SIENA ANFITEATRO DELLA FORTEZZA MEDICEA

Commenti

Transcript

SIENA ANFITEATRO DELLA FORTEZZA MEDICEA
Giovedì 25 agosto
Venerdì 19 agosto
Angry birds - il film 97’
di Clay Kaytis, Fergal Reilly (USA 2016)
Con Jason Sudeikis, Josh Gad, Danny McBride, Maya Rudolph, Bill Hader.
The legend of Tarzan 106’
di David Yates (USA 2016)
Con Alexander Skarsgård, Samuel L. Jackson, Christoph Waltz, Margot Robbie, Djimon Hounsou
Genere: animazione
Genere: avventura
Nell’isola degli uccellini sono tutti felici e contenti, convinti che non esista altro mondo al di là dei confini
della loro terra. O almeno non proprio tutti. Terence, un gigante apparentemente muto, Bomb, dal
piumaggio nero ed esplosivo, Chuck, giallo e velocissimo, e soprattutto Red, l’uccellino rosso di rabbia.
Soprannominato “Sopracciglia”, Red è l’emarginato tra gli emarginati, tanto che la sua casa è persino
fisicamente lontana dalle altre. L’invasione dei maiali verdi offre l’occasione agli altri uccelli di capire che
la sua voce andrebbe ascoltata più spesso, perché potrebbe andarne della loro sopravvivenza.
Lord Greystoke vive a Londra, nell’elegante dimora di famiglia, con la moglie Jane. Quando il governo lo
invita a tornare in Congo, rifiuta: Tarzan, dice, non c’è più. Il suo nome, ora, è John Clayton III. Saranno
le pressioni dell’afroamericano George Washington Williams, deciso a provare la colpevolezza del Belgio
in materia di schiavitù, e la richiesta di Jane, a farlo decidere per un ripensamento. In Africa, lo aspettano
gli amici animali, ma anche vecchi e nuovi nemici.
Sabato 20 agosto
Julieta di Pedro Almodóvar (Spagna 2016)
Con Emma Suarèz, Adriana Ugarte, Daniel Grao, Inma Cuesta, Darío Grandinetti.
99’
Julieta ha deciso di lasciare la Spagna per il Portogallo, dove si trasferisce l’uomo che ama. Sgombra la
casa e ingombra i cartoni di cose e ricordi, tracce forti di un passato che riemerge implacabile. L’incontro
casuale con Beatriz, amica d’infanzia di sua figlia, la convince a restare a Madrid. Quella riunione è un
segno, quello che aspetta da tredici anni, il tempo che la separa da Antía. Figliola prodiga partita per
sempre, Antía ha fatto perdere ogni traccia di sé a quella madre senza colpa che incolpa. Julieta attende
come Penelope appesa a un filo e a un diario che svolge la sua storia. Poi il destino le consegna una
lettera.
Conspiracy - La cospirazione
di Shintaro Shimosawa (USA 2016)
Con Al Pacino, Anthony Hopkins, Josh Duhamel, Alice Eve, Glen Powell.
116’
112’
genere: commedia
Enzo Ceccotti non è nessuno, vive a Tor Bella Monaca e sbarca il lunario con piccoli furti. Un giorno, proprio mentre scappa dalla polizia, si tuffa nel Tevere e cade per errore in un barile di materiale radioattivo.
Il giorno dopo però si risveglia dotato di forza e resistenza sovraumane. Mentre Enzo scopre cosa gli è
successo e cerca di usare i poteri per fare soldi, a Roma c’è una vera lotta per il comando, alcuni clan
provenienti da fuori stanno terrorizzando la città e un piccolo pesce intenzionato a farsi strada minaccia
la vicina di casa di Enzo. La ragazza ora si è aggrappata a lui ed è così fissata con la serie animata Jeeg
Robot da pensare che esista davvero. Tutto sta per esplodere, tutti hanno bisogno di un eroe.
Tutti vogliono qualcosa di Richard Linklater.
Con Austin Amelio, Temple Baker, Will Brittain, Zoey Deutch, Ryan Guzman
Genere: commedia
Tredicesimo capitolo della saga Star Trek, il film di Justin Lin (già regista di diversi capitoli di Fast&Furious)
può essere considerato il sequel di Into Darkness - Star Trek, arrivato al cinema nel 2013 e diretto da J.J.
Abrams - qui nel ruolo di produttore.
Prima visione
Sabato 27 agosto
Julieta di Pedro Almodóvar (Spagna 2016)
Con Emma Suarèz, Adriana Ugarte, Daniel Grao, Inma Cuesta, Darío Grandinetti.
99’
