Gallus Labelfire 340 - Gallus Ferd. Rüesch AG

Commenti

Transcript

Gallus Labelfire 340 - Gallus Ferd. Rüesch AG
Successo e sicurezza
pero lo stampatore di etichette.
Gallus
Labelfire 340
Stampa digitale nel segno
della perfezione.
www.gallus-group.com
Member of the Heidelberg Group
Gallus Labelfire 340
Incrementare
la produttività
con un’integrazione ottimale.
La Gallus Labelfire 340 coniuga la più moderna tecnologia di stampa
digitale con i vantaggi della tecnologia convenzionale di stampa e
trattamento, dettando così nuovi standard nella stampa di etichette.
Sviluppata congiuntamente da Gallus e dalla Heidelberger Druck­
maschinen AG, il nuovo sistema digitale di stampa di etichette in
linea dispone di un modulo di stampa con testine a getto d’inchiostro
di ultima generazione. I pregi della stampa digitale combinati con i
processi di finitura in linea consentono di verniciare, rifinire e trattare anche in linea le etichette sulla Gallus Labelfire 340 – dal rullo
all’etichetta punzonata in un unico passaggio produttivo.
La soluzione inkjet industriale del
fornitore leader di
sistemi inline.
Gallus Labelfire 340
Qualità innovativa di massimo livello
Con la Gallus Labelfire 340, gli ingegneri di Gallus e
Heidelberg hanno messo a punto un converting system
digitale assolutamente innovativo. Questo compatto
sistema di produzione digitale riunisce l’impareggiabile
qualità di stampa a getto d’inchiostro UV e la più efficiente stampa digitale con la produttività e la velocità
della stampa flessografica in linea. Naturalmente, anche
con questo sistema industriale di macchine da stampa in linea, Gallus rimane sempre all’altezza delle più
elevate esigenze in fatto di registro.
Sistema di stampa a
otto colori per una
maggiore copertura
dello spazio colori.
Fustellatrice semirotativa per costi
dell’attrezzatura ridotti al minimo e grande
varietà di supporti
4
Migliore risoluzione e qualità offset
Con il nuovo sistema digitale di produzione Gallus
­Labelfire 340, lo stampatore di etichette può conseguire
una qualità del livello della stampa offset ad alta risoluzione. Una qualità che si constata nella risoluzione nativa
(fisica) di 1,200 × 1,200 dpi con una dimensione della
goccia di soli 2 pl e fino a 200 livelli di grigio, l’equivalente di una risoluzione visiva di 2,400 × 2,400 dpi.
L’Inter Color Pinning
garantisce qualità di
stampa e varietà dei
supporti elevate.
Questa elevata risoluzione fisica delle testine a getto
d’inchiostro è particolarmente utile per le lettere e i
simboli più piccoli nonché per le linee sottili e per le
sfumature cromatiche fino allo zero per cento. La dimensione della goccia, a tutt’oggi la più piccola nell’industria tipografica, permette di ottenere superfici lisce
e satinate, una miglior tenuta e un miglior indurimento
del colore con un consumo minimo d’inchiostro.
Grazie alla forma unica della testina di stampa a getto
d’inchiostro, il montaggio della testina avviene con passaggi scorrevoli; questa caratteristica si traduce in una
qualità omogenea di stampa su tutta la larghezza del
nastro. Con la combinazione di bianco digitale, CMYK,
i colori di estensione dello spazio arancione, viola e
verde nonché una separazione di 7 colori, il sistema di
macchine Gallus Labelfire è in grado di coprire buona
parte dello spazio cromatico Pantone. Un’abilità resa
possibile dall’impiego di algoritmi di gestione del retino
e dei colori sviluppati appositamente e utilizzati – con
ottimi risultati – da decenni da Heidelberg nelle sue
soluzioni di prestampa offset.
La forma romboidale
della testina, unica
nel suo genere, facilita
l’unione perfetta delle
testine a formare una
barra colore.
5
Gallus Labelfire 340
Flessibilità digitale
Il sistema Gallus Labelfire 340 è dotato di una logica
di comando continua che riunisce la stampa digitale,
la stampa convenzionale e l’ulteriore lavorazione. L’etichetta viene realizzata in un unico passaggio produttivo
in linea – dal rullo non stampato fino al prodotto finale
privo di scarti. Uno dei principali punti forti del sistema
di macchine Gallus Labelfire 340 è la sua elevata flessibilità. L’unità di stampa digitale consente persino di
avere una produzione conveniente nelle tirature con dati
variabili, con diverse versioni e nelle piccole tirature.
