Ambiente 2013: final report

Commenti

Transcript

Ambiente 2013: final report
Stampa
Report finale
Ambiente
Internationale Frankfurter Messe
Francoforte, 15-19 febbraio 2013
Febbraio 2013
Christopher Sparkes
Tel. +49 69 75 75-6221
Fax +49 69 75 75-6757
[email protected]
www.messefrankfurt.com
www.ambiente.messefrankfurt.com
AM_SB_Dining_it.doc
Ambiente conferma la sua leadership mondiale
Crescita dei visitatori alla piattaforma commerciale leader mondiale del settore dei beni di consumo
Espositori e associazioni esprimono giudizi positivi sull'andamento del salone Dining
La fiera internazionale dei beni di consumo Ambiente si conclude
con un risultato positivo. Per cinque giornate 4.688 espositori provenienti da 81 paesi (2012: 4.530 espositori, 88 paesi1) hanno presentato tutte le novità, le tendenze e le innovazioni del settore sul quartiere fieristico di Francoforte. “Ambiente 2013 è la chiara dimostrazione che il consumo va di moda. Ancora una volta Ambiente ha
confermato la sua posizione di fiera dei beni di consumo leader a
livello mondiale. Nonostante il complesso quadro economico di alcune aree europee, Ambiente è riuscita a registrare una crescita sia sul
fronte degli espositori che dei visitatori“, ha dichiarato Detlef Braun,
membro del comitato direttivo di Messe Frankfurt GmbH.
La principale fiera mondiale del settore dei beni di consumo è stata
inaugurata dal dott. Philipp Rösler, il Ministro tedesco dell’economia
e della tecnologia, e da Sylvia Pinel, il Ministro francese
dell’artigianato, del commercio e del turismo. La collega francese ha
presenziato all’inaugurazione di Ambiente come insigne rappresentante della Francia, il paese partner scelto per questa edizione di
Ambiente. Nella giornata di lunedì, la fiera ha accolto fra i suoi ospiti
anche la “grande dame“ del cinema francese, Catherine Deneuve,
che si è mostrata particolarmente entusiasta della vasta e creativa
offerta espositiva e dell’elevata qualità degli espositori.
Ambiente ha segnato un incremento notevole nel numero di visitatori
registrando circa 140.000 presenze (2012: 138.058 visitatori). Il loro
1 Dati certificati FKM
Messe Frankfurt Exhibition GmbH
Ludwig-Erhard-Anlage 1
60327 Frankfurt am Main
Pag. 2
Ambiente
Francoforte, 7 - 11 febbraio 2014
grado di soddisfazione pari al 96% si mantiene a un livello estremamente elevato (2012: 96%). Ambiente rappresenta più che mai la
piattaforma in cui ordinare i prodotti per la nuova stagione, presentare le novità più interessanti e trovare preziose fonti d’ispirazione per
tutto il settore.
Bilancio positivo per le associazioni di categoria
Thomas Grothkopp, presidente dell’Associazione tedesca della tavola apparecchiata, degli articoli casalinghi e della cultura dell’abitare
(Bundesverband für den gedeckten Tisch, Hausrat und Wohnkultur
e.V.) ha definito Ambiente “una manifestazione globalmente positiva,
in tutti i suoi segmenti, che propone soluzioni interessanti per il
commercio specializzato, novità convincenti anche per i clienti più
esigenti; molto probabilmente il commercio è stato rappresentato qui
a Francoforte nella sua totalità.“ Anche i rappresentanti delle associazioni di altri settori riportano un bilancio ampiamente positivo. Ecco il giudizio espresso da Jens–Heinrich Beckmann, presidente
dell’Associazione degli industriali del settore della coltelleria e degli
articoli per la casa (IVSH - Industrieverband Schneid und Haushaltwaren): “Si può affermare a ragion veduta che l’edizione di
quest’anno di Ambiente ha avuto un andamento straordinariamente
positivo per l’intero settore. E questo vale sia per gli affari conclusi
con i clienti tedeschi che con quelli stranieri.“ Heike Tscherwinka,
