Manuale kit installazione bollitore remoto Solar HT

Commenti

Transcript

Manuale kit installazione bollitore remoto Solar HT
KIT INSTALLAZIONE BOLLITORE REMOTO SOLAR HT (IT)
1. PREFAZIONE
Il KIT INSTALLAZIONE BOLLITORE REMOTO SOLAR HT permette l’installazione dell’unità bollitore
solare SOLAR UB 200 in posizione separata dalla caldaia LUNA 3 COMFORT HT SOLAR 240.
Queste istruzioni integrano quelle fornite con gli apparecchi LUNA SOLAR (caldaia/telaio/bollitore) e in
particolare sostituiscono il paragrafo dedicato all’installazione a colonna.
2. COMPOSIZIONE KIT
Il kit è composto dai seguenti particolari:
-
Copertura superiore bollitore.
Copertura inferiore caldaia e telaio.
4 Tubi collegamento stratificazione.
8 Tubi collegamento impianto telescopici.
Viti, perni, controdadi e guarnizioni.
2 Morsettiere a due poli.
E
H
C
A
B
F
D
I
G
A-Tubo mandata
stratificazione
(caldaia)
B-Tubo ritorno
stratificazione
(caldaia)
C-Tubo ritorno
stratificazione
(bollitore)
D-Tubo mandata
stratificazione
(bollitore)
E-Raccordo
stratificazione
(bollitore)
F-Raccordi caldaiabollitore
G-Traversa
fissa-tubi (bollitore)
H-Fondo caldaiatelaio
I-Copertura bollitore
NOTA: MINUTERIE NON
PRESENTI IN FIGURA
CT_0802
Figura 1: Componenti Kit – esempio installazione
1
3. INSTALLAZIONE
L’installazione deve essere eseguita da un installatore abilitato all’installazione degli apparecchi per
riscaldamento secondo la Normativa in vigore.
L’unità bollitore può essere installata vicino alla caldaia o in un diverso vano. Verificare che il pavimento
possa sopportare il peso dell’apparecchio pieno d’acqua. Una elevata estensione delle tubazioni di
collegamento tra caldaia e l’unità bollitore può ridurre la prestazione sanitaria dell’apparecchio (si consiglia di
non superare i 50 m).
Si deve prevedere sotto traccia in parete le due tubazioni acqua sanitaria stratificata (mandata e ritorno) e le
due tubazioni solari (mandata e ritorno) di collegamento tra unità bollitore e caldaia.
Eseguire l’impianto seguendo lo schema idraulico riportato in figura 2.1.
In questa tipologia di installazione le seguenti posizioni degli attacchi idraulici caldaia diventano:
Entrata acqua fredda caldaia
Uscita acqua calda sanitaria caldaia
Aspirazione acqua sanitaria da bollitore (stratificazione)
Mandata acqua calda a bollitore (stratificazione)
Il collegamento tra gli apparecchi e l’impianto va realizzato con i tubi telescopici forniti con la dotazione base
(i tubi di giunzione ad “U” solare non vanno utilizzati in questa applicazione, vedi fig. 3.2) integrati con la
dotazione fornita con il Kit.
Prima di installare gli apparecchi è necessario montare i componenti aggiuntivi forniti con il Kit.
1-Luna 3 Comfort HT Solar
2-Vaso espansione solare
3-Valvola sicurezza solare
4-Solar UB 200
5-Gruppo solare (gruppo
caricamento, termometri,
manometro, pompa solare)
6-Vaso espansione sanitario
7-Valvola sicurezza sanitario
8-Utenze sanitarie
9-Collettori solari
10-Valvola sfogo aria circuito
solare
11-Impianto riscaldamento
MS-Mandata circuito solare
RS-Ritorno circuito solare
MC-Mandata caldaia
RC-Ritorno caldaia
MR-Mandata riscaldamento
RR-Ritorno riscaldamento
AC-Acqua calda sanitaria
AF-Acqua fredda sanitaria
RA-Ricircolo acqua sanitaria
SCO-Sonda collettori solari
SBS-Sonda bollitore superiore
SBI-Sonda bollitore inferiore
M2- Morsettiera ausiliaria
CT_0799
Figura 2.1: Schema idraulico di installazione – Disposizione attacchi
2
La dima fornita con l’apparecchio, per il montaggio a colonna, deve essere sostituita con le 2 dime fornite
con il Kit, rappresentate in figura 2.2 e 2.3.
