Il progetto strategico di un`idea di città

Commenti

Transcript

Il progetto strategico di un`idea di città
Il progetto strategico di un’idea di città
Un progetto urbano di luoghi per la riqualificazione della
fascia dei viali di circonvallazione e la riscoperta della
memoria delle mura
Il sistema perimetrale verde degli spazi pubblici come
occasione per attivare indotti di rigenerazione urbana
verso il centro storico e verso la periferia
IL RUOLO URBANO DELLE MURA COME SPAZIO PUBBLICO VERDE
Il “pubblico passeggio” e i caselli daziari delle porte urbane come
occasione ottocentesca di trasformazione delle mura farnesiane in luoghi
di belvedere e di socialità
PER UN RING VERDE DELLE MURA: GLI ESEMPI DI VIENNA E LUCCA
VIENNA 1860
La fascia delle
mura demolite
diviene un ambito
dove disporre in
sequenza edifici e
servizi pubblici
all’interno della
nuova viabilità
e del verde
della città del
Novecento
LUCCA 2016
Il sistema storico
delle mura presente
è un parco che
circonda la città
storica
LA MEMORIA ATTUALE DELLA STRUTTURA STORICA E I FRAMMENTI DELLE MURA
LEGENDA
A TORRENTE PARMA
B DIRETTRICI URBANE
C CASTRUM ROMANO
D MURA FARNESIANE
porte e tratti superstiti delle mura farnesiane
1_PORTA SANTA CROCE
2_PORTA SAN MICHELE
3_PARCO CITTADELLA
4_PORTA SAN FRANCESCO
5_CORTINA DEL PARCO DUCALE
6_RESTI DEL BASTIONE DELL’AQUILA
7_RESTI DEL BASTIONE DEL FIENILE
8_RESTI DEL BALUARDO DELLA TRINITÀ
9_CORTINA LUNGO IL TORRENTE PARMA
10_TORRIONE D’OLTRETORRENTE
E POLARITÀ URBANE
11_OSPEDALE VECCHIO
12_CHIESA DELLA SANTISSIMA ANNUNZIATA
13_BARRIERA BIXIO
14_CHIESA DI S.M. DEL QUARTIERE
15_BASILICA DI S.M. DELLA STECCATA
16_CASINO PETITOT
17_DUOMO
18_BATTISTERO
19_PALAZZO DEL VESCOVADO
20_PALAZZO DELLA PILOTTA
21_REGGIA DEL PARCO DUCALE
22_PARCO DUCALE
23_CONVENTO DI SAN PAOLO
24_MONASTERO DI SAN GIOVANNI
25_COLLEGIO DEI GESUITI - UNIVERSITÀ
26_COLLEGIO DELLE ORSOLINE
27_VIALE MARTIRI DELLA LIBERTÀ
28_COLLEGIO LALATTA
29_CHIESA E CONVENTO DI S. FRANCESCO DEL
PRATO, CARCERE E PALAZZO CUSANI
30_CHIESA DI S. LUCA DEGLI EREMITANI
F IL VUOTO DELLE MURA
La storia della città e il
sistema urbano dei suoi
monumenti sono il fondamento
identitario di Parma ed uno
dei suoi principali elementi
di valore.
Il significato civile,
sociale, economico e la
capacità di attrattività
turistica dei luoghi storici
sono legati alla presenza di
fatti urbani decisivi ancora
presenti.
La memoria delle mura
farnesiane è oggi
riscontrabile in alcuni punti
isolati come la cittadella
cinquecentesca, il
basamento del Baluardo della
Trinità (presso il DUC
comunale) alcune porte urbane
isolate come quella di Santa
Croce e San Francesco e
interventi integrati
successivi come il Casino del
Petitot , Barriera Bixio e
una serie di frammenti di
mura lungo il torrente
LA DEMOLIZIONE DELLE MURA E LA REALIZZAZIONE DEI VIALI
LA CITTÀ ESISTENTE: GLI AMBITI DEL VERDE ACCESSIBILI E RISERVATI
Il verde pubblico suddiviso e non comunicante
I parchi pubblici
della città
costituiscono
un’importante
dotazione che si
dispone sul limite
della città storica
come sistema di
ambiti isolati e non
comunicanti.
Alcuni ambiti
di verde hanno
accessibilità
pubblica, altri
vedono un utilizzo
riservato
1.150.000 mq
verde pubblico
accessibile esistente
770.000 mq
verde con utilizzo
riservato esistente
Superfici calcolate in maniera
indicativa alla scala urbana
LE POTENZIALITÀ DI INTERVENTO SUL SISTEMA DEI VIALI E SULL’ALVEO DELLA PARMA
Gli ambiti di connessione tra le aree verdi della città
L’alluvione che
ha colpito il
quartiere Montanara
ha sollecitato la
realizzazione della
cassa d’espansione
del Baganza.
Questa opera
consentirà un
diverso utilizzo
del torrente che
potrà essere
immaginato come
parco lineare
realmente
praticabile.
In questo scenario
una riqualificazione
urbana dei viali di
circonvallazione
costituisce una
straordinaria
occasione di messa
