appunti egitto alunni - Scuola del Molinatto

Commenti

Transcript

appunti egitto alunni - Scuola del Molinatto
L’EGITTO
L’Egitto in numeri
Popolazione: 90.000.000 circa
Valuta: Sterlina egiziana
Lingue: arabo,inglese,francese
Densità: 84km
Capitale: il Cairo
Ordinamento politico: repubblica semipresidenziale
È uno dei paesi fondatori dell’ONU
Territorio
L’Egitto è grande tre volte l’Italia e confina: a Nord col mar Mediterraneo, Israele e stato di
Palestina, a Est con il mar Rosso, a Sud con il Sudan e a Ovest con la Libia.
Il territorio è prevalentemente desertico e privo di acque eccetto il fiume Nilo.
Il delta del Nilo quando si divide nel ramo di Rosetta e nel ramo dell’albero giallo forma una
grande pianura dove sorgono le città principali come: il Cairo, El Giza e Alessandria che però si
trova sulla costa.
Il clima è desertico su quasi tutto il territorio fatta eccezione delle coste del fiume Nilo dove il
clima è mediterraneo.
Storia
Nell’antichità il popolo egiziano era una civiltà molto avanzata che è riuscita a creare
perfino le famosissime piramidi.
L’Egitto al tempo era un paese ricchissimo grazie allo sfruttamento del fiume Nilo.
Gli egizi furono sottomessi dai romani nel 30aC
Nel VII secolo furono conquistati dagli Arabi e nel 1517 vennero sottomessi degli
Ottomani.
Con l’indebolimento dei turchi Napoleone provò a prendere il potere ma fu sconfitto
dagli inglesi guidati da Orazio Nelson nella baia di Abukir nel 1798.
Nel 1952 Muhammad Naguib fece un colpo di stato e proclamò la repubblica.
Il Nilo
Il fiume Nilo è stato da sempre essenziale per la sopravvivenza del popolo egiziano.
Il Nilo è lungo 6671Km e insieme al Rio delle Amazzoni si contende il primato di fiume più lungo del mo
Il fiume attraversa gli stati del: Burundi, Ruanda, Tanzania, Uganda, Sudan del Sud,
Sudan e Egitto.
Nasce dal lago Vittoria il lago più grande d’Africa.
Durante il suo corso il Nilo forma il lago Nasser un lago artificiale creatosi a causa della diga di Assuan.
Economia
-Settore primario
In Egitto si coltiva principalmente sulle coste del Mediterraneo e nella pianura creata dal fiume
Nilo quando straripa.
D’estate si coltiva principalmente cotone, canna da zucchero e riso; mentre d’inverno si coltiva
mais e frumento.
Nelle oasi si coltivano solo datteri e il paese è il massimo esportatore al mondo.
-Settore secondario
Il settore secondario è poco sviluppato per questo le industrie scarseggiano ma le materie prime
sono in notevole quantità come il petrolio e i gas naturali nel Sinai.
-Settore terziario
Nel terziario la principale fonte di reddito è il turismo: archeologico ad Abu Simbel, El-Giza,
Tebe e Luxor.
Invece quello balneare è sviluppato sulle coste del mar Rosso in particolare nella località di
sharm el Sheik.
Sharm el Sheik
Sharm El Sheik si trova sulla punta meridionale della penisola del Sinai ed è la principale
fonte di attrazione del turismo balneare egiziano.
Questa località ha una popolazione di circa 35.000 abitanti ed è anche un importante porto.
E famosa per le sue splendide spiagge e la barriera corallina che offre un panorama
sorprendente sia a livello di flora che quello di fauna.