Julieta ha deciso di lasciare la Spagna per il Portogallo, dove si trasferisce l’uomo che ama. Sgombra la
casa e ingombra i cartoni di cose e ricordi, tracce forti di un passato che riemerge implacabile. L’incontro
casuale con Beatriz, amica d’infanzia di sua figlia, la convince a restare a Madrid. Quella riunione è un
segno, quello che aspetta da tredici anni, il tempo che la separa da Antía. Figliola prodiga partita per
sempre, Antía ha fatto perdere ogni traccia di sé a quella madre senza colpa che incolpa. Julieta attende
come Penelope appesa a un filo e a un diario che svolge la sua storia. Poi il destino le consegna una
lettera.
Room di Gabriele Mainetti (Italia 2015)
Con Claudio Santamaria, Luca Marinelli, Ilenia Pastorelli, Stefano Ambrogi, Maurizio Tesei.
Martedì 23 agosto
Genere: fantascienza
Domenica 28 agosto
Prima visione
Lo chiamavano Jeeg Robot 122’
SIENA ANFITEATRO DELLA FORTEZZA MEDICEA
1 Agosto - 28 Agosto 2016
genere: drammatico
Ben Cahill è sposato con l’infermiera Charlotte e la loro relazione non è delle migliori.
Un giorno si rifà viva una sua ex, la quale si dichiara disposta ad offrirgli del materiale scottante. Arthur
Denning, a capo di un’industria farmaceutica coinvolta in un caso di sperimentazione di medicinali che
ha portato alla morte di diverse persone. Ben viene in possesso delle prove e può offrirle al noto avvocato
Charles Abrams da sempre avversario di Denning. Emily però viene sequestrata e Denning, che non vuole
coinvolgere la polizia federale, assume degli investigatori privati per cercare chi gli chiede un oneroso
riscatto per rilasciarla.
Lunedì 22 agosto
Star Trek Beyond di Justin Lin (USA 2016)
Con Idris Elba, Sofia Boutella, Zoe Saldana, Simon Pegg, Chris Pine
genere: drammatico
Domenica 21 agosto
Venerdì 26 agosto
118’
di Lenny Abrahamson (Irlanda 2015)
Con Brie Larson, Megan Park, William H. Macy, Jacob Tremblay, Joan Allen.
proiezione unica ore 21,45
ingresso interi f 6,00
ridotti (militari, ragazzi fino a 12 anni,
anziani ultrasessantacinquenni, Agis) f 5,00
Abbonamento a 5 spettacoli f 25,00
Coop. Nuova Immagine
Genere: drammatico
Jack vive nella stanza. La stanza è la sua casa. Il lavandino, il lucernario, la lampada sono i suoi amici.
E Ma’ è sempre con lui. La notte, quando irrompe Old Nick per infilarsi nel letto di suo madre, Jack sta
nascosto nell’armadio, ma poi è di nuovo mattina e tutto va bene. Quando compie cinque anni, però,
la mamma lo sorprende con una rivelazione sconcertante: c’è un mondo al di là della porta blindata di
cui non conoscono il codice, fatto di cose e persone reali, e loro devono uscire da lì e devono ad ogni
costo tornare a casa, quella vera.
116’
Texas 1980, Jake sbarca al campus dove si appresta a cominciare il suo corso di studi. Lanciatore nella
squadra di baseball dell’università ha una camera in una casa affollata di compagni che pensano princIpalmente a godersi la vita, seducendo fanciulle, bevendo birre e ballando agghindati nei club. Integrato
molto presto nel gruppo di gioiosi conviventi, Jake si innamora di Beverly, una studentessa d’arte e spettacolo che sembra ricambiarlo. Tra una scazzottata e un allenamento, Jake e compagni approfitteranno
della ‘ricreazione’.
Prima visione
Mercoledì 24 agosto
La pazza gioia 118’
di Paolo Virzì (Italia 2016)
Con Valeria Bruni Tedeschi, Micaela Ramazzotti, Valentina Carnelutti, Tommaso Ragno, Bob
Messini
genere: drammatico
Beatrice Morandini Valdirana ha tutti i tratti della mitomane dalla loquela inarrestabile. Donatella Morelli
è una giovane madre tatuata e psicologicamente fragile a cui è stato tolto il figlio per darlo in adozione.
Sono entrambe pazienti della Villa Biondi, un istituto terapeutico per donne che sono state oggetto di