a sistema delle
dotazioni di verde
pubblico della
città
1.920.000 mq
il sistema del verde
pubblico integrato
97.000 mq
aree di connessione
attivabili
Superfici calcolate in maniera
indicativa alla scala urbana
LA NUOVA VIABILITÀ PER LO SPAZIO PUBBLICO
Le connessioni del sistema verde del parco lineare delle mura
VIALE DEI MILLE
E VITTORIA
VIALI DEI MILLE E VITTORIA
viabilità attuale
VIA SAN MICHELE E
PIER MARIA ROSSI
viabilità di progetto
Lo spostamento
verso l’esterno
dei viali
restituisce alla
città storica un
anello pubblico
e un sistema di
congiunzione
verde tra i
parchi esistenti
VIA SAN MICHELE E PIER MARIA ROSSI
viabilità attuale
viabilità di progetto
IL PROGETTO URBANO PER IL NUOVO RING VERDE DELLE MURA
Con lo spostamento
della viabilità di
circonvallazione
verso l’esterno
sarà possibile
riscoprire e
valorizzare il
basamento delle
mura e costruire
una corona verde
di spazi ciclo
pedonali di
connessione degli
ambiti di verde
esistente.
Il parco delle mura
potrtà svilupparsi
lungo tutto il
sistema dei viali
dando continuità
e organicità al
sistema del verde
pubblico della
città
1.920.000 mq
il sistema del verde
pubblico integrato
62.000 mq
aree recuperabili per il
parco verde delle mura
35.000 mq
aree destinate a
modifiche viabilistiche
Superfici calcolate in maniera
indicativa alla scala urbana
L’INDOTTO STRATEGICO
I luoghi sul ring verde come inneschi per
processi di rigenerazione urbana
ALVEO NORD
il sistema verde del torrente,
il nuovo ponte, gli scali ferroviari
REGGIA
via delle Fonderie e le aree verdi
verso le sedi dell’Autority Europea
SANTA CROCE
il sistema universitario tra la
Barriera e l’Ospedale Vecchio
OSPEDALE
il sistema di spazi ed edifici
tra viale dei Mille e via Abbeveratoia
DA BIXIO AL TORRENTE
il sistema degli spazi pubblici ed i plessi
scolastici dalla Barriera a ponte Caprazucca
TEP AD PERSONAM
il sistema urbano tra il ponte di via Po, piazzale
Fiume, l’ex deposito Tep e la Barriera Bixio
BAGANZA
l’affaccio sui corsi d’acqua tra Piazzale Varese e
gli impianti sportivi sulla confluenza
CITTADELLA
il patrimonio verde tra l’orto botanico
e il parco cittadino
TARDINI
il sistema di relazioni tra il Casino del Petitot
e parco Giacomo Ferrari
COLLEGIO MARIA LUIGIA
il parco e gli impianti sportivi
tra i viali e S. Lucia degli Eremitani
AEMILIA
tra il ponte romano con la Ghiaia, San Quirino
e Piazza Garibaldi
BARILLA EX ERIDANIA
tra Barriera Repubblica e
l’Auditorium Paganini
SAN FRANCESCO
il sistema urbano dell’ex carcere tra il
Battistero e il Bastione del Diavolo
ARCO NORD EST
gli ambiti di riqualificazione tra
i viali e la ferrovia ad est della stazione
PILOTTA
il sistema stazione,
piazza dei Guasti e ferrovia
SAN LEONARDO
oltre la stazione,
verso la periferia urbana
I LIVELLI DI INTERVENTO ALLA SCALA URBANA
L’INDOTTO STRATEGICO
DEL PROGETTO URBANO PER LA
RIGENERAZIONE
I sistemi di relazione
e di rigenerazione urbana
sollecitati dal progetto
urbano ed i luoghi sui
viali come innesco delle
trasformazioni
LE INTEGRAZIONI DI PROGETTO DEL
VERDE ACCESSIBILE E LA MESSA A
SISTEMA DELL’ALVEO DEL TORRENTE
COME PARCO FLUVIALE
Il sistema degli spazi
pubblici di progetto come
recupero e valorizzazione
della memoria e della forma
delle mura a costituire il
parco delle mura
LA NUOVA VIABILITÀ PER LO
SPAZIO PUBBLICO
Le modifiche sui viali di
circonvallazione per il
progetto urbano con lo
spostamento delle strade
verso l’esterno
LA CITTÀ ESISTENTE: GLI AMBITI
DEL VERDE E LE POTENZIALITÀ DI
INTERVENTO
I parchi e gli spazi verdi
separati e la viabilità
di circonvallazione come
occasione di ricucitura
aree di indotto
832.000 mq
sistema verde aggiuntivo di
progetto
35.000 mq
aree destinate a modifica
viabilistica
1.150.000 mq
aree di verde pubblico
integrato
Superfici calcolate in
maniera indicativa alla
scala urbana
PROGETTO PARMA CITTÀ FUTURA
I LIVELLI DELLE TRASFORMAZIONI