comunicato ufficiale 28 del 04/01/2017 stagione

Commenti

Transcript

comunicato ufficiale 28 del 04/01/2017 stagione
C.O.N.I.
F.I.G.C
DELEGAZIONE PROVINCIALE DI BELLUNO
32100 BELLUNO – Via Feltre, 244
Tel.: 0437 26880 - Fax: 0437 941916
e-mail: [email protected]
COMUNICATO UFFICIALE 28
DEL 04/01/2017
STAGIONE SPORTIVA 2016/2017
Sommario
COMUNICAZIONI......................................................................................................................................................... 2
Comunicazioni F.I.G.C. ................................................................................................................................................ 2
Comunicazioni L.N.D. .................................................................................................................................................. 2
ESTRATTO C.U. N° 53 DEL 23/12/2016 ................................................................................................................... 2
ESTRATTO C.U. N° 54 DEL 04/01/2017 ................................................................................................................... 5
Comunicazioni Comitato Regionale ............................................................................................................................ 5
ESTRATTO C.U. N° 53 DEL 23/12/2016 ................................................................................................................... 5
ESTRATTO C.U. N° 54 DEL 04/01/2017 ................................................................................................................... 6
Comunicazioni Delegazione Prov. di Belluno ............................................................................................................ 16
Attività di Base .......................................................................................................................................................... 16
COMUNICAZIONI
Comunicazioni F.I.G.C.
Nessuna comunicazione
Comunicazioni L.N.D.
ESTRATTO C.U. N° 53 DEL 23/12/2016
Com.Uff. n. 185 – Obbligo impiego giovani calciatori St.Sp. 2017/18
Pubblichiamo, di seguito, il testo integrale del Com.Uff. n. 185 del 21/12/2016 della LND inerente l’oggetto :
“””Il Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti, nella riunione del 21 Dicembre 2016, ha deliberato
quanto di seguito specificato in ordine ai seguenti obblighi minimi di partecipazione dei calciatori, in relazione
all’età, per le gare dell’attività ufficiale della Stagione Sportiva 2017/18, riferite alle Società partecipanti al
Campionato Nazionale di Serie D, ai Campionati Regionali di Eccellenza e Promozione, nonché alla Coppa Italia di
Serie D, alla Fase Nazionale della Coppa Italia Dilettanti della L.N.D. e alle gare di spareggio-promozione fra le
squadre seconde classificate nei Campionati di Eccellenza:
2017/2018
Nato da 1.1.1997
Nato da 1.1.1998
Nato da 1.1.1999
SERIE D
1
2
1
ECCELLENZA
PROMOZIONE
1
1
1
1
Le Società hanno l'obbligo di rispettare, sin dall'inizio e per l'intera durata delle gare e, quindi, anche nei casi di
sostituzioni successive, la disposizione minima di impiego dei calciatori sopra indicata. Resta inteso che, in
relazione a quanto precede, debbono eccettuarsi i casi di espulsione dal campo e, qualora siano gia' state
effettuate tutte le sostituzioni consentite, anche i casi di infortuni dei succitati calciatori.
Previa approvazione del Consiglio di Presidenza della L.N.D. e fatta salva l’applicazione minima della norma
stessa, i Comitati potranno comunque prevedere, per i rispettivi Campionati di Eccellenza e di Promozione,
disposizioni aggiuntive a quelle previste dalla direttiva suindicata, sempre che non venga superato il contingente
complessivo di quattro calciatori. Detto limite di quattro calciatori non deve essere superato, anche nel caso di
eventuale introduzione di un numero di calciatori c.d. ‘fidelizzati’, pari o superiore a una unità, nel Campionato
di Eccellenza.
L’inosservanza delle predette disposizioni, ivi comprese quelle facoltativamente stabilite dai Consigli Direttivi dei
Comitati, se ed in quanto deliberate dagli stessi Consigli Direttivi dei Comitati e approvate dal Consiglio di
Presidenza della Lega Nazionale Dilettanti, sarà punita con la sanzione della perdita della gara prevista dall’art.
17, comma 5, del Codice di Giustizia Sportiva.
Per quanto attiene alle limitazioni di impiego dei calciatori, in relazione all’età, negli altri Campionati
dilettantistici della Stagione Sportiva 2017/18, i Comitati, le Divisioni e i Dipartimenti saranno tenuti ad
uniformarsi alle consuete disposizioni emanate dalla Lega Nazionale Dilettanti attraverso il proprio Comunicato
Ufficiale n. 1.
Nelle gare dell’attività ufficiale organizzata direttamente dalla L.N.D., che si svolgeranno in ambito nazionale nella
Stagione Sportiva 2017/2018 (Coppa Italia; gare spareggio – promozione fra le seconde classificate del
Campionato di “Eccellenza” per l’ammissione al Campionato Nazionale Serie D, ivi comprese – in quest’ultimo
caso – quelle che si svolgono fra squadre appartenenti allo stesso Comitato Regionale), dovrà essere osservato
unicamente l’obbligo minimo sopra indicato, riferito ai Campionati di Eccellenza.
Il Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti, nella riunione del 21 Dicembre 2016, ha altresì deliberato in
ordine alla facoltà di impiego del seguente numero massimo di calciatori “fuori quota” ammessi a partecipare al
Campionato Nazionale Juniores, al Campionato Regionale Juniores e al Campionato Provinciale Juniores della
Stagione Sportiva 2017/18:
Limite di età: calciatori nati da 1.1.1999 in poi
2017/2018
Nati da 1.1.1997
Juniores Nazionale
Juniores Regionale
Juniores Provinciale
Nati da 1.1.1998
2
3
Senza limitazioni in
relazione all’età
massima
1
4
“”””
Com.Uff. n. 186 – Spareggio/Promozione tra le seconde classificate Campionato
di Eccellenza
Pubblichiamo, di seguito, il testo integrale del Com.Uff. n. 185 del 22/12/2016 della LND inerente l’oggetto :
“””Il Consiglio Direttivo della L.N.D., nella riunione del 21 dicembre 2016, ha stabilito i criteri di svolgimento delle
gare spareggio-promozione tra le seconde classificate del Campionato di Eccellenza relativi alla stagione sportiva
2016/2017, per l'ammissione al Campionato Nazionale Serie D della stagione sportiva 2017/2018.
Il Consiglio stesso ha altresì determinato gli abbinamenti delle relative gare tramite sorteggio integrale per aree
geografiche (nord - centro - sud), sia per il primo che per il secondo turno di gare, collocando la Società
rappresentante il C.R. Abruzzo nell'area centro, anziché nell'area sud, per equilibrare il numero delle Società
partecipanti.
Si precisa che per il primo turno il sorteggio ha stabilito anche l'ordine di svolgimento delle gare.
Pertanto, al termine della stagione sportiva 2016/12017 le 28 squadre - suddivise in 14 gironi – seconde
classificate dei rispettivi gironi del Campionato di Eccellenza, che i Comitati dovranno comunicare alla L.N.D.
entro il 9 maggio 2017, disputeranno un primo turno di gare con incontri di andata e ritorno, ad eliminazione
diretta, secondo il seguente programma scaturito in base ai suddetti criteri fissati dal Consiglio Direttivo di Lega
nella riunione del 21 dicembre 2016, e dal sorteggio effettuato dal medesimo Consiglio nella stessa data:
PRIMO TURNO GARE DI SPAREGGIO - PROMOZIONE
Andata 21/05/2017 - ritorno 28/05/2017
GRUPPO "A"
Piemonte V.A. A - Lombardia C
GRUPPO "B"
Liguria - Lombardia A
GRUPPO "C"
Piemonte V.A. B - Veneto A
GRUPPO "D"
Veneto B - Friuli V.G.
GRUPPO "E"
GRUPPO "F"
Lombardia B - Girone CPA
Trento/CPA Bolzano
Abruzzo - Umbria
GRUPPO "G"
Toscana A – Marche
GRUPPO "H"
Toscana B - Lazio B
GRUPPO ''l''
Emilia Rom. A - Emilia Rom. B
GRUPPO "L"
Sardegna - Lazio A
GRUPPO "M"
Calabria - Sicilia A
GRUPPO "N"
Sicilia B - Puglia
GRUPPO "O"
Campania A - Basilicata
GRUPPO "P"
Molise - Campania B
Si qualificherà per il secondo turno di gare spareggio promozione la squadra che nei rispettivi due incontri avrà
ottenuto il maggior punteggio o, a parità di punteggio, la squadra che avrà segnato il maggior numero di reti nel
corso delle due gare. Qualora risultasse parità nelle reti segnate, si qualificherà la squadra che avrà segnato il
maggior numero di reti in trasferta; verificandosi ulteriore parità al termine della seconda gara verranno
effettuati 2 tempi supplementari di 15' ciascuno e, qualora al termine dei tempi supplementari non venisse
realizzata alcuna rete, l'arbitro procederà a far eseguire i calci di rigore secondo le modalità stabilite dalla vigente
normativa in materia. Nel caso, invece, di parità con realizzazioni di reti, al termine dei tempi supplementari, si
qualificherà la squadra che avrà segnato in trasferta.
Le 14 squadre che si qualificheranno per il secondo turno di gare spareggio-promozione si incontreranno fra loro
in gare di andata e ritorno, ad eliminazione diretta, secondo gli abbinamenti di seguito specificati:
SECONDO TURNO GARE DI SPAREGGIO PROMOZIONE
Andata 4/06/2017 - Ritorno 11/06/2017
Vincente "C"
Vincente "A"
Vincente "E"
Vincente "H"
Vincente "G"
Vincente "N"
Vincente "M"
Vincente "D"
Vincente "B"
Vincente "L"
Vincente ''l''
Vincente "F"
Vincente "O"
Vincente "P"
Per quanto concerne l'ordine di svolgimento delle gare del secondo turno, è stabilito che disputerà la prima gara
in trasferta la squadra che, nel precedente turno, ha disputato la prima gara in casa e viceversa.