sentenza da parte di un tribunale e che debbono sottostare a una terapia di recupero. È qui che si incontrano e fanno amicizia nonostante l’estrema diversità die loro caratteri. Fino a quando un giorno, approfittando di una falla nell’organizzazione, decidono di prendersi una vacanza e di darsi alla pazza gioia.
Cooperativa Nuova Immagine - Via San Quirico, 13 - 53100 Siena (SI)
Tel. 0577 43012 - www.cinemanuovopendola.it
Lunedì 1 agosto
The danish girl 120’
di Tom Hooper (Gran Bretagna, USA 2015)
Con Eddie Redmayne, Amber Heard, Alicia Vikander, Matthias Schoenaerts, Adrian Schiller
Domenica 7 agosto
L’uomo che vide l’infinito di Matt Brown (USA 2015)
Con Dev Patel, Jeremy Irons, Devika Bhise, Toby Jones, Stephen Fry.
108’
Sabato 13 agosto
Il condominio dei cuori infranti 100’
di Samuel Benchetrit. (Francia, Gran Bretagna 2015)
Con Isabelle Huppert, Gustave Kervern, Valeria Bruni Tedeschi, Tassadit Mandi, Jules Benchetrit.
genere: biografico
genere: drammatico
genere: drammatico
Il Pittore paesaggista della Danimarca dei primi anni del ‘900 Einar Wegener ha vissuto due vite, la prima
con una moglie a Copenhagen, e la seconda a Parigi come Lili Elbe. Infine ha tentato la prima operazione
chirurgica della storia finalizzata al cambio di sesso. Attratto dall’abbigliamento femminile dopo un gioco
erotico con la moglie e sempre meno capace di smettere di vestirsi e atteggiarsi da donna. Aiutato e
supportato da una moglie da cui è sempre meno attratto, Einar si rifugia nella chirurgia sperimentale,
conscio che quella che intende provare è un’operazione mai tentata prima e dai rischi immani.
India coloniale, 1912, il giovane matematico autodidatta Ramanujan (Dev Patel) decide di inviare a un
illustre professore inglese, G.H. Hardy, le sue recenti scoperte. Fermo e ostinato nel suo lavoro, dopo
l’invito di Hardy (un Jeremy Irons che riconferma il suo perenne stato di grazia) al rinomato Trinity College
di Cambridge, Ramanujan parte per l’Inghilterra contro il volere della madre, lasciando la sua terra e il
suo amore, la moglie Janaki.
Martedì 2 agosto
Lunedì 8 agosto
Su un immobile grigio delle banlieue parigine precipita John Mckenzie, un astronauta americano finito
fuori rotta. Raccolto sul tetto da madame Hamida, una donna marocchina che lo ama come un figlio,
Mckenzie attende che la NASA lo riconduca a casa. Qualche piano sotto Charly, adolescente che vive
con una madre assente, soccorre la nuova vicina, Jeanne Meyer, attrice degli anni Ottanta caduta dal
piedistallo e chiusa fuori dalla porta. Al primo piano crolla a terra Sternkowtiz dopo cento chilometri di
cyclette e una disastrosa riunione condominiale. Tre cadute che troveranno nell’altro una ragione: John
infilerà la via di casa a colpi di affetto e di cuscus, Sternkowtiz scoprirà l’amore con un’infermiera lunare,
Charly supplirà la madre con Jeanne e Jeanne comprenderà la bellezza degli anni negli occhi di Charly.
La corrispondenza 116’
di Giuseppe Tornatore (Italia 2015)
Con Jeremy Irons, Olga Kurylenko, Simon Anthony Johns, James Warren, Shauna Macdonald.
genere: drammatico
Ed Phoerum, professore di astrofisica sessantenne, intrattiene una relazione extraconiugale con una
sua ex studentessa fuori corso, Amy Ryan. Li lega una “corrispondenza” amorosa costellata di sms, chat,
registrazioni video e chiacchierate via Skype, come si conviene ad un rapporto 2.0. Amy vede proseguire
questa corrispondenza virtuale attraverso le tante missive che lui le fa pervenire anche dopo un evento
decisivo, con l’aiuto di una serie di “complici” e del piano di consegne scadenzato del servizio postale. Ma
questa conversazione mai interrotta sarà per lei un sollievo o una dannazione?
Mercoledì 3 agosto
Lo chiamavano Jeeg Robot 112’
di Gabriele Mainetti (Italia 2015)
Con Claudio Santamaria, Luca Marinelli, Ilenia Pastorelli, Stefano Ambrogi, Maurizio Tesei.
genere: commedia
