White ridà fiducia all`occhiale Spagna, a Essilor il

Commenti

Transcript

White ridà fiducia all`occhiale Spagna, a Essilor il
35mm x 24mm
35mm x 24mm
LUNEDÌ 24 FEBBRAIO 2014 ANNO IV N. 648
White ridà fiducia all'occhiale
Il salone milanese, che si conclude oggi, ha riservato uno spazio all’eyewear nell’edizione dedicata alle collezioni femminili del prossimo
autunno inverno
White riconferma il proprio interesse per le montature di tendenza. Dopo l’esperienza del White and See dello scorso settembre, il salone
milanese, che si conclude oggi a Milano, dà di nuovo spazio all’occhiale con [email protected] in via Tortona 27, curato insieme a Dante Caretti. Si
consolida così la partnership con l’esperto di eyewear di nicchia, con cui la fiera aveva già collaborato lo scorso ottobre per l’evento Date
nello Spazio Calabiana di Milano, cui avevano partecipato un’ottantina di marchi di design.
Tra i brand che presentano le nuove collezioni, Conservatoire International De Lunettes, «che disegna una collezione d’ispirazione vintage
con riferimento alle icone del passato rilette in chiave contemporanea – si legge in un comunicato di White - Giochi di contrasti materici tra
tradizione e innovazione danno vita a oggetti dal grande appeal che valorizzano tutto il know how del made in Italy». A questo si affiancano, tra
gli altri, il francese Frederic Beausoleil e il giovane brand milanese di occhiali Spektre (nella foto, un momento della conferenza stampa che si
è tenuta la scorsa settimana presso Palazzo Marino a Milano: il secondo da sinistra è Massimiliano Bizzi, fondatore di White).
Spagna, a Essilor il laboratorio di General Optica
La catena dell’azienda di occhialeria di Longarone, che conta oltre 200 punti vendita propri e 50 in franchising nella penisola Iberica, cede al
colosso di lenti oftalmiche l’attività di montaggio e logistica, «senza che ciò influisca sulla gestione delle società, che restano indipendenti»,
spiega una nota congiunta
«General Optica, catena retail di De Rigo, concede al Gruppo Essilor l’attività di montaggio e logistica che svolge nel proprio centro di Calle
Pujades, a Barcellona, e presso il quale fornisce il servizio di taglio e montaggio ai 250 negozi di ottica della catena – si legge nella nota - Il
trasferimento di questa attività garantisce la continuità dei servizi attualmente forniti come centro logistico e di montaggio, oltre al
trasferimento dei circa cento dipendenti che lavorano presso la struttura. In questo modo, il Gruppo Essilor incorpora nel proprio organico
professionisti con una lunga esperienza nel taglio e montaggio di lenti e nella logistica, assicurando così la prosecuzione del buon
funzionamento del centro».
Oltre alla compravendita delle attività di produzione e logistica, un altro dei punti alla base dell'alleanza è il supporto che, da parte di
Essilor, sarà fornito alle attività di formazione continua, organizzate annualmente da General Optica con l'obiettivo di rafforzare la qualità dei
servizi forniti ai propri clienti in Spagna e Portogallo.
«Il Gruppo Essilor ottimizzerà i propri aspetti produttivi e logistici, offrendo servizi a valore aggiunto ai propri clienti, i professionisti nel
campo del retail ottico, consentendo loro di concentrare gli sforzi e il loro impegno nel rapporto diretto con la clientela finale - prosegue il
comunicato - Da parte sua, General Optica con questo passo concentra le risorse in modo più efficiente, focalizzandosi sull'attività principale
di consulenza per vista e udito, oltre a garantire l'integrazione del gruppo di lavoratori di Pujades all’interno di un'organizzazione solida e con
un futuro».
202mm x 31mm
35mm x 24mm
35mm x 24mm
LUNEDÌ 24 FEBBRAIO 2014 ANNO IV N. 648
Gianmario Reverdy TODAY
Il vista-sole nello sport: quando non c’è bisogno del clip on
Se si vuole essere sempre al servizio delle esigenze dei propri clienti, prima o poi ci si imbatte nella richiesta di occhiali per lo sport, ma
graduati: esigenze spesso manifestate anche da utenti che vogliono avere un occhiale da sole a partire da un modello di montatura
normalmente riservato ad attività sportive
La richiesta non pone ovviamente problemi se la montatura è “poco sportiva”, cioè non molto
avvolgente, di scartamento contenuto e soprattutto con una prescrizione che si mantiene entro
limiti ragionevoli di potere. Oggi molte aziende, sia di lenti oftalmiche sia di occhiali sportivi, hanno
a catalogo range di costruzione compresi fra +4.00 e -4.00 diottrie con astigmatismi al di sotto di 2
diottrie e con lenti che possono arrivare, ma solo in alcuni casi, a base 8 per seguire la curvatura
avvolgente della montatura sportiva. Fuori da tale range, in generale si rischia di dover rinunciare a
un occhiale di questo tipo, ricorrendo, quando possibile, a un “clip on” interno con le lenti della
prescrizione richiesta.
Già da più di un anno Bollé, marchio di Bushnell, ha immesso sul mercato lenti per i suoi occhiali
che coprono le richieste fra +6.00 e -8.00 diottrie. Queste lenti denominate B-ThinActive Design,
realizzate sia in policarbonato sia in Trivex, possono essere polarizzate e fotocromatiche e avere
l'intera gamma dei trattamenti superficiali, quali antiriflesso, antigraffio e depositi idrofobici. Nate
sul concetto di una lenticolare raccordata, presentano un'area ottica di non meno di 60 mm. e una
zona di transizione verso il bordo esterno che con una lavorazione free form consente di
salvaguardare una certa visione laterale, abbattendo però gli spessori fino a oltre il 70%. Questa
tecnologia di costruzione permette, infatti, un decentramento delle lenti, rispetto allo scartamento
delle montature, fino a 9 [email protected]
Bludata, a Mido svela i "trucchi" del software
L’azienda veneta, specializzata nella fornitura di servizi e soluzioni informatiche per i centri ottici, ha organizzato per la fiera milanese una
serie di brevi incontri di formazione presso il proprio stand per presentare in anteprima nuove tecnologie e servizi
Secono una recente tradizione di successo, Bludata Informatica scandisce anche
quest'anno la propria presenza a Mido con una serie di sessioni formative. Tre gli
eventi che si susseguiranno tra le giornate di sabato 1 e domenica 2 marzo: “Focus
10”, dedicato al programma per velocizzare e semplificare le procedure operative
quotidiane nei centri ottici (dall'ordine al carico veloce della merce con codice a barre,
dalla fornitura degli occhiali correttivi e delle lenti a contatto all'analisi dei dati),
durante il quale Bludata Informatica presenterà le novità del prodotto, tra cui il nuovo
centro notifiche, e darà suggerimenti e “trucchi” per utilizzarlo meglio con “Tips &
tricks”; “Optisso e Fitwall”, dedicato ai siti web all’avanguardia e a soluzioni di realtà
aumentata per acquisire nuovi clienti e aumentare la frequenza delle visite dei
consumatori nei centri ottici; infine “RFID”, il nuovo modulo di Focus 10 per gestire le
etichette RFID, che consentono la rilevazione a distanza dei codici delle montature con
un lettore portatile, rendendo più semplice l'inventario. Domenica 2 marzo, inoltre,
Nadia Zuppardo sarà a disposizione degli ottici che hanno partecipato ai corsi “Focus,
da archivio dati ad alleato strategico”, che si sono tenuti nel biennio 2012-2013, per
rispondere alle loro domande e scambiare esperienze e spunti di riflessione (nella foto,
lo stand di Bludata alla scorsa edizione di Mido).
45mm x 35mm
Direttore responsabile: Angelo Magri
Coordinamento redazionale: Francesca Tirozzi
E-mail: [email protected]
Supplemento al 24 febbraio 2014 di b2eyes.com
reg. presso Tribunale Milano, n. 292, 17-06-2009
45mm x 35mm

