flirt3 - Asstra

Commenti

Transcript

flirt3 - Asstra
Conferenza Nazionale ASSTRA
Cagliari, 12-13 Novembre 2015
Le nuove soluzioni proposte da Stadler
per il trasporto regionale
Ing. Maurizio Oberti
Direttore Marketing & Sales Italia
Conferenza ASSTRA, Cagliari 12-13 Novembre 2015
www.stadlerrail.com
Il gruppo Stadler Rail
Volume d‘affari consolidato 2014 CHF ~ 2,0 Mrd.
Dipendenti: ~ 6000
DIVISIONE
SVIZZERA
DIVISIONE
GERMANIA
DIVISIONE
EUROPA CENTRALE
DIVISIONE
COMPONENTS
DIVISIONE
SERVICE
Stadler Bussnang AG
1700 Dipendenti
Stadler Pankow GmbH (Berlin)
1000 Dipendenti
Stadler Polska
400 Dipendenti
Stadler Winterthur AG
250 Dipendenti
Stadler Algérie
60 Dipendenti
Stadler Altenrhein AG
900 Dipendenti
Stadler Pankow GmbH (Velten)
30 Dipendenti
Stadler Praha
40 Dipendenti
Stadler Stahlguss AG
150 Dipendenti
Stadler Linz GmbH
20 Dipendenti
Stadler Reinickendorf GmbH
50 Dipendenti
Stadler Minsk
1000 Dipendenti
17.11.2015
Stadler Szolnok
400 Dipendenti
www.stadlerrail.com
www.stadlerrail.com
Stadler Meran
5 Dipendenti
Stadler Niederlande B.V
80 Dipendenti
Stadler Pusztaszabolcs
80 Dipendenti
Stadler Rail Service CH
40 Dipendenti
pagina 2
FLIRT3: dal successo internazionale del FLIRT
all’avvento della nuova generazione
• Fin da principio, con il lancio avvenuto nel 2002, il FLIRT (Fast Light Innovative
Regional Train) della Stadler ha riscosso uno strabiliante successo, superando le
1100 unità vendute in 15 nazioni.
• In Italia gli elettrotreni FLIRT (oltre 90 unità vendute) sono giornalmente in servizio in
Lombardia, in Trentino Alto Adige, in Veneto, in Emilia Romagna ed in Puglia.
• I treni FLIRT di 3a generazione sono stati sviluppati non solo per far fronte ai nuovi
standard internazionali (Norme STI), bensì anche per mettere in pratica l’esperienza
accumulata con le generazioni FLIRT e GTW precedenti.
• Gli impianti di trazione sono concentrati nelle due estremità del treno, in vani tecnici
facilmente accessibili per la manutenzione.
• Un altro elemento caratteristico del FLIRT è costituito dalla possibilità di disporre di
un pianale ribassato (ca. 90%) con passaggio continuo lungo tutto il treno, per
facilitare il transito a bordo dei passeggeri.
www.stadlerrail.com
FLIRT3: la nuova generazione di EMU modulari
STADLER per composizioni da 2 a 6 (e più) carrozze
MODULARITÀ
FLIRT3 deve la sua affidabilità ed efficienza alla costruzione rigorosamente modulare adottata
in tutte le configurazioni – da tre a sei carrozze.
L’uso esclusivo di componenti
e
tecnologie
ampiamente testate contribuiscono ad accrescere
l’affidabilità
dei
treni.
Grazie alla modularità si
riduce, inoltre, la varietà di
componenti necessari.
Tutto ciò conduce ad una
importante riduzione del
costo del ciclo di vita
(LCC) del rotabile.
www.stadlerrail.com
FLIRT3: la nuova generazione di DMU modulari per
composizioni da 2 a 4 carrozze
Il modulo di propulsione Diesel è stato sviluppato appositamente per la famiglia
FLIRT3. L’unità Diesel, situata nella parte centrale del treno, è completamente separata
dai comparti passeggeri, rendendo le vibrazioni ed il rumore dei motori appena
percepibili.
Un modulo di propulsione può essere combinato con un minimo di due, fino a quattro o
5 carrozze (in funzione delle prestazioni richieste) e dispone di un passaggio
intercomunicante di adeguata larghezza, accogliente, attraversabile in totale sicurezza
e ben illuminato.
09.05.2012 / 3.0 / Fo
www.stadlerrail.com
5
GTW-DMU: ATR-125 di TRENORD
www.stadlerrail.com
Dall’ATR-125 al FLIRT3 BMU: principi costruttivi
ATR-125 (GTW 4/12): 2 x Moduli di propulsione Diesel-elettrici
- potenza ripartita su 4 assi motori divisi su 2 moduli propulsori Diesel-elettrici
- peso assiale max. 20t/asse
FLIRT3 Bimodale: 1 x Modulo di propulsione Diesel-elettrico + 3kV
- potenza ripartita su 4 assi motori divisi su 2 carrelli, un unico modulo propulsore
- modalità elettrica: 3kV cc, 2600 kW alle ruote
- peso assiale max. 18t/asse
www.stadlerrail.com
