Istruzioni per l`uso del servizio VPN su sistemi Apple Mac OS X

Commenti

Transcript

Istruzioni per l`uso del servizio VPN su sistemi Apple Mac OS X
Istruzioni per l’uso del servizio VPN su sistemi
Apple Mac OS X
Ver. 1.1
1
Informazioni preliminari
1.1
A chi è rivolto
• Al personale della Sapienza che ha l’esigenza di accedere direttamente alla
LAN di Campus dalla propria abitazione.
• Al personale che ha bisogno di un indirizzo IP appartenente alla Sapienza
(151.100.0.0/16) per usufruire di servizi riservati alla rete Universitaria.
1.2
Che cosa è
Una VPN – Virtual Private Network – è una connessione protetta e virtuale che
rende accessibili i servizi della rete de La Sapienza come se il proprio computer
fosse direttamente connesso al campus di ateneo.
Il servizio di VPN del CITICoRD permette agli utenti connessi a internet da
qualsiasi luogo e per mezzo di un qualsiasi tipo di connettività (dial-up, xDSL,
LAN), di poter navigare con indirizzo ip della subnet della Sapienza 151.100.0.0/16
godendo dei relativi benefici - ad esempio l’accesso a pubblicazioni riservate alla
rete di ateneo.
1.3
Che cosa NON è
Con questo servizio il CITICoRD non fornisce direttamente connettività, ovvero
non svolge il ruolo di provider ADSL. Attualmente, la Sapienza fornisce connettività in dial–up a 56 K e in ISDN 64K. Tuttavia, per usufruire del servizio di
VPN occorre già essere connessi a internet attraverso un provider. Per usufruire
del servizio in modo ottimale è raccomandato l’uso di connessioni DSL.
1
2
Requisiti di installazione
2.1
Sistemi operativi supportati
Mac OS X dalla 10.1.5 alla 10.4 su architettura Intel / PowerPC
3
Ottenere il software e scegliere la versione adatta
Offriamo due diverse versioni di Cisco VPN Client ognuna delle quali è adatta a
una diverso sistema operativo OS X.
Cliccare la mela in alto a sinistra sulla Scrivania e scegliere Informazioni su questo
Mac. Scegliere il client seguendo questa tabella
Mac OS X 10.4 e 10.5
Mac OS X 10.2 e 10.3
vpnclient-mac-4.9.dmg
vpnclient-mac-4.6.dmg
Scaricare i seguenti file e posizionarli sulla Scrivania.
• vpnclient-mac-4.X.dmg ( X sta per la versione scelta in base alla tabella )
• VPN-Sapienza.pcf (File di configurazione)
4
4.1
Installare il Cisco VPN Client
[facoltativo] Aggiornamento di un Cisco VPN client
già presente sul mac
Nel caso sia già installata una versione meno recente del client vpn e si desideri aggiornare all’ultima versione, è necessario procedere alla disinstallazione del client.
Dal menu del finder selezionare
Vai – Utility –Terminale.app
Inserire il seguente comando nella shell
sudo sh /opt/cisco–vpnclient/bin/vpn uninstall
Inserire la propria password e seguire le istruzioni dello script, quindi procedere
all’installazione della versione aggiornata.
4.2
[facoltativo] Uso di un Cisco VPN client già presente
sul mac
Nel caso in cui si volesse continuare ad utilizzare la propria versione è sufficiente
importare il file VPN-Sapienza.pcf.
2
Si consiglia quindi di andare direttamente al paragrafo Configurazione della
connessione di questo documento.
4.3
Installazione del Cisco VPN Client
Fare un doppio clic sul file vpnclient-mac-4.X.dmg scaricato in precedenza.
Comparirà l’icona di un volume CiscoVPNClient sulla Scrivania e sul Finder. Cliccare questa icona. Si aprirà una nuova finestra in cui compare una scatola di cartone con la scritta
Run the above installation package to install the VPN client
Cliccare quindi sul file Cisco VPN Client.mpkg.
Il sistema chiede se il software è sicuro...
Questo pacchetto contiene un programma che stabilisce se il software può essere
installato. Sei sicuro di voler continuare?
Si prema continua. Il sistema potrebbe a questo punto richiedere la password
dello user account utilizzato sul mac. Il possesso di questa password è fondamentale
per l’installazione del software. Una volta inserita la password, viene visualizzata
la licenza d’uso.
Dopo aver letto la licenza d’uso premere Continua e sul pop-up Accetta. Il
processo di installazione richiede di scegliere la destinazione: si consiglia di lasciare
selezionato l’hard disk di default. In caso di esito positvo del processo comparirà
la finestra:
Il software è stato installato correttamente
5
Configurazione della connessione
Per la configurazione si utilizzerà il file VPN-Sapienza.pcf, precedentemente scaricato sulla Scrivania.
Lanciare l’applicazione Cisco VPN Client dal Finder
Vai – Applicazioni – VPN Client.
Si consiglia di trascinare l’icona sul Dock in modo da poter lanciare comodamente
l’applicazione. Cliccare sull’icona Import oppure scegliere dal menu Connection
Entries – Import
Le due azioni sono equivalenti.
Selezionare il file VPN-Sapienza.pcf e premere Open. Se il processo è avvenuto
3
correttamente, comparirà questa finestra:
The VPN Connection entry VPN-Sapienza was successfully imported
6
6.1
Uso del Cisco VPN Client
Personalizzazione dell’interfaccia
Con la pressione dei tasti Mela M si ottiene un’interfaccia grafica pi semplice e
immediata. Premendo una seconda volta Mela M si torna alla modalità estesa .
6.2
Connettersi
Selezionare la connessione VPN-Sapienza e premere Connect. A questo punto
occorre inserire username e password, usando le stesse credenziali utilizzate per la
posta elettronica.
6.2.1
Nota per gli utenti connessi da Reti Locali.
Per gli utenti connessi da una LAN, la vpn rende impossibile l’utilizzo dei servizi
(esempio, stampanti di rete, file server, ) della propria rete locale, in virt del
fatto che la vpn connette virtualmente ad un’altra rete locale. È quindi necessario
disconnettersi dalla VPN per usare le risorse della propria rete. Rimane possibile
l’uso di risorse locali, ad esempio una stampante direttamente connessa al pc,
tramite porta usb o parallela (LPT).
6.3
Disconnettersi
Premere il tasto disconnect. Notare che il lucchetto giallo si apre.
4