Enzo Ceccotti non è nessuno, vive a Tor Bella Monaca e sbarca il lunario con piccoli furti. Un giorno, proprio mentre scappa dalla polizia, si tuffa nel Tevere e cade per errore in un barile di materiale radioattivo.
Il giorno dopo però si risveglia dotato di forza e resistenza sovraumane. Mentre Enzo scopre cosa gli è
successo e cerca di usare i poteri per fare soldi, a Roma c’è una vera lotta per il comando, alcuni clan
provenienti da fuori stanno terrorizzando la città e un piccolo pesce intenzionato a farsi strada minaccia
la vicina di casa di Enzo. La ragazza ora si è aggrappata a lui ed è così fissata con la serie animata Jeeg
Robot da pensare che esista davvero. Tutto sta per esplodere, tutti hanno bisogno di un eroe.
Giovedì 4 agosto
Il piano di Maggie - A cosa servono gli uomini 98’
di Rebecca Miller (USA 2015)
Con Greta Gerwig, Julianne Moore, Ethan Hawke, Bill Hader, Maya Rudolph, Travis Fimmel.
Genere: commedia
Dio esiste e vive a Bruxelles 113’
di Jaco Van Dormael (Lussemburgo, Francia, Belgio 2015)
Con Pili Groyne, Benoît Poelvoorde, Catherine Deneuve, François Damiens, Yolande Moreau.
genere: commedia
Dio esiste e vive a Bruxelles con una moglie timorosa e una figlia ribelle. Il figlio, più celebre di lui, è
fuggito molti anni prima per conoscere gli uomini più da vicino, morire per loro e lasciare testimonianza
e testamento ai suoi dodici apostoli. Egoista e bisbetico, Dio governa il mondo da un personal computer
facendo letteralmente il bello e il cattivo tempo sugli uomini. Ostacolato da Ea, decisa a seguire le orme
del fratello e a fuggire il ‘suo regno’, la bambina si ‘confronta’ con JC (Jesus Christ) ed evade dall’oblò
della lavatrice. Espulsa dentro una lavanderia self-service infila la via del mondo, recluta sei apostoli e
si prepara a combattere l’ira di Dio, a cui ha manomesso il computer e di cui ha denunciato il sadismo,
spedendo agli uomini via sms la data del loro decesso.
Martedì 9 agosto
La pazza gioia genere: drammatico
Beatrice Morandini Valdirana ha tutti i tratti della mitomane dalla loquela inarrestabile. Donatella Morelli
è una giovane madre tatuata e psicologicamente fragile a cui è stato tolto il figlio per darlo in adozione.
Sono entrambe pazienti della Villa Biondi, un istituto terapeutico per donne che sono state oggetto di
sentenza da parte di un tribunale e che debbono sottostare a una terapia di recupero. È qui che si incontrano e fanno amicizia nonostante l’estrema diversità die loro caratteri. Fino a quando un giorno, approfittando di una falla nell’organizzazione, decidono di prendersi una vacanza e di darsi alla pazza gioia.
Palio Revenant - Redivivo
Sono gli anni Venti del diciannovesimo secolo. Soldati, esploratori, cacciatori di pelli, mercenari solcano i
territori ancora sconosciuti d’America per trarne profitto. Glass è l’uomo che meglio di tutti i suoi compagni di spedizione conosce la terra impervia in cui si sono inoltrati. Il suo compito è riportare la compagnia
al forte e tutto ciò che lo preoccupa è proteggere suo figlio, un ragazzo indiano. Lo scontro con un grizzly
lo lascia in condizioni prossime alla fine. Il più arrogante della compagnia, Fitzgerald, si offre di restare
per dargli sepoltura, ma lo tradisce orribilmente. La volontà di vendicarsi rimetterà in piedi Glass e darà
inizio ad un’odissea leggendaria.
92’
di Cosima Spender (Gran Bretagna, Italia 2015)
Con Gigi Bruschelli, Giovanni Atzeni, Silvano Vigni, Andrea de Gortes
Lunedì 15 agosto
Suffragette Londra 1912, Maud Watts è una giovane donna occupata nella lavanderia industriale di Mr. Taylor, un
uomo senza scrupoli che abusa quotidianamente delle sue operaie. Alcune di loro combattono da anni
a fianco di Emmeline Pankhurst, fondatrice della Women’s Social and Political Union. Le suffragette combattono per i loro diritt. Ignorate dai giornali, decidono unite di passare alle maniere forti. Pietre contro