Nel caso che entrambe le squadre interessate abbiano, invece, disputato la prima gara del precedente turno in
casa o in trasferta, l'ordine di svolgimento è determinato da apposito sorteggio effettuato dalla Segreteria della
L.N.D.
Le sette squadre che, in base ai criteri previsti per il superamento del primo turno, risulteranno vincenti il doppio
confronto del secondo turno, acquisiscono il diritto sportivo di richiedere l'ammissione al Campionato Nazionale
Serie D della stagione sportiva 2017/2018.”””
Torneo delle Regioni - stagione sportiva 2016/2017
Si comunica formalmente l'esito del sorteggio effettuato nel corso della riunione del Consiglio Direttivo della Lega
Nazionale Dilettanti svoltasi il 21 dicembre u.s., relativo alla formazione dei cinque quadrangolari delle Categorie
Juniores, Allievi e Giovanissimi maschili.
All'esito di tale sorteggio i quadrangolari risultano così composti:
Quadrangolare A:
Quadrangolare B:
Quadrangolare C:
Quadrangolare D:
Quadrangolare E:
C.P.A. Trento, C.R. Sardegna, C.P.A. Bolzano e C.R. Liguria
C.R. Marche, C.R. Abruzzo, C.R. Emilia Romagna e C.R. Calabria
C.R. Basilicata, C.R. Molise, C.R. Puglia e C.R. Lazio
C.R. Campania, C.R. Piemonte V.A., C.R. Umbria e C.R. Lombardia
C.R. Friuli V.G., C.R. Toscana, C.R. Sicilia e C.R. Veneto
Come stabilito nel corso della sopracitata riunione del Consiglio Direttivo di Lega, i sorteggi relativi al Torneo delle
Regioni delle Categorie Calcio Femminile a Il, Calcio a Cinque Maschile e Femminile, nonché Calcio a Cinque
Allievi e Giovanissimi Maschili, saranno effettuati a cura del Presidente e del Segretario Generale della L.N.D. - ai
quali è stata affidata specifica delega - una volta che sarà definito il quadro relativo alle Rappresentative
partecipanti a tali Categorie.
ESTRATTO C.U. N° 54 DEL 01/01/2017
Com.Uff. n. 189 – Riferimenti Collegio Arbitrale
Si pubblica integralmente il testo del Com.Uff. n. 189 del 29/12/2016, emesso dalla L.N.D. :
“””Facendo seguito a quanto riportato con C.U. L.N.D. n. 250 del 6 maggio 2015, si comunicano i riferimenti del
Collegio Arbitrale presso la L.N.D., organo misto della F.I.G.C. istituito per dirimere le controversie economiche
tra le Società della Lega Nazionale Dilettanti e gli Allenatori tesserati:
Via Tiburtina, 1072 a Roma (CAP. 00156), presso il Comitato Regionale Lazio della L.N.D.
La Segreteria del Collegio è contattabile al numero telefonico 06/41603318, al numero di fax 06/41603230 e
all'indirizzo di posta elettronica [email protected] (Segretario Dott. Fabio Lozzi).”””
Circolare n. 36 - Defibrillatori
Si pubblica integralmente il testo della Circolare n. 36 del 29/12/2016, emessa dalla L.N.D., avente per oggetto :
“Nota esplicativa circa la sospensione dell'efficacia delle disposizioni relative alla dotazione e all'impiego di
defibrillatori semiautomatici da parte dei sodalizi sportivi dilettantistici”
“””Con riferimento a quanto in oggetto e alla relativa Circolare L.N.D. n. 33 del 20 dicembre 2016, attese le
numerose richieste di chiarimento pervenute alla L.N.D. in ordine all'ambito di attuazione della norma, si precisa
che la disposizione del Ministero della Salute (prorogata al 30 giugno 2017) si applica all'intero territorio
nazionale per ragioni di omogeneità.”””
Comunicazioni Comitato Regionale
Consiglio Direttivo
ESTRATTO C.U. N° 53 DEL 23/12/2016
Riunione del 20 Dicembre 2016
 Osservato un minuto di silenzio in memoria del Dott. Trucillo Agnello Lucio ex arbitro, docente IUAV e Giudice
di Pace, e del Sig. Pierobon Paolo, sostituto Giudice Sportivo della Delegazione di Padova e figura di primo
piano nel Volontariato della provincia Padovana
 Situazione Federale Nazionale
 Analisi con i Delegati del risultato elettorale dopo le elezioni del 3/12/2016
 Analisi della prima parte della Stagione Sportiva 2016/2017
Annullamento del “Certificato Assicurativo FIGC” (piccoli amici)
Esaminate le richieste di annullamento del “Certificato Assicurativo FIGC” (piccoli amici) presentata dagli
esercenti la potestà genitoriale;
visto quanto previsto dal C.U. N. 1 del S.G.S. Nazionale;
Il C.R. Veneto delibera l'annullamento del “Certificato Assicurativo” dei seguenti calciatori:
NOMINATIVO
DI MASSIMO MARCO
BRODEALA LUCA GABRIEL
DATA NASCITA
26/04/2011
13/06/2011
MATRICOLA
2929694
2879625
DENOMINAZIONE SOCIETÀ
CEREALDOCKS CAMISANO
GIOVANILE PIZZOCCO
I calciatori potranno sottoscrivere un nuovo tesseramento a decorrere dal giorno successivo la data di
pubblicazione del presente comunicato.
ESTRATTO C.U. N° 54 DEL 04/01/2017
Segreteria
Rappresentativa Regionale Juniores
I sottonotati giocatori sono convocati per Mercoledì 11 gennaio 2017 alle ore 13.30, presso lo Stadio Comunale
di Bassano del Grappa Frazione S. Eusebio Villaggio S. Eusebio (cod. 1564), per una seduta di allenamento della
Rappresentativa Regionale Juniores.
Si ricorda al calciatore interessato che dovrà portare con sé la Carta di identità, la tessera sanitaria, tutti gli
indumenti da giuoco, è una copia del certificato medico di idoneità all’attività sportiva agonistica con validità in
corso, ai sensi delle vigenti normative, senza il quale non sarà possibile prendere parte all’attività della
Rappresentativa.
AMBROSIANA
BELFIORESE
BORGORICCO
CALCIO CALDIERO TERME
CALCIO ROSA’
CEREA
CORNUDA CROCETTA 1920
EUROMAROSTICENSE
GIORGIONE CALCIO 2000
LEODARI VICENZA SBF
LIVENTINA
PIOVESE
PORTOMANSUE
ROBEGANESE FULGOR SALZANO
SONA M. MAZZA
UNION QDP
UNION SAN GIORGIO SEDICO
VILLAFRANCA VERONESE
Lonardi Lorenzo
Gueye Babacar
Falasco Alex
Fedrigo Yuri
Moretto Simone
Zanaga Tommaso
Shyti Stiven
Minato Marco
Cecchin Alessandro
Bressan Cesare
Gobbato Omar, Gullo Nicola
Favorido Christian, Nardo Alberto
Agyapong Kofi Boateng
Barbazza Andrea
Marchesini Marco
Tognon Davide
Alberton Francesco, D’Inca Marco, Guarino Ciro
Amoh Andrews Afful
STAFF TECNICO/DIRIGENZIALE :
CONSIGLIERE RESP. COORDINAMENTO RAPPR.VE
CONSIGLIERE REGIONALE
COMMISSARIO TECNICO
VICE COMMISSARIO TECNICO
PREPARATORI DEI PORTIERI
MASSAGGIATORE
COLLABORATORI
COORDINATORE ORGANIZZATIVO
Pavanati Argentino
Furlan Mario
Basso Andrea
Lacara Antonio
Berlese Vanni
Giacomini Giuseppe
Gastaldo Ennio
Mola Domenico
In caso d’infortunio dei calciatori convocati o di altro impedimento degli stessi, le Società interessate sono
pregate di avvisare tempestivamente il Commissario Tecnico Sig. Basso Andrea Cell. 349.7179775 o il Dirigente
Responsabile Sig. Furlan Mario Cell. 347.9403928. Si ricorda che la mancata adesione alla convocazione, senza
giustificate e plausibili motivazioni, determina la possibilità di deferimento agli Organi Disciplinari sia della Società
che del Giocatore, nel rispetto dell’Art.76 comma 2 (*) e 3 (**) delle NOIF.