Elaborazione in linea in un unico passo
La flessibilità digitale dell’unità di stampa della Gallus
Labelfire 340 è affiancata al meglio dai moduli ECS di
Gallus integrati e ormai collaudatissimi, con un’affermata qualità di stampa. I pregi della stampa digitale
­combinati con quelli dei processi di trattamento in
linea di una macchina convenzionale per la stampa di
etichette – processi ottimizzati per la stampa digitale
– aprono le porte a numerose nuove possibilità. Per la
prima volta, le etichette si possono verniciare, laminare,
rifinire con foglio a freddo e trattare con una fustella in
un’unica fase di lavoro.
I moduli convenzionali permettono di utilizzare primer,
colore a punti, elementi di sicurezza o di foglio a freddo,
verniciatura o accoppiatura, senza dover interrompere
la produzione – a prescindere dalla complessità dell’etichetta. La Gallus Labelfire 340 consente inoltre di
combinare, prima della stampa digitale, effetti speciali
come colori metallizzati o neon nonché bianco flexo, e
di aggiungere colori a punti.
Elevata flessibilità con i materiali di stampa
Il sistema digitale di macchine Gallus Labelfire 340
offre allo stampatore di etichette una varietà senza
eguali di materiali di stampa. Con il sistema a getto
d’inchiostro UV e grazie alla minor dimensione possibile
della goccia (pari a 2 pl), nel processo di elaborazione
in linea viene solitamente meno l’utilizzo del primer o la
sovraverniciatura addizionale. Il sistema industriale di
produzione a getto d’inchiostro è dotato di rulli di rinvio
rivestiti, bracci di pressione e rullo di raffreddamento,
ed è quindi preparato per la lavorazione di substrati
fini e sensibili alle temperature. Il sistema di stampa a
otto colori permette di avere inoltre un’elevata flessibilità nelle applicazioni senza che sia necessario un
adattamento con colori digitali addizionali, come ad. es.
nell’impiego del bianco digitale. Una volta avvenuta la
preparazione della prestampa, nel cambio di job i dati
vengono caricati premendo semplicemente un pulsante del pannello di comando integrato di Gallus dotato
di HMI con touchscreen. Questo pannello controlla
congiuntamente i moduli digitali e convenzionali della
Gallus Labelfire 340, con la stessa logica di comando.
A prescindere dal materiale e dalla lunghezza della linea
di punzonatura, con l’unità di perforazione semirotativa si possono punzonare pressoché tutti i materiali di
stampa più comuni a velocità costanti. Nell’operazione,
l’asportazione diretta di materiale di scarto consente
di avere risultati puliti e costanti anche con contorni di
punzonatura complessi con fino a 50 m/min.
6
Modulo Pinning con
intercettatore di luce
per garantire punti
con margine nitido.
Il consolidato sistema
modulare della Gallus
ECS 340 ottimizza
la flessibilità della
Gallus Labelfire 340.
L’HMI Gallus completamente integrato
funge da unità di
comando centrale per
i moduli sia convenzionali che digitali.
Il cilindro di raffreddamento dell’essiccazione principale
consente di stampare
supporti più sottili.
Possibilità di aggiungere una taglierina
longitudinale opzionale con esecuzione a
lama a rullo o lametta
a rasoio.
7
Gallus Labelfire 340
Produzione inline
Con il suo concetto d'integrazione innovativo, la Gallus
Labelfire 340 combina stampa digitale, finishing convenzionale inline e rifinitura in un unico sistema. In una
sola passata si produce l'etichetta in linea dalla bobina
fino al prodotto finale, esattamente come richiede la
stampante di etichette.
Unità di stampa flexo 2
Corona
Sbobinatore
Controllo tensione del nastro
Unità di
­stampa flexo 1
am
Upstre
8
Pretra
rato
l subst
to de
ttamen
DPU Digital
print unit
Unità di
stampa flexo 3
Foglio a
freddo
Unità di fustella­
tura semi rotativa
Controllo tensione del nastro
Riavvolgitore doppio
tream
Downs
gio
nissag
e fi
azione
t
i
l
i
b
o
N
ale
a digit
Stamp
9
Gallus Labelfire 340
Massima produttività
I moduli convenzionali di applicazione incrementano la
flessibilità della nuova Gallus Labelfire 340 con un’integrazione mai vista prima.
