Strutture prevalenti nella musica classica europea del `900

Commenti

Transcript

Strutture prevalenti nella musica classica europea del `900
Ministero dell’Università e della Ricerca - Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica
CONSERVATORIO DI MUSICA "FRANCESCO ANTONIO BONPORTI" – TRENTO
Anno Accademico 2016-­‐17 Corso di Diploma Accademico di II livello Jazz Strutture prevalenti nella musica classica europea del ’900 Prof. Cosimo Colazzo Ore complessive 20 Crediti 4 Convocazione lezioni Giorno e orario saranno concordati con gli studenti, che saranno contattati a questo scopo. Calendario Le lezioni si svolgeranno nel secondo semestre. Giorni e orari saranno concordati con gli studenti. Sede Trento Prerequisiti Conoscenza e ascolto di importanti opere del Novecento musicale europeo. Obiettivi Acquisizione di nozioni e concetti analitici, volti a rinvenire le strutture essenziali dei più rilevanti linguaggi compositivi post-­‐tonali sviluppatisi in Europa nel corso del Novecento. Apertura verso le esperienze di contatto tra il jazz e la musica cosiddetta classica. Metodologia Lezione frontale, discussione degli argomenti trattati, esercitazioni comuni, analisi di partiture, produzione di compiti di analisi, correzione del docente e correzione all’interno del gruppo di lavoro. Programma Conoscenza e applicazione di tecniche analitiche. Esercitazioni di analisi svolte su importanti esperienze compositive del ’900. Rilievo dei tratti strutturali che evidenziano, in forme coerenti, l’identità di uno stile e di una poetica. Bibliografia M. MASTROPASQUA, Introduzione all'analisi della musica post-­‐tonale, Clueb, Bologna 1995. Appunti e materiali forniti dal docente. Ministero dell’Università e della Ricerca - Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica
CONSERVATORIO DI MUSICA "FRANCESCO ANTONIO BONPORTI" – TRENTO
Partiture per l’analisi indicate o fornite dal docente. Tipologia di verifica / Modalità di esame Presentazione e discussione dei lavori di analisi svolti nell’ambito del corso. Criteri di valutazione Capacità di approfondimento, di rilievi pertinenti organizzati in raccordi coerenti; capacità di messa a fuoco di nuclei essenziali del discorso compositivo. Osservazioni / Note Data creazione: 20/09/2016 Ultima versione: 6/10/2016 

Documenti analoghi