25 ottobre 2007

Commenti

Transcript

25 ottobre 2007
MAGIA VERDE ONLUS
www.magiaverde.org
email: [email protected]
Pag.1 di 3
Resoconto trimestrale attività.
Sono tornata in India a metà luglio, più tardi del solito, in pieno monsone estivo. Il giardino dello Shiva Prya
Ashram non sembrava aver risentito dei mesi caldi di dura siccità. Rigoglioso di fiori e di piantine spontanee,
ha sempre più l’aspetto di una vera foresta in cui l’uomo è solo un ospite. I manghi stanno invecchiando e
occorre spesso potarli drasticamente, perché i rami secchi non cadano in testa a qualcuno, ma intanto
stanno crescendo velocemente le altre piante. Una bella novità l’orto biologico che ci offre giornalmente
fagiolini, pomodori, melanzane, taccole, bietole, lady fingers, basilico e perfino qualche zucchina. Questi
mesi li abbiamo passati a ripulire e pacciamare le varie aiuole, potando le piante madri e piantando le talee
per il vivaio.
Man mano che crescono stiamo distribuiendo piantine di peperoncino e pomodoro per gli orti di Indranagar,
Kurinjinagar e Moulalikuruppu, oltre a piantine di Papaia, Annona squamosa, Vitex negundo, Hennè
(Lawsonia inermis) , Currry (Murraya koenigii), gelsomino, Andrographis paniculata, Tulsi (Ocimum sanctum)
e Ibisco.
Alle maestre dei doposcuola sono stati distribuiti libretti del Nardep per i laboratori di ecologia che vengono
tenuti durante i fine settimana. I doposcuola sono attualmente 6:
- Indranagar, di cui è incaricata Sattya, diplomata al Parashakti College in Storia
- Kasimajorpuram, di cui è incaricata Rohini, diplomata al Parashakti College in Storia
- Idyarthavanai, di cui è incaricata Vidya, diplomata maestra
- Ilanji, di cui è incaricata Chitra, diplomata in Ragioneria, che con lo stipendio si paga il corso di
Master in Economia
- Kurinjinagar, di cui sono incaricati due studenti che frequentano l’XI classe, Kanigaraj e Kartik,
con la supervisione di Sattya
- Moulalikuruppu, di cui è incaricata Kaliamma, diplomata in Inglese al College, insegnante di
una scuola elementare, che con lo stipendio si paga il corso di master in Scienze
dell’Educazione.
Durante la festa dell’Indipendenza, il 15 agosto, nei doposcuola è stato distribuito materiale didattico e
alcune borse di studio per le studentesse che usufruiscono del sostegno agli studi. Era presente Claudio
Rucher che ha portato il contributo del Centro ayurvedico Ayurveda-Ma alle nostre attività durante
l’organizzazione delle feste nei vari doposcuola, collaborando tra l’altro alla distribuzione di piantine e alla
organizzazione dei campi medici gratuiti. Il nuovo motorino regalatoci da Claudio sta agevolando
notevolmente lo svolgimento dei campi siddha e la distribuzione delle piantine nei villaggi.
MAGIA VERDE ONLUS
www.magiaverde.org
email: [email protected]
Pag.2 di 3
Doposcuola di Moulalikuruppu durante la festa dell’Indipendenza
Nel mese di agosto è ripreso il corso a scadenza mensile sull’uso e identificazione delle piante
medicinali.
Nel mese di agosto sono stati organizzati 4 campi medici con distribuzione gratuita di medicine:
- presso il doposcuola del villaggio di Moulalikuruppu,
- presso il tempio della Dea del villaggio di Kashimajorpuram ,
- presso il doposcuola di Indranagar,
- presso il Vivekananda Ashram delle cinque cascate
MAGIA VERDE ONLUS
www.magiaverde.org
email: [email protected]
Pag.3 di 3
In totale hanno ricevuto un trattamento gratuito per dieci giorni circa 240 pazienti.
Nel mese di settembre le maestre dei doposcuola hanno condotto la documentazione dei risultati dei
campi medici riportando il feedback dei pazienti. I resoconti raccolti sono decisamente positivi, la maggior
parte dei pazienti giudica molto valida l’iniziativa e richiede che venga attivato un campo mensile in ogni
villaggio a scadenza fissa. In molti casi si richiede che il trattamento venga dato per almeno 20 giorni. In
particolare gli oli preparati all’ashram dal medico siddha Maharaja Pillai vengono giudicati molto efficaci.
Viene notato un risparmio sulle spese sanitarie, ma soprattutto viene apprezzata l’efficacia dei rimedi, in
quanto il trattamento allopatico non aveva dato risultati nei molti casi di dolori reumatici, artrite, emorroidi,
problemi mestruali, mal di stomaco, leucorrea.
Nel mese di ottobre sono stati organizzati tre campi medici,
- presso la scuola elementare statale di Kashimajorpuram
- presso il doposcuola di Indranagar
- presso il doposcuola di Moulalikuruppu
In totale hanno ricevuto un trattamento gratuito per quindici giorni circa 360 pazienti.
Il campo medico a Kashimajorpuram è stato organizzato da Nardep col sostegno del Comune di Pistoia. Le
autorità locali, entusiaste dei campi precedenti, consce dell’emergenza sanitaria nel villaggio hanno
contribuito nell’organizzare e pubblicizzare l’evento e hanno espressamente chiesto di organizzare un
campo al mese.
Il medico siddha che
segue i campi è
stato affiancato da
due altri medici e da
una dottoressa. La
dottoressa ha notato
che la maggior parte
dei problemi di
salute dell’area sono
dovuti a cattiva
alimentazione.
Consiglia di
organizzare dei
campi di yoga che
potrebbero essere
estremamente utili,
secondo la
dottoressa infatti la
pratica yoga va
affiancata ai
trattamenti con
farmaci per avere
buoni effetti in quasi
tutti i casi analizzati.
Il medico siddha Maharaja Pillai ha notato con entusiasmo come oramai i pazienti conoscono le medicine e
l’uso delle piante medicinali: quando si presentano ai medici spesso chiedono direttamente il farmaco che
giudicano necessario per il loro problema. Questo fatto mostra come il fattore educatvo dei campi abbia un
ruolo molto importante e positivo nel valorizzare quella che un tempo era conoscenza comune di tutti. Da
questo punto di vista in particolare va considerata l’efficacia del nostro piccolo ma valido intervento.
Che siamo davvero sulla strada per la salute per tutti?