determinazione n. 328 del 02/04/2013

Transcript

determinazione n. 328 del 02/04/2013
Ufficio proponente Economato
DETERMINAZIONE N. 328 DEL 02/04/2013
IL DIRIGENTE
adotta la seguente determinazione avente per oggetto:
ADESIONE A CONVENZIONE CONSIP "P.C. DESKTOP 11": ACQUISTO N° 12 P.C.
DESKTOP PER LE ESIGENZE DEGLI UFFICI COMUNALI. CUP I96I13000010004; CIG
Z1C0946BCF.
L’ISTRUTTORE
IL DIRIGENTE
Walter Salvagno
Il Dirigente Settore Finanze e Risorse Umane
(Mario Veronese)
FIRMATO DIGITALMENTE
REFERTO DI PUBBLICAZIONE
La presente determinazione è pubblicata all’Albo Pretorio on-line del Comune ai sensi dell’art. 32,
della legge 18.06.2009, n. 69 e s.m.i il giorno 05/04/2013 ove rimarrà esposta per 10 giorni
consecutivi.
Il Funzionario Delegato attesta che le firme digitali del presente documento sono agli atti della
procedura e sono state apposte ai sensi del codice dell’amministrazione digitale.
Addì 05/04/2013
IL FUNZIONARIO DELEGATO
Mauro Rosteghin
FIRMATO DIGITALMENTE
________________________________________________________________________
Corso del Popolo n.1193 – 30015 Chioggia(Ve) Tel.041.5534811 Fax 041.5534848 C.F. e P.IVA 00621100270
IL DIRIGENTE
PREMESSO
•
•
•
•
che con D.T. n° 1408/2012 si provvedeva all’acquisto di 14 P.C.
desktop HP aderendo alla convenzione CONSIP “P.C. desktop 11”.
che il P.C. HP 6300 PRO SFF PC WIN7PRO si è dimostrato in grado di
rispondere pienamente alle esigenze dell’Amministrazione Comunale
con un ottimo rapporto qualità prezzo.
che, sulla base di verifiche effettuate dal CED in accordo con il
Servizio Economato è emerso che alcuni Servizi Comunali sono in
sofferenza a causa del cattivo funzionamento dei P.C. attualmente
utilizzati, con continui interventi di manutenzione e disservizi.
che i P.C. saranno assegnati dal Servizio Economato in sostituzione
di quelli più vecchi e mal funzionanti in accordo con il CED del
Comune.
PRECISATO che l’Economo Comunale ha verificato che non esistono in
giacenza beni inutilizzati in grado di rispondere alle esigenze su
descritte.
RICHIAMATO l’art. 26 della legge 23 dicembre 1999 n° 488 e successive
modificazioni, che ha attribuito al Ministero dell’Economia e delle
Finanze la funzione di stipulare convenzioni quadro, in base alle quali
le imprese fornitrici si impegnano ad accettare ordini di fornitura da
parte di possibili amministrazioni con condizioni e prezzi stabiliti,
fino ad un predeterminato quantitativo.
TENUTO CONTO che l’art. 58, comma 1, della legge 23 dicembre 2000 n° 388
conferisce a Consip spa il compito di stipulare convenzioni e contratti
quadro per l’acquisto di beni e servizi per conto delle Amministrazioni
centrali e periferiche dello Stato, nonché per le restanti pubbliche
amministrazioni.
VISTO l’art. 24, comma 6, della legge 28 dicembre 2001 n° 448 ai sensi
del quale per l’acquisto di beni e servizi le province, i comuni, le
comunità montane e consorzi di enti locali possono aderire alle
convenzioni stipulate ai sensi dell’art. 26 della legge 23 dicembre 1999
n° 488 e successive modificazioni.
VISTI il D.L 52/2012, “ Spending review 1” e il decreto legge “Spending
review 2” 95/2012, nonché le relative leggi di conversione.
VISTA la vetrina delle convenzioni CONSIP attive e consultabili su sito
www.acquistinretepa.it, in particolare le convenzioni “PC desktop 11”:
PC desktop HP (acquisto verde).
Fornitore: ITALWARE (in RTI)
Acquisti Verdi: SI
Marca: Hewlett-Packard
Nome Commerciale: HP 6300 PRO SFF PC WIN7PRO
Prezzo: 331,43+IVA
Descrizione: PC Desktop compatto con S.O. Microsoft Windows 7
Professional
Sistema operativo: Microsoft Windows 7 Professional
Processore: Intel Pentium G640
Tipologia di Benchmark prestazionale: SYSmark 2007 Preview
Valore di Benchmark: 195
Memoria RAM (MB o GB): 4 GB
Hard disk (GB): 500
GPP Compatibilità ambientale: Energy Star 5.0
Schermo
Marca: ASUS
Nome Commerciale: VW196TL
Prezzo: 80,00+IVA
Descrizione: Monitor LCD a schermo piatto da 19”
Tecnologia: LCD-TFT
Formato dello schermo: Wide Screen
Rapporto di contrasto: 1000
Ingressi video: DVI-D
Etichette di sostenibilità ambientale: TCO Displays 5.0; Energy Star 5.0