Massima integrazione per la massima produttività
In quanto sistema industriale ottimale di produzione,
la Gallus Labelfire 340 si presta particolarmente per le
tirature piccole o medie che vanno oltre i tradizionali
300 – 500 metri lineari. Dal materiale di stampa al rullo
finito di etichette è richiesta un’unica fase di lavoro, si
evitano quindi arresti della produzione o del funzionamento della macchina per la finitura e per l’ulteriore
lavorazione.
La base tecnologica della produzione è costituita dal
modulo a getto d’inchiostro con una velocità di stampa
che raggiunge i 50 m/min. Questa velocità si ottiene
indipendentemente dal numero di colori utilizzati e con
la massima risoluzione. Il sistema di stampa a otto colori permette di coprire uno spazio di colore più ampio,
senza dover passare ad altri colori Pantone o a punti.
A incrementare la produzione contribuisce ad esempio
l’opzione che consente di eseguire più incarichi, in un
unico job container, senza dover arrestare la macchina.
10
Funzioni di stampa
Il Digital Front End della Gallus Labelfire 340 convince
per le sue funzioni incentrate sul lavoro pratico: confronto dei colori a punti, toolbox PDF e Prepress Manager
sono solo alcuni esempi. Tutte le funzioni di stampa
convenzionali a disposizione completano i requisiti di
una produzione efficiente di piccole tirature con tempi di
equipaggiamento ottimizzati, scarti minimi e costi ridotti
di utensili. I doppi arrotolatori permettono inoltre una
riconversione veloce e l’avvolgimento incrociato di rulli
stretti, contribuendo allo stesso tempo a minimizzare i
tempi di equipaggiamento.
Fustellatrice semirotativa con compensatore.
Il doppio avvolgitore
consente l’arrotolamento incrociato
delle bobine piccole o
l’inserimento durante
la produzione.
11
Gallus Labelfire 340
Una solida affidabilità
Da oltre 90 anni Gallus è sinonimo di "successo e sicurezza per lo stampatore di etichette". Con Heidelberg,
un partner forte di un’esperienza di diversi decenni nei
processi digitali di prestampa e nella fabbricazione di
macchine da stampa, è stato possibile sviluppare al
meglio il sistema industriale di produzione a getto d’inchiostro unico nel suo genere: la Gallus Labelfire 340.
La tecnologia a getto d’inchiostro di ultima generazione
La Gallus Labelfire 340 coniuga la tecnologia a getto
d’inchiostro UV drop on demand, altamente ­innovativa
e di livello superiore, con gli sperimentati moduli
Gallus ECS 340 che fungono da macchina di base. In
più, il sistema digitale di macchine dispone di testine di
stampa a getto d’inchiostro con una vita utile di diversi
anni anche con funzionamento in due turni. I cicli automatizzati di manutenzione e di pulizia contribuiscono
ad aumentare l’affidabilità e la disponibilità del sistema. Inoltre, la Gallus Labelfire 340 utilizza un processo
esclusivo sviluppato da AVT e Heidelberg per assicurare
un'eccellente qualità di stampa digitale.
Sistema di ispezione
per garantire una
qualità costante.
Con il pannello di comando HMI della Gallus Labelfire
340, di facile uso e ormai ben collaudato nell’industria
delle etichette, lo stampatore di etichette può svolgere
con maestria i processi più complessi nella stampa
digitale e anche i processi combinati convenzionali. La
forma unica della testina di stampa a getto d’inchiostro
consente un montaggio scorrevole delle testine, che a
loro volta permettono di ottenere una qualità di stampa
uniforme e priva di strisce su tutta la larghezza del
nastro. L’Heidelberg Prinect Front End, ormai affermato
fra gli stampatori offset, automatizza il processo di lavoro nella prestampa e offre con la Gallus Labelfire 340
un’efficiente elaborazione dei dati, una qualità digitale
nella stampa offset e un’ampia gestione del colore.
