Senza titolo-1 - Comune di Barletta

Commenti

Transcript

Senza titolo-1 - Comune di Barletta
Quest’anno, a Barletta, il 1 MAGGIO è DONNA. Il Comune di Barletta ha inteso declinare al femminile la Festa del Lavoro, una delle ricorrenze più significative dell’Italia democratica e repubblicana, patrocinando l’evento del movimento nazionale "Se non ora, quando?", che da oltre un anno sta tentando con iniziative di vario carattere su tutto il territorio nazionale di riportare la questione femminile al centro dell'agenda culturale e politica del paese. Martedì 1 Maggio, presso il Teatro Curci di Barletta (Porta Ore 19:30 – Inizio Ore 20), con Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti, la regista Cristina Comencini sarà con noi per una proiezione pubblica nel teatro del suo spettacolo “LIBERE”, un dialogo tra una donna matura e una più giovane, interpretato da Lunetta Savino e Isabella Ragonese. Allo spettacolo seguirà un dibattito sulla questione femminile, i generi e le generazioni, sulle potenzialità delle donne, sulla qualità del loro agire e sulla condizione della donna in Italia. La scelta di portare questo evento a Barletta è, naturalmente, legata anche alla vicenda del crollo dello scorso ottobre, che ha visto proprio 5 donne di questa comunità perdere la vita sul posto di lavoro (non “a causa del lavoro”). Al pubblico dibattito con Cristina COMENCINI, Lunetta SAVINO, Licia CONTE, Rita CAVALLARI, Cinzia GUIDO, Luisa RIZZITELLI e con Annabella Corsini e Giuliana Damato, rappresentanti del “se non ora, quando? Barletta” prenderanno parte anche tutte le associazioni che hanno aderito all’iniziativa: Osservatorio Giulia e Rossella, A.GE, Rossobarletta, Allegro Assai, F.I.D.A.P.A., Arci Carlo Cafiero, Liberincipit, La Democrazia delle Parole, Zonta, Punto Einaudi, La Caramella Buona Onlus. Nel corso della serata interverrà il Presidente della Regione Nichi VENDOLA. Coronerà la serata uno speciale omaggio delle donne di Barletta alla Donna: un ensemble artistico di cinque giovani preziose risorse femminili di questa città declinerà un singolare messaggio (Tedora Mastrototaro – testi, Maria Filograsso – voce recitante e regia, Gaia Merra – danza e coreografia, Raffaella Distaso e Paola Durante canto e musica). Nel foyer del Teatro Curci sarà inoltre possibile firmare la petizione delle donne pugliesi per la “doppia preferenza”. I cittadini e le cittadine di tutta la provincia, le associazioni, le famiglie, le istituzioni sono tutti invitati a prendere parte a questo grande raduno in onore della donna. Se non ora, quando? 

Documenti analoghi