presidente dell’Associazione europea lifestyle (Europäischer Verband Lifestyle – EVL), ha commentato: “Ambiente 2013 ha tenuto
fede al suo motto ’be ambitious’. Con grande ambizione ha infatti
confermato il suo ruolo di fiera leader mondiale del nostro settore.
L’attenzione si è focalizzata sul grado d’internazionalità e sullo stato
d’animo a prova di crisi dei visitatori stranieri. I membri
dell’associazione EVL presenti a Dining sono stati ampiamente soddisfatti del risultato di questa edizione.“ Anche Lutz Graser, vicepresidente dell’Associazione dell’industria della ceramica (Verband der
Keramischen Industrie e.V.), ha formulato una valutazione positiva
sulla fiera: “La maggior parte dei nostri soci ci ha riportato di una
buona affluenza di visitatori sia dalla Germania che dall’estero.
Pag. 3
Ambiente
Francoforte, 7 - 11 febbraio 2014
L’attività di ordini è soddisfacente e anche le novità hanno avuto un
ottimo riscontro.“
Apprezzamenti degli espositori su internazionalità, afflusso e
qualità dei visitatori
Gli espositori hanno espresso un giudizio particolarmente positivo
sul crescente grado d'internazionalità della manifestazione. Per la
prima volta oltre il 50% dei visitatori proveniva dall’estero. I 10 paesi
maggiormente rappresentati tra i visitatori ad Ambiente 2013 sono
stati l’Italia, la Francia, i Paesi Bassi, gli USA, la Gran Bretagna, la
Svizzera, la Spagna, la Cina, la Federazione Russa e l’Austria.
Thorsten Klapproth, presidente del consiglio di amministrazione della
WMF AG, ha così commentato: “Siamo soddisfatti dell’andamento
della fiera, sono presenti tutti i nostri clienti più importanti.
L’internazionalizzazione continua a essere una costante di questo
evento e così dovrebbe essere anche in futuro.“ Altrettanto soddisfatto è Nicolas Luc Villeroy, membro del consiglio di amministrazione di Villeroy & Boch AG, che ha dichiarato: “Siamo molto contenti
del risultato di Ambiente. Per tutta la durata della fiera abbiamo registrato un ottimo afflusso di clienti nel nostro stand. Qui a Francoforte
ci sono venuti a trovare i nostri clienti più importanti provenienti
dall’Asia, dal Nord America, dall’Europa dell’est ma anche dai nostri
mercati chiave, come la Germania e la Francia.“ “La qualità dei visitatori è buona e lo stesso può dirsi per il clima che si respira sia a
livello nazionale che internazionale“, ha confermato Jochen H. Kürschner, responsabile vendite dell’azienda Leifheit AG.
Holger Raithel, socio amministratore dell’azienda KAHLA/Thüringen
Porzellan GmbH, ha sottolineato l’ottimo inizio della fiera: “L’afflusso
di operatori è stato soddisfacente sin dall’inizio e lo stesso vale per
l’atmosfera. Siamo riusciti ad allacciare interessanti contatti a livello
internazionale. In questo senso Ambiente rimane l’evento leader del
settore e di gran lunga la fiera più importante dell’anno.“ Anche Oliver Kleine, amministratore delegato dell’azienda Leonardo, ritiene
che i riscontri ottenuti “siano molto positivi soprattutto in ambito in-
Pag. 4
Ambiente
Francoforte, 7 - 11 febbraio 2014
ternazionale. Qui siamo riusciti infatti ad allacciare nuovi interessanti
contatti.“ Altrettanto positiva è la valutazione di Robert van Loosen,
responsabile marketing di Fackelmann GmbH + Co. KG: “Anche
quest’anno erano presenti tutti i clienti a cui abbiamo mandato gli
inviti: tedeschi, europei e un numero relativamente alto di presenze
straniere. Nel complesso siamo soddisfatti degli ordini ricevuti.“ Oliver Zeroni, amministratore delegato di Le Creuset GmbH, ha dichiarato: “L’andamento della fiera è stato ottimo a nostro parere. Nel nostro stand abbiamo accolto visitatori nazionali e internazionali di alto