COMUNICAZIONI ATTIVITÀ GIOVANILE REGIONALE
Rappresentativa Regionale Giovanissimi 2016/2017
In vista della formazione della Rappresentativa Regionale Giovanissimi i sottonotati calciatori, convocati per una
selezione, dovranno presentarsi muniti del completo corredo di gioco, del cartellino federale o di un documento
di riconoscimento (CARTA IDENTITA’), e della fotocopia di valido certificato medico di idoneità alla pratica
sportiva SENZA I QUALI NON POTRANNO TASSATIVAMENTE ESSERE IMPIEGATI, La convocazione è fissata per:
MERCOLEDI' 18 Gennaio 2017 ORE 13.15
Stadio Comunale (Sintetico) di Monteviale (Vi) - Via Costigiola
ABANO CALCIO SRL
FCD. ALTOVICENTINO
SSD. BONOLLO MESTRINO
F. C. CALVI NOALE
A. C. ESTE SRL
ACD. LA ROCCA MONSELICE
F. C. LEGNAGO SALUS
USD. LONGARE CASTEGNERO
SSD. AC MESTRE
U. C. MONTECCHIO MAGGIORE
U. S. PONZANO CALCIO
ASD. PRODECO CAL. MONTELLO
ACD. ROBEGANESE F. SALZANO
SSD. ROSA’ CALCIO SRL
POL. D. SACRA FAMIGLIA
ASD. UNION FELTRE
SSD. UNION VIS
ASD. UNIONE GRATICOLATO
ASD. AC VEDELAGO 2008
SSD. VIGONTINA S.PAOLO FC
ASD. VILLAFRANCA VERONESE
SSD. VIRTUS ROMANO ARL
ALBERTI Lorenzo
COSTANZO Pietro
MAGGIOLO Jacopo, SCARSATO Gabriele
FAVERO Federico
MARCHIORO Nicolò, SGUOTTI Corrado
FORLANI Francesco
MORATO Denis
CONCATO Jacopo, DALLE PALLE Giacomo, PESCARA Enrico, RUSSOTTI
Riccardo
CARLON Simone
BORELLI Simone, CAZZAVILLAN Nicola, FAEDO Lorenzo
POLETTI Christian, RUBINO Nicolò, ZOTTAREL Claudio
SCANDIUZZI Mattia, TRONCHIN Simone
GUZZO Giovanni
BOSA Mattia, NICOLETTI Andrea, NWACHUCWU Great, PACE Andrea
VAROTTO Giulio
COSSALTER Thomas, GALLI Alessandro
FARINELLA Diego
MARIGA Denis, TOSATO Davide
BAGGIO Marco, BRESOLIN Giacomo, D’ISABELLA Alessandro
MAIOLO Francesco, VARNIER Andrea
ABBATE Ferdinando, BENEDETTI Filippo, DOLCI Filippo
GUARNIER LUPO Federico, MAZZOCCHIN Lorenzo
Consigliere Responsabile Coordinamento Rappresentative – Pavanati Argentino
Dirig.Resp.li
- Bordignon G.Carlo, Goldin Mauro, Moletta Luigi, Scarpa Ferruccio
Selezionatore - Birra Paolo
Prepar. Port.
- Berlese Vanni
Massaggiatore - Lanzarini Enzo
Solo nei casi di giustificata e documentata indisponibilità del calciatore contemplati dal sotto riportato
art. 76 punto 2* delle N.O.I.F., le Società sono tenute ad avvisare tempestivamente (possibilmente entro le
ore 14.00 del lunedì precedente la selezione) il Sig. Goldin Mauro tel. 347/8651918.
* Art. 76 comma 2
I calciatori che, senza provato e legittimo e plausibile impedimento, neghino la loro partecipazione all’attività
delle Rappresentative dei Comitati sono passibili di squalifiche da scontarsi in gare ufficiali della loro Società.
In tali casi il Presidente del Comitato ha potere di deferimento dei calciatori e delle Società ove queste
concorrono ai competenti Organi Disciplinari.
SI RACCOMANDA DI PORTARE SCARPE PER TERRENO SINTETICO
Criteri Di Ammissione Ai Campionati Regionali 2017/2018
In osservanza delle disposizioni emanate nel merito dal Settore Giovanile e Scolastico Nazionale con il CU. n. 14
del 06/10/2016 e in riferimento all’organizzazione dei Campionati Regionali Allievi e Giovanissimi 2017/2018 di
cui al CU N° 37 del 26/10/2016, si comunicano i criteri di ammissione ai Campionati Allievi e Giovanissimi
Regionali validi per la stagione sportiva 2017-2018, deliberati in occasione del Consiglio Direttivo del 26/11/2016:
PUNTO 1.
ASPETTI ORGANIZZATIVI GENERALI
>>> L’organico dei Campionati Regionali Allievi e Giovanissimi, per la stagione sportiva 2017/2018, si svilupperà
su due diversi “livelli”, come già per la scorsa stagione sportiva:
ALLIEVI, per un totale di n. 84 Squadre, così suddivise:
n° 2 gironi “ELITE” da 14 squadre ciascuno (totale squadre 28)
n° 4 gironi Regionali da 14 squadre ciascuno (totale squadre 56)
GIOVANISSIMI, per un totale di n. 84 Squadre, così suddivise:
n° 2 gironi “ELITE” da 14 squadre ciascuno (totale squadre 28)
n° 4 gironi Regionali da 14 squadre ciascuno (totale squadre 56)
I diversi livelli verranno composti tenendo conto del CU n. 14 del SGS Nazionale e più specificatamente
secondo i criteri di ammissione di cui al successivo punto 4.
>>> Si precisa che retrocederanno ai Campionati Provinciali/Distrettuali le Società che, al termine della stagione
sportiva 2016/2017, si classificheranno :
- 11°, 12°, 13° e 14° posto nei gironi A - C - D del Campionato Regionale Allievi 2016-2017
- 11°, 12° e 13° posto nel girone B del Campionato Regionale Allievi 2016/2017
- 11°, 12°, 13° e 14° posto nei gironi A - B - C- D del Campionato Regionale Giovanissimi 2016-2017
ATTENZIONE!! QUESTE SOCIETA’ NON AVRANNO TITOLO A PRESENTARE DOMANDA DI AMMISSIONE
PER LA STAGIONE SPORTIVA 2017/2018
DISPOSIZIONI PER EVENTUALI SPAREGGI
>>> Si evidenzia che, ai soli fini di determinare una eventuale graduatoria, si terrà conto di quanto segue:
> In caso di parità di punti fra due o più squadre di uno stesso girone, con esclusione quindi degli spareggi
già effettuati, si terrà conto di quanto previsto dall’Art. 51 delle NOIF, nel seguente ordine:
a) punti conseguiti negli scontri diretti;
b) differenza tra reti segnate e subite negli scontri diretti;
c) la differenza reti dell’intero campionato;
d) il maggior numero di reti segnate nell’intero campionato;
e) sorteggio da effettuarsi a cura del Comitato Regionale Veneto.
> Per effettuare una scelta o la migliore tra squadre nella stessa posizione in classifica di gironi diversi si
terrà conto nell’ordine:
a) del miglior punteggio conseguito al termine del campionato;
b) del maggior numero di gare vinte durante l’intero campionato;
c) della miglior differenza reti dell’intero campionato;
d) del maggior numero di reti segnate nell’intero campionato;
e) del sorteggio da effettuarsi a cura del Comitato Regionale Veneto.
Si ricorda che viene riconosciuta priorità alle “preclusioni”, rispetto al “diritto di ammissione”.
PUNTO 2.
DIRITTO A PARTECIPARE AI CAMPIONATI REGIONALI
Sono AMMESSE DI DIRITTO, per la stagione sportiva 2017/2018, se fanno richiesta di partecipazione (società in
classifica)
1.
2.
3.
4.
le Squadre di Società Professionistiche non iscritte al Campionato Nazionale Allievi / Giovanissimi che ne
fanno richiesta per la prima volta;
le Squadre di Società Professionistiche che al termine della stagione sportiva 2016/2017 saranno retrocesse
nel Campionato Nazionale di Serie D;
le squadre Campioni Provinciali e Distrettuali della categoria Allievi e Giovanissimi;
le squadre non retrocesse di ciascun girone.
E’ data facoltà ai singoli Comitati Regionali ove non esistano Campionati dedicati, sia per il numero di Società
presenti che per motivi organizzativi e strutturali, permettere la partecipazione ai Campionati Regionali a squadre
professionistiche già impegnate nei campionati nazionali. Ovviamente, se consentita, tale partecipazione dovrà
essere considerata fuori classifica.
INOLTRE, dopo aver assegnato gli eventuali posti disponibili sulla base dei criteri pubblicati sui Comunicati
Ufficiali, gli eventuali posti a disposizione saranno assegnati alle Società che partecipano nella stagione sportiva
2017/2018 al Campionato di Serie D, purchè ne facciano richiesta e non siano precluse, e sempre sulla base di
ulteriori criteri Regionali.
PUNTO 3.
PRECLUSIONI
NON possono essere ammesse a partecipare ai Campionati Regionali le squadre di Società che, in ambito di
attività di Settore Giovanile e nel corso della stagione sportiva 2016/2017 INCORRONO in una sola delle
seguenti PRECLUSIONI e di quelle riportate nel C.U. N.1 SGS , Sezione 2 – paragrafi 2.1 e 2.2
(PRECLUSIONE alla partecipazione ai Campionati Regionali in ENTRAMBE le CATEGORIE)
1.
mancata partecipazione, nella stagione sportiva 2016-2017, a campionati o tornei organizzati dalla F.I.G.C.
nelle categorie giovanili Allievi, Giovanissimi, Esordienti e Pulcini; (la mancata partecipazione ai Tornei
Pulcini ed Esordienti non costituisce preclusione per le sole Società Professionistiche).
L’estensione della partecipazione a tutte e quattro le categorie è stata decisa dal Consiglio Direttivo in base
”alle specifiche esigenze regionali “, (così come consentito dai Criteri di ammissione generali del SGS
Nazionale)
2.
3.
provvedimenti di cui all'art. 19 del Codice di Giustizia Sportiva che determinano, per il singolo soggetto, una
sanzione tra squalifica ed inibizione di durata complessivamente pari o superiore a 12 mesi, inflitti al
Presidente o a qualsiasi altro Dirigente e Collaboratore tesserato per la Società.
condanna della Società per illecito sportivo.
(ESCLUSIONE dal Campionato solo per la categoria DOVE E’ OCCORSA LA PRECLUSIONE)
1.