FLIRT3: cabine frontali sviluppate secondo le norme
EN15227 (crash)
Safety
09.05.2012 / 3.0 / Fo
www.stadlerrail.com
8
FLIRT3: cabine frontali sviluppate secondo le norme
EN15227 (crash)
Safety
09.05.2012 / 3.0 / Fo
www.stadlerrail.com
9
FLIRT3: comfort per tutti, senza barriere
I passeggeri diversamente
abili possono facilmente salire
a bordo del treno grazie al
pianale allineato «a raso» con
le banchine da 550 mm.
Nel FLIRT3, le aree riservate
ai passeggeri diversamente
abili sono dotate degli stessi
comfort degli altri compartimenti.
Il vestibolo multifunzionale
offre
spazio
anche
per
passeggini e biciclette; in
inverno la zona per biciclette
può essere adattata per il
trasporto di attrezzature per gli
sport invernali.
www.stadlerrail.com
FLIRT3: comfort per tutti, senza barriere
Nel FLIRT3, le aree riservate ai passeggeri diversamente abili sono dotate degli stessi comfort degli
altri compartimenti. Il vestibolo multifunzionale offre spazio anche per passeggini e biciclette; in
inverno la zona per biciclette può essere adattata per il trasporto di attrezzature per gli sport invernali.
www.stadlerrail.com
I nuovi treni Bimodali FLIRT3 per la Valle d’Aosta
www.stadlerrail.com
FLIRT3: comodo e spazioso
In conformità con le norme TSI-PRM si ottiene un ulteriore miglioramento del comfort a bordo del
treno per i passeggeri mediante l’impiego di comode sedute ergonomiche con passo dei sedili pari
a 1800 mm nella configurazione «vis-a-vis» e di 900mm nella configurazione «a correre»
www.stadlerrail.com
I nuovi treni Bimodali FLIRT3 per la Valle d’Aosta
www.stadlerrail.com
3
FLIRT
…. senza frontiere
www.stadlerrail.com
www.stadlerrail.com
www.stadlerrail.com
www.stadlerrail.com
www.stadlerrail.com
www.stadlerrail.com
Le nuove automotrici Diesel-elettriche a scartamento
ridotto e ad aderenza naturale di
www.stadlerrail.com
Caratteristiche principali
• Vestibolo e porte d’ingresso a pianale ribassato (510 mm) per facilitare l’incarrozzamento
a bordo dei passeggeri e favorire l’accesso a bordo da parte delle persone diversamente abili
• Ampie vetrate panoramiche ed aria condizionata nel comparto passeggeri per rendere il
viaggio piacevole e rilassante
• Sistema di propulsione Diesel-elettrico, per consentire il recupero dell’energia a bordo del
veicolo durante le fasi di frenatura e ridurre di conseguenza i consumi di carburante
• Elevato numero di posti a sedere nonostante le ridotte dimensioni (35.8 m ai respingenti)
• Comode sedute ergonomiche con modulo “vis-a-vis” dei sedili pari a 1650 mm per un
elevato comfort dei passeggeri
• Ampia cabina di guida ergonomica e dotata di impianto di
condizionamento e di porta di accesso indipendente per il
macchinista
2006
5 automotrici
Calabria
2010
17 automotrici
Puglia
Basilicata
2014
4 automotrici
Sardegna
Lay-out automotrice Diesel-elettrica a 2 casse
www.stadlerrail.com
#1
Lay-out della 3a cassa
#2
www.stadlerrail.com
www.stadlerrail.com
Particolari delle sedute e dei dettagli dell’arredo
Comode sedute ergonomiche con modulo “vis-a-vis” dei
sedili pari a 1650 mm per un elevato comfort dei passeggeri
www.stadlerrail.com
Particolari delle sedute e dei dettagli dell’arredo
Comode sedute ergonomiche con modulo “vis-a-vis” dei
sedili pari a 1650 mm per un elevato comfort dei passeggeri
www.stadlerrail.com
Particolari delle sedute e dei dettagli dell’arredo
Comode sedute ergonomiche con modulo “vis-a-vis” dei
sedili pari a 1650 mm per un elevato comfort dei passeggeri
www.stadlerrail.com
Particolari della postazione di guida
www.stadlerrail.com
Porta di accesso indipendente
del personale di macchina
Specchi retrovisori retrattili per
un costante monitoraggio della
situazione sulle banchine
Elementi anti-sormonto
Accoppiatore automatico per il
servizio in multipla trazione
delle automotrici.
www.stadlerrail.com
Le nuove automotrici a scartamento 950mm presso la stazione di Nulvi
www.stadlerrail.com
www.stadlerrail.com
www.stadlerrail.com
www.stadlerrail.com