livello, soprattutto in termini qualitativi.“ Sull’importanza di Ambiente
Michael Ring dell’azienda Stelton A/S ha affermato: “Per noi Ambiente è la fiera più importante che ci sia a livello mondiale. E con
questo ho detto tutto!“
Incremento di visitatori dall’Europa orientale, dal Sud America e
dal Vicino Oriente
Tra i visitatori provenienti dalle regioni target dell’est europeo (Russia e Baltico) e dal Sud America (Argentina e Brasile) è stato registrato un aumento a due cifre percentuali. Jürgen Wölflik, responsabile vendite presso Lladró, ha confermato questo trend: “Continuiamo a segnalare un elevatissimo livello di clienti internazionali, di cui
tantissimi sono operatori di alto profilo provenienti dal Sud America,
dall’Asia e da tutti i paesi dell’Europa orientale.“ Ambiente ha registrato un aumento di visitatori anche dai paesi del Vicino Oriente in
forte espansione economica (Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti e
Qatar) e dall’India. In rialzo è anche il numero di visitatori giunti a
Francoforte da importanti mercati dell’Europa occidentale, come
l’Italia e il Regno Unito.
Persino dalle regioni europee che più stanno risentendo della debole
congiuntura economica giungono segnali incoraggianti secondo alcuni espositori. “Positivo è anche il fatto che nessuno abbia permesso che la crisi finanziaria e le turbolenze politiche rovinassero gli affari. Ad esempio abbiamo notato una presenza sorprendentemente
massiccia di operatori provenienti dalla Spagna e dalla Grecia così
Pag. 5
Ambiente
Francoforte, 7 - 11 febbraio 2014
come un afflusso nettamente superiore dai paesi africani“, ha sottolineato il dott. Andreas Buske, membro del consiglio di amministrazione dell’azienda Zwiesel Kristallglas AG. Questo aspetto viene sottolineato a livello intersettoriale anche da Beate Adler di Fissler
GmbH: “L’internazionalità sta crescendo in modo chiaramente percepibile. Sono presenti tutti i nostri interlocutori di riferimento, anche
quelli delle aziende sud-europee, e persino dalla Grecia abbiamo
ricevuto ordini in parte sorprendenti.“
Estremamente soddisfatto dell’andamento della fiera si è detto nel
complesso Bernhard Mittelmann, amministratore delegato di alfi
GmbH: “In ogni caso posso dire che si è trattato di una fiera esplosiva poiché abbiamo presentato nuovi prodotti strategici che possono
venire ordinati anche in loco e che hanno riscosso un ottimo successo.“ Gianluca Colonna, chief operating & sales officer di Rosenthal
GmbH, è stato positivamente colpito dalla manifestazione: “È una
delle fiere migliori degli ultimi anni, sia per quanto riguarda il segmento nazionale che quello internazionale.“ Altrettanto soddisfatta si
è mostrata la dott.ssa Martina Dibbern dell’azienda Dibbern GmbH:
“Ambiente ha avuto un andamento positivo per noi. Abbiamo avuto
un buon afflusso di visitatori e abbiamo concluso anche vendite interessanti, soprattutto con i clienti tedeschi.“ Anche Stephan Koziol,
amministratore delegato di Koziol ideas for friends, riporta un risultato soddisfacente: “L’azienda Koziol può dirsi molto soddisfatta.“ Ambiente è stata un evento speciale anche per Richard Duff, head of
european business di Joseph Joseph Ltd.: “Questa è la terza edizione a cui partecipo e per me è stata finora la più strabiliante.“
Messa a fuoco sulla Francia
Anche per quanto riguarda gli espositori francesi, ad Ambiente è stato registrato un aumento riconducibile soprattutto al programma paese partner di questa edizione. Varie aziende che sono tornate ad
esporre ad Ambiente dopo un periodo di pausa, come ad esempio
Deshoulières e Royal Limoges, sono soddisfatte della loro partecipazione alla fiera. Maria-Elisa Gougeon di Deshoulières ha dichiara-
Pag. 6