Display
APPURATO che il quantitativo minimo ordinabile 12 P.C.
ACQUISITO il parere informale del CED circa la compatibilità dei prodotti
con i software in uso presso l’Amministrazione Comunale.
PRECISATO che la regolarità contributiva (DURC) e i restanti requisiti
generali di cui all’art. 38 del D. lgs 163/2006 sono già stati verificati
da CONSIP s.p.a. all’atto dell’aggiudicazione della convenzione.
VISTO il CIG “derivato” richiesto dall’Amministrazione Comunale per la
presente fornitura Z1C0946BCF.
VISTO il CUP I96I13000010004.
DATO ATTO che, l’appaltatore CONSIP ITALWARE s.r.l. P. IVA 02102821002
si è assunto gli obblighi tracciabilità dei flussi finanziari di cui
all’art. 3 della legge 136/2010 mediante l’accettazione della clausola
contenuta nell’art. 24, delle “condizioni generali” allegate alla
convenzione CONSIP “PC desktop 11”.
Visto
Visto
Vista
Visto
Visto
Visto
Visto
il D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267.
il D.Lgs. 12 aprile 2006 n° 163.
la legge 136/2010 e successive modifiche.
l’art. 38 dello Statuto.
l’art. 8 del Regolamento di Organizzazione.
l’art. 12, comma 3, del Regolamento di Organizzazione.
il Regolamento Comunale per la Disciplina dei Contratti.
DETERMINA
1. di aderire alla convenzione CONSIP “PC desktop 11”, lotto 1, per
l’acquisto di n° 12 personal computer desktop completi di monitor
ASUS 19’ che saranno forniti dalla ditta aggiudicataria ITALWARE s.
r.l. P.IVA 02102821002, VIA Della Maglianella N. 65/E - 00166 ROMA (RM) per una spesa totale di € 4.937,16+IVA.
2. di imputare la somma omnicomprensiva di € 5.973,97 al capitolo
325014 “acquisto beni mobili”, impegno n° 1596/2010 del Conto
Residui 2010, ove figura sufficiente disponibilità.
3. di autorizzare l’Economo Comunale alla predisposizione e all’invio
degli ordini di acquisto mediante accesso al portale CONSIP allo
scopo dedicato.
4. di dare atto che, non risultando pubblicati nel portale CONSIP gli
estremi del conto corrente dedicato dell’aggiudicatario di “PC
desktop 11” lotto 1, ai sensi dell’art. 3, comma 5, dell’”allegato
allo schema di convenzione – condizioni generali”, sarà cura
dell’appaltatore comunicare all’Amministrazione ordinante entro 2
giorni dall’ordinativo, gli estremi del conto dedicato e dei
soggetti delegati ad operare sullo stesso, al fine di ottemperare
alle disposizioni imposte dalla legge 136/2010.
5. di dare atto del rispetto delle norme vigenti in materia di
acquisto di beni e servizi e, in particolare, dell’art. 1 del D.L.
6/7/2012 n° 95, convertito nella legge 7/8/2012 n° 135 (procedure
Consip s.p.a.) ed quindi è legittimo procedere alla fornitura
oggetto della presente determinazione.
6. di dare atto che, oltre a quanto indicato nel dispositivo della
presente determina, non vi sono altri oneri riflessi diretti e
indiretti sulla situazione economico-finanziaria o sul patrimonio
del Comune, ai sensi dell’art. 49 del Tuel D. Lgs. 267/2000, come
modificato dall’art. 3 del D.L. 10/10/12 n° 174.
7. di accertare che i pagamenti conseguenti al presente provvedimento
sono compatibili con gli stanziamenti indicati nel Bilancio
preventivo – PEG e con i vincoli di finanza pubblica, ai sensi
dell’art. 9 del D.L. 1/7/2009 n° 78 convertito nella legge 3/8/2009
n° 102.
8. di dare atto che si provvederà alla pubblicazione sul sito delle
informazioni di cui all’art. 18, comma 2, del D.L. 83/2012.
9. di dare atto che la liquidazione e il pagamento delle fatture
emesse dai fornitori CONSIP saranno in ogni caso subordinati alla
sussistenza di DURC regolare.
SPAZIO RISERVATO ALLA RAGIONERIA
Sulla base del D.Lgs.18/08/2000, n.267, Tuel e dei principi contabili dell’Osservatorio per la
finanza e contabilità degli enti locali di cui all’art.n.151 del D.Lgs.267/2000
La presente determinazione è regolare sotto il profilo contabile;
si attesta che esiste la copertura finanziaria ai sensi dell’art.151 del D.Lgs.267/2000.
S.IMP. N. 90061/2013 RESIDUI 2010
Lì, 2/4/2013
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO
Mario Veronese
FIRMATO DIGITALMENTE

Documenti analoghi