Sommario Rassegna Stampa

Commenti

Transcript

Sommario Rassegna Stampa
Sommario Rassegna Stampa
Pagina Testata
Rubrica
Data
Titolo
Pag.
Consiglio Nazionale, Presidenza e Consiglieri
34
il Sole 24 Ore
29/07/2015
PADOAN FIRMA IL DECRETO: IL 770 SLITTA AL 21 SETTEMBRE
(G.Costa)
3
39
il Sole 24 Ore
29/07/2015
SINDACI, CONTROLLI CON INTERVISTE (R.Acierno)
4
39
il Sole 24 Ore
29/07/2015
LE DELEGHE OSCURE VANNO SEGNALATE (Ro.ac.)
6
34
Italia Oggi
29/07/2015
DIALOGARE LEALMENTE PER CRESCERE
7
Iusletter.com
29/07/2015
SINDACI, CONTROLLI CON INTERVISTE
9
Dirittoegiustizia.it
28/07/2015
AIM ITALIA, OCCHI PUNTATI SULLA SELEZIONE DEI REVISORI
11
Rubrica
La professione di commercialista
3
il Sole 24 Ore
29/07/2015
FOCUS - CONTI CORRENTI OLTRECONFINE, MONITORAGGIO E
IVAFE "DIVISI" (G.Gavelli)
12
4
il Sole 24 Ore
29/07/2015
FOCUS - GLI INTERMEDIARI SEGNALANO LE OPERAZIONI OLTRE
15MILA EURO (M.Piazza)
14
37
il Sole 24 Ore
29/07/2015
CASSE, LA MAPPA DI SCADENZE E VERSAMENTI (L.De stefani/E.Olivi)
16
29
Corriere della Sera
29/07/2015
STOP AGLI ATTI SENZA NOTAI PER LE COMPRAVENDITE INFERIORI
AI 100 MILA EURO (F.Di frischia)
19
34
Italia Oggi
29/07/2015
CHIUSURA ESTIVA UFFICI E SPORTELLI
20
3
il Giornale
29/07/2015
Int. a C.Vanzina: "DALL'ESTERO LA SVEGLIA A ROMA MA BASTA CON I
TONI SPREGIATIVI" (C.Romani)
21
ForexInfo.it
29/07/2015
PROROGA MODELLO 770/2015 AL 21 SETTEMBRE: IL MEF CONFERMA 23
LA FIRMA DEL DECRETO, AL VIA LA SEMPLIFICA
Il Quotidiano del Molise
29/07/2015
OBBIETTIVO: RIASSORBIRE GLI EX ITTIERRE
Libertasicilia.it
29/07/2015
CHIESA SANTA VENERA AD AVOLA SBLOCCATO LITER PROGETTUALE 27
Torino Cronacaqui
29/07/2015
VOCI & SUSSURRI - AVVOCATI
28
Dirittoegiustizia.it
28/07/2015
COMUNICAZIONE TELEMATICA DELLOFFERTA CONCILIATIVA:
ULTERIORI CHIARIMENTI
29
Ilnuovo.Redaweb.it
28/07/2015
MODENA, 29 LUGLIO GIARDINI DEL GUSTO E DELLE ARTI ALTRI TRE
APPUNTAMENTI CON ESPERTI ORDINI PROFESSI
30
Informazione.it
28/07/2015
CE CONSULTING EMPRESARIAL SCEGLIE TELESKILL LIVE WEBINAR
32
Olbianova.it
28/07/2015
PACE FATTA SANNA-BALATA: MIRACOLI DEL BURLESQUE
33
PMI.it
28/07/2015
LA PROPOSTA DI INDENNIZZO AL DIPENDENTE LICENZIATO
34
Qds.it
28/07/2015
ATTIVAZIONE SPORTELLI ESATTORIALI ALLINTERNO DELLE SEDI
COMUNALI
36
Hint
01/07/2015
PERSONAL BRAND
37
15
7
64/65
Rubrica
26
Professioni
2
il Sole 24 Ore
29/07/2015
FOCUS - ULTIMA CHIAMATA PER IL PAGAMENTO SENZA SANZIONI
(L.De stefani)
39
6
il Sole 24 Ore
29/07/2015
FOCUS - LEASING IMMOBILIARE, I CANONI SI DEDUCONO PER
ALMENO 12 ANNI (G.Ferranti)
41
33
il Sole 24 Ore
29/07/2015
FRODI, STRETTA SUI PROFESSIONISTI (F.Bomba/D.De santis)
43
34
il Sole 24 Ore
29/07/2015
IN BREVE - DALL'OUA DUBBI SULLA VOLUNTARY
44
38
il Sole 24 Ore
29/07/2015
NOZZE GAY CELEBRATE ALL'ESTERO, RICONOSCIBILI MA SENZA
ITALIANI (A.Busani)
45
11
Corriere della Sera
29/07/2015
SLITTA IL TESTO SUL PROCESSO PENALE ALTALENA DI PRESSIONI E
CORREZIONI. (G.Bianconi)
46
29
Corriere della Sera
29/07/2015
CNEL VERSO LA CHIUSURA, LE GELIDE DIMISSIONI DEL
PRESIDENTE MARZANO (L.Salvia)
47
7
la Stampa
29/07/2015
Int. a M.Leonardi: "L'ITALIA IMPARI A INTERCETTARE MESTIERI A
VALORE AGGIUNTO" (M.r.)
48
Sommario Rassegna Stampa
Pagina Testata
Data
Titolo
Pag.
la Stampa
29/07/2015
VENT'ANNI PER TORNARE ALL'OCCUPAZIONE MA COSA
TROVERANNO ALLORA (P.Baroni)
50
26
Italia Oggi
29/07/2015
MATRIMONI OMOSEX OK SE FRA STRANIERI
51
32
Italia Oggi
29/07/2015
ENPAF, CONTI STABILI MA TROPPI CREDITI
52
32
Italia Oggi
29/07/2015
INFERMIERI, FERME LE NUOVE COMPETENZE
53
25
Italia Oggi
29/07/2015
ANCHE AI FRONTALIERI SI APPLICA IL RIENTRO (V.Stroppa)
54
25
Italia Oggi
29/07/2015
VOLUNTARY, CALCOLI IN APPALTO (F.Tassi)
55
27
Italia Oggi
29/07/2015
BANCOMAT, STOP ALLE PRESUNZIONI (M.Tozzi)
56
27
Italia Oggi
29/07/2015
MOD. 770 AL 21 SETTEMBRE IL DECRETO E' IN ARRIVO
57
28
Italia Oggi
29/07/2015
USO NON ABITATIVO E DIRITTO DI PRELAZIONE DEL CONIUGE
58
32
Italia Oggi
29/07/2015
ABOGADOS SOTTO LA LENTE (G.Ventura)
59
32
Italia Oggi
29/07/2015
AVVOCATI, AMMESSA PUBBLICITA' (D.Ferrara)
60
32
Italia Oggi
29/07/2015
BREVI.
61
Rubrica
7
Professioni
Tiratura: 230.927
Diffusione: 176.934
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
34
1
Consiglio Nazionale, Presidenza e Consiglieri
Pag. 3
Tiratura: 230.927
Diffusione: 176.934
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
39
1 / 2
Consiglio Nazionale, Presidenza e Consiglieri
Pag. 4
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
39
2 / 2
Consiglio Nazionale, Presidenza e Consiglieri
Pag. 5
Tiratura: 230.927
Diffusione: 176.934
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
39
1
Consiglio Nazionale, Presidenza e Consiglieri
Pag. 6
Tiratura: 79.123
Diffusione: 40.266
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
34
1 / 2
Consiglio Nazionale, Presidenza e Consiglieri
Pag. 7
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
34
2 / 2
Consiglio Nazionale, Presidenza e Consiglieri
Pag. 8
Data
IUSLETTER.COM (WEB2)
29-07-2015
Pagina
Foglio
1 / 2
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per raccogliere dati anonimi e facilitare la navigazione. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina o cliccando su qualunque
suo elemento acconsenti, altresì, all’uso dei cookie. Clicca per saperne di più. Home
Oggi sulla stampa
Focus On
Dicono di noi
Video alert
Formazione
Storia
Colophon
OK
Archivio
Cerca...
