turismo 2.0

Transcript

turismo 2.0
TURISMO 2.0
PER UNA NUOVA GENERAZIONE DI STARTUP
programma finalizzato alla nascita di startup innovative nei settori della promozione e
valorizzazione dei territori: luoghi, memorie, conoscenze, prodotti, artigianalità.
Attraverso un percorso di ideazione, progettazione, sperimentazione, prototipazione e validazione collaborativa talenti,
team imprenditoriali e startup svilupperanno il proprio business nei settori della promozione e valorizzazione del
patrimonio turistico e culturale. Il percorso si avvarrà di testimonianze di imprenditori e operatori di eccellenza,
intervallandosi con la visita a significative realtà imprenditoriali, culturali e scientifiche.
In collaborazione con:
A CHI CI RIVOLGIAMO
a quanti hanno voglia di mettersi in gioco attraverso le proprie idee, con l’obiettivo di svilupparle per proporre soluzioni,
generare opportunità, creare impresa.
Talenti, con competenze e conoscenze nei settori dell’innovazione per il turismo, tecnologia, innovazione sociale,
sviluppo, programmazione e creatività, appassionati del turismo e della cultura e disposti ad investire la loro competenza
per sviluppare, con team e startup, progetti nel settore del turismo
Innovatori, designer, esperti di comunicazione e di animazione di community, programmatori, artisti, creativi, informatici
e esperti di marketing
Startup attive nel settore del turismo con alta propensione all’innovazione
attraverso il percorso potranno
∙ definire il business model della propria idea, o affinare il prodotto/servizio, arricchendolo dei consigli e delle esperienze
offerte dai partner del progetto
∙ verificare il mercato di riferimento
∙ creare/potenziare il proprio network
∙ rafforzare le competenze verticali e/o trasversali del team o della startup.
Nell’ambito del percorso saranno garantiti
∙ Tutoring e Mentoring per la definizione/rafforzamento del business model e il fine tuning del prodotto/servizio
∙ Spazi attrezzati nei TalentWorking per le attività di condivisione e coprogettazione
∙ Accesso ai FabLab Lazio per la prototipazione rapida
e inoltre: wifi, smartTV, videoproiettori, stampanti, sale riunioni, aule didattiche, spazi ristoro e relax.
AMBITI PRIORITARI DI RIFERIMENTO
I progetti imprenditoriali e/o le startup dovranno operare in filiera o in connessione con i seguenti temi:
∙ rilancio e sviluppo dell’economia turistica mediante l’utilizzo di nuovi approcci tecnologici e metodologie originali,
sistemi e gestione dell’accoglienza
∙ fruizione completa e agevole del patrimonio culturale, paesaggistico e territoriale ai fini turistici
∙ nuove modalità di attrazione turistica come ad esempio tecniche di spettacolarizzazione “in loco”, scenografie digitali,
ricostruzioni virtuali, metodologie di realtà aumentata,
∙ sviluppo di applicazioni originali (App) fruibili in mobilità, al fine di ampliare l’offerta del turismo culturale
∙ progetti che favoriscano un uso privato, ma regolamentato dal pubblico e ad alto valore aggiunto, del patrimonio
culturale, creando delle comunità di pratica fra gli attori del sistema
∙ Idee atte a reindirizzare e distribuire su aree più vaste i flussi turistici che attualmente si concentrano in un numero
ristretto di siti e sono condizionati dalla forte polarizzazione sulla capitale
∙ valorizzazione del turismo enogastronomico, didattico e scientifico
2
REQUISITI DELLE PROPOSTE E DEI CANDIDATI
L’idea proposta dovrà essere
∙ innovativa, perché legata allo sviluppo e alla promozione di nuove tecnologie, all’applicazione di tecnologie esistenti in
modalità innovative, processi organizzativi, nuovi prodotti/servizi
∙ utile, perché in grado di dare risposte a bisogni/necessità reali