Ambiente
Francoforte, 7 - 11 febbraio 2014
to: “Francoforte è il luogo ideale per allacciare contatti di qualità a
livello internazionale. Qui riusciamo a instaurare rapporti commerciali
come in nessun’altra manifestazione, soprattutto con operatori provenienti dall’est europeo e dal Sud America.“ Anche Danielle Lacotte
di Royal Limoges ha confermato che: “La qualità dei visitatori, soprattutto di quelli internazionali, è eccellente. Partecipiamo volentieri
ad Ambiente, il mercato internazionale è rappresentato perfettamente qui a Francoforte. Qui sono presenti tutti i marchi del settore che
di conseguenza attirano visitatori.“ Anche espositori già consolidati
come Arc International fanno un bilancio positivo. “Ambiente 2013 è
stato un evento eccezionale per Arc International, in quanto ci ha
aiutato a incontrare partner provenienti da tutto il mondo e a far conoscere le nostre collezioni a nuovi operatori. I nostri clienti, sia dettaglianti che grossisti o esercenti del settore alberghiero e della ristorazione, sono giunti numerosi da ogni angolo del mondo“, ha raccontato Oliver B. Hasler, CEO Europe di Arc International.
Grande successo per il settore dei piccoli elettrodomestici
Di nuovo l’offerta espositiva del settore dei piccoli elettrodomestici ha
catturato grande attenzione ad Ambiente. La presentazione del marchio Braun e il ritorno dei soci di ProBusiness Ritterwerk e Rommelsbacher hanno incontrato ampi riscontri tra i visitatori. Helmut Geltner, amministratore delegato di De’Longhi Deutschland GmbH, ha
dichiarato: “Ambiente 2013 è stato un momento storico per noi. Per
la prima volta abbiamo potuto presentare il marchio Braun a una fiera internazionale tramite la nostra distribuzione. Questa atmosfera
speciale si respirava chiaramente anche tra i nostri clienti. Lo abbiamo percepito sia tra i partner commerciali già acquisiti, ma almeno in pari misura tra i tanti nuovi clienti.“ Ecco cosa ha detto Sigrid
Klenk, amministratore delegato di Rommelsbacher Elektrogeräte
GmbH, sul suo ritorno ad Ambiente: “Dopo un periodo di pausa siamo tornati a esporre i nostri prodotti ad Ambiente dove abbiamo accolto visitatori provenienti da 33 paesi, tra cui ci sono stati tanti nuovi
contatti. Questo è il motivo per cui partecipiamo alle fiere. Si tratta di
un evento ben riuscito da ogni punto di vista che ci ha permesso di
Pag. 7
Ambiente
Francoforte, 7 - 11 febbraio 2014
incontrare operatori di tutti i canali distributivi importanti per noi. La
differenza rispetto alle altre fiere è che qui parliamo di prodotti, nelle
altre invece di prezzi. Torneremo sicuramente anche il prossimo anno.“ Una vera e propria dichiarazione di fiducia verso Ambiente è
stata formulata da Achim Cloer, amministratore delegato di Cloer
Elektrogeräte KG: “Siamo sempre stati dei sostenitori di Ambiente e
lo saremo anche in futuro. Partecipare a questa fiera ha
un’importanza strategica per noi nel lungo periodo.“
Grill e barbecue in una cornice perfetta
In vista della prossima stagione primavera/estate numerose aziende
hanno presentato una vasta offerta di prodotti sul tema grill e barbecue. Tra queste non mancavano marchi come Big Green Egg, Eva
Solo, Rösle e Weber-Stephen. “È già la seconda volta che partecipiamo ad Ambiente, ma la prima in una tale portata. Il nostro stand si
trova nel padiglione 3 vicino a tanti altri marchi di alto profilo. Questa
è la cornice ideale per noi nella quale siamo riusciti a contraddistinguerci e ad attirare l’attenzione del pubblico grazie all’evidente messa a fuoco sul settore outdoor e sui nostri prodotti premium“, ha dichiarato Marc-André Palm, responsabile marketing per l’Europa centrale presso Weber-Stephen Deutschland GmbH. Anche Markus