SEGUICI
Sindaci, controlli con interviste
29 LUGLIO 2015 DI ROSANNA ACIERNO / IL SOLE 24 ORE
Verificare che le funzioni, i compiti e le linee di responsabilità delle figure aziendali siano individuate in
maniera chiara e precisa. Controllare che l’attività decisionale e direttiva della società sia effettivamente
esercitata dai soggetti ai quali sono attribuiti i relativi poteri. Vigilare costantemente sulla corretta adozione
delle procedure aziendali da parte del personale addetto all’interno di ciascuna funzione aziendale e
verificare che l’operatività aziendale sia organizzata sulla base dei “processi”, a loro volta declinati in
“procedure” costantemente aggiornate.
Sono questi solo alcuni dei suggerimenti forniti dalla guida operativa «Attività di vigilanza del collegio
sindacale delle società non quotate nell’ambito dei controlli sull’assetto organizzativo», redatta lo scorso
Vuoi ricevere gratuitamente il nostro alert
quotidiano?
Indicaci la tua mail*
e la tua azienda!*
maggio dalla commissione Collegio sindacale dell’Ordine dei commercialisti ed esperti contabili di Roma e
validata dal gruppo di studio del Consiglio nazionale dell’Ordine per le norme di comportamento degli organi
di controllo legale delle società.
Invia iscrizione
Il documento è un valido aiuto per tutti i professionisti che, in qualità di sindaci di società, sono chiamati ad
esercitare compiti delicati e alquanto rilevanti per l’efficienza aziendale. Infatti, nel corso del suo mandato, il
Accetto l'informativa sulla privacy (leggi l'informativa)
collegio sindacale deve vigilare sull’osservanza della legge e dello statuto, sul rispetto dei principi di corretta
amministrazione, nonché sull’adeguatezza e sul concreto funzionamento dell’assetto organizzativo,
ULTIMA SETTIMANA
amministrativo e contabile.
Tuttavia, nonostante la formulazione dell’articolo 2403 del Codice civile in merito ai doveri di vigilanza dei
sindaci possa (a prima vista) sembrare poco complessa, spesso, soprattutto riguardo al controllo
sull’adeguatezza dell’assetto organizzativo, non si ha contezza degli adempimenti richiesti a causa della
genericità dell’ambito di applicazione. È infatti un controllo continuo che deve essere operato dai sindaci in
merito al funzionamento dell’assetto organizzativo, ossia in merito all’adeguatezza dell’insieme di direttive e
procedure stabilite per garantire che il potere decisionale all’interno della società sia assegnato (ed
29/07/2015
28/07/2015
27/07/2015
24/07/2015
effettivamente esercitato) ad un appropriato livello di competenza. Esso assume particolare rilevanza, dal
23/07/2015
momento che consente di limitare la discrezionalità e di aumentare efficienza e produttività della società,
ARCHIVIO
anche attraverso una elevata capacità di coordinamento e di efficienza delle diverse strutture funzionali.
Nel corso del proprio mandato, dunque, i sindaci dovranno pianificare e svolgere interventi di vigilanza
sull’adeguatezza dell’assetto organizzativo, segnalare agli amministratori eventuali rischi riscontrati e
NUMERI PRECEDENTI (DAL N. 1 AL N. 62)
verificare l’efficacia delle misure di contenimento di questi ultimi.
Sotto il profilo strettamente operativo, così come illustrato nella guida, il collegio, nel valutare l’adeguatezza
VIDEO ALERT
dell’assetto organizzativo, dovrà:
individuare in modo chiaro e preciso le funzioni, i compiti e le linee di responsabilità;
garantire, mediante adeguate procedure e concrete modalità operative, che l’attività decisionale e direttiva
della società sia effettivamente esercitata dai soggetti ai quali sono attribuiti i relativi poteri;
prevedere e applicare procedure che assicurino la presenza di personale con adeguata competenza a
svolgere le funzioni ad esso assegnate;
implementare le direttive e le procedure aziendali in modo da garantire un costante aggiornamento di
queste ultime, nonché la loro effettiva diffusione tra il personale dipendente;
esaminare i piani aziendali attraverso l’analisi dei documenti che costituiscono “il sistema della
programmazione, pianificazione e controllo” quali i budget operativi e i piani strategici aziendali;
valutare l’adeguatezza dei flussi informativi trasmessi dalla direzione e dai responsabili delle funzioni
organizzative, per rilevare eventuali criticità, debolezze e inefficienze della struttura organizzativa adottata
BIBLIOTECA / ULTIMI ACQUISTI
Codice abbonamento:
082243
dalla società;
Consiglio Nazionale, Presidenza e Consiglieri
Pag. 9
IUSLETTER.COM (WEB2)
Data
29-07-2015
Pagina
Foglio
2 / 2
verificare adeguatezza e idoneità del sistema informatico aziendale a supportare la gestione dei processi.
Per svolgere al meglio queste verifiche, la guida suggerisce ai sindaci anche di intervistare direttamente i
responsabili delle funzioni operative e i soggetti della direzione aziendale.
Ovviamente, precisa la guida, l’assetto organizzativo va valutato alla luce delle reali dimensioni aziendali: al
loro crescere, la struttura organizzativa deve essere più articolata e, conseguentemente, la società
Direzione e coordinamento di società :
art.2497-2497 septies
Francesco Galgano, Giuseppe Sbisà
Zanichelli ∙ 2014
dovrebbe procedere ad una maggiore formalizzazione delle procedure e delle direttive volte a monitorare i
diversi processi aziendali.
Al contrario, nelle società di modesta dimensione la semplicità della struttura organizzativa potrà
consentire una minore formalizzazione degli assetti organizzativi in ragione della semplicità dei processi sia
in termini di numero degli stessi sia con riferimento alla tipologia delle attività e alla quantità delle persone
coinvolte.
Contratti d’impresa : aggiornato al 9
febbraio 2015
opera ideata e realizzata dalla Redazione
legale di Ipsoa-Francis Lefebvre
Ipsoa-Francis Lefebvre ∙ 2015
Successioni e donazioni
Guido Capozzi
Giuffrè ∙ 2015
Crediti Registrazione della testata Disclaimer
Codice abbonamento:
082243
© 2015 La Scala - Studio Legale
Consiglio Nazionale, Presidenza e Consiglieri
Pag. 10
28-07-2015
Data
DIRITTOEGIUSTIZIA.IT(WEB2)
Pagina
Foglio
DEJURE
PORTALI
MATERIE
RIVISTE
VOLUMI
ENCICLOPEDIA
1
CASI E PARERI
DIRITTO E GIUSTIZIA
Accedi | Contatti | Newsletter | Abbonamenti
martedì 28 luglio 2015
Ricerca
Ricerca...
Civile
Famiglia
Condominio
Contratti
Lavoro
Notizie a cura di La Stampa.it |
oma, Marino presenta la sua nuova giunta: la viabilità al centro della fase 2 Società RCA Penale
Amministrativo
avanzata
Internazionale
Fisco
Professione
| 28.07.2015 - 00:51 Cagnotto oro mondiale nei tuffi da un metro FINANZA E TRIBUTI
Notizie correlate
CNDCEC | 2 8 L u g l i o 2 0 1 5
AIM Italia, occhi puntati sulla selezione dei
revisori
Pubblicato il decreto sullo speciale
Il Consiglio Nazionale ha elaborato e pubblicato un documento contenente le
Linee guida per l’attività del collegio sindacale delle società ammesse alla
negoziazione su AIM Italia/Mercato Alternativo del capitale. Particolare attenzione
è dedicata alla selezione dell’incaricato della revisione.