Esclusione della squadra per quanto disposto dalla sezione 8.5 “Classifica Disciplina” del Comunicato
Ufficiale n. 1 del S.G.S. e con l’eccezione della condanna della Società per illecito sportivo che comporta la
preclusione per entrambe le categorie;
2.
superamento dei 100 punti nella classifica disciplina, redatta al termine della "stagione regolare" del
Campionato 2016/2017 per le sole squadre Giovanissimi ed Allievi (regionali, provinciali e distrettuali) in
base ai provvedimenti sanzionatori inflitti nei confronti della Società, Dirigenti, Collaboratori, Tecnici e
Calciatori.
3.
superamento dei 100 punti nella classifica disciplina redatta, con riferimento alle sole gare della fase finale
di aggiudicazione del titolo regionale o provinciale/distrettuale della stagione sportiva 2016/2017 per le
squadre Giovanissimi ed Allievi, in base ai provvedimenti sanzionatori inflitti nei confronti della Società,
Dirigenti, Collaboratori, Tecnici e Calciatori.
4.
superamento dei 100 punti nella classifica disciplina redatta, con riferimento alle sole gare della fase finale
di aggiudicazione del titolo nazionale della stagione sportiva 2016/2017 per le squadre Giovanissimi ed
Allievi, in base ai provvedimenti sanzionatori inflitti nei confronti della Società, Dirigenti, Collaboratori,
Tecnici e Calciatori.
5.
ritiro di una squadra in classifica; fanno eccezione a tale regola le squadre iscritte ai Tornei Fascia B.
PUNTO 4.
ULTERIORI CRITERI REGIONALI PER LA DETERMINAZIONE DELL’ORGANICO DEI CAMPIONATI
REGIONALI ALLIEVI E GIOVANISSIMI
Come contenuto nelle disposizioni generali dei Criteri di ammissione emanati dal Settore Giovanile e Scolastico
Nazionale con proprio CU n.14 e in base all’organizzazione dei campionati regionali per la stagione sportiva
2017/2018 (vedi CU n. 37 del 27/10/2016), il Comitato Regionale Veneto, ai fini della determinazione
dell’organico dei Campionati Regionali Allievi e Giovanissimi, tenuto conto delle Società ammesse DI DIRITTO in
base al precedente punto 2, e delle regolari domande che verranno presentate da altre Società, determina la
seguente composizione degli Organici Regionali:
A) PER L’ORGANICO DEL CAMPIONATO REGIONALE ALLIEVI ELITE (Gironi A e B)
(2 gironi da 14 squadre , totale 28 squadre) avranno titolo di ammissione le seguenti squadre :
1) le società Professioniste che non si iscriveranno ai Campionati Nazionali Allievi (semprechè le stesse
svolgessero Attività giovanile nazionale nella stagione sportiva precedente );
2) le società Professionistiche che retrocederanno con la prima squadra al Campionato Nazionale Dilettanti Serie
D (semprechè le stesse svolgessero Attività giovanile nazionale nella stag. sp. precedente );
3) le società classificatesi dal 1° al 10° posto dei gironi A e B del Campionato Regionale Allievi Elite 2016/2017;
4) le società classificatesi al primo posto dei 4 gironi A-B-C-D del Campionato Regionale Allievi 2016/17;
5) le migliori seconde classificatesi negli stessi gironi, ferma restando la composizione di gironi da 14 squadre
ciascuno e quindi fino al raggiungimento delle 28 squadre previste. (Verrà data priorità all’eventuale squadra
classificatasi a pari punti con la prima del proprio girone)
6) Nel caso di eventuali rinunce, i posti vacanti saranno coperti scegliendo tra le migliori Società posizionatesi al
3° posto (verrà data priorità all’eventuale squadra classificatasi a pari punti con la prima/seconda del proprio
girone (ed eventualmente a seguire al 4^ –5°- etc.) della graduatoria conclusiva dei 4 gironi del Campionato
Allievi Regionali 2016/2017;
B) PER L’ORGANICO DEL CAMPIONATO REGIONALE ALLIEVI REGIONALI (Gironi A-B-C-D)
(4 gironi da 14 squadre, totale 56 squadre)
Vi parteciperanno a seguito di regolare domanda da parte delle società – nell’ORDINE :
1) le società classificatesi al 11^ - 12^ - 13^ - 14^ posto nei gironi A e B del Campionato Regionale Allievi Elite
2016/17;
2) le società vincenti il proprio Campionato Provinciale/Distrettuale Allievi 2016/17;
3) le società classificatesi al 2° posto (escluse le migliori ammesse ai Gironi di Elite) nei gironi A-B-C-D del
Campionato Regionale Allievi 2016/17;
4) le società classificatesi dal 3° al 10° posto (escluse le eventuali ammesse ai Gironi di Elite) nei gironi A-B-C-D del
Campionato Regionale Allievi 2016/17;
5) risultare vice-campione (perdente gara di finale) nel proprio Campionato Provinciale/Distrettuale Allievi
2016/17; è esclusa la Delegazione con un unico girone (Belluno) . Verranno considerate nel seguente ordine di
Delegazione tenuto conto del numero delle squadre Allievi: Verona - Padova – Treviso - Vicenza - Venezia Bassano - Rovigo - San Donà.
6) risultare vincenti il proprio Campionato Provinciale/Distrettuale Giovanissimi 2016/17 (verranno considerate
nel seguente ordine di Delegazione tenuto conto del numero delle squadre Giovanissimi: Verona - Padova Treviso – Vicenza - Venezia – Bassano - S. Donà - Rovigo - Belluno;
7) le squadre delle Società partecipanti al Campionato Nazionale Dilettanti 2016/2017, valutate secondo i
seguenti requisiti:
a) anzianità di partecipazione al Campionato Nazionale Dilettanti da calcolare nelle trascorse ultime CINQUE
stagioni sportive;
b) numero delle squadre iscritte all’attività giovanile nella stagione sportiva 2016/2017;
c) sorteggio, da effettuarsi a cura del Comitato Regionale Veneto.
C) PER L’ORGANICO DEL CAMPIONATO REGIONALE GIOVANISSIMI ELITE (Gironi A e B)
(2 gironi da 14 squadre , totale 28 squadre) avranno titolo di ammissione le seguenti squadre :
1) le Società Professioniste che non si iscriveranno ai Campionati Nazionali Giovanissimi (semprechè le stesse
svolgessero Attività giovanile nazionale nella stag. sp. precedente);
2) le Società Professionistiche che retrocederanno con la prima squadra al Campionato Nazionale Dilettanti Serie
D; (semprechè le stesse svolgessero Attività giovanile nazionale nella stag. sp. precedente);
3) le Società classificatesi dal 1° al 10° posto nei gironI A e B del Campionato Regionale Giovanissimi Elite
2016/2017
4) le Società classificatesi al primo posto dei 4 gironi A-B-C-D del Campionato Regionale Giovanissimi 2016/17;
5) le migliori seconde classificatesi negli stessi gironi , ferma restando la composizione di gironi da 14 squadre
ciascuno e quindi fino al raggiungimento delle 28 squadre previste. (verrà data priorità all’eventuale squadra
classificatasi a pari punti con la prima del proprio girone)
6) Nel caso di eventuali rinunce, i posti vacanti saranno coperti scegliendo tra le migliori Società posizionatesi al
3° posto (Verrà data priorità all’eventuale squadra classificatasi a pari punti con la prima/seconda del proprio
girone) (ed eventualmente a seguire al 4^ -5° etc.) della graduatoria conclusiva dei 4 gironi del Campionato
Giovanissimi Regionali 2016/2017;
D) PER L’ORGANICO DEL CAMPIONATO REGIONALE GIOVANISSIMI REGIONALI (Gironi A-B-C-D) (4
gironi da 14 squadre, totale 56 squadre)
Vi parteciperanno a seguito di regolare domanda da parte delle Società :– nell’ORDINE:
1) le società classificatesi al 11^ - 12^ - 13^ - 14^ posto nei gironi A e B del Campionato Regionale Giovanissimi
Elite 2016/17;
2) le società vincenti il proprio Campionato Provinciale/Distrettuale Giovanissimi 2016/17;
3) le società classificatesi al 2° posto (escluse le migliori ammesse ai Gironi di Elite) nei gironi A-B-C-D del
Campionato Regionale Giovanissimi 2016/17;
4) le società classificatesi dal 3° all’10° posto (escluse le eventuali ammesse ai Gironi di Elite) nei gironi A-B-C-D
del Campionato Regionale Giovanissimi 2016/17;
5) risultare vice-campione (perdente gara di finale) nel proprio Campionato Provinciale/Distrettuale Giovanissimi
2016/17; verranno considerate nel seguente ordine di Delegazione tenuto conto del numero delle squadre
Giovanissimi : Verona - Padova - Treviso - Vicenza - Venezia - Bassano - S. Donà - Rovigo - Belluno);
6) le squadre delle Società partecipanti al Campionato Nazionale Dilettanti 2017/2018, valutate secondo i
seguenti requisiti:
a) anzianità di partecipazione al Campionato Nazionale Dilettanti da calcolare nelle trascorse ultime CINQUE
stagioni sportive;
b) numero delle squadre iscritte all’attività giovanile nella stagione sportiva 2016/2017;
c) sorteggio, da effettuarsi a cura del Comitato Regionale Veneto.
PUNTO 5.
