corso di alta formazione per consulente di

Commenti

Transcript

corso di alta formazione per consulente di
CORSO DI ALTA FORMAZIONE PER
CONSULENTE DI ORIENTAMENTO SCOLASTICO E
PROFESSIONALE – II EDIZIONE
inserito nel Catalogo Regionale di Alta Formazione
Durata: 900 ore (645 ore aula e laboratorio; 255 di stage)
CONSULENTE DI ORIENTAMENTO SCOLASTICO E
PROFESSIONALE
Perché un corso di alta formazione per “Consulente di orientamento”?
L’orientamento costituisce oggi più che mai una sfida per l’educazione ed il punto culminante di
ogni processo educativo e formativo, ma anche la chiave per risolvere non pochi problemi
nell’attuale e crescente complessificazione della società. Si tratta di una domanda sociale
estesa a sempre più ampie e nuove fasce di popolazione, non più soltanto giovanile.
Il percorso di alta formazione proposto vuole dare una risposta a tale domanda e, mentre si
propone di presentare le principali problematiche e prospettive dell’orientamento nel contesto
delle trasformazioni dei sistemi formativi e dei mercati del lavoro, intende fornire strumenti
concettuali ed operativi per avviare gli operatori di orientamento a progettare e realizzare
interventi di orientamento scolastico, professionale e sociale in un’ottica educativa nonché di
consulenza e carriera professionale (career consulting).
Cosa fa il “Consulente di orientamento”?
Il “Consulente di orientamento” è una figura che interviene a supporto dei processi decisionali
in corrispondenza delle scelte scolastico – formative e della maturazione di progetti
professionali verso il lavoro o sul lavoro; che, usando metodologie dedicate e strumenti
diagnostici, è in grado di attivare un processo di rielaborazione delle storie formative/lavorative
personali e di prefigurarne traiettorie di sviluppo coerenti con l’identità del soggetto e
realistiche in termini di opportunità; che è in grado di progettare e sostenere percorsi
professionali individualizzati per persone che ne facciano richiesta o ne mostrino necessità
(disoccupati, espulsi dal mercato del lavoro ecc.) attivando l’opportuna rete di relazioni con il
sistema di formazione/lavoro di riferimento.
Si tratta di un profilo professionale di livello specialistico che è in grado di operare sia come
“consultant”, nei sistemi di pianificazione professionale e di carriera, che come “counselor”
nelle situazioni di ri-posizionamento personale ed individuale rispetto alle nuove domande di
occupazione.
Quali sono stati gli esiti della prima edizione del corso?
La prima edizione del corso si è tenuta tra febbraio ed ottobre del 2011. Vi hanno partecipato
dieci allievi con esiti occupazionali positivi: il 60% di loro, a sei mesi dalla conclusione del
corso, risultava lavorare in forma autonoma o dipendente come consulente di orientamento
e/o con altri incarichi per conto di scuole, associazioni, enti di formazione, società di selezione
del personale ecc.
Quali sono i requisiti per partecipare al corso? Come fare l’iscrizione?
Per partecipare al corso occorre:
 essere in possesso di diploma di laurea triennale o magistrale o laurea del vecchio
ordinamento in Scienze della Comunicazione, Scienze della Formazione, Psicologia,
Sociologia, Lettere e Filosofia ed equipollenti;
 avere la cittadinanza italiana o di uno dei paesi dell’Unione Europea;
 essere residenti in uno dei comuni della regione Basilicata;
 essere disoccupati/inoccupati alla data di presentazione della domanda.
L’iscrizione potrà avvenire a seguito dell’emanazione, da parte della Regione Basilicata,
dell’avviso pubblico per la concessione del voucher che coprirà il costo di iscrizione al corso,
pari ad € 8.000,00, e le spese di frequenza.
Il percorso formativo
La parte teorica, della durata di 425 ore, si sviluppa nei seguenti moduli:
 Aula
 Modulo 1 – Introduttivo
 Obiettivi e patto formativo
 Ruolo professionale dell’orientatore
 Check-up delle competenze in ingresso
 Team building
 Modulo 2 – Aspetti sociologici:
 Sociologia del lavoro e delle organizzazioni
 Sociologia della gioventù
 Modulo 3 – Aspetti economico - giuridici
 Analisi dei fenomeni socio – economici
 Legislazione ed organizzazione del sistema dell’istruzione e della formazione
 Il mercato del lavoro
 Modulo 4 – Aspetti psico-pedagogici
 Psicologia del lavoro e delle organizzazioni
 Psicologia dei processi cognitivi e dell’apprendimento
 Psicologia dell’orientamento
 Orientamento differenziale
 Modulo 5 – Strumenti diagnostici
 Tecniche psicodiagnostiche strutturate
 Tecniche di colloquio di orientamento
 L’approccio psicometrico
 Modulo 6 – Aspetti organizzativi e gestionali
 Modelli organizzativi delle strutture di orientamento
 Tecniche di progettazione delle attività e project management
 Elementi di statistica descrittiva
 Gestione della qualità dei servizi di orientamento
 Modulo 7 – Ricerca attiva del lavoro
 Tecniche di ricerca attiva del lavoro
 Check up competenze in uscita
 Laboratorio
Questa fase, della durata di 120 ore, ha previsto la realizzazione di laboratori metodologici
sui seguenti temi:
 Counseling orientativo
 Career counseling
 Storie di vita
 Orientamento narrativo
 Bilancio delle competenze
 Colloqui di orientamento
Il corso si è concluso con un modulo dedicato allo stage e al project work, della durata di
255 ore, durante il quale ciascun allievo ha sviluppato un rapporto di lavoro individuale definito
di comune accordo con l’azienda o ente ospitante.
I partner del progetto:
Associazione Pratika (Arezzo) – Provincia di Potenza – Universus (Bari) – COSP (Verona) –
Manpower Spa
Le strutture che hanno ospitato in stage gli allievi nel corso della prima edizione:
Forim (Potenza) – Camera di commercio I.A.A. di Potenza – Centro Ateneo Orientamento
Studenti dell’Università della Basilicata (Potenza) – Manpower S.p.A. (Roma) – Associazione
Pratika (Arezzo) – Informagiovani (Potenza) – Centro per l’Impiego di Potenza – APOFIL
(Potenza)

Documenti analoghi