Casse previdenziali, online il Decreto
ordine di pagamento informatico
che riconosce il credito d’imposta
Polemica per la sentenza su ICI e
scuole cattoliche: la Cassazione
fornisce alcune precisazioni
Nuovi minimi, regime aperto anche per
chi non ha esercitato l’opzione
Registro, benefici anche senza
Gli obiettivi del Consiglio Nazionale. Assicurare adeguate tutele e garanzie ai risparmiatori
attraverso la valorizzazione del ruolo del collegio sindacale e porre in essere una scrupolosa
selezione dell’incaricato della revisione.
Sono questi due degli obiettivi posti al centro delle Linee guida per l’attività del collegio
sindacale delle società ammesse alla negoziazione su AIM Italia/Mercato Alternativo del
capitale, elaborate dal CNDCEC e disponibili sul sito istituzionale del Consiglio.
Valutazione del candidato revisore. Un documento che si propone di fornire al collegio
sindacale una serie di indicazioni per la formulazione della proposta motivata in relazione al
conferimento dell’incarico di revisione legale che, come stabilito dall’art. 13 d.lgs. n. 39/2010,
è, infatti, conferito dall’assemblea su proposta motivata dell’organo di controllo. A tal fine, il
CNDCEC, dà indicazioni ai suoi iscritti sull’attività propedeutica da seguire per giungere alla
migliore proposta, ovvero sul procedimento di “selezione” dell’incaricato della revisione. In
particolare, il Consiglio si sofferma sull’attività di valutazione svolta dal collegio sindacale
sulle candidature pervenute per il conferimento dell’incarico di revisione legale, esaminando
anche le ipotesi in cui, in presenza di più revisori o società di revisione aspiranti, si ponga
l’esigenza di una comparazione. Il modello suggerito si fonda su una valutazione del
candidato revisore che tiene conto di tre variabili: i requisiti minimi (essenziali e
imprescindibili), le principali aree oggetto di valutazione e i punti di riferimento per l’analisi
delle principali aree oggetto di valutazione.
convenzione con il Comune
I più letti
Oggi
Settimana
Mese
1 Polemica per la sentenza su ICI e scuole
cattoliche: la Cassazione fornisce alcune
precisazioni
2 Casse previdenziali, online il Decreto
che riconosce il credito d’imposta
3 Registro, no alla doppia tassazione per
decreto ingiuntivo e fideiussione
4 L’Agenzia delle Entrate conferma
l’agevolazione dell’imposta di registro
per i trasferimenti immobiliari in sede di
(fonte: www.fiscopiu.it)
mediazione e conciliazione giudiziaria
5 Nuovi minimi, regime aperto anche per
chi non ha esercitato l’opzione
Qui le linee guida del CNDCEC
6 I decreti attuativi della riforma fiscale
finiscono sotto la lente del Governo
< notizia precedente
notizia successiva >
7 Pubblicato il decreto sullo speciale
ordine di pagamento informatico
8 Contributo unificato pagato in
eccedenza? Ecco i moduli per il rimborso
9 AIM Italia, occhi puntati sulla selezione
dei revisori
10 Delega fiscale: dal Governo i
provvedimenti per la semplificazione e
082243
la razionalizzazione
Codice abbonamento:
Network Giuffrè
1 Cliens Processo Telematico
2 e-learning Giuffrè
3 Giuffrè Formazione
4 Giustizia Civile
Consiglio Nazionale, Presidenza e Consiglieri
Pag. 11
Tiratura: 230.927
Diffusione: 176.934
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
3
1 / 2
La professione di commercialista
Pag. 12
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
3
2 / 2
La professione di commercialista
Pag. 13
Tiratura: 230.927
Diffusione: 176.934
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
4
1 / 2
La professione di commercialista
Pag. 14
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
4
2 / 2
La professione di commercialista
Pag. 15
Tiratura: 230.927
Diffusione: 176.934
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
37+1
1 / 3
La professione di commercialista
Pag. 16
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
37+1
2 / 3
La professione di commercialista
Pag. 17
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
37+1
3 / 3
La professione di commercialista
Pag. 18
Tiratura: 418.511
Diffusione: 322.858
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
29
1
La professione di commercialista
Pag. 19
Tiratura: 79.123
Diffusione: 40.266
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
34
1
La professione di commercialista
Pag. 20
Tiratura: 183.234
Diffusione: 100.312
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
3
1 / 2
La professione di commercialista
Pag. 21
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
3
2 / 2
La professione di commercialista
Pag. 22
Data
FOREXINFO.IT (WEB)
29-07-2015
Pagina
Foglio
1 / 3
Proroga Modello 770/2015 al 21 Settembre: il MEF conferma la firma del Decreto, al via la (...)
Cerca...
Demo Forex Gratis
Forex Demo Gratuite
Broker Forex e CFD
Analisi dei Mercati
Notizie
Strumenti
Formazione e Guide
Quotazioni
Percorsi
Altre Notizie
Interviste
Piazza Affari
Risparmio e Fondi
Italia
Politica Internazionale
Lavoro e Diritti
Economia internazionale
Proroga Modello 770/2015 al
21 Settembre: il MEF
conferma la firma del Decreto,
al via la semplificazione fiscale
QUOTAZIONI IN TEMPO REALE
EURUSD
-
GBPUSD
-
EURCHF
-
USDJPY
-
XAUUSD
-
Migliori Broker Forex e CFD
di Simone Casavecchia | 29 Luglio 2015 -in Dichiarazioni e adempimenti
08:43
Nel corso di un tavolo tecnico, i funzionari del MEF hanno
annunciato la firma del Decreto del Presidente del
Consiglio che rende effettiva la proroga del Modello
770/2015 al 21 Settembre, al via anche l'iter per la
semplificazione degli adempimenti fiscali.
Tweet
0 commenti
Modello 770/2015: proroga anche
per le certificazioni uniche
Codice abbonamento:
082243
Si è tenuto ieri un
tavolo tecnico presso
i l M i n i s t e r o
dell’Economia e delle
Finanze in cui i
funzionari del MEF
hanno annunciato la
firma del Decreto del
Presidente del
Consiglio dei Ministri
che rende effettiva la
La professione di commercialista
Pag. 23
Data
FOREXINFO.IT (WEB)
29-07-2015
Pagina
Foglio
proroga della
scadenza dei termini
per la presentazione
del Modello 770/2015
a l p r o s s i m o
21 Settembre.
Modello 770 2015, proroga della
scadenza in arrivo dall’Agenzia
delle Entrate?
Regime dei minimi 2015: opzione
in UNICO 2016
Il provvedimento dovrà
essere, ora, solo
pubblicato in Gazzetta
Ufficiale, per essere a
tutti gli effetti operativo
e per consentire agli intermediari fiscali (Commercialisti e
Consulenti del Lavoro) di presentare, con tempi più dilatati
grazie alla proroga, il Modello 770/2015, con il quale vengono
certificati i compensi erogati dai sostituti d’imposta e le trattenute
fiscali e contributive applicate ad essi.
Semplificazione del sistema fiscale: le richieste dei Consulenti
del Lavoro
Il tavolo tecnico del MEF si è tenuto proprio per iniziare a valutare
i possibili interventi, necessari per semplificare il sistema fiscale
italiano. Alla riunione hanno, infatti, partecipato i rappresentanti
del Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro, avanzando
richieste che vanno dall’innalzamento della soglia di esenzione
dall’obbligo di invio della comunicazione annuale IVA alla
cancellazione dell’obbligo di redazione e presentazione del
modello degli studi di settore per professionisti e lavoratori
autonomi. Ecco quali sono nel dettaglio le proposte e le richieste
presentate dai Consulenti del Lavoro.