EVENTUALI POSTI A DISPOSIZIONE
Se, dopo aver soddisfatto i criteri indicati ai punti precedenti, si verificassero ulteriori posti vacanti nei
Campionati Regionali, questi verranno assegnati mediante una graduatoria redatta in base ai punteggi di seguito
indicati tra le Società che hanno presentato richiesta di partecipazione:
A MERITI TECNICI e DISCIPLINARI relativi a risultati conseguiti nella stag. sportiva 2016/2017
punti
Società vincitrice del Campionato Provinciale/Distrettuale Giovanissimi o Allievi se intende
20
partecipare al campionato dove non è risultata vincitrice
Società vincitrice di girone del Campionato Provinciale/Distrettuale nella medesima categoria
10
per cui viene presentata richiesta
Posizione nella classifica disciplina con la squadra della stessa categoria di quella per cui è stata
presentata richiesta
1a classificata
20
2a classificata
15
3a classificata
10
4a classificata
8
5a classificata
6
6a classificata
5
Nota: per Società che hanno iscritto più squadre della medesima categoria si terrà conto del
punteggio ottenuto dalla squadra “in classifica”
Società vincente la classifica disciplina - con la squadra “fuori classifica” - nel Campionato
10
Provinciale/Distrettuale della stessa categoria a cui si fa richiesta (Allievi o Giovanissimi)
B
C
PARTECIPAZIONE ai CAMPIONATI GIOVANILI nella stagione sportiva 2016/2017
Partecipazione al Campionato Regionale Allievi
(non vengono assegnati punti se la Società, nella stagione 2016/2017, è retrocessa)
Partecipazione al Campionato Regionale Giovanissimi
(non vengono assegnati punti se la Società, nella stagione 2016/2017, è retrocessa)
Partecipazione al Torneo Regionale Fascia B Allievi
(non vengono assegnati punti se la Società, nella stagione 2016/2017, è retrocessa)
Partecipazione al Torneo Regionale Fascia B Giovanissimi
(non vengono assegnati punti se la Società, nella stagione 2016/2017, è retrocessa)
Partecipazione al Campionato Provinciale/Distrettuale Allievi
(Per ogni squadra iscritta che ha concluso il Campionato)
Partecipazione al Campionato Provinciale/Distrettuale Giovanissimi
(Per ogni squadra iscritta che ha concluso il Campionato)
Partecipazione ai Tornei Esordienti
(Per ogni squadra iscritta che ha concluso il Torneo)
Partecipazione ai Tornei Pulcini
(Per ogni squadra iscritta che ha concluso il Torneo)
Partecipazione ai Campionati Giovanili di Calcio con squadre esclusivamente Femminili
(Per ogni squadra iscritta che ha concluso il Torneo)
Partecipazione ai Campionati Giovanili di Calcio a Cinque (esclusi Esordienti e Pulcini)
(Per ogni squadra iscritta che ha concluso il Torneo)
Punti
20
ORGANIZZAZIONE della SOCIETA’ nell’ambito dell’ATTIVITA’ di BASE nella stagione sportiva
2016/2017
Scuola di Calcio ELITE come da ELENCO SGS NAZIONALE 2016/17(in attesa di pubblicazione)
Scuola di Calcio
Centro Calcistico di base
Punti
20
10
10
5
5
1
1
5
3
30
10
5
Partecipazione Fase Nazionale del “Sei bravo a… Scuola di Calcio”
Convenzione con uno o più Istituti Scolastici (secondo i requisiti evidenziati nel CU n° 1)
D
5
2
ATTIVITA’ DELLA SOCIETA’ nella stagione sportiva 2016/2017
Società di “Puro Settore Giovanile”
Punti
5
IN CASO DI PARITA’ DI PUNTI VERRA’ EFFETTUATA NELL’ORDINE LA SEGUENTE VALUTAZIONE:
1) categoria di appartenenza della 1^ squadra;
2) numero delle squadre iscritte all’attività giovanile nella stagione sportiva 2016/2017;
3) impiantistica e struttura società.
Attivita’ Regionale Squadre Allievi e Giovanissimi Fascia “B” St.Sp. 2017/2018
Il Consiglio Direttivo del C.R.V. ,in base a quanto disposto sul C.U. N° 1 del SGS Nazionale, organizza anche per la
stagione sportiva 2017/2018 l’attività regionale per squadre “Fascia B” dei Campionati Regionali Allievi e
Giovanissimi.
Tale attività è riservata alle Società che verranno ammesse al Campionato Nazionale e/o Regionale della stessa
categoria con la squadra “A”.
Sono stati stabiliti l’organico e i criteri per la partecipazione:
●·DUE GIRONI ALLIEVI REGIONALI - SQUADRE FASCIA “B” riservato esclusivamente ai giocatori nati nel 2002
Le domande pervenute saranno valutate nel seguente ordine:
1) priorità alle squadre delle Società Professionistiche che verranno tutte inserite nel GIRONE “A” ;
2) valutazione tecnica e disciplinare sulla base dell’attività globale e del numero delle squadre giovanili, riferita
alla stagione 2016/2017,che determinerà la graduatoria (vedi tabella allegata).
3) Le prime SEDICI della graduatoria saranno inserite nel Girone “A”, le seconde SEDICI nel Girone “B”
● DUE GIRONI GIOVANISSIMI REGIONALI - SQUADRE FASCIA “B” riservato esclusivamente ai giocatori nati nel
2004
Le domande pervenute saranno valutate nel seguente ordine:
1) priorità alle squadre delle Società Professionistiche che verranno tutte inserite nel GIRONE “A” ;
2) valutazione tecnica e disciplinare sulla base dell’attività globale e del numero delle squadre giovanili, riferita
alla stagione 2016/2017, che determinerà la graduatoria (vedi tabella allegata).
3) Le prime SEDICI della graduatoria saranno inserite nel Girone “A”, le seconde SEDICI nel Girone “B”
TABELLA VALUTATIVA PER L’AMMISSIONE AI TORNEI FASCIA “B” ALLIEVI E GIOVANISSIMI REGIONALI
PER LE SOCIETA’ DILETTANTI/P.S. – S.S. 2017/18
(si valuteranno i punti per la categoria ove viene presentata la domanda e si sommeranno i punteggi dei 6
parametri). (Cerchiare la categoria)
FASCIA “B” :
2 gironi da 16 sq. ALLIEVI
-
2 gironi da 16 sq. GIOVANISSIMI
SOCIETA’ PROFESSIONISTICHE: dovranno presentare RICHIESTA - verranno ammesse tutte nel girone A
SOCIETA’ DILETTANTI e PURO SETTORE: graduatoria a punti per merito (solo se attività con tutte le categorie
giovanili nella stagione precedente)
1. POSIZIONE DI CLASSIFICA (punteggi non cumulabili)
Vincente Campionato Regionale ELITE
punti
35
Vice Campione Regionale ELITE (perdente finale)
1^ classificata di Girone Campionato Regionale ELITE (Escluse le finaliste Regionali)
2^ classificata di Girone Campionato Regionale ELITE (Escluse le finaliste Regionali)
3^ classificata di Girone Campionato Regionale ELITE
4^ classificata di Girone Campionato Regionale ELITE
5^ classificata di Girone Campionato Regionale ELITE
Dalla 6^ alla 10^ classificata di GIRONE Campionato Regionale ELITE
30
25
20
15
10
8
5
Vincente il Girone Campionato Regionale (A-B-C-D)
2^ classificata di Girone Campionato Regionale
3^ classificata di Girone Campionato Regionale
4^ classificata di Girone Campionato Regionale
5^ classificata di Girone Campionato Regionale
20
10
8
6
4
Vincente Campionato Provinciale/Distrettuale
Vice campione nel Campionato Provinciale/Distrettuale (perdente finale)
Vincente Girone Campionato Provinciale/Distrettuale
15
10
8
2. COPPA VENETO
Vincente Coppa Veneto
Perdente gara di finale Coppa Veneto
3. SCUOLA CALCIO
Scuola Calcio Elite
Scuola Calcio
Centro calcistico di base
punti
5
3
punti
10
5
2
4. CLASSIFICA TARGA DISCIPLINA (verrà considerata quella della squadra “A” (REG o PROV/DISTR)
Prima classificata per allievi ELITE
punti
Prima classificata per allievi REGIONALI
punti
Sino a 10 punti di penalizzazione per allievi ELITE
Sino a 10 punti di penalizzazione per allievi REGIONALI o PROV/DISTRETTUALI
Sino a 25 punti di penalizzazione per allievi sia ELITE che REGIONALI o PROV/DISTR.
10
8
7
5
4
Prima classificata per giovanissimi ELITE
Prima classificata per giovanissimi REGIONALI
Sino a 8 punti di penalizzazione per giovanissimi ELITE
Sino a 8 punti di penalizzazione per giovanissimi REGIONALI o PROV/DISTRETTUALI
Sino a 15 punti di penalizzazione per giovanissimi sia ELITE che REGIONALI o PROV/DISTR.
10
8
7
5
4
5. NUMERO SQUADRE PER CATEGORIA INTERESSATA
a). Per ogni squadra che ha concluso il Camp. Allievi
Reg.Elite
Reg (fascia A e girone A fascia B)
Reg (girone B fascia B)
Prov/Distret
b). Per ogni squadra che ha concluso il Camp. Giovanissimi Reg. Elite
Reg (fascia A e girone A fascia B)
Reg (girone B fascia B)
Prov/Distret
punti
punti
punti 8
punti
6
4
3
punti
punti
8
6
4
3
6. BASSA CLASSIFICA STAG. PRECEDENTE TORNEI REGIONALI FASCIA B ALLIEVI E GIOVANISSIMI
Le ultime TRE classificate dei Tornei Regionali. Fascia “B” - Gironi A verranno penalizzate di punti
-2
Le ultime TRE classificate dei Tornei Regionali. Fascia “B” - Gironi B verranno penalizzate di punti
-4
(In caso di parità di punteggio verrà applicata la disposizione espressa al PUNTO 1 dei Criteri di ammissione)
IN CASO DI PARITA’ DI PUNTEGGIO
Per l’ammissione alla Fascia B verrà effettuata, nell’ordine, la seguente valutazione:
1) categoria di appartenenza 1^ squadra;
2) numero delle squadre iscritte all’attività giovanile nella stagione sportiva 2016/2017
3) Impiantistica e struttura societaria.