Il pannello di comando mette a disposizione dell’utilizzatore
una panoramica dei
parametri critici.
13
Gallus Labelfire 340
Solida redditività per il futuro
La Gallus Labelfire 340 è unica nel suo genere, oltre
a essere equipaggiata in modo ottimale per il futuro.
Minimizzando i costi per gli utensili, i rifiuti e i tempi
di equipaggiamento, il nuovo sistema industriale di
produzione a getto d’inchiostro detta elevati standard in
materia di redditività della stampa digitale di etichette,
anche per tirature ridotte o varianti di incarichi.
Riduzione dei costi
Il sistema digitale di macchine Gallus Labelfire 340
coniuga la velocità della stampa flessografica con
l’efficienza della stampa digitale. La tecnologia digitale
agevola l’elaborazione dei dati variabili e la creazione di
diverse versioni nella stampa di etichette. Rende quindi
possibile una produzione conveniente di tirature piccole
e medie di 500 metri lineari. Inoltre, con la stampa
digitale si possono abbassare i costi fissi derivanti
dall’incarico, nonché i costi per la creazione di versioni
e di personalizzazioni.
La Gallus
Labelfire 340
combina la velocità
della stampa flexo
e l’efficienza della
stampa digitale.
14
Al contempo, le funzioni convenzionali di stampa della
Gallus Labelfire 340 permettono opzioni addizionali di
rifinitura e di trattamento in linea, come la verniciatura,
la laminatura e la punzonatura. L’unità di perforazione
semirotativa offre altri vantaggi: lo stampatore può
avvalersi di lamiere di punzonatura preesistenti, diminuendo in questo modo il numero di lamiere nuove e il
relativo costo d’acquisto. Si tratta di un modello commerciale onesto, che funziona in base al consumo e che
permette ai clienti di acquistare inchiostro e prestazioni
di servizi a prezzi di mercato equi, oltre a fruire delle
ottimizzazioni conseguite nei processi.
Dati tecnici
Sistema macchina Gallus Labelfire 340
Digital Printing Unit
Procedimento di stampa
Velocità di stampa
Produttività
Risoluzione stampa
Numero di unità colore digitale
Colori
Larghezza di stampa
Supporti
Formato (lungh. × largh. × alt.)
Dati variabili
Interfacce
UV – piezo DoD – inkjet
50 m/min (con tutti i colori)
superficie max. di stampa 1,020 m²/h
1,200 × 1,200 dpi native @2 pl droplet size
risoluzione ottica circa 2,400 × 2,400 dpi
fino a 8
bianco + CMYK ampliabili con arancione/viola/verde
max. 340 mm
monofoil, carte e composti
11,500 × 4,500 × 2,200 mm (configurazione di base)
elaborazione dati industriali variabile (codici a barre,
codici QR, numeri, ...)
per comuni soluzioni software pre-press
Dati di collegamento
Potenza installata
Tensione
Aria compressa
Aria di scarico
Conformità
70 kW (3P + PE)
400 V / 50 Hz o 470 V / 60 Hz
500 l/min; a 6 – 8 bar, senza olio né acqua
ca. 500 m³/h; temperatura aria di scarico max. 50 °C /
emissioni di ozono in funzione circa 0.8 mg/m3
CE, GS e UL in preparazione
Telediagnosi
Tutti i dati tecnici sono orientativi. Con riserva di modifiche di progetto.
Piattaforma di produzione convenzionali in linea
Diametro bobina
max. 40" (1,016 mm)
Numero di piattaforme di processo
5 + fustellatura
convenzionali
Lunghezza formato unità flexo
254 – 508 mm (10" – 20")
Trattamento supporti
pulizia nastro, Corona, antistatico e primer (ove necessario), stampa flexo (colore pieno e spot)
Rifinitura
verniciatura, laminatura a freddo, laminatura, fustellatura,
avvolgimento griglia, taglio longitudinale
Fustellatrice
semirotativa, lunghezza formato: 6" – 20"
15
die3_GallusLabelfire340_04/2016_500IT_VVA
Gallus Ferd. Rüesch AG
Harzbüchelstrasse 34
9016 St. Gallen, Svizzera
T +41 71 242 86 86
F +41 71 242 89 89
[email protected]
www.gallus-group.com

Documenti analoghi