La richiesta di innalzamento della soglia di esenzione dall’obbligo
dell’invio della Comunicazione annuale IVA e della cancellazione
dell’obbligo di redazione e presentazione del modello degli studi di
settore per professionisti e lavoratori autonomi in genere, è stata
presentata al fine di semplificare gli obblighi previsti per alcune di
categorie di contribuenti minori. Altra richiesta riguarda l’implementazione e il miglioramento del
canale telematico CIVIS dell’Agenzia delle Entrate con il quale
potrebbe essere conosciuti più agevolmente gli esiti dell’invio delle
procedure telematiche (soprattutto in caso di esito negativo),
evitando agli intermediari di recarsi di persona presso le sedi
territoriali dell’Agenzia delle Entrate.
Scadenze fiscali Agosto 2015:
Irpef, Iva, Ires, Irap e contributi
INPS, tutti i tributi da pagare
Jobs Act, contratto part-time
2015: cambia tutto. Ecco le nuove
regole
Certificazione Unica anche per i
contribuenti minimi
Modello 770/2015: ravvedimento
operoso e sanzioni per mancato
versamento, errori e omissioni,
ritardo
Tags
Modello Unico
IRPEF
Modello 770
Scadenze fiscali
Dichiarazione dei
redditi
Certificazione Unica
2015 (CU)
082243
Modello 770/2015: l’iter della proroga La proroga, che interessa anche la scadenza dei termini per la
presentazione della Certificazione Unica 2015 per i lavoratori
autonomi, era stata richiesta sia dai contribuenti che dalla
associazioni di categoria, successivamente era intervenuto sulla
questione, con l’ennesima richiesta, il Consiglio Nazionale dei
Dottori Commercialisti. L’annuncio ufficiale della proroga del Modello 770 era stato dato,
invece, alcuni giorni fa, dal Viceministro dell’Economia, Luigi
Casero, intervenuto in un question time alla Camera dove era stato
interrogato in proposito. In tale occasione era stata annunciata
anche una revisione complessiva degli adempimenti fiscali.
2 / 3
La professione di commercialista
Codice abbonamento:
Proroghe delle scadenze fiscali
I consulenti del lavoro hanno anche avanzato richieste simili a
quelle, già avanzate nei giorni scorsi dai Dottori Commercialisti,
riguardanti le scadenze delle dichiarazioni fiscali.
A tal proposito è stato chiesto di prevedere una proroga
Pag. 24
29-07-2015
Data
FOREXINFO.IT (WEB)
Pagina
Foglio
3 / 3
automatica delle scadenze fiscali in caso di ritardi (del Fisco)
nell’elaborazione e nella diffusione dei modelli definitivi utili alla
presentazione delle dichiarazioni. Altra richiesta riguarda la possibilità di utilizzare il Modello Unico
anche per i versamenti dei tributi locali ovvero per IMU, Tasi e
Tari. Richiesta anche un’estensione della proroga automatica,
assegnata nel periodo di sospensione feriale (attualmente la
proroga automatica avviene per il periodo compreso tra il 1 e il
20 Agosto), per tutti gli adempimenti, comprese le comunicazioni
di irregolarità e gli avvisi bonari.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Iscriviti alla Newsletter
Gratuita
Inserisci il tuo indirizzo email
ISCRIVITI
Riceverai nella tua casella una
rassegna quotidiana dei migliori
articoli.
Commenti
Inserisci il tuo commento
Il tuo nome
Email
Titolo del commento
Commento
Redazione
Pubblicità
Collabora
Lavora con Noi
Privacy
Codice abbonamento:
Disclaimer
082243
Invia Commento
La professione di commercialista
Pag. 25
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
15
1
La professione di commercialista
Pag. 26
29-07-2015
Data
LIBERTASICILIA.IT
Pagina
1
Foglio
HOME
POLITICA
CRONACA
CITTA'
REGIONE
QUARTIERI
SPORT
GRUPPO
ASTE
CONTATTI
L'EDITORIALE DI GIUSEPPE BIANCA
Chiesa Santa Venera ad Avola sbloccato l’iter progettuale
“Open Land: sulle
responsabilità
amministrative ci
saranno azioni»
Sul contenzioso tra
Comune e Open Land, il sindaco,
Giancarlo Garozzo, ha rilasciato la
seguente dichiarazione.
“Le parole dell’onorevole Zappulla…
0 Commenti
 Consiglia
liberta sicilia
⤤ Condividi
Inizia la discussione...
1

Entra
Ordina dal migliore
Previsione
Probabilità di
Precipitazioni
T min T max Vento
Mercoledì 29
24
35
E
4 km/h
5%
Giovedì 30
23
36
NE
7 km/h
5%
Venerdì 31
25
37
ESE 8 km/h
10%
Sabato 1
26
36
ENE 9 km/h
5%
Domenica 2
26
37
E
5%
Lunedì 3
27
39
WSW 8 km/h
SOCIETA'
CULTURA
8 km/h
10%
082243
“Certezza,Trasparenza e Conoscenza”. “Lo Sportello Unico per l’Edilizia” ha iniziato il suo percorso con l'assessore alla Informatizzazione e
modernizzazione Valeria Troia, con un incontro nel Salone “Paolo Borsellino”, al quale avevano
partecipato, gli ordini professionali degli ingegneri, architetti, dottori commercialisti, avvocati,
geometri e agronomi.
©2015 ilMeteo.it - il Meteo per il tuo sito web!
Meteo Siracusa
ARTE
“Il Negozio nell’era di internet” l’innovazione
nel settore commercio
06 Marzo, 2015\\Archivio notizie \\
La professione di commercialista
Pag. 27
Codice abbonamento:
“Lunedì scorso il Genio Civile di Siracusa ha consegnato al Dipartimento Regionale per la
Protezione Civile il progetto per il consolidamento della Chiesa di Santa Venera ad Avola per
l’importo di 1 e mezzo di euro, finanziato a valere sui fondi della legge 433 del 1991. - Lo dichiara
l’on. Vincenzo Vinciullo -.
Dopo numerosi incontri e riunioni, tenutesi presso l’Assessorato Regionale delle Infrastrutture a
Palermo, si è finalmente sbloccato l’iter per la consegna del progetto al Dipartimento Regionale
per la Protezione Civile. Da anni, ha proseguito l’On. Vinciullo, il progetto era stato ultimato ma per
problemi che non asserivano al Genio Civile di Siracusa non si era in grado di consegnarlo.
Finalmente tutti questi problemi sono stati risolti e adesso c’è la possibilità concreta e certa di
poter avere il finanziamento dell’opera, in modo tale da poter, già nel mese di settembre,
procedere con l’appalto dei lavori.
Un altro problema, che sembrava irrisolvibile, ha concluso l’On. Vinciullo, viene risolto e ci
accingiamo quindi alle ultime fasi, in modo tale che i lavori possano iniziare al più presto”.
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
7
1
La professione di commercialista
Pag. 28
28-07-2015
Data
DIRITTOEGIUSTIZIA.IT(WEB2)
Pagina
Foglio
DEJURE
PORTALI
MATERIE
RIVISTE
VOLUMI
ENCICLOPEDIA
1
CASI E PARERI
DIRITTO E GIUSTIZIA
Accedi | Contatti | Newsletter | Abbonamenti
martedì 28 luglio 2015
Ricerca
Ricerca...