Neubauer, responsabile marketing di Rösle GmbH & Co. KG, ha espresso soddisfazione sulla fiera: “Ci troviamo molto bene
quest’anno perché abbiamo uno stand molto più grande e perché
abbiamo puntato ovviamente sulla ricorrenza del nostro anniversario. Siamo presenti sia in rappresentanza del nostro settore commerciale tradizionale, la cucina, che del nostro nuovo settore barbecue. Soprattutto in quest’ultimo abbiamo registrato una certa sovrapposizione di operatori, in particolare tra i rivenditori specializzati
di grill, ai quali possiamo presentare le nostre novità e fornire informazioni.“
Contract business: un tema di grande importanza per gli espositori
Pag. 8
Ambiente
Francoforte, 7 - 11 febbraio 2014
Il pacchetto di iniziative “Contract Business“ ideato da Messe Frankfurt continua a riscuotere successo dopo il debutto dello scorso anno. Tanja Ortmann, responsabile comunicazione/marketing per i beni di consumo presso Hailo-Werk Rudolf Loh GmbH & Co. KG, ha
dichiarato: “Qui vi sono le condizioni perfette per concludere affari a
livello internazionale. Non vogliamo rinunciare al programma Contract Business, è un aspetto interessante del nostro business che
sicuramente nasconde ancora delle potenzialità.“ Secondo Curt Mertens, amministratore delegato di Carl Mertens Besteckfabrik GmbH,
“il contract business è ben posizionato soprattutto sul web. Nel mondo reale deve sicuramente svilupparsi ulteriormente, ma in ogni caso
le prospettive sono positive.“ Simile è l’opinione espressa da Holger
Raithel di KAHLA/Thüringen Porzellan GmbH: “L’offerta del programma Contract Business dovrà essere ulteriormente affinata alle
prossime edizioni, ma siamo sulla buona strada. Il B2B è sempre un
tema interessante.“ Circa 250 espositori che offrono soluzioni per il
settore contract professionale hanno utilizzato questo pacchetto di
iniziative.
I trend di Dining: mix di colori e materiali in tutti i settori
Il colore è ciò che conta! Tutti gli spazi abitativi, dalla cucina al bagno, e in particolar modo il tema del custodire e conservare nei vari
settori, sono più che mai improntati al colore. E questo vale per le
cassette portapane e i bidoni dell’immondizia tanto quanto per i coltelli e le stoviglie. Tra le tinte più utilizzate in tutti i segmenti vi sono il
verde lime, il giallo, l’arancione e il blu, ma anche il verde e il blu acqua così come toni caldi, dal verde all’ocra fino al petrolio e alle tonalità del rosso.
Porcellana: elegante e funzionale
Nel settore della porcellana, la Bone China con i suoi caldi toni bianchi viene spesso utilizzata come base di partenza per le decorazioni,
ma viene spesso proposta anche in versione non decorata. Delicati
decori bianchi e blu sono di gran tendenza, ma anche decorazioni
colorate superficiali in cui spesso si combinano anche vari toni pa-
Pag. 9
Ambiente
Francoforte, 7 - 11 febbraio 2014
stello. Sulle tazze e sui piatti si ritrovano motivi presi dal mondo floreale e dalla natura. I singoli pezzi vengono spesso e volentieri realizzati in grandi dimensioni. Le stoviglie devono essere anche multifunzionali e creare un ponte di collegamento tra la cucina e la tavola.
A tale scopo si tende a prendere le distanze dalle forme classiche
per preferire invece il design funzionale. Sulle porcellane si possono
aggiungere anche decori personalizzati. Oltre a stoviglie colorate e
funzionali troviamo anche un tocco di lusso. Titanio, oro, argento e
colori metallici vengono sempre più spesso utilizzati come decori superficiali od ornamentali ed esprimono un’eleganza discreta.
Contrasti di colore nel vetro
Il criterio ispiratore nei bicchieri continua ad essere l’adeguatezza al