le vetrine, boicottaggio delle linee telegrafiche, bombe in edifici rappresentativi (ma vuoti), scioperi della
fame, tutto è lecito per avanzare la causa. Maud diventa presto una militante appassionata. Arrestata più
volte, perde il lavoro e viene ‘ripudiata’ dal marito che la caccia di casa. Rimasta sola trova ragione e forza
nella lotta politica, attirando con le sue sorelle l’attenzione del mondo che adesso dovrà starle a sentire.
Martedì 16 agosto
genere: documentario
Mercoledì 17 agosto
Venerdì 5 agosto
Giovedì 11 agosto
genere: thriller
Nemiche per la pelle 92’
di Paolo Genovese (Italia 2016)
Con Giuseppe Battiston, Anna Foglietta, Marco Giallini, Edoardo Leo, Valerio Mastandrea.
di Luca Lucini (Italia 2016)
Con Margherita Buy, Claudia Gerini, Giampaolo Morelli, Paolo Calabresi, Gigio Morra
genere: commedia
genere: commedia
Quante coppie si sfascerebbero se uno dei due guardasse nel cellulare dell’altro? Un gruppo di amici di
lunga data che si incontrano per una cena destinata a trasformarsi in un gioco al massacro. E la parola
gioco è forse la più importante di tutte, perché è proprio l’utilizzo “ludico” dei nuovi “facilitatori di comunicazione” - chat, whatsapp, mail, sms, selfie, app, t9, skype, social - a svelarne la natura più pericolosa: la
superficialità con cui (quasi) tutti affidano i propri segreti a quella scatola nera che è il proprio smartphone
(o tablet, o pc) credendosi moderni e pensando di non andare incontro a conseguenze, o peggio ancora,
flirtando con quelle conseguenze per rendere tutto più eccitante.
Lucia è una psicologa per cani che si descrive come ansiosa e inadeguata, veste solo fibre naturali e abiti
informi e predica contro le proteine animali. Fabiola è la dirigente di un’agenzia immobiliare aggressiva
e rampante, perennemente fasciata in tailleur aderenti e arrampicata sul tacco 12. Non potrebbero
essere più diverse ma le accomuna un uomo, Paolo, che è stato il marito di Lucia ed è l’attuale marito di
Fabiola. Quando Paolo scompare lasciando in eredità il piccolo Paolino, un bimbo per metà cinese del
quale entrambe le donne ignoravano l’esistenza, Lucia e Fabiola dovranno necessariamente frequentarsi
e trovare il modo di coesistere.
Sabato 6 agosto
In nome di mia figlia Il caso spotlight 87’
Un film di Vincent Garenq (Francia 2016)
Con Daniel Auteuil, Sebastian Koch, Marie-Josée Croze, Christelle Cornil, Lila-Rose Gilberti.
Genere: drammatico
Il 10 luglio 1982 André Bamberski riceve una telefonata in cui la ex moglie gli comunica la morte della
figlia quattordicenne Kalinka.. La ragazza stava trascorrendo le vacanze in Germania con la madre e il
patrigno, il dottor Dieter Krombach. In breve tempo, grazie anche a un referto autoptico che lascia più di
un dubbio, Bamberski si convince che il medico abbia delle gravi responsabilità nel decesso. Da quel momento ha inizio una battaglia che lo vedrà utilizzare tutti i mezzi, legali e non, per dimostrare la sua tesi.
Prima visione
Fuocoammare di Gianfranco Rosi (Italia, Francia 2016)
Con Samuele Pucillo, Mattias Cucina, Samuele Caruana, Pietro Bartolo, Giuseppe Fragapane.
genere: documentario
Giangranco Rosi racconta Lampedusa attraverso la storia di Samuele, un ragazzino che va a scuola, ama
tirare sassi con la fionda che si è costruito e andare a caccia di uccelli. Preferisce giocare sulla terraferma
anche se tutto, attorno a lui, parla di mare e di quelle migliaia di donne, uomini e bambini che quel
mare, negli ultimi vent’anni, hanno cercato di attraversarlo alla ricerca di una vita degna di questo nome
trovandovi spesso, troppo spesso, la morte.
128’
Al “Boston Globe” nell’estate del 2001 arriva da Miami un nuovo direttore, Marty Baron. E’ deciso a far sì
che il giornale torni in prima linea su tematiche anche scottanti, liberando dalla routine il team di giornalisti investigativi che è aggregato sotto la sigla di ‘Spotlight’. Il primo argomento di cui vuole che il giornale