Civile
Famiglia
Condominio
Contratti
Lavoro
Società RCA Penale
Notizie a cura di La Stampa.it |
Roma, Marino presenta la sua nuova giunta: la viabilità al centro della fase 2 Amministrativo
avanzata
Internazionale
Fisco
Professione
| 28.07.2015 - 00:51 Cagnotto oro mondiale nei tuffi da un metro LAVORO
Notizie correlate
JOBS ACT | 2 8 L u g l i o 2 0 1 5
Comunicazione telematica dell'"offerta
Comunicazione telematica dell’offerta
conciliativa: ulteriori chiarimenti
di conciliazione": nota operativa dal
Il Ministero del Lavoro, con nota prot. n. 3845/2015, chiarisce ulteriori aspetti
operativi in merito alla comunicazione telematica dell’offerta di conciliazione ex art.
6 d.lgs. n. 23/2015 recante disposizioni in materia di contratto a tempo
indeterminato a tutele crescenti.
MinLav
Danno da mancato riposo settimanale:
il risarcimento è per equità
La Suprema Corte risolve un dubbio e
ne crea un altro in tema di competenza
Le misure di assistenza per i ciechi
assoluti non sono del tutto equiparate a
quelle previste per gli invalidi di guerra
Il Ministero del Lavoro, con nota prot. n. 3845/2015, chiarisce ulteriori aspetti operativi in
merito alla comunicazione telematica dell’offerta di conciliazione ex art. 6 d.lgs. n. 23/2015 sul
contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti, integrando, così, la precedente nota n.
Al lavoratore indennità
omnicomprensiva e scatti di anzianità
2788 del 27 maggio scorso.
Necessità della comunicazione. La comunicazione è dovuta:
• solo nei casi in cui il datore di lavoro propone la conciliazione al lavoratore;
• anche dalle agenzie per il lavoro nel caso di risoluzione del rapporto di lavoro;
• non va effettuata quando il rapporto di lavoro si risolve durante il periodo di prova.
I soggetti abilitati. Il Dicastero precisa, inoltre, che i datori di lavoro possono effettuare tale
comunicazione direttamente o per il tramite dei soggetti abilitati, ovvero:
• i consulenti del lavoro, abilitati, ai sensi degli artt. 1, comma 1, e 2, comma 1, l. n. 12/1979,
a compiere per conto di qualsiasi datore di lavoro tutti gli adempimenti previsti da norme
vigenti per l’amministrazione del personale dipendente. Prerequisito è l’iscrizione all’albo a
norma dell’art. 9 della legge citata;
• gli avvocati e procuratori legali, i dottori commercialisti, i ragionieri e periti commerciali,
sempre secondo quanto previsto dalle norme citate alla lettera precedente. Per essi
costituisce prerequisito l’iscrizione ai rispettivi albi e la comunicazione alla direzione del lavoro
della provincia in cui esercitano la consulenza del lavoro;
• i servizi istituiti dalle associazioni di categoria delle imprese considerate artigiane, nonché
delle piccole imprese, anche in forma cooperativa, che abbiano affidato l’esecuzione secondo
quanto previsto dal citato art. 1, comma 4, l. n. 12/1979 e successive modificazioni. Tali
servizi possono essere organizzati a mezzo dei consulenti del lavoro, anche se dipendenti
delle predette associazioni;
• le associazioni di categoria delle imprese agricole, ai sensi di quanto previsto dall’art. 9-bis,
comma 6, l. n. 608/1996;
• le altre associazioni di categoria dei datori di lavoro, secondo quanto previsto dall’art. 6,
comma 1, d.lgs. n. 297/2002;
• le agenzie per il lavoro, di cui all’art. 4, comma 1, lett. a), b) e c), d.lgs. n. 276/2003, per
l’invio del prospetto riguardante i propri dipendenti;
• i consorzi e gruppi di imprese, di cui all’art. 31 d.lgs. 276/2003, per conto di tutte le imprese
del gruppo o consorziate, agendo come dei veri e propri intermediari.
I più letti
Oggi
Settimana
Mese
1 Il licenziamento per giustificato motivo
oggettivo dopo la Legge Fornero: nuove
procedure, nuove sanzioni
2 La Suprema Corte risolve un dubbio e
ne crea un altro in tema di competenza
3 Mostra video porno a minore disabile:
leso il vincolo fiduciario
4 Le misure di assistenza per i ciechi
assoluti non sono del tutto equiparate a
quelle previste per gli invalidi di guerra
5 Quali gli adempimenti di fine rapporto a
carico del datore di lavoro?
6 Bonus IRPEF, dall’INPS le istruzioni per i
sostituti
7 Voucher utilizzato oltre 30 giorni
dall’acquisto: scatta l’assunzione
8 Al lavoratore indennità
omnicomprensiva e scatti di anzianità
(fonte: www.fiscopiu.it)
9 Dall’INAIL le retribuzioni convenzionali
aggiornate a luglio
Qui la nota n. 3845 del Ministero del Lavoro del 22 luglio 2015
10 La perequazione automatica delle
pensioni e le responsabilità del
legislatore
notizia successiva >
082243
< notizia precedente
Codice abbonamento:
Network Giuffrè
1 Cliens Processo Telematico
2 e-learning Giuffrè
3 Giuffrè Formazione
4 Giustizia Civile
La professione di commercialista
Pag. 29
28-07-2015
Data
ILNUOVO.REDAWEB.IT (WEB)
Pagina
1 / 2
Foglio
Mi piace
Facebook
961
Immobiliare.it
Twitter
Annunci Casa.it
Scegli
tipologia,
prezzo e Mq.
Trova la casa
dei tuoi
sogni!
900.000
Annunci in
Tutta Italia
Scegli la Zona e
trova la tua
Casa!
Fondato e diretto da Gianni Galeotti - Contatti: Mail redazione (comunicati stampa): [email protected] - segreteria: [email protected]
Attualità
Modena
Economia
Carpi
Politica
Sassuolo
Cultura
Pavullo
Opinioni
Formigine
Cronaca
Mirandola
Spesa pubblica
Appennino
Vignola
La buona impresa
Bassa modenese
Sport
Regione Emilia Romagna
Sei qui:
CHE TEMPO FA
Modena, 29 luglio “Giardini del Gusto e delle Arti” altri
tre appuntamenti con esperti Ordini professionali
modenesi
Modena
> Italia > Emilia
Martedì 28 Luglio 2015 22:35
Mi piace
Condividi
mercoledì 29 luglio
0
Share
0
Share
Alle ore 18 nel Tinello Letterario, si parlerà dell’utilizzo di Ogm in agricoltura; alle 19 focus
sull’agropirateria e sulla tutela giuridica e la valorizzazione economica dei prodotti
Sereno o poco nuvoloso
T min.22°C - T max.34°C
Venti 1 nodi variabile Probabilità di pioggia 1%
agroalimentari italiani; alle ore 20 approfondimento sul bilancio di sostenibilità.
Domani, mercoledì 29 luglio, a partire dalle ore 18 presso il “Tinello letterario” della
gio 30
ven 31
Palazzina Vigarani sono in programma tre nuovi appuntamenti organizzati dal C.U.P.
(Comitato Unico delle Professioni intellettuali) di Modena e dalla Commissione Pari
Opportunità del C.U.P. nell’ambito della rassegna “I Giardini del Gusto e delle Arti”.