∙ sostenibile economicamente, perché ogni attività imprenditoriale deve essere in grado di trovare un equilibrio
economico e finanziario
∙ replicabile/scalabile, in grado di rispondere a esigenze comuni a più contesti geografici, sociali e culturali; quindi con la
potenzialità di crescere rapidamente sul mercato.
I candidati dovranno essere in grado di
∙
∙
∙
∙
∙
soddisfare nuovi bisogni che richiedono risposte creative
immaginare e sviluppare nuovi mercati
applicare tecnologie esistenti in maniera inedita, seguendo anche nuovi modelli organizzativi
ideare e sviluppare servizi e prodotti tradizionali in modo innovativo
ideare prodotti o servizi innovativi per la società, le persone, il mercato, l’ambiente, la mobilità, ...
PERCORSO FORMATIVO
I partecipanti saranno coinvolti in sessioni collaborative di co-design dove ognuno potrà mettere a disposizione le proprie
competenze all’interno del gruppo e contribuire a sviluppare un’idea creativa che possa trasportare la fruizione
dell’esperienza turistica in Italia verso il futuro.
Sessioni di Creative Storming tra talenti, progetti imprenditoriali, startup e partner per la condivisione di fabbisogni
espressi, aree di miglioramento emergenti e esigenze di innovazione avanzate da partner e soggetti leader del settore
verso cui orientare nuova imprenditorialità.
I progetti imprenditoriali, presentati in team o singolarmente e che dovranno impegnarsi a seguire l’intero percorso di 6
settimane, avranno l’opportunità di verificare la fattibilità della loro idea attraverso
∙
∙
∙
∙
∙
incontri settimanali di formazione, testimonianze, eventi di networking, pitching, business planning
tutor a supporto
mentor di grande competenza
lavoro in uno spazio collaborativo (#talentworking)
pitching battle finale.
3
Le startup, che seguiranno in particolare gli incontri di networking e di acquisizione delle competenze trasversali e
verticali, avranno la possibilità di accedere a:
∙ validazione Lean e Canvas del business model
∙ incontri mirati con esperti, manager e investitori con l’obiettivo di accrescere le proprie competenze tecniche e
migliorare l’ingresso nel mercato di riferimento
∙ speed talking con imprenditori
∙ pitch session con investitori.
COME PARTECIPARE
I soggetti proponenti dovranno presentare la candidatura, specificando se presentata in qualità di talent, team o startup,
compilando il Form allegato e inviandolo a [email protected]lazio.it entro le ore 12:00 del 06 giugno 2016. Il percorso
avrà inizio il 13 giugno 2016 presso la sede dello Spazio Attivo di Roma, via Casilina 3/T.
CRITERI DI SELEZIONE
Tra le candidature pervenute saranno selezionati, in base ai criteri sotto riportati, 20 candidati tra talent e team, e 10
startup.
I Talenti saranno valutati in base ai seguenti criteri:
∙ curriculum con evidenza delle competenze detenute (massimo 30 punti)
∙ riconoscimenti ottenuti durante il percorso di studi e professionale (massimo 20 punti)
∙ esperienze pregresse di particolare rilievo (massimo 50 punti)
I Team saranno valutate in base ai seguenti criteri:
∙ contenuto dell’idea/progetto e eventuali risultati raggiunti (massimo 30 punti)
∙ competenze dei proponenti (massimo 30 punti)
∙ descrizione dell’innovazione che si intende introdurre (massimo 40 punti)
Le Startup saranno ammesse al percorso in base ai seguenti criteri:
∙ business model sostenibile (massimo 35 punti)
∙ team con competenze eterogenee e complementari (massimo 30 punti)
∙ roadmap di sviluppo ben definita (massimo 35 punti).
Ai partecipanti sarà data comunicazione scritta via e-mail dei risultati della valutazione.
Roma, 13 maggio 2016
4

Documenti analoghi