tipo di bevanda e la realizzazione è in vetro chiaro. Nel settore dei
prodotti da bar, tuttavia, trovano spazio anche il colore e le levigature. La birra diventa sempre più conforme all’etichetta sociale, come
dimostrano i nuovi bicchieri da assaggio e le numerose varianti di
bicchieri per la birra di frumento. Anche gli articoli da regalo in vetro
puntano fortemente sul colore. Come già di moda nella scorsa stagione estiva, qui si combinano colori contrastanti per ottenere effetti
sorpresa e varietà. Colori freschi e intensi come il giallo, il blu e
l’arancione, trovano impiego in questo ambito tanto quanto le tonalità
calde del rosso o anche le tonalità acqua del blu e del verde.
Coltelleria dal carattere mascolino
Gli articoli di coltelleria sviluppano un carattere sempre più mascolino. Una tendenza confermata dalle maggiori dimensioni di impugnature e lame, soprattutto nei coltelli di alta qualità. Un’innovativa lama
realizzata su ispirazione dei denti del castoro è in grado di affilarsi
autonomamente tanto che non è più necessario arrotare i coltelli. Il
colore è l'elemento dominante anche tra i coltelli e le posate, a partire dai coltelli da cucina in ceramica fino alle impugnature delle posate.
La ceramica incontra le stoviglie
Pag. 10
Ambiente
Francoforte, 7 - 11 febbraio 2014
Le padelle antiaderenti e le stoviglie sono sempre più spesso dotate
di un rivestimento in ceramica. Questo si presenta non più solo nella
versione classica nera, ma spesso anche in bianco e in alcuni casi
persino a colori. Per le pentole si preferiscono colori più delicati e
tenui rispetto a quelli scelti per altri prodotti per la casa; in primo piano troviamo i toni caldi del giallo, dell’arancione e del blu. Si effettuano inoltre i primi tentativi per rendere la tecnica di cottura sottovuoto accessibile e disponibile anche per i cuochi amatoriali.
L’attenzione è puntata sulla cottura a vapore in pentole speciali o in
cestelli per pentole, considerata un metodo di cottura molto sano.
L’outdoor va di moda
Cucinare e mangiare all’aperto sono molto ‘in’. Per questo motivo i
barbecue si fanno sempre più professionali tanto da diventare quasi
delle cucine da esterno. Nell’ambito del tema grill vengono offerti innumerevoli accessori che servono ad esempio ad accendere la carbonella o a gestire il cibo sulla griglia. Anche il mangiare e il bere
fuori casa sono un tema in continuo sviluppo. Bicchieri e bottiglie per
bevande calde e fredde si presentano in tanti colori e forme proprio
come i contenitori per riporre panini per la pausa, snack o insalate.
Focus sui single
Anche i piccoli elettrodomestici si tingono di colore. All’effetto tecnologico sempre fortemente espresso dall’utilizzo dell’acciaio inox e
dalle combinazioni argento-nero si aggiungono freschi sprazzi di colore, come ad esempio il verde lime, il giallo o l’arancione. Prodotti
come macchine da caffè compatte o tostapane a una fessura tengono conto sempre più anche delle famiglie mononucleari.
Colorati, freschi e mixati
Il colore gioca un ruolo da protagonista anche nel settore degli articoli casalinghi e dei prodotti di plastica. Il verde lime, il giallo,
l’arancione ma anche colori caldi come il beige, il rosso rubino,
l’indaco o il grigio caldo sono molto diffusi. Il colore e il design uniti a
un’efficace funzionalità ora hanno la precedenza persino
Pag. 11
Ambiente
Francoforte, 7 - 11 febbraio 2014
sull’orientamento ecologico dei prodotti. Materiali alternativi come il
bambù o materiali riciclati vengono utilizzati soprattutto se si addicono al design scelto. Altrimenti si ricorre a un marcato mix di materiali:
porcellana e legno, acciaio inox e legno ma anche legno e pietra.