20 26°C
19 28°C
sab 01
dom 02
Il primo incontro, alle ore 18, sarà introdotto dall’ing. Pietro Balugani (Presidente del
C.U.P. di Modena): l’avvocato modenese Giulia Malacorti, l a p r o f . s s a Valeria Righi
(Ricercatrice biochimica presso l’Università di Bologna) e Alberto Dallari Bondanini
(veterinario) parleranno di “Sviluppo tecnologico ed alimentazione: limiti normativi
19 29°C
20 28°C
lun 03
mar 04
21 31°C
22 33°C
all’utilizzo degli Ogm, tra sanzioni penali ed amministrative”. L’incontro approfondirà il
tema dei prodotti e delle coltivazioni Ogm, mettendo a confronto i diversi aspetti giuridici,
biochimici e tecnologici partendo dall’analisi della legislazione comunitaria attualmente
stampa PDF
vigente in materia di sperimentazione e commercializzazione di prodotti Ogm, con
3BMeteo.com
particolare riguardo alla immissione sul mercato di alimenti e mangimi. Le normative
attuali sono ispirate al principio di precauzione quale risposta normativa ai timori, ancora
Previsioni meteo Modena
diffusi, del «rischio da ignoto biotecnologico». Lo scopo è quello di garantire, da un lato, la
tutela della salute e dell’ambiente e, dall’altro, la libera circolazione dei prodotti a livello
europeo, anche se importati da Paesi extracomunitari in cui l’uso di Ogm è in progressiva
espansione. Lo sguardo sarà poi rivolto alla normativa italiana di attuazione degli obblighi
imposti a livello comunitario, con l’adozione di un sistema di sanzioni penali e
amministrative, e alla emanazione di provvedimenti d’urgenza che hanno, nel corso degli
anni, temporaneamente inibito l'uso o la vendita di prodotti transgenici autorizzati a livello
comunitario.
A seguire, alle ore 19, si parlerà di “Valorizzazione economica e tutela giuridica e penale
dei prodotti agroalimentari italiani in Europa e nel mondo” con un incontro organizzato
dall’Ordine degli Avvocati di Modena e dal C.U.P. L’avvocato modenese Cosimo Zaccaria
illustrerà gli strumenti di tutela dal fenomeno dell’agropirateria, vera piaga del nostro
paese dal momento che l’Italia è il paese in Europa che detiene il più alto numero di
prodotti a denominazione DOP e IGP (ben 238), la maggior parte dei quali si concentra nei
082243
prodotti dell’ortofrutta e dei cereali, nei formaggi, negli oli extra vergine d’oliva, e nei
salumi. Questo ci rende, più di altri paesi, esposti al fenomeno delle frodi e delle
contraffazioni, con danni per i consumatori, per i produttori onesti nonché, in generale, per
Codice abbonamento:
l’economia nazionale: secondo il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali il
fenomeno dell’agropirateria riguarderebbe un volume d’affari per l’Italia pari a più di 4
miliardi di euro, mentre nel resto del mondo il falso Made in Italy è stimato in 50 miliardi di
euro.
L’incontro sull’agropirateria sarà introdotto dall’Avv. Tommaso Rotella, Assessore alle
La professione di commercialista
Pag. 30
Data
ILNUOVO.REDAWEB.IT (WEB)
28-07-2015
Pagina
Foglio
2 / 2
Attività economiche del Comune di Modena; è previsto inoltre un saluto istituzionale da
parte dell’Avv. Daniela Dondi, Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Modena. Al termine
verrà offerto un assaggio di Parmigiano-Reggiano e marmellate naturali.
Più tecnico ma di grande attualità l’appuntamento delle ore 20, a cura della Commissione
Pari Opportunità del C.U.P. e dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti
Contabili di Modena: la commercialista Cosetta Cavani parlerà di “Bilancio integrato e
bilancio di sostenibilità”. L’incontro approfondirà l’importanza della rendicontazione delle
attività economiche, che vede il bilancio integrato rappresentare l’ultima frontiera della
reportistica alla quale tutti dovranno adeguarsi. Risulta sempre più evidente come
un’efficace rappresentazione delle performance aziendali concorra alla creazione di valore
per le attività economiche, tema al centro della discussione anche nel mondo agricoloalimentare ed approfondito durante Expo Milano 2015 con diverse sessioni di lavoro
internazionali.
L’incontro sarà introdotto dalll’avvocato Mirella Guicciardi, Coordinatrice CPO del C.U.P. di
Modena e dal dott. Alessandro Clò, Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e
degli Esperti Contabili di Modena.
Succ. >
Zapping
(C) 2000 - Tutti i diritti riservati - E' vietata la riproduzione
Codice abbonamento:
082243
Testata giornalistica registrata: Tribunale Modena n. 1524 del 1/4/2001
La professione di commercialista
Pag. 31
Data
28-07-2015
Pagina
Foglio
Notizie a Confronto
Comunicati Stampa
1
Social News
Comunicati Stampa
Tuesday, July 28, 2015 - 16:33 Santi Nazario e Celso Oggi è l'anniversario della nascita di Giuseppe Pellizza da Volpedo
Cerca fra i comunicati
Prima pagina
Elenco
Nuovo account
Inserimento
Pannello di controllo Modifica password

 Utente: Anonimo
Questo sito usa i cookie per garantire una migliore qualità del servizio agli utenti. Continuando la navigazione, si considera implicitamente accettato il loro utilizzo. Privacy
CE Consulting Empresarial sceglie Teleskill Live
Webinar
Teleskill Live Webinar è la soluzione utilizzata da CE Consulting Empresarial per aggiornare i
propri associati con seminari di formazione a distanza.
Vedere il Video
Guarda il tuo Video su Cell, PC e Tablet. Tutti i tuoi Video
Qui!
ROMA, 28/07/2015 - 14:35 (informazione.it - comunicati stampa - industria) CE Consulting
Empresarial collega 150 uffici nazionali e internazionali e più di 500 professionisti con Teleskill
Live Webinar, utilizzando il software di webinar per creare eventi di formazione, o
aggiornamento, tributario dedicati a fiscalisti e dottori commercialisti spagnoli.
Tutti i partecipanti possono partecipare ai webinar dalle proprie postazioni di lavoro ascoltando
e vedendo i relatori che presentano l’argomento. Si può ovviamente interagire in tempo reale in
chat e video, si possono condividere documenti, presentazioni, filmati, sondaggi.
Ogni webinar può inoltre essere registrato e essere trasformato in contenuto formativo
SCORM 1.2. Teleskill Live Webinar, infatti, permette al cliente, una volta finita la registrazione
dell’evento, di inserire un’alberatura degli argomenti trattati, di definire un lay out finale della
registrazione diverso da quello utilizzato durante la trasmissione in diretta con la possibilità di
eliminare finestre e personalizzare il tutto graficamente.
CE Consulting Empresarial inoltre ha chiesto a Teleskill di sviluppare alcune funzionalità sul
portale di gestione: oggi si possono inviare email personalizzate a target specifici; ad esempio
resoconti post webinar a chi si era iscritto e non ha potuto partecipare o registrazioni del
webinar a chi lo richiede.
Come spesso è accaduto in passato, soluzioni sviluppate per una specifica esigenza, sono in
seguito rese disponibili a tutti e oggi questa opportunità di gestione del portale di
amministrazione del webinar è integrata e disponibile per chi lo desidera in Teleskill Live Webi
Compleanni
Anniversari
Semih Erden, 29
1986, Istanbul (Turchia)
Michael Mukasey, 74
1941, The Bronx (Usa)
Bruno Pesaola, 90
1925, Buenos Aires (America
Meridionale)
James Biberi, 50
1965, Đakovica (Serbia)
Alexandra Chando, 29
Consiglia
Videoconferenza
1
0
1986, Bethlehem (Usa)
Tutti i compleanni e gli anniversari
In evidenza
Per maggiori informazioni
Sito Web
http://www.teleskill.net/servizi/webinar/
Panasonic annuncia i sette finalisti per il
La professione di commercialista
Pag. 32
Codice abbonamento:
082243
Comunica e collabora con chi vuoi! Nulla da installare - Prova Gratis
OLBIANOVA.IT (WEB2)
Data
Foglio
Home
28-07-2015
Pagina
1
Contatti
 Login

HOME / TUTTE LE NOTIZIE / TOP STORIES / VIDEO / LETTERE / OLBIAVECCHIA / LAVORO / CONTATTI / FELIX TERRANOVAsearch
/ ANTINCENDIO


Pace fatta Sanna-Balata: miracoli del
Burlesque
Matteo Sanna, Marco Balata e Vanni Sanna. La foto risale al 25 aprile 2015 durante l'inaugurazione della sede de
"L'Altra Olbia"
Felix Terranova  28/07/2015  0 commenti  283 visite
16
Codice abbonamento:
Like
082243
Scoppia la pace tra l’ex consigliere regionale Matteo Sanna e il presidente dell’Ordine dei
commercialisti Marco Balata. Qualcuno potrebbe commentare: ecchissene… Giusto, ma la
notizia è stata tenuta nascosta dai due interessati, che pare si fossero scontrati di brutto (scontro
verbale, s’intende) dopo l’intervista concessa dall’esponente dell’Altra Olbia a quel bastardone
di Augusto Ditel che l’aveva pubblicata sul suo blog. La pace - si diceva - è scoppiata a tavola, dove notoriamente non solo non s’invecchia, ma si
possono smussare gli angoli più acuminati, grazie anche all’intervento delle signore, presenti allo
storico evento dal quale dipenderanno le sorti della politica cittadina nei prossimi sessant’anni.