Documenti analoghi

Safilo, trasparenze e montature geometriche I tablet migliorano la

Safilo, trasparenze e montature geometriche I tablet migliorano la visione, limitando i movimenti del capo, necessari per la messa a fuoco degli oggetti nel campo visivo. Nel progetto della lente sono inserite le eventuali differenze di prescrizione fra i due occh...

Dettagli

Ancora Italia-Inghilterra: stavolta al Congresso Zaccagnini

Ancora Italia-Inghilterra: stavolta al Congresso Zaccagnini che solo alcune parole di uno scritto risultano a fuoco. Un problema di questo genere potrebbe essere dovuto a una centratura bassa della lente o all'utilizzo di una lente con area del vicino ristr...

Dettagli

Caretti: siamo alla ricerca di un negozio con un`anima Occhiali: per

Caretti: siamo alla ricerca di un negozio con un`anima Occhiali: per Quali caratteristiche deve avere un centro ottico per partecipare a Bestore? «Deve avere qualcosa da dire – rivela l’esperto di eyewear di design – Non deve essere uno stereotipo, ma possedere l’im...

Dettagli

Marchon Italia: scelta interna per il nuovo ad Safilo e Jimmy Choo

Marchon Italia: scelta interna per il nuovo ad Safilo e Jimmy Choo Dalla commessa distratta all’amica egocentrica, dai giornalisti catastrofisti ai professionisti presuntuosi, dai venditori arroganti ai colleghi saccenti, non c’è giorno in cui non mi domandi atton...

Dettagli