wim wenders, mary zournazi, "inventare la pace"

Commenti

Transcript

wim wenders, mary zournazi, "inventare la pace"
WIM WENDERS, MARY ZOURNAZI,
"INVENTARE LA PACE"
WIM WENDERS, MARY ZOURNAZI
INVENTARE LA PACE
Bompiani
“Un viaggio potente tra
Inventare la pace muove dalla constatazione che noi, di
riflessioni, ricordi e intuizioni solito, “guardiamo il mondo senza osservarlo”, lasciandoci
illuminanti sulla percezione scorrere davanti agli occhi, magari con indifferenza o per
mancanza di tempo, tutto ciò che di male ci accade intorno,
umana, il concetto di pace e le quotidianamente: guerre, ingiustizie, sofferenze, violenza.
contraddizioni della vita nel Quali sono allora le conseguenze etiche di questo guardare
senza vedere? E, soprattutto, che fine ha fatto la nozione di
ventunesimo secolo. […]
pace in tale contesto di non-attenzione, non-conoscenza? Un
Wenders è una di quelle
grande regista contemporaneo, Wim Wenders, e la filosofa
persone eccezionali dalla Mary Zournazi dialogano su una delle questioni cruciali del
nostro tempo, affermando la necessità non più differibile di
mente aperta a tutto, e
ascoltarlo pensare ad alta voce reinventare un linguaggio visivo e morale finalizzato alla
pace e alle strategie per costruirla insieme. Ecco la vera
è un raro privilegio.” Paul sfida intellettuale del Terzo Millennio, raccolta, nei modi
Auster
della confessione più intima e avvincente, da un poeta della
visione e Maestro del cinema contemporaneo.
Bompiani, euro 20 – pagine 263
Wim Wenders è un regista, produttore, fotografo e scrittore tedesco. Tra i suoi film più noti a
livello internazionale figurano Alice nelle città, Nel corso del tempo, L’Amico Americano, Paris,
Texas, Il cielo sopra Berlino, Fino alla fine del mondo, Buena Vista Social Club e molti altri. Il suo
innovativo lungometraggio in 3D Pina ha ricevuto una nomination per l’Oscar come miglior
documentario nel 2012. Wenders è presidente della European Film Academy e libero docente di
cinema all’Università delle Belle Arti di Amburgo.
Mary Zournazi è una scrittrice e filosofa australiana. Insegna presso il Dipartimento di sociologia
dell’Università di New South Wales a Sydney. È autrice di numerose pubblicazioni, tra le quali Hope
– New Philosophies for Change e Keywords to War: Reviving Language in an Age of Terror.
Wim Wenders
sarà a Milano per
La Milanesiana, ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi
Mercoledì 2 luglio, ore 21.00
Piccolo Teatro Grassi, via Rovello 5 – Milano
La fortuna della passione
Prologhi Valeria Parrella, Diego De Silva
Letture Erica Jong, Wim Wenders
Concerto Solo percussion Trilok Gurtu
Introduce Andrée Ruth Shammah
Proiezioni Invisible Crimes (2007, 24’)
War in Peace (2007, 4’)
Paris, Texas (1984, 150′) di Wim Wenders