L’atmosfera del Pepero, del celebrato chef Gianfranco Vissani e lo spettacolo di Burlesque
offerto quella sera nel locale inventato da Gianni Principessa evidentemente hanno compiuto un
insperato miracolo per cui le consorti dei due (molto amiche, dopo aver condiviso i momenti più
del delicati del pre parto) hanno festeggiato pure per conto loro, senza dare troppo nell’occhio.
La consegna infatti era quella di non fare sapere nulla a nessuno. Soprattutto a Vanni Sanna,
legatissimo a Matteo e allo stesso tempo lontano anni luce dalle posizioni di Balata, dopo il
memorabile scontro sulla zona franca e una dichiarazione esplicita del commercialista contro il
presidente del consiglio comunale apparsa proprio su Olbianova. Quella serata pare sia stata
particolarmente apprezzata anche dal sindaco di Golfo Aranci Giuseppe Fasolino, che ha cenato
a pochissima distanza anche da una tavolata che comprendeva l’ex assessore regionale alla
Sanità Giorgio Oppi e il direttore del Cipnes Aldo Carta. Miracoli del Burlesque.
Felix Terranova 0
La professione di commercialista
Pag. 33
Data
28-07-2015
Pagina
Foglio
1 / 2
x
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie
policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso
dei cookie.
Documenti
Economia
Impresa
Cifre
Sondaggi
Appalti
Tecnologia
Eventi
Video
Download
Blog
Home » Economia » Lavoro » La proposta di indennizzo al dipendente licenziato
La proposta di indennizzo al dipendente
licenziato
0
0
0
0
La comunicazione dell'offerta di conciliazione al lavoratore licenziato introdotta dal Jobs Act è
obbligatoria se l'azienda propone l'accordo al dipendente: chiarimenti del ministero.
Barbara Weisz - 28 luglio 2015
Speciali
BPERESTERO - Nuovi
confini per il tuo
business
Flotte aziendali Sponsored by BMW
Comunicare l’offerta di conciliazione in caso di licenziamento di un dipendente (come
previsto dal decreto attuativo del Jobs Act sul contratto a tutele crescenti) è obbligatorio solo se
è l’impresa che propone l’accordo: è una delle precisazioni contenute nella nota direttoriale del
22 luglio 2015 del Ministero del Lavoro sulla procedura introdotta dall’articolo 6 del decreto
23/2015. Il documento fornisce le indicazioni sulla comunicazione, attraverso un professionista
abilitato, integrando la precedente nota del 27 maggio 2015, con la quale erano state fornite le
Finanziamenti per le
aziende
indicazioni operative sull’offerta di conciliazione.
=> Jobs Act: licenziamento e conciliazione
L’offerta di conciliazione dell’impresa al dipendente licenziato consta di un idennizzo pari a una
SISTEMI integrati per
Professionisti e PMI
mensilità per ogni anno di servizio, con un minimo di 2 e un massimo di 18. La comunicazione
della proposta economica va effettuata entro 65 giorni, tramite procedura “UNILAV –
Conciliazione“, attiva dal primo giugno sul portale Cliclavoro, nella sezione “adempimenti“.
La procedura
Verde Dentro:
energia green e
mobilità elettrica con
Repower
23/2015. Nel momento in cui il lavoratore accetta l’assegno, rinuncia a impugnare il
licenziamento. Il risarcimento, nei termini sopra indicati, è fiscalmente agevolato (non
costituisce reddito imponibile e non è assoggettato a contributi previdenziali), mentre qualsiasi
Segui PMI.it sugli altri canali online
Codice abbonamento:
rapporto di lavoro. Va rispettata una precisa procedura, spiegata nell’articolo 6 del dlgs
somma aggiuntiva pattuita, anche nell’ambito dello stesso accordo, è soggetta alla normale
La professione di commercialista
082243
Se il datore di lavoro utilizza questa offerta di conciliazione, quale che sia l’esito, è tenuto a una
ulteriore comunicazione obbligatoria, che si aggiunge a quella normale relativa al termine del
Pag. 34
Data
28-07-2015
Pagina
Foglio
2 / 2
tassazione.
News Locali
La procedura di comunicazione obbligatoria è dettaglia nella nota operativa del 27 maggio,
con cui il ministero aveva chiarito che si utilizza l’apposita applicazione (UNILAV –
Informazione regionale per
imprese: finanziamenti,
bandi,opportunità di lavoro da
enti locali e camere di
commercio per PMI, Srl e startup innovative.
Conciliazione) sul portale Cliclavoro. Ora si forniscono ulteriori chiarimenti, in particolare il
Ministero specifica che la comunicazione è obbligatoria solo nel caso in cui la procedura di
conciliazione si attivi. In questo caso, bisogna effettuare la comunicazione anche se alla fine il
lavoratore non accetta, ma se l’impresa non aveva nemmeno avanzato la proposta di
conciliazione non è necessaria alcuna comunicazione.
Altro chiarimento sulle agenzie per il lavoro, che in caso di risoluzione del rapporto di lavoro
Blog PMI.it
Emilia Romagna: finanziamenti PMI per progetti
internazionali
È di 2,2 milioni di euro lo stanziamento che la Regione
Emilia Romagna ha predisposto per poter sup...
sono tenute alle stessa procedura prevista per gli altri datori di lavoro: quindi se effettuano
l’offerta di conciliazione, devono compilare la comunicazione obbligatoria.
Infine, il Ministero specifica che non è necessaria alcuna comunicazione nel caso in cui il
Tutti i Blog PMI.it
Download
rapporto di lavoro si risolva durante il periodo di prova.
Tally.ERP 9
Attenzione: gli obblighi di comunicazione sono importanti, perché il loro mancato rispetto
Sistema avanzato per agevolare lo svolgimento delle
principali attività aziendali
comporta l’applicazione di sanzioni, da 100 a 500 euro per goni lavoratore.
Tutti i Download
=> Licenziamento disciplinare e conciliazione volontaria: diritto alla NASPI
Focus editoriali di PMI.it
Gli intermediari
La nota direttoriale integrativa specifica anche che, come per tutte le comunicazioni relative al
rapporto di lavoro, è possibile rivolgersi a un intermediario. Ecco i professionisti abilitati:
consulenti del lavoro;
avvocati e procuratori legali, dottori commercialisti, ragionieri e periti commerciali;
IMU e TASI 2015
Guida completa alla
tassazione sugli immobili
dopo l'abolizione dell'IMU sulla
prima casa, novità e
approfondimenti.
servizi di associazioni di categoria, imprese artigiane, piccole imprese, anche
organizzati tramite i consulenti del lavoro;
associazioni di categoria imprese agricole;
730 precompilato
altre associazioni di categoria datoriali;
Novità e guida pratica al nuovo
Modello 730 precompilato al
via dal 2015: cosa sapere.
agenzie per il lavoro;
consorzi di gruppi e imprese.
