Mappa del Rischio Paese – 3° Trimestre 2016

Commenti

Transcript

Mappa del Rischio Paese – 3° Trimestre 2016
MAPPA DELLE VALUTAZIONI RISCHIO PAESE • 3° TRIMESTRE 2016
A1
RISCHIO DI INSOLVENZA DELLE IMPRESE
160 PAESI
SOTTO LA
LENTE DI
INGRADIMENTO
A2
MOLTO BASSO
A3
BASSO
A4
ABBASTANZA
MODERATO
B
C
POCO ELEVATO
MODERATO
ELEVATO
FINLAND
SWEDEN
ESTONIA
LATVIA
UNITED KINGDOM
LITHUANIA
BELARUS
IRELAND
BELGIUM
D
POLAND
GERMANY
CZECH
REPUBLIC
UKRAINE
KAZAKHSTAN
SLOVAKIA
FRANCE
AUSTRIA
SWITZERLAND
HUNGARY
• Valutazione del contesto imprenditoriale
ITALY
UZBEKISTAN
BULGARIA
GEORGIA
UNITED STATES
• Dati microeconomici acquisiti in 70 anni di
esperienza in materia di pagamento
PORTUGAL
SPAIN
KYRGYZSTAN
ARMENIA AZERBAIJAN
GRÈCE
TURKMENISTAN
TURKEY
TUNISIA
ISRAEL
AFGHANISTAN
IRAN
IRAK
PALESTINE
CHINA
JORDAN
NORWAY
LIBYA
SAUDI
ARABIA
DOMINICAN
REPUBLIC
ESTONIA
AMAICA
BELIZE
HONDURAS
RUSSIA
LATVIA
LITHUANIA
GUATEMALA
MALI
FRENCH
ANTILLES
B
NICARAGUA
CAP VERT
SENEGAL
COSTA RICA
POLAND
VENEZUELA
FRANCE
SURINAM
FRENCH
GUIANA
COLOMBIA
SWITZERLAND
AUSTRIA
SLOVENIA
SIERRA LEONE
LIBERIA
UKRAINE
ROMANIA
BOSNIA
GHANA TOGO
CENTRAL
AFRICAN
REPUBLIC
VIETNAM
ETHIOPIA
SRI LAKA
MALAYSIA
CAMEROON
MALDIVES
SINGAPORE
UGANDA
KENYA
CONGO
INDONESIA
RWANDA
ZAIRE
(DRC)
PERU
PHILIPPINES
CAMBODIA
NIGERIA
IVORY
COAST
HUNGARY
CROATIA
THAILAND
UNITED
ARAB
EMIRATES
DJIBOUTI
GABON
ECUADOR
MOLDOVA
YEMEN
SUDAN
SAO TOME
& PRINCIPE
SLOVAKIA
HONG KONG
BANGLADESH
BENIN
GUINEA-BISSAU
GUIANA
PANAMA
BELGIUM
CZECH
REPUBLIC
GUINEA
TRINIDAD AND TOBAGO
BELARUS
CHAD
D
BURKINA
FASO
BURMA
LAOS
B
NIGER
ERITREA
INDIA
OMAN
MAURITANIA
HAITI
EL SALVADOR
NETHERLANDS
TAIWAN
CUBA
SWEDEN
DENMARK
BAHRAIN
QATAR
EGYPT
MEXICO
NEPAL
PAKISTAN
KUWAIT
FINLAND
BURUNDI
BRAZIL
TANZANIA
PAPUA
NEW GUINEA
SERBIA
ITALY
TIMOR-LESTE
BULGARIA
MONTENEGRO
JAPAN
SOUTH
KOREA
LEBANON
ALGERIA
TAJIKISTAN
SYRIA
CYPRUS
MOROCCO
MONGOLIA
ROMANIA
SLOVENIA
BOSNIE
LUXEMBOURG
ESTREMO
RUSSIA
NORWAY
A3
CANADA
GERMANY
MOLTO ELEVATO
ICELAND
• Esperienza macroeconomica in termini di
valutazione di rischio paese
UNITED
KINGDOM
E
GROENLAND
(DENMARK)
UN METODO UNICO
IRELAND
D
ANGOLA
MACEDONIA
ZAMBIA
ALBANIA
PORTUGAL
GREECE
SPAIN
MALAWI
BOLIVIA
ZIMBABWE
TURKEY
MADAGASCAR
NAMIBIA
MAURITUS
PARAGUAY
BOTSWANA
MALTA
MOZAMBIQUE
ILE DE LA RÉUNION
AUSTRALIA
CHILE
CYPRUS
SOUTH
AFRICA
ARGENTINA
LESOTHO
FRENCH
POYNESIA
URUGUAY
NEW ZEALAND
DECLASSAMENTI
MONGOLIA
D
• Il paese è stato
fortemente colpito dal
crollo dei prezzi delle
materie prime e dal
rallentamento economico
della Cina (oltre il 90%
delle esportazioni mongole
sono dirette in Cina)
• La crescita del PIL è
diminuita, dal 17,3% nel
2011 al 2,3% nel 2015 (con
uno 0,5% previsto nel
2016)
NIGERIA
D
• Nel 2016, il PIL della Nigeria
ha subito un rallentamento
su base annuale
• Diminuzione della
produzione di petrolio,
ostacolato dal sabotaggio
delle piattaforme petrolifere
nel Delta del Niger
• Da giugno 2016, il naira ha
perso oltre il 35% del valore
rispetto al dollaro
• Diminuzione delle
esportazioni di petrolio
(90% delle esportazioni
totali)
OMAN
B
• Shock esterni: fortemente
dipendente dal settore degli
idrocarburi (35% del PIL)
• Le spese pubbliche sono
aumentate, generando un
deficit pubblico significativo
nel 2016 (il 17% circa del PIL)
• Si prevede che il
rallentamento economico
continuerà anche nel 2017
• La fiducia dei consumatori è
indebolita e si prevede una
moderazione della crescita
degli investimenti
REGNO UNITO
A3
• Si prevede che, l’anno
prossimo, la crescita
raggiungerà solo lo 0,9%
• I consumatori e gli investitori
stanno rinviando le decisioni
• Brexit: le autorità sono
preoccupate, come mostra il
calo del tasso di riferimento
della BoE pari allo 0,25% per
la prima volta dal 2009
• Rafforzamento del
programma quantitative
easing
TRINIDAD E
TOBAGO
B
• La contrazione dell’attività
prosegue anche nel 2016
• Il crollo repentino dei prezzi
ha colpito il settore
energetico (i fattori chiave
dell’economia, che
rappresentano più dell’80%
delle esportazioni di merci)
• Produzione di gas naturale
e greggio crollata
rispettivamente dell’11,6% e
del 9,5% tra gennaio e
maggio 2016 su base
annuale

Documenti analoghi