Definire una stampante PDF in SAP

Commenti

Transcript

Definire una stampante PDF in SAP
www.drakesoft.it
Come produrre un file PDF da SAP
facendo in modo che venga salvato
in automatico in una cartella di rete
Autore Enzo Grasseni
Pagina 1 di 7
www.drakesoft.it
Questo breve manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la definizione di una stampante SAP che produce
un documento PDF e lo salva in una cartella predefinita.
Per la caratteristica di alcuni parametri il tutto funziona solo in ambienti Windows Server, tuttavia un sistemista
esperto in ambiente Linux/Unix non avrà difficoltà a cambiare le ultime indicazioni affinché il tutto funzioni
anche per questi sistemi operativi.
Le stampanti in SAP si definiscono con la transazione SPAD.
Come primo passo definiremo un nuovo tipo di dispositivo per la stampa in PDF.
Selezionate il pulsante Amm. Completa in modo da portarla ad amm. Ampliata.
Dal menù Configurazione / Tipi di dispositivo / Definizioni selezionate il dispositivo I2SPOST, selezionate la
matita per portarvi in modifica e quindi il pulsante Crea con modello (F5).
Copiare il dispositivo I2SPOST in ZPFD2 come da esempio:
Confermate la richiesta di copia di tutte le caratteristiche, impostate la vostra classe di sviluppo e completate i
dati per il trasporto.
Dopo avere effettuato un refresh del video
Selezionate con un doppio click il dispositivo ZPDF2.
Cambiate il nome del dispositivo a piacere (Stampante PDF)
Cambiate il driver in PDF1 PDF Converter
Cambiate il driver stampante in PDF1 ATTENZIONE SE NON E’ PREVISTO VEDI LA NOTA A
FONDO PAGINA.
Set di caratteri 1117 Printer POSTSCPT ISO 8859/1 (Latin 1)
Quindi salvate la configurazione
Autore Enzo Grasseni
Pagina 2 di 7
www.drakesoft.it
Definiamo ora la stampante a cui daremo il nome ZPDF2 (ovviamente può essere cambiato a piacere)
In corrispondenza del campo Dispos. di output impostate il nome della stampante e confermate con INVIO
Autore Enzo Grasseni
Pagina 3 di 7
www.drakesoft.it
Se vi compare questa vista :
Selezionate il pulsante matita per passere nella vista modifica/inserisci
Selezionate il pulsante Creare (Shift+F1)
Impostate i nome breve (ZOUT)
Cambiate il tipo dispositivo con ZPDF2
Autore Enzo Grasseni
Pagina 4 di 7
www.drakesoft.it
Passate quindi alla cartella coll. Host spool.
Qui impostate il Tp. Coll. All’host spool come L L: stampa loc. con LP/LPR
Stamp. Host OUT
Spostarsi di nuovo nella cartella Attr. Dispos., nel frattempo sarà comparso un nuovo campo relativo al server
di formattazione.
Dovrete impostare il vostro server di formattazione, di sicuro ne avrete uno che viene utilizzato per la
stampante LOCAL.
Autore Enzo Grasseni
Pagina 5 di 7
www.drakesoft.it
Posizionarsi nuovamente sulla finestra Coll. Host Spool
E dal menù selezionare Elaborare / record di comando, verrà aperto un nuovo campo :
Identif. Record di comm. In cui inseriremo i comandi per la stampa in PDF.
Impostare in questo nuovo campo la lettera P (oppure un'altra se già utilizzata per altre stampanti).
Quindi effettuate un doppio click sul campo per aprire una nuova maschera che imposterete come segue :
Il primo campo è una semplice descrizione
Nel secondo impostiamo un comando che ancora non abbiamo creato ma che vedremo di seguito
Nel terzo campo è uno standard per per il comando in ambiente Windows Server
Autore Enzo Grasseni
Pagina 6 di 7
www.drakesoft.it
Definiamo ora lo script print.cmd, questo viene creato con un comune editor di testo (Notepad) e dovrà essere
salvata nella cartella c:\winnt\ del server su cui è installato SAP.
@echo off
rem %1 nome completo file PDF
rem %2 nome file senza path
rem %3 titolo
set target="\\<percorso_dove_salvare_il_file_>\%3 - %2.pdf"
cmd /c move %1 %target%\%2.pdf
La prima riga serve solo per non avere un eco dei comandi DOS
Le successive tre sono solo un commento di promemoria
Nella quarta la parte ="\\<percorso_dove_salvare_il_file_> dovrà essere sostituita con il percorso per
raggiungere la cartella in cui salvare i file PDF (esempio: \\FSSERVER\Utenti\Scambiofile\PDFSAP).
Questa istruzione server per comporre la variabile utile all’ultimo comando che sposta il file PDF nella cartella.
ATTENZIONE !!!
SE SI VOGLIONO SPOSTARE I FILE PDF IN CARTELLE CHE NON RISIEDONO SUL SERVER SAP E’
IMPORTATE CHE IL SERVER ABBIA I DIRITTI DI ACCESSO ALLE CARTELLE.
Ulteriori informazioni
Se volete stampare in un formato differente dal PDF è sufficiente cambiare il driver nel tipo di dispositivo con
uno dei seguenti :
HPL2 crea un file tipo PCL
PDF1 crea un file tipo PDF
POST crea un file tipo postscript
PRES crea un file tipo prescribe
STN2
crea un file tipo ASCII (formato linea)
Se volete ampliare le possibilità di stampa, in modo che varie stampanti producano file in cartelle differenti,
leggete la nota OSS 161516.
Note OSS utilizzate
161516 Stampare uno spool e salvare in un file
576973 Per creare una stampante che produce un file su PC in ambiente windows
17054 Problemi con la copia di un dispositivo di output (versione 4.0)
437696 Errore nella produzione del file PDF e non può essere visualizzato in acrobat reader
317851 Spiegazioni circa il device PDF1
6753 Nota per il sistema Unix
Manca il driver stampante PDF1 ?
Per errore a partire dalla versione 4.6D manca il driver della stampante PDF1, essenziale per convertire i file in
formato PDF, per questo ci viene in aiuto la nota OSS 437696, che in sintesi dice :
Con SE11 modifcate il dominio RSPOLSTDRV (e qui ci vuole è necessario richiedere la chiave di modifica).
Inserendo un ulteriore intervallo di valore come PDF1 e descrizione PDF converter.
Autore Enzo Grasseni
Pagina 7 di 7

Documenti analoghi