COMUNICAZIONI DIVISIONE REGIONALE CALCIO FEMMINILE
Tel. 041/2524111 (1) - (4) – Fax. 041/2524140 – E.mail : [email protected]
Stage di selezione Rappresentativa Regionale Calcio Femminile Under 23
Si comunica che Martedì 17 Gennaio 2017 presso il Campo Comunale di Bassano del Grappa (Vi) - Via
Ognissanti, 4 si svolgerà, con inizio alle ore 20.00 uno Stage di selezione della Rappresentativa Veneta di Calcio
Femminile Under 23, in preparazione al prossimo Torneo delle Regioni 2016/2017 in programma nel Trentino nel
periodo Pasquale.
Queste le giocatrici e i dirigenti convocati alle ore 19.30 :
ALTIVOLESE MASER
BARCON
CALCIO FEMMINILE MENA’
CALCIO PORTOGRUARO
DUE MONTI
FEMMINILE BASSANO 2015
KERALPEN BELLUNO
LONGARONE
PROIOXIS LEGNAGO
REAL SPINEA
UNIONGAIA F.G.
UNION VILLANOVA
UNION VI.PO. TREVISO
Comarella Giada, Dal Bon Sara, Dal Zotto Sara
Cochrane Sara
Carta Maddalena, Valarin Francesca
Furlanis Giorgia, Pavan Giulia, Zoia Marta
Dal Molin Sara, De Rosso Angelica
Ciampanelli Caterina, Giordano Giulia, Li Destri Valentina, Longato Jenny,
Manente Tatiana
Borsoi Alice, Cappellano Roberta, Melis Giorgia, Zanella Arianna
De Menech Martina, Chenet Shari
Fiorini Vittoria, Furioni Paola, Marconi Elisabetta, Modenese Chiara
Stocco Gaia
Chiaradia Adriana, Comacchio Elena
Peron Eleonora, Rossi Ludovica
Muzzi Maddalena, Rapacz Kamila Klaudia, Vento Emma
RESPONSABILE REG. ATT. CALCIO FEMMINILE
DIRIGENTE RESPONSABILE
DIRIGENTE ACCOMPAGNATORE
COMMISSARIO TECNICO
PREPARATORE ATLETICO
PREPARATORE PORTIERI
FISIOTERAPISTA
COLLABORATRICE
COORDINATORE ORGANIZZATIVO
Tosetto Paolo
Piredda Raffaele
Roncato Brunella
Matarrelli Fabio
Battistella Pamela
Baggio Mario
Baggio Manuel
Stocco Maria Cristina
Bettin Michele
Le giocatrici convocate dovranno presentarsi munite del corredo personale di giuoco (tuta, scarpe, calzoncini,
parastinchi, ecc.), nonché (per chi non avesse già provveduto) del Certificato medico di Idoneità all’Attività
agonistica da consegnare all’incaricato della Divisione Regionale, in caso contrario non si potrà partecipare alla
selezione.
In caso di impossibilità a presenziare al raduno si invita a contattare il Dirigente Sig. PIREDDA Raffaele al
numero telefonico 347.2385450 e con l’OBBLIGO di inviare un fax entro le ore 14.00 di Lunedì 16/1/2017 al
numero 041/2524140, specificando le motivazioni della mancata presenza.
Si ricorda che la mancata adesione alla convocazione, senza giustificate e plausibili motivazioni, determina il
deferimento agli Organi Disciplinari sia della Società che della giocatrice, nel rispetto dell’Art.76 comma 2 (*) e 3
(**) delle NOIF.
Comunicazioni Delegazione Prov. di Belluno
RITIRO TESSERE DIRIGENTI E S.G.S.
Si comunica, che le seguenti Società possono ritirare le tessere in oggetto presso l’ufficio della Delegazione di
Belluno:
CANALE D’AGORDO – LA TABACCHERIA GRAUSO – DOLOMIA – SAN VITTORE – FIORI BARP MAS – CASTION –
PONTE NELLE ALPI – SOSPIROLESE - SCHIARA – KERALPEN.
Attività di Base
PERIODO ISCRIZIONI ON-LINE ED EFFETTUAZIONE DEL BONIFICO – FASE
PRIMAVERILE
Si ricordano i termini inerenti le iscrizioni per la stagione sportiva 2016/2017:
per l’iscrizione ai Tornei:
Attività di base
dal 19 Dicembre 2016 al 27 Gennaio 2017
Iban Delegazione Belluno
IT68 Y010 0511 9000 0000 0001 248
 Gestione Richieste di iscrizioni FASE PRIMAVERILE
Tramite il sistema informatico on-line, al menu “Iscrizione Regionali e Provinciali” cliccare su:
“Richiesta Iscrizioni” → “ + Aggiungi Campionato” → scelta tra Lista Campionati Possibili
Descrizione sigla Campionato Ufficiale
R1 : ESORDIENTI BL PRIM. 2° ANNO 11>11
9B : ESORD.TI MISTI A 9 PRIM. BELLUNO
7X : PULCINI MISTI PRIM. BL
BU: PULCINI 2° ANNO PRIM. BL
PD: PULCINI 1° ANNO PRIM. BL
B:: PRIMI CALCI 2008 – 2009
1* : PICCOLI AMICI BELLUNO
→ Come appare nel portale on-line LND
→ ESORDIENTI PRIMAV BELLUNO
→ ESORDIENTI BL PRIM MISTI 9>9
→ PULCINI A7 MISTIPRIMAVERA BL
→ PULCINI 2° ANNO A 5 PRIM BL
→ PULCINI 1° ANNO 5>5 BL PRIMAV.
→ PRIMI CALCI 7-8 ANNI A 5 PRIM-BL
→ PICCOLI AMICI PRIMAV BELLUNO
 Iscrizioni on-line
È obbligatoria l’iscrizione per i Campionati regionali e provinciali di ogni categoria e disciplina sportiva tramite
il sistema informatico on-line (accesso all’area riservata del sito www.iscrizioni.lnd.it immettendo login e
password).
Ai fini dell’effettiva validità del documento di iscrizione, si raccomanda, al termine della procedura, di
cliccare sul tasto ‘Rendi definitivo il documento’ nella schermata ‘Riepilogo costi’.
 Presentazione della documentazione
Dopo aver effettuato la procedura on-line, le singole iscrizioni si intendono perfezionate con l’invio obbligatorio
della seguente documentazione cartacea:
- Riepilogo iscrizioni ai Campionati, ovvero il fascicolo da stampare al termine della procedura on-line, firmato e
timbrato in ogni sua parte;
- Copia della ricevuta del bonifico effettuato.
Il termine per la presentazione della documentazione cartacea è fissato nei 10 giorni successivi alla scadenza
del termine per l’iscrizione on-line; precisiamo che, a pena di decadenza, deve essere inclusa la domanda di
iscrizione al Campionato di competenza, la quale può essere trasmessa anche via fax. In proposito, farà fede la
data di arrivo ovvero di deposito della domanda presso gli uffici del Comitato Regionale. Si ribadisce che soltanto
la domanda di iscrizione al Campionato può essere inviata attraverso la modalità fax.
 presso LA DELEGAZIONE PROVINCIALE DI BELLUNO - Via Feltre 244 Belluno – per i Campionati di Settore
Giovanile, ovvero:
- Esordienti e Pulcini Prov.
-
Primi Calci e Piccoli Amici Prov.
TORNEI DI S.G.S. ORGANIZZATI DALLA DELEGAZIONE PROVINCIALE - PRIMAVERA
TORNEO ESORDIENTI A 11 Giocatori 2° Anno – 2004
LIMITI DI ETÀ’
Nati dal 01/01/2004 al 31/12/2004, con regolare tesseramento.
Possibilità di inserire al massimo, n° 5 giocatori nati nel 2005,
tale opportunità è concessa solo alle Società che dimostrano di
avere effettiva necessità di inserire giocatori di età inferiore a
quella consentita per completare la rosa.
DURATA DELLE GARE
Le gare si disputeranno al Sabato in orario pomeridiano con “tre
tempi da 20 minuti ciascuno”.
ARBITRAGGIO
Arbitro AIA o in alternativa effettuato da Dirigente/Giocatore
della Società ospitante.
DIMENSIONI DEL CAMPO
Lunghezza (mt): da 90 a 95 X Larghezza (mt): da 45 a 55.
PORTE
Porte ridotte m. 5,50 X 2 in alternativa 5-6 X 1,80-2.
PALLONE
Si gioca con pallone n° 4.
REGOLE DI GIOCO
Valgono tutte le Regole del calcio a 11 (fuori gioco, retro
passaggio al portiere etc.).
SALUTO
Al termine di ogni incontro i Dirigenti ed i Tecnici devono
promuovere il saluto al pubblico e fra le squadre stringendosi la
mano.
SOSTITUZIONI
Nessuna sostituzione è permessa nel primo tempo, tranne in
caso di infortunio.