si occupi è quello relativo a un sacerdote che nel corso di trent’anni ha abusato numerosi giovani senza
che contro di lui venissero presi provvedimenti drastici. Baron è convinto che il cardinale di Boston fosse
al corrente del problema ma che abbia fatto tutto quanto era in suo potere perché la questione venisse
insabbiata. Nasce così un’inchiesta che ha portato letteralmente alla luce un numero molto elevato di
abusi di minori in ambito ecclesiale.
Perfetti sconosciuti 107’
chiuso
di Thomas McCarthy (USA 2015)
Con Mark Ruffalo, Michael Keaton, Rachel McAdams, Liev Schreiber, John Slattery
Giovedì 18 agosto
Venerdì 12 agosto
106’
di Sarah Gavron (USA 2015)
Con Carey Mulligan, Helena Bonham Carter, Brendan Gleeson, Anne-Marie Duff, Ben Whishaw
genere: commedia
Nel cuore della Toscana, la polverosa città di Siena è sede della più antica corsa di cavalli del mondo:
il Palio. Con una fotografia mozzafiato, la regista Cosima Spender cattura l’intensità dell’evento e allo
stesso tempo la bellezza della città di Siena, creando un ritratto affascinante di una tradizione secolare. Il
film racconta la storia drammatica di un giovane straniero (Tittia), in cerca di gloria, che sfiderà il suo ex
mentore (Trecciolino), “un campione di astuzia”.
97’
156’
genere: avventura
Maggie vuole avere un figlio da sola ma poi incontra John e il bambino lo fanno in due. Tre anni dopo
però le cose non sembrano girare nel verso giusto. Antropologo che sogna di scrivere un romanzo di
fiction, John ha lasciato per Maggie la moglie, accademica egocentrica da cui ha avuto due figli e con
cui mantiene un legame morboso. Disamorata e convinta dell’amore ancora vivo tra i coniugi, Maggie
ordisce un secondo piano: rimettere insieme la coppia. Tra ritiri in montagna e appartamenti in città,
muove i fili di una vita che vorrebbe senza menzogna ma a cui finisce per mentire.
Prima visione
Perfetti sconosciuti di Alejandro González Iñárritu (USA 2015)
Con Leonardo DiCaprio, Tom Hardy, Domhnall Gleeson, Will Poulter, Forrest Goodluck.
118’
di Paolo Virzì (Italia 2016)
Con Valeria Bruni Tedeschi, Micaela Ramazzotti, Valentina Carnelutti, Tommaso Ragno, Bob
Messini
Mercoledì 10 agosto
Domenica 14 agosto
97’
di Paolo Genovese (Italia 2016)
Con Giuseppe Battiston, Anna Foglietta, Marco Giallini, Edoardo Leo, Valerio Mastandrea.
genere: commedia
Quante coppie si sfascerebbero se uno dei due guardasse nel cellulare dell’altro? Un gruppo di amici di
lunga data che si incontrano per una cena destinata a trasformarsi in un gioco al massacro. E la parola
gioco è forse la più importante di tutte, perché è proprio l’utilizzo “ludico” dei nuovi “facilitatori di comunicazione” - chat, whatsapp, mail, sms, selfie, app, t9, skype, social - a svelarne la natura più pericolosa: la
superficialità con cui (quasi) tutti affidano i propri segreti a quella scatola nera che è il proprio smartphone
(o tablet, o pc) credendosi moderni e pensando di non andare incontro a conseguenze, o peggio ancora,
flirtando con quelle conseguenze per rendere tutto più eccitante.

Documenti analoghi

SIENA ANFITEATRO DELLA FORTEZZA MEDICEA

SIENA ANFITEATRO DELLA FORTEZZA MEDICEA proiezione unica ore 21,45 ingresso interi f 6,00 ridotti (militari, ragazzi fino a 12 anni, anziani ultrasessantacinquenni, Agis) f 5,00 Abbonamento a 5 spettacoli f 25,00 Coop. Nuova Immagine

Dettagli

programma in PDF - Cinema Arsenale

programma in PDF - Cinema Arsenale LA CORTE di Christian Vincent con Fabrice Luchini, Sidse Babett Knudsen, Eva Lallier, Miss Ming; Francia, 98' Commedia

Dettagli

scarica il programma

scarica il programma RACE - IL COLORE DELLA VITTORIA di Stephen Hopkins con Stephan James, Jason Sudeikis, Jeremy Irons, Carice van Houten; Germania, 134' Biografico

Dettagli