Fonte: nota ministero del Lavoro
Se vuoi aggiornamenti su LA PROPOSTA DI INDENNIZZO AL DIPENDENTE LICENZIATO
inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
Modello 770/2015
Compilare in maniera corretta il
Modello 770/2015: novità,
approfondimenti e guide
pratiche.
Inserisci la tua mail
Si
No
Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy
Si
No
Acconsento al trattamento dei dati personali di cui
al punto 3 dell'informativa sulla privacy
Iscriviti
5 x Mille 2015
Leggi tutto su:
Cosa è e come funziona il 5
per Mille. Compilare il
Modello 2015 senza errori:
guide, novità e
approfondimenti.
Licenziamenti, Riforma del Lavoro
PMI 15 dipendenti: tutele
crescenti per vecchi assunti
La professione di commercialista
Jobs Act: licenziamento e
conciliazione
Impugnazione licenziamento: i
termini per andare in giudizio
Assunzioni
agevolate
Gli interventi di Governo e
Regioni per le assunzioni
agevolate: come accedere a
contributi e incentivi e far
ripartire il mondo del lavoro.
Pag. 35
Codice abbonamento:
Licenziamento: coma calcolare il
risarcimento
082243
Vedi anche:
Data
QDS.IT
28-07-2015
Pagina
Foglio
1
Questo sito utilizza i cookie
per migliorare la tua navigazione.
leggi qualcosa inpassword
più
ok, accetto
password
entra
registrati e abbonati
dimenticata
Per accedere al QdS ed all'archivio utente
Direttore Carlo Alberto Tregua
Chi siamo Gerenza
Fondazione LUT
Fondazione MLT
Libreria Abbonamenti
Cerca
mercoledì 29 luglio 2015
Bandi e avvisi Tribunali&Aste
Affari regionali Ambiente Consumo Cultura Economia Fatti Forum Inchiesta Lavoro Province Turismo Tutte le sezioni
Attivazione sportelli esattoriali all’interno delle sedi comunali
stampa l'articolo
0 Comments
di Redazione
Sottoscritto protocollo d’intesa tra AnciSicilia, Riscossione Sicilia e Asael
Tags: Ancisicilia, Sportelli Esattoriali, Asael
Like
0
0
Un passo avanti verso i contribuenti. Grazie al protocollo d’intesa siglato nei giorni scorsi tra AnciSicilia,
Riscossione Sicilia e Asael verranno aperti nuovi sportelli d’informazione e pagamento dell’Agente della
riscossione sul territorio regionale. Le postazioni decentrate saranno attive nei Comuni aderenti al patto, che
metteranno a disposizione i locali senza costi aggiuntivi per le amministrazioni.
“Questo protocollo d’intesa – ha spiegato Leoluca Orlando, presidente dell’AnciSicilia - rende possibile
l’innalzamento del livello della qualità dei servizi fiscali nei Comuni siciliani che vi aderiranno, con l’obiettivo di
andare incontro alle esigenze dei contribuenti. Si tratta sicuramente di un servizio essenziale per i cittadini
offerto dagli sportelli periferici per i quali i sindaci potranno intervenire assicurandone le spese di
funzionamento. Ulteriori aperture di sportelli periferici potranno realizzarsi grazie alla collaborazione dei
Comuni, che metteranno a disposizione anche i locali per l’avvio delle attività nel proprio territorio. Continua in
questo modo l’azione di Anci Sicilia collegata alle buone pratiche, per fornire ai Comuni dell’Isola strumenti
idonei per individuare nuove strategie di gestione, di servizi e di funzioni”.
“Si tratta – ha aggiunto Salvo Lo Biundo, vice presidente di AnciSicilia – dell’avvio di un importante percorso che
potrà offrire ai cittadini servizi migliori, anche in riferimento a precedenti presenze sul territorio e a linee-guida
che saranno comunicate nei prossimi giorni”.
A Villa Niscemi, sede regionale dell’AnciSicilia, Leoluca Orlando, Antonio Fiumefreddo, presidente di
Riscossione Sicilia, e Matteo Cocchiara, presidente dell’Asael, hanno firmato il documento che descrive in
dettaglio funzionalità e contenuti del servizio, alla presenza del consigliere d’amministrazione di Riscossione
Sicilia, Eustachio Cilea che ha seguito il lavoro di preparazione dell’intesa e del presidente dell’Ordine dei
commercialisti di Palermo, Fabrizio Escheri e del direttore generale di Riscossione Sicilia, Gaetano Romano.
082243
Nelle sedi dei Comuni siciliani che aderiranno al protocollo regionale, un consulente di Riscossione Sicilia, nei
giorni e orari concordati, potrà svolgere una serie di attività a favore dei cittadini: stampare estratti di ruolo e
Codice abbonamento:
relate di notifica, accogliere istanze di rateazione, sgravio e rimborso, accettare pagamenti mediante bancomat,
postamat e carta di credito. A loro volta, evitando lunghi tragitti e code agli sportelli, i cittadini potranno
ottenere informazioni e trattare più celermente le proprie pratiche.
Articolo pubblicato il 29 luglio 2015 - © RIPRODUZIONE RISERVATA
La professione di commercialista
Pag. 36
Bimestrale
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
07-2015
64/65
1 / 2
La professione di commercialista
Pag. 37
Bimestrale
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
07-2015
64/65
2 / 2
La professione di commercialista
Pag. 38
Tiratura: 230.927
Diffusione: 176.934
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
2
1 / 2
Professioni
Pag. 39
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
2
2 / 2
Professioni
Pag. 40
Tiratura: 230.927
Diffusione: 176.934
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
6
1 / 2
Professioni
Pag. 41
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
6
2 / 2
Professioni
Pag. 42
Tiratura: 230.927
Diffusione: 176.934
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
33+1
1
Professioni
Pag. 43
Tiratura: 230.927
Diffusione: 176.934
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
34
1
Professioni
Pag. 44
Tiratura: 230.927
Diffusione: 176.934
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
38
1
Professioni
Pag. 45
Tiratura: 418.511
Diffusione: 322.858
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
11
1
Professioni
Pag. 46
Tiratura: 418.511
Diffusione: 322.858
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
29
1
Professioni
Pag. 47
Tiratura: 297.169
Diffusione: 207.368
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
7
1 / 2
Professioni
Pag. 48
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
7
2 / 2
Professioni
Pag. 49
Tiratura: 297.169
Diffusione: 207.368
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
7
1
Professioni
Pag. 50
Tiratura: 79.123
Diffusione: 40.266
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
26
1
Professioni
Pag. 51
Tiratura: 79.123
Diffusione: 40.266
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
32
1
Professioni
Pag. 52
Tiratura: 79.123
Diffusione: 40.266
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
32
1
Professioni
Pag. 53
Tiratura: 79.123
Diffusione: 40.266
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
25
1
Professioni
Pag. 54
Tiratura: 79.123
Diffusione: 40.266
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
25+1
1
Professioni
Pag. 55
Tiratura: 79.123
Diffusione: 40.266
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
27
1
Professioni
Pag. 56
Tiratura: 79.123
Diffusione: 40.266
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
27
1
Professioni
Pag. 57
Tiratura: 79.123
Diffusione: 40.266
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
28
1
Professioni
Pag. 58
Tiratura: 79.123
Diffusione: 40.266
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
32
1
Professioni
Pag. 59
Tiratura: 79.123
Diffusione: 40.266
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
32+1
1
Professioni
Pag. 60
Tiratura: 79.123
Diffusione: 40.266
Quotidiano
Data
Pagina
Codice abbonamento:
082243
Foglio
29-07-2015
32
1
Professioni
Pag. 61

Documenti analoghi