XD1 - Radio Encoder FMeXtra FMeXtra, innovativo sistema di

Commenti

Transcript

XD1 - Radio Encoder FMeXtra FMeXtra, innovativo sistema di
XD1 - Radio Encoder FMeXtra
FMeXtra,
innovativo sistema di codifica digitale per la trasmissione di canali
addizionali unitamente alla normale programmazione FM analogica.
Il codificatore XD1 codifica la modulazione complessa FMeXtra, a partire da segnali audio
digitali conformi allo standard AES-EBU
I segnali audio digitali, vengono dapprima elaborati mediante una scheda mixer Lynx,
successivamente vengono codificati secondo lo standard FMeXtra, generando una
modulante similare ad un segnale COFDM
Lo standard AES-EBU è uno dei più diffusi, i moderni elaboratori audio dispongono tutti di
una uscita digitale conforme, normali CD player consumer escono con questo standard.
Il codificatore è in grado di gestire sino a quattro programmi monofonici o stereofonici, il
segnale FMeXtra, in alcune configurazioni, è in grado di trasportarne anche un numero
superiore, in questi casi è però necessario operare con due codificatori che lavorano
simultaneamente per la parte di mixaggio segnali.
I segnali audio vengono codificati secondo l’algoritmo di compressione aacPlus sviluppato
dalla Coding Technologies; aacPlus è al momento uno dei migliori algoritmi di
compressione disponibili e con un bit-rate di 32 Kbps fornisce una qualità di ascolto
definita “Like CD”
Il codificatore rende in uscita un segnale B.F. che dovrà essere poi inserito nella catena di
trasmissione con metodologia analoga a quella utilizzata per il segnale RDS.
Il codificatore è in grado si essere configurato via software e supporta tutti i tipi di
modulazione FMeXtra oggi disponibili. La riconfigurazione richiede pochi secondi.
Vietato riprodurre questo documento, anche parzialmente senza espressa autorizzazione scritta. Tutti i diritti riservati.
Ove citati marchi di prodotti, enti ecc, si intendono riferiti ai relativi legittimi detentori.
I valori e le caratteristiche sopra rappresentate derivano da misurazioni dirette effettuate nei laboratori ADVEN nl e/o da traduzioni della
documentazione originale DRE inc, non possono costituire in ogni caso argomento di contratto ne si ritengono impegnativi.
Valori e caratteristiche soggette a variazione per evoluzione e modifiche del prodotto.
Pagina 1 di 3
XD1 - Radio Encoder FMeXtra
Modalità di funzionamento : Tutte quelle attualmente previste dalla tecnologia FMeXtra.
tra cui si segnalano come di maggiore interesse :
LEX-R = canale 61-83 KHz, compatibile MPX + RDS, bit rate disponibile, variabile in base
ad altri parametri selezionati, indicativamente circa 24 Kbps,
LU-R = canale 61-99 KHz, compatibile MPX + RDS, bit rate disponibile, variabile in base
ad altri parametri selezionati, indicativamente circa 40Kbps,
SLU = canale 20-92 KHz, compartibile con solo canale monofonico analogico, senza RDS,
indicativamente 80 Kbps, variabile in base alle configurazioni scelte
Codifiche stereo disponibili : da 16 Kbps a 32 Kbps, stereo e stereo parametrico
Codifiche mono disponibili : da 8 a 24 Kbps
Codifica audio
: aacPlus della Coding Technologies
Segnale di ingresso audio : Digitale secondo standard AES/EBU
Canali supportato
: Max 4 Stereofonici
Ritardo di comunicazione, compreso quello introdotto dal ricevitore : variabile in base ai
parametri selezionati, con un minimo di 2,5 secondi circa.
L’encoder supporta la trasmissione criptata ad accesso selettivo.
Segnale di uscita regolabile sino a > 10 Vpp, connessione BNC
Iniezione FMeXtra consigliata (DRE per USA) 20 % ( 4 % di potenza )
Iniezione FMeXtra consigliata(ADVEN per uso in Italia <= 10 % ( 1 % di potenza )
Contenitore
Peso
Alimentazione
Temperature:
Standard rack 2 unità, con ventilazione
Kg 12
220 Vac +/- 10 % - 350 W
- 10 + 40°
Note :
• L’encoder per operare non ha bisogno di alcuna periferica di comando, per essere
riconfigurato si dovranno collegare tastiera, mouse, monitor, non forniti a corredo.
• Sull’encoder che sostanzialmente è un computer in cui sono state implementate
funzioni speciali, non può girare alcun programma quando opera FMeXtra, che
richiede tutte le risorse di sistema disponibili.
• La gestione dell’accesso condizionato, se dinamica ovvero in continua
modificazione, richiede un computer esterno per il suo governo.
Vietato riprodurre questo documento, anche parzialmente senza espressa autorizzazione scritta. Tutti i diritti riservati.
Ove citati marchi di prodotti, enti ecc, si intendono riferiti ai relativi legittimi detentori.
I valori e le caratteristiche sopra rappresentate derivano da misurazioni dirette effettuate nei laboratori ADVEN nl e/o da traduzioni della
documentazione originale DRE inc, non possono costituire in ogni caso argomento di contratto ne si ritengono impegnativi.
Valori e caratteristiche soggette a variazione per evoluzione e modifiche del prodotto.
Pagina 2 di 3