Tutti i partecipanti iscritti nella lista dovranno giocare almeno
un tempo dei primi due; pertanto, al termine del primo tempo,
dovranno essere effettuate obbligatoriamente tutte le
sostituzioni ed i nuovi entrati non potranno più essere sostituiti
fino al termine del secondo tempo, tranne che per validi motivi
di salute; nel terzo tempo dovranno essere effettuate
sostituzioni con la procedura cosiddetta “volante”, assicurando
così ad ogni bambino in lista una maggiore presenza alla gara.
TIME - OUT
Sarà possibile l’utilizzo di un time-out della durata di 1’ per
ciascuna squadra, per tempo.
TORNEO ESORDIENTI A 9 Giocatori MISTI – 2004/2005
LIMITI DI ETÀ’
Nati dal 01/01/2004 al 31/12/2005, con regolare tesseramento;
inoltre possono partecipare i giovani che hanno compiuto i 10
anni di età.
DURATA DELLE GARE
Le gare si disputeranno al Sabato in orario pomeridiano con “tre
tempi da 20 minuti ciascuno”.
ARBITRAGGIO
Effettuato da Dirigente/Giocatore della Società ospitante.
DIMENSIONI DEL CAMPO
Il campo è di dimensioni ridotte (indicativamente m. 65-75 X
45-50).
PORTE
Porte ridotte m. 5,50 X 2 in alternativa 5-6 X 1,80-2.
PALLONE
Si gioca con pallone n° 4 cuoio.
REGOLE PARTICOLARI
Con il fine di seguire attentamente il processo evolutivo dei
giovani calciatori, in via facoltativa e previo accordo tra le due
squadre, non è previsto il “fuorigioco” come da “Regolamento
del Gioco del Calcio”, ma è sanzionabile solo, rispettivamente,
negli ultimi 15 m dalla linea di fondocampo.
SALUTO
Al termine di ogni incontro i Dirigenti ed i Tecnici devono
promuovere il saluto al pubblico e fra le squadre stringendosi
la mano.
SOSTITUZIONI
TIME - OUT
Nessuna sostituzione è permessa nel primo tempo, tranne in
caso di infortunio.
Tutti i partecipanti iscritti nella lista dovranno giocare almeno
un tempo dei primi due; pertanto, al termine del primo tempo,
dovranno essere effettuate obbligatoriamente tutte le
sostituzioni ed i nuovi entrati non potranno più essere sostituiti
fino al termine del secondo tempo, tranne che per validi motivi
di salute; nel terzo tempo dovranno essere effettuate
sostituzioni con la procedura cosiddetta “volante”, assicurando
così ad ogni bambino in lista una maggiore presenza alla gara.
Sarà possibile l’utilizzo di un time-out della durata di 1’ per
ciascuna squadra per tempo.
TORNEO PULCINI A 7 Giocatori 2° Anno – 2006
LIMITI DI ETÀ’
Nati dal 01/01/2006 al 31/12/2006, con regolare tesseramento.
DURATA DELLE GARE
Le gare si disputeranno al Sabato in orario pomeridiano con “tre
tempi da 15 minuti ciascuno”.
ARBITRAGGIO
Gare arbitrate con metodo dell’AUTOARBITRAGGIO”. Tale
opportunità prevede che la gara venga arbitrata dagli stessi
giocatori che disputano la gara, delegando ai tecnici
responsabili delle squadre che si confrontano eventuali
particolari interventi di mediazione e supporto. (pag. 8 C.U. N° 1
S.G.S. Nazionale)
DIMENSIONI DEL CAMPO
Il campo è di dimensioni ridotte (indicativamente m. 55-65 X
40-45)
PORTE
Porte ridotte m. 5 X 1,80 in alternativa 4 X 1,80 oppure 6 X 2.
PALLONE
Si gioca con pallone n° 4 gomma doppio o triplo strato o cuoio.
REGOLE PARTICOLARI
Non è previsto fuorigioco; è concesso il “retropassaggio” al
portiere.
In caso di una differenza di 5 reti durante un tempo di gioco, la
squadra in svantaggio può giocare con un giocatore in più fino a
quando la differenza si riduce a -3.
SALUTO
Al termine di ogni incontro i Dirigenti ed i Tecnici devono
promuovere il saluto al pubblico e fra le squadre stringendosi
la mano.
SOSTITUZIONI
Nessuna sostituzione è permessa nel primo tempo, tranne in
caso di infortunio.
Tutti i partecipanti iscritti nella lista dovranno giocare almeno
un tempo dei primi due; pertanto, al termine del primo tempo,
dovranno essere effettuate obbligatoriamente tutte le
sostituzioni ed i nuovi entrati non potranno più essere sostituiti
fino al termine del secondo tempo, tranne che per validi motivi
di salute; nel terzo tempo dovranno essere effettuate
sostituzioni con la procedura cosiddetta “volante”, assicurando
così ad ogni bambino in lista una maggiore presenza alla gara.
TIME - OUT
Sarà possibile l’utilizzo di un time-out della durata di 1’ per
ciascuna squadra per tempo.
TORNEO PULCINI A 7 Giocatori MISTI – 2006/2007
LIMITI DI ETÀ’
DURATA DELLE GARE
ARBITRAGGIO
DIMENSIONI DEL CAMPO
PORTE
PALLONE
REGOLE PARTICOLARI
SALUTO
SOSTITUZIONI
TIME - OUT
Nati dal 01/01/2006 al 31/12/2007; inoltre possono
partecipare giovani che hanno compiuto gli 8 anni di età, con
regolare tesseramento.
Le gare si disputeranno al Sabato in orario pomeridiano con
“tre tempi da 15 minuti ciascuno”.
Gare arbitrate con metodo dell’AUTOARBITRAGGIO”. Tale
opportunità prevede che la gara venga arbitrata dagli stessi
giocatori che disputano la gara, delegando ai tecnici
responsabili delle squadre che si confrontano eventuali
particolari interventi di mediazione e supporto. (pag. 8 C.U.
N° 1 S.G.S. Nazionale)
Il campo è di dimensioni ridotte (indicativamente m. 40-50 X
25-30).
Porte ridotte m. 5 X 1,80 in alternativa 4 X 1,60 oppure 6 X 2.
Si gioca con pallone n° 4 gomma doppio o triplo strato o
cuoio.
Non è previsto fuorigioco; è concesso il “retropassaggio” al
portiere.
In caso di una differenza di 5 reti durante un tempo di gioco,
la squadra in svantaggio può giocare con un giocatore in più
fino a quando la differenza si riduce a -3.
Al termine di ogni incontro i Dirigenti ed i Tecnici devono
promuovere il saluto al pubblico e fra le squadre
stringendosi la mano.
Nessuna sostituzione è permessa nel primo tempo, tranne in
caso di infortunio.
Tutti i partecipanti iscritti nella lista dovranno giocare
almeno un tempo dei primi due; pertanto, al termine del
primo tempo, dovranno essere effettuate obbligatoriamente
tutte le sostituzioni ed i nuovi entrati non potranno più
essere sostituiti fino al termine del secondo tempo, tranne
che per validi motivi di salute; nel terzo tempo dovranno
essere effettuate sostituzioni con la procedura cosiddetta
“volante”, assicurando così ad ogni bambino in lista una
maggiore presenza alla gara.
Sarà possibile l’utilizzo di un time-out della durata di 1’ per
ciascuna squadra per tempo.
TORNEO PULCINI A 7 Giocatori 1° Anno – 2007
LIMITI DI ETÀ’
DURATA DELLE GARE
ARBITRAGGIO
DIMENSIONI DEL CAMPO
PORTE
PALLONE
REGOLE PARTICOLARI
SALUTO
SOSTITUZIONI
SALUTO
Nati dal 01/01/2007 al 31/12/2007, con regolare
tesseramento.
Le gare si disputeranno al Sabato in orario pomeridiano con
“tre tempi da 15 minuti ciascuno”.
Gare arbitrate con metodo dell’AUTOARBITRAGGIO”. Tale
opportunità prevede che la gara venga arbitrata dagli stessi
giocatori che disputano la gara, delegando ai tecnici
responsabili delle squadre che si confrontano eventuali
particolari interventi di mediazione e supporto. (pag. 8 C.U.
N° 1 S.G.S. Nazionale)
Il campo è di dimensioni ridotte (indicativamente m. 40-50
X 25-30).
Porte ridotte m. 5 X 1,80 in alternativa 4 X 1,60 oppure 6 X
2.
Si gioca con pallone n° 4 gomma doppio o triplo strato o
cuoio.
Non è previsto fuorigioco; è concesso il “retropassaggio” al
portiere.
In caso di una differenza di 5 reti durante un tempo di gioco,
la squadra in svantaggio può giocare con un giocatore in più
fino a quando la differenza si riduce a -3.
Al termine di ogni incontro i Dirigenti ed i Tecnici devono
promuovere il saluto al pubblico e fra le squadre
stringendosi la mano.
Nessuna sostituzione è permessa nel primo tempo, tranne
in caso di infortunio.
Tutti i partecipanti iscritti nella lista dovranno giocare
almeno un tempo dei primi due; pertanto, al termine del
primo tempo, dovranno essere effettuate
obbligatoriamente tutte le sostituzioni ed i nuovi entrati
non
Al termine di ogni concentramento i Dirigenti ed i Tecnici
devono promuovere il saluto al pubblico e fra le squadre
stringendosi la mano.
CONCENTRAMENTI PRIMI CALCI A 5 – 2008/2009
LIMITI DI ETÀ’
Nati dal 01/01/2008 al 31/12/2009; inoltre possono partecipare
giovani che hanno compiuto i 6 anni di età con regolare
certificato assicurativo convalidato.
CONFRONTO PARTITA
Giochi di vario genere + minipartite 5:5 (con portiere).