Anche qui il design svolge un ruolo centrale. Un tema fortemente
trattato è la conservazione della freschezza degli alimenti. I barattoli
salvafreschezza vengono proposti nelle varianti più diverse, dal barattolo pieghevole alla scatola con garanzia di freschezza.
Management report: “i tedeschi apparecchiano la tavola”
Come ogni anno all’apertura di Ambiente, Messe Frankfurt ha pubblicato i risultati di uno studio rappresentativo sulle abitudini alimentari e sulla cultura della tavola in Germania. Il GfK – la società di ricerca sui consumi – ha intervistato quasi 1.000 cittadini tedeschi sulle loro abitudini a tavola. Dallo studio è emerso che due terzi dei tedeschi apparecchiano la tavola a ogni pasto nel fine settimana. Dunque il momento del pasto e lo stare a tavola vengono curati con attenzione quando si ha sufficiente tempo a disposizione. Lo studio ha
rivelato inoltre che stoviglie, articoli di porcellana, bicchieri e posate
vengono acquistati preferibilmente nei negozi specializzati o nei
grandi magazzini. Questo è quanto ha dichiarato circa l'80% dei partecipanti al sondaggio. Lo studio può essere scaricato in formato
PDF dal sito: ambiente.messefrankfurt.com
Ambiente 2014: il Giappone come paese partner
Il paese partner di Ambiente 2014 sarà il Giappone. Il paese del sol
levante si presenterà ai visitatori con un ricco programma nell'ambito
della principale fiera dei beni di consumo che si svolgerà dal 7 all’11
febbraio 2014.
Per ulteriori informazioni e per scaricare le immagini ad alta risoluzione di Ambiente collegarsi al sito:
www.ambiente.messefrankfurt.com/journalisten.
Seguite Ambiente su Twitter: www.twitter.com/ambiente
Pag. 12
Ambiente
Francoforte, 7 - 11 febbraio 2014
Informazioni essenziali su Messe Frankfurt
Con un fatturato di 538* milioni di euro e un organico di oltre 1.891* collaboratori attivi al
mondo, Messe Frankfurt è il più grande ente fieristico tedesco. Il Gruppo Messe Frankfurt
vanta una rete mondiale composta da 28 società affiliate e circa 50 sales partner internazionali. Grazie a questa rete Messe Frankfurt è presente in oltre 150 Paesi. In più di 30
poli fieristici del mondo si svolgono manifestazioni “made by Messe Frankfurt”. Nel 2012
Messe Frankfurt ha organizzato un totale di 109* fiere, di cui oltre la metà all’estero.
I 578.000 metri quadrati di superficie di cui dispone Messe Frankfurt sono attualmente
occupati da dieci padiglioni e un centro congressi ad essi annesso. La società fieristica è
in mano pubblica: la Città di Francoforte detiene il 60 percento e il Land Assia il 40 percento.
Ulteriori informazioni sono disponibili al sito: www.messefrankfurt.com
*dati provvisori (2012).

Documenti analoghi

stampa

stampa registrano così un ulteriore aumento rispetto alla scorsa edizione Maggiore afflusso di visitatori internazionali: il 66 % dei circa 66.000 visitatori è arrivato dall’estero Heimtextil rappresenta ...

Dettagli

Le fiere dei beni di consumo di Francoforte si chiudono registrando

Le fiere dei beni di consumo di Francoforte si chiudono registrando persino clienti intercontinentali, provenienti ad esempio dal Brasile.» Crescite significative sul fronte dei visitatori sono state registrate soprattutto da Paesi come Scandinavia, Italia, USA cos...

Dettagli

Scarica in PDF - Messe Frankfurt Italia

Scarica in PDF - Messe Frankfurt Italia Made in Italy. L’India rappresenta quindi, per le aziende italiane, un mercato difficile ma promettente da cui non si può prescindere. L’economia Indiana offre alle imprese italiane opportunità d’i...

Dettagli

ISH 2015 presenta tutti i brand leader

ISH 2015 presenta tutti i brand leader www.messefrankfurt.com www.ish.messefrankfurt.com 14ISH-2015_Top-Marken_it

Dettagli