CT_0797
Figura 2.2: Dima montaggio caldaia Luna 3 Comfort HT Solar 240
3
NOTA: APPOGGIARE LA DIMA A TERRA
CT_0803
Figura 2.3: Dima montaggio bollitore Solar UB 200
4
4. MONTAGGIO COMPONENTI AGGIUNTIVI
Per un corretto montaggio dei componenti forniti con il Kit procedere come di seguito descritto:
UNITA BOLLITORE
• Bloccare le due staffe fissa tubo con le viti fornite in dotazione e bloccare i due tubi stratificazione al
bollitore e alle staffe stesse (fissaggio con controdadi) ;
La copertura superiore va montata solamente alla fine della fase di installazione.
CALDAIA
• Montare i due tubi stratificazione bloccandoli alla traversa porta-raccordi (fissaggio con controdadi);
• Montare i due perni filettati e i due perni esagonali nella parte inferiore del telaio;
• Infilare le piastrine sui due fori presenti nella parte inferiore dei fianchi caldaia.
La copertura inferiore va montata solamente alla fine della fase di installazione (bloccaggio a scatto e
con le due viti autofilettanti).
CT_0798
Figura 3.1: Montaggio componenti aggiuntivi
CT_0801
Figura 3.2: Tubi per installazione a colonna da non utilizzare
5
5. PRESTAZIONE POMPA SANITARIA
Verificare che le perdite di carico del circuito stratificazione siano compatibili con la curva Portata/
Prevalenza della pompa sanitaria.
E’ consigliabile non scendere al di sotto dei 400 l/h.
CT_0796
Figura 4.1: Curva Portata/Prevalenza Pompa sanitaria
Caratteristiche consigliate per i pannelli solari (leggere anche quanto riportato nel manuale fornito con i
pannelli stessi):
•
•
•
2
Superficie captante massima netta 5m (massimo n°2 pannelli piani).
2
Perdita di carico massima compatibile per una portata di 70 l/h*m di superficie captante.
2
La portata consigliata per una maggiore efficienza dei pannelli solari è di 40 l/h*m di superficie
captante.
CT_0776
Figura 4.2: Curva Portata/Prevalenza Pompa solare
6
6. ALLACCIAMENTO ELETTRICO
ALIMENTAZIONE ELETTRICA UNITA’ BOLLITORE
Attenzione: rimuovere la tensione prima di effettuare tale operazione.
L’unità bollitore va collegata elettricamente ad una rete di alimentazione 230 V monofase + terra mediante il
cavo a tre fili in dotazione (alimentazione del regolatore solare) rispettando la polarità Linea-Neutro.
La sicurezza elettrica dell’apparecchio è raggiunta soltanto quando lo stesso è correttamente collegato ad un
efficace impianto di messa a terra, eseguito come previsto dalle vigenti Norme di sicurezza sugli impianti
(DM 22 gennaio 2008, n.37).
L’allacciamento deve essere effettuato tramite un interruttore bipolare con apertura dei contatti di almeno 3
mm. In caso di sostituzione del cavo di alimentazione deve essere utilizzato un cavo armonizzato “HAR H05
2
VV-F” 3x0,75 mm con diametro massimo di 8 mm.
ALLACCIAMENTO SONDA BOLLITORE
In tale tipologia il cavo della sonda bollitore deve essere prolungato, per eseguire tale operazione procedere
come di seguito descritto:
• Tagliare il cavo della sonda bollitore proveniente dalla caldaia e applicare la morsettiera a due poli
(fornita con il Kit) allo spezzone proveniente dalla caldaia.
• Inserire lo spezzone del cavo con il connettore sonda alla sonda bollitore e applicare all’altro capo
del cavo la morsettiera a due poli (fornita con il Kit).
• Collegare le due morsettiere con un cavo bipolare a doppio isolamento (“HAR H05 VV-F 2x0,75”
2
mm )
Con sezione 0,75 mm² la Lunghezza massima è di 50 m.
In caso di collegamenti lunghi sono da utilizzare dei cavi schermati.
CT_0800
Figura 5: Prolungamento sonda bollitore
7
Ed. 1 – 03/09
Cod. 912.734.2
8