MODALITA’ DI SVOLGIMENTO
L’attività della Categoria Primi Calci viene svolta secondo la
modalità di concentramenti direttamente organizzati dalla
Delegazione che si svolgeranno tra più Società (almeno 3/4)
DURATA DELLE GARE
3 tempi di 10 minuti ciascuno alternati ad attività di gioco di 8
minuti.
N° GIOCATORI PARTECIPANTI
Ogni Società potrà partecipare con un gruppo-squadra
composto da 10 bambini.
ARBITRAGGIO
Gare arbitrate con metodo dell’AUTOARBITRAGGIO”. Tale
opportunità prevede che la gara venga arbitrata dagli stessi
giocatori che disputano la gara, delegando ai tecnici responsabili
598
C.U. N° 28
delle squadre che si confrontano eventuali particolari interventi
di mediazione e supporto. (pag. 8 C.U. N° 1 S.G.S. Nazionale)
DIMENSIONI DEL CAMPO
PORTE
PALLONE
AMMONIZIONI / ESPULSIONI
RIMESSE LATERALI
REGOLE PARTICOLARI
SOSTITUZIONI
SALUTO
Il campo è di dimensioni ridotte (indicativamente m. 30 X 15).
Non codificate – di norma 4 X 2, è concesso l’utilizzo dei paletti
di plastica per delimitare le porte.
Si gioca con pallone n° 3 gomma doppio o triplo strato.
Non sono previste ammonizioni – Non è prevista l’espulsione dal
campo.
Possono essere effettuate con le mani o con i piedi.
Non è previsto fuorigioco; è concesso il “retropassaggio” al
portiere. Dopo retropassaggio del giocatore, il portiere può
prendere la palla con le mani.
Le rimesse dal fondocampo possono essere effettuate dal
portiere con le mani o con i piedi
Tutti i partecipanti iscritti nella lista dovranno giocare almeno un
tempo dei primi due; pertanto, al termine del primo tempo,
dovranno essere effettuate obbligatoriamente tutte le
sostituzioni ed i nuovi entrati non potranno più essere sostituiti
fino al termine del secondo tempo, tranne che per validi motivi
di salute; nel terzo tempo dovranno essere effettuate
sostituzioni con la procedura cosiddetta “volante”, assicurando
così ad ogni bambino in lista una maggiore presenza alla gara.
Al termine di ogni concentramento i Dirigenti ed i Tecnici
devono promuovere il saluto al pubblico e fra le squadre
stringendosi la mano.
CONCENTRAMENTI PICCOLI AMICI 1°- 2° Anno – 2010/2011
LIMITI DI ETÀ’
Nati dal 01/01/2010 al 31/12/2011 e i nati nel 2012 aventi però
5 anni compiuti anagraficamente, con regolare certificato
assicurativo convalidato.
CONFRONTO PARTITA
Giochi di vario genere + minipartite 3:3 (senza portieri).
MODALITA’ DI SVOLGIMENTO
L’attività della Categoria Piccoli Amici viene svolta secondo la
modalità di concentramenti direttamente organizzati dalla
Delegazione che si svolgeranno tra più Società (almeno 3/4)
DURATA DELLE GARE
3 tempi di 8/10 minuti ciascuno alternati ad attività di gioco di
8 minuti.
N° GIOCATORI PARTECIPANTI
Ogni Società potrà partecipare con un gruppo-squadra
composto da 12
ARBITRAGGIO
Gare arbitrate con metodo dell’AUTOARBITRAGGIO”. Tale
opportunità prevede che la gara venga arbitrata dagli stessi
giocatori che disputano la gara, delegando ai tecnici responsabili
delle squadre che si confrontano eventuali particolari interventi
di mediazione e supporto. (pag. 8 C.U. N° 1 S.G.S. Nazionale)
DIMENSIONI DEL CAMPO
Il campo è di dimensioni ridotte (indicativamente m. 20 X 15).
PORTE
Non codificate – di norma 2 X 1 è consigliato l’utilizzo dei paletti
di plastica per delimitare le porte.
PALLONE
Si gioca con pallone n° 3 gomma doppio o triplo strato.
AMMONIZIONI / ESPULSIONI
Non sono previste ammonizioni – Non è prevista l’espulsione dal
campo.
REGOLE PARTICOLARI
Non è previsto fuorigioco.
599
C.U. N° 28
SOSTITUZIONI
SALUTO
Tutti i partecipanti iscritti nella lista dovranno giocare almeno un
tempo dei primi due; pertanto, al termine del primo tempo,
dovranno essere effettuate obbligatoriamente tutte le
sostituzioni ed i nuovi entrati non potranno più essere sostituiti
fino al termine del secondo tempo, tranne che per validi motivi
di salute; nel terzo tempo dovranno essere effettuate
sostituzioni con la procedura cosiddetta “volante”, assicurando
così ad ogni bambino in lista una maggiore presenza alla gara.
Al termine di ogni concentramento i Dirigenti ed i Tecnici
devono promuovere il saluto al pubblico e fra le squadre
stringendosi la mano.
PICCOLI AMICI – PRIMI CALCI – ATTIVITÀ INVERNALE 2016/2017
Con il presente Comunicato si invia per E-MAIL il modulo di adesione per partecipare ai concentramenti
invernali in palestra 2016/2017 per le categorie “ PICCOLI AMICI “ e “PULCINI”.
Il modulo, debitamente compilato, dovrà essere rispedito alla D.P. entro e non oltre il 14 GENNAIO 2017; a
mezzo fax ( 0437 941916 ) o per e-mail a [email protected], e si ritiene opportuno ricordare che tutti i
bambini/e che partecipano all’attività specifica devono essere TESSERATI con la Tessera assicurativa
secondo le normative vigenti riportate nel C.U. N° 1 del S.G.S. Nazionale.
Si prega gentilmente di segnalare la disponibilità di una palestra adeguata dove poter svolgere i
concentramenti.
VERIFICHE SCUOLE CALCIO E CENTRI CALCISTICI DI BASE – STAGIONE
2016/2017
Il collaboratore per l’attività di Base provinciale Sig. Melanco Fabrizio ha effettuato le seguenti verifiche:
VERICHE GARA MESE DI DICEMBRE 2016
1) verifica gara torneo pulcini del 08/12/16 organizzato A.S.D.Ponte nelle Alpi e svoltosi a Ponte nelle Alpi.
2) verifica gara torneo pulcini del 18/12/16 organizzato da GSD Fiori Barp Mas e A.S.D. Sospirolese e
svoltosi a Sospirolo.
600
C.U. N° 28
PROSSIMI TURNI
SECONDA CATEGORIA BELLUNO
GIRONE R - 1 Giornata
Squadra 1
CALCIO SARMEDE
Squadra 2
SOIS
A/R Data/Ora
R
08/01/2017
14:30
CASTION BL
1919 CADORE
R
08/01/2017
14:30
COI DE PERA
AGORDINA
R
08/01/2017
14:30
FIORI BARP MAS
ALPINA CALCIO BELLUNO
R
FULGOR FARRA D ALPAGO
LIMANA
R
ITLAS S.GIUSTINA SERRAV.
CALCIO PONTE NELLE ALPI
R
SAN MICHELE SALSA A.S.D.
SOSPIROLESE
R
TARZO REVINE LAGO
ALPAGO
R
08/01/2017
14:30
08/01/2017
14:30
08/01/2017
14:30
08/01/2017
14:30
08/01/2017
14:30
Localita'
Impianto
Impianto
CAMPO
COMUNALE
SARMEDE
CAMPO R.SAVARIS
CASTION
CAMPO
COMUNALE
"ORZES"POLPET
CAMPO SPORTIVO
GIOVANNI XXIII
CAMPO
COMUNALE FARRA
S.GIUSTINA PARROCCHIALE
VITTORIO VENETOCAMPO PARROCC
CAMPO
COMUNALE
REVINE
Indirizzo
Impianto
SARMEDE
VIA FRACAS
BELLUNO CASTION
VIA NONGOLE
PONTE NELLE ALPI
POLPET
VIA BELLUNO 17
SEDICO MAS
MAS VIA MONTE PELF
FARRA D'ALPAGO
VIALE AL LAGO
VITTORIO VENETO
S.GIUSTINA
VIA CAPRETTA, 13
VITTORIO VENETO
VIA DEL CASTELLO 14
REVINE LAGO
VIA MARCONI
Il pagamento delle ammende irrogate con il presente comunicato dovrà avvenire entro il 16/01/2017
Bonifico bancario su BNL – BNP PARIBAS (ag. Marghera-Venezia)
conto intestato a
F.I.G.C. COMITATO REGIONALE VENETO L.N.D.
IBAN IT 28 E 01005 02045 000000000906
SERVIZIO TELEFONICO PRONTO A.I.A.
Qualora 30 minuti prima dell’inizio dell’incontro il Direttore di gara non fosse presente presso l’impianto
sportivo, le Società sono invitate a volerlo comunicare telefonicamente al seguente numero:
PRONTO A.I.A. Calcio a 11
Sezione A.I.A. di Belluno
338/5091422
Il numero PRONTO A.I.A. dovrà essere usato esclusivamente per informazioni di carattere
d’urgenza e solo per ritardi o mancato arrivo dell’Arbitro.
Pubblicato ed affisso all’albo della Delegazione Provinciale di Belluno il 04/01/2017
“I comunicati ufficiali si intendono conosciuti con presunzione assoluta, a far data dalla loro pubblicazione”
Il Segretario
Il Delegato
(Bernardo De Leonardis)
(Orazio Zanin)
601
C.U. N° 28

Documenti analoghi