuto il mouse, spostare
l'oggetto nel punto desiderato.
Strumento per cancellare parzialmente un oggetto e modificarne la struttura : Con
questo tool, è possibile cancellare parzialmente un oggetto, oppure modificarne totalmente la
forma. Effettuando un click col muse in corrispondenza del triangolino nero nell'angolo in basso a
sinistra del bottone, faremo comparire il seguente sottomenu:
1. Selezionando il primo strumento (partendo da sinistra), è possibile selezionare uno qualsiasi
dei puntini neri (compaiono non appena si seleziona questo strumento) presenti in figura e,
tenendo schiacciato il mouse, modificare la forma dell'oggetto originario.
2. Col secondo strumento invece è possibile suddividere (come se si usasse un coltello)
l'oggetto selezionato in più punti, in modo da consentire modifiche più elaborate mediante lo
strumento al punto 1.
3. Con questo strumento si può cancellare una porzione dell'oggetto.
Strumento per consentire lo zoom (ingrandimento) dell'immagine. Selezionato lo strumento è
sufficiente effettuare un click col pulsante sinistro del mouse per ottenere un ingrandimento
della zona sottostante al puntatore.
Strumento per il disegno di linee. Se evidenziato (senza effettuare selezioni nel suo
sottomenu), consente di disegnare linee a mano libera, (come se stessimo disegnando con una
matita su di un foglio).
Disegno di forme rettangolari. Selezionato il tool, tenere premuto il tasto sinistro del mouse e
tracciare la figura geometrica delle dimensioni desiderate.
Disegno di forme circolari o ellittiche.
Disegno di spirali. Selezionando l'angolino nero in basso a sinistra di questo bottone,
compare un sottomenu:
che consente di selezionare due ulteriori tipi di
forme geometriche: le griglie ed i poligoni.
7
Il manuale può essere scaricato e consultato gratuitamente, tuttavia è vietata ogni riproduzione, anche parziale, del
contenuto del manuale, se non dietro autorizzazione dell’autore R. Folgieri, 2001.

Documenti analoghi

Windows NT

Windows NT Il presente manuale vuole essere una guida introduttiva al sistema operativo Windows NT 4.0 indirizzata ad utenti esperti. Dopo una breve introduzione contenente le principali caratteristiche del s...

Dettagli

UNIX - mtcube

UNIX - mtcube Dovendo dare una definizione semplicistica di “ Sistema Operativo”, possiamo dire che: il sistema operativo è il software che, caricato in memoria ed eseguito al momento dell'accenzione del calcola...

Dettagli

Windows 98

Windows 98 essere di semplice utilizzo. Così è nato Windows, sulla scia del System dei Macintosh della Apple ed in competizione con il sistema IBM OS/2. La scelta dell’interfaccia di una applicazione è oggi b...

Dettagli

VISUAL BASIC Manuale Introduttivo

VISUAL BASIC Manuale Introduttivo In visual basic, un nuovo programma, in fase di creazione, prende il nome di progetto. Per avviare un nuovo progetto occorre scegliere il l'opzione nuovo dal menu file dell'interfaccia Visual Basic...

Dettagli

Windows 3x

Windows 3x per l’utente, amichevole, diversa dai precedenti tipi (le interfacce carattere) in cui l’utente doveva apprendere, ricordare e scrivere i comandi per interagire con l’applicativo. Con una interfacc...

Dettagli