COISP Reggio Emilia - Cogliere l`occasione

Commenti

Transcript

COISP Reggio Emilia - Cogliere l`occasione
Segreteria Provinciale Reggio Emilia
Via Dante Alighieri, 10 – 42100 Reggio Emilia
Tel. Fax: +39 0522.458614
Cell. + 39 331.3746545
e-mail: [email protected]
Internet: http://www.coisp.it
COISP · CO ORDINAMENTO PER L’ I NDIPENDENZA S INDACALE DELLE FORZE DI POLIZIA
COGLIERE L’OCCASIONE
C ARPE
DIEM , QUAM MI NI MUM CREDULA POSTERO
( COGLI L ’ATTIMO , CONFIDANDO IL MENO POSSIBILE NEL DOMANI )
E cosi che il nostro primo cittadino, Il Sindaco Graziano Del Rio, diventò Ministro.
Certamente un Ministro senza “portafoglio” ma sicuramente uno dei più attivi e
presenti sulla scena politica che, con interventi di grande impatto, ne fanno soggetto
esposto anche mediaticamente. Un rappresentante dello Stato che dà prestigio alla patria
del Tricolore e non solo.
Gli uomini appartenenti alla Polizia reggiana, organo sano e virtuoso, sono poliziotti
coraggiosi e professionali che senza risparmio di energie ed impegno svolgono le loro
mansioni a tutela delle Istituzioni ed in difesa dei cittadini contro una criminalità
diffusamente in aumento ed impunita, senza però essere dotati di adeguati strumenti di
lavoro.
I colleghi, così ricchi di spirito di abnegazione e sacrificio si trovano a fare i conti con
una sostanziale povertà dello Stato che li priva anche della minima decenza (sarebbe bello
dire prestigio) di poter vestire delle uniformi degne di tale nome facendole giungere, in
questo capoluogo, con il contagocce così da costringere tutti a metter pezze…
Cronica anche la moria delle vetture, con colori d’Istituto e civili, che costituiscono un
parco macchine oramai vetusto e malridotto. Vetture che ogni giorno richiedono una
manutenzione costosa e che, ormai prossime alla quiescenza, non sempre riescono a
“volare” sulle strade della città del Ministro come dovrebbero, simbolo di uno Stato che
forse ha abbandonato la Polizia.
Cronica anche la carenza di personale dovuta alle mancate “assunzioni” ed ad una
sempre più incessante emorragia dovuta ai pensionamenti, in particolare di Ufficiali di PG,
che pone in difficoltà organizzativa i vertici della Questura.
Conosciamo e riconosciamo le difficoltà che il Questore affronta, nell’organizzare
l’attività dell’Ufficio, cercando di far quadrare i conti, ossia non far calare la quantità e la
qualità dei servizi forniti alla collettività e rimanere dentro alle rosicate risorse, anche di un
monte ore straordinario che ad oggi è sempre più inadeguato.
In conclusione, al termine di questa desolante panoramica che coinvolge
purtroppo anche la Polizia Stradale e la Polfer, reggiana vogliamo pensare che la
nomina del nostro primo cittadino a Ministro della Repubblica possa essere interpretata
come un’OCCASIONE DA COGLIERE per far notare allo Stato “smemorino” che anche
una realtà come quella di Reggio Emilia esiste e necessita di mezzi e risorse adeguate.
Reggio Emilia, 20 maggio 2013
La segreteria provinciale COISP