reporta ge disneyland, paris d`agosto

Commenti

Transcript

reporta ge disneyland, paris d`agosto
149. 2012 NOVEMBRE-DICEMBRE
DISNEYLAND, PARIS D’AGOSTO
“MAGICA” NONOSTANTE COSTI E ATTESE
REPORTAGE
di Cosimo Terzi
12
12
12
Un giorno è indubbiamente poco per visitare il
meraviglioso parco parigino dedicato alla banda
Disney, sia per i grandi sia per i piccoli.
Per i primi perché le attrazioni sono davvero tante e
di tutti i generi, per i secondi per il semplice fatto che
proprio per sua natura la visita al parco è talmente
coinvolgente da rivelarsi estremamente stancante
per i giovani visitatori.
Figuriamoci poi se si decide, invogliati dal biglietto
che dà accesso ai due parchi al costo di uno, di visitare
anche Disney Studios!
Personalmente preferisco fare una cosa alla volta
e al meglio possibile; quindi, con la mia famigliola
e il nostro piccolo mezzo abbiamo optato solo per
Disneyland Paris.
L’atmosfera magica del parco ci coinvolge già dal
parcheggio contrassegnato con numeri e personaggi
Disney, per poi proseguire con la musica che ti
accompagna sui lunghissimi tapis roulant che
conducono al parco; insomma, è quasi impossibile
non farsi coinvolgere in questa magia.
Il parco è attrezzatissimo per le grandi folle e non
manca davvero niente: dalla prevendita via internet
dei biglietti alle decine e decine di casse che dalle
dieci del mattino accolgono i visitatori all’ingresso; ai
parcheggi galattici per ogni tipo di vettura e, ancora,
ai mezzi pubblici su rotaia che collegano Eurodisney
con Parigi.
Sopra: il castello in notturna illuminato da giochi pirotecnici.
Sotto: “Ciop” posa con la piccola protagonista del viaggio.